Cerca nel blog

venerdì 28 luglio 2017

Due serate hot con Ramona Pepe, la Cavallona. Prova a domarla! Venerdì 28 Sabato 29 Luglio 2017 al Sexy Disco Penelope

Un fisico statuario, un lato B duro come il marmo e gambe infinitamente
sode. Ramona Pepe è ormai un'icona dell'eros, famosa in tutta Italia e
oltre come 'L'indomabile cavallona'. Merito appunto delle sue curve
stratosferiche e del suo carattere un po' pazzerello che la rendono una
preda appetitosa da non lasciarsi sfuggire. Avete due occasioni per
provare a prenderla: il 28 e il 29 luglio al Sexy Disco Penelope che ha
preparato tante sorprese piccanti per i suoi amici. La 'cavallona' si
esibirà con uno spettacolo esilarante con abiti preziosi che esalteranno
il suo corpo perfetto. La notte sarà lunga e piena di emozioni forti.
Cosa aspetti? Non puoi perdere questo focoso appuntamento. Concediti
quindi una serata di pura passione già dalla cena. Il Sexy Disco
Penelope ha pensato ad un menù davvero speciale per accogliere al meglio
la bellissima Ramona e i suoi fan. Non mancheranno le fantastiche sexy
cameriere a riempire piatti, calici... e non solo.

Il Sexy Disco Penelope è il locale ideale per festeggiare addio al
celibato, nubilato, compleanni, feste di laurea, cene aziendali e
qualunque altro tipo di evento goliardico e ricorda: il festeggiato al
Sexy Disco Penelope NON PAGA mai!!!

Info e Prenotazioni 3409707900
www.penelopesexydisco.it

www.facebook.com/discopenelope

Tommaso Stilla | Cina tra cielo e terra

a cura di Elena Amodeo, Vittorio Schieroni 

MADE4ART, Milano | 6 - 15 settembre 2017
Inaugurazione mercoledì 6 settembre, ore 18.30

Lo spazio MADE4ART di Milano inaugura la nuova stagione espositiva con la mostra Cina tra cielo e terra, personale dell'artista fotografo Tommaso Stilla (San Marco in Lamis - FG, 1957) a cura di Vittorio Schieroni ed Elena Amodeo. In esposizione una selezione di scatti per la maggior parte inediti realizzati nel 2016 durante un viaggio compiuto in Cina nella regione del Guangxi, terra di grande fascino e mistero che ha suscitato nell'autore ispirazioni ed emozioni profonde che hanno lasciato un segno indelebile nella sua sensibilità.

Dalla vasta selezione di fotografie che Stilla ha prodotto nel corso di questa esperienza, i curatori hanno scelto un nucleo di opere incentrato sulla Cina più autentica, lontana dai percorsi turistici più comuni e dall'estrema modernità che caratterizza le metropoli.

La Cina di Stilla è quella dei pescatori che silenziosamente compiono il rituale millenario del loro lavoro lungo il fiume Lijiang, dei contadini che ogni giorno coltivano faticosamente le proprie risorse nei terrazzamenti delle risaie Longsheng, oppure si concretizza nell'immagine ricca di spiritualità e misticismo delle montagne che tra luce e nebbia mostrano i propri straordinari profili. Immagini tra cielo e terra che scavano nell'anima di una cultura, di un popolo e del loro rapporto con il territorio, opere che regalano all'osservatore una visione di straordinaria autenticità del Paese del Dragone.

La personale di Tommaso Stilla, con data di inaugurazione mercoledì 6 settembre, resterà aperta al pubblico fino al giorno 15 dello stesso mese.

Tommaso Stilla | Cina tra cielo e terra

a cura di Vittorio Schieroni, Elena Amodeo

6 - 15 settembre 2017
Inaugurazione mercoledì 6 settembre, ore 18.30 
Orari di apertura: lunedì ore 15 - 19, martedì - venerdì ore 10 - 13 / 15 - 19

Catalogo della Collana MADE4ART disponibile in sede 
o scaricabile gratuitamente dal sito Internet www.made4art.it

MADE4ART
Spazio, comunicazione e servizi per l'arte e la cultura
Via Voghera 14, 20144 Milano
www.made4art.it, info@made4art.it, t. +39.02.39813872 

Antonio Caroppo presidente del CDA di Solutions 30 Italia

Antonio Caroppo è stato nominato presidente del Consiglio di Amministrazione di SOLUTIONS 30 Italia, filiale del gruppo francese SOLUTIONS 30.

Caroppo ha iniziato la sua carriera professionale in Sirti dove ha ricoperto diversi incarichi in Italia e all’estero, nel settore delle reti a lunga distanza. Nel 1981 è passato alla AET Telecomunicazioni di Torino come responsabile della Direzione Reti di Accesso e in seguito come capo della Divisione Reti. Nel 1992 è nominato direttore generale della società, carica che ha mantenuto fino al ’95, quando AET è confluita in Sirti. Nel marzo 2001 è entrato a far parte di Italtel, con l’incarico di direttore generale e la responsabilità dell’ASA ‘Network Business Services’, proseguendo la sua carriera in Sielte di cui, nel 2002, è diventato amministratore delegato.

 

Caroppo subentra a Ferruccio Borsani, presidente del consiglio di amministrazione di SOLUTIONS 30 Italia dal 2015, di recente nominato amministratore indipendente del Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia.

Ringrazio gli azionisti ed il management di SOLUTIONS 30 per l’esperienza e le attività svolte insieme in questi anni. SOLUTIONS 30 è una realtà imprenditoriale dinamica, con un respiro internazionale e con un modello di business unico ed estremamente efficace per la qualità del servizio offerto ai propri clienti” dichiara Borsani che, pur ritirandosi dal ruolo di presidente del consiglio di amministrazione, continuerà la sua collaborazione con l’azienda in qualità di Advisor.

 

Sono onorato dell’incarico che mi è stato assegnato”, commenta Caroppo; “SOLUTIONS 30 è un’azienda dinamica che mantiene sempre una forte attenzione alla solidità finanziaria ed economica e raggiunge da anni ottimi risultati grazie alla sua politica di crescita per acquisizioni. Si tratta di una realtà solida che basa il suo successo sulla conoscenza del settore e sulla capacità di entrare in sintonia con i propri clienti in Italia come all’estero fornendo loro soluzioni sostenibili e adatte alle loro richieste”.

 

Nel 2016 il gruppo SOLUTIONS 30 ha registrato una crescita del 53%, l’incremento delle attività è stato trainato soprattutto dall’installazione della fibra ottica, dall’implementazione di infrastrutture internet ad altissima velocità e dall’installazione dei contatori intelligenti. Il fatturato del gruppo è cresciuto grazie all’integrazione delle società acquisite in diversi paesi europei.

 

Ruggero Fortis, direttore generale di SOLUTIONS 30 Italia e presidente di SOLUTIONS 30 Spagna afferma: “Abbiamo piena fiducia nelle capacità di Antonio Caroppo  di guidare gli aspetti di gestione  nonché di tenere i rapporti con i partner e gli organi istituzionali”.

 




Avast logo

Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
www.avast.com


giovedì 27 luglio 2017

vendite a domicilio - JUST ITALIA - PRIMO SEMESTRE 2017 + 4% - prosegue il trend positivo

Gentili Colleghi

Mi permetto di segnalarvi  i dati positivi del  1° semestre 2017 di JUST ITALIA, società di Grezzana ( Verona ) che distribuisce, in Italia e in altri paesi,  cosmetici svizzeri esclusivamente con la formula del Party a domicilio

Just Italia, da tempo ai vertici di questo settore, ha registrato nel medesimo  periodo risultati positivi anche in altri paesi gestiti direttamente, come Austria, Croazia, Slovenia

Il trend in costante crescita della vendita diretta è confermato anche dai dati diffusi dall'Associazione di categoria Univendita

 

Qui sotto e in allegato il comunicato Just e le foto di Andrea Pernigo, direttore finanziario, e della sede centrale Just di Grezzana (VR)

 

Mi auguro di cuore che il tema sia di vostro interesse e sono a disposizione per qualsiasi chiarimento

Grazie sin d'ora per la collaborazione e molti cari saluti

Daniela Colombo – contatti stampa Just Italia – tel 02 20241662; cell 333 5286950- info@colombodaniela.it;

 

 

 

 

 

 

2017: cosmetici a domicilio in crescita costante

Per Just Italia, incremento del + 4% nel primo semestre e trend positivo

 

 

Grezzana (VR) 27 luglio 2017 - Il primo semestre 2017 conferma il trend positivo di Just Italia e la posizione ai vertici della vendita diretta. La società di Grezzana (Verona) che dal 1984 distribuisce, nel nostro e in altri Paesi, i cosmetici naturali svizzeri Just tramite "Party" a domicilio, chiude il primo semestre 2017 con un fatturato di 76, 800 Milioni di Euro e un incremento del 4% sull'anno precedente, consolidando il risultato del 2016 , chiuso con un fatturato di 143 Milioni di Euro e un incremento del 6%. Primo semestre di segno positivo  anche per i mercati esteri che Just Italia controlla direttamente: + 17% in Austria , + 7% in Slovenia, sostanziale conferma in Croazia e un fatturato in crescita per la  "giovanissima" Just Iberia, che nel 2016 ha chiuso il suo primo anno di attività a € 275.000 Euro.

 

Innovazione e disponibilità al cambiamento sono  le parole-chiave nelle strategie di Just Italia. Lo conferma Andrea Pernigo, direttore finanziario dell'azienda che così commenta i dati del semestre: "Crediamo nell'impegno quotidiano, nella cura dei dettagli, nella capacità di evolversi e di apprendere. La disponibilità al cambiamento, che ci permette non solo di cogliere ma di creare opportunità favorevoli, è il motore propulsivo della nostra attività che punta a una crescita solida e duratura".

 

I numeri, in costante crescita dalla sua fondazione, nel 1984, aiutano a tracciare il profilo  dell'Azienda, la sua identità imprenditoriale, l'ampliamento  delle attività. Gestita da 5 imprenditori italiani (la seconda generazione, dopo i fondatori), Just Italia sviluppa il proprio rapporto con il mercato grazie a una rete di  24.000 Incaricati alle vendite che ogni giorno, grazie ai "Party", entrano nelle case di migliaia di famiglie che provano e acquistano i prodotti, ricevono informazioni, scambiano opinioni, condividono esperienze, alimentando quella "relazione di fiducia" che rappresenta l'insostituibile valore aggiunto della vendita a domicilio.

 

Valore che si concretizza anche nella competenza professionale degli  incaricati alle vendite Just: a loro è infatti dedicata "Just Academy", l'esclusiva piattaforma di formazione interna. Un'autentica "garanzia" di preparazione, etica, rigore professionale nei confronti dei consumatori e degli stessi collaboratori. Attraverso Just Academy, l'azienda sostiene i propri Consulenti* a fare business e a farlo bene, mettendo a disposizione i più evoluti strumenti culturali, tecnici e professionali sui temi della cosmesi naturale e del benessere. Nel solo 2016, Just Academy ha erogato oltre 20.000 ore di formazione, in 550 sedi sul territorio nazionale, con l'ausilio di  45 docenti.

 

Le cifre, da sole, evidenziano il dinamismo e la visione di un'azienda che ha saputo coniugare innovazione e tradizione, dimensione internazionale e radicamento nel territorio, solidarietà e responsabilità. "Le prospettive per il secondo semestre 2017" anticipa il direttore finanziario Andrea Pernigo" sono incoraggianti e pienamente legittimano il ruolo di innovatore e la posizione ai vertici della  vendita a domicilio che Just Italia è impegnata a difendere, consolidare e migliorare".

 

* Incaricati alla vendita a domicilio come da art. 19 D.Lgs. 114/1998 e s.i.m. e L.173/2005

 

www.just.it

www.just-academy.it

 

comunicazione Just Italia : ufficio.stampa@just.it - tel 045 8658185

contatti stampa: Daniela Colombo – tel 02 20241662; cell 333 5286950 – info@colombodaniela.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Daniela Colombo

Comunicazione d'impresa

Via Sansovino, 6

20133 Milano

Tel 02 20241662 – cell 333 5286950

info@colombodaniela.it;

 

Stantinko, il malware nascosto nelle pubblicità che ha colpito 500000 utenti





Stantinko, il malware nascosto nelle pubblicità che ha colpito 500000 utenti
 
Una volta installato, Stantinko è in grado di creare account fake su Facebook che possono mettere "Mi piace" sulle immagini, sulle pagine e addirittura aggiungere amici

Roma, 27 luglio 2017 – I ricercatori di ESET, il più il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione europea, hanno identificato Stantinko, una backdoor modulare che attraverso un complesso sistema di infezione spinge le vittime ad installare due estensioni per il browser, 'The Safe Surfing' e 'Teddy Protection', entrambe disponibili sul web store di Google Chrome. Queste estensioni sembrano a prima vista legittime ma, una volta installate, ricevono una configurazione differente che contiene delle indicazioni per effettuare numerose attività fraudolente, come ricerche anonime su Google per trovare siti sviluppati con Joomla e WordPress ed eseguire attacchi brute force su di essi, generare falsi clic ed inserire annunci pubblicitari non desiderati, ottenendo in questo modo un ritorno economico da tutto il traffico fornito agli inserzionisti. La capacità di Stantinko di evitare la rilevazione degli antivirus si basa su sofisticate tecniche di offuscamento e sulla possibilità di nascondersi dietro codici che sembrano legittimi; è difficile poi liberarsene perché ogni modulo da cui è composto ha la capacità di reinstallare l'altro nel caso venisse eliminato dal sistema. Per risolvere del tutto il problema, l'utente deve eliminare contemporaneamente entrambi i moduli. 
Per ulteriori informazioni su Stantinko è possibile visitare il blog di ESET Italia al seguente link: https://blog.eset.it/2017/07/allerta-eset-identificato-il-malware-nascosto-che-ha-colpito-500000-utenti/
 
Elisabetta Giuliano
Communication Consultant
Mobile: + 39 3289092482










































LA MOSTRA RETROSPETTIVA DI FRANCONI ARCHITECTS

E' stata inaugurata ed esposta dall' 8 al 10 giugno l'attesa mostra retrospettiva di Franconi Architects.

A fare da cornice è stata la Casa degli Italiani di Barcellona, Associazione benefico-culturale che da sempre ospita e promuove eventi di carattere artistico e sociale nello storico palazzo di Pasaje Méndez Vigo.

La mostra delle opere dello studio Franconi è stata al centro dell'attenzione nella settimana dedicata alla creatività italiana, ideata e promossa da Barcelona Italia Festival 2017, giunta alla sua seconda edizione, in collaborazione con il Comune di Barcellona, con Media Nazionali, Italiani e molti altri partners.

Lo studio Franconi e la sua esposizione, attraverso la propria attività, creatività e cultura, si è distinto tra le varie imprese italiane e locali ricevendo il prestigioso riconoscimento BARCELONA ITALIA AWARD, premiando la sua identità creativa italiana in un contesto globale e innovativo come quello della città di Barcellona.



--
Prosperi Arianna

Comunicato Stampa AiFOS: convegno a Modena sul ruolo degli RLS

Comunicato Stampa

RLS: formazione e consapevolezza per tutelare salute e sicurezza

 

Un convegno il 14 settembre ad Ambiente Lavoro Convention di Modena per rendere consapevoli i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) del loro importante ruolo nella tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Il Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008) ha da tempo riconosciuto, confermato e potenziato il ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) nella gestione della salute e sicurezza in ogni ambito lavorativo.

 

Tuttavia l'RLS, snodo fondamentale dei rapporti tra i vari soggetti coinvolti nel sistema di prevenzione aziendale, non è solo portatore delle esigenze dei lavoratori, ma partecipa direttamente a molti aspetti essenziali della tutela della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro:

- consultazione: L'RLS deve essere consultato in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nella azienda o unità produttiva. E deve essere consultato anche sulle nomine e sulle designazioni dei soggetti responsabili della sicurezza;

- formazione: l'RLS deve essere consultato in merito all'organizzazione della formazione in azienda;

- coinvolgimento: deve promuovere il coinvolgimento dei lavoratori nella gestione della sicurezza e raccogliere le informazioni necessarie ad una conoscenza migliore dell'ambiente lavorativo;

- documentazione e vigilanza: l'RLS ha accesso a diversi documenti in materia di sicurezza, vigila sulla corretta applicazione delle disposizioni normative e può far ricorso alle autorità competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro non siano idonee a garantire la sicurezza e la salute.

 

È dunque necessario che il ruolo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza si configuri come una collaborazione attiva, responsabile, non conflittuale al processo aziendale di progettazione e innovazione dei sistemi di produzione centrati sulle persone, sul lavoro qualificato e di qualità. Una collaborazione orientata alla difesa della salute e sicurezza dei lavoratori.

 

Proprio partendo da queste constatazioni, l'Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha organizzato il 14 settembre 2017, durante la manifestazione "Ambiente Lavoro Convention", il convegno "L'RLS consapevole, buone esperienze di formazione".

 

Ricordiamo che "Ambiente Lavoro Convention", manifestazione che si tiene a Modena dal 13 al 14 settembre 2017 presso il quartiere fieristico, è un momento di incontro di operatori e aziende, un'occasione per diffondere e scambiare competenze cercando di raccogliere soluzioni e proposte per il presente e il futuro della prevenzione di incidenti e malattie professionali in Italia.

 

Nel convegno si sottolineerà come i lavoratori, mediante loro rappresentanze, hanno il diritto di controllare l'applicazione delle norme per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e di promuovere la ricerca, l'elaborazione e l'attuazione di tutte le misure idonee a tutelare la loro salute e la loro integrità fisica. Questo compito primario dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza sarà raccontato, durante il convegno, da relatori esperti attraverso le proprie esperienze formative.

 

Ricordiamo che a livello normativo il D.Lgs. 81/2008 individua tre diversi tipi di Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza:

-  il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza aziendale (RLS – art. 47);

-  il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale o di comparto (RLST – art. 48);

-  il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo (RLSS – art. 49).

Ricordiamo, ad esempio, che l'RLS territoriale o di comparto esercita le sue competenze con riferimento a tutte le aziende o unità produttive del territorio o del comparto nelle quali non sia stato eletto o designato il RLS aziendale.

 

Dunque per favorire la consapevolezza di questo importante ruolo nel sistema di prevenzione, giovedì 14 settembre 2017, dalle 09.30 - 12.30, durante la manifestazione Ambiente Lavoro Convention 2017 di Modena (Sala Puccini - Padiglione B), si terrà il convegno "L'RLS consapevole, buone esperienze di formazione".

 

Gli interventi al convegno:

- Rocco Vitale, Presidente AiFOS: Introduzione al tema

- Mario Gallo, Giurista e docente universitario esperto in materia di sicurezza sul lavoro: Inquadramento normativo

- Cinzia Frascheri, Responsabile Nazionale CISL per la Salute e Sicurezza sul Lavoro: Gli impegni della CISL alla luce del selfie nazionale scattato dagli RLS

- Marco Lupi, Servizio Politiche del Sociale e Sostenibilità UIL Nazionale: Un nuovo modello di formazione per gli RLS: l'esperienza UIL

- Loris Brizio, Coordinatore del Dipartimento Nazionale Salute e Sicurezza F.A.B.I. (Federazione Autonoma Bancari Italiani): La creazione dell'elenco nazionale RLS FABI

- Francesco Naviglio, Segretario Generale AiFOS: Considerazioni finali e chiusura

 

Il link per avere ulteriori informazioni:

http://aifos.org/home/eventi/fiere/ambiente_lavoro_2017_int/eventi_ambiente_lavoro_convention_2017/rls_consapevole_buone_esperienze_di_formazione

 

L'incontro, riservato a massimo 100 partecipanti, è valido per il rilascio di n. 2 crediti di aggiornamento per la figura di formatore alla sicurezza (area tematica 3), RSPP/ASPP e RLS.

 

Segnaliamo che per la partecipazione ai workshop e convegni modenesi organizzati da AiFOS è necessaria la registrazione agli eventi e il pagamento della quota d'ingresso ad Ambiente Lavoro Convention.

 

Alla manifestazione AiFOS sarà presente allo stand B46-B48 a disposizione dei soci, delle aziende e di tutti coloro che vogliano conoscere le attività di questa realtà associativa.

 

 

Per informazioni:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it   - info@aifos.it  - convegni@aifos.it

 

 

27 luglio 2017

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it

http://www.aifos.it/

Se non vedi la newsletter, clicca qui

martedì 25 luglio 2017

TAMMY CANTA “GET ON THE GOOD FOOT” INSIEME ALLA STORICA BAND DI JAMES BROWN

Tammy al fianco del grande Fred Wesley della Band Originale di James Brown "Live in Porretta Soul Festival".

Tammy dopo anni di gavetta finalmente corona il sogno di una vita; al Porretta Soul Festival canta nella Band Originale del mitico James Brown. Momenti emozionanti quando viene chiamata sul palco da Danny Ray, il mitico maestro di cerimonie di Mr Brown, e a seguire entra anche la "Leggenda", il grande Fred Wesley che insieme a tutta la band accompagnano Tammy nell'esecuzione di "Get on the good foot". A Porretta il brano è stato registrato "live" con tutte le traccie separate e presto uscirà sul mercato internazionale su tutti i principali Web Store. La collaborazione tra Tammy e la "The Original James Brown Orchestra" continuerà nel tempo, con la pubblicazione di questo singolo e con un probabile tour negli Stati Uniti. Per Tammy ha inizio quindi un percorso professionale e discografico che la porterà, in questo finale del 2017, a duettare e collaborare con diversi artisti di caratura internazionale, l'inizio è stato tra i migliori con la Band di Mr. Dinamite, ma a seguire ci saranno delle belle sorprese, Tammy non le vuole fare anticipazioni per scaramanzia e aspetta l'uscita discografica di "Get on the good foot" Worldwide! Comunque ha iniziato con…il "piede giusto", nessun titolo poteva essere migliore di questo! Tammy nasce 32 anni fa a Londra da genitori di origine siciliana, con la passione per la musica che la porterà ad interpretare i grandi classici della musica internazionale, ma non dimentica le origini, nonostante l'influenza anglosassone Tammy interpreta anche i classici italiani e le canzoni che da piccolina gli facevano sentire i suoi genitori, quindi la melodia si fonde con il rock inglese e influenzerà per sempre il suo modo di cantare e i suoi gusti musicali. Ma come tutti i giovani che seguono le tendenze, anche lei tende l'orecchio ai miti d'oltreoceano, ed ecco comparire nel suo repertorio da ragazzina Aretha Franklin, Whitney Houston, Celine Dion, Kym Mazelle per arrivare ai Linkin Park, con quella radice rock che sempre riemerge dal suo passato inglese e che influenzerà sempre i suo percorso musicale. Insomma Tammy si trova al bivio tra la melodia italiana e il rock inglese, due mondi al confronto, apparentemente distanti ma in fondo,  coabitando insieme, potrebbero fornire una chiave di successo. Al Porretta Soul Festival Tammy ha proposto la grinta, e per niente intimidita dalla folla di fans di James Brown, ha agguantato il microfono con  piglio professionale, violentando un po' il suo inglese per far posto all'accento più maccheronico dei cugini americani, ma mantenendo la aplombe inglese e immedesimandosi un po' nell'anima dei neri americani, seguendo la scia del "The Godfather of Soul". Un successo! Che gli ha fatto guadagnare applausi, autografi e complimenti da un pubblico maturo che era venuto per la ascoltare la "Leggenda" ma che ha trovato in Tammy una valida compagna di viaggio.

lunedì 24 luglio 2017

CruiSym 300: il nuovo scooter Sym bello e comodo

Sym Cruisym 300 ABS Euro 4 è il nuovo scooter della casa di Taiwan dallo stile sportivo e moderno, perfetto per spostarsi in città, ma anche per compiere viaggi più lunghi in tutta comodità.

Il nuovo modello è stato pensato per inaugurare una nuova generazione di scooter caratterizzati dalla linea sportiva ma equipaggiati al meglio, in grado di offrire un  comfort di guida elevato.

Allo sguardo il nuovo scooter si presenta con delle linee geometriche, elementi estetici sportivi carbon look, ampie prese d'aria e colorazioni molto moderne, come il nero opaco o gli abbinamenti nero e rosso, o verde militare e nero. L'estetica è decisamente piacevole e d'impatto, e segue quella vista anche su alcune auto giapponesi, molto filante e spigolosa.

Ottimo l’equipaggiamento. Il nuovo Sym Cruisym 300 ABS monta elaborati gruppi ottici, con faro a doppio elemento all'anteriore e belle e funzionali luci di posizione LED. Sul posteriore le luci sono contenute in un elemento esagonale full-LED con design 3D molto bello. Gli indicatori di direzione anteriori sono stati integrati nella base degli specchietti, mentre quelli posteriori fanno da cornice alla luce.

Ma non finisce qui. Gli specchietti sono ripiegabili come quelli di un’auto, il parabrezza è regolabile in altezza per consentire al pilota di adattarlo in base al meteo, al percorso seguito o alle sue volontà, e sulla parte anteriore è presente un alloggiamento per una microcamera, qualora il pilota volesse riprendere il video del suo viaggio. Bello e moderno il quadro digitale / analogico, che si può connettere allo smartphone tramite il bluetooth.

Come dicevamo sopra, il Sym Cruisym 300 ABS è uno scooter comodo. La posizione di guida, infatti, è perfetta per permettere al pilota di distendere le gambe in una maniera ottimale, per stare comodo anche durante gli spostamenti più lunghi. La pedana, infatti, si allunga dalla parte posteriore, dove incontra la pedaliera per il passeggero, fino al retroscudo, dove si inclina di 40°, in modo tale da permettere un’ ideale condizione di riposo delle gambe.

Il pilota potrà contare anche su un ampio vano sottosella, dove entrano anche due caschi integrali e su un vano retroscudo, dove è presente anche una comoda presa USB da 12v per ricaricare i dispositivi elettronici.

Il motore è un ottimo 300cc a iniezione con omologazione Euro 4 e il raffreddamento a liquido. Sullo scooter è presente il dispositivo di sicurezza per la frenata, l’ABS, che evita il bloccaggio della ruota per scongiurare il pericolo di cadute dovute a frenate brusche.

Insomma, il nuovo Sym Cruisym 300 ha tutte le carte in regola per diventare uno degli scooter più di successo sul mercato.

Trasformare i disegni dei bambini in gioielli: un sogno che diventa realtà!

Trasformare i disegni dei bambini in gioielli è un sogno che può diventare realtà! Basta prendere un disegno a tuo figlio, a tuo nipote o al bambino a cui devi fare un regalo, e recarti in un laboratorio orafo davvero specializzato. Spesso basta rivolgersi al laboratorio orafo direttamente attraverso un sito internet.

Tutti i bambini amano disegnare. Attraverso i disegni raccontano le loro storie quotidiane, i loro sogni e desideri,  esprimono quello che più gli piace e il loro rapporto con gli altri. Ai loro occhi, il contenuto dei loro disegni è ovviamente più importante della tecnica utilizzata. Spesso non riescono a distaccarsi dalle loro creazioni. Ci tengono così tanto che chiedono a mamma o a papà di appenderle al muro. Anche i genitori amano i disegni dei loro piccoli, soprattutto quando vedono che sono stati creati con tanta passione, e spesso li conservano in album o li ripongono in un luogo sicuro, per evitare che si rovinino. Molti di noi possiedono i disegni realizzati quando eravamo piccoli, grazie a chi li ha conservati con cura.

Oggi, grazie alla tecnologia e all’esperienza degli artigiani orafi più abili, è possibile trasformare i disegni dei bambini in gioielli bellissimi, da regalare, da portare con sé o da donare ai più piccoli. Immaginate con quale orgoglio i bambini indosserebbero un gioiello realizzato a partire da un loro disegno, o con che felicità ammirerebbero un loro disegno trasformato in oggetto prezioso e indossato da mamma o papà.

E’ possibile creare gioielli partendo da ogni disegno, recandosi in oreficeria e anche comunicando via web con l’artigiano orafo. Recandosi sul sito internet di un laboratorio orafo specializzato, infatti, è possibile inviare un disegno, dopo averlo scansionato, agli esperti che creeranno un gioiello seguendo tutte le indicazioni del cliente riguardanti materiali, dimensioni ecc. In questo modo l’oreficeria che lo riceverà potrà iniziare a trasformare i disegni dei bambini in gioielli. Alla fine della lavorazione, l’oreficeria lo potrà inviare a casa del cliente, o questo potrà ritirarlo in negozio. E’ il bello della personalizzazione e di realizzare un sogno per noi stessi e per i nostri piccoli.

Comunicato: il Golf dai Colli Euganei ad Alleghe per l'estate

Gentilissimi,

 

invio di seguito e in allegato comunicato e foto

relative all’Alleghe Golf School che parte dai nostri Colli Euganei, grazie alla Montecchia Golf Academy,

per le Dolomiti, nell’ambito del Progetto di Eccellenza della Regione del Veneto “Italy Golf and More 2”

 

Con preghiera di diffusione, rimango a disposizione per ogni ulteriore dettaglio.

 

Cordiali saluti

Monya Meneghini

dir. 338.8166555

 

Comunicato Stampa

L’esperienza delle 54 buche della Montecchia Golf Academy ad Alleghe per l’estate

Il gruppo PlayGolf54 che in quel 54 rappresenta le buche complessive dei tre Golf sui Colli Euganei, Golf della Montecchia, Terme di Galzignano Course e Golf Frassanelle, ha portato l’esperienza dei maestri della Montecchia Golf Academy sulle Dolomiti. L’anno scorso si era aperta la collaborazione con il Golf Club Cortina, le 9 buche nel mezzo di cime mozzafiato, quest’anno è stata l’occasione per la Golf School ad Alleghe ospitata da Alleghe Funivie. Il Golf, tornato a essere sport olimpico, si sta sempre più diffondendo anche in Italia mentre nel mondo è già una delle attività atletiche più praticate sia da donne che uomini e soprattutto molto amato dai giovani.

Tornando alla montagna, le affinità poi tra golf e sci sono davvero molte, più di quante si possa immaginare, la sfida contro il percorso per fare meglio degli avversari, la concentrazione e l’impegno con se stessi per migliorare la performance atletica, l’amore per la natura, lo sport all’aria aperta ammirando bellissimi panorami.

Il campo pratica Alleghe Golf School sarà aperto nei prati di Piani di Pezzè dalle 10.00 alle 17.00 dal lunedì alla domenica, per dar modo a turisti e residenti di poter accedere durante la giornata. Le lezioni hanno il costo simbolico di 10 euro a persona, comprensivo dell’assistenza dell’esperto maestro Antonio Lionello e dei suoi colleghi della Montecchia Golf Academy, oltre a tutta l’attrezzatura utile ad imparare a giocare a golf o a tenersi allenati, per gli atleti che già praticano questo sport. 

La sinergia tra Montecchia Golf Academy e Alleghe Golf School è all’interno di un programma di promozione sportiva e turistica legata al Golf e promossa dalla Regione del Veneto nell’ambito del Progetto di Eccellenza “Italy Golf and More 2” con il sostegno del Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso, Comune di Alleghe, Golf In Veneto, Ski Civetta e Alleghe Dolomiti Italia. Per informazioni e iscrizioni www.playgolf54.it o il numero diretto 333 2999923.

Il programma di eventi presso Alleghe Golf School prevede anche il prossimo 29 luglio, una giornata di festeggiamenti con le istituzioni e ospiti d’onore per lanciare ufficialmente questa nuova offerta sportiva del comprensorio, a disposizione però degli sportivi in zona, già da metà luglio.

 

 

 

Comunicato: il Golf dai Colli Euganei ad Alleghe per l'estate

Gentilissimi,

 

invio di seguito e in allegato comunicato e foto

relative all’Alleghe Golf School che parte dai nostri Colli Euganei, grazie alla Montecchia Golf Academy,

per le Dolomiti, nell’ambito del Progetto di Eccellenza della Regione del Veneto “Italy Golf and More 2”

 

Con preghiera di pubblicazione, rimango a disposizione per ogni ulteriore dettaglio.

 

Cordiali saluti

Monya Meneghini

dir. 338.8166555

 

Comunicato Stampa

L’esperienza delle 54 buche della Montecchia Golf Academy ad Alleghe per l’estate

Il gruppo PlayGolf54 che in quel 54 rappresenta le buche complessive dei tre Golf sui Colli Euganei, Golf della Montecchia, Terme di Galzignano Course e Golf Frassanelle, ha portato l’esperienza dei maestri della Montecchia Golf Academy sulle Dolomiti. L’anno scorso si era aperta la collaborazione con il Golf Club Cortina, le 9 buche nel mezzo di cime mozzafiato, quest’anno è stata l’occasione per la Golf School ad Alleghe ospitata da Alleghe Funivie. Il Golf, tornato a essere sport olimpico, si sta sempre più diffondendo anche in Italia mentre nel mondo è già una delle attività atletiche più praticate sia da donne che uomini e soprattutto molto amato dai giovani.

Tornando alla montagna, le affinità poi tra golf e sci sono davvero molte, più di quante si possa immaginare, la sfida contro il percorso per fare meglio degli avversari, la concentrazione e l’impegno con se stessi per migliorare la performance atletica, l’amore per la natura, lo sport all’aria aperta ammirando bellissimi panorami.

Il campo pratica Alleghe Golf School sarà aperto nei prati di Piani di Pezzè dalle 10.00 alle 17.00 dal lunedì alla domenica, per dar modo a turisti e residenti di poter accedere durante la giornata. Le lezioni hanno il costo simbolico di 10 euro a persona, comprensivo dell’assistenza dell’esperto maestro Antonio Lionello e dei suoi colleghi della Montecchia Golf Academy, oltre a tutta l’attrezzatura utile ad imparare a giocare a golf o a tenersi allenati, per gli atleti che già praticano questo sport. 

La sinergia tra Montecchia Golf Academy e Alleghe Golf School è all’interno di un programma di promozione sportiva e turistica legata al Golf e promossa dalla Regione del Veneto nell’ambito del Progetto di Eccellenza “Italy Golf and More 2” con il sostegno del Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso, Comune di Alleghe, Golf In Veneto, Ski Civetta e Alleghe Dolomiti Italia. Per informazioni e iscrizioni www.playgolf54.it o il numero diretto 333 2999923.

Il programma di eventi presso Alleghe Golf School prevede anche il prossimo 29 luglio, una giornata di festeggiamenti con le istituzioni e ospiti d’onore per lanciare ufficialmente questa nuova offerta sportiva del comprensorio, a disposizione però degli sportivi in zona, già da metà luglio.

 

 

 

MATTEO GRECO “DIFENDIAMOCI” È IL NUOVO SINGOLO DEL CANTAUTORE MARCHIGIANO



Una canzone dalle atmosfere rock e metal che si fa portavoce di un messaggio ben preciso: unire le forze, senza badare a colori politici, con l'unico obbiettivo di preservare la nostra cultura e civiltà.

La visione che Matteo Greco ha della musica è rivolta a comunicare, trasmettere un messaggio attraverso emozioni, parole e musica. Dietro le sue canzoni ci sono sempre argomenti e precisi che toccano anche temi sociali, andando molto spesso controcorrente, proprio per cercare di far riflettere a 360° sulla vita che ci circonda e creando anche spaccature di opinioni. Il cantautore non sceglie infatti di sventolare la bandiera dell'applauso scontato ma il suo obiettivo è quello di raccontare la vita da vari punti vista per cercare di far riflettere ed incontrare anche correnti di pensiero opposte.




Guarda il video su YouTube


Il singolo è estratto da un album di prossima, ancora in lavorazione, di prossima uscita.


BIO


Matteo Greco è un cantautore marchigiano, le sue canzoni raccontano la vita quotidiana, l'amore, le gioie, le delusioni e i problemi sociali che circondano il nostro vivere. Suona la chitarra acustica e il pianoforte, ha collaborato alla realizzazione di alcuni progetti con Vince Tempera e  Franco Cristaldi.
Comincia la carriera come organizzatore di eventi e vocalist in discoteche della riviera adriatica. Ha collaborato come cantante con alcuni network marchigiani come Radio Linea n°1 e Radio Arancia Network dove oggi
conduce il programma radiofonico benefit "Finalmente a Casa" in onda ogni domenica mattina, dedicato a favorire le adozioni dei cani ospiti nei canili. E' anche l'organizzatore dell'omonimo evento benefit "Finalmente a Casa" che ogni anno porta sul palco in piazza i cani dei canili da adottare. Tra i suoi brani più ascoltati "Liquirizia" (2001), "Telo Mare" realizzata in collaborazione con il team di Francesco De Gregori tra cui Alessandro Svampa, Franco Cristaldi e Paolo Giovenchi, "La strada delle Orfanelle" cantata in duo con Silvia Mezzanotte e diventata canzone simbolo della causa delle Orfanelle Galletti Abbiosi di Ravenna (2012), "La Soluzione" (2013), Carabiniere Spara (2015) che riporta alla luce il massacro di Kabobo affinchè episodi del genere non si ripetano mai più, registrato con Franco Cristaldi e Lele Melotti, "Dammi del Tu" (2017) brano dedicato al rapporto cane-uomo con un video realizzato all'interno di un canile per le adozioni dei cani ripresi all'interno dei box.

ESPERIENZE LIVE:

Matteo ha all'attivo centinaia di date e concerti insieme alla sua band e in acustico. Si è esibito in molti club italiani tra i quali  "Le Scimmie" di Milano e il "Rolling Stones" e in numerose piazze italiane. Nel 2001 Liquirizia Tour Italiano con 25 date, nel 2002 è semifinalista all'accademia di Sanremo ed è ospite al Maurizio Costanzo Show, nel 2003 è voce ufficiale di Radio Linea Network con 40 date nelle piazze del tour Rumore, nel 2004 Disco Rock Tour con la band I Raccomandati, nel 2006 il Telo Mare Tour Italiano con 28 date in piazza , tra le date di quel tour anche l'apertura del tour di radio 105 ad Arezzo e Motorshow di Bologna, nel 2013 la Soluzione Tour, nel 2014 realizza lo spettacolo teatrale "La strada delle Orfanelle", dal 2014 al 2016 è voce ufficiale del Summer Tour con Radio Arancia Network. Nel 2017 è partito il tour estivo nelle piazze con la sua nuova band formata da Mauro Saracini alla batteria, Lorenzo Carancini alla chitarra e Thomas Bianchi al basso.


DISCOGRAFIA:

2001 - Liquirizia (Ed American Records)

2006 - Giornate d'inverno (Ed. Mami Music - Zelda Music)

2012 - La Soluzione "SINGOLO" (Zimbalam)

2013 - La Soluzione (Ed. Music Force)

2015 - Carabiniere Spara "SINGOLO" (Zimbalam)

2017 - Dammi del Tu "SINGOLO"

2017 – Difendiamoci "SINGOLO"


Contatti e social


SITO www.matteogreco.it

CANALE YT https://www.youtube.com/channel/UCfFHwv2eFngaiPNbeKPhkag

FACEBOOK https://www.facebook.com/matteogrecorock/

INSTAGRAM https://www.instagram.com/matteogrecocantautore/

TWITTER https://twitter.com/matteogrek






Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota