Cerca nel blog

sabato 16 febbraio 2019

Premio Internazionale PARMENIDE IL FILOSOFO DELL’ESSERE - ARTISTA LUCE NEL MONDO - AMBASCIATORE DI CULTURA SAPIENZA E LUCE NEL MONDO - Mostra d’Arte dal 18.02 al 01.03.2019 - Galleria SFEROè eggregore Arte - Palermo

Quasi cinquecento opere del Teoreta e Pragmatico del Movimento SFEROè Arte Filo Armonico Logica, il M° Lidia Bobbone, dimostrano visivamente e filosoficamente il primario Teorema Cosmogonico Parmenideo dello SFERO.

L'Arte visiva come strumento di prova della fattibilità teoretica.

Oltre quattrocento opere disposte e ritagliate casualmente divengono tasselli di un cubo, più cubi o altre forme geometriche,  formando nuovi disegni armonici, sempre uniti e collegati fra di loro tramite linee e andamenti  a rimembrare la responsabilità d'azione di ogni singolo tassello in un più grande 'tassellario'. Risulta un'armonia visiva costante ed in continua evoluzione o perfezionamento che come i quattro elementi, aria, acqua, terra e fuoco, necessità di equilibrio e lavoro che perpetuato trova adempimento, energia pura, l'Amore, lo Sfero. Artisti selezionatissimi colgono e sentono lo spirito dell'unione universale, filosofando anch'essi   sull "ESSERE se stessi e l'ESSERE stesso", trionfando sulle apparenze pur apparendo LUCE nel Mondo.

Daimàna, Maddalena Bobbone, Mòe, Rada Koleva - Genova con la maestosità delle dimensioni, dei significati  e della sublime maestria, vengono scelti dal Teoreta e Pragmatico del Movimento SFEROè Arte Filo Armonico Logica il M° Lidia Bobbone e dal Comitato Artistico Culturale dell'Evento Internazionale "PREMIO PARMENIDE IL FILOSOFO DELL'ESSERE - ARTISTA LUCE NEL MONDO", e nominati  AMBASCIATORI DI CULTURA, SAPIENZA E LUCE NEL MONDO divenendo l'emblema dei quattro elementi, l'esempio, la fiamma che arde e riscalda se stessi ed il mondo intero. Liberi portavoce d'Arte, quell'arte sopraffina, emozionale, vera. Ognuno diverso dall'altro come diversi sono gli elementi naturali fra di loro, diversi e complementari, molteplici ed unici.

La Mostra di Arti Visive e letterarie si svolge dal 18.02 al 01.03.2019 presso la Galleria SFEROè eggregore Arte, via dello Spirito Santo 18 a Palermo. Lunedì e giovedì ore 10/13 e dal lunedì al venerdì ore 17/20. INGRESSO LIBERO

Lidia Bobbone

Direzione  366 5357510 - www.sferoe.com

Comunicato stampa

MEC organizza corsi di colorazione 100% naturale per capelli


MEC Colori 100% Vegetali (www.mec-colorivegetali.it) si posiziona come prima azienda nel settore della Colorazione Vegetale ad organizzare corsi per professionisti parrucchieri.


MEC mette a disposizione l'esperienza maturata in anni di ricerca e di confronto con esperti in tutta Europa per trasmettere le tecniche che permettono di coprire perfettamente I capelli bianchi nelle più svariate tonalità.


Questo modo di lavorare è sempre più apprezzato dalla clientela per svariate ragioni come il desidero di mettere a contatto con il proprio corpo sostanze naturali che regalino bellezza e beneficio senza alcuna controindicazione oppure soggetti che presentino problemi di allergie, intolleranze o donne che durante la gravidanza ed allattamento non possano utilizzare prodotti sintetici.


I nostri corsi in questi mesi sono gratuiti, è la stessa MEC ad offrirli ai professionisti.

Si svolgono in una sola giornata, una prima parte teorica per poi passare alla pratica su modelle.

In questa giornata un professionista può apprendere i rudimenti teorici alla base della Colorazione Vegetale e toccare con mano i risultati che si ottengono con prodotti 100% vegetali, mettendolo In condizione di poter iniziare a lavorare con questo innovativo modo di colorare, avvalendosi del supporto che MEC darà anche in seguito.


Diventa un esperto della colorazione vegetale!

Contattaci mezzo mail info@mec-colorivegetali.it



--
MEC - Colori Vegetali srl
via Vincenzo Foppa, 42
Milano 
Sito web: www.mec-colorivegetali.it
Facebook: mec.colori.vegetali
Instagram: mec_colori_vegetali

venerdì 15 febbraio 2019

CS CONCERTO 24 FEBBRAIO “Differencias” Ritmi di danza e Arie delle antiche corti A CURA DELLA CAMERA MUSICALE ROMANA

GENTILISSIMI,

Sono ad invitarVi al concerto che si svolgerà all'interno della IX Stagione Concertistica di Musica ai Ss. Apostoli a cura della Camera Musicale Romana e sotto la Direzione artistica del Soprano Elvira Maria Iannuzzi.

 

Pertanto faccio gentile richiesta di pubblicazione e diffusione tramite i vostri mezzi d'informazione e comunicazione del concerto "Differencias" ritmi di danza e Arie delle antiche corti, musiche di A. Le Roy, G. Morlaye,  G. Caccini, L. de Ribayaz, , A. Falconieri, F. Le Cocq, G. Sanz, G. B. Granata, G. Frescobaldi.

Esegue:

 

Rosario Cicero, chitarra rinascimentale e barocca

Mario d'Agosto, liuto e tiorba

Con la partecipazione del soprano Andrea Mancée


Un percorso interpretativo, nella ricerca delle perdute sonorità originali, a riscoprire la profondità espressiva e l'evoluzione della sensibilità del mondo colto tra rinascimento e barocco. La doppia anima delle antiche intavolature, dal gusto di Corte per la stilizzazione raffinata ai graffianti suoni che rievocano la dimensione "magica" della musica barocca nei suoi più profondi legami con la cultura popolare. 

L'emancipata arte della variazione su lontani ritmi di danza stilizza e sintetizza reminiscenze della cultura araba e la trasgressiva sensualità dei balli dal Nuovo Mondo con la gestualità elegante e la spiritualità del contesto culturale europeo. L'arcaico colore degli antichi strumenti, il virtuosismo tecnico e l'intensa vocalità delle arie seicentesche propongono un itinerario estetico che svela un repertorio dalla insospettabile modernità e dal fascino sempre vivo.

 

 

Il concerto che avrà luogo domenica 24 febbraio 18.30, si svolgerà come di consueto presso la Sala dell'Immacolata del Convento dei SS. XII Apostoli.

Inoltre colgo occasione per invitarvi a presenziare accreditandovi subito scrivendo a alessandro.decadi@gmail.com, vi aspetto.

Per ogni ulteriore chiarimento resto a Vostra completa disposizione.

 

Chiedo possibilmente un gentile riscontro alla Vs. pubblicazione.

 

Grazie

Cordialmente

Ufficio Stampa e comunicazione Camera Musicale Romana

Alessandro Decadi cell. 334 8321395

 

Per accrediti stampa: alessandro.decadi@gmail.com

 

Camera Musicale Romana Via del Vaccaro, 9 – Roma / Angolo Piazza dei SS. Apostoli.

www.cameramusicaleromana.it

 

 

 

 

CAMERA MUSICALE ROMANA

Convento dei SS. XII Apostoli - Sala dell'Immacolata

Domenica 24 febbraio ore 18:30

"Differencias"

Ritmi di danza e Arie delle antiche corti

 

 

Programma

Su musiche di A. Le Roy, G. Morlaye,  G. Caccini, L. de Ribayaz, , A. Falconieri, F. Le Cocq, G. Sanz, G. B. Granata, G. Frescobaldi.

 

Rosario Cicero, chitarra rinascimentale e barocca

Mario d'Agosto, liuto e tiorba

 

Con la partecipazione del soprano Andrea Mancée

 

A. Le Roy Passemezzo, Branle

G. Morlaye Conte Claros

G. Caccini Tu Ch'Hai le penne, Amor ch'attendi, Con le luci

L. de Ribayaz Xacaras

S. de Murcia Gallardas, Marionas

Francois Le Cocq Folies D'Espagne

G. Frescobaldi Se L'Aura Spira

A. Falconieri La Soave Melodia, Dolci Sospiri, Pastorella

G. B. Granata Ballo di Mantova

Gaspar Sanz Canarios, Espanoletas, Las Hachas

S. De Murcia Tarantelas, La Jota

 

 

 

Prossimo appuntamento:

 

Domenica 10 marzo ore 18:30       

"Tra antico e moderno"

Musiche di Gluck, Telemann, Bach, Ligeti, Debussy, Hackett, Genesis King Crimson, Lo Muscio.

A. Thomas, J. Heggie

John Hackett, flauto -  Marco Lo Muscio, pianoforte

 

 

 

CONVENTO S. XII APOSTOLI - SALA dell'IMMACOLATA

Via del Vaccaro, 9 - angolo p.za Ss. Apostoli Roma

 

Ingresso / Ticket € 15,00 - ridotto) € 8,00 (riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto)

Convenzioni aperte con l'Associazione Info. Roma, La chiave del violino e l'Accademia Musicale Sherazade

 

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

 

Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

 


--
Alessandro Decadi
Università degli Studi Guglielmo Marconi

Florence | Seoul | Paris | Copenhagen | Los Angeles

My Art Guides, 15 Feb 2019

Kiki Smith: " What I Saw on the Road"

The artist puts on a major solo show at Palazzo Pitti - Florence, supported by Galleria Continua.

richard

Kiki Smith, "Earth", 2012.

"I draw"

D Museum - Seoul presents a group exhibition exploring the different aspects of drawing today.

committee

Oamul Lu, "Chilean desert", 2015.

Florence Lazar: "You think the earth is a dead thing..."

Jeu de Paume - Paris features video documentaries by the French artist on the on-going crisis in Yugoslavia.

richard

Florence Lazar, "125 hectares", 2019.

Claudia Comte: "I Have Grown Taller from Standing with Trees"

For her first exhibition in Denmark, the Swiss artist has created an immersive installation for Copenhagen Contemporary's largest hall.

richard

Exhibition view, Copenhagen Contemporary, 2019.

Frieze Los Angeles

For its first edition at Paramount Studios in Los Angeles', the fair has commissioned 16 artists' projects.

richard

Paramount Studios.


This email was sent to comunicato.comunicato@blogger.com
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Lightbox · Cannaregio, 3527 · Venice, VE 30121 · Italy

Quando l'amore diventa un incubo: le truffe su siti di dating online


 

L'utilizzo di servizi di dating online è un fenomeno ormai diffuso in tutto il mondo. Secondo GlobalWebindex, in America Latina e nella regione Asia-Pacifico, le app e i siti di incontri suscitano l'interesse di circa il 46% della popolazione, negli Stati Uniti e in Europa la cifra è di circa il 29%, mentre si stima che oltre il 40% degli uomini single si è avvalso di un'app o un sito di incontri nell'ultimo mese. Ci sono dozzine di app per appuntamenti, alcune delle quali operano a livello globale mentre altre funzionano solo in alcuni paesi e hanno maggiore diffusione in alcune regioni rispetto ad altre. Ma senza dubbio, le due applicazioni più popolari tra la grande offerta esistente sono Tinder e Happn, che registrano più di 50 milioni di utenti ciascuna. 
Anche se queste app e questi siti nascono con un intento positivo, c'è anche un lato oscuro da considerare: i truffatori abusano di questi servizi per i loro scopi nefandi, provocando alle vittime dispiaceri sia sentimentali che finanziari.
Secondo l'Australian Competition and Consumer Commission, in Australia nel 2018 sono stati segnalati 3.981 casi di truffe relative a incontri online tramite social network, applicazioni o siti Web, che hanno provocato perdite per oltre 24 milioni di dollari australiani. Nel 2019 sono già stati registrati 349 casi, per una stima di perdite equivalenti a più di un milione di dollari australiani.
Nel Regno Unito, il National Fraud Intelligence Office ha dichiarato che nel 2017 ogni tre ore è stato segnalato un caso di frode relativo agli appuntamenti online, mentre i dati più recenti di Action Fraud hanno rivelato che in tutto il 2018 sono stati presentati oltre 4.500 reclami per frodi online di questo tipo e si stima che il 63% delle vittime siano donne (fonte BBC). 
Molteplici forme di inganno
Nella maggior parte dei casi i criminali informatici che sfruttano il dating online studiano i profili delle loro vittime e raccolgono informazioni personali, come la loro attività lavorativa, il livello di reddito che hanno o lo stile di vita che conducono, riuscendo a costruire un profilo abbastanza dettagliato di una futura vittima.
Molto spesso il truffatore manipola emotivamente l'utente bersagliato riuscendo a ottenere denaro, regali o informazioni personali. Un altro tipo di inganno comune è la sextortion, che di solito inizia come una normale relazione tra due persone che cominciano a conoscersi fino a quando il truffatore chiede di spostare la conversazione dalla piattaforma di incontri ad altre chat, come ad esempio a WhatsApp. Qui il criminale tenterà di convincere la vittima a inviare alcune foto o video intimi per poi usare quel materiale per ricattare il malcapitato. Un'altra truffa è conosciuta come catfishing, che attira la vittima in una relazione basata sulla falsa identità online del criminale. 
Come proteggersi
Gli utenti di siti e app di appuntamenti online dovrebbero essere consapevoli del fatto che chiunque può essere ingannato. Ecco allora alcuni consigli degli esperti di ESET da tenere a mente, che valgono in generale per tutte le conoscenze fatte online, anche sui social network come Facebook o Instagram: 
• Cercare le contraddizioni e, se trovate, essere molto cauti.
• Capita spesso che dopo un po' di settimane o mesi, e dopo aver stabilito una certa confidenza, la persona conosciuta online racconterà una storia molto elaborata che terminerà con una richiesta di denaro, l'invio di un regalo o qualcosa di simile. Ricordare di non inviare mai denaro a qualcuno conosciuto in uno scenario di incontri online prima di conoscerli personalmente. 
• Sospettare se qualcuno ha sempre una scusa per non vedersi di persona.
• Non condividere mai con la persona che si incontra sul Web, specialmente se non si conosce personalmente, informazioni che potrebbero essere compromettenti, come foto o video.
• Se si decide di incontrare una persona conosciuta online, assicurarsi di organizzare l'incontro in un luogo pubblico e sicuro.
· Evitare di aggiungere immediatamente il nuovo contatto tra gli amici sui vari social. 
 

Per ulteriori informazioni sull'argomento è possibile visitare il seguente link: https://www.welivesecurity.com/2019/02/14/love-becomes-nightmare-scams-apps-online-dating-sites/




Allen Centeno ritorna con il secondo album "BETTER"




"Al giorno d'oggi sono tantissimi gli artisti che pubblicano album e fanno musica, ma pochi sono quelli che hanno davvero talento. Allen Centeno per fortuna è uno di quelli che ha talento..." -  ROCKIT.IT

Better (pubblicata il 14/02/2019) come dice la parola stessa significa "miglioramento" ma assume anche un significato ironico nel secondo album di Allen Centeno. Quest'ultima opera del cantautore è piuttosto lontana dall'album di esordio Touch Ground del 2015, caratterizzato da sonorità esclusivamente dark, melense e acustiche. Nonostante mantenga un'ossatura basata su armonie malinconiche, sono le batterie, le note alte e un approccio più pop a caratterizzare questo album. Parlando dei testi, tuttavia Allen Centeno non ha ancora trovato il suo "miglior" ambiente, il suo luogo di pace. Tristezza e dolore sono ancora incisi in ogni singola parola della canzone: non c'è speranza di miglioramento per il suo cuore spezzato.

Better è un album che va ascoltato da soli, con le cuffie, isolandosi dal mondo. Le armonie, gli strumenti e le sonorità della voce penetrano attraverso le orecchie fino al cervello, guidando chi ascolta attraverso una storia in due tempi. La prima parte, presentata nell'intro, racconta la storia del sofferto passaggio di Allen Centeno dall'infanzia all'età adulta. La seconda parte, presentata nell'interludio, parla di amore, cuori spezzati e un invito esplicito a farsi f*ttere dedicato al suo ex.

L'album è in uscita insieme al video ufficiale che svela il contrasto tra musica e testo. In una scena, Allen tenta con tutto sé stesso di mantenere un sorriso sul suo volto per combattere la tristezza. In un'altra, si strappa letteralmente il cuore dal petto pensando di poter stare meglio senza.

Allen Centeno è un cantautore alternative-pop che vive e lavora a Milano, Italia. Nel 2015 è uscito il suo primo album sperimentale "Touch Ground". Il suo primo singolo "Who are you?" ha raggiunto la top 50 delle canzoni più scaricate da Google Play in Italia al suo esordio…e il resto è storia.
Tre singoli sono usciti anticipando l'album: Dark Water ( 2017, una presa di posizione contro l'omofobia, la discriminazione e il razzismo), How Tor Forget a Fucker (Aprile 2018, che ha superato i 67k stream su Spotify e le 12k visite su Youtube in cui racconta un amore tra due ragazzi) e Intoxicated (2018, che ha superato i 31k ascolti su Spotify).

Tracklist:

     1. From The Bones (INTRO)
     2. R.I.P.
     3. These Monsters
     4. Dark Water
     5. Tragedy Boy
     6. Blame Me
     7. Grow Up (INTERLUDE)
     8. Ruin/Fuck Up
     9. How To Forget A Fucker
   10. Intoxicated
   11. Rue
   12. Better



giovedì 14 febbraio 2019

Autonomia regioni del nord- Grillo (Siciliani verso la Costituente): un momento utile per fare i conti come in famiglia.

 

COMUNICATO STAMPA

 

Autonomia regioni del nord- Grillo (Siciliani verso la Costituente): un momento utile per fare i conti come in famiglia.

 

 "Sorprende la richiesta di maggiore autonomia da parte di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna perché sono le regioni che meno possono lamentarsi dei risultati dell'azione del potere centrale in questi 73 anni di repubblica. Infatti i loro cittadini hanno il reddito procapite più alto in Italia e possono vantare un rapporto di gran lunga più favorevole, rispetto a tutte le altre regioni, tra gli investimenti pubblici ricevuti per infrastrutture e servizi rispetto all'ampiezza del territorio e alla popolazione – dichiara Salvatore Grillo, del coordinamento nazionale di Siciliani verso la Costituente –  

Chi avrebbe titolo a lamentarsi, vista la  fotografia attuale dell'Italia, sono le aree del Paese che sono rimaste escluse dai grandi investimenti infrastrutturali come alta velocità, aeroporti, porti, autostrade, ospedali, scuole, università e quant'altro dipendeva dagli investimenti statali. Annualmente la spesa pubblica ha penalizzato molte aree del meridione, del centro e di alcune parti del nord, costruendo, negli anni, un Paese a due velocità. Infatti le statistiche parlano di una media del 16% del totale delle somme investite diretto al sud, mentre secondo i parametri di popolazione e territorio sarebbe spettato il 36%.

 Eppure oggi, queste regioni del nord premiate dalle politiche nazionali, rivendicano maggiore autonomia. Nulla da eccepire se contemporaneamente si decidesse di passare ad un quadro di decentramento nazionale, quindi esteso a tutte le regioni, fissando anche, finalmente, parametri obbligatori per gli investimenti infrastrutturali nazionali.

 Con un' aggiunta obbligatoria: come avviene quando i figli debbono dividere l'eredità di famiglia si calcola quello che qualche figlio ha già avuto e si compensa. In questo caso, l'unica compensazione potrebbe essere un piano decennale di investimento nazionale per infrastrutture nelle aree svantaggiate del Paese.

 Chi oggi guida le Regioni o siede in Parlamento, dovrebbe trovare una intesa attorno a questi temi per lanciare un'azione comune al di là del colore politico, dando la priorità al mandato ricevuto di rappresentanza dei territori e delle popolazioni.

Sarebbe bello apprendere che su questo tema si incontrano ad oltranza i Presidenti delle Regioni con tutti i parlamentari eletti in quei territori e poi i Presidenti delle Regioni insieme per trovare con il Governo un nuovo "patto per l'Italia.

Sarebbe bello, ma occorrerebbe farlo subito, evitando che il Paese si spacchi con questo accordo tra il Governo e tre sole Regioni"

 


 

 

VIAGGIO IN ITALIA. CANTANDO LE NOSTRE RADICI_ ventuno giovani artisti in scena con la regia di Massimo Venturiello_ dal 21 al 24 febbraio_ Teatro Marconi

TEATRO MARCONI

 

VIAGGIO IN ITALIA. CANTANDO LE NOSTRE RADICI

 A cura di Tiziana Tosca Donati, Felice Liperi, Paolo Coletta

Regia Massimo Venturiello - Direzione musicale Piero Fabrizi

Con RadiCanti

 

Ventuno giovani artisti per un racconto in musica che attraversa il Paese

TOSCA OSPITE SPECIALE NELLA PRIMA SERATA

 

Dal 21 al 24 febbraio 2019

ore 21.00 – domenica ore 17.30

TEATRO MARCONI

 

 

Dalle Madonie, in Sicilia, fino a Pontebba, in Friuli, passando per la Maremma, il Molise Arbëreshë, la Napoli, quella vera, e la Sardegna. Un itinerario artistico, fatto di note e memoria, che fa tappa in ogni borgo o località d'Italia, per raccogliere i colori, i profumi e le voci della della musica popolare. E' "Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici", il coinvolgente concerto-spettacolo che sarà in scena dal 21 al 24 febbraio al Teatro Marconi di Roma.

Ventuno artisti in scena, con Tosca ospite speciale nella prima serata, per un progetto di grande impatto emozionale, diretti da Massimo Venturiello, attore carismatico e regista teatrale tra i più apprezzati. La direzione musicale è di Piero Fabrizi, chitarrista, compositore e produttore che ha collaborato con i più grandi nomi della musica nazionale e internazionale, a partire da Fiorella Mannoia.

"Viaggio In Italia" ha debuttato nel 2017 ed è stato trasmesso in diretta su Radio 3 Rai in occasione del 70° anniversario della Costituzione Italiana. Lo spettacolo è curato da Tiziana Tosca Donati, Paolo Coletta e Felice Liperi e nasce da un laboratorio didattico all'interno dell'Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini (laboratorio gratuito di alta formazione artistica e HUB culturale della Regione Lazio coordinato da Tosca, Massimo venturiello e Simona Bianchi) con lo scopo di far riscoprire ai più giovani un repertorio musicale che ci appartiene in modo ancestrale e che rappresenta molto più di un bagaglio culturale della nostra tradizione.

Il progetto ripercorre la storia e le storie di chi ha vissuto e cambiato, in un modo o nell'altro, la Nazione; così, lungo il sentiero si incontrano tematiche sempre attuali come la guerra e l'immigrazione, la questione meridionale e il diritto al lavoro, ma anche situazioni di gioco di ballo e di festa, ambienti rurali e sognanti e non per ultimo il tema dell'amore. Una drammaturgia delicata fa da cornice e lega le musiche e i dialetti, mentre gli interpreti sono l'anima viva di una "piazza" che viene a ricrearsi al centro del palco. La colonna portante dello spettacolo sono i musicisti, che riescono nella magia di dare un suono contemporaneo a strumenti e melodie del passato.

A mettere in scena lo spettacolo sono giovani artisti, ex allievi dell'Officina Pasolini, che hanno fondato l'Associazione RadiCanti proprio con la volontà di continuare l'affascinante esperienza di "Viaggio in Italia" portandolo in giro per i teatri del Belpaese.

In allegato, comunicato stampa con cortese richiesta di pubblicazione e diffusione, e foto.

Restiamo a disposizione per eventuali richieste di interviste e accrediti stampa.

Cordiali Saluti.


Ufficio Stampa Teatro Marconi

Rocchina Ceglia 3464783266 rocchinaceglia@rocchinacegliacomunicazione.it

Maresa Palmacci 348 0803972 palmaccimaresa@gmail.com 


Teatro Marconi

viale Guglielmo Marconi 698e

dal 21 al 24 febbraio

dal giovedì alla domenica

ore 21.00 – domenica ore 17.30

Info: tel 065943554 – mail info@teatromarconi.it

Biglietti Intero 24€  - Ridotto 20€

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota