Cerca nel blog

sabato 28 gennaio 2017

73° anniversario del primo bombardamento su Cori

Era una domenica mattina quel 30 Gennaio 1944, e in un attimo il paese non esisteva più

Ricorre lunedì 30 Gennaio il 73° anniversario del primo bombardamento alleato su Cori durante la Seconda Guerra Mondiale. Ne seguirono altri due, il 6 Febbraio e il 12 Aprile 1944. Come ricostruito dall'Archivio Storico Comunale, sul finire del conflitto, mentre sulla macchia i partigiani, giovani e adulti, combattevano la Resistenza contro tedeschi e repubblichini, in paese si udivano i continui cannoneggiamenti dal mare.

Nonostante la paura, la maggior parte dei coresi, donne, bambini ed anziani, era rimasta nelle proprie abitazioni, nella convinzione che la città non sarebbe stata attaccata, vista la scarsa importanza strategica, e che tutto si sarebbe risolto in poco tempo con l'arrivo degli Alleati. Ma Cori si era riempita di soldati tedeschi, ecco perché il 27 Gennaio 1944, cinque giorni dopo lo sbarco a Nettuno, gli americani cominciarono a lanciare dal mare le prime granate shrapnel, forse per sollecitare la popolazione a mettersi in salvo. Era una domenica mattina, quando intorno alle 9:30 di quel 30 Gennaio 1944, ci fu un raid sul centro abitato: in un attimo il paese non esisteva più, per terra e sotto le macerie i caduti, giorni dopo recuperati dai volontari, mentre una folla di feriti e sopravvissuti scappava in cerca di salvezza verso le alture circostanti.

La maggior parte delle persone perse la vita nelle chiese, durante la messa, a causa di un'errata segnalazione che dava la presenza di Kesserling e altri ufficiali tedeschi in una non meglio precisata "Santa Margherita", da dove si credeva stessero dirigendo le operazioni di contrasto all'attracco marittimo degli americani. In realtà un comando tedesco era stanziato in una villa della zona, anche se non è stata mai accertata la presenza di Kesserling, ma con molta probabilità non era stato precisato che "Santa Margherita" non era una chiesa, ma una località fuori dell'abitato, che sovrastava la pianura e la costa, e perciò presero di mira tutti i luoghi di culto (Foto: scatti della Seconda Guerra Mondiale a Cori - autori vari - dagli album del gruppo Fb Còri mé bbéglio).

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR



--


Marco Castaldi
Ufficio Stampa & OLMR

M. +39 328 020 7278
ufficiostampamarcocastaldi@gmail.com

castaldimarco@gmail.com

Sito web | Blog 

Twitter |Google Plus |LinkedIn

 

Cori e Oswiecim, primo Giuramento di Fraternità


Nella cittadina polacca i Sindaci dei due Comuni hanno apposto l'iniziale firma sul Patto di Gemellaggio. La cerimonia ufficiale verrà ripetuta nel paese lepino per concretizzare l'istituzionalizzazione del rapporto di amicizia tra le due comunità. 

I Sindaci Janusz Chwierut e Tommaso Conti hanno firmato il Patto di Gemellaggio tra i Comuni di Oswiecim e Cori. La cerimonia ufficiale, seguita dalla cena di gala, si è svolta giovedì 26 Gennaio presso il Castello della cittadina polacca, nell'ambito delle celebrazioni internazionali per il 72° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.

È il primo atto del Giuramento di Fraternità, che verrà ripetuto a Cori, a coronamento del decennale rapporto di amicizia tra le due comunità. Dopo anni di fidanzamento fatto di scambi socio-culturali, promozione del territorio e visite istituzionali, la Lettera di Intenti dello scorso Settembre ha sancito la reciproca volontà di convolare a nozze, confermata a fine anno dai due Consigli Comunali.

Questo gemellaggio, ispirato da Pietro Vitelli, tra i fautori del Viaggio Pontino della Memoria, va ben oltre i tradizionali significati. È un gemino morale nel nome della Memoria della Shoa, il più grande crimine commesso contro l'umanità, che deve continuare a vivere nel ricordo, e nel segno della speranza per un futuro di pace e integrazione tra i popoli, affidato ai giovani, parte integrante dell'iniziativa.

Il gemellaggio con Oswiecim, che per prima si è innamorata del paese lepino avviando il corteggiamento, è motivo di responsabilità, per il peso della storia di questo luogo, ma anche di orgoglio, dato che Cori è il secondo Comune in Italia, dopo Arezzo, a gemellarsi con Oshpitzin, come chiamato in ebraico yiddish il bellissimo centro della Piccola Polonia, ospitale, affine e pieno di vitalità. 

Il primo cittadino corese era accompagnato dalla Delegazione formata dagli Assessori Chiara Cochi e Mauro De Lillis; i Consiglieri comunali Sabrina Pistilli, Paolo Cimini e Cristina Ricci; Tommaso Ducci, Presidente della Pro Loco Cori e del Latium Festival; Maria Teresa Luciani, Presidente dell'Ente Carosello Storico dei Rioni di Cori. La giornata è stata incorniciata dalla mostra multimediale sulla Città d'Arte.

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR


--


Marco Castaldi
Ufficio Stampa & OLMR

M. +39 328 020 7278
ufficiostampamarcocastaldi@gmail.com

castaldimarco@gmail.com

Sito web | Blog 

Twitter |Google Plus |LinkedIn

 

venerdì 27 gennaio 2017

L’Olio delle Colline: Convegno e Premiazioni a Latina Scalo


Con gli esperti del settore di parlerà delle opportunità di finanziamento per l'olivicoltura pontina, delle proprietà antitumorali dei polifenoli dell'olio extra vergine di oliva Itrana e delle valutazioni organolettiche necessarie per la valorizzazione del prodotto. I diversi premi in palio verranno consegnati ai vincitori tra i vari interventi in programma. Interverrà l'assessore regionale Carlo Hausmann.

Sabato 4 Febbraio, a Latina Scalo, le Premiazioni del 12° Concorso provinciale 'L'Olio delle Colline' apriranno il 1° Salone dell'Olio e delle Olive della Provincia di Latina organizzato dal Capol presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina. Esse si susseguiranno nel corso del Convegno che inizierà alle ore 10. Introdurrà Luigi Centauri (Pres. Capol). Modera Roberto Campagna (giornalista).

Porteranno i saluti istituzionali Carlo Scarchilli (Pres. Consorzio) e Damiano Coletta (Sindaco Latina). La presentazione fotografica delle aziende olivicole dei Lepini, Ausoni e Aurunci precederà l'assegnazione dei riconoscimenti "Paesaggi e Buona Pratica Agricola". Luciano Massimo (Dir. ADA Latina - Regione Lazio) parlerà del PSR Lazio 2014-2020.

Eugenio Lendaro e Andrea Coccia (Università Sapienza Polo Pontino) e Alessandro Rossi (Pres. L.I.L.T. Sez. Latina) illustreranno i risultati della ricerca sulle attività biologiche dei polifenoli dell'EVO Itrana pubblicati sulla rivista internazionale Oncology Reports. A seguire i vincitori "Olio Biologico". Giulio Scatolini (Capo Panel C.O.I.) tratterà l'identità sensoriale degli EVO Itrana, poi i "Migliore EVO".

I contributi di Cosmo Di Russo (Pres. Aspol) e Maurizio Simeone (Pres. Consorzio Tutela e Valorizzazione Oliva Gaeta D.O.P.) prima dei risultati Oliva da tavola "Itrana bianca" e "Gaeta". Dopo Luca Veglia (Capo Unità Investigativa Centrale ICQRF – MIPAAF) la "Migliore confezione ed etichetta". Le conclusioni a Carlo Hausmann (Ass.re Agricoltura Regione Lazio).

Interverranno: Eleonora Della Penna (Pres. Provincia Latina), Mauro Zappia (Comm. Camera Commercio Latina), David Granieri (Pres. Unaprol), Enrico Forte (Commissione Regionale Agricoltura). Quindi i premi "L'Olio delle Colline" e Dop "Colline Pontine". Al termine degustazione degli oli classificati e prodotti tipici locali a cura degli studenti del corso Alberghiero dell'I.I.S. "San Benedetto".

Alle 15:30 la Tavola Rotonda sulle "Prospettive della filiera olivicola pontina". Dalle 17 degustazioni guidate e informate con gli assaggiatori professionisti Capol. Alle 17:30 il Concorso "Assaggiatore per un Giorno". Domenica 5 Febbraio i banchi dei produttori riapriranno alle 16. Alle 17 il Concorso "Il Migliore Assaggiatore Pontino". Alle 18 il Concorso "Olio Extravergine Pontino". Dalle 19:30 le due premiazioni.

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR


--


Marco Castaldi
Ufficio Stampa & OLMR

M. +39 328 020 7278
ufficiostampamarcocastaldi@gmail.com

castaldimarco@gmail.com

Sito web | Blog 

Twitter |Google Plus |LinkedIn

 

King Holidays: romantico San Valentino sulle orme di Chopin

Roma, 26 gennaio 2017 – San Valentino, la festa degli innamorati, si avvicina sempre più. Per festeggiare al meglio la ricorrenza, King Holidays propone una collezione di romantiche idee di viaggio, perfette anche come regalo, alla scoperta dei luoghi che hanno segnato la vita di Fryderyk Chopin, compositore e pianista polacco, esponente di spicco del romanticismo musicale.

Si comincia con la romantica Varsavia: il mito musicale di Chopin è presente in ogni angolo della città. La più grande collezione al mondo dedicata al compositore si trova nel palazzo Ostrogski: ospita più di 7.000 "memorabilia" tra lettere private, fotografie, dipinti, gioielli e disegni. Assolutamente da non perdere il centro storico, con il Castello Reale che si affaccia sull'incantevole piazza Zamkowy, cuore del quartiere antico nella zona pedonale del centro, che include anche la cattedrale gotica di San Giovanni e i torrioni medievali. Da piazza Zamkowy si raggiunge la Strada Reale (Krakowskie Przedmieście) che conduce verso il Palazzo del Belvedere e il parco di Łazienki Królewskie, dove si può ammirare una grande statua dedicata a Chopin intorno alla quale si svolgono periodicamente eventi e concerti. Sempre nella zona centrale della città si trovano il Palazzo Kazimierzowski (l'Università Pubblica di Varsavia), che nell'Ottocento ospitava il liceo in cui Fryderyk studiava, e il Palazzo Prezydencki, sede della presidenza della Repubblica, dove l'artista tenne i suoi concerti da ragazzo. Nella Chiesa di Santa Croce è riposta l'urna contenente il cuore di Chopin, mentre a un'ora di auto da Varsavia si può visitare Zelazowa Wola, con la casa natale del musicista, che custodisce i ritratti di famiglia e i manoscritti originali.

Per visitare la capitale polacca, King Holidays propone pacchetti di 2 notti in Hotel 4 stelle con prima colazione a 319 euro con volo da Roma e a 299 euro con volo da Milano, tasse, quote di iscrizione e assicurazioni già incluse. Partenze dal 10 al 12 febbraio o dal 17 al 19 febbraio.
Informazioni su www.kingholidays.it – prenotazioni in tutte le agenzie di viaggi.

Un altro luogo cardine legato alla vita di Chopin è Parigi: Fryderyk trascorse nella capitale francese buona parte della sua esistenza, partecipando alla vita mondana della città, tra teatri dell'opera e caffè. Al Museo della Musica è possibile osservare da vicino uno dei pianoforti da lui utilizzati, mentre un suo celebre ritratto – dipinto dall'amico Eugene Delacroix – è esposto al Museo del Louvre. Parigi è sicuramente una delle città più romantiche del mondo, il posto perfetto dove trascorrere un weekend in coppia. Che sia la prima o l'ennesima visita, la città è sempre in grado di riservare emozionanti sorprese: si può passeggiare mano nella mano lungo la Senna o concedersi una crociera con tanto di cena a lume di candela accompagnati da un Notturno di Chopin. Un altro "must" per le coppie in visita a Parigi è la salita al Sacré-Cœur di Montmartre, da cui si gode di una vista impagabile sulla città, ancora più suggestiva se si sceglie il momento del tramonto. 

Per trascorrere San Valentino a Parigi, King Holidays propone pacchetti di 2 notti in Hotel 4 stelle con prima colazione a 429 euro con volo da Roma e a 399 euro con volo da Milano tasse, quote di iscrizione e assicurazioni incluse. Partenze dal 10 al 12 febbraio o dal 17 al 19 febbraio. Informazioni su www.kingholidays.it – prenotazioni in tutte le agenzie di viaggi.
 
La terza città che ha segnato la vita di Chopin è Praga: il compositore la visitò due volte tra il 1829 e il 1830. Proprio in quegli anni compose la Mazurka di Praga in sol maggiore, il cui manoscritto originale è conservato nelle sale del Museo Nazionale. Il cuore della capitale ceca è il celebre Ponte Carlo che sovrasta la Moldava: nella Piazza della Città Vecchia si possono ammirare l'orologio astronomico e la Chiesa di Santa Maria di Týn. Dopo essere saliti sulla Torre del municipio per osservare il panorama della città, ci si dirige verso la Torre delle Polveri, una delle storiche porte della città, vicino alla quale si trova la Casa Municipale, prestigioso edificio art nouveau di Praga. Da non perdere anche il quartiere ebraico e il Castello.

Le quote proposte da King Holidays per un weekend di 2 notti in Hotel 4 stelle con prima colazione e volo da Roma partono da 299 euro, 359 euro da Milano, tasse, quota di iscrizione e assicurazioni incluse. Partenze dal 10 al 12 febbraio o dal 17 al 19 febbraio. Informazioni su www.kingholidays.it – prenotazioni in tutte le agenzie di viaggi.

htpp://www.marketingcom.it/website
 Le informazioni contenute nella presente comunicazione, come i relativi allegati, possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla società sopraindicati. La diffusione, e/o copia del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informare immediatamente il mittente o la nostra sede al numero +39-0243981646.
http://www.twitter.com/MCSMarketing1 http://www.facebook.com/mcs.adv

m&cs - Ufficio Stampa
Tel. 02 43981646

I migliori Dj internazionali sbarcano alla Pulse Arena di Nova Gorica

Nova Gorica, 27 gennaio 2017 - Più di 20 date già confermate e un calendario in costante aggiornamento: dopo Londra, Ibiza e Berlino i DJ più cool della scena internazionale approdano alla Pulse Arena di Nova Gorica, location unica nel suo genere in tutta Europa, dove il gioco viene reinterpretato in chiave social abbinando al piacere di sfidare la dea bendata l'atmosfera glamour e trascinante dei locali più trendy e alla moda.
Protagonista assoluta della Pulse Arena è la musica: una musica che "alza il battito", come recita lo slogan del locale, aperto tutti i giorni fino a notte fonda. Durante il pomeriggio l'atmosfera è accogliente e rilassante, con musica ambiente e luci soffuse; dopo il tramonto comincia il party animato dai croupier-DJ, con musica dance, elettronica e commerciale abbinata a giochi di luce, effetti speciali e happening continui.
E se la musica non manca mai, il calendario delle serate prevede una serie di appuntamenti da non perdere con le stelle internazionali della consolle: dopo i party di inizio anno con DJ Cvere, Manuel Sabatini, Stefano Munari e Niki Belucci, il 28 gennaio sarà la volta di David Morales, re dell'house music statunitense.
Vincitore di un Grammy Award nel 1998 per il miglior remix, David Morales è stato recentemente tra i giurati di TOP DJ, talent show televisivo dedicato al mondo del clubbing e del dj-ing in onda su Italia 1; tra i suoi più grandi successi si annoverano il singolo del 1998 "Needin' u", l'album "2 Worlds Collide" del 2004 e le collaborazioni in qualità di remixer con Michael Jackson, Mariah Carey, Jamiroquai, Aretha Franklin e molte altre stelle della musica.
Sabato 4 febbraio si prosegue con il sound di Dj Asal. Salvatore Angelucci – questo il suo nome all'anagrafe – è stato e rimane uno dei protagonisti più amati della storia del talk show televisivo Uomini e Donne. Di sicuro il suo trono è tra quelli che hanno più lasciato il segno ed entusiasmato il pubblico che segue con assiduità il programma di Maria De Filippi. La sua storia con Paola Frizziero prima, e quella con Karina Cascella poi, è stata molto seguita da chi ama la cronaca rosa. Chiusa la lunga parentesi in TV, Angelucci ha continuato a coltivare la sua passione giovanile per il mondo della musica e si è definitivamente affermato come deejay: dal 2014 dj Asal è uno dei resident della sala Titilla della discoteca Cocoricò di Riccione e ad oggi è uno degli artisti più apprezzati nel mondo dell'underground, tanto da esibirsi in numerosi locali nazionali e internazionali. La sua presenza nella Pulse Arena avviene in concomitanza con il Premier Million, uno dei tornei più importanti del
panorama pokeristico internazionale che si svolgerà dal 2 al 7 febbraio presso la Poker Room del Perla Casinò & Hotel. L'evento, sponsorizzato da Premier Events, garantisce 1.000.000 di euro di montepremi complessivo, dei quali 300.000 destinati al vincitore del Main Event.
Appena confermato infine anche l'arrivo di Claptone: l'enigmatico DJ dalla maschera dorata animerà la Pulse Arena il 18 febbraio al ritmo di house music con i pezzi dell'ultimo album "The Masquerade Mixed By Claptone".

CALENDARIO COMPLETO DJ SET PULSE ARENA
 
GENNAIO
27/1 DJ Cvere
28/1 David Morales + Simon Adams

FEBBRAIO
3/2 DJ Cvere
4/2 Cocoricò official event – DJ Asal
10/2 Stefano Munari
11/2 Be Cool night
17/2 DJ Cvere
18/2 Claptone + Simon Adams
24/2 Master Dee
25/2 Gianfranco Amodio

PULSE ARENA c/o PERLA CASINO' & HOTEL
Kidričeva, 7 – Nova Gorica (SLO)
APERTA TUTTI I GIORNI
dal lunedì al giovedì 15:00–2:00; venerdì e sabato 15:00–4:00; domenica e festivi 11:00–24:00


htpp://www.marketingcom.it/website
 Le informazioni contenute nella presente comunicazione, come i relativi allegati, possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla società sopraindicati. La diffusione, e/o copia del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informare immediatamente il mittente o la nostra sede al numero +39-0243981646.
http://www.twitter.com/MCSMarketing1 http://www.facebook.com/mcs.adv

m&cs - Ufficio Stampa
Tel. 02 43981646

Pietra Pinta di Cori Ambasciatrice all’estero dell’agroalimentare di qualità Made in Italy


L'azienda vitivinicola della famiglia Ferretti a Copenaghen per il Top Italian Food & Beverage Experience e Vini d'Italia Experience. In Danimarca è stata inaugurata la nuova partnership strategica tra Cia - Agricoltori Italiani e Gambero Rosso per la promozione e la valorizzazione dell'eccellenza agroalimentare italiana nel mondo e per contrastare il fenomeno dell'italian sounding.

C'era anche la Tenuta Pietra Pinta della famiglia Ferretti di Cori tra gli ambasciatori del 'meraviglioso scrigno nascosto dei cibi tradizionali italiani' il 20 Gennaio alla tappa di Copenaghen del tour Top Italian Food & Beverage Experience e Vini d'Italia Experience, nei prossimi mesi a Los Angeles (13.02), Miami (04.04), Vancouver (05.06) e Toronto (08.09).

Nella capitale danese è stata inaugurata la nuova partnership strategica tra Cia – Agricoltori Italiani e Gambero Rosso per la promozione e la valorizzazione dell'eccellenza agroalimentare italiana nel mondo e per contrastare il fenomeno dell'italian sounding, l'attribuzione ad un prodotto di un marchio il cui 'suono' evoca un'origine italiana al fine di sfruttare la popolarità del Made In Italy.

L'obiettivo è l'internazionalizzazione delle aziende Cia con la collaborazione di Gambero Rosso, punto di riferimento per imprese e realtà che vogliono esportare quel 'sistema cibo' italiano molto apprezzato e richiesto all'estero, nonostante, come dimostrano i dati, gli stranieri non conoscano il 95% dei prodotti di nicchia che potenzialmente varrebbero all'Italia 70 miliardi di euro di fatturato.

Nella vetrina del settecentesco Moltkes Palae, nel centro storico di Copenaghen, erano presenti centinaia di importatori, giornalisti e professionisti del settore, accolti con degustazioni guidate ed informate dei cibi tradizionali del Belpaese. Il Consorzio Nazionale Olivicoltori ha presentato una selezione dei migliori olii extravergine di oliva 100% italiano.

La Tenuta Pietra Pinta di Cori partecipava alla tournée Vini d'Italia Experience di Gambero Rosso con altre etichette che per l'ottimo rapporto qualità/prezzo e l'attenzione alla sostenibilità agricola sono il fiore all'occhiello della viticoltura italiana, il cui export, cresciuto del 500% negli ultimi 30 anni, è in costante sviluppo. La Danimarca, in particolare, è il 7° Paese importatore di vino italiano.

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR


--


Marco Castaldi
Ufficio Stampa & OLMR

M. +39 328 020 7278
ufficiostampamarcocastaldi@gmail.com

castaldimarco@gmail.com

Sito web | Blog 

Twitter |Google Plus |LinkedIn

 

QNAP apre il 2017 con tantissime novità

Si è conclusa recentemente l’edizione 2017 del CES di Las Vegas, un appuntamento internazionale imperdibile per scoprire le più recenti innovazioni in ambito tecnologico. In questa occasione, QNAP ha acceso i riflettori su diverse novità, che dimostrano la volontà di rompere qualsiasi barriera e offrire soluzioni avanzate per il mondo consumer, SMB e soprattutto Enterprise. L’offerta di QNAP nel segmento NAS continua quindi ad arricchirsi, assicurando sempre funzionalità, design e prestazioni di alto livello, frutto del costante lavoro di R&D.

Tra le protagoniste svelate in anteprima al CES e presto disponibili sul mercato italiano, le nuove macchine Thunderbolt™ 3 NAS con la rivoluzionaria tecnologia Thunderbolt-to-Ethernet (T2E), per convertire il Thunderbolt in 10G rame. Dedicata agli studi professionali di fotografia e video ed il mondo della post produzione, che necessitano di alta capacità, velocità e prestazioni elevate per supportare il backup e l’ingente flusso di contenuti multimediali in alta risoluzione, la soluzione QNAP ha già avuto un riscontro incredibile nel 2016.

L’evento è stato anche una vetrina per le soluzioni streaming/broadcasting live in 4K, ambito dalle grandi potenzialità sia per il mondo business sia per quello consumer. QNAP ha mostrato in anteprima una nuova piattaforma di trasmissione e live streaming basata su cloud privato, oltre a una soluzione NAS con tecnologia ottica Blu-Ray integrata, di prossima disponibilità sul mercato.

Prosegue, inoltre, lo sviluppo di soluzioni nel segmento IoT, per rispondere alle crescenti richieste delle organizzazioni che devono connettere e gestire dispositivi e applicazioni IoT in modo semplice e sicuro. Queste si affiancano alle recenti novità introdotte da QNAP: QIoT Container, per costruire una piattaforma cloud IoT privata e QIoT Suite, con moduli aggiuntivi per gli sviluppatori, per accelerare le attività di sviluppo e distribuzione di applicazioni e servizi.  

La presenza nel mondo Enterprise si afferma in maniera sempre più decisa: in questo settore infatti l'azienda Taiwanese ha recentemente lanciato, a fianco delle famiglie ES e TDS, la nuova gamma TES-x85U. Quest’ultima introduce un elemento rivoluzionario: la possibilità di installare, in base alle esigenze, uno dei due sistemi operativi a bordo, QTS (basato su app, molto funzionale- Linux) e QES (basato su ZFS per archiviazione di livello enterprise con deduplica e compressione inline). La gamma è stata ulteriormente ampliata con modelli che integrano CPU diverse, per soddisfare al meglio le necessità degli ambienti enterprise.

Il mondo QNAP, però, prosegue oltre lo sviluppo delle soluzioni. L’azienda, infatti, è impegnata nel costante rafforzamento dei servizi a valore per il cliente: “Ci impegniamo ogni giorno per migliorare le nostre soluzioni: questo significa non solo investire nella Ricerca, ma anche proporre servizi impeccabili come l’Advanced Replacement Service, l’estensione di garanzia e, per le soluzioni enterprise il supporto on-site, sia sulle macchine sia sui dischi.” racconta Alvise Sinigaglia, Business & Development Manager QNAP Systems, Inc.A questo proposito, abbiamo arricchito anche il programma di formazione per i nostri partner, con nuovi appuntamenti webinar, workshop e corsi di certificazione, tra cui anche il focus per il mondo Enterprise e Thunderbolt. Il Partner Program resta il fulcro nella relazione con il canale, il motore del nostro business. Ci aspetta un 2017 ricco di nuove opportunità, da sviluppare come sempre insieme ai nostri partner.

 

 

Ufficio Stampa QNAP

Paola Sinigaglia, mobile: +39.340.1065021, skype: paola.sinigaglia1

Marzia Romeo, mobile: +39.339.4896886, skype: marzia.ro

press@paolasinigaglia.it

 




Avast logo

Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
www.avast.com


Addio torcicollo, benvenuto Ultimate Comfort: il clima delicato di Midea

Ultimate Comfort di Midea rappresenta l'estrema evoluzione dei sistemi di condizionamento domestici: grazie all'esclusiva tecnologia Silky Cool, infatti, il flusso d'aria emesso dal climatizzatore viene incanalato attraverso centinaia di minuscoli fori, che trasformano il "classico" getto d'aria, spesso alla base di torcicollo e raffreddori, in un flusso delicato e gradevole.

Il risultato per l'utente? Tutto il comfort di un sistema di condizionamento Midea senza i disagi causati da un getto d'aria continuo sul nostro corpo.

Al riparo da flussi d'aria diretti, infatti, il condizionamento di Ultimate Comfort risulterà particolarmente confortevole anche in quelle situazioni in cui si soggiorna per un periodo di tempo prolungato nelle immediate vicinanze dello split, durante il sonno (grazie anche ad una silenziosità "record" di soli 18 dB), o ancora per quei soggetti particolarmente delicati come bambini ed anziani.

Il tutto senza inficiare la diffusione di freddo e/o caldo: al contrario, Ultimate Comfort garantisce un'aria propagata con angolazioni molto superiori a quelle consentite dai condizionatori tradizionali. Verticalmente, il nuovo climatizzatore Midea raggiunge 110° di angolatura (contro gli 80° dei prodotti più comuni) che salgono a 120° (contro i 90°) in senso orizzontale: l'aria arriva così più uniformemente anche negli punti più remoti della stanza, portando benefici in ogni angolo della casa.

Il nuovo condizionatore Ultimate Comfort, grazie all'esclusiva tecnologia Inverter Quattro, consente un uso intelligente e modulato delle risorse energetiche, con consumi minimi di elettricità garantiti dalla classe A++/A++, pur assicurando prestazioni eccellenti e funzioni da "top di gamma": dalla possibilità di raffreddare casa nonostante temperature esterne pari a 60°C, fino alla funzione di raffrescamento istantaneo, che grazie all'impiego di un compressore ad alta frequenza soddisfa l'eventuale fabbisogno di raffreddamento immediato dei locali di casa.

Il tutto ovviamente controllabile da remoto tramite l'App Midea Air installata sul proprio smartphone, che permette di sfruttare funzioni aggiuntive come la programmazione settimanale delle temperature desiderate, così come di monitorare i consumi giornalieri, settimanali e mensili di Ultimate Comfort.

Equipaggiato con un sensore intelligente, Ultimate Comfort garantisce anche il controllo del livello di umidità dell'ambiente: si può infatti impostare il grado di umidità desiderato, in un range compreso fra il 30% ed il 90%.

Dotato di tecnologia autopulente, che ne consente una manutenzione semplificata, il condizionatore Ultimate Comfort spicca anche per la dotazione del sistema di filtrazione Air Magic, che oltre a eliminare microbi e altre sostanze dannose, offre tutti i vantaggi della ionizzazione, che intercetta ed elimina i batteri presenti in sospensione nell'aria, in mondo da renderla, oltre che fresca e/o calda, anche salubre, aiutando così a contenere eventuali allergie a polvere, pollini ed altre sostanze inalabili.


Midea Italia S.r.l., via Lazzaroni  5, 21047 Saronno (VA)  - Tel: +39.02.96193015 – Fax: +39.02.9624665

Ufficio Stampa: Studio Binaschi, Ripa di Porta Ticinese 39, 20143 Milano - Tel +39.02.36699126

giovedì 26 gennaio 2017

Ed il giudice impone il sesso “a ore” nel condominio in cui urla e gemiti, nelle notti d’amore, tenevano tutti svegli!

Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

Ed il giudice impone il sesso “a ore” nel condominio in cui urla e gemiti, nelle notti d’amore, tenevano tutti svegli!

Urla, gemiti, cigolii del letto: per  un intero anno una coppia di giovani coniugi foggiani, appena andati a convivere in un condominio, ha tolto il sonno ai vicini facendo sesso, e facendolo in modo particolarmente focoso, per tutta la notte. Alla fine i coinquilini, distrutti, hanno chiesto l'intervento del Tribunale.

E il giudice di pace di Foggia, con un originale quanto bizzarra decisione, ha imposto ai due coniugi il "sesso a ore": nessun problema durante il giorno, ma stop totale durante le ore notturne, dalle 23 alle 7!

In verità, il primo provvedimento temporaneo del giudice pugliese era stato quello di imporre alla coppia il "sesso con il silenziatore": i due avrebbero potuto far l'amore a ogni ora, bastava che lo facessero senza strepiti! Ma dopo una settimana di prova , è stato proprio l'uomo a tornare dal giudice, lamentandosi per la sentenza: "Io , in questo modo, proprio non ci riesco - ha spiegato - mi sembra di fare l'amore con un materasso...".

Pertanto il giudice di pace ha dovuto prendere una decisione salomonica: per garantire la tranquillità ed il riposo ai vicini, ha imposto alla giovane coppia di coniugi solo "sesso a ore".

Il sesso rumoroso dei due giovani coniugi , che si erano trasferiti da appena un anno in quel condominio , inizialmente non  era dispiaciuto ai vicini: quei gemiti erano uno "stimolante" anche per loro, un modo piacevole di riaccendere la passione. Ma quando la situazione si è prolungata senza sosta ed ha cominciato a disturbare  il sonno di quei condomini, costretti ad alzarsi presto la mattina per andare a lavorare, nonché a creare imbarazzi a causa della presenza di minori nelle famiglie coinquiline, allora alcuni condomini hanno deciso di rivolgersi al Tribunale, chiedendo che venisse messo il “silenziatore” ai focosi vicini.

E il giudice di pace di Foggia, dopo il fallimento della "prova silenzio", ha così deciso per l'istituzione di una "fascia protetta": sì al “sesso urlato”  ma solo dalle 7 alle 23; gemiti proibiti, invece, durante le ore notturne!

Respinta invece la tesi difensiva sostenuta dall’avvocato dei coniugi/amanti focosi secondo la quale il rumore prodotto dai suoi assistiti, durante la notte, restava nella norma e nei limiti di tollerabilità imposti dalla legge , e che non  era stata data prova di un'attività sessuale straordinaria, da parte dei due amanti. Gli unici rumori imputabili sarebbero stati quelli del volume della televisione e di qualche scarpa un po' troppo rumorosa!

Per il noto legale foggiano, l’avv. Eugenio Gargiulo, recentemente proclamato dall’autorevole “Google Zeitgeist” l’avvocato italiano “più cliccato sul web” per l’anno 2016, la decisione del Giudice di Pace , sebbene alquanto originale ed unica nel suo genere, appare ineccepibile giuridicamente in quanto erano in gioco il disturbo della quiete dei condomini e il decoro del fabbricato ma, soprattutto, il diritto di non essere “turbati” dei minorenni residenti nel condominio.

Ben ha fatto – conclude l’avv. Eugenio Gargiulo - quindi il giudice a contemperare, con il suo provvedimento, gli interessi ed i diritti giuridici in gioco: quello dei due coniugi a poter avere liberamente nel proprio appartamento delle relazioni affettive, e quello dei condomini sia maggiorenni, sia minori di età, a non essere turbati nella loro quiete anche psicologica!

Foggia, 26 gennaio 2017                                           avv. Eugenio Gargiulo

Massano srl, Giuseppe Massano con la delegazione ricevuta dal Papa Benedetto XVI

Ernesto Olivero, presidente del Sermig, e il Sindaco di Torino Fassino hanno guidato una delegazione di giovani in visita da Papa Benedetto XVI, al quale hanno poi consegnato il premio "Artigiano della Pace".

Il fondatore della Massano Group, Giuseppe Massano, sostenitore del Sermig e dei suoi progetti, ha partecipato alla visita.

Papa Benedetto _ Sermig Olivero _ Giuseppe Massano

Papa Benedetto XVI – Ernesto Olivero, presidente del Sermig – Giuseppe Massano, fondatore della Massano Group.

Nell'incontro, dopo l'Angelus, è stata consegnato al pontefice il Premio Artigiano della Pace, con la seguente motivazione: "a Benedetto XVI, una voce che porta verso la verità, sorella della pace".

La delegazione era composta da un gruppo di giovani torinesi insieme a giordani, brasiliani, tedeschi, partecipanti al IV appuntamento mondiale Giovani della Pace.

Il Papa, al quale Olivero ha portato il saluto di Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, si è intrattenuto a colloquio con il Sindaco Fassino che gli ha trasmesso «il saluto affettuoso di tutti i torinesi e il loro desiderio di poterlo accogliere presto in città».

Il premio Artigiano della Pace è un riconoscimento istituito nel 1981 e assegnato ogni anno dal Sermig a personalità che si sono distinte per il loro contributo alla costruzione della pace e del bene comune.

Sabato il IV appuntamento mondiale Giovani della Pace che si sarebbe dovuto tenere in Aula Paolo VI con circa 7mila giovani. "Il Santo Padre – ha dichiarato Olivero a Radio Vaticana – si è rammaricato di non poter ricevere i settemila giovani previsti ma è stato felice di salutare alcune di queste persone. Ed è stato veramente felice ed imbarazzato di ricevere un premio".

Alla Radio Vaticana, il fondatore del Sermig ha raccontato che l'ultimo premiato, assieme al Papa, era stato nei giorni scorsi Giorgio Napolitano, che, ha detto, "ha avuto il piacere di darmi una piccola dedica per il Papa; un omaggio affettuoso da parte del presidente della Repubblica".

FonteLa Stampa

Premier Million: 1.000.000 di euro in palio al Casinò Perla

Nova Gorica, 26 gennaio 2017 - Il grande poker, fatto di strategie, colpi di scena, esperienza e adrenalina, torna protagonista al Casinò Perla di Nova Gorica, che dal 2 al 7 febbraio ospiterà nella sua Poker Room il Premier Million, torneo internazionale di poker organizzato da Premier Events. In palio un montepremi garantito di 1 milione di euro, con 300.000 euro garantiti per il vincitore del Main Event: una cifra entusiasmante per tutto il settore, che ha già richiamato gli appassionati di tutta Europa a Nova Gorica.
La macchina organizzativa si è messa in moto già da qualche mese e, come di consueto, ha visto il coinvolgimento di tutti gli operatori del territorio, tanto in Slovenia quanto in Italia: al momento gli hotel del Gruppo Hit, ovvero il Perla, il Park, il Lipa e il Sabotin, sono sold out, e dall'organizzazione ci informano che anche gli alberghi esterni, fino ad un raggio di 30Km dal Perla Casinò, sono al completo. Coinvolti anche tour operator e compagnie aeree, che hanno organizzato le trasferte dei giocatori, provenienti per la maggior parte da Italia, Austria, Francia, Spagna, Inghilterra, Romania, Ungheria ed altre nazioni dei Balcani.
Il programma delle gare viene anticipato da diversi tornei satellite ed ampliato con due Side Event. Grande suspense per l'inizio del Main Event: si comincia giovedì 2 febbraio alle 21:00 con il Day 1(A) che si disputerà fino a sabato 4 febbraio Day1(E); domenica 5 febbraio sarà la volta del Day 2(A+B), mentre lunedì 6 si svolgerà il Day 3 che condurrà al "Final Table" di martedì 7, quando nella tarda sera o notte sarà decretato il vincitore.
Tra le novità di quest'anno, il Premier Million Party, con il Guest DJ Asal, una festa straordinaria che si svolgerà nella serata di sabato 4 febbraio dalle 23:00 all'interno della Pulse Arena, la nuovissima location inaugurata al casinò Perla: l'evento, aperto anche al pubblico degli appassionati di musica, è organizzato da Premier Events in collaborazione con Hit Casinos e il Cocoricò di Riccione (18° discoteca al mondo).
"La storia, la tradizione, la musica, l'arte e tutte le altre componenti di un locale diventato leggenda per almeno 4 generazioni, sono il presupposto fondamentale nel confronto con i nostri competitor mondiali e nella scalata che stiamo facendo per cercare di entrare nei primi dieci club al mondo, non possiamo non tenere conto di essere presenti nelle manifestazioni più importanti d'Europa. Siamo stati scelti per rappresentare il divertimento nel week-end più importante dell'intrattenimento, so che il pubblico al quale ci affacceremo arriverà da ben 14 stati differenti. Nella storia della casa da gioco europea più prestigiosa che è il Perla Casinò, nei piani di un'azienda che sembra puntare ancora più in alto come Premier Events, ho visto un progetto al quale ho voluto aderire perché sento che firmeremo un pezzo di storia" - queste le parole di Fabrizio de Meis, titolare del marchio Cocoricò.
"Siamo orgogliosi di ospitare questo evento straordinario – ha dichiarato Zoran Novaković, responsabile della destinazione Nova Gorica – a dimostrazione del livello di eccellenza raggiunto dai centri Hit Casinos tanto nell'offerta professionale legata al gioco, quanto nell'accoglienza alberghiera. Un risultato che dipende anche dalla possibilità di fare sistema con gli operatori del territorio, garantendo, in un periodo tradizionalmente di bassa stagione per i flussi turistici, una ricaduta positiva in termini di indotto". 
Antony Angeloni, Ceo di Premier Events, azienda leader dell'organizzazione di eventi collegati al gaming, è già orientato verso il futuro e si è lasciato scappare un'importante anticipazione: "Premier Million è per noi una partenza, non un punto di arrivo. I progetti di Premier Events puntano ancora più in alto. Siamo consapevoli che grazie a questo torneo stiamo scrivendo una pagina importante della storia del poker live, ma non ci stancheremo mai di trasmettere grandi emozioni attraverso i nostri eventi. La passione per il nostro lavoro ci spinge a raggiungere importanti traguardi, il nostro obiettivo per il futuro è semplicemente quello di migliorarci e superare noi stessi."

htpp://www.marketingcom.it/website
 Le informazioni contenute nella presente comunicazione, come i relativi allegati, possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla società sopraindicati. La diffusione, e/o copia del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informare immediatamente il mittente o la nostra sede al numero +39-0243981646.
http://www.twitter.com/MCSMarketing1 http://www.facebook.com/mcs.adv

m&cs - Ufficio Stampa
Tel. 02 43981646

MASSIMO PARACCHINI CONSEGUE IL PREMIO INTERNAZIONALE " GALILEO GALILEI"

A MASSIMO PARACCHINI  IL PREMIO INTERNAZIONALE " GALILEO GALILEI"

Il Premio Internazionale Galileo Galilei (International Award  "Galileo Galilei") è un esclusivo riconoscimento che viene  assegnato a tutti gli Artisti che si sono distinti per il loro grande valore.

Il Premio è stato assegnato a Massimo Paracchini, il 22 gennaio 2017 , all'interno del Palazzo dei Congressi, sala Galileo Galilei, a Pisa,(in Via Giacomo Matteotti, n.1)

Sono intervenuti: il critico d'arte Dott. Salvatore Russo,

il consulente d'arte Dott. Francesco Saverio Russo, l'editore Sandro Serradifalco e l'interprete di conferenza Carola Norcia.

La selezione degli artisti partecipanti è stata fatta dal consulente artistico Francesco Saverio Russo e dal critico d'arte Salvatore Russo, ideatori e curatori del Premio.

 

Galileo Galilei manifesta fin da giovanissimo il suo interesse per l'arte ed in particolare per la pittura, tanto da far dire al suo allievo Vincenzo Viviani: "che se in quell'età fosse stato in poter suo d'eleggersi professione, avrebbe assolutamente fatto elezione della pittura".

Galileo conobbe molti importanti pittori a lui contemporanei e ne ispirò moltissimi altri. Molti artisti dedicarono delle opere allo scienziato pisano.

In occasione della cerimonia di premiazione vi è stata  la video esposizione dell' opera ammessa e di una foto personale  dell'artista presso il Palazzo dei Congressi, sala Galileo Galilei a Pisa.

Il  Premio Internazionale "Galileo Galilei"  consiste in un pregiato trofeo scultoreo personalizzato. La scultura raffigurante lo scienziato, è stata realizzata da abili artigiani Toscani, con agglomerato di polvere di marmo  e resine. La stessa  doratura è stata eseguita a mano. Si tratta di una pregiata opera d'artigianato italiano con base in marmo nero (h. cm 17).

L'opera premiata di Massimo Paracchini è stata pubblicata in una pagina nel catalogo ufficiale dell'evento e in mezza pagina della rivista d'arte "Art International Contemporary Magazine", all'interno di un articolo dedicato alla storia di Galileo Galilei.


Titolo dell'opera premiata: "Kromotrance in Free Sprinkling Overflowing e Sparkling nelle geometrie iperellittiche e iperdimensionali dell'Universo"

Acrilico su tela 100 x 100

Commento

Fluisce inarrestabile e libero il colore sulla tela bianca in Free Sprinkling Overflowing e Sparkling nelle geometrie vorticose iperellittiche e iperdimensionali dell'Universo e dell'anima che portano sempre di più l'artista, attraverso una costante ricerca alchemica, alla Kromotrance trascendentale, cioè ad una nuova visione globale estatica del cosmo in grado di aprirci all'improvviso nuovi orizzonti, varcando tutti i confini possibili per andare oltre l'infinito.

 

Dipingere come un selvaggio , un primitivo, di puro istinto, senza regole e senza tempo, applicando la transgeometria e stravolgendo le coordinate cosmiche del mondo mitico arcadico-euclideo per trasfigurarlo totalmente tramite una Kromotrance trascendentale che trasmuti ogni immagine in pura visione contemporanea, ogni suono in musica e ogni parola in poesia pura, attraverso quella  magica e libera aspersione  kromoalchemica, denominata Free Sprinkling Overflowing e Sparkling, che tutto  trasforma e tutto transatomizza, permettendoci così di cogliere l'essenza  più profonda e più vera di tutto l'Universo.

 

Ogni immagine, ogni figura deve essere trasformata dall'artista in pura visione atemporale tramite un processo alchemico di krometamorfosi dinamica e può essere transatomizzata attraverso quella sapiente e magica aspersione di colore che è il Free Sprinkling Overflowing e Sparkling, ma viene anche proiettata nelle geometrie iperellittiche e iperdimensionali dell'Universo e trasfigurata dai moti convulsi dell'anima che è viva e palpita di forti sensazioni e di emozioni infinite in uno spazio e in un tempo universali raggiunti attraverso una progressiva Kronotrance trascendentale.

                                                                   Da "Eidetica Trascendentale dell'arte"

di Massimo Paracchini   

 

Scheda biografica

Dal Free Sprinkling alchemico-cosmico

al Free Sprinkling Overflowing e Sparkling

Luogo e data di nascita: Borgomanero (No), 5 marzo 1962.   

Sito web: www.massimoparacchini.it

www.bebopart.com/it/artista/493-Massimo-Paracchini

www.youtube.com/watch?v=wzg8WPPn46g

www.vercelliweb.tv/massimo-paracchini-espone-allarca

E-mail: massimo.paracchini@libero.it

 

Qualifica: inizialmente pittore neofigurativo tendente all'espressionismo, al cubismo, al futurismo e al concettuale.

Teorizza le "Interferenze del pensiero e dell'anima", la "Frantumazione cromatica dello spazio alchemico", il "Transfuturismo eidetico e visionario", il "Transatomismo cromatico primordiale", la" Geometria iperellittica", la "Geometria iperdimensionale", "l'Energheia kromatica", il "Free Sprinkling alchemico cosmico", il "Free Sprinkling Overflowing e Sparkling", il "Krometamorfismo alchemico, dinamico e orfico",  il "Wavelike lightning", il "Kronometamorfismo  alchemico, cosmico e orfico", "L'Espressionismo astra–geometrico", la "Transgeometria", la "Kromotrance",  la "Kronotrance", la "kromohypnosis, la kronohypnosis.


Formazione: laureato in lettere moderne (indirizzo artistico) con Andreina Griseri, allievo del Prof. F. G. Rinone.

Soggetti: animali, figure, fiori, nature morte, paesaggi, ritratti, astratti.

Tecniche: acrilico, olio, tecnica mista, tempera.

Concorsi: nel 1977/78/79/80 ha partecipato, a Vercelli, al concorso "Il Gabbiano", ottenendo varie coppe e medaglie. Nel 2014 presso Studio D'Arte 256 a Vercelli  vince il 1°premio di pittura (memorial Pierino Monfrinotti). Nel 2016 consegue il Premio Internazionale Tiepolo a Milano presso la sala Leopoldo Pirelli nel Palazzo Clerici. Partecipa al 10°Premio Biennale per le arti visive  e consegue  il Trofeo "La Vela  d'oro per l'arte 2016" a Cesenatico. Nel 2017 consegue il Premio Internazionale Galileo Galilei a Pisa nella sala Galileo Galilei all'interno del Palazzo dei Congressi.

Esposizioni: Alice Castello, Arona, Biella, Borgomanero, Casale, Cesenatico, Ferrara, Marcon, Milano, New York, Noli, Novara, Omegna, Piacenza, Pisa, Prarolo, Santhià, Savona, Santo Stefano Belbo,  Varallo, Varazze, Venezia, Vercelli, Verona, Washington.

E'inserito nel marketplace dell'arte BebopArt diretto da Vittorio Sgarbi (www.bebopart.com/it/artista/493-Massimo-Paracchini).


E' in permanenza presso la Galleria Nelson Cornici di Vercelli, la Galleria Noli Arte di Noli (SV) e la Casa d'aste Meeting Art di Vercelli

Critici: citato dalla Stampa specializzata; testimonianze di: S. Russo, S. Serradifalco, T. Tamburi, M. Della Torre, D. Geido  C. Rosso, A. Odone, R. Filippi, G. Prassi, C. Contato, Di Tano Stefano, Michele Catalano, Paolo Levi, Elena Cicchetti e altri. Presente nei più prestigiosi annuari e cataloghi d'arte moderna e contemporanea.

 

 

 

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota