Cerca nel blog

sabato 3 marzo 2018

A Cori, Dovremmo essere tutti femministi. Quando l’emancipazione passa attraverso la letteratura, l’arte e la parola

Giovedì 8 Marzo, alle ore 21:00, presso la Biblioteca Comunale, si terrà l'iniziativa interculturale che vedrà protagoniste le minori straniere non accompagnate ospiti della struttura di accoglienza presso il convento delle Suore Missionarie d'Egitto.

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, giovedì 8 Marzo, alle ore 21:00, presso la Biblioteca Comunale di Cori (LT) "Elio Filippo Accrocca", in vicolo Macari, si terrà l'iniziativa "Dovremmo essere tutti femministi. Quando l'emancipazione passa attraverso la letteratura, l'arte e la parola", organizzata da "La Casa Del Sole" Onlus, in collaborazione con le associazioni culturali "Arcadia", "Toponomastica Femminile" e "Chi Dice Donna", patrocinata dal Comune di Cori.

Sarà la tappa conclusiva di un percorso didattico che ha coinvolto nelle scorse settimane le giovani donne migranti della casa di accoglienza di Cori, che potranno così portare all'attenzione del pubblico una testimonianza diretta che il fenomeno migrazione è anche altro – "Il nostro intento è quello di cambiare una narrazione intrisa di pregiudizi e diffidenza e permettere, mediante l'esperienza artistica, il superamento di una visione monoculare" – sottolineano le organizzatrici.

"Dovremmo essere tutti femministi" è un libro dell'autrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie e inizio di un viaggio nella lettura di brani scelti, che dalla Nigeria passa per il Congo e il Senegal e arriva fino in Italia. "Le loro voci cuciranno una trama di connessioni e consapevolezze, di universalità estetica ed empatica, di vissuti in ricostruzione e del necessario coraggio per esigere un cambiamento" – si legge nella nota di presentazione dell'evento.

Nell'antico convento delle Suore Missionarie d'Egitto, "La Casa Del Sole" ospita sei minori straniere non accompagnate provenienti da Nigeria e Senegal e un nucleo familiare congolese. "Le dimensioni ridotte del Comune di Cori, la gestione familiare della struttura e le caratteristiche geo-fisiche del luogo, sono gli elementi che contribuiscono a determinare la riuscita del progetto, basato su due pilastri fondamentali: programmazione e formazione" – spiegano dalla Onlus.

E aggiungono - "Lo sviluppo identitario di una nuova cittadinanza, la cui centralità è particolarmente importante nel caso delle MSNA (Minori Straniere Non Accompagnate), muove dalla necessità di mettere al centro del processo di umanizzazione la crescita integrale della minore, la sua costruzione del futuro, la cognizione delle proprie competenze e la progettualità in termini di motivazione, impegno, studio e comprensione della nuova realtà."

venerdì 2 marzo 2018

Per 8 aziende su 10 la comunicazione è senza fronzoli


COMUNICATO STAMPA
COMUNICARE PER FARSI CONOSCERE,
FARSI APPREZZARE E DIVENTARE FAMOSI.


Lanciato il nuovo portale AJ-Com.Net per aziende e
professionisti e per tutti coloro che vogliano condividere
informazioni con i media e con il pubblico. 

Per 8 aziende su 10 la comunicazione è diventata una scelta NoFrills, senza fronzoli. A metterlo in evidenza è di AJ-Com.Net, il nuovo sito del network AJCOM che dal 2002 opera nel campo della comunicazione e che proprio in quest'ottica nel 2005 aveva lanciato in Italia il primo servizio di Ufficio Stampa Virtuale.

Sul nuovo portale ora le aziende, i professionisti e tutti gli altri utenti possono preparare un comunicato con l'informazione che vogliono diffondere, AJ-Com.Net si occuperà poi di pubblicarlo e distribuirlo raggiungendo attraverso Internet oltre 30.000 contatti stampa.

In concreto i professionisti di AJ-Com.Net aiutano a creare e sviluppare un profilo media per chi ha un messaggio che vuole condividere con il pubblico, per chi vuole promuovere un'attività professionale o aziendale, per chi vuole diventare famoso.

«Tutti hanno bisogno di comunicare, di farsi conoscere, di farsi apprezzare. Il nostro lavoro è proprio questo: aiutarti a far conoscere il valore di ciò che fai, convincere il tuo pubblico ed accrescere il numero dei tuoi clienti costruendo nuovi legami ed ottenendo risultati efficaci riscontrabili» spiegano i responsabili di AJ-Com.Net.

I prezzi partono da 100 euro per la pubblicazione di un comunicato nella NewsRoom e da 500 euro per la distribuzione via email ai giornalisti, blogger, influencer, agenzie stampa, quotidiani, periodici, stampa generalista e specializzata, radio, TV e media online.

Per pubblicare un comunicato stampa basta incollarlo nel form alla pagina web www.aj-com.net/pubblica_ok.html oppure alla pagina web www.aj-com.net/distribuisci_ok.html se si vuole anche inviarlo via email ad oltre 30.000 contatti stampa.



--
www.CorrieredelWeb.it

CS_Infopoint turistico privato: un modello d’eccellenza per Peschiera del Garda: +30% di incoming in tre anni

Peschiera del Garda, 2 marzo 2018



Assessore Gavazzoni: «Infopoint turistico privato: un modello d'eccellenza per Peschiera da estendere all'intero il Lago di Garda, ma serve una rete di promozione interregionale che coinvolga Veneto, Lombardia e Trentino Alto Adige».


Da 1,8 a 2,3 milioni di presenze. A tre anni dalla partnership che l'Amministrazione Comunale ha siglato con l'ente privato di informazione turistica GardaLanding, l'Assessore al Turismo Filippo Gavazzoni traccia un bilancio più che positivo dei numeri dell'incoming, ma esprime la necessità di promuovere l'intero territorio gardesano attraverso una collaborazione interregionale che coinvolga tutte le province del Lago di Garda.


Un Infopoint privato che ha preso in gestione tutte le attività d'informazione turistica del Comune di Peschiera del Garda. Una partnership efficace e a costo zero per l'amministrazione che ha permesso di gestire al meglio l'incremento dell'incoming del 30% e l'aumento della presenza turistica passata da 1,8 milioni a 2,3 milioni solo nell'arco del triennio 2015-2018. Al termine del terzo anno della convenzione che il Comune ha siglato con l'ente privato di informazione turistica locale GardaLanding, il Vice Sindaco e Assessore con delega al turismo, manifestazioni, portualità e informatizzazione Filippo Gavazzoni traccia un bilancio più che positivo dei risultati ottenuti privatizzando le attività in precedenza gestite dagli IAT provinciali. Quello che si è consolidato è un modello di eccellenza per la promozione di Peschiera del Garda: una «best practice» potenzialmente esportabile nel Veronese che ha meritato l'attenzione dei quotidiani nazionali. Sono poi i dati Istat a confermare la validità della scelta: nel 2015, per presenze negli esercizi ricettivi, Peschiera si è aggiudicata il ventiduesimo posto tra i Comuni italiani, addirittura superando Verona (ventisettesima in classifica); sorpasso replicato nel 2016, con la conquista della ventesima posizione e la città di Giulietta e Romeo solo al ventiduesimo posto.    


«La formula di Infopoint turistico privato adottato dal 2015 si è rivelata per Peschiera una soluzione che ci ha permesso di far fronte alle inefficienze riscontrate nel corso della precedente gestione dell'ufficio turistico – spiega l'Assessore Filippo Gavazzoni –. L'informazione turistica provinciale non assicurava una promozione del territorio adeguata per Peschiera del Garda: impensabile che il nostro Comune, centro nevralgico del turismo gardesano, non beneficiasse di un ufficio informazioni in grado di rispondere in modo puntuale ed efficiente alle esigenze dell'incoming, sia italiano che straniero. In particolare, insieme all'attuale gestione, affidata a GardaLanding, siamo riusciti a implementare una strategia di valorizzazione turistica che punta a coinvolgere i Comuni ricompresi nel territorio del Garda». 


«In GardaLanding abbiamo individuato l'interlocutore ideale per la gestione dell'operatività relativa alla promozione turistica, compresa l'organizzazione e la promozione di manifestazioni ed eventi locali», riprende l'Assessore Gavazzoni. La partnership con l'ente, gestito da tre professionisti locali, si basa una convenzione gratuita che permette al Comune di promuovere il territorio senza pesare sulle casse pubbliche, ma valorizzando la riviera gardesana in una visione d'insieme. Il vero successo: costo zero per i contribuenti e miglior servizio di Infopoint, affidato a un'azienda giovane e dinamica.

«La priorità per noi è superare ogni campanilismo di forma e cultura, che prevede per ogni Comune un ente di informazione turistica che si limiti a una promozione che resta dentro ai confini amministrativi. Noi consideriamo il Lago di Garda come unicum, un patrimonio che non appartiene solo a Peschiera, ma da condividere tra tutte le province che ne fanno parte: da Verona a Brescia, Mantova, Trento. Oggi come Assessorato – auspica – voglio creare i presupposti per avviare una rete interregionale che coinvolga Veneto, Lombardia e Trentino Alto Adige mobilitando istituzioni, enti e associazioni di categoria per lavorare a una strategia comune di promozione turistica del nostro Lago che abbia ricadute economiche e d'immagine per tutte e tre le regioni». Il successo per il futuro, auspica, «sarà affidarsi ad agenzie private di giovani intraprendenti e fortemente ferrati sulla promozione on-line e web». 


«Gli ultimi tre anni di collaborazione con GardaLanding hanno significato per Peschiera del Garda l'implementazione di una serie di servizi informativi al turista che prima erano assenti», evidenzia l'Assessore. Fondamentale è stato il loro apporto nella realizzazione del progetto audioguid, nella distribuzione di Peschiera Tips, il magazine tradotto in diverse lingue straniere in cui sono riportati gli eventi patrocinati dal Comune, nelle attività di promozione e comunicazione che passano dai canali on-line sempre più indicati per raggiungere i visitatori più giovani e invogliare a scoprire l'offerta turistica locale e di tutto il Lago. «La sinergia per l'interscambio di eventi e comunicazione tra vari paesi, province e Regioni non è dettata da un regolamento o un trattato, ma dal buonsenso di chi vuole realmente far crescere il turismo. Collaborazione e volontà sono le mie due parole d'ordine, insieme alla determinazione a raggiungere un obiettivo e Tourism Peschiera Infopoint ne è la testimonianza migliore», fa notare. «Il nostro prossimo passo, però, sarà estendere questa possibilità alle altre province – conclude –: creare una sinergia comune che guarda nella direzione di un sistema unico e coordinato di informazione turistica. Mi auguro ci sia presto un'occasione di incontro con le istituzioni di tutti i Comuni interessati»


Ufficio Stampa 

GardaLanding


Svelati i 4 video vincitori del contest "Today is the day to say no", lanciato da Rosato Gioielli in collaborazione con ActionAid contro la violenza sulle donne

SONO 4 GLI EMOZIONANTI VIDEO VINCITORI DEL CONTEST PER LA
CAMPAGNA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
DI ROSATO E ACTIONAID

In occasione dell'8 Marzo, giornata internazionale della donna, Rosato e ActionAid premiano i vincitori del video contest "Today is the day to say no" per sensibilizzare il pubblico sulla violenza sulle donne, tema purtroppo sempre molto attuale ed in costante crescita, ed invitare le donne a reagire e a denunciare le molestie subite.

La festa della donna è una convenzione, come tante altre. È giusto celebrarla, in qualsiasi modo ogni donna e ogni uomo ritengano opportuno. Ma essere donna, 365 giorni l'anno, va ben oltre questa convenzione. Essere donna vuol dire per molte, purtroppo ancora oggi, essere in una condizione di svantaggio sociale. Nel lavoro, negli affetti e perfino nella libertà personale, laddove le donne subiscono violenze in ambito domestico.

Per parlare di tutto ciò, Rosato ha scelto la piattaforma di video crowd sourcing Userfarm. La community di filmmaker di Userfarm è stata chiamata a cimentarsi con un tema sociale di grande importanza e a rispondere alla call to action "Today is the day to say NO"(in palio 10.000 euro totali).

Settanta i video ricevuti per questo contest: tra di essi, quattro sono stati proclamati vincitori da una giuria interna che insieme ad ActionAid, li ha valutati per contemporaneità, capacità di emozionare e di trasmettere il messaggio che ogni donna ha il diritto di essere libera, di voltare pagina e di decidere della propria vita, per uscire dalla spirale di violenza domestica.

Dei piccoli capolavori, che sono riusciti a cogliere l'essenza vera del tema, a costruire consapevolezza e a trasmettere coraggio. Di seguito la classifica ed i link per vederli:

1° Believe in yourself: CLICCA QUI<https://www.youtube.com/watch?v=0mk9T676BD0&feature=youtu.be>
Paese: Francia - realizzato da: Arthur Chays, Charlotte Robin, Guillaume Balvay,
Marie Laroche

2° Oggi niente trucco: CLICCA QUI<https://www.youtube.com/watch?v=z7_ap7RrbXY&feature=youtu.be>
Paese: Italia - realizzato da: Daitona

3° Koh: CLICCA QUI<https://www.youtube.com/watch?v=EQjYP4AhDI8&feature=youtu.be>
Paese: Messico - realizzato da: Mariana Azcárate

4° Non è mai troppo tardi per ricominciare: CLICCA QUI<https://www.youtube.com/watch?v=-q4yWpN4pIE&feature=youtu.be>
Paese: Italia – realizzato da: Alessandro Pietrantonio, Francesco Coia, Cristel
Caccetta


Rosato ha sostenuto il progetto europeo "WE GO!" (Women Economic independence & Growth Opportunity) cofinanziato dall'Unione europea, che ActionAid ha realizzato negli ultimi due anni con l'obiettivo di rafforzare i servizi a supporto delle donne che hanno subito violenza domestica in Europa, con particolare attenzione a quelli promossi dai centri antiviolenza e orientati a favorire l'indipendenza economica. Rosato è un brand da sempre attivo nella difesa dei diritti delle donne e collabora con ActionAid in un sodalizio consolidato e basato su un rapporto di reciproca fiducia per un tema tanto attuale quanto delicato.

Per informazioni - Ufficio Pubbliche Relazioni e Media ActionAid Italia International
Barbara Antonelli, Capo Dipartimento Comunicazione: Tel 06 45200526 - Cell: 3385706446 barbara.antonelli@actionaid.org<mailto:barbara.antonelli@actionaid.org>
Gabriele Carchella, Addetto Stampa, Tel. 06 45200526 – Cell. 3497603724 gabriele.carchella@actionaid.org<mailto:gabriele.carchella@actionaid.org>
Francesca De Santis, Local Media Relations Officer Cell. 3407202483 francesca.desantis@actionaid.org<mailto:francesca.desantis@actionaid.org>

TAMURITA: “LA ISLA” È IL SINGOLO CHE CELEBRA I 15 ANNI DI ATTIVITÀ DELLA BAND CAGLIARITANA



In attesa della pubblicazione del nuovo album in uscita nel 2018, trionfa in radio il brano dal sapore patchanka che omaggia la Terra sarda.

I Tamurita compiono 15 anni di attività e per questa ricorrenza hanno voluto fare una dedica alla loro isola riportandola ad un concetto universale. Partendo dalla citazione del Bass Paradis dei Mau Mau ed al paragone con altri luoghi idilliaci (la Isla del Sol), i musicisti hanno voluto raccontare sia la bellezza che le debolezze di questa terra, volgendo però un'incitazione alla presa di coscienza, 
alla necessità di cambiamento che può avvenire solo con la determinazione del "voler fare".




ETICHETTA: MANINALTO!

Radio date: 22 dicembre 2017

Pubblicazione album: 2018


BIO


I TAMURITA nascono a Cagliari nel 2002. Nel 2005 la band entra nel cast della trasmissione televisiva "Come il calcio sui maccheroni" su Videolina e grazie ad essa riceve un importnate spinta mediatica. Questa collaborazione porta a due importanti concerti: nel Capodanno 2006 si esibiscono assieme a Kid Creole and the Coconuts e Roy Paci & Aretuska. Nel giugno del 2006 assieme alla Compagnia Lapola registrano due sold-out all''Anfiteatro di Cagliari. Sempre nel 2006 esce il primo lavoro discografico "Tierra, deserto y sal" e i Tamurita firmano il loro primo contratto discografico con CNI. Iniziano così un tour nazionale dove dividono il palco con Almamegretta, Sud Sound System, Dub Sync. Si aggiudicano la vittoria del concorso "Alternative Version Festival" di Fermo. Nel Giugno del 2009 il nuovo disco Palabras de amor è pronto ed il mixaggio viene affidato a Madaski (Africa Unite). Sempre nel 2009 partecipano al Mondo Ichnusa Festival di Cagliari proponendo il singolo "Palabras de Amor" cantato insieme ai Sud Sound System. Nel 2010 suonano con No Relax e Gogol Bordello. A Giugno del 2011 esce un nuovo singolo "Note di Luce" distribuito da l'Unione Sarda.

Nel 2012 firmano per Maninalto! Ad Aprile il nuovo Singolo e Video della canzone "Dans la musique" che vede ai suoni Mark Wallis (già Mano Negra, U2, TalkingHeads, The Smiths, Marvin Gaye, REM, Travis, Desmond Dekker…) e come ospiti Ska-P e Vallanzaska. Ma il 2012, sarà perchè decreta il 10° anniversario Tamurita, è ancora ricco d i novità e partecipazioni: il 30 Aprile la band partecipa come guest a "L'Unione Sarda Live Contest" in compresenza agli artisti nazionali Casino Royale e Malika Ayane, e gli internazionali Jon Spencer Blues Explosion.

Il 25 Maggio 2012 si festeggia il 450° anniversario dell'ateneo di Sassari e per l'occasione il concerto prevede Tamurita e Frankie Hi Nrg. Il 02 Giugno 2012 sono ospiti a Voci di Maggio con la partecipazione di Dava (Davide Romagnoni) e Skandi (Cristian Perrotta) dei Vallanzaska. Continuano le amicizie di percorso: il 16 e 17 giugno è la volta di Ittiri e Badesi con la partecipazione dello Zoo di 105. Ma il 20 luglio 2012 è l'evento più atteso: un mare di 50 mila persone che ha ballato e cantato dal pomeriggio alla notte… È il mondo Icnusa 2012! Il concertone ha visto esibirsi insieme a Tamurita, i grandi Negrita e Francesco Renga. Ad Aprile del 2013 esce il loro 3° album intitolato "I Graffi del Tempo"; la nuova produzione discografica corona i 10 anni di attività della band che per l'occasione ha chiamato a raccolta un folto numero di amici: tra questi Pulpul (Ska-P), Beppe Dettori (ex voce Tazenda), Alessia Tondo, Sun Sooley, Claudia Aru, Bujumannu (Train to Roots) e tanti altri. I Graffi del Tempo contiene 14 tracce, di cui 8 sono inediti. L'album racchiude l'anima nomade e i suoni gitani dei Tamurita, che mescolano folk-rock al raggae e allo ska con accentuate sfumature punk. I ritmi caldi e avvolgenti de "I Graffi del Tempo" danno vita a un viaggio che parte dalla Sardegna e arriva oltre l'Europa. La stagione 2013 è caratterizzata da un'intensa attività live che culmina con l'effettivo ingresso della band nel cast di REZOPHONIC, coronato con la partecipazione alla XV FESTA DELLA BIRRA di Fabrica di Roma (VT): un evento il cui successo ha risuonato in tutta la penisola.

Nel novembre 2013 la band decide di lanciarsi nella reinterpretazione di un brano storico della musica cantautorale italiana: Dio è Morto di Francesco Guccini. La cover riceve molti consensi dalla critica, sino ad arrivare alla messa in onda durante il programma DATABASE di Pino Scotto (vedi il video) ed entrando in programmazione video su Rock TV. Il 2014 si rivela un nuovo anno ricco di traguardi: dopo essersi aggiudicati il premio della critica al concorso Oxjam 2013, la collaborazione con Oxfam Italia si rafforza al punto di co-produrre "No More Tears", un nuovo singolo a sostegno della campagna umanitaria COLTIVA. A Marzo 2015 esce "Mescaleros" il nuovo video/singolo in omaggio a Joe Strummer (The Clash). Il brano è stato prodotto da Joxemi (noto chitarrista della band Ska-P) e vanta la collaborazione e il featuring di Pino Scotto. Il video di "Mescaleros" è stato presentato in anteprima televisiva il giorno 26 Marzo su Rock TV seguito dall'omonimo tour con varie date nell'isola ed oltremare. Dopo un breve periodo di pausa e alcuni cambiamenti nell'organico la band produce un nuovo singolo: Vivere (Carpe Diem). Il brano viene realizzato sotto la produzione artistica di Massimo Satta e con la partecipazione di Lavinia Viscuso. Nel 2016 partecipano sono per la terza volta ospiti del Mondo Ichnusa. L'inverno del 2017 segna per loro una data importante: la band compie 15 anni di attività. Per coronare questo traguardo esce un nuovo singolo intitolato "La Isla" che anticiperà il quarto album previsto per il 2018.


FORMAZIONE ATTUALE:

SERGIO PIRAS - Voce e Chitarra acustica ritmica

LUCA CASU - Chitarra elettrica e cori

ROSSELLA "ROX" CAMELLINI -Violino

LUCIO MANCA - basso

SEVERINO TRONCI - Batteria

RICCARDO ERBA - Tromba e Filicorno



Contatti e social


Sito: www.tamurita.it
Fb: www.facebook.com/TamuritaOfficial/
Yt: www.youtube.com/user/TAMURITAvideo


Guido Alimento. Il mio Giappone

a cura di Vittorio Schieroni, Elena Amodeo

MADE4ART, Milano
14 - 26 marzo 2018
Inaugurazione mercoledì 14 marzo, ore 18.30

Lo spazio MADE4ART di Milano è lieto di presentare Il mio Giappone, personale dell'artista fotografo di origine marchigiana Guido Alimento (Macerata, 1950) a cura di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni. In mostra una selezione di fotografie realizzate da Guido Alimento durante i suoi numerosi viaggi nel Paese del Sol Levante, molte delle quali scattate nell'ottobre del 2017 a Kyoto e nei suoi dintorni.

Il Giappone, terra di grande suggestione e fascino, e la cultura nipponica hanno da sempre avuto grande influenza sulla sensibilità e la produzione fotografica di Alimento, caratterizzata da una netta predilezione nei confronti dei soggetti naturali, una profonda attenzione per i dettagli e da una tendenza verso l'astrazione. Giardini, fiori, templi, ma anche eleganti figure femminili in abiti tradizionali: il Giappone di Guido Alimento è un luogo della mente e del cuore, dove particolari di elementi naturali, strutture architettoniche e una presenza umana discreta e mai invasiva raccontano tante storie diverse, catturate e restituite dallo sguardo e dall'obiettivo del fotografo.

La personale di Guido Alimento, con data di inaugurazione mercoledì 14 marzo 2018, sarà aperta al pubblico fino al 26 dello stesso mese.

Guido Alimento. Il mio Giappone
a cura di Elena Amodeo, Vittorio Schieroni

14 - 26 marzo 2018
Inaugurazione mercoledì 14 marzo, ore 18.30
Lunedì ore 15 - 19, martedì - venerdì ore 10 - 13 / 15 - 19

MADE4ART
Spazio, comunicazione e servizi per l'arte e la cultura
Via Voghera 14, 20144 Milano
www.made4art.it, info@made4art.it, t. +39.02.39813872

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota