sabato 3 aprile 2010

Consumare: rivalsa per chi crede di non avere futuro?

E' online l'ultimo numero della rubrica MacroMicro economia
http://www.aduc.it/articolo/consumare+rivalsa+chi+crede+non+avere+futuro_17296.php
--------------

Consumare: rivalsa per chi crede di non avere futuro?

Qualche anno fa una ricerca della Camera di commercio di Milano evidenziava un primato del Sud nell'emigrazione… imprenditoriale, avendo i meridionali la più alta propensione a costituire ditte al di fuori della propria regione. Lo studio metteva a confronto il numero di aziende costituite fuori regione, con quello delle aziende iscritte nelle camere di commercio di ogni provincia. A fronte di una media nazionale del 12,8%, la media del Sud era del 17,4%, con punte in Calabria del 30% e Basilicata del 25,33%. Quindi a fronte di 100 aziende iscritte nelle camere di commercio calabresi, ce ne erano 30 costituite da calabresi fuori regione.
Un primato poco invidiabile, a conferma della difficoltà di fare impresa nel Sud, anche per i meridionali. Gente che fuori dal contesto riesce a valorizzare le proprie capacità imprenditoriali, ma nel proprio ha le ali tarpate e non riesce a contribuire allo sviluppo sociale e produttivo del luogo d'origine. E il popolo del Sud continua ad accettare questa situazione. Perché?
Spiegazioni ce ne sono tante, descritte in numerosi saggi. A me convince questa IMPRESSIONE di Isaia Sales che risale al 1993:
"A volte si ha l'impressione che la società meridionale abbia trovato nell'accesso ai consumi l'unica forma possibile di libertà in una realtà oppressa dalla politica e dalla criminalità. Anzi, l'oppressione della politica è tollerata proprio perché consente di accedere, per vie contorte, alla società dei consumi".
Una sorta di rivalsa fatta di cellulari e automobili, villette (abusive) e carne arrostita che aiuta a dimenticare la frustrazione di non avere futuro. Una rivalsa che, affrontata ora nel contesto Sud, credo che trovi emulazioni in numerosi altri luoghi, e non solo italiani.
Domenico Murrone

Fastweb. L'autoasssoluzione dell'ad Parisi bisticcia con le quotidiane pratiche commerciali scorrette

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/fastweb+autoasssoluzione+dell+parisi+bisticcia_17301.php
-----------------------

Fastweb. L'autoasssoluzione dell'ad Parisi bisticcia con le quotidiane pratiche commerciali scorrette

Firenze, 3 aprile 2010. Non amiamo intervenire sulle indagini penali che coinvolgono i  gestori telefonici. Dal nostro punto di vista, per farci un'idea non positiva delle compagnie, e' sufficiente constatare le quotidiane vessazioni ai danni degli utenti (mega bollette, promesse non mantenute, servizi che non funzionano). Non possiamo tacere, pero', di fronte alla campagna autoassolutoria di Fastweb (1), nell'ambito dell'inchiesta su un'attività illecita di riciclaggio per oltre 2 miliardi di euro. Indagini che coinvolgono anche Sparkle, società del gruppo Telecom Italia. Ricordiamo solo che le attivita' illecite, al vaglio dei magistrati, sono collegate ai tristemente famosi numeri speciali (899 e similari), che hanno gonfiato per anni le bollette degli italiani. Numeri speciali di cui disponevano in abbondanza (2) sia Telecom Italia, sia Fastweb, sia Eutelia-Voiceplus (altra societa' coinvolta in altre indagini, sempre riguardanti numeri speciali e frode fiscale). Da qu
el che
e' possibile desumere dall'esterno, i profitti che le societa' acquisivano dalla (per ora presunta) attivita' illecita erano duplici: vantaggi fiscali e da addebiti illegittimi sulle bollette. Serieta' imporrebbe alle societa' coinvolte di tener conto  anche dei danni procurati agli utenti quando si fanno dichiarazioni autoassolutorie. "Fastweb deve continuare a crescere sul mercato italiano ... Con la qualita', la trasparenza e la professionalita' che ci hanno sempre contraddistinto", ha scritto Stefano Parisi, l'amministratore delegato autosospesosi. Ecco, questa trasparenza e professionalita' non si desume dalle segnalazioni che ci giungono dagli utenti (3), con pratiche commerciali scorrette piu' volte sanzionate dall'Antitrust (4).
Un po' di sana prudenza, visto le indagini in corso, e le irregolarita' gia' accertate da altre autorita', non guasterebbe e dimostrerebbe un reale interesse della societa' verso gli utenti.


(1)http://tlc.aduc.it/notizia/fastweb+telecom+sparke+non+saranno+commissariate_117047.php
(2) http://www.aduc.it/comunicato/bollette+telefoniche+gonfiate+soli+tre+mesi+numeri_12524.php
(3) http://tlc.aduc.it/ricerca/?dove=cara&testo=fastweb
(4) http://tlc.aduc.it/ricerca/?dove=noti&testo=fastweb+antitrust


Domenico Murrone, responsabile Aduc-Tlc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Email aduc@aduc.it
Tel. 055290606
Ufficio stampa: Tel. 055291408

invio comunicato 3 aprile 2010

COMUNICATO STAMPA

Alloggi popolari: pronta la graduatoria provvisoria

        Il Comune di Bagno a Ripoli informa che 31 marzo 2010 è pubblicata qui e all'Albo Pretorio del Comune di Bagno a Ripoli, Piazza della Vittoria n. 1, la graduatoria provvisoria relativa al bando di concorso - pubblicato dal Comune di Bagno a Ripoli nell'anno 2009 - per l'assegnazione in locazione semplice di alloggi di edilizia residenziale pubblica, secondo l'ordine dei punteggi attribuiti a ciascuna domanda. Contro tale graduatoria è possibile, entro venerdì 30 aprile 2010, presentare ricorso per una revisione del punteggio attribuito o per il reinserimento in caso di inammissibilità,utilizzando l'apposito modulo scaricabile qui o da ritirare presso il Servizio Socio-Assistenziale o presso l'Ufficio Urp, Ufficio Relazioni con il Pubblico, secondo i seguenti orari:
        presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, dal lunedì al venerdì ore 8-13; martedì e giovedì anche di pomeriggio ore 14.30-18; sabato ore 8.30-12.30;
        presso l'Ufficio Assistenza, in Via Fratelli Orsi 18/20, Bagno a Ripoli, il lunedì dalle 8 alle 13, il martedì e il giovedì dalle 14.30 alle 18.
Saranno valutabili i documenti pervenuti entro il termine della opposizione. A seguito, la Commissione Comunale per la formazione della graduatoria definitiva Erp deciderà sulle opposizioni formulando la graduatoria definitiva di assegnazione previa effettuazione del sorteggio tra i concorrenti che abbiano conseguito lo stesso punteggio. Tali domande andranno ad integrare la graduatoria di assegnazione di alloggi di E.R.P. tuttora vigente.
        I ricorsi dovranno essere riconsegnati esclusivamente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico – Piazza della Vittoria 1, negli orari sopra indicati oppure a mezzo raccomandata a.r. alla Commissione Comunale per la formazione della graduatoria definitiva ERP, Piazza della Vittoria n. 1 Bagno a Ripoli, entro il termine sopra indicato.
Il Servizio Socio-Assistenziale rimane a disposizione per chiarimenti durante l'orario di apertura al pubblico lunedì dalle 8 alle 13, martedì e giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle ore 18.
        Informazioni anche presso Call Center Linea Comune, tel. 055.055, da lunedì a sabato, ore 8-20.

L'ADDETTO STAMPA
Enrico Zoi

Bagno a Ripoli, 3 aprile 2010
L'ente locale deve un'informazione chiara e corretta al Cittadino (Art. n. 10 Decreto Legislativo 18.8.2000, n. 267, 'Testo Unico delle Leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali').

www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it - E-mail: urp@comune.bagno-a-ripoli.fi.it
In caso di errata trasmissione chiamare Ufficio Stampa (tel. 055/6390.218)


Enrico Zoi

Addetto Stampa

Comune Bagno a Ripoli
Piazza della Vittoria n. 1
50012 Bagno a Ripoli (FI)
tel 055 6390.218 fax 055 6390.210 cell. 335.7632.243
e-mail enrico.zoi@comune.bagno-a-ripoli.fi.it



 _____  


Il presente messaggio, allegati inclusi, è personale, ed è rivolto unicamente alla persona a cui è indirizzato. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato è avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario è severamente proibito ed è pregato di rinviarlo immediatamente al mittente distruggendone l'originale. Grazie.








L'impianto anti-incendio non costa molto

Appena alcuni anni fa un sistema di anti-incendio poteva essere considerato un lusso e generalmente era previsto solo nelle abitazioni estremamente ricche. Ma i tempi sono cambiati da allora. Ora un sistema anti-incendio efficiente non solo aggiunge valore alla vostra proprietà, ma semplicemente protegge la vostra casa dal fuoco e può naturalmente dare a voi e alla vostra famiglia la sicurezza totale, senza spendere capitali.
Come funziona un segnalatore d'incendio?
Praticamente i sistemi anti-incendio rilevano la presenza di fiamme nella vostra casa e vi avvisano prima che il fuoco si sparga.

Ma come fanno? È veramente molto semplice.

I sistemi di rilevazione di incendio utilizzano dispositivi quali i sensori di calore ed i rivelatori di fumo, per rintracciare il fuoco o il fumo in casa vostra. Questi dispositivi sono situati in diversi punti della casa e sono tutti collegati ad un quadro di controllo centrale, la centralina dell'allarme anti-incendio.

Una volta che i sensori percepiscono uno degli indicatori del fuoco, come il calore estremo o il fumo, il sistema di allarme si attiva. I sensori trasmettono un messaggio al quadro di controllo, il quale attiva gli allarmi della casa. In molti sistemi il quadro di controllo dell'impianto anti-incendio è anche programmato per trasmettere un segnale di allarme al corpo dei vigili del fuoco più vicino.

Nei sistemi di sicrezza anti-incendio più sofisticati i sensori di calore e gli indicatori del fumo sono collegati ad un sistema di spruzzatori che si accende automaticamente non appena gli allarmi sono scattati.

Un tempo impianti come questo erano molto costosi; soltanto le famiglie più agiate potevano permetterselo. Ora potete avere un impianto anti-incendio installato per meno di 2000 euro!!

Se volete risparmiare ancora di più potete unire il vostro sistema anti-incendio con il vostro impianto antifurto. In molti casi questi sistemi di allarme possono ripartire lo stesso quadro di controllo e gli stessi allarmi all'interno della casa.

Tuttavia, mentre il sistema di segnalazione di incendio trasmette un allarme al corpo dei vigili del fuoco, l'impianto antifurto invierà un segnale al più vicino comando dei Carabinieri. Unendo questi due sistemi di allarme potete dare alla vostra casa e alla vostra famiglia una protezione completa, questo è poco ma sicuro.

Qualcuno potrebbe dire che la remota possibilità di incorrere in un incendio domestico non giustifica questa spesa; ma questa gente pensa di solito che un sistema anti-incendio non sia assolutamente un investimento praticabile. Non potrebbe sbagliare più di così.

I costi per gli impianti di allarme più moderni sono decisamente alla portata di tutti mentre i rischi sono molto maggiori di quanto si creda comunemente.
Anche il proprietario di abitazione più scrupoloso può cadere vittima di un incendio, d'altra parte. Ed è sempre meglio essere preparati, secondo noi, prepararsi al peggio utilizzando le migliori precauzioni possibili.

Search Engine Optimization per il settore immobiliare

Il mercato degli immobili si sta avvantaggiando sempre di più della nuova tecnologia, di internet in particolare, che sembra rendere l'economia mondiale sempre più piccola e interconnessa. L'intermediazione immobiliare ha scoperto la pubblicità online, in sostanza: perche è estremamente facile, basta quasi un click del mouse, sembra. Gli annunci e la stampa non sono gli unici mezzi per fare pubblicità nel settore immobiliare, questo è sicuro; ed Internet è veramente un grande canale per fare pubblicità ai vostri immobili.

Mucchi di navigatori attualmente sono in grado di utilizzare i motori di ricerca come Google, Yahoo e Bing. Un motore di ricerca è utile per cercare ed ottenere ogni genere di informazioni, necessarie ai bisogni di chiunque. Per essere presenti nei motori di ricerca, che possono raccogliere e gestire una quantità di informazioni illimitate rispetto ai tradizionali giornali di annunci pubblicati a mezzo stampa, è sufficiente pubblicare al meglio possibile le nostre offerte, sul nostro sito o su alcuni dei più diffusi portali di annuncistica gratuita. Abbiamo il meglio a costi irrisori. Basta un PC con collegamento a Internet. Tutto quello che dobbiamo fare è scrivere in bella forma il nostro annuncio, la nostra proposta, i motori di ricerca e la Rete faranno il resto. C'è ancora la necessità di comprare uno scomparto pubblicitario sui giornali, che per'altro sono già sommersi della pubblicità delle principali agenzie di intermediazione a livello nazionale?

L'ottimizzazione per i motori di ricerca si occupa di perfezionare i meccanismi di indicizzazione dei documenti online ed è una tecnica che può essere molto interessante per gli agenti immobiliari: non per nulla negli Stati Uniti qualsiasi agenzia immobiliare ha rapporti o si serve dei pareri di un consulente seo. Perchè la visibilità che i documenti internet possono ricevere è un fattore sempre più decisivo, soprattutto nei settori ad alta competizione come quello immobiliare.
Il consulente seo si accerta che l'homepage dell'azienda immobiliare sia bene indicizzata e facilmente fruibile per gli spider dei motori di ricerca, oltre che per i visitatori in carne ed ossa. In questo modo le probabilità di raggiungere un cliente, e di assicurarsi gli affari migliori, crescono inequivocabilmente.


In poche parole la seo inizia ad essere considerata da molte agenzie immobiliari come una delle chiavi principali nel raggiungimento del successo. Perchè le aziende hanno capito che se le loro offerte 'spuntano' prima di quelle dei competitor, beh ci saranno più occasioni per raggiungere compratori ed affittuari, aumentando esponenzialmente il numero dei clienti possibili.

Nulla di troppo complicato, insomma; basta informarsi e sperimentare.

http://www.seoguru.it/
http://www.agenziaimmobiliarediroma.com/

Sensori di movimento per la sicurezza degli appartamenti

Dopo gli allarmi per porte e finestre i rilevatori di movimento sono una delle caratteristiche più importanti per la sicurezza di casa vostra. Un rilevatore di movimento emette un avviso nel momento in cui qualsiasi cosa si muove all'esterno o all'interno del vostro immobile. Molte persone che amano e posseggono animali domestici sono diffidenti nei confronti dei rilevatori di movimento, nella convinzione che gli animali facciano scattare inutilmente l'allarme. La buona notizia è che oggi i rilevatori di movimento sono stati progettati per essere compatibili con gli animali, e l'allarme non viene più accidentalmente innescato dal nostro cane o dal nostro gatto che gira per casa.


Oggi i rilevatori di movimento sono 'high-tech', economici ed efficaci. Questi dispositivi sono diventati più affidabili grazie alle tecnologie avanzate che hanno alle loro spalle, ovviamente. Vi è una vasta gamma di dispositivi di rilevazione di movimento disponibile ad ogni livello di prezzo. Ecco alcuni tipi di sensori di movimento tra quelli che è possibile scegliere per la protezione domestica:

- Sensori a infrarossi, noti anche come sensori PIR, rilevano il calore che viene irradiato. Questi costano poco e sono rilevatori affidabili, e infatti sono una scelta standard per i sistemi di sicurezza di moltissime abitazioni.
- Sensori a microonde. Questi possono controllare il movimento anche in altre stanze, a prescindere dalle pareti interposte. Molto utili per le installazioni domestiche, questi sensori sono utilizzati anche nelle imprese, soprattutto in prossimità delle porte automatiche.
- Sensori doppi, che combinano gli infrarossi con la tecnologia a microonde, e hanno la capacità di distinguere tra il movimento di una persona e quella di un animale domestico della famiglia.
- I rivelatori di movimento ad ultrasuoni, invece, utilizzano dei suoni ad alta frequenza. Questi sono molto sensibili e più costosi rispetto ad altri tipi di rilevatori di movimento. Anche se sono una scelta comune per molte installazioni, non vengono comunemente utilizzati per la sicurezza domestica per colpa del loro costo.
- I sensori d'urto non funzionano rilevando il movimento di persone o animali, ma controllando i movimenti dell'aria. Conosciuti come sensori adatti a monitorare la rottura di vetri (come per le automobili), questi congegni rilevano l'onda d'urto creata da una finestra o da una vetrata infranta. Vengono spesso installati insieme con un sensore standard in prossimità di finestre o porte a vetri. Moltissime intrusioni domestiche passano attraverso le finestre, dal momento che queste zone della casa sono particolarmente vulnerabili.

Spesso collocati in prossimità dei punti di entrata potenziale, in effetti questi sensori possono essere posizionati in qualsiasi punto della casa. Molte famiglie scelgono di inserire i rilevatore di movimento vicino le camere da letto dei genitori anziani o dei bambini piccoli, per essere avvertiti se cercano di lasciare la stanza di notte. Alcuni emettono un rumore molto forte, con l'intenzione di spaventare chiunque abbia fatto scattare l'allarme, mentre altri emettono un avviso silenzioso che serve solo a notificare ai residenti la possibile intrusione.

I rilevatori di movimento sono anche un utile strumento di <a href="http://www.nuovopuntosicurezza.com/">sicurezza</a> per il vostro capannone o per altri luoghi all'aperto, per spaventare i potenziali ladri e scoraggiare eventuali furti. Naturalmente ci sono anche i rilevatori di movimento con una luce intermittente progettati per uso esterno. Sono stati ideati con l'obiettivo di dissuadere i potenziali intrusi prima ancora che si facciano venir la voglia di entrare in casa vostra.

I sensori di movimento sono una parte cruciale di un sistema globale di sicurezza domestica. Se un intruso dovesse mai provare ad entrare in casa vostra sono fondamentali per esserne messi al corrente il più presto possibile e possono quindi giocare un ruolo vitale nella sicurezza del vostro appartamento o della vostra villa.

venerdì 2 aprile 2010

Auguri di Buona Pasqua da Maurizio ZINI

AUGURI DI BUONA PASQUA

DA TUTTO LO STAFF 

CHAIRMAN
Maurizio Zini

    EASY-RIDER WORLD ASSOCIATION

www.easy-rider.org

EASY-NEWS PRESS AGENCY

www.easy-news.info

TOSCANA SPORT

www.toscanasport.tv

LOBBYLIBERAL INTERNATIONAL

www.lobbyliberal.org

AREALIBERAL

www.arealiberal.com

EASY-RIDER VATICAN MEETING

www.easyridervaticanmeeting.it

ROSSE IN VATICANO

www.rosseinvaticano.it


EASY - NEWS PRESS AGENCY

00153  ROMA  CASELLA POSTALE 5123

Direttore Responsabile: Maurizio Zini

Tel. diretto 335-6573037

agency@easy-news.info

R.O.C. n° 3.706

 


Avvertenza: EASY-NEWS Press Agency rispetta le norme sulla privacy -ex art.13 legge 675/96- D.LGS 196/30  2003 che dice: "Il messaggio non è Spam,  include la possibilità di essere rimosso". La NewsMail non contiene pubblicità né promozioni commerciali ma informazione culturale. E' inviata in Copia coperta a iscritti, indirizzi segnalatici, pubblici, dell'annuario Stampa, giornali, da elenchi resi pubblici da utenti o pervenutici in Cc: Per cancellarsi dalla NewsMail cliccare qui sotto. Grazie per l'attenzione.

Per non ricevere piu' questa Newsletter, Clicca qui.

Auguri di Buona Pasqua

Cari amici, di seguito potrete trovare gli eventi della Libreria per il mese di aprile e con la presente cogliamo l’occasione per inviarVi i nostri auguri di una serena Pasqua.

 

 

 

 

Brunchlesque: un nuovo appuntamento con il burlesque per tutti al Micca Club

Il Micca Club

presenta 

NATSUMI SCARLETT

(Amsterdam) 

Venerdì  9 Aprile

Burlesque Show @ Velvet Cabaret 

Sabato 10 Aprile

Brunchlesque

Workshop Burlesque + Brunch 
 

Dopo un clamoroso successo da parte del pubblico e della stampa, Natsumi Scarlett, la performer burlesque più richiesta d'Europa torna al Micca Club di Roma per un doppio appuntamento.

Venerdì  9 aprile si esibirà in un Burlesque Show all'interno dello spettacolo più bizzarro della capitale, il Velvet Cabaret. Sabato 10 terrà un workshop sull'arte del Burlesque, accompagnato da un ricco brunch per un appuntamento unico in Italia: il Brunchlesque. 

Natsumi Scarlett arriva direttamente dai Paesi Bassi, è una ballerina professionista, un' acrobata e una donna di teatro. Propone spettacoli che si definiscono teatrali e drammatici, spesso con una vena dark. Il suoi show vengono definiti neo-burlesque, affiancando allo streaptease tradizionale, performance di stampo circense/teatrale, fra numeri di mangiafuoco e camminate sui vetri da fachiro.  E' una performer all'avanguardia a volte fetish, a volte freak, sempre con uno stile personalissimo. Potrebbe essere una Geisha o Maria Antonietta o una soldatessa degli anni '40...Natsumi Scarlett è stata ospite al Micca Club già durante il 5th Rome Burlesque Festival (dicembre 2009 ).

Il suo Burlesque sarà  all'interno del Velvet Cabaret, lo spettacolo del venerdì del Micca Club che si ispira ai primi burlesque show in cui i tradizionali numeri di spogliarello si alternavano a  quelli del prestigiatore, del comico, della cantante, di tip-tap, accompagnati dallo  swing suonato dal vivo. Nulla a che vedere con il Cabaret come lo conosciamo oggi, ma un'esperienza  che ci porta direttamente dentro il mondo del famoso film di Bob Fosse con Liza Minelli, nella Germania culturale dei primi anni Venti, nella Roma della Rivista, nel  Circo sognato da Federico Fellini, nella Broadway delle Ragazze di Ziegfeld... 

All'interno del ciclo di appuntamenti dedicati a chi ha voglia di imparare a sedurre con l'arte del Burlesque, il Micca Club propone un Brunchlesque, un workshop intensivo, con una professionista internazionale, per chi non ha la possibilità di frequentare i corsi mensili diretti da Mademoiselle Agathe. Un workshop aperto a tutte le donne desiderose di divertirsi e di mettersi in gioco, per riscoprire la diva che è in loro. Uniche richieste: tacchi alti e guanti lunghi. Per l'occasione il Micca Club offrirà un ricco brunch preparato dallo chef, piatti dolci e salati appena sfornati. Il menù del  brunch e le modalità di partecipazione  sono consultabili sul sito www.miccaclub.com. 

MODALITA'

Venerdì 9

Velvet Cabaret e Burlesque Show

ore 19-22 aperitivo con incursioni artistiche_drink+buffet 10 euro

dopo le 22 ingresso in lista 10 euro / non in lista 15 euro

inizio spettacolo ore 22.30 

Sabato 10

Brunchlesque

ore 12-14

costo: 90 euro _ sconto del 30% se l'iscrizione è per due persone 

Per ulteriori informazioni : WWW.MICCACLUB.COM 
 

Micca Club_via Pietro Micca 7/a_Roma (Porta Maggiore)

06 87 44 00 79

info@miccaclub.com

www.miccaclub.com 

Ufficio Stampa:

Carla Fabi - Barbara Ghinfanti

Tel. 0683608335 –  tel/fax 0683608336

www.fabighinfanti.it 

Ru486. Con questa scusa si vuol tornare al reato contro la stirpe? Che si giochi a carte scoperte...

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/ru486+questa+scusa+si+vuol+tornare+al+reato+contro_17298.php
--------------------------

Ru486. Con questa scusa si vuol tornare al reato contro la stirpe? Che si giochi a carte scoperte...

Firenze, 2 Aprile 2010. E' ormai evidente che il fiume di discussione e prese di posizione sulla pillola abortiva Ru486 non e' contro l'introduzione di questo sistema meno intrusivo per interrompere una gravidanza non desiderata, ma solo un pretesto per rispolverare un problema non risolto e che non potra' mai esserlo in modo uniforme nelle coscienze di ognuno: la legalizzazione dell'aborto.
Logica vorrebbe che in una societa' e in uno Stato non confessionale la legge dovrebbe consentire ad ognuno di rispettare il proprio pensiero senza imporlo ad altri. Ma questa logica non appartiene al nostro sistema politico, a partire dall'art.7 della Costituzione che privilegia COSTITUZIONALMENTE il rapporto con la Chiesa vaticana, cioe' non un accordo con una confessione religiosa, ma la presenza in Costituzione... tutt'altra cosa e tutt'altra impostazione rispetto alla liberta' religiosa.
E' cosi' e ne prendiamo atto.
Sulla Ru486 se ne stanno sentendo di tutti i colori, con in testa i "novelli ginecologi" che guidano le Regioni Piemonte e Veneto e che sembra intendano amministrare una questione sanitaria a mo' di questione politica. E che l'obiettivo sia l'aborto in se' e non il metodo farmacologico per provocarlo, e' palese: chi si opporrebbe, con argomentazioni logiche e umane, ad interventi sanitari meno invasivi, meno dolorosi? Nessuno. Ma nel nostro caso i "nessuno" si stanno inventando l'ininventabile pur di non dire che il loro obiettivo e' l'abrogazione del diritto ad abortire.
Una domanda e' dovuta in questo gioco al massacro di istituzioni, logica e buon senso: prima dell'approvazione dell'attuale legge sull'aborto (la 194/78) le interruzioni di gravidanza venivano punite dal codice penale come delitto contro la stirpe, si vuole tornare a questo? Si levino i pretesti e si proceda in questo senso: le maggioranze parlamentari e, caso mai, i referendum abrogativi, ci sono anche per questo. Chi la pensa cosi' faccia la sua mobilitazione contro il diritto ad abortire, chiamando la questione con un preciso nome e cognome, e ci risparmi di continuare ad ascoltare le idiozie -istituzionali e non- di questi giorni; idiozie che pronunciate da importanti rappresentanti istituzionali crediamo abbiano solo un effetto -visto che gli allocchi sono sempre piu' rari: la sfiducia dei cittadini verso le istituzioni e i loro rappresentanti.

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Email aduc@aduc.it
Tel. 055290606
Ufficio stampa: Tel. 055291408

Indagine sulle tariffe degli hotel: analisi di HRS sull’andamento dei prezzi

I prezzi degli hotel continuano scendere in generale, nel primo trimestre del 2010 Atene è in caduta libera, Vancouver migliori per Giochi Olimpici e a Norimberga i prezzi delle camere sono in crescente aumento.

Colonia, 31 marzo 2010 - I Giochi Olimpici sono una garanzia per l'aumento dei prezzi nel settore alberghiero e la crisi internazionale sta facendo abbassare i prezzi delle camere come mai successo: sono questi i risultati dell'analisi di HRS sulle tariffe degli hotel. Il portale di prenotazioni alberghiere leader in Europa dà uno sguardo da vicino alle tariffe medie degli hotel in città in Germania, in Europa e nel mondo. Grazie ai Giochi Olimpici Invernali, Vancouver ha significativamente aumentato i prezzi delle camere rispetto al primo trimestre del 2009, con aumenti del prezzo medio del 120%. Gli ospiti hanno dovuto pagare oltre 150 euro a notte. Ad Atene, invece, le camere costano meno della metà di Vancouver. Con un prezzo medio di 60 euro a notte, gli albergatori della capitale greca chiedono quasi il 30% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In Germania non sembra esserci alcun segno di ripresa dal calo continuo dei prezzi. Solo Norimberga è in crescita nei primi mesi del 2010, grazie alla Fiera Internazionale del Giocattolo di Febbraio, dove i prezzi sono aumentati del 4% in più rispetto al primo trimestre del 2009.

L'indagine dei prezzi sugli hotel in Germania: prezzi delle camere ancora in calo.
I prezzi delle camere in hotel sono diminuiti ancora di più in Germania, anche se in misura moderata. Nel primo trimestre del 2010, gli albergatori in dieci grandi città tedesche, pagano un calo dei prezzi che è in media tra l'1,4% e l'8,7% in meno rispetto ai primi tre mesi del 2009. L'unica eccezione rimane Norimberga, perché in febbraio c'è la "Fiera Internazionale del Giocattolo" e gli albergatori tendono ad aumentare i prezzi delle camere. In questa città della Baviera la spesa per alloggiare in hotel è salita del 4,4% circa rispetto all'anno precedente, mentre in tutte le altre città, i prezzi sono scesi. Tale crescita è stata principalmente generata da hotel a 3 stelle, mentre i prezzi dei 5 stelle, è cresciuto di circa il 4%. Grazie alla Fiera internazionale "CeBit", Hannover è riuscita a ottenere prezzi medi di circa 93 € a marzo. La metropoli finanziaria di Francoforte rimane la città più cara per soggiornare in hotel nel primo trimestre del 2010, seguita da Colonia, Norimberga e Hannover. Il maggior calo dei prezzi rispetto allo scorso anno è stato riscontrato nella città di Monaco con un calo di oltre l'8%. Gli ospiti preferivano alloggiare in alberghi più economici a Dresda, con una tariffa media di soli 75 euro.


L'indagine dei prezzi sugli hotel in Europa: Atene crolla
Mentre i prezzi degli hotel in Europa sono scesi tra il 2% di Amsterdam e il 18% a Mosca rispetto allo scorso anno, le tariffe degli hotel ad Atene sono davvero crollati. La difficile situazione finanziaria dei Greci si riflette sugli hotel con un calo di circa il 30% delle tariffe delle camere. Con i prezzi medi di soli € 60, Atene è ormai alle spalle di città tradizionalmente a buon mercato come Budapest e Istanbul. Praga è l'unica città europea sotto ad Atene con soli 55 € a notte. Tuttavia, gli albergatori della capitale ceca possono essere soddisfatti perché c'è stato un incremento dell'1% rispetto allo stesso periodo del 2009. Livelli di forte crescita nel primo trimestre del 2010 rispetto al 2009 si sono manifestati a Varsavia con quasi il 2%, Londra con il 4% e Stoccolma con un aumento del 7%. Nella capitale polacca è stato registrato un aumento di prezzo nel segmento 5 stelle, pari a oltre il 6%. Al contrario, i prezzi di hotel nel segmento del lusso a Helsinki sono scesi di oltre il 33%.


L'indagine dei prezzi sugli hotel in tutto il mondo: i Giochi Olimpici fissano l'aumento dei prezzi negli hotel di  Vancouver al 120%.
La forte domanda di camere d'albergo, durante le Olimpiadi, ha fatto sì che gli hotel a Vancouver hanno ottenuto un aumento di prezzo di oltre il 120% nel primo trimestre rispetto all'anno precedente. Nella  4 Stelle questa cifra ha raggiunto anche il 200%. Toronto ha beneficiato della forte domanda in Canada per le Olimpiadi e l'aumento dei prezzi, nei primi tre mesi dell'anno, è stato del %. Contro la tendenza generale al ribasso, i prezzi di una stanza a Seul hanno registrato un incremento di quasi il 27%, Sydney con quasi il 20% e Singapore, con un aumento di circa il 16%. Bangkok e Las Vegas, allo stesso modo, hanno avuto un marginale aumento dei prezzi. I grandi perdenti sono Mumbai (-22%), Dubai (-20%), Città del Messico e Shanghai (entrambe a -18%). A Città del Messico i prezzi delle camere delle categorie 3/4 stelle sono crollati di oltre il 50%, e del 22% nella categoria 5 stelle.
 
All'inizio dell'anno, Vancouver è il posto più caro per dormire. Per la prima volta dopo tanto tempo, New York si classifica al terzo posto, dietro a Sydney, Australia. Se stai cercando di spendere il meno possibile sulla sistemazione in albergo, il luogo è Kuala Lumpur, che ha un prezzo medio a camera di 47 €, o Pechino (49 €).
_____________________________________________________
HRS - Il portale degli hotel
HRS è un portale di prenotazioni alberghiere online che opera in tutto il mondo per viaggiatori d'affari e privati, con oltre 250.000 hotel di tutte le categorie in 180 paesi. Questo servizio gratuito consente di prenotare hotel a prezzi molto convenienti. Inoltre il prezzo esclusivo HRS garantisce un risparmio di almeno il dieci per cento. La ricerca dell'hotel è resa più facile dalle descrizioni dettagliate sull'hotel e da circa due milioni di valutazioni fatte dai clienti che hanno soggiornato negli hotel. Più di 20.000 aziende regolarmente prenotano le loro camere per viaggi d'affari, conferenze e viaggi di gruppo tramite HRS, e in tal modo beneficiano dei prezzi aziendali HRS con sconti fino al 30 per cento. Attraverso lo sviluppo di nuove applicazioni per i telefoni cellulari, Blackberry, iPhone e dispositivi di navigazione, HRS rende più facile per i clienti, la ricerca di un hotel anche quando sono in strada. Fondata nel 1972, l'azienda ha uffici a Shanghai, Londra, Parigi, Varsavia, Roma e Istanbul.


Hotel Reservation Service S.r.l.

Via L. Bissolati, 54
00187 Roma/Italy
Tel.:  +39 06 420 31-543
Fax:  +39 06 420 31-559
Mail:   italiaoffice@hrs.com

Auguri di BUONA PASQUA

Colgo l'occasione per augurare a tutti una
 
FELICE E SERENA PASQUA
 
 
Davide Bianchino
(Uff Stampa Federlazio)
 
 
 
 
GLI UFFICI DELLA FEDERLAZIO CHIUDERANNO VENERDI' 2 APRILE ALLE ORE 13 E RIAPRIRANNO MARTEDI' 6 APRILE ALLE ORE 9

Droga. Studio: divieti e sanzioni legati ad aumento violenza e criminalità

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/articolo/droga+studio+divieti+sanzioni+legati+aumento_17297.php
----------------------------

Droga. Studio: divieti e sanzioni legati ad aumento violenza e criminalità

Firenze, 2 Aprile 2010. Il proibizionismo sulle droghe e leggi sempre più severe riducono la violenza? No, anzi la fanno aumentare. Questa la conclusione di uno studio del BC Centre for Excellence in Hiv/Aids in cui si è stata esaminata tutta la letteratura scientifica in inglese sull'argomento.
Contrariamente a quanto spesso si sente dire, scrivono i ricercatori, le leggi proibizioniste sulle droghe non riducono la violenza e il crimine. Anzi, queste leggi sono associate ad un aumento dei livelli di violenza nel mercato nero delle droghe.
"La dilagante violenza legata alla droga in Paesi come il Messico e gli Usa, come anche i livelli di reati commessi con armi da fuoco in Canada, appaiono direttamente imputabili al proibizionismo", spiega uno degli autori della ricerca, il professor Evan Wood. "La proibizione fa aumentare in modo stratosferico il valore economico di queste sostanze, creando di fatto un mercato lucroso sfruttato dal crimine organizzato. Qualsiasi disturbo di questi mercati da parte delle forze dell'ordine e dell'autorità giudiziaria, sembra avere l'effetto perverso di creare opportunità finanziarie per le organizzazioni criminali. Di conseguenza aumenta la violenza".
Lo studio spiega che la proibizione delle droghe ha creato un enorme mercato illegale globale dal valore annuale stimato di 320 miliardi di dollari. La violenza potrebbe in parte attribuirsi anche alla lotta per il potere interna alle organizzazioni criminali ogni volta che un boss viene arrestato. Con i metodi sempre più sofisticati messi in campo dalle forze dell'ordine, scrivono i ricercatori, è probabile un ulteriore aumento della violenza criminale.
Gli studiosi, sulla base dei dati, mettono in guardia su una proposta del Governo canadese di inasprire le sentenze per reati di droga. "In un'era di politiche basate sull'evidenza, è sorprendente che il Governo federale proponga interventi estremamente costosi, come sentenze minime obbligatorie, senza alcuna discussione sui costi o sul possibile impatto sul crimine", spiega Thomas Kerr, l'altro autore dello studio. "Questo studio dimostra molto chiaramente che questi interventi faranno aumentare il carico fiscale sui cittadini senza produrre una riduzione nel crimine. Infatti potrebbero produrre un aumento della violenza nelle nostre comunità".
Qui il rapporto in inglese: http://uhri.cfenet.ubc.ca/images/Documents/violence-eng.pdf
Qui il rapporto in francese: http://uhri.cfenet.ubc.ca/images/Documents/violence-fr.pdf

Pietro Yates Moretti, vicepresidente Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.itEmail aduc@aduc.it
Tel.055290606
Ufficio stampa: Tel.055291408

richiesta aggiunta comunicato stampa

Egregi sig.ri,

con la presente vi chiedo se potete cortesemente pubblicare il seguente
comunicato stampa a nome dell'azienda Enginsoft:

Seminario Automotive:
Miglioramento di prodotto con il CAE

7 Maggio 2010 - Mirafiori Motor Village Torino

EnginSoft propone un incontro presso il Mirafiori Village di Torino in
cui interverranno, oltre agli ingegneri specializzati EnginSoft,
aziende che da anni utilizzano la simulazione in ambito automotive,
quali: Centro Ricerche Fiat, Automotive Lighting, Fiat Group
Automobiles, che proporranno testimonianze di esempi concreti di
utilizzo delle tecnologie di simulazione.
Il contenuto del seminario e' fortemente legato all'uso di ANSYS in
ambito strutturale, di ANSYS CFX e Fluent in ambito fluidodinamico, di
Flowmaster per il design di sistemi, di modeFRONTIER per i processi di
ottimizzazione e di una serie di tools per la simulazione dei processi
manifatturieri.


PROGRAMMA

9.00 EnginSoft partner per lo sviluppo CAE multidisciplinare - Ing.
F. Bernasconi, EnginSoft
9.15 Il ruolo della simulazione nell'automotive - Ing. A. Rosati,
Centro Ricerche Fiat
10.00 Sistemi per simulazione di trazioni ibride - Ing. O. Hadrich,
ANSYS Germany

10.30 Coffee Break

11.00 Stato dell'arte nella simulazione CFD mediante ANSYS (CFX e Fluent)
- Ing. M. Galbiati, EnginSoft
11:30 Flowmaster tool per il design di sistemi Fuel, Engine Cooling,
A/C, Exhaust, Lubrication e VTM - Dott. S. Streater, Flowmaster UK
12.15 Sviluppo di un componente faro di Automotive Lighting - Ing. S.
Zattoni, Automotive Lighting
12.45 Hydraulic matching of an engine cooling system for automotive
applications in advanced engineering development phase - Ing. G. Gotta,
Fiat Group Automobiles

13.15 Lunch

14.30 Integrazione fra strumenti Multi-obiettivo e Simulink - Ing. F.
Franchini, EnginSoft
15:00 Applicazioni di robust design in ambito veicolistico - Ing. M.
Spinelli, Fiat Group Automobiles
15.30 Sviluppo di componenti automotive considerando il ruolo del
manufacturing - Ing. N. Gramegna, EnginSoft
16.00 Dibattito

Maggiori dettagli nella LOCANDINA
(http://www.enginsoft.it/eventi/2010/seminario_automotive.pdf)

Iscrizione al Seminario
(http://www.enginsoft.it/link/automotive10)

__________________________________________________________________

Per ulteriori informazioni:
Luisa Cunico - Ufficio Marketing&Communication
Tel. 0461 915391 - eventi@enginsoft.it

invio comunicato 2 aprile 2010

COMUNICATO STAMPA

Scuola Marconi, Piazza Tegolaia – Grassina
Concluso l'intervento di recupero

        Il Comune di Bagno a Ripoli informa che si sono conclusi secondo i tempi preventivati i lavori presso la Scuola Primaria Marconi di Grassina, per il recupero dei locali ex direzione di Via Tegolaia.
        Questo il dettaglio dell'intervento:
1.        una Biblioteca Scolastica molto più ampia, dove le classi, anche grazie all'intervento del personale educativo garantito dal Comune, potranno finalmente svolgere la loro attività in ambienti più confortevoli;
2.        una nuova "stanza mensa", ridipinta per l'occasione, personalizzata a breve da disegni dei bambini e dotata di nuove sedie di colore verde scelte dalle insegnanti, che permetterà di riorganizzare il momento del pranzo evitando il doppio turno; tutti gli alunni potranno così consumare il pasto alle 12.30 garantendo: un orario del pranzo più adeguato all'età dei bambini, più vicino alle loro abitudini e alle loro necessità, e tadeguati per consumare in tranquillità il pranzo e quindi gustare i piatti previsti dal menù, permettendo di socializzare e condividere con i compagni questo momento educativo;
3.        un'aula dove svolgere attività laboratoriali in modo da garantire in spazi adeguati progetti educativi anche rivolti a piccoli gruppi.
        "Al rientro dalle vacanze pasquali – hanno dichiarato il Sindaco Luciano Bartolini e l'Assessore alle Politiche Educative, Formative, della Salute e Abitative Rita Guidetti - alunni ed insegnanti troveranno spazi aggiuntivi e più accoglienti per le loro attività. Esprimiamo per questo la nostra soddisfazione, poiché erano lavori attesi dai genitori e soprattutto dai bambini, in particolare la nuova stanza per la mensa, che consentirà una più piacevole organizzazione del momento del pranzo. È quindi un significativo segnale di miglioramento del plesso scolastico, che arricchisce l'attività didattica in biblioteca (e noi diamo grande importanza alla promozione della lettura) e nei laboratori, tutti spazi di cui la scuola ha bisogno in quanto molto utili ad un apprendimento innovativo. La didattica moderna infatti prevede che non tutto si svolga in aula e con lezioni tradizionali, ma anche attraverso momenti concreti, pratici e cooperativi. I lavori proseguiranno durante le vacanze estive per la rimozione dell'umidità presente nelle aule della scuola dell'infanzia".

L'ADDETTO STAMPA e PORTAVOCE
Enrico Zoi

Bagno a Ripoli, 2 aprile 2010
L'ente locale deve un'informazione chiara e corretta al Cittadino (Art. n. 10 Decreto Legislativo 18.8.2000, n. 267, 'Testo Unico delle Leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali').

www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it - E-mail: urp@comune.bagno-a-ripoli.fi.it
In caso di errata trasmissione chiamare Ufficio Stampa (tel. 055/6390.218)


Enrico Zoi

Addetto Stampa

Comune Bagno a Ripoli
Piazza della Vittoria n. 1
50012 Bagno a Ripoli (FI)
tel 055 6390.218 fax 055 6390.210 cell. 335.7632.243
e-mail enrico.zoi@comune.bagno-a-ripoli.fi.it



 _____  


Il presente messaggio, allegati inclusi, è personale, ed è rivolto unicamente alla persona a cui è indirizzato. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato è avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario è severamente proibito ed è pregato di rinviarlo immediatamente al mittente distruggendone l'originale. Grazie.








Pasqua: abbacchio, agnellone o castrato? Consigli

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/pasqua+abbacchio+agnellone+castrato+consigli_17295.php
-------------------------

Pasqua: abbacchio, agnellone o castrato? Consigli

Roma, 2 Aprile 2010. E' tradizione: a Pasqua si mangia l'abbacchio. Attenzione, pero', perche' la scarsa conoscenza del "prodotto" puo' dar luogo a fregature.
L'agnello ha diverse caratteristiche in relazione all'eta'. Ne riportiamo le tipologie:
1) abbacchio o agnello leggero: ha un mese di vita ed e' alimentato con latte materno. Ha valore nutritivo inferiore all'agnellone per il minor contenuto percentuale di proteine. Lo spezzato ha una percentuale di scarto del 60%, il coscio del 35%. Rappresenta il 70% delle carni ovine consumate;
2) agnellone o agnello bianco o pesante: ha 3-4 mesi di vita. Meno costoso e piu' nutritivo dell'abbacchio. Lo spezzato ha una percentuale di scarto del 50%, il coscio del 30%;
3)agnello adulto o castrato: ha piu' proteine e grassi dei due precedenti.

Considerato che il consumo dell'abbacchio aumenta nel periodo pasquale, i consumatori dovrebbero stare attenti a non pagare un agnellone per abbacchio: gli elenchi sopra riportati hanno in comune il nome agnello, che ha prezzi e gusti diversi in relazione all'eta'. Di fronte ad un cartello con la scritta "agnello" sarebbe utile chiedere se e' abbacchio, agnellone o castrato. Informarsi e' sempre utile, soprattutto per tutelare il proprio portafoglio e non farsi turlupinare. Tra l'altro prezzi piu' bassi possono indicare una provenienza estera, per esempio Paesi dell'Est europeo, Nuova Zelanda e Australia.

Primo Mastrantoni, segretario dell'Aduc.

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.itEmail aduc@aduc.it
Tel.055290606
Ufficio stampa: Tel.055291408

potete pubblicarlo ?



pastedGraphic.pdf

7-8-9 maggio 2010
Casalecchio di Reno - Bologna
con il patrocinio del Comune di Casalecchio - Istituzione dei Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno

IL MONDO NUOVO E' ADESSO ! 
tra conoscenza e coscienza potrebbe essere una questione di energia

una grande mostra-spettacolo-convegno in contemporanea all'interno di differenti strutture: il Teatro Comunale, il Parco Talon, il Lido, la Casa della Conoscenza. 

Il tema legante l'intera manifestazione é quello della cultura dell'energia, come nuova coscienza, interpretata attraverso la filosofia, la scienza e  l'arte. 

Quindi ecologia della mente prima di tutto, poi delle relazioni, delle conoscenze, delle espressioni.

  1. La Casa della Conoscenza,  con questa iniziativa conferma la sua identità di centro culturale metropolitano attento a quanto di nuovo si muova nella contemporaneità, facendosi cornice  di appuntamenti culturali di alto profilo con i maggiori esperti del proprio ambito di ricerca.

Durante l'intera manifestazione:  oltre il noto, contaminazioni e sperimentazioni - Incontri, esposizioni, mostre, editoria, workshop e seminari.

Spazi dedicati dove i protagonisti della cultura incontrano il pubblico e condividono le loro ricerche ed esperienze.
Una opportunità imperdibile per chi desidera creare un mondo migliore, ecologico, pacifico, etico, consapevole. Insieme agli altri.

2. Lo Spazio Espositivo La Virgola - Esposizione di arti visive e multimedia, letture  - accesso gratuito

3. Al Teatro Alfredo Testoni, venerdi, incontro di arti sul tema della coscienza,  sabato, Ervin Laszlo - Il paradigma olistico. Nitamo Montecucco - La nuova cultura.


4. Al Parco Talon, cuore verde e pulsante di vita, 
nell'aia di Casa Margherita si respira l'atmosfera tipica dell'antica ospitalità del mondo rurale. E' un luogo fecondo dove si coltivano e crescono pensieri ed emozioni.

5. Al Lido sul Reno : eco esposizioni - spazi dedicati alle tematiche e alle "buone pratiche" della sostenibilità sociale, economica e ambientale. Le iniziative che già sperimentano e utilizzano modelli di relazioni e reti sociali, di consumo, produzione e commercio sostenibili. 


Il cardine intorno cui ruota l'architettura invisibile di questo evento, é l' atmosfera fanta-scientifica e insieme post-scientifica  del libro "Il mondo nuovo"  pubblicato nel 1932 da Aldous Huxley. 
Ed é a questo autore visionario dall'insolita e geniale prospettiva, precursore della cultura olistica,  che é dedicato questo happening .
Attraverso il palinsesto  scorrono malcelati i valori della libertà e unicità  individuale,  della compassione come espressione del bisogno  d'amore di ogni essere, dell'intelligenza «senza la quale l'amore è impotente e la libertà irraggiungibile».
Vittoria Fornari
Per informazioni ed iscrizioni  www. mondonuovoadesso.it  - tel - cell. 388 0540339 - 388 0540309
 – info@mondonuovoadesso.it
Iscrizione al Convegno: euro 12 al giorno alla Casa della Conoscenza ed euro 14 al Teatro. Euro 50 per l'intera manifestazione. 

Ringraziamenti
Un ringraziamento particolare a: 
Paola Parenti, Beatrice Grasselli, Davide Chon, Davide Tinti, e a tutti coloro che con entusiasmo e generosità del cuore hanno reso possibile questa manifestazione.

I luoghi di IL MONDO NUOVO E' ADESSO !
Casa della Conoscenza (Via Porrettana, 360) 
Teatro comunale (Piazza del Popolo, 1) 
Lido di Casalecchio
Parco Talon

Come arrivare a Casalecchio di Reno 
- In autobus 
linee principali ATC: 20, 83, 86, 89, 94, 671 
- In treno 
Suburbana FBV: fermata Casalecchio Garibaldi 
Trenitalia: Stazione di Casalecchio di Reno 
- In auto 
Tangenziale: uscita n° 1 
Autostrada A1: uscita Casalecchio di Reno 
Seguire poi le indicazioni Casalecchio Centro. 

Al Parco Talon, cuore verde e pulsante di Vita, e al Lido sul Reno : ecologia e alimentazione biologica - spazi dedicati alle tematiche e alle buone pratiche della sostenibilità sociale, economica e ambientale. Le iniziative che già sperimentano e utilizzano modelli di relazioni e reti sociali, di consumo, produzione e commercio sostenibili. 
Associazioni in vetrina: la cultura indipendente e la promozione della società.



Il programma del convegno Piazza delle Culture (Casa Conoscenza) + Teatro

venerdì 7 maggio:

Casa della Conoscenza
apertura ore 13,30
ore  14 - Presentazione del programma. Quale intento si cela dietro questo titolo. Incontro con il pubblico.
ore  15 - Michele Proclamato - scrittore - Quando le stelle fanno l'amore
ore  16 - Manuela Pompas - giornalista - La via del cuore: raggiungere l'Unità attraverso il chakra della compassione.
ore  17 - Nicola Limardo - architetto - Habitat e salute 
ore  18 - Giuliano Guerra - psicoterapeuta - Trasmutare le emozioni negative in opportunità per vivere con amore, in armonia e salute "
ore  19 - Silvano Paolucci Devachan - libero ricercatore - Ka, il "Demone" in noi; liberare l'Anima uccidendo il  Guardiano della soglia: dalle antiche leggende a Platone, Aurobindo e Gurdjieff.   

  

Teatro Alfredo Testoni
ore 20:30 - Incontro di arti sul tema della coscienza - Gaia Chon - performance Oltresenso - Giullari Autopoietici - L'ecologia della coscienza - Silvano Paolucci Devachan - Meditazione guidata Energia del Cuore 

sabato 8 maggio

Casa della Conoscenza
apertura ore 9.30
ore 10 -  Anna Maria Mandelli - scrittrice e ricercatrice - Montovolo, centro oracolare, Madonna nera o Tempio d'Iside?
ore 11 - Carpeoro - scrittore - presentazione del libro "Il re cristiano"
ore 12 - Gaia Chon - attrice e insegnante yoga - Il teatro come ricerca interiore
ore 13 - Andrea Grosso - psicologo e mental trainer - Mindfulness - Vivere il presente per creare il futuro
ore 14 - Nello Mangiameli - scrittore e ricercatore - Evidenze del mondo nuovo: l'essere umano e la società autopoietici
ore 15 - Alessandro Di Simone - architetto, artista e scrittore - L'universo come dimora.
ore 16 - Fiorenzo Marinelli - biologo ricercatore - Campi elettromagnetici e salute: telefonini, wi-fi, wi max, radar.
ore 17 - Ignazio Licata - fisico teorico - Dall'Occhio alla Mente. Per una teoria naturale della  conoscenza.
ore 18 - Lucio Molinari - scrittore - 2012 tra possibile, probabile e l'anima del commercio
ore 19 - Enrico Cheli - sociologo - I creativi culturali

Teatro Alfredo Testoni
ore 20.30 - Ervin Laszlo -  fondatore del Club di Budapest, candidato Premio Nobel - Il Paradigma Olistico
ore 21.30 - Nitamo Federico Montecucco - presidente Club di Budapest Italia - La nuova cultura planetaria emergente

domenica 9 maggio:

Casa della Conoscenza
apertura ore 9.30
ore 10 - Antonio Bernini-Elfo Frassino, presidente Conacreis - sindaco di Vidracco -To - Vivere insieme fa bene al Pianeta: il modello dell'ecovillaggio all'ONU.
ore 11 - Daniela Guerra - presidente Impronta leggera - Nuovo paradigma per l'economia
ore 12 - Andrea Zanzini, assessore ambiente Rimini -  Bioedilizia, ambiente e salute 
ore 13 - Davide Tinti - ricercatore - Acqua maestra di vita
ore 14 - Beatrice Grasselli, assessore ambiente Casalecchio di Reno - Rivitalizzare la Terra per rivitalizzare la città
ore 15 - Vittorio Marchi, fisico - Noi e l' Infinito: il confine indistinto
ore 16 - Stefano Momenté - artista, scrittore e ricercatore Dall'insegnamento del Sefer Yetzirah al nostro sentire
ore 17 - Pier Luigi Lattuada - psicoterapeuta - Il corpo del sogno
ore 18 - Stefano Mayorca - artista, scrittore e studioso di ermetismo Alchimia Sacra e Fisica Quantistica: mutazioni interiori e quarto stato della materia
ore 19 - Vittoria Fornari - scrittrice, ricercatrice - Le scienze e la scienza sacra.







Staff IMDON


---------------------------------------------------------------------
IMDON
Istituto Maitri Discipline Olistiche e Naturali
associazione di promozione sociale
Via Soardi, 13
47900 - Rimini (RN)
Tel. 3348757054
----------------------------------------------------------------------
Nota confidenziale
La presente e-mail, nel rispetto della normativa sulla
privacy, è riservata ai destinatari indicati. Qualora
abbiate ricevuto questa comunicazione per errore, Vi
preghiamo gentilmente di avvisare il mittente e di
cancellarla dal Vostro sistema informatico senza prenderne
visione.
Staff IMDON

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota