Cerca nel blog

mercoledì 18 luglio 2018

Le Assicurazioni di Roma sceglie ESET per la crittografia dei dati

La decisione in linea con la scadenza del GDPR. Si consolida la collaborazione con il vendor di sicurezza slovacco
Le Assicurazioni di Roma Mutua Assicuratrice Romana, AdiR - società nata nel 1971 su iniziativa del Comune di Roma e delle più importanti municipalizzate della capitale (Acea, Ama, Atac e Stefer) per la gestione delle attività assicurative relative al patrimonio dei Soci e per coordinare i rapporti con i cittadini in tema di indennizzi e i risarcimenti – ha scelto la soluzione ESET Endpoint Encryption (https://www.eset.com/it/) per la crittografia dei dati aziendali.
Un patrimonio di dati da tutelare
«Prossima al traguardo dei cinquant'anni di attività, AdiR ha maturato un'esperienza senza pari nel settore dei rischi degli Enti pubblici locali e nella gestione dei sinistri, affinando conoscenze e professionalità uniche sul territorio» ci dice Stefano Losardo, Responsabile Sistemi Informativi Assicurazioni di Roma (http://www.adir.it/). «In questo quadro l'obiettivo è quello di proteggere questo patrimonio di esperienze e dati. Esigenza questa che ci ha spinto alla ricerca di un partner tecnologico con cui definire un piano di azione per raggiungere la compliance al Regolamento Generale per la Protezione dei Dati attraverso l'implementazione di una soluzione di crittografia» spiega Losardo. «Dopo un'attenta analisi, la nostra scelta è stata quella di adottare la soluzione di crittografia di ESET. Sia per la fiducia che nutriamo nell'azienda, nostro partner tecnologico da oltre 10 anni, sia per le garanzie che il prodotto ESET Endpoint Encryption fornisce, in termini di protezione dei dati gestiti e di compliance». 
Countdown GDPR
In vista della scadenza del 25 maggio 2018, termine ultimo per l'adeguamento alla normativa, AdiR ha maturato la decisione di dotarsi di una soluzione innovativa in grado di proteggere i dati sensibili dal rischio di Data Breach. «Oltre a soddisfare gli obblighi giuridici in materia di sicurezza dei dati, la soluzione ESET Endpoint Encryption rende la crittografia dei dati presenti su dischi rigidi, dispositivi mobili o inviati tramite email semplice da implementare e conformi alle norme del GDPR, migliorando altresì le policy di codifica dei dati, senza sacrificare nulla alla produttività» conferma Losardo. In ottica GDPR, ESET mette altresì a disposizione dei propri clienti una serie di risorse online, seminari e test di conformità inclusi, ai quali è possibile accedere gratuitamente.
Gli atout di ESET Endpoint Encryption
Flessibilità e facilità d'uso sono altri punti di forza della soluzione. Se per l'installazione è sufficiente un singolo pacchetto MSI, l'impatto della soluzione in azienda è ridotto al minimo. Dal lato client infatti l'interazione richiesta agli utenti è minima, mentre lato server la soluzione estende la protezione dell'azienda ben oltre il perimetro della rete aziendale grazie a una semplice gestione degli utenti e delle workstation. Migliorando al contempo la conformità e la sicurezza delle informazioni dell'azienda. «La crittografia di file, directory ed email inoltre ci ha consentito una sicura collaborazione e condivisione dei dati tra gruppi e team di lavoro, con policy di sicurezza condivise con tutti gli endpoint aziendali attraverso una gestione remota centralizzata. Tutelando così il business dell'azienda da possibili furti di dati intenzionali e accidentali» sottolinea Losardo. 
 
Tratto dalla Business Card DATA MANAGER, Giugno 2018, dedicata ad ESET Italia

Torna Calici di Stelle: nelle notti dal 2 al 12 agosto Vino, cultura e “occhi al cielo” Il 20 luglio Anteprima Nazionale al Casinò di Venezia


Torna Calici di Stelle: nelle notti dal 2 al 12 agosto Vino, cultura e "occhi al cielo" Il 20 luglio Anteprima Nazionale al Casinò di Venezia

"in fondo al comunicato link a foto pubblicabili" scritto più piccolo del titolo

Calici di Stelle  nasce dall'idea di trasformare il periodo più poetico delle notti d'estate in un'occasione di promozione dell'Enoturismo italiano. Per questo il Movimento Turismo del Vino e la Associazione Nazionale Città del Vino, che riunisce oltre 430 Comuni vinicoli ed enoturistici, hanno unito le loro forze per regalare in tutta Italia, con eventi diversi regione per regione, una serie di iniziative che vanno dal 2 al 12 agosto. Nelle piazze e nelle cantine dalla Val d'Aosta alla Sicilia gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell'estate. Il cuore ideale della manifestazione è nell'incontro tra vino e cultura, declinata in eventi, design e arte. 

Anche quest'anno Calici di Stelle avrà un'Anteprima Nazionale il 20 luglio, nello splendido giardino del Casinò di Venezia, il palazzo storico Ca' Vendramin Calergi affacciato sul Canal Grande. Una serata magica con oltre cento etichette di vino selezionate da tutta Italia e per colonna sonora il DJ set di Toney M. La serata, che inizierà alle 20 e durerà fino a mezzanotte  sarà in stile "total white", un dresscode che la renderà ancora più suggestiva. L'Anteprima Nazionale è organizzata da Movimento Turismo del Vino Italia, Città del Vino Veneziaeventi.com. 

"Occhi al cielo" è il tema di questa edizione di Calici di Stelle per invitare gli enoturisti ad osservare i corpi celesti e i fenomeni ad essi collegati. Il cielo notturno infatti ci regala, grazie anche all'assenza della luce lunare, un periodo particolarmente favorevole all'osservazione della volta celeste, con protagonisti  il pianeta Venere, il più luminoso, Spicca, la stella più luminosa della costellazione della Vergine, Giove, nella costellazione della Bilancia, la rossa Antares, il "cuore" dello Scorpione; nel Sagittario invece troviamo Saturno (con i telescopi potremo ammirarne gli stupendi anelli)  e infine, a Sud-Est, Marte, nel Capricorno.

Il calendario di eventi in piazza è ricchissimo. In Veneto tra i tanti appuntamenti brillano l'Anteprima Nazionale di Venezia del 20 luglio e Calici di Stelle a Cortina d'Ampezzo (4 agosto), mentre in Trentino Alto Adige l'appuntamento è a Madonna di Campiglio (10 agosto). In Friuli Venezia Giulia Calici di Stelle sarà a Grado (10-11 agosto) e Aquileia (12-13 agosto). La Puglia punta sulle più belle dimore della regione con quattro appuntamenti: Capitolo Monopoli (4 agosto) in Masseria Garrappa, Corato (6 agosto) nella Locanda di Beatrice, Manduria (8 agosto), nel Vinilia Wine Resort, Supersano (10 agosto), alle Stanzie. In Lombardia gli appuntamenti saranno a Milano Navigli (8 agosto) e Casteggio Certosa Cantù (10 agosto). La Toscana  dal 2 al 12 agosto offrirà eventi nelle cantine a tema "Ballando sotto le stelle", con "lunghe" serate con concerti e spettacoli miste a degustazioni di vino e cibo, che inizieranno ben prima del tramonto. L'Umbria  dedica a Calici di Stelle il 10 agosto con ben 15 cantine, in un connubio tra paesaggio e buon bere. In Abruzzo l'8 Agosto la location per Calici di Stelle sarà la Fortezza di Civitella del Tronto, un monumento dal grande valore storico che offre anche un panorama davvero unico.  

Saranno molti gli appuntamenti anche nelle oltre 100 piazze delle Città del Vino, dove sono previsti spettacoli, degustazioni, eventi culturali. Ad es. in Piemonte, a Costigliole d'Asti, il 10 e 11 agosto ci sarà il percorso enogastronomico itinerante nel borgo antico; in Lombardia, a Sondrio, lungo le vie e le piazze cittadine tradizionale appuntamento con i rinomati vini di Valtellina e buona musica; a Mezzolombardo, in Trentino, serata di musica live, artigianato locale e mostra di bonsai, presso il Vigneto del Convento dei Frati Minori. In Toscana, a Vinci (Fi) degustazione nel Castello dei Conti Guidi, sede del Museo Leonardiano, con ingresso gratuito, mentre presso la Villa Il Ferrale visita la mostra "Leonardo e la pittura" e si degusta Vin Santo Doc. Nelle Marche, a Offida (Ap) tre giorni di Calici di Stelle (8, 9 e 10 agosto)  con "Marche in Vino Veritas", organizzato in collaborazione con i due Consorzi della Regione. Infine in Sardegna, a Usini (Ss) visite alle cantine e serata d'atmosfera nel cortile dell'Ex Mà, ex mattatoio comunale.

Molto ottimista sulla riuscita di Calici di Stelle 2018 il Presidente del Movimento Turismo del Vino, Nicola D'Auria: «Il vino continua ad essere il motore trainante delle bellissime serate organizzate da anni nei borghi d'Italia grazie al lavoro del Movimento. La collaborazione che si è riuscita a rinnovare tra Città del Vino e Mtv si conferma un'ottima scelta per la valorizzazione del territorio e dei prodotti che la nostra terra ci dona. Il mondo produttivo non può fare altro che ringraziare tutte le associazioni e le strutture che, in un modo o un altro, collaborano alla riuscita di manifestazioni come la nostra Calici di Stelle, che aiuta a far crescere sempre più il vino italiano».

Il programma dettagliato, e in continuo aggiornamento, degli eventi Calici di Stelle in piazza e nelle cantine è consultabile sui siti: www.movimentoturismovino.it e www.cittadelvino.it

L'Associazione Movimento Turismo del Vino, www.movimentoturismovino.it, è un ente non profit e annovera circa 1000 fra le più prestigiose cantine d'Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell'accoglienza enoturistica. Obiettivo dell'associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l'attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall'altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell'ambiente e dell'agricoltura di qualità.

Con il suo impegno costante il Movimento Turismo del Vino mira ad accrescere il settore enoturistico nazionale, che rappresenta una risorsa economica fondamentale per lo sviluppo dei territori ed un efficace strumento per la tutela dell'ambiente. Ogni anno il racconto del Movimento Turismo del Vino, oltre a 'Cantine Aperte', prosegue con  'Calici di Stelle', quando nella notte di San Lorenzo, nelle piazze e nelle cantine italiane, gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell'estate, per giungere poi al momento della raccolta, con 'Cantine Aperte in Vendemmia', 'Cantine Aperte a San Martino' e 'Cantine Aperte a Natale'.

Il Movimento Turismo del Vino ha come partner tecnici nazionali Rastal, GoldPlast, Destination Gusto, WinePlan; come main partner Intesa San Paolo, Vinitaly, mentre i media partner del Movimento Turismo del Vino sono Zanfi Editore, PleinAir, Eco della Stampa.

Città del Vino, associazione dei comuni vitivinicoli italiani, nasce per aiutare i Comuni (con il diretto coinvolgimento di Ci.Vin srl, sua società di servizi) a sviluppare intorno al vino, ai prodotti locali ed enogastronomici, tutte quelle attività e quei progetti che permettono una migliore qualità della vita, uno sviluppo sostenibile, più opportunità di lavoro. Un esempio concreto è l'impegno per lo sviluppo delturismo del vino, che coniuga qualità dei paesaggi e ambienti ben conservati, qualità del vino e dei prodotti tipici, qualità dell'offerta diffusa nel territorio ad opera delle cantine e degli operatori del settore. Il turismo rurale nelle Città del Vino è in crescita costante. Con oltre 2,5 miliardi di euro di giro d'affari e 14 milioni di accessi enoturistici, secondo l'ultimo Osservatorio sul Turismo del Vino in Italia, il XIV, a cura di Università di Salerno e Città del Vino, l'enoturismo si pone al centro delle politiche di crescita locale. È questa una forma di turismo di esperienza che privilegia la sostenibilità, l'incontro con il territorio, e la conoscenza diretta dei suoi protagonisti: i vignaioli e la gente che qui lavora e vive.  

Col Patrocinio di: Agenzia Nazionale italiana del Turismo - ENIT

Partner tecnici nazionali: Rastal, Punto De, Caso, Goldplast, Novalis, GranArt

 

Main partner:  Intesa Sanpaolo, Destination Gusto, Vinitaly   

Media partner MTV: PleinAir, Eco della Stampa, Veneziaeventi.com, Italia a Tavola, Andrea Zanfi Editore e Bubble's


Per informazioni:

Movimento Turismo del Vino

ufficiostampa@pomilio.com 

3332146503 - 0854212032

 

Ufficio Stampa Città del Vino

Massimiliano Rella info@maxrella.com  347.8872490

Paolo Corbini corbini@cittadelvino.com 335.5723297

 

Il comunicato in versione impaginata:

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/Torna-Calici-di-Stelle.pdf


FOTO DA CALICI DI STELLE:

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/DNA0352.jpg

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/DNA0359.jpg

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/DNA0454.jpg

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/DNA0470.jpg

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/DNA0472.jpg

Il Presidente Movimento Turismo del Vino, Nicola D'Auria:

http://static.pomilioblumm.com/lishare/wp-content/uploads/2018/07/Nicola-DAuria.jpg



--


    Via Venezia, 4 - 65121 Pescara - Tel +39 085 4212032 - Fax +39 085 4212092
    www.pomilioblumm.it                                                P.IVA  e  C.F. 01304780685

        Reg. Imp. Pe N. 83649 - C. Soc. € 51.600,00 i.v.

       Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o nel/i file/s allegato/i, sono da considerarsi 
       strettamente riservate. Il loro utilizzo è consentito unicamente al destinatario del messaggio per le finalità indicate. 
       Qualora riceveste questo messaggio per errore, Vi preghiamo di darcene notizia via e-mail e di procedere alla sua 
       distruzione, cancellandolo dal Vs. sistema. Costituisce violazione alle disposizioni del D.Lgs. n. 196/2003 "Codice in  
       materia di protezione dei dati personali" qualsiasi utilizzo e/o conservazione dei dati ricevuti per errore

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota