sabato 14 novembre 2009

"C'è sempre voglia di libri" alla "Silone" di Ugento!

Terza edizione della Settimana di promozione del libro

Il Centro Territoriale Permanente, in collaborazione con la Scuola
Secondaria Statale di I grado "I. Silone" di Ugento (Le), rinnova per
il terzo anno consecutivo l'appuntamento con l'originale ed
importante iniziativa di promozione della lettura, co-finanziata
dall'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e realizzata in
collaborazione con il Comune di Ugento, Associazione Diotimart di
Galatone e Libreria Idrusa di Alessano, Media Partners Radio Venere e
Radio Peter Pan.
Pur mantenendo una sostanziale continuità con gli anni precedenti, la
terza edizione della Settimana di Promozione del Libro "C'è voglia di
libri oggi nell'aria!" si propone ad alunni e adulti con autori ed esperti
di notorietà nazionale, un premio lettura articolato in due sezioni ed un
concorso, con giuria esterna, per selezionare tra gli studenti, i tre
migliori lettori che parteciperanno alla trasmissione radiofonica "Sillabe
di seta" in onda su Radio Venere.
Stefano Sandrelli (astrofisico, ricercatore dell'Osservatorio di Brera e
responsabile della didattica dell'Istituto Nazionale di Astrofisica),
Paolo Comentale (autore e direttore artistico del Teatro Casa di
Pulcinella di Bari), Cosimo Lupo (Editore), Antonio Miccoli (autore), in
collaborazione con esperti di chimica del Centro di Nanotecnologie
dell'Università del Salento, Maria Occhinegro (docente e critico
letterario), Maria Gabriella Carlino (docente e vincitrice del Premio
Casaranello 2006/07 – 2007/08), Francesco Gungui (autore e direttore
editoriale autori nazionali Mondadori Junior) e Daniela Morelli (attrice
di cinema e teatro e autrice di testi teatrali e musical per il Piccolo
Teatro di Milano, Teatro Studio e gli Arcimboldi) animeranno la settimana
dal 16 al 21 novembre con laboratori di lettura espressiva e di scrittura
creativa, con momenti di riflessione e in generale con attività di
apprendimento didatticamente innovative.
Durante la mattinata di sabato 21 novembre si terrà inoltre, la
presentazione alla cittadinanza intervenuta, dell'Annuario 2008/2009
della Scuola e dei risultati dell'indagine condotta dagli alunni
sulle abitudini di lettura di ragazzi e adulti.
L'intento educativo-didattico che sottende l'intera iniziativa
culturale ha già registrato risultati lodevoli, poiché più dell'85%
degli alunni ha utilizzato, in questi primi due mesi di scuola, il
servizio di biblioteca scolastica, letteralmente "svuotandola" dei
circa 700 volumi adatti alla fascia d'età interessata. Al tempo
stesso, si evidenzia che un buon gruppo di alunni si cimenta con la
lettura di opere di più elevato spessore letterario, stile
linguistico e tematiche affrontate.
Ma l'obiettivo principale di incuriosire e accrescere il gusto per la
lettura non si esaurisce con la manifestazione stessa, poiché
coinvolge gli alunni per tutta la durata dell'anno scolastico. In
tale ottica si ritiene di riproporre alla fine dell'anno scolastico,
sia i riconoscimenti alla classe e agli alunni che hanno letto un
maggior numero di libri, sia la premiazione dei tre lettori più
espressivi e comunicativi.
Pertanto, facendo proprie le parole di un noto spot televisivo, anche per
la "Silone" di Ugento "leggere è un viaggio nello spazio, nel tempo, nella
fantasia… è un invito ad un'altra avventura, ad un'altra scoperta. Leggere
è il cibo della mente…" Passaparola!

Funzione Strumentale Area 5
"Comunicazione e Pubblicizzazione"
Prof.ssa Laura Zecca

comunicato stampa - Italia dei Valori non correrà per le primarie con un proprio candidato

Italia dei Valori non correrà per le primarie con un proprio candidato.
 
Il Coordinamento Regionale della Toscana di Italia dei Valori, dopo aver preso responsabilmente atto della mutata situazione politica sulle primarie, con la candidatura unica da parte del PD di Enrico Rossi, e dopo i contatti di questi giorni, ha deciso di non proporre propri candidati. "Eravamo pronti – ha detto Fabio Evangelisti – a partecipare mettendo in campo tutte le nostre forze. Prendiamo responsabilmente atto del cambiamento di questi giorni. Un solo candidato darà una dimostrazione di forte coesione, sia in Toscana che a livello nazionale, della coalizione. Tutti i partiti politici del centro sinistra avranno pari dignità e il massimo di visibilità, indipendentemente dal risultato elettorale. Siamo da subito pronti a partecipare alla stesura del programma di governo regionale. L'intesa di massima, non ancora un accordo, ci tengo a sottolinearlo, non è il frutto di una contrattazione sugli assetti e sulle poltrone poltrone, non è questo il modus operandi di Italia dei Valori, ma significa essere coinvolti a tutti i livelli decisionali ed in questo abbiamo avuto le rassicurazioni richieste. Inoltre rilanciamo la sfida al PD sulla attuale legge elettorale toscana riproponendo da subito tale tema affinchè venga resa più democratica e non gravi sulle tasche dei cittadini. Italia dei Valori si concentrarà sin da oggi su come innovare le politiche regionali rilanciando in particolare l'economia."
 
Ufficio stampa Firenze
Leonardo Colapietro

DOSSIER REGIONALE

DOSSIER REGIONALE

Dossier PUGLIA: quando la cronaca diventa storia senza peli sulla lingua e fuori da ogni logica politica.

Mini-saggi provinciali pluritematici da leggere gratuitamente, scritti da Antonio Giangrande, autore del libro "L'Italia del trucco, l'Italia che siamo" e presidente nazionale della "Associazione Contro Tutte le Mafie".

Dalle pagine regionali dei siti dell'Associazione Contro Tutte le Mafie o dal link

http://www.ingiustizia.info/regione%20puglia.htm    

Tutto quello che, in tutto o in parte, i cittadini non sanno.

Utile lettura anche per gli operatori mediatici.

 

Presidente Dr Antonio Giangrande – "ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE" ONLUS

099.9708396 – 328.9163996  

www.controtuttelemafie.it

www.malagiustizia.eu

www.ingiustizia.info

 

Sostieni l'associazione:

Il nostro banner sul tuo sito: è già lincato, basta cliccarci su.

 

O

Oppure

 

 

Ovvero, trasmettere gratuitamente il nostro spot associativo

http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=S6J6OnHFnhM 30 SEC.

http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=OYydKKnWObE 4 MIN.

 

Per Natale regala, o fai regalare il libro "L'Italia del trucco, l'Italia che siamo", adottato da enti pubblici e scolastici http://www.controtuttelemafie.it/contributi.htm

 

P.S. Noi da sempre vi consideriamo amici dell'associazione, per questo vi siamo grati, ed ove vi sia stata pubblicazione di un nostro articolo, il link di riferimento alla testata è stato aggiunto sui nostri portali alla lista dei siti amici.

http://www.ingiustizia.info/pagina%20siti%20amici.htm

 

 

La Masseria Galeone apre le porte all'Ambasciatore dell'Oman

L'AMBASCIATORE DELL'OMAN SALUTA MARTINA CON UN ARRIVEDERCI 

Si è conclusa nella mattinata di mercoledì  11 novembre 2009 la visita dell'Ambasciatore del Sultanato dell'Oman, Said Nasser Al-Harty, ospite da lunedì 9 della Basilica di San Martino 

      Con l'incontro alla Masseria Galeone con il Corpo Forestale dello Stato si è conclusa mercoledì 11 novembre 2009 la visita a Martina Franca dell'Ambasciatore del Sultanato dell'Oman, Said Nasser Al-Harty, ospite dalla Basilica di San Martino. Un incontro fortemente voluto Da Don Franco Semeraro e che è stato reso possibile grazie a tre componenti degli Amici della Collegiata: il Presidente Franco Marangi, Giovanni Simeone e Giovanni Carrieri.

        Una breve fermata all'azienda tessile Nardelli, per poi dirigersi alla Masseria Galeone, sede del Corpo Forestale dello Stato dove vengono allevati più di 210 esemplari di cavallo murgese.

      Qui l'Ambasciatore Said Nasser Al-Harty, assieme al vescovo Pagano - prefetto dell'Archivio Segreto Vaticano – giunto a Martina Franca per i festeggiamenti del Santo Patrono, hanno potuto ammirare i risultati del duro lavoro che da anni il Corpo Forestale porta avanti nella tutela del nostro patrimonio naturale e faunistico. Proprio in questa oasi, incastonata nella campagna tra Martina Franca e Noci, gli uomini della Forestale hanno messo a segno – come ha spiegato il vice questore aggiunto del Corpo della Forestale Pio Raffaele Manicone - un obiettivo unico in Italia, addestrando questi magnifici cavalli autoctoni con il metodo della cosiddetta "doma dolce". Il centro è stato istituito nel 2002, ma i risultati sono già notevoli. «La sperimentazione del metodo della "doma dolce" - spiega il comandante all'Ambasciatore e ai presenti - ha portato a importanti risultati: il cavallo salta senza testiera, né morso, né redini; sa stare tranquillo fra la gente. Un risultato reso possibile dal fatto che lavoriamo con cavalli nati, allevati, selezionati e addestrati nell'ambito della nostra struttura, dove è stata realizzata l'intera filiera. Per noi - dice il Comandante - è un partner più che un cavallo

      L'Ambasciatore Said Nasser Al-Harty ha continuato la scoperta del complesso, visitando i box affacciati su una corte, grandi, puliti, arieggiati, la zona lavaggio e infine la selleria, dove ancora si respira il profumo intenso del cuoio.

      Una visita, quella al maneggio, che ha molto colpito Sua Eccellenza, che ha ricordato come nella società del Sultanato dell'Oman il cavallo rivesta tuttora un ruolo fondamentale: è il numero di cavalli a decretare ancora oggi il livello sociale di una famiglia e sempre solo a questo animale gli omaniti riservano un omaggio funebre e una sepoltura simile a quella degli umani.

     Un amore comune, quindi, quello per i cavalli che sancisce ulteriormente il legame tra il Sultanato dell'Oman e la città di Martina Franca: l'ambasciatore ha infatti auspicato che oltre a legami di carattere economico, tra le due realtà si creino rapporti proficui da un punto di vista umanitario e sociale.

Estremamente positivo quindi il giudizio sulla città dell'ambasciatore Said Nasser Al-Harty che non conosceva Martina Franca e ne è stato colpito non solo per la bellezza, ma anche sorpreso dalla ricchezza dei panorami, dall'accoglienza calorosa e dalla fervida vita culturale e musicale della cittadina. L'unico rammarico espresso dall'ambasciatore è stato quello di non aver conosciuto prima Martina, perdendo così l'occasione di far conoscere la cittadina barocca al Sultano dell'Oman, in visita l'anno passato alla città di Bari.

Il Sultano, che definisce la musica "il cibo dell'anima" – come riportato dall'Ambasciatore – avrebbe, infatti, apprezzato l'intensa attività di promozione in ambito musicale in cui si adoperano molte realtà martinesi, prime fra tutte la Fondazione Paolo Grassi e la Ditta Marangi Strumenti Musicali.

venerdì 13 novembre 2009

Comunicato Stampa prima assoluta Florence Concert (Anthony Sidney)

Comunicato Stampa

 

"Florence Concert" in Moldavia

 

Prima esecuzione assoluta del concerto per arpa e orchestra "Florence Concert" del compositore americano e fiorentino di adozione Anthony Sidney. La composizione è dedicata alla città di Firenze, alla sua storia ed ai luoghi che hanno ispirato il compositore.

 Il concerto sarà tenuto il 3 dicembre 2009 nella capitale della Moldavia, Chisinau, e nella stessa serata sarà eseguito anche il concerto per chitarra e orchestra del compositore fiorentino e poi divenuto americano, Mario Castelnuovo-Tedesco (Firenze 1895 Los Angeles 1968).

I concertisti sono: Lucia Clementi, arpa, e Antonello Guidoni, chitarra. Il direttore d'orchestra è il M° Valeriu Patic.

Il concerto ha il patrocinio dell'Ambasciata Italiana nella Repubblica Moldava. Il concerto si svolgerà il 3 Dicembre alle ore 18 nella prestigiosa sala dell'Organo, eseguito dall'orchestra da camera del Teatro Nazionale "Mihai Eminescu". L'evento è coordinato dall'Arci Moldova.

Enrico Zoi
335 7632243

Il DNA: la nuova frontiera contro HPV (Cancro della Cervice Uterina)

l DNA: contro il Cancro della Cervice Uterina da Papilloma Virus

Il tumore della cervice uterina, la seconda forma di cancro più diffusa tra le donne dopo il tumore al seno, colpisce in Italia circa 3500 donne ogni anno causando circa 1000 decessi. La causa di questo tumore è l'infezione genitale da HPV (Papilloma Virus umano).

 Il passato

Il metodo tradizionale per lo screening è il Pap test che consiste nell'osservare al microscopio le cellule della cervice uterina, prelevate mediante un tampone, per rilevare eventuali anomalie. Nelle donne di età compresa tra 25 e 64 anni che risultano negative è consigliabile ripetere il test dopo 3 anni.

 Il Futuro è giá Oggi…

Lo scenario della prevenzione del tumore della cervice uterina è stato rivoluzionato dalla tecnologia molecolare. Infatti, l'introduzione del Test HPV-DNA come innovativo test di screening consente di rilevare la presenza di DNA del virus in una fase molto precoce dell'infezione. L'indubbio vantaggio è rappresentato dal fatto che si arriva ad una diagnosi prima che compaiano le anomalie cellulari rilevabili mediante il Pap test. Inoltre, permette di individuare fino a 13 tipi di HPV che, complessivamente, sono responsabili del 93% dei casi di precancerosi. Lo studio condotto dal gruppo NTCC (New Technologies for Cervical Cancer) su un campione di 45.307 donne italiane di età compresa tra i 25 ed i 60 anni ha permesso di stabilire che, rispetto alla presenza di lesioni cellulari di alto grado, il test HPV-DNA è di circa il 50% più sensibile se confrontato con l'indagine citologica tradizionale (Pap test). Nel Quinto Rapporto dell'Osservatorio Nazionale Screening lo studio NTCC arriva a concludere che il Test HPV-DNA "dovrebbe essere utilizzato da solo, senza aggiunta sistematica della citologia" come test primario di screening ed il Pap test potrebbe essere effettuato in un secondo momento, esclusivamente sulle donne che dovessero risultare positive all'infezione. Inoltre, una successiva fase dello studio che ha portato a 95.000 il numero totale delle donne coinvolte fa ben sperare sul fatto che diventerà presto possibile allungare i tempi tra un esame di controllo ed il successivo dagli attuali 3 anni per il Pap test a 5-6 anni per il test HPV-DNA nelle donne che risulteranno negative.

 Il laboratorio a casa tua

Le carenze dei servizi offerti dal Sistema Sanitario pubblico sono ben note: lunghissimi tempi di attesa per le prenotazioni, in molti casi interminabili viaggi per raggiungere le pochissime strutture ospedaliere che effettuano certi tipi di analisi (specialmente quelli a contenuto tecnologico più elevato), ore ed ore trascorse in sale d'attesa affollate prima di poter effettuare il prelievo. Una soluzione a tutti questi problemi esiste e si chiama Kriagen, un laboratorio specializzato in Biologia molecolare di nuova concezione. In questo Centro all'avanguardia nelle tecnologie, nella strumentazione, nelle metodiche innovative e nell'alto livello professionale del suo personale specializzato il Test HPV-DNA è disponibile a tutte le donne che lo desiderino con estrema facilità e riservatezza. Basta una semplice richiesta online o via e-mail (www.kriagen.it) ed in tempi brevissimi arriverà a casa propria un kit contenente le istruzioni e tutto il necessario per il prelievo.

 

Test su Campioni NON invasivi

Kriagen permette di eseguire l'esame su differenti tipi di campioni (Tampone Genitale, Orale, Anale, o di Liquido Spermatico), questo a seconda delle aree su cui si desidera verificare la presenza o meno dell'infezione virale. 

Il prelievo dei Campioni e' rapido ed indolore, e una volta raccolto il campione basterà provvedere alla spedizione in laboratorio. Il Centro Kriagen, in appena 7 giorni lavorativi, consegnerà i risultati al richiedente che è meglio si rivolga al suo specialista di fiducia per avere un aiuto nell'interpretare correttamente gli esiti. Nell'ottica di offrire ai clienti un sevizio di qualità superiore e di assisterli in ogni fase dell'analisi, il laboratorio è anche in grado di mettere a disposizione di chi fosse interessato una lista di ginecologi partner che operano vicino al domicilio del richiedente.

Che dire di più... per aver cura della propria salute, senza stress, con la garanzia della massima serietà e professionalità, in condizioni di assoluta privacy e comodamente seduti a casa propria da oggi è sufficiente accendere il PC e rivolgersi a chi di Rapidità, Qualità e Riservatezza ha fatto le sue parole d'ordine: Kriagen, il laboratorio a casa tua.

Uff. Stampa Kriagen (Laboratorio Genetica)

Crocifisso sì, crocifisso no: un sondaggio per tutti

CROCIFISSO SI', CROCIFISSO NO: UN SONDAGGIO PER TUTTI

Il Popolo d'Italia, il mensile che da voce a chi non ha voce e che vuole creare un dialogo proattivo con le famiglie, propone un sondaggio sul proprio sito (http://www.ilpopoloditalia.info) relativo a un importante tema di attualità.

Il crocifisso nelle aule. Toglierlo o lasciarlo?
E se la risposta fosse toglierlo, pare legittimo chiedersi:
perché? Arreca davvero disturbo agli alunni? O ad eventuali insegnanti atei o di altra religione? Sappiamo di sicuro che è un segno distintivo. Una bella crocetta con perline o diamanti al collo di una donna è segno di eleganza, raffinatezza. Una croce intagliata grossolanamente nel legno e legata al portachiavi di una persona X, è segno di fede. Quello che dobbiamo chiederci è : il crocifisso può davvero essere un elemento disturbante all'interno di un'aula scolastica? Siamo davvero diventati tutta apparenza, così presi dall'esteriorità da sconvolgerci per un simbolo religioso? Che sia esso un crocifisso, o una stella di Davide, o una Mezzaluna? Cos'è a questo punto, la tolleranza?

La redazione invita tutti ad esprimere un parere in merito.

Il Popolo d'Italia è un mensile di cronaca, politica e cultura di area centrista, nato dall'idea di dare voce a chi non ha voce. E' distribuito in tutta Italia in circa 30.000 edicole.


Ufficio stampa

Aries Comunicazione

Via C. Cantù 4 - 20152 Monza

Tel 039 2300003 - Fax 039 5293110

Silvia Pessini

silvia.pessini@ariescomunicazione.it


Evolution Travel al 2° Josp Festival

Dopo aver partecipato alla prima edizione, visitata da più di 40.000 persone, Evolution Travel sarà presente anche al 2° Josp Festival, Festival Internazionale degli Itinerari dello Spirito, che si terrà alla Nuova Fiera di Roma dal 14 al 17 gennaio 2010. L'evento, che vede la partecipazione attiva di Evolution Travel, è organizzato da Opera Romana Pellegrinaggi e promuove l'esperienza dei viaggi di fede, valorizzando l'incontro tra i popoli e suggerendo una nuova dimensione del turismo religioso e valoriale. Un evento religioso, ma non solo, in cui pellegrinaggi e devozione diventano tutt'uno con i territori e le tradizioni religioso-culturali e trovano al Josp Fest un contesto scenografico ed emozionale che fonde storia, religione, cultura e tecnologia. Ricco di novità e di proposte per un un modello di turismo incentrato sui valori e sull'impegno etico-sociale, il Festival affianca ai tradizionali seminari, dibattiti e tavole rotonde, formule più suggestive come concerti, pièces teatrali, letture tematiche, mostre, incontri con personaggi dello spettacolo, della cultura, della politica e dello sport. Evolution Travel, da anni attiva nel settore del turismo religioso e attenta alle esigenze dei viaggiatori per fede, sarà presente al Josp Festival con uno stand presieduto da Giorgio Quattrini, il coordinatore di Viaggi e Pellegrinaggi, il portale di Evolution Travel esclusivamente dedicato ai viaggi verso i più significativi luoghi di culto.

Fonte: http://blog.evolutiontravel.net/

giovedì 12 novembre 2009

UISP: campionato Italiano scacchi

Campionato Italiano UISP 2009

Omegna 5-8 dicembre 2009

e

Torneo giovanile 7-8 dicembre

Sito Ufficiale dell'Evento

XXX Campionato Italiano Uisp - Ultimissime...

Sono aperte le iscrizioni al XXX CAmpionato Italiano Uisp Omegna (verbania)
Sono aperte le iscrizioni al XXX Campionato Italiano Uisp ed al Torneo Under16; per effettuare la preiscrizione, scrivere Alberto Collobiano indicando

"XXX Campionato Italiano Uisp" come oggetto del messaggio, nome e cognome ,torneo da disputare, categoria posseduta e in caso di U16 data di nascita.

Se dovete iscrivere più di una persona, inserite per OGNUNA delle persone i dati richiesti.

Bando Fronte Bando retro

Elenco Iscritti

XXX Campionato Italiano Uisp 5-8 dicembre


A.S.D. CIRCOLO SCACCHISTICO DEL CUSIO - 28887 OMEGNA VB}} Organizza il 

XXX Campionato Italiano Uisp che si terrà a Omegna in Via Manzoni 63 (Verbania ) dal 5 all'8 dicembre 2009*.

Rete4 cancella storica soap

Su Quo Media: brutale stop di Retequattro a "Febbre d'amore"

Retequattro ha improvvisamente fermato la programmazione di "Febbre d'amore" (la soap opera gemella di "Beutiful") ed è intenzionata a non riproporla più in palinsesto a causa dei costi troppo elevati. Lo
anticipa domani il giornale online Quo Media nella rubrica dedicata alla televisione (a cura di Giorgio Bellocci) sulla base di indiscrezioni che filtrano dall'interno di Mediaset.

L'articolo si sofferma sulla mancanza di comunicazione verso i pur pochi fans certificati da auditel ("stile menefreghista rispetto alle esigenze del pubblico...") e su come la soppressione di "Febbre d'amore" rappresenti un concreto esempio del
ridimensionamento di Retequattro per quanto concerne la fiction d'importazione.

Secondo quanto raccolto da Quo Media, la programmazione daytime della rete sarà caratterizzata solo da materiale di "magazzino" già proposto in passato (telenovelas, film tv, vecchi telefilm).

Milano, 12/11/09
Diesis Group
02626931

Flamenco e danze orientali a Bologna


COMUNICATO STAMPA


14.11.2009:

flamenco e danze mediorientali per scaldare l'autunno


Un pomeriggio dedicato alla danza, tra performance e possibilità di mettersi alla prova

Sabato 14 novembre 2009, dalle ore 17.00, una simpatica e coinvolgente occasione per riscaldare l'atmosfera fredda dell'autunno: il Centro Navile sarà infatti teatro di un pomeriggio dedicato al fascino del flamenco e delle danze orientali.

Il programma prevede, oltre ad una performance curata dal prestigioso Zambra Studio (www.zambrastudio.it <http://www.zambrastudio.it/> ), anche la possibilità di partecipare attivamente alle danze.


INFORMAZIONI GENERALI

Cosa:
Flamenco e danze orientali
Quando: Sabato 14 novembre 2009 – dalle ore 17.00
Dove: Centro Commerciale Navile - Via Cristoforo Colombo 7/25, Tangenziale uscita 5 (Lame), Bologna


--
Ufficio Stampa

Planet Comunicazione
Via Canova 15
40138 Bologna
T. 051 531592 / 90
F. 051 6029357
Web: www.planetcomunicazione.com
E-mail: ufficiostampa@planetcomunicazione.com
Skype name: ufficiostampa.planet

Scuole milanesi sempre più multietniche, il commento dell'Italia dei Diritti

COMUNICATO STAMPA

Scuole milanesi sempre più multietniche, il commento dell'Italia dei Diritti

La responsabile per Milano, Annalisa Martino: "Bene l'integrazione multiculturale, ma servono anche gli strumenti"

Milano, 12 novembre 2009 - "Avere delle scuole che fanno della differenza etnica una ricchezza per sé e per la società è un fatto epocale da cui non si può prescindere. Ma bisogna mettere gli insegnanti nella condizione di poter facilitare l'inserimento tra i ragazzi". Queste le parole della responsabile milanese dell'Italia dei Diritti circa i dati emersi dallo studio statistico sul sistema educativo di Milano presentato dall'assessore comunale alle Politiche sociali Mariolina Moioli.

Uno studente su cinque, nelle scuole elementari e medie, è straniero (18%) con una media italiana che invece si attesta al 7%. L'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro sottolinea: " Alcuni studenti non conoscono né l'italiano né sanno scrivere nella loro lingua madre. Con questa premessa è sempre più difficile l'integrazione scolastica e sociale, ecco perché serve metodo e criterio attraverso strumenti efficaci, anche economici, che sappiano supportare il lavoro degli insegnati".

In tutte le scuole milanesi, dagli asili ai licei, sono 145 le nazionalità rilevate ma la presenza più massiccia è quella dei filippini (19,2%), degli egiziani (10,2%) e dei cinesi (10,1%). Anche il vice responsabile per l'Immigrazione del movimento a difesa dei cittadini, Antonino Lo Verde, precisa:"Questo è un fenomeno a cui nessuno si può opporre. L'integrazione e la società multietnica sono, di fatto, già nate. E' un segno di ricchezza per i bambini italiani proiettati in un mondo di cui la globalizzazione è un elemento primario. Saranno loro - conclude - a crescere con vedute globali più ampie delle nostre".

Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Valentina Gravina, Alberto Maria Vedova
Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli
via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
tel. 06-97606564 - 347 7463785
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italymedia.it/italiadeidiritti

Azienda veneta assume operai stranieri al posto dei cassintegrati. L'Italia dei Diritti chiede chiarimenti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale
http://www.italymedia.it/italiadeidiritti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA

Azienda veneta assume operai stranieri al posto dei cassintegrati. L'Italia dei Diritti chiede chiarimenti

Il responsabile Lavoro e Occupazione: "Tra i lavoratori è scontro, bisogna far luce sul caso"

Venezia, 12 novembre 2009 - Sono 24 i dipendenti in cassa integrazione della ditta Beton Rapid di Ospedaletto Euganeo (Padova) ad insorgere contro l'assunzione di una quindicina di operai slavi e rumeni. La protesta nasce dalla convinzione di fondo che il posto di lavoro gli sia stato letteralmente usurpato.

Il responsabile Lavoro e Occupazione dell'Italia dei Diritti, Giuseppe Criseo, afferma: "Quando la crisi avanza, a dispetto di quanto dichiarato dai vertici politici italiani, i lavoratori si dividono nell'affannosa ricerca di un posto di lavoro che dovrebbe essere garantito dalla Costituzione. I lavoratori in questa situazione sono letteralmente soli". Secondo l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro è dunque necessario l'intervento dell'Ispettorato del Lavoro per verificare l'accaduto e appurare se l'azienda si sia comportata correttamente.

Sulla vicenda interviene anche il responsabile per il Veneto Emmanuel Zagbla che afferma la poca trasparenza dell'azione. "In questa circostanza sembrano essere stati violati i diritti dei lavoratori italiani. Questa mossa, che gli organi competenti devono verificare, è comunque contro ogni logica deontologica visto che gli operai in cassa integrazione hanno maturato dei diritti ben precisi. Come immigrato - prosegue l'esponente del movimento di tutela dei cittadini - non apprezzo l'operato dell'azienda che istiga così ad uno scontro etnico mettendo gli italiani contro gli stranieri.

La Beton Rapid, che produce manufatti in calcestruzzo, è tornata sul mercato grazie all'iniziativa di due ex dipendenti che hanno rilevato l'attività facendo ripartire il lavoro. Sulla vicenda giace in Parlamento una interrogazione.

Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Valentina Gravina, Alessandro Magnanelli
Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli
via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
tel. 06-97606564 - 347 7463785
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italymedia.it/italiadeidiritti


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
COMUNICATI CIRCOLI NAZ A. GRAMSCI UNITI A SINISTRA
Comunicati stampa della sede nazionale dei circoli Antonio Gramsci Uniti a Sinistra
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=11703
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

laboratorio teatroterapia




*si veda l'allegato*

*Associazione culturale*
*Focus comunicazione *

*organizza*
**
*Laboratorio pratico di* *Teatroterapia*
**
*10 incontri, a cadenza settimanale, *
* tutti i mercoledì *
*a partire da mercoledì 25 novembre 2009*
*dalle ore 20.30 alle ore 22.30*
**
*per informazioni*
*Focus comunicazione*
*346.4022734*
**


Spedizione punitiva contro rom nel teramese, la Del Fallo commenta

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale
http://www.italymedia.it/italiadeidiritti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA

Spedizione punitiva contro rom nel teramese, la Del Fallo commenta
La vice responsabile per l'Abruzzo dell'Italia dei Diritti: "Basta agli episodi di razzismo e di violenza indiscriminata. Sicurezza significa difesa ma anche tutela dei diritti
Teramo, 12 novembre 2009 - Doveva essere una fiaccolata in ricordo del commerciante 37enne, Emanuele Fadani, ucciso ieri nel corso di una rissa con alcuni zingari della zona, ma si è poi trasformata in un pestaggio contro i residenti del quartiere Rom della città. A pochi passi dal luogo dell'omicidio è infatti esplosa la protesta. La vice responsabile regionale dell'Italia dei Diritti, Barbara Del Fallo, commenta: "Purtroppo questi episodi di antisemitismo e razzismo crescono a macchia d'olio. Come movimento di tutela dei cittadini, contro ogni forma di sopruso e a difesa anche degli immigrati, la notizia ci rammarica molto. E' un errore fare di tutta l'erba un fascio - continua la Del Fallo - ed è necessario far capire all'opinione pubblica che ci sono differenze comportamentali in seno a tutte le etnia, italiana o rom. Disuguaglianze che portano solo talune frange a delinquere".

I primi momenti di tensione ci sono stati quando i carabinieri hanno trasferito in carcere i due accusati. La folla inveiva con insulti e tentando di colpire le macchine civetta. Una gruppo si è poi distaccato dal corteo e si è recato presso il quartiere abitato dai zingari, danneggiando auto e lanciando oggetti contro le abitazioni del posto. " In questi casi l'errore più grave è assolutizzare. Appartenere all'etnia Rom non vuol dire essere a priori dei delinquenti - continua l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - ma fortunatamente gran parte delle persone del corteo hanno espresso la loro solidarietà per quanto accaduto".

Oggi però sono i nomadi a protestare davanti al Comune per chiedere più protezione e garanzie su chi pagherà i danni causati dalle violenze di ieri sera. "Lo Stato è inerme e i cittadini chiedono certezze insieme a giustizia e sicurezza, priorità che oggi in Italia mancano", conclude la Del Fallo. "La tanta paventata necessità di sicurezza dell'attuale classe dirigente è stata giustificata con alcuni provvedimenti che si sono rilevati dei buchi nell'acqua. Non è la difesa a garantire la sicurezza ma la tutela di tutti coloro che risiedono sul territorio e che non devono essere più soggetti di discriminazione".


Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Valentina Gravina, Alessandro Magnanelli
Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli
via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
tel. 06-97606564 - 347 7463785
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italymedia.it/italiadeidiritti


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
GIUSEPPE MERCURI INFORMA
l'informazione di politica, Amministrazione ed attualità nella città di Anzio
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=12463
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Disagi alla stazione di Genova, la Silipigni chiede interventi

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale
http://www.italymedia.it/italiadeidiritti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA

Disagi alla stazione di Genova, la Silipigni chiede interventi

La responsabile per la città dell'Italia dei Diritti: "I servizi pubblici devono essere fruibili a tutti. Serve pianificazione e manutenzione"
Genova, 12 novembre 2009 - "Per i cittadini muoversi all'interno della stazione di Principe sta diventando un calvario. Il diritto alla mobilità deve essere garantito a tutti, sopratutto ai disabili, agli anziani e alle donne con bambini piccoli". Queste le parole di Antonella Silipigni, responsabile per la città di Genova dell'Italia dei Diritti, circa le difficoltà che ogni giorno incontrano i viaggiatori che transitano lungo la stazione centrale del capoluogo ligure.

L'ascensore della stazione, che copre un dislivello minimo, equivalente a 14 scalini, non funziona da tempo e, per i disabili che devono raggiungere i binari, viene utilizzato un montacarichi del deposito bagagli. "Non è questa l'immagine che vogliamo dare di Genova ai cittadini e ai turisti. Queste barriere architettoniche devono essere rimosse poiché la sicurezza pubblica e la mobilità non possono essere temi sollevati solo in campagna elettorale", precisa l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro. "Bisogna dare ai genovesi un segnale forte di attenzione nei loro riguardi e, soprattutto, mantenere le promesse fatte per rendere la città fruibile a tutti, senza discriminazioni".

Disagi dunque che coinvolgono viaggiatori diversamente abili, anziani che camminano con fatica, madri con bimbi e passeggini al seguito. "Chi ha un mandato, indipendentemente dal partito che rappresenta, si deve assumere degli impegni e ha l'obbligo di intervenire con urgenza - conclude la Silipigni - e se qualcuno ha sbagliato deve pagare assumendosi le proprie responsabilità".


Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Valentina Gravina, Alberto Maria Vedova
Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli
via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
tel. 06-97606564 - 347 7463785
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italymedia.it/italiadeidiritti


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
ELEUTEROS
eleuteros, dell'associazione culturale eleuteros di Trento.
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=5815
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Ghedini propone il nuovo ddl,il commento di Soldà

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA

Ghedini propone il nuovo ddl,il commento di Soldà

Il vicepresidente dell'Italia dei Diritti: "La giustizia è un argomento fondamentale che non va trattato a colpi di spugna ma con la dovuta serietà"


Roma, 12 novembre 2009 - " L'ennesimo tentativo di far sopire la giustizia sempre a favore dei soliti". Con queste parole il vicepresidente dell'Italia dei Diritti Roberto Soldà interviene sulla nuova proposta di ddl presentata da Nicolò Ghedini che prevede un tentativo di abbreviamento di alcuni processi. A riguardo è stata redatta una lista nella quale vengono enunciati tutti quei reati che non rientrerebbero nel ddl. Questo il motivo di attrito tra il premier e l'onorevole Gianfranco Fini dal momento che quest'ultimo ha espresso tutta la sua volontà di mantenere invariato il legame con il cavaliere ma a patto che non venga nuovamente modificato, ad esempio con qualche emendamento "ad hoc" , il prossimo ddl. Soldà prosegue:"I cittadini oramai capiscono e non hanno più intenzione di farsi prendere in giro". L'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude: "La giustizia è un argomento fondamentale che non va trattato a colpi di spugna ma con la dovuta serietà".

Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Alessandro Magnanelli -Alberto Maria Vedova - Valentina Gravina
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web www.italiadeidiritti.it



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
RETE POSTALE DEI COMUNISTI A BUSTO ARSIZIO
Rete di comunicazione tra gli iscritti e simpatizzanti del Partito della Rifondazione Comunista di Busto Arsizio
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=1466
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

comunicati stampa eventi collaterali Mostra Santa Caterina (Bagno a Ripoli)

Allegato alla presente Vi inviamo, con preghiera di pubblicazione, i comunicati stampa relativi agli eventi collaterali della Mostra all'Oratorio di Santa Caterina a Bagno a Ripoli.

Confidando nella vs collaborazione,
cordiali saluti

Lavagne elettroniche nelle scuole, il commento della Martino

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale
http://www.italymedia.it/italiadeidiritti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Comunicato stampa

Lavagne elettroniche nelle scuole, il commento della Martino

La responsabile per la Scuola e l'Istruzione dell'Italia dei Diritti: "Progetto interessante, ma bisogna garantire una diffusione capillare e verificare l'esistenza dei requisiti professionali dei docenti"

Roma, 12 novembre 2009 - "L'iniziativa del Ministero dell'Istruzione mi sembra molto positiva anche se resta da stabilire il criterio con il quale saranno distribuiti questi ausili elettronici". Ha commentato così Annalisa Martino, responsabile per la Scuola e l'Istruzione del movimento Italia dei Diritti, il progetto finanziato dal Ministero dell'Istruzione che prevede, a partire da novembre, la distribuzione di diecimila lavagne elettroniche, interattive e multimediali ad undicimila classi di istituti scolastici italiani. Il piano è stato illustrato in un convegno in occasione dell'apertura della sesta edizione di Abcd, il Salone italiano dell'Educazione, in programma fino a venerdì alla Fiera del Mare di Genova. "Le lavagne elettroniche sono degli strumenti molto validi e utili sia nella scuole primarie che secondarie - ha spiegato l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro -. Attraverso il contatto fisico del mezzo, gli studenti accrescono la loro capacità di apprendimento e la accelerano. Se questo finanziamento sarà fatto in modo concreto e riguarderà la maggior parte degli istituti italiani, con programmi mirati, sicuramente riscontrerà successo. Resta da vedere chi abbia una reale conoscenza del mezzo tra i docenti e se ci sia una consistente diffusione delle competenze in campo della tecnologia, cose che il Ministero non può ancora garantire. C'è da dire, infatti, - conclude la Martino - come esista ancora una refrattarietà all'utilizzo di questi mezzi, che a mio avviso possono essere oltre che motivanti, anche divertenti".

Addetti Stampa
Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italiadeidiritti.it

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
LE NEWS DI OPTIMIX
Questi messaggi ti segnaleranno, ogni volta, le novità e i servizi di maggior interesse che Optimix pubblica in rete.
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=2009
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Delocalizzazione mercato di Acilia, la Rossi contraria

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale
http://www.italymedia.it/italiadeidiritti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Comunicato stampa

Delocalizzazione mercato di Acilia, la Rossi contraria

La viceresponsabile per il 13° Municipio di Roma dell'Italia dei Diritti:"Più opportuno diminuire il traffico"

Roma, 12 novembre 2009 - "Non è possibile anteporre sempre le esigenze del traffico a quelle del resto della città. Invece di decentrare il caos e il conseguente inquinamento, si vuole spostare un mercato a discapito di molti cittadini e dell'ambiente". Si è espressa così Carmen Rossi, viceresponsabile per il 13° Municipio di Roma, riguardo alla questione della delocalizzazione del mercato storico di via Saponara in Acilia. Dopo diverse segnalazioni giunte al movimento presieduto da Antonello De Pierro riguardo al presunto piano urbanistico, la Rossi ha commentato: "Sappiamo che c'è l'inquinamento di polveri sottili e le emissioni di CO2, causate per lo più da gli scarichi delle autovetture e c'è ancora chi pensa di favorire il trasporto urbano, piuttosto che investire nella mobilità sostenibile. Sarebbe opportuno pretendere un'area più vivibile e pulita per anziani, mamme, bambini e disabili e sensibilizzare i cittadini ad usare i mezzi pubblici o la bicicletta. Si può riscoprire la voglia di camminare, anziché incentivare un intasamento continuo di un città che già soffre di altre problematiche. Togliere il traffico da una parte per metterlo da un'altra non mi pare proprio una soluzione."

Alessandro Magnanelli - Valentina Gravina
Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italiadeidiritti.it


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
NEWSLETTER SINISTRA GIOVANILE NOTO
Riceverai tutti gli aggiornamenti riguardanti la Sinistra Giovanile...
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=5142
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Sgombero al Casilino 700 , il commento di Calgani

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA


Sgombero al Casilino 700 , il commento di Calgani

Il responsabile capitolino dell'Italia dei Diritti: "Decisamente apprezzabile l'iniziativa, meno la mancata condivisione con le amministrazioni municipali"


Roma, 12 novembre 2009 - " Lo sgombero dei campi nomadi, va inserito in un quadro programmatico e condiviso. Decisamente apprezzabile l'iniziativa, meno la mancata condivisione con le amministrazioni municipali". Con queste parole il responsabile capitolino dell'Italia dei Diritti Alessandro Calgani mostra quanto complicato possa essere districarsi nell'ottenere un accordo comune tra le varie entità locali responsabili e aggiunge: " Tengo a precisarlo perché se si effettuano azioni di grande impatto queste non devono rimanere fini a se stesse perché i nomadi una volta 'sfrattati' vengono rilocati alla meno peggio a rotazione nelle altre zone, ovviamente sempre della periferia romana". In questo caso la zona in questione è Casilino 700, un altro insediamento abusivo dove ieri mattina è stata eseguita l'ultima azione di sgombero da parte di vigili urbani,esercito,protezione civile ed operatori dell'Ama. Sono state così abbattute 80 baracche oltre che accertati tutti gli eventuali permessi di 69 stranieri trovati in loco. Il responsabile della città di Roma del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude: "Stiamo comunque parlando del Casilino 700, un campo nomadi 'Nuovo' che si è ricostituito lo scorso anno. Ne e' dimostrazione il fatto che senza programmazione e di conseguenza collaborazione con i decentramenti municipali, si è destinati a fallire in iniziative di queste dimensioni".

Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Alessandro Magnanelli -Alberto Maria Vedova - Valentina Gravina
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web www.italiadeidiritti.it

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
VENTOPARTENOPEO
Mensile on-line di informazione politica.
Luogo di incontro per i diversi pensieri politici e non.
Ventopartenopeo,la riva destra del golfo.
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=2211
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Istituto Volta in condizioni disastrose a Roma, il punto di Girlando

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA


Istituto Volta in condizioni disastrose a Roma, il punto di Girlando

Il vice resposabile romano dell'Italia dei Diritti: "Bisogna chiedere al governo misure sull'edilizia scolastica e sulle politiche di discussione"


Roma, 12 novembre 2009 - " E' necessario affrontare a dovere il problema dell'edilizia scolastica". Queste le dichiarazioni rilasciate dal vice responsabile romano Giuliano Girlando dell'Italia dei Diritti, dalle quali emerge tutto il suo disappunto per l'inefficiente mantenimento degli edifici scolastici pubblici. Nel caso specifico,la questione riguarda il noto istituto tecnico industriale Alessandro Volta presso via Bravetta 541 in Roma. Lo stabile aveva da poco subito un'opera di ristrutturazione del tetto per la quale sono stati spesi 280 mila euro. Ad oggi quindi una delle migliori scuole d'Europa è chiusa per inagibilità . Poca pioggia basta infatti per determinare l'aggravarsi dello stato fortemente precario dell'edificio. L'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude: " Bisogna chiedere al governo misure straordinarie sull'edilizia scolastica e sulle politiche di discussione. Gli organi di competenza devono attuare il più rapidamente possibile una tavola rotonda, per verificare le attuali condizioni delle strutture scolastiche esistenti".

Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Alessandro Magnanelli - Valentina Gravina - Alberto Maria Vedova
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web www.italiadeidiritti.it


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
ATTRATTI
Benvenuto nella newsletter di a[t]tratti - tentativo turbighese di resistenza umana
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=1297
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Com.Stampa - AL VIA I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE ED IL COMPLETAMENTO DEI CAMPI SPORTIVI NEL COMUNE DI SAN GIOVANNI TEATINO

COMUNICATO STAMPA

AL VIA I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE ED IL COMPLETAMENTO DEI
CAMPI SPORTIVI NEL COMUNE DI SAN GIOVANNI TEATINO

Il Comune di San Giovanni Teatino rende noto che, per quel
che concerne lo stato di avanzamento della realizzazione
delle strutture sportive, due nuovi interventi sono stati
disposti per il completamento degli impianti calcistici
all'interno della "Cittadella dello Sport: uno riguarda
l'affidamento dei lavori di ripristino del manto erboso
sul primo campo: il tutto per una spesa complessiva di €
20.000,00. L'altro, il cui importo ammonta ad €
600.000,00, è stato aggiudicato a seguito
dell'autorizzazione concessa dalla Federazione Italiana
Giuoco Calcio - Lega Nazionale Dilettanti in merito
all'utilizzo di erba sintetica.
Finalmente al via anche la sistemazione del campo di calcio
di San Giovanni alta: dopo l'approvazione del relativo
progetto, infatti, il settore comunale competente sta
procedendo all'affidamento dei lavori.
Pronto per l'approvazione da parte del Consiglio comunale,
infine, il progetto per la realizzazione di due nuovi campi
da tennis in terra battuta con copertura in legno lamellare:
il costo dell'opera ammonta ad € 250.000,00.


RECAPITI PER LA RICHIESTA DI ULTERIORI INFORMAZIONI O
DOCUMENTI:

Ufficio Cultura del Comune di San Giovanni Teatino:
Numeri di telefono: 085/44446.245 – 214
E-mail: ufficio.cultura@sgt.ch.it

Nave dei veleni, l'appello di Vedova

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale
http://www.italymedia.it/italiadeidiritti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Comunicato stampa

Nave dei veleni, l'appello di Vedova

Il responsabile per l'Ambiente dell'Italia dei Diritti: "Si indaghi subito per il bene del Paese"

Roma, 12 novembre 2009 - "Il Governo deve smettere di perdere tempo e girare intorno alla questione. Qualcuno sta cercando di nascondere qualcosa sperando che ci si dimentichi del problema". È polemico Alberto Maria Vedova, responsabile per l'Ambiente del movimento Italia dei Diritti, riguardo alle dichiarazioni rilasciate dal ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, in audizione in Commissione bicamerale sul ciclo dei rifiuti, la quale ha affermato che chiusa l'indagine a largo di Cetraro, sia in corso di esecuzione un piano di caratterizzazione per l' indagine a terra nei comuni di Aiello Calabro e Serra Aiello. Il ministro ha poi sottolineato come il ministero, per la parte delle verifiche a terra, sia al di la delle sue competenze e che, su incarico della procura di Paola, abbia siglato una convenzione con l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) che, in collaborazione con l'Arpa Calabria, ha predisposto un piano di caratterizzazione, approvato dalla procura. Per le ispezioni a mare, la Prestigiacomo ha evidenziato come il Governo non possa, sulla base di notizie di stampa, avviare ricerche in tutto il Mediterraneo poiché sarebbe dispendioso e irragionevole. "Non è possibile pensare di coinvolgere l'Unione Europea e addirittura l'Onu, - ha continuato l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro- primo perché significherebbe aspettare troppo tempo e secondo perché i panni sporchi si lavano in famiglia. Per quanto riguarda il relitto del Cetraro mi chiedo come il pentito Francesco Fonti, sia riuscito ad indicare il punto preciso dell'affondamento. Il Governo non vuole smascherare le losche operazioni del passato per non creare conflitti e mettere a repentaglio gli interessi di chi continua a devastare l'ambiente con rischi elevatissimo anche per la salute. Chiediamo che si intervenga subito con indagini serie per il bene di tutto il Paese"

Addetti stampa
Alessandro Magnanelli - Valentina Gravina
Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web: www.italiadeidiritti.it

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
ELEUTEROS
eleuteros, dell'associazione culturale eleuteros di Trento.
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=5815
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

Il nuovo standard IEEE 10GB/s EPON sarà ratificato nel 2010

Il nuovo standard IEEE 10GB/s EPON sarà ratificato nel 2010

 

David Law, Consultant Engineer di 3Com e presidente dell'Ethernet working group

ritiene che il nuovo protocollo aprirà la strada al mercato dell’IP video

 

 

Milano, 12 novembre 2009 Lo Standards Board IEEE-SA ha approvato il protocollo 10 Gb/s Ethernet Passive Optical Network (EPON) come nuovo standard IEEE, in grado di accelerare l’adozione della tecnologia video IP – una delle più interessanti nuove applicazioni per reti IP-based - incrementando le performance dei sistemi Ethernet PON da 1 Gb/s a 10 Gb/s.

 

Questo sviluppo determinerà un aumento radicale della diffusione di servizi video avanzati, home network gigabit-capable, backhaul per reti di comunicazione mobile di quarta generazione e connessioni a banda larga per unità residenziali multi-tenant e multi-dwelling. 

 

“I sistemi basati sullo standard IEEE 802.3ah 1 Gb/s EPON (1G-EPON) sono già stati implementati da oltre 30 milioni di utenti in tutto il mondo e sono in grado di supportare diverse tipologie di dispositivi e applicazioni, fra cui IPTV e VoIP” - spiega David Law, Consultant Engineer di 3Com e presidente dell'Ethernet working group.

 

In diverse zone in Cina si stanno già impiegando infrastrutture di rete a basso costo H3C Ethernet Passive Optical per monitorare lunghi tratti di autostrada al fine di garantire maggior sicurezza agli automobilisti. Il sistema di monitoraggio è integrato all’interno del network EPON IP-based, nei sistemi di memoria dati H3C e nelle applicazioni di sorveglianza.

Grazie a funzionalità aggiuntive, come telecamere pan-tilt-zoom e sensori di moto, e a semplici innovazioni, come singole telecamere in grado di monitorare più aree a intervalli regolari, i costi della sorveglianza diventano accessibili.

Inoltre, è possibile implementare la tecnologia 10G-EPON senza bisogno di rimpiazzare le attuali applicazioni 1G-EPON del cliente, minimizzando così l’impatto dell’attivazione.

 

Lo standard 802.3av 10G-EPON supporta operazioni line-rate simmetriche e asimmetriche. La versione simmetrica offre un flusso di 10 Gb/s in ricezione e in trasmissione, mentre quella asimmetrica  raggiunge 10 Gb/s in flusso discendente e 1 Gb/s in flusso montante. 

 

 

Informazioni su 3Com Corporation

3Com Corporation è una società da 1,3 miliardi di dollari leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni di networking con un imbattibile rapporto prezzo/prestazioni.  3Com integra tre global brand — H3C, 3Com e TippingPoint — che offrono soluzioni di networking e sicurezza all’avanguardia alle piccole e grandi imprese. Il portfolio H3C — leader di mercato in China — include applicazioni data center, edge e core, mentre i sistemi di intrusion prevention network-based e le soluzioni per il controllo degli accessi di TippingPoint sono in grado di garantire una protezione completa per le applicazioni, l’infrastruttura e le prestazioni.


Copyright© 2009 3Com Corporation.  3Com, il logo 3Com, H3C e TippingPoint sono marchi registrarti di 3Com Corporation o delle sue società controllate in vari Paesi.  

 

 

Comunica con Simonetta

via Bullona 21

20154 Milano

tel 02 36515574

www.comunicaconsimonetta.it

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota