sabato 26 marzo 2011

21 APRILE 2011 - "TRA CLASSICA E JAZZ" - Alessandro Francesio Trio - Spazio Teatro 89 - Milano

giovedì   21 APRILE 2011  (ORE 21.00)          

"TRA CLASSICA E JAZZ"

Alessandro Francesio Trio
 
Spazio Teatro 89 - via Fratelli Zoia 89 - Milano
 
La curiosità di cercare punti d'incontro su nuovi territori di scambio associata ad una naturale onnivoracità culturale sono gli elementi maggiormente presenti nei concerti del pianista e compositore Alessandro Francesio.
In questo nuovo appuntamento verranno presentate composizioni originali ma lapalissiana sarà l'influenza e la presenza della musica "classica": non una ormai troppo scontata riproposizione calligrafica, tendente cioè ad una semplice trascrizione di celebri melodie del passato, ma una vera e propria rivisitazione portata avanti soprattutto sul piano ritmico-armonico e formale.
Accade così che mondi apparentemente distanti si trovino uniti dal desiderio di parlare alla gente, di esprimere la loro vitalità con musiche coinvolgenti e ricche di contrasti. Un dialogo colmo di felici interazioni strumentali dove traboccano la fantasia, il rispetto reciproco, la passione ma soprattutto la gioia nel suonare che è gioia trasmessa al pubblico.
 
ALESSANDRO FRANCESIO - PIANOFORTE
MARCO RICCI - CONTRABBASSO
MARCO CASTIGLIONI - BATTERIA
 
 
 
 

2NIGHT AWARDS 2011-Regional Party & Tanto pe'cantà al Max 26 marzo al Divinae Follie

Grande serata questo sabato al Divinae Follie di Bisceglie, la 2night Regional Awards 2011, la kermesse del magazine 2night, guida dei migliori locali e ristoranti della nightlife, la più diffusa su carta e web in Italia, premia i vincitori pugliesi dei 2night Regional Awards, e lo fa nella più grande discoteca del Sud Italia: il Divinae Follie, locale di riferimento da più di vent'anni per l'entertainment della vita notturna di migliaia di giovani. Fra i premiati, infatti, nella categoria music factory che premia le discoteche che mettono in primo piano la qualità musicale con dj esperti e musica ricercata, c'è anche  il Divinae Follie. In attesa del 2night awards 2011 nazionale, dunque, per il quale il Divinae è in lizza, alle eccellenze di Puglia verranno riconosciuti i giusti tributi.

La serata inizierà a partire dalle 23,30 con la cerimonia di consegna dei 2night Regional Awards, il premio dedicato ai locali e ristoranti pugliesi ideato da 2night spa, azienda leader nell'informazione sul tempo libero. 
I 2night Awards premiano i cocktail bar e le discoteche che hanno dettato le mode della notte. La selezione si svolge online sul sito dedicato
awards.2night.it. Il voto, espresso dallo stesso  pubblico che quei locali frequenta, avviene attraverso il "Mi Piace" di Facebook. 
Ma la gara continua, tutti i locali premiati a Bisceglie proseguono la corsa verso i 2night Awards nazionali che premiano i migliori di tutta Italia. Fino al 6 aprile gli utenti possono votare il loro locale preferito scegliendolo tra i 338 finalisti sul sito internet www.awards.2night.it

Alla serata di Bisceglie 2night presenta in esclusiva per l'Italia, e in collaborazione con h-Art il "Like Watch", un braccialetto da polso con un microchip RFID che contiene i dati del proprio profilo Facebook e verrà dato a tutti i presenti per condividere in tempo reale la serata con i propri amici e votare i finalisti nazionali dei 2night Awards. Il mondo virtuale di Facebook entra così nel mondo reale della serata 2night Regional Awards. 

Un grande party celebrativo vi aspetta! L'animazione del locale sarà curata dal 2night staff, in collaborazione con i partner dell'evento.
Ancora aperta la fase nazionale dei 2night award 2011, dunque affrettatevi a votare sempre e solo DIVINAE FOLLIE, nella categoria music factory, perché è qui che si ascoltano le ultime tendenze in fatto di musica, è da qui che passa il divertimento puro, è qui che si respira aria internazionale…Perché le altre sono solo discoteche.

Ma siccome vogliamo stupirvi ancora la serata al Divinae inizia a partire dalle 21,30, protagonista il MAX, con "TANTO PE' CANTA'", un meraviglioso modo per celebrare la primavera cantando e ballando grazie alla Pako e Oscar Latino band, band tra le più richieste d'Italia nei locali. Il loro vastissimo repertorio spazia dal country al blues, dalla musica leggera italiana a quella internazionale partendo dagli anni '50, passando per i successi anni '60-'70-'80, fino ad arrivare ai giorni nostri. Il loro travolgente show ha lo scopo di divertire, coinvolgere ed emozionare con due ore intense di musica dal vivo e ballo. Un vero e proprio spettacolo musicale dove è anche il pubblico a diventare protagonista.

Il MAX vi aspetta dunque: la formula migliore per stupire ed emozionare, per un sabato notte da veri numeri uno! Nella curata e esclusiva location del Max troverai una selezione musicale che libera energia pura. Necessaria la prenotazione con la possibilità di cenare a buffet in discoteca a soli 25 €. Per info e prenotazioni: Divinae follie viale Ponte Lama, 3 Bisceglie(BT)-Italy tel. 0803986050 info@divinaefollie.com, www.divinaefollie.com

 

http://www.divinaefollie.com/fotovideofile/file/DISCODINNER.jpg E per chi volesse iniziare la sua serata con un'ottima cena c'è la formula "DiscoDinner" che vi permetterà di cenare presso il ristorante "La Vetta dei Divi", degustando menù prelibati della cucina mediterranea e in più di usufruire dell'ingresso in discoteca ad un prezzo promozionale all inclusive. Dinner set d'eccezione con artisti pugliesi molto interessanti.

Divinae follie viale Ponte Lama, 3 Bisceglie(BT)-Italy tel. 0803986050 info@divinaefollie.com, www.divinaefollie.com

 

 


Ufficio Stampa Divinae Follie
Email: ufficio.stampa@divinaefollie.com

http://www.divinaedancefestival.com/logoDFweb.jpg
Viale Ponte Lama 3,
76011 Bisceglie - Bt - Italy
m.ph . +39 349 756 27 89
Website www.divinaefollie.com

 

venerdì 25 marzo 2011

Il piccolo Hachi arrivera' in Italia nelle prossime ore

 

 

Il piccolo Hachi arrivera' in Italia nelle prossime ore.

A comunicarlo e' Clacs che si è attivata immediatamente con Monica Bellanti che aveva richiesto aiuto e supporto, mettendola in contatto con  la senatrice Dott.ssa Carla Rocchi, Presidente dell'Enpa che ha portato all'attenzione del Ministero della Difesa, in particolare del Ministro on Ignazio La Russa , la vicenda in via di esito...felice

Chiliamacisegua ringrazia tutti gli angeli di questa favola a lieto fine. Ancora una volta la morale è che insieme si può modificare un destino che parrebbe già segnato.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

 

 

 

 

 

I fatti

http://www.facebook.com/album.php?aid=93478&id=1663506117&fbid=1754877886099

Anonimo

Questa è la storia di Hachi un cucciolo nato in un villaggio in Afghanistan, la cui mamma e' stata uccisa durante un conflitto a fuoco!

Essendo rimasto solo i soldati i americani lo hanno portato dentro una base e nn potendo prendersene cura lo hanno affidato agli italiani!

Hachi è diventato ormai la mascotte del reggimento e il mio fidanzato lo ha cresciuto da quando aveva circa 30 giorni (ora ha più o meno 3 mesi),si sono legati tantissimo l'uno con l'altro!

A breve la missione finira' e sarà costretto a rientrare in patria senza il suo fidato amico,perche' nonostante le varie richieste e le diverse e-mail inviate come aiuto per poter portare il cane con se,le risposte sono sempre state vane.

Purtroppo la sua storia non interessa a nessuno!

Il cucciolo è vaccinato ed e' stato visitato dal vaterinario militare!!Io mi chiedo,ma è possibile che un militare rischi la vita per il proprio dovere e dopo tanti sacrifici gli viene negato il suo desiderio piu' grande a fine missione?

Io chiedo il vostro aiuto!!

Grazie

Monica Bellanti 

CLAUDIO MARTINELLI Tra i più titolati maestri internazionali

Il Maestro Claudio Martinelli è diplomato coreografo di modern jazz presso la
prestigiosissima Confedèration Nationale de Dance (Francia), una delle cose
che di lui non si sapevano.
Il ballerino internazionale pratese non smette di stupire ed aggiunge,
centellinando, come un' alchimista, altre informazioni su di se.
Ne siamo venuti a conoscenza dopo che, alla richiesta di credenziali per un
incarico da affidargli da parte di un importante ente sportivo, abbiamo visto i
diplomi originali sul tavolo del suo studio.
Oltre al diploma di coreografo spiccavano altri due importanti diplomi di
maestro di danze caraibiche, ma li conoscevamo, e quello in "musica y danza
folklorika presso il Ballet Folkloriko Camaguey (Cuba 2006). Anche il tempio
della musica e della danza cubana, è attualmente uno dei maestri più titolati a
livello internazionale.
Aspettiamo qualche altra sorpresa?



Ufficio stampa Danzerò

Comunicato/invito - PIER TOFFOLETTI "DONNE" - galleria Tartaglia Arte


COMUNICATO STAMPA/INVITO - SAVE THE DATE
con gentile preghiera di pubblicazione

PIER TOFFOLETTI DONNE


31 marzo – 18 aprile 2011

presentazione e testo critico del Prof. Arnaldo Zambardi

 a cura di Riccardo Tartaglia

 Galleria Tartaglia Arte

 Vernissage 31 marzo 2011 ore 18,30

 ingresso libero - catalogo in sede

 

Giovedì 31 marzo 2011 alle ore 18,30, presso la Galleria Tartaglia Arte, via XX Settembre 98 c/d Roma, sarà inaugurata la mostra personale del pittore Pier Toffoletti dal titolo DONNE.

Dopo una serie di eventi, seguiti dalla Tartaglia Arte, nazionali e internazionali, tra cui la partecipazione alla mostra  presso l'associazione  culturale  Dante Alighieri a Montauban, torna con una personale per presentare la sua ultima produzione artistica. Toffoletti, pur attento alla ricerca di stili diversi, riprende uno dei temi fondamentali  della sua arte: la figura femminile. In questa mostra saranno presenti alcune sue opere inedite, particolarmente cariche di simbologia rendono evidente il costante rinnovarsi di Toffoletti in una continua nuova sperimentazione di forme, colore, e diverso impatto visivo.

La mostra, curata dal direttore artistico Riccardo Tartaglia, con la presentazione e testo critico del Prof. Arnaldo Zambardi durerà fino al 18 aprile 2011 secondo gli orari della Galleria.

Pier Toffoletti nasce nel 1957 a Torreano di Cividale in provincia di Udine.

La passione per l'arte e la pittura nasce in lui fin da giovanissimo, inizia a studiare i classici della pittura, scoprendo però pian piano anche altre forme d'arte che lo appassionano, come la fotografia.

Fino al '95 Toffoletti dipinge nei ritagli di tempo alternando questa sua passione a quella della speleologia,

Tra il '92 e il '95 una serie di viaggi nel Centro e Sud America, per l'esplorazione di alcune cavità e ricerca di siti archeologici, segnano l'inizio di un importante cambiamento che lo porta ad impegnarsi a tempo pieno nella pittura.

Questa scelta è stata motivata dall'esigenza di ricreare superfici naturali, come lastre di pietra grezza, solcate da segni e graffiti che tanto l'hanno colpito nella sua avventura di speleologo.

Toffoletti guarda al fascino della pittura del passato, ma costruisce modelli figurativi attraverso una tecnica personale: l'artista utilizza supporti lignei, su cui, con originalità e sapienza, applica strati di polveri di marmo, ossidi e sabbie, che opportunamente amalgama con l'utilizzo di collanti costituendo la base per la realizzazione di graffiti, rilievi ed incisioni su cui poi applica colori acrilici e pittura ad olio.

Le sue opere hanno due anime, l'immagine e la materia le cui polveri marmoree imprigionano la realtà: donne, volti, alberi, natura, vita.

 

"...Toffoletti si sofferma a rappresentare la poesia del sentimento muliebre; ed ecco allora la serie delle donne pensanti, in atteggiamenti carichi di riflessività, in cui l'elemento dominante è, non tanto l'angoscia, come si potrebbe pensare a prima vista, ma l'incertezza, la consapevolezza del precario destino umano, manifestato attraverso una soffusa cromaticità priva di segni netti e precisi, idonei a sottolineare coerentemente la condizione umana o forse, nell'intenzione dell'artista, la condizione, ancora oggi, della donna nel mondo…"

 

 

apertura mostra: Giovedì 31 marzo ore 18,30  

autore: Pier Toffoletti

presentazione e testo critico: Arnaldo Zambardi

Periodo mostra:dal 31 marzo al 18 aprile - ingresso libero – catalogo  in sede

Sede: galleria Tartaglia Arte via XX Settembre, 98 c/d - Roma

orario e giorni: dal lunedì al venerdì  9.30 13.30  / 16,00 19,30 sabato 10,00  13,00 / 16,00 19,00 chiuso domenica e festivi

sito web: www.tartagliaarte.it

Informazioni: +39064884234 - +393358418240 - fax +390697999998  - gallerie@tartagliaarte.it  

ufficio stampa: TAAR responsabile Regina Nobrez - reginanobrez@tartagliaarte.it - Mariangela Mutti, mutti@tartagliaarte.it

 

 

scarica l'invito

 

scarica il comunicato stampa

 

scarica l'immagine



Facebook LinkedIn Twitter Delicious FriendFeed MySpace Bebo Digg


Martedì 29 marzo. Ultimo appuntamento primaverile con la Regione ti porta al cinema con due euro.

La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità
La Regione ti porta al cinema con due euro – I martedì al cinema

Martedì 29 marzo 2011

 

Ultimo appuntamento primaverile con il cinema di qualità offerto dalla Regione del VenetoFice (Federazione Italiana Cinema d’Essai) e Agis delle Tre Venezie, con il sostegno della Fondazione Antonveneta e Alì Aliper. Anche martedì 29 marzo gli appassionati del grande schermo potranno recarsi al cinema al prezzo scontatissimo di soli due euro nelle sale selezionate dalla Fice in tutte e sette le Province del Veneto. Le star di Hollywood, i vincitori dei premi Oscar e gli attori del cinema italiano salutano in questo modo il pubblico che ha decretato il grande successo dell’iniziativa.

 

BELLUNO- Il Cinema Italia propone a soli 2 euro la sera di martedì 29 marzo un film d’autore italiano: “Il gioiellino” di Andrea Molaioli (“La ragazza del lago”), con Remo Girone e Toni Servillo: un’importantissima azienda agro-alimentare a gestione familiare, la Leda (nome di fantasia per la ben più celebre Parmalat), s’indebita perché i suoi manager sono assolutamente inadeguati; toccherà al suo fondatore il compito di salvarla (alle 21.45).

 

PADOVA – Anche l’ultimo “Martedì al cinema” della Regione fa tappa a Padova in due multisala: Mpx e MultiAstra. Il primo, in pieno centro storico, propone il 29 marzo “Il gioiellino” di Andrea Molaioli (“La ragazza del lago”), con Remo Girone e Toni Servillo: un’importantissima azienda agro-alimentare a gestione familiare, la Leda (nome di fantasia per la ben più celebre Parmalat), s’indebita perché i suoi manager sono assolutamente inadeguati; toccherà al suo fondatore il compito di salvarla (alle 18, 20.15 e 22.30). Al MultiAstra all’Arcella da non perdere “I ragazzi stanno bene” di Lisa Cholodenko, con Annette Bening (Oscar) e Julianne Moore (alle 20.45). Le due star danno vita ad una coppia lesbica con due figli avuti con l’inseminazione artificiale, decisi a scoprire l’identità del padre (Mark Ruffalo).

 

ROVIGO – Al Multisala Cinergia la Regione propone martedì 29 marzo a soli 2 euro due film. Alle 18.15 da non perdere, per piccoli e grandi, il film d’animazione “Rango” diretto da Gore Verbinski (“Il pirata dei caraibi”). Protagonista un camaleonte con la passione per il Far West, catapultato in uno sperduto villaggio chiamato “Polvere” di cui diventerà lo sceriffo. A lui il compito di smascherare un sordido affare di corruzione in nome dell’acqua, l’oro blu. In serata, alle 20.20 e 22.35, “La vita facile” di Lucio Pellegrini, con Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi e Vittoria Puccini. In provincia, al Multisala Politeama di Badia Polesine la Regione presenta a 2 euro “Vallanzasca” di Michele Placido (alle 21.15), con il bel Kim Rossi Stuart nei panni del popolare criminale, già al centro di polemiche all’ultimo festival di Venezia.

 

TREVISO – Cinema italiano  a soli 2 euro al Multisala Corso la sera del 29 marzo con “Dalla vita in poi” di Gianfrancesco Lazotti, con Cristiana Capotondi e Filippo Nigro (alle 17.30, 19.45 e 22). Katia, giovane invalida che s'innamora dell'uomo a cui scrive le lettere per conto di un'amica. In provincia, il Multisala Italia a Montebelluna presenta a 2 euro “The fighter”, che ha conquistato due statuette agli Oscar con gli attori non protagonisti, Christian Bale e Melissa Leo (alle 15.30, 19 e 21.05). Il film, diretto da David O. Russel, racconta la storia vera di un ex pugile tossicodipendente che, spalleggiato dalla madre spietata e ingorda, spinge il fratello a battersi sul ring fuori dalla sua categoria welter pur di far soldi.

 

VENEZIA – due le sale cinematografiche scelte dalla Regione per i martedì con biglietto a soli 2 euro. Al Cinema Teatro di Mirano da non perdere “Nessuno mi può giudicare” di Massimilano Bruno, con Paola Cortellesi e Raoul Bova (alle  20.50). La trentacinquenne Alice vive in una bella casa ai Parioli con marito e figlio di nove anni e tre domestici extracomunitari. Ma la sua vita da sogno si trasformerà in un incubo: morto il marito si ritrova sul lastrico e per sbarcare il lunario si mette a fare la escort. A Cinema Teatro Oratorio di Robegano (Salzano) biglietto super scontato il 29 marzo per vedere “Il canto delle spose” di Karin Albou (alle  20.30). Ambientato a Tunisi nel 1942 racconta l’amicizia tra due sedicenni alle prime esperienze amorose, segnate dalla guerra.

 

VERONA – la Regione invita il 29 marzo tutti al cinema pagando un biglietto super scontato di soli 2 euro in due sale. All’Alcione di San Michele Extra tutti con il fiato sospeso per il thriller psicologico di Darren Aronofsky “Il cigno nero” (vietato ai minori di 14 anni), con Natalie Portman nei panni di una ballerina di danza classica ossessionata dalla ricerca della perfezione in scena a scapito della sua vita reale (alle 15.30, 17.45 e 20.30). Al Multisala Rivoli in centro città due i film a 2 euro. Nel pomeriggio da vedere “Dylan Dog” di Kevin Munroe (alle 16.45). Il popolare eroe dei fumetti di Tiziano Sclavi è interpretato da Brandom Routh (“Superman returns”), alle prese con una lotta per il controllo di New Orleans tra un clan di vampiri e un branco di lupi mannari. In serata, alle 20.15 e 22.30, “I discorso del re”, plurivincitore agli ultimi Oscar, con Colin Firth nei panni di re Giorgio d’Inghilterra, incapace di parlare in pubblico per colpa di una grave forma di balbuzie. Ma guarirà, seguendo metodi poco ortodossi   e trovando un amico (Geoffrey Rush).

 

VICENZA – ben tre le sale cinematografiche del vicentino coinvolte dalla Regione per i suoi martedì a soli 2 euro. Il 29  marzo il Multisala Metropolis di Bassano del Grappa propone la commedia “Nessuno mi può giudicare” di Massimilano Bruno, con Paola Cortellesi e Raoul Bova (alle  20.20 e 22.20). La trentacinquenne Alice vive in una bella casa ai Parioli con marito e figlio di nove anni e tre domestici extracomunitari. Ma la sua vita da sogno si trasformerà in un incubo: morto il marito si ritrova sul lastrico e per sbarcare il lunario si mette a fare la escort. A Vicenza, al Cinema Araceli da non perdere “Il concerto” di Radu Mihailenau (alle 20.45). Il regista romeno, dopo “Train de vie” torna a parlare delle persecuzione con il tono lieve e toccante che caratterizza la sua produzione cinematografica. Un direttore, cacciato dal podio dal regime sovietico antisemita, torna a dirigere dopo tanti anni  la sua vecchia orchestra portandola con l’inganno a Parigi. All’Odeon risate a non finire con “Che bella giornata” di Gennaro Nunziante (alle 16, 18, 20 e 22) con Checco Zalone e Tullio Solenghi: grazie a una raccomandazione Checco ottiene lavoro come addetto alla sicurezza del Duomo di Milano ma ne vedrà delle belle!

 

Per i film in programmazione nelle sale cinematografiche

www.martedialcinema.agistriveneto.it

 

Per informazioni:

Federazione Italiana Cinema d’Essai Tre Venezie

Tel: 049.8750851

fice3ve@agistriveneto.it

www.spettacoloveneto.it

 

Ufficio Stampa

STUDIO P.R.P.

Alessandra Canella

Via del Vescovado, 79

35141 Padova Tel. 049 - 8753166

www.studiopierrepi.it

 

 

Bed and Breakfast tra Pisa e Firenze

Salve vorrei pubblicare questo articolo, cosa devo fare?

Grazie mille

p.s. le foto le metto dopo qui non sapevo come metterle

 

Bed and Breakfast tra Pisa e Firenze

 

La Toscana è una delle regione più belle d’Italia, chi di noi non ha mai sognato di visitare queste terre ricche di storia e cultura, è bene però pianificare il viaggio con cura per evitare spiacevoli sorprese.

Infatti nel giro di pochi giorni sia in treno che in auto è possibile ammirare le bellissime montagne appenniniche, il mare con le sue coste magnifiche e piene di vita e soprattutto visitare due tra le più belle città del mondo, Pisa e Firenze.

Pisa e Firenze sono il simbolo della Toscana, magnifiche, ricche di storia e cultura, musei e piatti tipici per ogni palato sono sicuramente una tappa fondamentale per chi visita la Toscana.

Se i musei le piazze e le statue sono davvero irrinunciabili, altrettanto vale per i piatti tipici e per un posto comodo per dormire fra Pisa e Firenze.

Infatti se si decide di mangiare e dormire fuori dai centri storici, si risparmiano moltissimi soldi ed anzi si ha la possibilità di gustare il relax e la quiete della magnifica campagna Toscana.

Per questo vi consiglio di dormire all’ Bed And Breakfast Pisa Firenze che si trova a metà strada fra le due città, in questo modo il Bed And Breakfast Pisa Firenze risulta un ottimale base di partenza per visitare tutta la Toscana, pernottando nella rilassante campagna ma a pochi Km dalla FiPiLi, principale arteria Toscana.

E infine è molto economico.

Buon viaggio!

 

 

 

 

firma_fabio

 

Rittal RiZone: disponibile gratuitamente la nuova versione Light

RiZone, il più completo software di management per infrastrutture Data Center è ora disponibile anche in versione light, sviluppata e resa disponibile gratuitamente da Rittal.

RiZone non è solo in grado di collezionare e storicizzare tutti i segnali provenienti dai sensori ambientali e dagli attuatori installati in un Data Center, ma può inoltre riconoscere ogni evento di errore (warning o alarm) e gestirlo mediante un semplice algoritmo di workflow management, eseguendo da remoto operazioni a salvaguardia dell’intero sistema.

Con RiZone si apre la strada verso la trasformazione del modo di comunicare tra l’infrastruttura fisica IT e l’ambiente circostante: grazie all’adozione dei protocolli SNMP e BACnet, è infatti possibile controllare sia gli ambienti IT che gli edifici. La gestione integrata di questi due ambiti permette l’ottimizzazione del Data Center, aumentandone la disponibilità e riducendone la complessità.
Rittal RiZone Light è fornito pre-installato su un server virtuale importabile su host VMWare, XEN o Hyper-V, supporta al massimo 10 IP-nodes (CMC-TC Processing Unit II o sistemi UPS monofase PMC12) ed è fornito con una licenza di accesso remoto di tipo client access.

L’upgrade alla versione “full” non richiede la re-installazione del software, ma un semplice upgrade realizzabile mediante l’inserimento del codice di licenza acquistato. L’istanza virtuale si può richiedere compilando un form sul sito http://www.rimatrix5.com: sarà spedito un DVD contenente l’immagine compressa dell’istanza virtuale. In aggiunta è possibile avvalersi del personale tecnico Rittal per l’installazione e la configurazione on site.

Corso di MEMORIA CREATIVA - Dal 12 Aprile

 



Corso di
MEMORIA CREATIVA
Imparare ridendo


Franco Marmello


Metodo pratico e creativo per rendere la memoria
più elastica, meno stanca e più sicura.



Corso di
MEMORIA CREATIVA

8 Lezioni da 2 ore
Dal 12 Aprile 2011

Martedì dalle 20,30 alle 22,30
Totale 16 ore

_____________________

Un metodo completo e originale per lo sviluppo dell'abilità mnemonica.
Un corso divertente per imparare a ricordare perfettamente
e senza sforzo qualsiasi numero di telefono, appuntamenti, numeri e codici vari,
impegni, nomi di persona, termini particolari, date, ecc...


LEGGI DI PIU'


Franco Marmello
Si occupa di Marketing dal 1975, è Formatore e Leader Coach per l'Azienda
in importanti realtà italiane pubbliche e private.
Membro A.I.F. Associazione Italiana Formatori e Giornalista Pubblicista.



a TOPOS in Via Pinelli, 23 - Torino
nella nuova sede a due passi da Piazza Statuto
VEDI DOVE

Informazioni: 011/7600736 / topos@oasitopos.eu / 335/7513020
Vedi il CALENDARIO di tutte le attività a
TOPOS

www.oasitopos.eu
Facebook Oasi&Topos!


TOPOS è la sede corsi dell'Associazione Culturale OASI - Torino
Le attività di OASI presso TOPOS sono rivolte ai Soci. Associarsi a Oasi è gratuito.


Con il Patrocinio della Città di Torino

NOTA: il tuo indirizzo di posta elettronica proviene dall'elenco dei nostri amici simpatizzanti, oppure è stato recuperato nel web da liste che lo hanno reso pubblico, o recuperato da email inviate da amici che abbiamo in comune e verrà trattato ai sensi del D.Lgs 196/2003.

4 passi nel Vangelo: finalmente online i mini-documentari - di Saverio Tommasi

Care/i,
ho caricato online 4 passi nel Vangelo, quattro mini-documentari che ho ideato e realizzato in collaborazione con Domenico Scarpino, su altrettante parabole del Vangelo.
Non sono documentari "per credenti", e neanche per "non credenti". Lo dico chiaramente: questi video non hanno lo scopo di cementare la fede, o al contrario farla scaturire a chi non la possiede, o la possiede rispetto a un altro Dio.
Quello che abbiamo realizzato è un lavoro per tutte/i. Un modo per raccontare quattro parabole del Vangelo al di là delle semplificazioni, spessissimo interessate, delle gerarchie cattoliche.
Il Vangelo, che si può scegliere di ascoltare o rifiutare, è comunque uno strumento di lettura, e di cambiamento, del presente. Alla faccia di chi lo vorrebbe polveroso e ancorato al passato. O ancora peggio "neutro" rispetto al presente.

MOLTIPLICAZIONE DEI PANI E DEI PESCI
http://www.youtube.com/watch?v=dqSAez_hDVE

FIGLIOL PRODIGO
http://www.youtube.com/watch?v=1kzMcZE1U3w

RESURREZIONE DI LAZZARO
http://www.youtube.com/watch?v=Ltl63s140pA

TALENTI
http://www.youtube.com/watch?v=ui52kftBw0g

Con:
don Alessandro Santoro - Le Piagge (Firenze)
don Pasquale Gentili - Sorrivoli (Cesena)
don Pierluigi di Piazza - Udine
Marco Giovannoni - docente di 'Storia della Chiesa'
Serena Noceti - teologa

P.S.
Mi permetto di segnalarvi due dei miei prossimi appuntamenti:

venerdì 25 marzo ore 21:30
replicherò il mio spettacolo civile Georgofili, una via una strage presso "Cabina Teatrale", via Romagnosi 13/a (Firenze).
Ingresso libero, prenotazione consigliata: 339.10.96.696

martedì 29 marzo ore 21:10
in diretta su RTV38 aprirò la trasmissione "Inchieste", della giornalista Patrizia Menghini, con la mia consueta copertina teatrale settimanale. Questa settimana racconterò la strage di via Ponchielli a Viareggio, che sarà poi il tema della puntata.

Un abbraccio,

Saverio Tommasi
http://www.saveriotommasi.it

La psicogenealogia e l'albero genealogico, strumenti per capire chi siamo.

Secondo la psicogenealogia l’uomo non è altro che un insieme di emozioni, relazioni, affetti; tutte queste condizioni influenzano e ci mettono in connessione con la nostra famiglia, alla società che ci circonda e di conseguenza alla religione, alle maggiori istituzioni, alla cultura.

Molto spesso accade proprio il contrario, la persona viene cioè considerata come un’entità isolata e sé stante e i suoi problemi sono visti come l’incapacità di avere delle buone relazioni con gli altri, a partire nei rapporti affettivi a quelli lavorativi e familiari. In questo modo l’individuo viene considerato come sconnesso dalle proprie emozioni, senza alcuna possibilità di modificare la propria vita, anzi in completa balia del proprio destino. La psicogenealogia invece ci insegna che ognuno di noi eredita un bagaglio biologico preciso, una specie di impronta biologica ed emozionale. Questo sistema funziona un po’ come una ragnatela che ci rende inconsapevoli nelle scelte e delle nostre paura fobie

Una trappola che ci impedisce di essere ciò che veramente vogliamo essere o desideriamo, anzi ci è proprio impossibile capire anche i nostri desideri. È una trappola che non si riesce a comprendere di cui non si è consapevoli di vivere e che crea non pochi problemi, tutte le nostre insoddisfazioni, nevrosi, malattie, conflitti e paure provengono da qui. Si tratta quindi di prendere coscienza e di individuare la ripetizione di questi meccanismi presenti le proprio albero familiare da generazioni; dinamiche e comportamenti che si ripetono manifestandosi in sofferenze e conflitti, delle vere e proprie prigioni affettive. Anche le costellazioni familiari sono uno strumento utile per indagare questi meccanismi nascosti che ci inchiodano a vivere una vita che non è nostra.

Comprendere questi meccanismi è il primo passo verso la liberazione e la vera guarigione, il compito nella vita è quello di cercare in tutti i modi e con tutte le energie di essere semplicemente quello siamo. Jodorowsky è uno dei più importanti portavoce di questa forma di conoscenza, ha infatti elaborato la famosa Psicomagia. Si tratta di una forma d’arte e di interpretazione che porta alla guarigione dell’individuo, attraverso un ‘geto poetico’, un’azione precisa liberante, che in apparenza non ha logica ma che ha un profondo impatto con il nostro inconscio. Questo porta la persona a percepire la propria realtà , così com’è a partire da un nuovo punto di vista. È una specie di copione magico che va aldilà della nostra razionalità e consapevolezza e che colpisce la nostra natura più nascosta e più vera, portandoci ad un cambiamento tangibile, che porterà nelle nostre vite il pensiero positivo.

Per chi vuole approfondire e iniziare questo cammino di scoperta si consiglia di iniziare ad acquisire maggiori informazioni riguardo al proprio albero genealogico, a partire dai nostri fratelli e sorelle, genitori e zii e zie e nonni arrivando fino ai bisnonni. Si annoteranno quindi i nomi e cognomi, le date di nascita e di morte, di matrimonio, le separazioni e i divorzi, gli aborti, le professioni e il livello culturale. Questi sono tutti utili per definire il patrimonio trasmesso, tutto quello che ci è arrivato e che abbiamo ereditato. Buon lavoro allora e vedrete che le ‘coincidenze’ non saranno poche.

Articolo a cura di Elena Tondello

Prima Posizione srl - pubblicità internet

 

 

 

Prima Posizione Srl

Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD

Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806

www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

 

New opening | Keller/Kosmas (Aids-3d) | 15.04.011

english text below

Keller/Kosmas (Aids-3d)
'Exotic Options'
15 aprile – 15 giugno, 2011
Inaugurazione 15.04.011, ore 19:00
Orari: 12 – 19, lunedì – venerdì
T293, Via Tribunali 293, Napoli
T: +39 (0) 81295882,
info@t293.it, www.t293.it
 
Per la sua prima mostra personale presso T293, il duo Keller/Kosmas (Aids-3d), ha adottato la posizione ambivalente di agente di mercato produttore-consumatore che naviga abilmente all'interno di una rete web valorizzata da una sfida commerciale, concettuale e creativa. Agendo come padrone di un buffet infinito, Aids-3d riveste in modo dinamico il proprio ruolo, decidendo, giustapponendo e creando un network per affrontare i rischi derivanti dal tentativo di realizzare opere uniche che soddisfino i criteri del marketing. Il titolo della mostra è un'appropriazione indebita di un termine economico che indica un tipo di complesso derivato coniato dall'ingegnere finanziario Mark Rubinstein nel suo Exotic Options del 1990. Si tratta di operazioni rischiose riassunte dall'ex presidente della Federal Reserve Paul Volcker come "attività speculative e puramente finanziarie che hanno poco a che fare con l'economia  americana." L'uso di questi e altri strumenti astratti e di difficile comprensione hanno creato un mercato quasi tautologico, in cui le banche hanno pensato di eliminare i rischi per vincere in ogni situazione.
 
La mostra è composta da oggetti unici, personalizzati, realizzati su misura che emanano un'aura di espressionistica libertà, limitata da protocolli legati al mondo industriale e dell'arte. Le stanze al piano superiore sono demarcate da composizioni mimetiche di pellicole oscuranti applicate su vetrine di protezione, specifiche per buffet. Sui muri sono appese composizioni multimediali di stampe che raffigurano diversi tipi di valute e raccoglitori di energia, un negativo originale 4 x 5 e una sovrapposizione di fogli olografici di sicurezza. La calcolata 'unicità' di queste opere serve ad amplificarne artificialmente e, contemporaneamente, a comprometterne la funzione.
Al piano di sotto, informazioni asimmetriche entrano in corto circuito e dinamiche di potere vengono reflesse all'infinito. Una coppia di gobbi elettronici visualizza, leggermente fuori sincro, un adattamento del manuale di ipnosi erotica di Peter Masters, Look Into My Eyes. Su due insegne a LED montate perpendicolarmente sono incisi i certificati di 'Carbon offset' acquistati per neutralizzare le emissioni di carbonio calcolate per l'intera vita dei LED. L'intero progetto è unificato dalla fredda precisione delle tecniche di costruzione di strutture in vetro e matallo. I supporti metallici sono doverosamente conformi alle forme e agli stili di un'architettura utile alla transazione, mentre le caratteristiche ottiche dei vetri rappresentano un substrato ideale di sovrapposizioni di atteggiamenti deboli e sottili retoriche.
 
Daniel Keller (1986, Detroit, USA) e Nik Kosmas (1985, Minneapolis, USA) vivono e lavorano a Berlino. Tra le mostre personali principali ricordiamo: Neuer Aachener Kunstverein, Aachen, NiMK-Nederlands Instituut voor Mediakunst, Amsterdam (in programma/2011); 0047, Oslo, Gentili Apri, Berlino, Autocenter, Berlino (entrambe nel 2010). Il duo artistico Keller/Kosmas (Aids-3d) conta tra le diverse collettive: 'Based in Berlin', Kulturprojekt, Berlin, 'Memery', MASS MoCA, North Adams (in programma per il 2011); 'Spreading Love All over The world (Accelerating Change RMX),,, Italia', Padiglione Internet, 53 Biennale di Venezia, Venezia (2010); Kunsthalle Athina, Atene (2010); 'The Generational: Younger Than Jesus', The New Museum of Contemporary Art, New York (2009); 'This is a Magazine Episode 25: Activities in time and space', DOCVA, Milano (2008); 'Becks Fusions', ICA Institute of Contemporary Arts, Londra (2007).
 
Cliccare per immagine ad alta risoluzione.

PDF

Keller/Kosmas (Aids-3d)
'Exotic Options'
April 15 - June 15, 2011
Opening 15.04.011, 7 pm
Opening Hour: 12 – 19, Monday – Friday
T293, Via Tribunali 293, Naples
T: +39 (0) 81295882,
info@t293.it, www.t293.it
 
For its first solo exhibition at T293, the duo Keller/Kosmas (Aids-3d), has ambivalently embraced its position as prosumer spider-agents, deftly navigating a value-added web of conceptual-creative-commercial competition. Acting as both patron and proprietor of an all-you-can eat-buffet, AIds-3d dynamically hedges its positions — deciding, juxtaposing and networking to effectively manage their risk while providing unique works which attempt to satisfy market criteria. The show title is a misappropriation of the economic term for a type of complex derivative which was  coined by financial engineer Mark Rubinstein in his 1990 paper Exotic Options. These risky trades were summed up by former chairman of the Federal Reserve Paul Volcker as "speculative or purely financial activities that have little to do with the performance of the American economy." The use of these and other highly abstract and difficult-to-understand instruments created an almost tautological market, where banks thought they could eliminate risk and win in every situation.
 
The exhibition consists of a variety of unique, custom, bespoke, specially tailored objects which emit an aura of expressionistic free-agency, constrained by industrial and art world protocols. The upstairs rooms are demarcated by camouflage-like compositions of semi-distracting privacy films displayed on sneezeguards, a type of sanitary barrier for buffets. On the walls hang multimedia packages of unique c-prints depicting diverse value and energy stores, the original 4x5 negative and an overlay of holographic security foil. The calculated  'unique character' of these works serve to artificially amplify and simultaneously undermine their returns.
Downstairs, information asymmetries are short-circuited and power dynamics reflected towards infinity. A pair of opposing executive speech prompters display an adaptation of Peter Masters' manual on erotic hypnosis, Look Into My Eyes, which play slightly out-of-sync. Two perpendicularly mounted LED edge lit signs are engraved with carbon offset certificates purchased to neutralize the lifetime emissions of the LED's. The body of work is unified by the cold precision of glass-and-steel construction technique. The steel supports and glass panels are dutifully conform to the shapes and styles of transactional architecture, while the optical characteristics of glass create a ideal substrate for superpositions of weak attitudes and super-thin rhetoric.
 
Daniel Keller (b. 1986, Detroit, USA) and Nik Kosmas (b. 1985, Minneapolis, USA) live and work in Berlin. Solo exhibitions include: Neuer Aachener Kunstverein, Aachen, NiMK-Nederlands Instituut voor Mediakunst, Amsterdam (upcoming/2011); 0047, Oslo, Gentili Apri, Berlin, Autocenter, Berlin (all 2010); YAMA, Istanbul (2009). The duo Keller/Kosmas (Aids-3d) has been included in several group exhibitions: 'Based in Berlin', Kulturprojekt, Berlin; 'Memery', MASS MoCA, North Adams (2011);  Kunsthalle Athina, Athens (2010); Padiglione Internet, 53rd Venice Biennale, Venice, (2009); 'The Generational: Younger Than Jesus', The New Museum of Contemporary Art, New York (2009); 'This is a Magazine Episode 25: Activities in time and space', DOCVA, Milan (2008); 'Becks Fusions', ICA Institute of Contemporary Arts, London (2007).
 

Click here for high resolution image .

PDF

 

T293

Via Tribunali 293, 80138 - Napoli Tel. +39 081 295882/Fax +39 081 2142210
Via dei Leutari 32, 00186 - Roma  Tel. +39 06 83763242

www.T293.it, T293 on Facebook
 

Per cancellarsi cliccare qui. To unsubscribe clik here

Telefonia mobile, quando la ricarica più che un SOS è un furto

 
Trovate qui la nota di Altroconsumo
 
 
 
 
25.3.2011
 
COMUNICATO STAMPA
 
TELEFONIA MOBILE, QUANDO LA RICARICA
PIU' CHE UN SOS E' UN FURTO
 
 
Un servizio di ricarica di emergenza per la telefonia mobile, anche di pochi euro, con un costo fisso altissimo in percentuale (4,5 euro Vodafone e 3 euro TIM), pari a un tasso di addebito sul credito erogato ben oltre le soglie di usura, stabilite dalla legge.
Per questo motivo Acu, Altroconsumo, Codici e La Casa del Consumatore hanno inviato una diffida a TIM e Vodafone affinché cessino quest'attività, dal nome SOS ricarica, lesiva degli interessi degli utenti.
 
Le associazioni di consumatori contestano l'applicazione dell'addebito, su un serviizo a richiesta dell'utente, pari al 50% del credito erogato, dunque illegittimo sia perché in violazione della soglia dei tassi che possono essere applicati secondo la legge 108/96, oltre la quale scatta il reato di usura, sia infrangendo il decreto 40/2007 che eliminava i costi di ricarica nella telefonia mobile.
 
Le associazioni di consumatori, applicando il Codice del Consumo, chiedono ai due operatori l'interruzione immediata del servizio e il rimborso di tutti gli utenti TIM e Vodafone delle somme addebitate nel tempo con SOS ricarica.
 
 
 
Buon lavoro,
liliana cantone
 
------------------------------
 
 
Liliana Cantone
Responsabile Ufficio Stampa
Dipartimento Relazioni Esterne 
_____________________________
Altroconsumo
Via Valassina 22 20159, Milano
+39 02 66 890 205
+39 335 7372294
liliana.cantone@altroconsumo.it
altroconsumo.it

be green, don't print!
 
 
 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota