Cerca nel blog

giovedì 31 dicembre 2020

Il capodanno a tele norba con la musica di Marcello Cirillo

Questo 2020 che fra poche ore volge al termine sarà sicuramente un
anno che non dimenticheremo mai. E anche questa notte di capodanno
sarà una notte anomala senza feste in piazza, senza veglioni, senza
trenini, senza bagni di folla e senza musica live. Quindi se l'idea
del capodanno a casa fra pochi intimi vi intristisce un po', questa
sera dalle 20,30, su "tele norba" ci sarà il "capodanno di tele
norba".
L'appuntamento immancabile che trainerà gli spettatori verso il 2021,
con più di 4 ore di diretta tv, con tanto divertimento, musica e
allegria per salutare insieme e in serenità l'arrivo del nuovo anno,
con la speranza che ci restituisca le nostre vite, gli abbracci, la
libertà che il 2020 ci ha così violentemente tolto. Il capodanno di
"tele norba" sarà un capodanno a casa, fra amici, con la conduzione di
Mary de Gennaro e Antonio Procacci, la buona musica la farà da padrona
grazie alla presenza dell'artista Marcello Cirillo, accompagnato dai
suoi musicisti: Gino Mariniello alla chitarra e Domenico Rizzuto alle
percussioni, tanto divertimento con la comicità di Uccio De Santis e
la sua banda. L'appuntamento è alle 20,30 su "tele norba" canale 10,
TGNorba24 canale 180, in streaming sul sito: www.norbaonline.it e su
sky canale 510.

Foodtech: Deliveristo chiude un round da 4,5 milioni di euro con United Ventures per connettere digitalmente fornitori e ristoratori

La solution PLM di Centric Software implementata da Erdos

Erdos, il maggior player cinese produttore di abbigliamento cashmere, ha implementato con successo la solution PLM (Product Lifecycle Management) di Centric Software.

 

Centric Software è specializzata in innovative soluzioni enterprise per aziende dei comparti fashion, retail, calzature, articoli per l’outdoor, prodotti di lusso, largo consumo e home design: si tratta di solutions rivolte a supportare le imprese di tali settori a realizzare obiettivi strategici e operativi di digital transformation.

 

Per affrontare la marcata concorrenza di mercato e velocizzare il passaggio alle vendite omnichannel, Erdos necessitava costantemente sia di una gestione dettagliata che di un supporto strategico dei processi aziendali interni che venivano gestiti ricorrendo a sistemi disconnessi e a documenti off line.

 

Erdos ha scelto Centric Fashion PLM per creare una piattaforma di collaborazione digitale di R&S basata sul prodotto e un sistema gestionale unificato degli asset digitali.

 

Il PLM di Erdos è stato lanciato efficacemente ed è riuscito a soddisfare i suoi 4 obiettivi principali: creare una piattaforma di progettazione e di

 

Segue su:

https://www.technoretail.it/news2/item/3987-la-solution-plm-di-centric-software-implementata-da-erdos.html

 


Mail priva di virus. www.avast.com

lunedì 28 dicembre 2020

Christian Orlandi è il nuovo CEO di Xenialab

Xenialab, società italiana parte di INGO, ha affidato l’incarico di nuovo CEO a Christian Orlandi.

 

Azienda operante nel comparto IT e leader nello sviluppo di soluzioni omnicanale fruibili attraverso servizi cloud e on-premise, Xenialab è stata acquisita da INGO all’inizio di quest’anno al fine di potenziare le proprie competenze in ambito customer experience e rafforzare il posizionamento nel comparto tecnologico a livello internazionale. A seguito del nuovo assetto, è avvenuta la fusione di Xenialab con Intoowit, azienda di INGO specializzata in soluzioni tecnologiche di customer management, già guidata da Orlandi.

 

Nel suo nuovo ruolo, Christian sarà responsabile del potenziamento delle attività dell’azienda sviluppando nuove opportunità di business a livello italiano e internazionale, attraverso l’ampliamento dell’ecosistema di distribuzione dei prodotti. Curerà inoltre l’evoluzione strategica delle soluzioni già distribuite sul mercato e lo sviluppo di nuove tecnologie a supporto dei processi di customer relation.

Con oltre vent’anni di esperienza nel mondo IT in contesti complessi, Christian Orlandi ha ricoperto la carica di CTO e COO di Intoowit e in precedenza era Head of Technology in Advalia.

 

Orlandi sarà affiancato dai fondatori di Xenialab, Bartolomeo Bogliolo, Giuseppe Innamorato e Giorgio Costamagna, le cui elevate competenze ed esperienze in ambito strategico e tecnologico contribuiranno a rafforzare il posizionamento di Xenialab in Italia e all’estero come vendor tecnologico, rispondendo in modo tempestivo alle richieste dei mercati target.

 

La fusione di Xenialab e Intoowit e l’integrazione dei rispettivi portafogli tecnologici consentono alla nuova realtà di offrire una suite completa di soluzioni dedicate alle customer relation, tra cui prodotti per la gestione dell’omnicanalità, sistemi di collaborative customer service, processi di automazione supportati da Intelligenza Artificiale e Machine Learning e sistemi di knowledge management, affiancati da consolidate competenze in ambito data management.

 

“Sono orgoglioso di ricoprire questo nuovo ruolo in Xenialab. Il mio impegno sarà rivolto al costante potenziamento dell’offerta tecnologica per consolidare ulteriormente il posizionamento dell’azienda, sviluppare nuove opportunità di business e offrire ai nostri clienti soluzioni innovative, performanti ed efficaci nella gestione delle customer relation,” sottolinea Orlandi. “Insieme alla mia squadra, metteremo le nostre competenze e know-how al servizio delle aziende, per continuare a offrire valore aggiunto sui processi omnicanale e nello sviluppo di nuove tecnologie di customer management”.

Sono oltre 20.000 le licenze delle soluzioni Xenialab già installate presso clienti e partner attivi a livello internazionale.


Mail priva di virus. www.avast.com

Agostino Santoni nominato Vice Presidente di Cisco Sud Europa

Cisco ha ufficializzato la nomina di Agostino Santoni a Vice Presidente di Cisco Sud Europa.

 

Nell’ambito del suo nuovo incarico, Santoni detiene la responsabilità del business targato Cisco in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro, Malta e Israele.

 

Dalla fine del 2012, Santoni è Amministratore Delegato di Cisco Italia, ruolo che continua a mantenere.

 

La nuova nomina arriva come riconoscimento del considerevole percorso di crescita dell’azienda in Italia, sviluppato promuovendo la digitalization di istituzioni e imprese, lo sviluppo dell’ecosistema di innovazione e, allo stesso tempo, la creazione di opportunità per le persone.

 

Santoni ha iniziato il proprio percorso professionale presso...

 

Continua su:

https://www.technoretail.it/imprese/item/3983-agostino-santoni-nominato-vice-presidente-di-cisco-sud-europa.html

 


Mail priva di virus. www.avast.com

Caso capitalieidee.com. Non esistono scrupoli per chi non ne ha

Ci siamo occupati qualche giorno fa del caso sosazienda.com.
Si tratta di un portale di proprietà della società CAPITALI E IDEE ITALIA SRL che, secondo quanto recenti inchieste hanno dimostrato, potrebbe riassumere la propria attività con lo slogan: "Hai debiti? Compra una nostra testa di legno!"
 
Ma al di là della "particolare" tipologia di attività che di per se dovrebbe già destare sufficiente interesse, si aggiunge un altro elemento a tingere di giallo questa materia. Il mistero di chi davvero ricopre il ruolo di direttore operativo di tale singolare attività.
 
Stiamo parlando di Davide Koster, o forse si chiama"Jan", o forse ancora "Davide Jan", oppure "Jan Lourens Herman"..
Insomma, nessuno sa chi si celi effettivamente sotto colui che si presenta sotto profili "fake" per perpetrare il "rastrellamento" di società indebitate del nostro Paese per conto appunto di CAPITALI E IDEE ITALIA SRL e della sorella olandese CAPITALI E IDEE BV.
 
Molti imprenditori accusano da parte di sosazienda.com e dell'altro sito del gruppo capitalieidee.com una costante ricezione di email con messaggi altisonanti che porterebbero a pensare gli imprenditori in difficoltà che esisterebbe un BUSINESS ANGEL in grado di sollevarli immediatamente e con successo dalla sofferenza della situazione debitoria, accollandosi debiti all'infinito.
 
Peccato che, probabilmente per un errore di omissione, non viene comunicato con adeguata trasparenza il fatto che spesso le acquisizioni vengono perfezionate da soggetti "prestanome" nullatenenti e privi di ogni competenza necessaria alla consuzione aziendale.
Il risultato è presto detto: aziende che dopo una lenta decozione finiscono al macero della bancarotta, in barba al fisco, ai dipendenti ed ai creditori.
 
Sarà quindi forse per la "delicatezza" della materia che questo spericolato signore decide di interagire attraverso un "alias"? Prima Davide, poi Davide Jan ed ora Jan Koster?
 
Attenzione però a non confondere questo Jan Koster con l'illustre linguista olandese e professore emerito all'Università di Groningen.
Stiamo parlando di un altro profilo, di gente border-line che ha come unica attività l'allegra promozione di teste-di-legno.
 
Gente che ha il fegato di prendere per i fondelli i piccoli e medi imprenditori del nostro Paese, già sfiancati dalle ripercussioni sull'economia del Covid-19.
 
Chi sarà mai questo Koster? L'unica attinenza la troviamo in colui che detiene l'80% di CAPITALI E IDEE ITALIA SRL, tal Koster Jan Lourens Herman. Perchè non chiedere agli altri due soci che detengono il 20%, ovvero i coniugi comaschi Paola Marcelli Flori e Luca Frattini?
 
Lo scopriremo in una prossima puntata. State sintonizzati.
 
 

Moda e ambiente, grazie al rivoluzionario progetto italiano "100% metal free" di Be Green Tannery da oggi la pelle è più sostenibile: -33% di energia consumata e -30% di acqua sprecata

La rivoluzione dell'industria conciaria parte da Solofra, in provincia di Avellino, sede del più importante distretto conciario di pelli ovine e caprine in Italia. A guidarla è Be Green Tannery, PMI innovativa fondata nel 2018 da Felice e Annalisa De Piano, che ha deciso di cambiare le regole del mercato con un ambizioso progetto intrapreso cinque anni fa. 

Dopo una lunga ricerca e numerosi studi è nato un materiale unico sul mercato: la pelle della conceria campana, infatti, è ottenuta grazie ad un processo brevettatoil primo al mondo ad aver ottenuto la certificazione di prodotto metal free dalla Stazione Sperimentale per l'Industria delle Pelli (SSIP). 

Un metodo di lavorazione virtuoso, che riduce gli sprechi e alimentato da energia ottenuta con fonti rinnovabili, capace di dare vita a un materiale durevoleperformante e allo stesso tempo green in quanto l'assenza di metalli riduce significativamente l'impatto ambientale del ciclo produttivo. A caratterizzare Be Green Tannery è anche la volontà di posizionarsi come primo anello di un'economia circolare, un concetto relativamente recente nel mondo della moda, ma che secondo il report Circular Fashion genera attualmente 3 bilioni di dollari. In totale, a parità di prodotto lavorato, l'innovativo processo messo a punto da Be Green Tannery permette di abbattere del 33% il tempo impiegato e l'energia consumata e del 30% l'acqua utilizzataEd è proprio il mix di qualità e sostenibilità che ha consentito all'azienda di raggiungere un fatturato di 3,7 milioni di euro nel 2019 e di esportare le sue pelli in tutto il mondo, da Taiwan agli Stati Uniti e dalla Francia alla Corea. 

"Le nostre pelli derivano da animali allevati per la macellazione: quello che facciamo è nobilitare un prodotto di scarto, dando origine a un nuovo ciclo ed evitando che diventi un rifiuto inquinante – spiega Felice De Piano, fondatore di Be Green Tannery – Un processo che tutela l'ambiente, ma non trascura la qualità e fa sì che i nostri materiali, estremamente durevoli, siano adatti per la piccola e la grande pelletteria, per le calzature e l'abbigliamento. All'origine del progetto c'è l'esigenza di differenziarci con un prodotto più sostenibile, ma allo stesso tempo in grado di rispettare gli alti standard richiesti dai nostri clienti, aziende italiane e internazionali che operano nel settore del fashion luxury. Imprese che sempre più spesso sono alla ricerca di materie prime che affianchino qualità e attenzione all'ambiente e che permettono di fare regali di Natale che coniugano stile e sostenibilità".

Non solo per i brand, quello dell'impatto ambientale è un tema sempre più rilevante anche per i consumatori come dimostra un report elaborato da McKinsey: l'88% ritiene che gli attori del mondo del fashion dovrebbero impegnarsi nella riduzione dell'inquinamento, evidenziando questo punto come il terzo nell'elenco delle priorità che la moda dovrebbe abbracciare a breve termine, preceduto solo da una maggiore attenzione alla salute dei dipendenti e da un miglioramento dei salari dei lavoratori impiegati in Asia. Una tendenza che si è rafforzata con la pandemia, dal momento che quasi 6 consumatori su 10 dichiarano di aver cambiato il loro modo di vivere per diminuire la propria impronta ecologica. Ma in che modo il processo conciario di Be Green Tannery può considerarsi sostenibile? 

Innanzitutto, la pelle dell'impresa di Solofra si caratterizza per una concentrazione di metalli inferiore allo 0,1% (1000 mg/kg), mentre solitamente il valore tocca i 10 000 mg/kg con presenza, oltre al cromo, anche di alluminio, titanio, zirconio e ferro. Inoltre, l'impatto ambientale risulta inferiore grazie alla significativa riduzione di tempi di lavorazioneconsumo energetico e idrico: sono 24 le ore di produzione richieste rispetto alle 36 dei classici metodi di conciatura, 360 i kW contro 540 e 7mila i litri d'acqua necessari in contrapposizione ai 10mila normalmente utilizzati. Non solo, il prodotto finale è resistente allo strappo, alla trazione e alla distensione e presenta performance migliori in condizioni di calore secco rispetto ad un cuoio conciato al cromo. 

"La qualità della materia finale e del processo di lavorazione ci hanno permesso di chiudere accordi strategici con brand appartenenti ai più importanti gruppi del settore della moda e superare quota 50 clienti – conclude Felice De Piano – E anche in questo periodo difficile il nostro prodotto ha dimostrato la sua forza, subendo sì un'inevitabile contrazione, ma pari alla metà di quella registrata da chi produce pelli con conciatura al cromo. Ma vogliamo puntare sempre più in alto, ecco perché all'inizio del 2021, prenderà il via la nostra campagna di finanziamento collettivo su Mamacrowd con l'obiettivo di crescere e aumentare ancor di più il grado di sostenibilità in ogni fase del processo di produzione: approvvigionamento di energia tramite fonti rinnovabili, ulteriore riduzione e ottimizzazione dei consumi energetici, idrici e di prodotti chimici, conseguimento di nuove certificazioni che attestino la nostra attenzione all'ambiente".

Logistica green: a Piacenza, sostenibilità totale negli edifici di Prologis

Nel nostro Paese, prosegue a ritmo serrato l’impegno di Prologis per la piena sostenibilità dei propri edifici logistici.

 

Di recente, è a Piacenza che è appena entrato in funzione un nuovo impianto fotovoltaico SolarSmart capace di produrre 350 chilowatt di energia elettrica. L’impianto è stato appositamente progettato per rispondere alle specifiche esigenze di Geodis.

 

Il cliente occupa 22.500 metri quadri di spazio per la logistica ed è grazie a SolarSmart che è in grado di coprire l’80% del proprio fabbisogno di energia elettrica. L’impianto consentirà di ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera di circa 140 tonnellate, contribuendo, in questo modo, agli obiettivi di sostenibilità ambientale di entrambe le società e di assicurare all’edificio la certificazione ambientale.

 

Il nuovo impianto SolarSmart, il cui costo è stato interamente sostenuto da Prologis, va ad aggiungersi all’analogo impianto messo in funzione, lo scorso Settembre e sempre a Piacenza, sull’edificio DC3 e in grado di produrre 400 chilowatt di energia elettrica.

 

Oggi, è grazie a questi due impianti che Prologis è in grado di ridurre le emissioni di...

 

Segue su:

https://www.technoretail.it/news2/item/3981-logistica-green-a-piacenza-sostenibilita-totale-negli-edifici-di-prologis.html

 


Mail priva di virus. www.avast.com

domenica 27 dicembre 2020

ARD Discount conferma Nino Frassica come Brand Ambassador per il 2021

Nino Frassica continua a "fare la spesa" da ARD Discount. Ergon, concessionaria in Sicilia anche per i marchi Despar e AltaSfera, ha confermato la  partnership con Nino Frassica, che sarà Brand Ambassador di ARD Discount per tutto il 2021.

Dopo il successo della sinergia con l'attore siciliano nel 2020, il rinnovo dell'accordo si inserisce nell'importante piano di investimenti che ha l'obiettivo di sostenere lo sviluppo dell'Insegna. Un percorso di crescita che si basa su un'attenta selezione di prodotti e fornitori, sull'implementazione di un format più moderno e lineare per garantire un'esperienza d'acquisto facile e veloce e sullo sviluppo del franchising.

Nino Frassica sarà il protagonista del nuovo spot televisivo realizzato dall'agenzia siciliana Primo Piano comunicazione, che racconta una giornata tipo in una paradossale "casa Frassica", risolta grazie alla shopping experience offerta da ARD Discount che unisce qualità e convenienza.

La conferma del testimonial e la scelta dell'agenzia creativa sono frutto di una specifica strategia che punta alla valorizzazione del territorio siciliano e delle sue eccellenze  per quanto concerne tutte le attività dell'Insegna.

ARD Discount conferma così il proprio ruolo da protagonista in Sicilia nel canale discount. L'Insegna chiuderà il 2020 con parametri in grande crescita, che hanno già fatto registrare un incremento di 60 milioni di euro delle vendite rispetto al 2019, e con l'obiettivo di consolidare ulteriormente  l'andamento di sviluppo nel 2021.

"I numeri dimostrano che la strada intrapresa è quella giusta. Siamo molto soddisfatti del trend di crescita che è proseguito anche nel 2020, nonostante l'emergenza sanitaria ed economica. La costante fiducia dei nostri clienti rappresenta per noi un motivo di orgoglio e un impegno concreto per il futuro. Il 2021 sarà un altro anno di sviluppo grazie all'apertura di moltissimi nuovi punti ARD Discount. Vogliamo offrire una customer experience sempre più in linea con le nuove tendenze di consumo, valorizzando la qualità e la convenienza delle nostre proposte a marchio che si distinguono per una filiera corta e controllata. Nello specifico i brand "Terre e Tesori" e "Terre e Tesori di Sicilia", espressioni delle produzioni di eccellenza del nostro territorio, concorrono certamente al successo che ARD Discount sta riscontrando presso i consumatori. Anche la conferma di un personaggio carismatico, divertente e siciliano Doc come  Nino Frassica quale Ambassador intende sottolineare il forte legame che esiste tra l'Insegna e la sua origine territoriale ", ha dichiarato Marco Sgarioto, Direttore commerciale di ARD Discount.

Nel 2020, Big Data in netta scesa: a livello globale, +44%

Mai come nel corso del 2020, a livello mondiale, la gestione dei dati è stata al centro di intensi dibattiti sul versante socio-economico e, ovviamente, in quello sanitario: l’emergenza Coronavirus ne ha evidenziato la grande importanza nei processi decisionali delle società contemporanee.

 

Come riportato da Data Science Central, proprio quest’anno, l’ammontare dei dati creati, copiati e consumati a livello mondiale ha raggiunto i 59 zettabytes. Soltanto nel 2020, a causa della pandemia, il valore dei dati prodotti è cresciuto in misura pari al +44%, passando da 41 a 59 zettabytes e, secondo le previsioni, nel 2024, si raggiungerà una crescita del +152%, toccando quota 149 zettabytes.

 

Secondo gli esperti del settore, a livello nazionale, è mancata una politica di integrazione delle banche dati e una loro successiva analisi ed elaborazione: per poter disporre dii una visione trasversale, le informazioni disponibili devono essere raccolte, analizzate e controllate attraverso il necessario processo di Data Integration.

 

Stefano Musso, CEO di Primeur, multinazionale italiana operante nel settore della Data Integration, dichiara: “L’emergenza da Covid-19 ha messo in luce l’importanza di gestire i dati, facendo emergere...

 

Segue su:

https://www.technoretail.it/news2/item/3980-nel-2020-big-data-in-netta-ascesa-a-livello-globale-44.html

 


Mail priva di virus. www.avast.com

giovedì 24 dicembre 2020

sosazienda.com una truffa ben congeniata dall'Olanda. L'inchiesta di scamadvisor.biz

Scamadvisor.biz fa luce su un meccanismo rodato per speculare sulle imprese in difficoltà ai tempi del Covid-19.
 
Sono tantissimi gli imprenditori che cadono nella "rete" delle mail spam inviate da CAPITALI & IDEE BV, società di diritto Olandese con un "collegamento indiretto" in italia tramite CAPITALI E IDEE ITALIA SRL ed aventi ad oggetto: SOSAZIENDA "Un prezioso supporto per le aziende in crisi. Ritiro delle quote e cambio amministratore. Lascia a noi Società e Debiti"
 
L'offerta è allettante: "LIBERATI DAI DEBITI E RIPARTI". Amen!
 
La società olandese invita ad affidare a "mani esperte" la tua azienda indebitata attraverso un servizio "chiavi in mano" che ti consentirebbe, anche tramite una transazione a distanza, di liberarti dai pensieri e dai debiti aziendali e, citiamo testualmente, "ripartire subito con una nuova società ma senza debiti".
 
Sarà proprio così? Un’inchiesta di scamadvisor.biz sembrerebbe portare alla luce un rodato sistema truffaldino ai danni di fornitori, dipendenti ed erario italiano mirato ad organizzare in modo predeterminato lo svuotamento e decozione delle aziende in difficoltà, che verrebbero rilevate tramite “teste di legno” per poi finire in bancarotta.
 
Un disegno che punta alle debolezze dell’imprenditore in difficoltà, che verrebbe coordinato attraverso un soggetto inesistente, un alias che si presenterebbe con il nome di tal Davide Koster.
 
Secondo quanto riportato nell’inchiesta Koster sarebbe Chief Operation Officer di Capitali & Idee Holding, rimanendo però a tutti gli effetti una voce telefonica ed una figura in video di cui non si conosce la vera identità, incurante di ricevere querele proprio perché forte della consapevolezza di essere un soggetto “fantasma”.
 
La “rete” parrebbe ben strutturata. Sul loro sito web si presentano come holding olandese presente con filiali in Sud Africa, Europa, Malta. In Italia dichiarano di essere presenti da almeno 20 anni.
 
Dichiarano altresì di lavorare in partnership con primari istituti di credito di cui orgogliosamente sfoggiano i marchi sul proprio sito web, nonché di avvalersi di capitali propri e di primari investitori istituzionali per rilevare le società in crisi.
 
Dall’inchiesta emergerebbe invece che la concessionaria italiana sia una scatola vuota senza capitali (una perdita di 140 euro nel 2019), che la holding sia stata costituita nel 2018 e che le altre società europee o sudafricane siano in liquidazione da tempo.
 
Soprattutto poi verrebbero svelati i “primari investitori istituzionali” tramite cui opererebbero: soggetti nullatenenti prezzolati per prestarsi ad autentiche “teste di legno” per intestarsi quote di società in crisi e favorirne il definitivo svuotamento e bancarotta ad unico beneficio della holding Olandese.
 
Molti piccoli imprenditori in difficoltà, sicuramente in condizioni psicologiche già provate, si trovano così a cedere alle false promesse di chi si nasconde dietro lo pseudonimo di Davide Koster, pagando anche profumate consulenze, abbandonando il timone della propria creatura imprenditoriale a favore di soggetti senza alcuna professionalità manovrati da Capitali & Idee.
 
Il periodo di pandemia da Covid-19 ha generato per questi imprenditori senza scrupoli un rigoglioso mercato, facendo moltiplicare in modo considerevole le imprese che entrano in difficoltà, pronte ad accettare anche soluzioni estreme quali appunto sono quelle di CAPITALI & IDEE pur di "togliersi dai debiti".
 
Occorre mettere però sul piatto della bilancia le eventuali ripercussioni anche penali che potrebbero intervenire dopo che si è deciso di abbandonare troppo superficialmente la propria società indebitata a soggetti su cui non abbiamo effettuato le opportune verifiche. a tutela dei creditori tutti.
 
Condividete.
 
 

Sul web il natale è a casa Marcello night

La sera di Natale a casa Marcello night Katia Ricciarelli e Leee John.

Katia Ricciarelli attrice, soprano conosciuta ed amata in tutto il
mondo, nel suo percorso artistico si è esibita nei maggiori teatri
lirici tra cui: "Lyric Opera di Chicago", "Teatro Alla Scala di
Milano", "Royal Opera House di Londra", "Metropolitan Opera Ouse di
NewYork", spaziando fra le opere di Puccini, Verdi, Rossini e
Donizetti solo per citarne alcuni.

Leee John musicista, cantante e attore britannico. È conosciuto al
grande pubblico come il cantante della band soul "Imagination", che
all'inizio degli anni '80 ha scalato la Top 10 del Regno Unito. Leee
John insieme a Ashley Ingram ed Errol Kennedy hanno formato gli
"Imagination", una band di musica soul composta da tre elementi . il
loro successo "Body Talk" ha raggiunto il numero 4 nella "UK Singles
Chart" nel 1981. Il loro più grande successo, "Just an Illusion" ", ha
raggiunto il numero 2 nel 1982. Il trio appariva spesso su "Top of the
Pops" e altri programmi di musica pop.

Questi sono solo alcuni dei super ospiti che vi aspettano venerdì 25
dicembre a casa Marcello night, l'appuntamento è alle 21,00 sul canale
YouTube "Diretta web casa Marcello".

https://www.youtube.com/watch?v=uCR77sfVQNg

mercoledì 23 dicembre 2020

CS-Blog dell'Anno 2020: AD AGGIUDICARSI IL PRIMO POSTO NELLA CATEGORIA MOTORI È IL BLOGGER PUGLIESE RUGGIERO DAMBRA CON FORMULA RACE

  Buongiorno, sono Chiara Meloni dall'Ufficio stampa di Superscommesse.it.
Vi scrivo per informarvi sul primo classificato della categoria Motori dell'edizione 2020 di Blog dell'Anno.
Di seguito il comunicato stampa che trovate anche in allegato.

Vi auguro una buona giornata e un buon lavoro, 

Chiara Meloni - Ufficio Stampa Superscommesse.it


COMUNICATO STAMPA

 

Blog dell'Anno 2020:  AD AGGIUDICARSI IL PRIMO POSTO NELLA CATEGORIA MOTORI È IL BLOGGER PUGLIESE RUGGIERO DAMBRA CON FORMULA RACE

 

 

FormulaRace, il blog dello studente pugliese Ruggiero Dambra, con quota 578 punti si aggiudica il primo posto della categoria Motori di Blog dell'Anno 2020, definito il riconoscimento più importante in materia di qualità e contenuti per i blog sportivi italiani, istituito da Superscommesse.it, primo comparatore in Italia di quote per le scommesse sportive.

Il blogger foggiano è stato premiato dal popolo del web appasionato di sport e di informazione sportiva, permettendo così a FormulaRace di classificarsi primo nella categoria Motori.

Appassionato della Formula 1 fin dall'infanzia ha aperto il suo primo blog nel 2013, per poi aprire www.formularace.it nel 2019 creando "una piccola realtà che mira a diventare grande".

Tifoso del Cavallino Rampante, nel suo blog diventa un giornalista sportivo oggettivo per la divulgazione di notizie "pure" e libere da ogni tipo di pregiudizio.

 

La consegna del trofeo al blogger pugliese è prevista nei prossimi giorni (compatibilmente con l'andamento della situazione epidemiologica). Nelle precedenti edizioni, importanti giornalisti ed esperti del settore come Xavier Jacobelli (Direttore Tuttosport) e Ugo Russo (storica voce Rai di Tutto il Calcio Minuto per Minuto) hanno partecipato ai workshop di premiazione per la conclusione dell'evento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per maggiori informazioni e curiosità sulla competizione Blog dell'Anno 2020 i lettori potranno accedere alla pagina dedicata a questo link (https://www.superscommesse.it/blog_anno/).

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a:

Chiara Meloni

Superscommesse.it  - Ufficio Stampa

ufficiostampa_asap@catenamedia.com

 

 


Consider the environment. Do you really need to print this email?



Catena Media is processing your personal data for example to communicate with you and deliver our services. For further information about our processing please see our privacy and cookie policy https://www.catenamedia.com/privacy-and-cookie-policy/

CS-Blog dell'anno 2020:AD AGGIUDICARSI IL PRIMO POSTO NELLA CATEGORIA CICLISMO È LA BLOGGER EMILIANA CINZIA VECCHI CON CINZIA IN BICI

  Buongiorno, sono Chiara Meloni dall'Ufficio stampa di Superscommesse.it.
Vi scrivo per informarvi sul primo classificato della categoria Ciclismo dell'edizione 2020 di Blog dell'Anno.
Di seguito il comunicato stampa che trovate anche in allegato.

Vi auguro una buona giornata e un buon lavoro, 

Chiara Meloni - Ufficio Stampa Superscommesse.it


COMUNICATO STAMPA

 

Blog dell'Anno 2020:  AD AGGIUDICARSI IL PRIMO POSTO NELLA CATEGORIA CICLISMO È LA BLOGGER EMILIANA CINZIA VECCHI CON CINZIA IN BICI

 

 

 

CinziainBici, il blog dell'avvocato e ciclista di Sassuolo (Mo), con quota 955 punti si aggiudica il primo posto della categoria Ciclismo di Blog dell'Anno 2020, definito il riconoscimento più importante in materia di qualità e contenuti per i blog sportivi italiani, istituito da Superscommesse.it, primo comparatore in Italia di quote per le scommesse sportive.

La blogger emiliana è stata premiata dal popolo del web appasionato di sport e di informazione sportiva, permettendo così a Cinzia in Bici di classificarsi prima nella categoria Ciclismo.

Cinzia Vecchi è un avvocato di Modena con una grande passione per la bicicletta. Ha iniziato a praticare ciclismo a 35 anni e dal 2005 al 2009 ha conquistato il "Prestigio"", circuito di granfondo promosso dalla rivista "Cicloturismo".

La mission del suo blog è quella di "raccontare le storie ed esperienze legate al favoloso mondo della bici".

 

 

La consegna del trofeo alla blogger emiliana  è prevista nei prossimi giorni (compatibilmente con l'andamento della situazione epidemiologica). Nelle precedenti edizioni, importanti giornalisti ed esperti del settore come Xavier Jacobelli (Direttore Tuttosport) e Ugo Russo (storica voce Rai di Tutto il Calcio Minuto per Minuto) hanno partecipato ai workshop di premiazione per la conclusione dell'evento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per maggiori informazioni e curiosità sulla competizione Blog dell'Anno 2020 i lettori potranno accedere alla pagina dedicata a questo link (https://www.superscommesse.it/blog_anno/).

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a:

Chiara Meloni

Superscommesse.it  - Ufficio Stampa

ufficiostampa_asap@catenamedia.com


Consider the environment. Do you really need to print this email?



Catena Media is processing your personal data for example to communicate with you and deliver our services. For further information about our processing please see our privacy and cookie policy https://www.catenamedia.com/privacy-and-cookie-policy/

martedì 22 dicembre 2020

Come funziona il trading automatico?

Il trading automatizzato è senza dubbio uno degli argomenti che
maggiormente viene discusso dai trader professionisti. Ognuno ha il
suo sistema preferito e tutti gli investitori amano alla follia questi
sistemi robotizzati.
Parliamo di software automatizzati, noti come robot per trading o
expert advisor o automatico trading, che permettono ai trader di
mettere in atto le loro strategie in maniera del tutto automatica.
In sostanza il software trading automatico si sostituisce al broker in
carne ed ossa, per svolgere tutte quelle funzioni ripetitive e/o
meccaniche che un robot può svolgere in maniera più precisa ed in
qualsiasi momento.
Con un buon sistema automatico trading ci si libera di molte
operazioni che potevano impegnarci per diverso tempo, magari in
orari improbabili, e con il risultato non certo trascurabile di rendere
tutte le operazioni più precise.
Sarà sufficiente impostare gli ordini, in base ai parametri su cui si va
a fondare la propria strategia di investimento e tutto sarà eseguito
senza alcun margine di errore.

Puoi trovare una descrizione completa sul Trading Automatico direttamente su Tradingfacileonline.com

Il trading automatico
Questa modalità di trading è davvero estremamente diffusa e non
conosciamo trader che non ne faccia uso. Non è soltanto una scelta
di comodità ma anche di efficienza.
Una volta che si saranno impostate le regole di entrata ed uscita nel
sistema di trading online automatico, ci sarà soltanto da attenderne
i risultati.
Gli algoritmi trading automatico permetteranno al sistema di
verificare che esistano le esatte condizioni predeterminate dal
trader e andrà ad operare di conseguenza.
In pratica il software di trading automatico funziona perché
monitora costantemente le condizioni dei mercati e va ad
individuare le opportunità di acquisto o vendita.
Seguendo le regole specifiche impostate dal trader che può essere
aperto con un certo stop loss e un certo target, oppure con un altro
in cui puoi venir chiuso…
E' bene specificare dunque che il robot investe per conto del trader
ma è il trader a definire parametri e strategia. Infatti anche se due
trader usassero lo stesso software, le operatività potrebbero essere
diametralmente opposte.
Visto l'ampio utilizzo dei sistemi automatici di trading, tutti i più
grandi broker che operano sul mercato offrono la possibilità di
utilizzare questa modalità e di sfruttare al massimo il trading
automatico forex
.

I vantaggi del trading automatico
I trader apprezzano particolarmente diversi aspetti di questi sistemi
automatizzati. L'idea che sia un computer a verificare
continuamente le opportunità di mercato è senza dubbio quella che
affascina maggiormente.
Seguire i mercati non è facile e richiede una grande quantità di
tempo ed energie, inoltre il sistema di trading automatico, per sua
stessa natura, opera basandosi su dati oggettivi e per ciò si va ad
estinguere completamente il fattore emozionale, causa di molti
disastri.
Il software di trading automatico è anche un ottimo aiuto per il tuo
trading plan: con un robot non esistono mezze misure. Sarai
obbligato a sviluppare il tuo piano con oggettività e potrai utilizzare
un sistema di backtest per valutare le aspettative di successo o
perdita per ogni trade.
Altra caratteristica molto apprezzata è la velocità. Un trader
potrebbe impiegarci diverso tempo per eseguite alcune azioni dopo
aver verificato che esistono le condizioni di investimento.
Un robot invece è velocissimo. Al variare delle condizioni, opera.
Questa qualità diventa evidente con il forex trading automatico. Chi
opera nei mercati forex sa che a volte è questione di pochi secondi.
Aprire una posizione un secondo prima portava delle condizioni,
aprirla un secondo dopo è già tutt'altra cosa.

--
Kind Regards
Silvestro Sanna
General Manager
Phone: +359 888 562357
Phone: +39 3922147809

CS-Blog dell'anno 2020: : AD AGGIUDICARSI IL PRIMO POSTO DELLA CATEGORIA CALCIO È CALCIO MANIA 90

Buon pomeriggio,
sono Chiara Meloni dall'Ufficio stampa di Superscommesse.it.
Vi scrivo per informarvi sul primo classificato della categoria Calcio dell'edizione 2020 di Blog dell'Anno.
Di seguito il comunicato stampa che trovate anche in allegato.

Vi auguro una buona giornata e un buon lavoro, 

Chiara Meloni - Ufficio Stampa Superscommesse.it


COMUNICATO STAMPA

 

Blog dell'Anno 2020: AD AGGIUDICARSI IL PRIMO POSTO DELLA CATEGORIA CALCIO È CALCIO MANIA 90

 

 

Calciomania90 con quota 707 punti si aggiudica il primo posto della categoria Calcio di Blog dell'Anno 2020, definito il riconoscimento più importante in materia di qualità e contenuti per i blog sportivi italiani, istituito da Superscommesse.it, primo comparatore in Italia di quote per le scommesse sportive.

L'interista Vincenzo Entius si definisce "giornalista mancato, tifoso nerazzurro e blogger per passione".

Nel 2007 ha aperto il blog "De rerum Calciorum", che nel 2014 è diventato "CalcioMania90" con l'obiettivo di dare libera espressione alla propria passione per il calcio e la scrittura giornalistica.

Interista nell'animo, il blog mira a parlare di calcio a 360 gradi.

 

 

 

calciomania.png

 

 

La consegna del trofeo è prevista nei prossimi giorni (compatibilmente con l'andamento della situazione epidemiologica). Nelle precedenti edizioni, importanti giornalisti ed esperti del settore come Xavier Jacobelli (Direttore Tuttosport) e Ugo Russo (storica voce Rai di Tutto il Calcio Minuto per Minuto) hanno partecipato ai workshop di premiazione per la conclusione dell'evento.

 

 

 

 

 

 

Per maggiori informazioni e curiosità sulla competizione Blog dell'Anno 2020 i lettori potranno accedere alla pagina dedicata a questo link (https://www.superscommesse.it/blog_anno/).

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a:

Chiara Meloni

Superscommesse.it  - Ufficio Stampa

ufficiostampa_asap@catenamedia.com


Consider the environment. Do you really need to print this email?



Catena Media is processing your personal data for example to communicate with you and deliver our services. For further information about our processing please see our privacy and cookie policy https://www.catenamedia.com/privacy-and-cookie-policy/

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota