Cerca nel blog

sabato 7 marzo 2020

.. quando il dono diviene murale

Molto lavoro, anima, cuore e ricordi lontani ritemprano il Maestro Lidia Bobbone che termina il primo progetto, "Il Figlio è qua",murale alle SFEROè Scuderie d'Arte a Palazzo Conte Federico di Palermo.

venerdì 6 marzo 2020

Coronavirus- SalvoFleres: il governo regionale adotti subito misure di aiuto alle impresesiciliane

COMUNICATO STAMPA

 

Coronavirus- Salvo Fleres: il governo regionale adotti subito misure di aiuto alle imprese siciliane

 

"Servono misure in favore del tessuto economico siciliano e servono immediatamente- dichiara Salvo Fleres, portavoce di Unità siciliana-LeApi  - Il governo regionale non sembra interessato a fare nulla che non sia chiudere beni culturali e impedire eventi e manifestazioni,  decisione  sensata, ma che guarda solo ad un aspetto del problema coronavirus.

Le nostre imprese di ogni genere stanno soffrendo, Federalberghi comunica flessioni nelle prenotazioni tali da far temere per i livelli occupazionali, i negozi sono vuoti e non ci si venga a dire che l'economia nelle città siciliane non si è fermata perché i ragazzi continuano a frequentare i locali della movida, scelte personali che non spetta a noi giudicare, in assenza di divieti ufficiali.

Bisogna fare in fretta, cominciando con il sospendere i pagamenti delle rate dei mutui che le nostre imprese dovrebbero corrispondere a Ircac, Irfis e Crias.

La giunta regionale richieda inoltre agli  Istituti di credito siciliani di adottare  provvedimenti di sospensione di mutui e cambiali agrarie – conclude Fleres-  azzeri l'aliquota IRAP e trovi il modo di impiegare in lavori alternativi gli addetti alla comunicazione degli alunni disabili  che, essendo pagati solo se prestano servizio,  in assenza di lezioni non percepiranno nulla."

 



 

ANNULLATO PRIMO INCONTRO MUJERES NEL TEATRO


COMUNICATO UFFICIALE

Il primo incontro Mujeres nel Teatro previsto per il 9 marzo 2020, presso il Teatro San Genesio, è stato annullato, nel rispetto del decreto legge circa le "misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19". Consapevoli della straordinarietà della situazione, confidiamo nella comprensione di tutti verso la volontà di rispettare le indicazioni del Governo a tutela della salute pubblica. Il lavoro di Mujeres nel teatro, però, non si ferma e va avanti poichè consapevole del bisogno collettivo di tutelare le donne del settore teatrale, ivi dello spettacolo, specie in un momento tanto tragico. L'evento sarà ri-organizzato al più presto, compatibilmente con le direttive governativo/nazionali.


Il Direttivo:

Alessandra Della Guardia
Marzia Ercolani 
Sara Palma

Ufficio Stampa

Maresa Palmacci 348 0803972; palmaccimaresa@gmail.com

maresapalmacci@artecomunicazione.net 



ANNULLAMENTO CONCERTO 8 MARZO "Frühlingsmelodien" A CURA DELLA CAMERA MUSICALE ROMANA

In attuazione del DPCM del 4 marzo 2020 relativo alle misure di contrasto alla diffusione del coronavirus, la Camera Musicale Romana comunica la sospensione dei concerti previsti fino al 3 aprile 2020 presso la Cripta della Chiesa di S. Lucia del Gonfalone in Via delle Carceri 8.

Informazioni sulla riprogrammazione dei concerti saranno tempestivamente comunicate attraverso i nostri canali ufficiali: www.cameramusicaleromana.it e social media.

Cordiali saluti,
Alessandro Decadi

Ufficio stampa della Camera Musicale Romana



---------- Forwarded message ---------
Da: Alessandro Decadi <alessandro.decadi@gmail.com>
Date: ven 6 mar 2020 alle ore 07:37
Subject: REMIND CS CONCERTO 8 MARZO "Frühlingsmelodien" A CURA DELLA CAMERA MUSICALE ROMANA
To: Alessandro Decadi <alessandro.decadi@gmail.com>, Camera musicale romana <cameramusicaleromana@gmail.com>





GENTILISSIMI,

Sono ad invitarVi al concerto che si svolgerà all'interno della X Stagione Concertistica di Musica a cura della Camera Musicale Romana e sotto la Direzione artistica del Soprano Elvira Maria Iannuzzi.

Da quest'anno la stagione concertistica 2019-2020 si è spostata in centro presso la Cripta della chiesa di Santa Lucia del Gonfalone.

 

Pertanto faccio gentile richiesta di pubblicazione e diffusione tramite i vostri mezzi d'informazione e comunicazione del concerto "Frühlingsmelodien" Musiche di W. A. Mozart, K. Kreutzer,  G. Meyerbeer, F. Mendelssohn-Bartholdy, J. Brahms, G. Mahler, C. Sinding,  A. Fries,  A. Biancamano, S. Rachmaninov.

 

 

 

Eseguono:

 

Alessandra Càpici, soprano

Vincenzo Isaia, clarinetto

Francesco Del Fra, pianoforte


 

Al mese di Marzo è ispirato il concerto "Frühlingsmelodien" proposto dal trio formato da Alessandra Capici (soprano) e dal duo Résonance (Vincenzo Isaia Clarinetto, Francesco Del Fra pianoforte); alle immagini del risveglio della Natura o all'estasi che esso produce nell'animo dei poeti sono infatti dedicati i brani di Sinding, Brahms, Fries e di altri autori dell'Europa transalpina dell'800 e  contemporanei. Ma l'8 Marzo è anche la festa della donna, e alla delicata questione della violenza di genere è dedicato il brano "Petali blu" del maestro marchigiano Angelo Biancamano, che verrà eseguito in prima assoluta.


Il concerto che avrà luogo domenica 8 marzo 19.30, si svolgerà presso la Cripta della chiesa di Santa Lucia del Gonfalone.

Inoltre colgo occasione per invitarvi a presenziare accreditandovi subito scrivendo a alessandro.decadi@gmail.com, vi aspetto.

Per ogni ulteriore chiarimento resto a Vostra completa disposizione.

 

Chiedo possibilmente un gentile riscontro alla Vs. pubblicazione.

 

Grazie

Cordialmente

Ufficio Stampa e comunicazione Camera Musicale Romana

Alessandro Decadi cell. 334 8321395

 

Per accrediti stampa: alessandro.decadi@gmail.com

 

Camera Musicale Romana Via delle Carceri, 8 – Cripta della chiesa di Santa Lucia del Gonfalone.

www.cameramusicaleromana.it

 

 

  

CAMERA MUSICALE ROMANA

Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone

Domenica 8 marzo ore 19:30

"Frühlingsmelodien"

 

Musiche di

 

W. A. Mozart, K. Kreutzer,  G. Meyerbeer, F. Mendelssohn-Bartholdy, J. Brahms, G. Mahler, C. Sinding,  A. Fries,  A. Biancamano, S. Rachmaninov

 

Al mese di Marzo è ispirato il concerto "Frühlingsmelodien" proposto dal trio formato da Alessandra Capici (soprano) e dal duo Résonance (Vincenzo Isaia Clarinetto, Francesco Del Fra pianoforte); alle immagini del risveglio della Natura o all'estasi che esso produce nell'animo dei poeti sono infatti dedicati i brani di Sinding, Brahms, Fries e di altri autori dell'Europa transalpina dell'800 e contemporanei. Ma l'8 Marzo è anche la festa della donna, e alla delicata questione della violenza di genere è dedicato il brano "Petali blu" del maestro marchigiano Angelo Biancamano, che verrà eseguito in prima assoluta.

 

Programma

Wolfang Amadeus Mozart (1756 -1792)

Parto! Ma tu ben mio dalla "Clemenza di Tito" (sop cl pf)

 

Konradin Kreutzer (1780 -1849) 

Das Mühlrad (sop cl pf)

 

Giacomo Meyerbeer (1791-1864)

Hirtenlied (sop cl pf)

 

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 - 1847)

Studio op. 104-a n. 2 in si minore (pf)

 

Johannes Brahms (1833 -1897)

Gestillte Sehnsucht (sop cl pf) Opera 91 N. 1

Gustav Mahler (1860 -1911)

Wir geniessen die Himmlischen Freuden dalla Quarta Sinfonia (sop cl pf)

 

Christian Sinding (1856 - 1941)

Mormorio di primavera op. 32 n.3 (pf)

 

Sergej Rachmaninov (1873-1943)

Ne poy, krasavitsa, pri mne op. 4 n.4 (sop cl pf)

 

Angelo Biancamano (1964)

Petali blu (prima esecuzione assoluta) (sop cl) 

Résonance (sop cl pf)

 

Albin Fries (1955)

Ahnung op.39 n.1 da Im alten Parke (sop cl pf)

 

 

 

 

 

Eseguono:

 

Alessandra Càpici, soprano

Vincenzo Isaia, clarinetto

Francesco Del Fra, pianoforte


 

CRIPTA DELLA CHIESA DI SANTA LUCIA DEL GONFALONE

Via delle Carceri, 8 - Roma

 

 

 

Ingresso / Ticket € 15,00 - ridotto € 10,00 ( riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto)

 

Nuova sede:

Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone

via delle Carceri, 8 -  Roma 

 

 

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

 

Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

Mostra di Roberto Rocchi alla Galleria ArteSi di Modena | 14 marzo - 11 aprile 2020

Se non riesci a visualizzare questo messaggio clicca qui


ROBERTO ROCCHI, PRAXIS
Di marmo, di aria, di luce
A cura di Cristina Muccioli
Galleria ArteSì, Modena
14 marzo - 11 aprile 2020



La Galleria ArteSì di Modena (via Fonte d'Abisso, 10) presenta, dal 14 marzo all'11 aprile 2020, "PRAXIS. Di marmo, di aria, di luce", mostra personale dello scultore Roberto Rocchi, a cura di Cristina Muccioli, docente presso l'Accademia di Belle Arti di Brera.

Il percorso espositivo comprende una ventina di opere di marmo, di aria e di luce, la maggior parte delle quali realizzate nel 2018 e nel 2019, oltre ad alcuni disegni e lavori sonori appartenenti alla sua precedente produzione.

«Le sue opere scultoree - scrive la curatrice - sono una risposta, esito di una praxis pluridecennale, una presa in carico del bisogno di interiorità e di silenzio, di riaccostamento a quanto abbiamo di più vitale e radicato, di intrinseco e autentico nel nostro essere. Il loro senso estetico di alta politezza e serena semplicità architettonica gratifica l'emozione dello spettatore, invitato e coinvolto a farne parte fisicamente». «Ogni suo lavoro - aggiunge - è una tappa, un episodio di quiete in un processo di silente e laboriosissimo fermento, una tappa perfettamente coerente eppure sempre freschissima di novitas, soprattutto per la scelta dei materiali, e per la loro imprevedibile trasformazione. La lontana vocazione pittorica di Rocchi, per esempio, torna nella forma quadro attraverso la rastremazione cartavelinica del marmo sfogliato, tagliato a fogli di pochi millimetri. Pagine minerali retroilluminate che del materiale sedimentato nell'immaginario di tutti come coriaceo e opaco, si fanno apparenza diafana, conduttori trasparenti di luce, geografia di impercettibili capillari, omaggio alla memoria della carta, della pergamena, di spazi bianchi dipinti dal lumen, dal tempo geologico nato alla superficie».
La mostra è accompagnata da un catalogo a tiratura limitata edito da Galleria ArteSì in collaborazione con gruppo Azimut, su progetto grafico di Alessandra Calò. 

La Galleria sarà aperta per visite individuali dal 14 marzo all'11 aprile 2020, lunedì ore 17.30-19.30, martedì, mercoledì, venerdì e sabato ore 10.30-12.30 e 17.30-19.30, giovedì e domenica su appuntamento. Per informazioni: tel. +39 338 6764679, galleria@artesimodena.com, www.artesimodena.com

Roberto Rocchi nasce nel 1962 a Verbania. Si forma nella città di Carrara, dove frequenta l'Accademia di Belle Arti. Attualmente docente di Scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Carrara, ha insegnato nelle Accademie di Napoli, Bologna e Milano, dove è stato Direttore della Scuola di Scultura nel periodo 2016-2019. Oltre alle diverse esposizioni in Italia e all'estero, vince nel 1986 il premio per Giovani Artisti Italiani dell'Università Internazionale dell'Arte UIA di Firenze, esponendo a Palazzo Strozzi. Alcune sue opere sono presenti nelle collezioni permanenti della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea Raffaele De Grada di San Gimignano e nel Het Depot Museum di Amsterdam, la cui sede viene inaugurata nel 2012 con una sua personale. Nel 2015 rappresenta l'arte italiana all'International Sculpture di Seul (Corea). Ha tenuto seminari sulla Scultura presso la Governmant Gao Carving di Quyang (Cina) e la Taipei National University of the Arts (Taiwan). Alcune sue opere sono presenti in spazi pubblici quali Santa Croce sull'Arno (PI), Centro Direzionale Olidor (MS), Ascona (Svizzera), Wageningen (Olanda). Tra le sue principali esposizioni si segnalano quelle allestite presso International Art Gallery (San Francisco, USA), Museo della Permanente (Milano), Palazzo dei Priori (Volterra), Castello Malaspina (Massa), Museo Correr (Venezia), Museo del Marmo (Carrara), Willy-Brandt-Haus (Berlino). Vive e lavora tra Massa-Carrara e Milano.

Roberto Rocchi, Frammento notturno, 2018, marmo nero, piombo, pigmento, led, cm 200x100x15
 
Il Press Kit contiene il comunicato stampa in formato doc e pdf, l'invito, il catalogo ed alcune immagini con le relative didascalie. 
La cartella stampa completa è scaricabile al seguente indirizzo: http://bit.ly/ArteSi_Rocchi
 
Grazie per l'attenzione e buon lavoro,
Chiara Serri
M. +39 348 7025100
 
CSArt - Comunicazione per l'Arte
Via Emilia Santo Stefano, 54
42121 Reggio Emilia
T. +39 0522 1715142
www.csart.it

PRESS KIT:


CSArt - Comunicazione per l'Arte
Via Emilia Santo Stefano 54, 42121 Reggio Emilia
T. +39 0522 1715142
info@csart.it - www.csart.it

Cancellami [»]



-
Visualizza il messaggio in formato PDF
Antherica - web solutions

IL TEATRO SPAZIO 18B SOSPENDE LE ATTIVITA' FINO AL 3 APRILE


Gentilissimi,
in ottemperanza al DPCM del 4 marzo 2020, relativo all'emergenza COVID-19, secondo le norme di prevenzione previste dal governo, lo Spazio 18 b sospende le attività rivolte al pubblico, fino al 3 aprile, salvo diverse indicazioni.

Cordiali Saluti
Ufficio Stampa
Maresa Palmacci 348 0803972; palmaccimaresa@gmail.com 

Cs MI ILLUMINO DI MENO, L'IMPEGNO CONCRETO SUL TERRITORIO VICENTINO DI PRIMAVERA NUOVA su Rai Radio2

Comunicato stampa

 

MI ILLUMINO DI MENO, L’IMPEGNO CONCRETO SUL TERRITORIO VICENTINO DI PRIMAVERA NUOVA

La cooperativa intervistata anche a Rai Radio 2

 

Venerdì 6 marzo ricorre la 16a edizione di M’illumino di Meno, la giornata dedicata alle riflessioni sul risparmio energetico e sugli stili di vita sostenibili, lanciata da Caterpillar e Rai Radio2, diffusa a livello nazionale. Riflessioni sì, però quest’anno più che mai diventano importanti le azioni concrete, non solo per ripensare i consumi energetici e ridurre gli sprechi ma per aumentare il verde intorno a noi, per valorizzare quella natura, quell’ambiente che rende possibile la vita, lo strumento naturale a più alta efficacia per assorbire anidride carbonica ed emettere ossigeno, con il fine di cercare di invertire velocemente l’aumento continuo della temperatura globale e la cementificazione continua.

L’invito per il 2020 a Comuni, scuole, aziende, associazioni e privati è quindi quello di piantare alberi, arbusti e orti, ovunque, anche nei balconi degli appartamenti più piccoli. 

La Cooperativa Primavera Nuova ha fatto proprio questo impegno: nata a Schio nel 1984, si occupa di verde pubblico dando lavoro a persone che provengono da situazioni di disagio e ha visto in questa iniziativa l’importante opportunità di unire le due mission che la contraddistinguono. Sono quindi già stati messi a dimora nove Populus Alba Bolleana nella rotatoria di via dell’industria a Schio, strada di grande traffico e a maggior ragione, location su cui agire. “Abbiamo scelto un albero a crescita rapida, molto resistente che non ha particolari necessità di terreno o esposizione, un guerriero ideale per combattere l’inquinamento e con una bella fioritura a maggio” esordisce Cristina Conchi Presidente della Cooperativa Primavera Nuova. “Gestiremo questa rotatoria, in un’area di intensa circolazione, in sponsorizzazione. Arricchirla di nuove piante ha l’obiettivo di avere, da un lato un maggior assorbimento di anidride carbonica e dall’altro un abbellimento paesaggistico con l’aumento di presenza verde in un’area fortemente cementificata. Obiettivi per altro condivisi dall’Assessore alle Politiche Ambientali, al Verde Pubblico e alle Politiche Collinari del Comune di Schio, che ben volentieri ha autorizzato il nostro progetto. Ognuno può dare un contributo personale, piantando anche un po’ di rosmarino o della salvia sul davanzale, oppure dando spazio a qualche pianta fiorita. Un aiuto all’ossigenazione del nostro territorio ma anche un sostegno psicologico nel guardare il verde e la natura, un privilegio che noi abbiamo ogni giorno”. Proprio grazie a questa bella iniziativa la Direttrice della cooperativa Primavera Nuova, Paola Zambotto è stata recentemente protagonista di un’intervista su Rai Radio2 nelle trasmissioni, che a Caterpillar stanno anticipando l’appuntamento con M’illumino di meno di venerdì.

 

 

 

Ufficio Stampa Studio Me.Mo. Monya Meneghini

dir. 338.8166555 ufficiostampa@studiomemo.net

 

 

 


Mail priva di virus. www.avast.com

Salutepubblica: Fleres-Sollecitiamo laconclusione delle indagini sul grano cancerogeno che i Siciliani sono costrettiad acquistare

COMUNICATO STAMPA

Salute pubblica:  Fleres-Sollecitiamo la conclusione delle indagini sul grano cancerogeno che i Siciliani sono costretti ad acquistare

"Non ha gli onori della cronaca, ma il pericolo glifosato è, per i consumatori siciliani, reale e da non sottovalutare- è l'allarme di Salvo Fleres, portavoce di Unità siciliana-LeApi – Gli sbarchi di carichi di grano al glifosato nei nostri porti sono sempre più frequenti, mentre si conferma la pericolosità per la salute di questo erbicida, nonostante gli sforzi dei produttori internazionali di tenerla nascosta.

E' di questi giorni la notizia resa pubblica dall'Università di Maastricht, che ha condotto una revisione su tredici studi sugli effetti del glifosato sui roditori, scoprendo che è responsabile del cancro dei tessuti molli, della ghiandola surrenale, dei reni, del fegato e di  linfomi.

Per questa ragione, l'avvocato Vito Pirrone, presidente dei Probiviri di Unità Siciliana-LeApi,  ha sollecitato la conclusione delle indagini partite dal ricorso presentato da noi alla Procura della Repubblica e al Ministero della Salute, per un' evidente  violazione dell'art.32 della Costituzione sulla tutela della salute, in quanto è ragionevole immaginare che i grani esteri al glifosato, una volta sbarcati in Sicilia, vengano mescolati ai grani pregiati coltivati nei nostri campi, finendo sulle tavole degli ignari consumatori siciliani."

 




CS 8 MARZO, BELLE A 50 ANNI TRA ENTUSIASMO E RITOCCHINI. ECCO LE ‘QUINTASTICS’




8 MARZO, BELLE A 50 ANNI TRA ENTUSIASMO E RITOCCHINI. ECCO LE 'QUINTASTICS'


IL CHIRURGO PLASTICO, VISO, COLLO E DECOLLETE ZONE PIÙ CRITICHE 


I cinquanta sono i nuovi trenta. Una verità soprattutto per le donne che, alla soglia della mezza età, possono vantare entusiasmo e silhouette da fare invidia alle più giovani. Sono le 'Quintastics', termine coniato nel continente americano per descrivere le nuove cinquantenni, in splendida forma nel corpo e nella mente. La ricetta è una: maturità, capacità di divertirsi e non prendersi sul serio, e in taluni casi il ricorso a un aiutino da parte del chirurgo. Ma senza alcun rimorso: dunque via le rughe, le borse sotto agli occhi e le sopracciglia cadenti, per godere appieno della nuova età in famiglia, nei rapporti sociali e sul lavoro.


"I cinquanta anni sono uno step importante in particolare per le donne - spiega il Prof. Daniele Spirito, chirurgo plastico, di Roma, e docente presso la Cattedra di Chirurgia Plastica dell'Università di Milano - Il corpo cambia, l'invecchiamento inizia a farsi più evidente e ci si sente meno attraenti e desiderabili. Per molte donne questo può diventare un problema e si ricorre alla chirurgia estetica per ritrovare sicurezza. Gli interventi più richiesti riguardano viso, collo e decolleté che con il passare del tempo, complice la forza di gravità, tendono a cedere verso il basso. Con la menopausa diminuisce la produzione degli estrogeni, il derma perde densità e compattezza, il viso si assottiglia e l'osso si assorbe, la pelle diventa secca, le rughe cominciano ad essere evidenti".


Quali sono allora le zone più critiche per le donne over 50 e come l'intervento del chirurgo può aiutarle? 


"Per quanto riguarda le rughe il trattamento per eccellenza è il botulino - spiega l'esperto - La tossina botulinica è indicata per spianare le rughe da espressione, zampe di gallina, frontali e perioculari, che si manifestano con il passare dell'età. Il botulino viene iniettato in piccolissime dosi all'interno dei muscoli mimici e non richiede anestesia. I tempi di azione del botox sono di circa una settimana. Per correggere la convessità temporale, ripristinare gli zigomi, correggere le borse sotto gli occhi, la scelta più indicata è invece l'impianto di protesi. Mentre i filler donano bellezza, agendo sui tessuti molli con un'azione temporanea, gli impianti facciali restituiscono giovinezza. Protesi temporali, mandibolari, zigomatiche, sottorbitali hanno l'effetto di ripristinare l'osso con uno spessore di pochi millimetri di silicone duro". 


"La soluzione per viso e collo cadenti è infine il minilifting composito, un'innovativa tecnica di lifting che permette di sollevare i tessuti in maniera 'composita' ovvero tutti insieme, con un approccio mininvasivo e con un'esposizione minore ma con effetti più duraturi di un intervento tradizionale completo - spiega il Prof. Spirito - L'incisione è unica davanti l'orecchio e ripercorre le sue pieghe, si esegue in anestesia locale con sedazione. I rischi di complicanze sono ridotti, il recupero è più rapido e la durata nel tempo sensibilmente superiore. La cicatrice è invisibile e l'effetto è quello di un viso più giovane di dieci anni. Il viso tende a scendere, come sappiamo, per la forza di gravità e perché le ossa diventano più sottili; noi lo riposizioniamo verso l'alto. I risultati sono davvero rivoluzionari. E la richiesta tra le persone che hanno superato i 50 anni sta crescendo sempre di più". 


REMIND CS CONCERTO 8 MARZO "Frühlingsmelodien" A CURA DELLA CAMERA MUSICALE ROMANA




GENTILISSIMI,

Sono ad invitarVi al concerto che si svolgerà all'interno della X Stagione Concertistica di Musica a cura della Camera Musicale Romana e sotto la Direzione artistica del Soprano Elvira Maria Iannuzzi.

Da quest'anno la stagione concertistica 2019-2020 si è spostata in centro presso la Cripta della chiesa di Santa Lucia del Gonfalone.

 

Pertanto faccio gentile richiesta di pubblicazione e diffusione tramite i vostri mezzi d'informazione e comunicazione del concerto "Frühlingsmelodien" Musiche di W. A. Mozart, K. Kreutzer,  G. Meyerbeer, F. Mendelssohn-Bartholdy, J. Brahms, G. Mahler, C. Sinding,  A. Fries,  A. Biancamano, S. Rachmaninov.

 

 

 

Eseguono:

 

Alessandra Càpici, soprano

Vincenzo Isaia, clarinetto

Francesco Del Fra, pianoforte


 

Al mese di Marzo è ispirato il concerto "Frühlingsmelodien" proposto dal trio formato da Alessandra Capici (soprano) e dal duo Résonance (Vincenzo Isaia Clarinetto, Francesco Del Fra pianoforte); alle immagini del risveglio della Natura o all'estasi che esso produce nell'animo dei poeti sono infatti dedicati i brani di Sinding, Brahms, Fries e di altri autori dell'Europa transalpina dell'800 e  contemporanei. Ma l'8 Marzo è anche la festa della donna, e alla delicata questione della violenza di genere è dedicato il brano "Petali blu" del maestro marchigiano Angelo Biancamano, che verrà eseguito in prima assoluta.


Il concerto che avrà luogo domenica 8 marzo 19.30, si svolgerà presso la Cripta della chiesa di Santa Lucia del Gonfalone.

Inoltre colgo occasione per invitarvi a presenziare accreditandovi subito scrivendo a alessandro.decadi@gmail.com, vi aspetto.

Per ogni ulteriore chiarimento resto a Vostra completa disposizione.

 

Chiedo possibilmente un gentile riscontro alla Vs. pubblicazione.

 

Grazie

Cordialmente

Ufficio Stampa e comunicazione Camera Musicale Romana

Alessandro Decadi cell. 334 8321395

 

Per accrediti stampa: alessandro.decadi@gmail.com

 

Camera Musicale Romana Via delle Carceri, 8 – Cripta della chiesa di Santa Lucia del Gonfalone.

www.cameramusicaleromana.it

 

 

  

CAMERA MUSICALE ROMANA

Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone

Domenica 8 marzo ore 19:30

"Frühlingsmelodien"

 

Musiche di

 

W. A. Mozart, K. Kreutzer,  G. Meyerbeer, F. Mendelssohn-Bartholdy, J. Brahms, G. Mahler, C. Sinding,  A. Fries,  A. Biancamano, S. Rachmaninov

 

Al mese di Marzo è ispirato il concerto "Frühlingsmelodien" proposto dal trio formato da Alessandra Capici (soprano) e dal duo Résonance (Vincenzo Isaia Clarinetto, Francesco Del Fra pianoforte); alle immagini del risveglio della Natura o all'estasi che esso produce nell'animo dei poeti sono infatti dedicati i brani di Sinding, Brahms, Fries e di altri autori dell'Europa transalpina dell'800 e contemporanei. Ma l'8 Marzo è anche la festa della donna, e alla delicata questione della violenza di genere è dedicato il brano "Petali blu" del maestro marchigiano Angelo Biancamano, che verrà eseguito in prima assoluta.

 

Programma

Wolfang Amadeus Mozart (1756 -1792)

Parto! Ma tu ben mio dalla "Clemenza di Tito" (sop cl pf)

 

Konradin Kreutzer (1780 -1849) 

Das Mühlrad (sop cl pf)

 

Giacomo Meyerbeer (1791-1864)

Hirtenlied (sop cl pf)

 

Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 - 1847)

Studio op. 104-a n. 2 in si minore (pf)

 

Johannes Brahms (1833 -1897)

Gestillte Sehnsucht (sop cl pf) Opera 91 N. 1

Gustav Mahler (1860 -1911)

Wir geniessen die Himmlischen Freuden dalla Quarta Sinfonia (sop cl pf)

 

Christian Sinding (1856 - 1941)

Mormorio di primavera op. 32 n.3 (pf)

 

Sergej Rachmaninov (1873-1943)

Ne poy, krasavitsa, pri mne op. 4 n.4 (sop cl pf)

 

Angelo Biancamano (1964)

Petali blu (prima esecuzione assoluta) (sop cl) 

Résonance (sop cl pf)

 

Albin Fries (1955)

Ahnung op.39 n.1 da Im alten Parke (sop cl pf)

 

 

 

 

 

Eseguono:

 

Alessandra Càpici, soprano

Vincenzo Isaia, clarinetto

Francesco Del Fra, pianoforte


 

CRIPTA DELLA CHIESA DI SANTA LUCIA DEL GONFALONE

Via delle Carceri, 8 - Roma

 

 

 

Ingresso / Ticket € 15,00 - ridotto € 10,00 ( riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto)

 

Nuova sede:

Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone

via delle Carceri, 8 -  Roma 

 

 

Servizio gratuito di prenotazione (vivamente consigliata)

 

Info e prenotazioni:

cameramusicaleromana@gmail.com

www.cameramusicaleromana.it

Tel.: +39 333 45 71 245/ 3498256457

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota