sabato 18 dicembre 2010

LA PADANIA 19 DICEMBRE 2010 DODICI MESI CON SARAH

 

LA PADANIA 19 DICEMBRE 2010 DODICI MESI CON SARAH

di Stefania Piazzo

"L'amore vive. Non teme le distanze e il tempo non lo spaventa. Sopravvive ai dolori e ai tumulti. A tutto. E quale rapporto può testimoniare in modo puro e trasparente un amore che resta immutato se non quello che si genera nel rapporto che lega un uomo ad un cane? Gli uomini si scherniscono dietro il voler bene, i cani ammettono di amare e se ne assumono ogni responsabilità, incondizionatamente, anche in silenzio e per tutta la loro vita.

Ecco, «anche Sarah Scazzi nei suoi quotidiani giri per Avetrana per prendersi cura, spesso con la madre Concetta, dei randagi che amava e che desiderava seguire, sapeva comunicare questo forte sentimento di attaccamento, di rispetto, di amorevole accudimento verso i "piccoli poveri" che le ricambiavano affetto e fedeltà».

Ce lo conferma con fierezza Antonio Cozza, l'avvocato portavoce della famiglia Scazzi, che abbiamo incontrato a Milano per un evento voluto, tenacemente cercato da entrambe le parti.

Dall'associazione "Sarahpersempre" e dall'associazione Chiliamacisegua. Puglia e Lombardia, Avetrana e Milano fuse in un obiettivo  che vuole educare non solo alla memoria attiva che genera costantemente umanità ma che genera la cultura della relazione tra gli animali e gli esseri umani. La civiltà del benessere e della vita………………."

s.piazzo@lapadania.net;

(64 - continua)

 

LA PAGINA DE LA PADANIA

VIAGGIO NELL'ITALIA BESTIALE SESSANTAQUATTRESIMA PUNTATA

 a cura di Stefania Piazzo

DODICI MESI CON SARAH

clip_image002   clip_image004

Il legale dei familiari, Antonio Cozza a la Padania racconta l'amore della giovane scomparsa per gli animali e la sua Saetta

IL CALENDARIO 2011 DI CHILIAMACISEGUA

clip_image006clip_image008

Da sinistra, il vice sindaco di Avetrana, Scarciglia,la presidente Andreatta e l'avvocato Cozza. In accordo con la famiglia Scazzi il ricavato della vendita all'associazione "Sarahpersempre" per il canile ad Avetrana

 

 

Tutte le info sul calendario qui

http://www.chiliamacisegua.org/2010/11/19/calendario-2011-chiliamacisegua/

Torre Suda nel Salento



 

 

 Tra le tante località Marine del Salento suggeriamo Torre Suda, una Marina situata a due minuti da Gallipoli la Perla dello ionio, ed inoltre a due passi dalle piu' belle spiagge del tratto ionico: Lido Pizzo e Punta della Suina, due fantastici lidi abbracciati da un contesto indescrivibile di macchia mediterranea. La costa presente a Torre Suda è in prevalenza bassa rocciosa,  adatta anche a bambini ed amanti del diving
Offre un lungomare incantevole, adatto per chi pratica il jogging respirando aria salutare,  un caratteristico centro con la torre costiera che ne fa da vedetta, e locali di vario genere.


Chi vorrà conoscere Torre Suda, può organizzare vacanze e week end non solo d'estate, ma in buona parte dell'anno grazie anche alla presenza di numerosi alloggi a Torre Suda composti da appartamenti, villette, o strutture ricettive.
La sua vicinanza all'entroterra, permette al viaggiatore di visitare luoghi affascinanti ricchi di culture, tradizioni. Piccoli e gradi borghi da visitare in ogni occasione.

 


 

 

 


Ten Reloaded, fotografia, video e performance, presso l’atelier “degliZingari Gallery”, 22 dicembre 2010

Roma: Mercoledì 22 dicembre 2010 alle ore 21 presso l'atelier "degliZingari Gallery" accoglierà la mostra "Ten Reloaded" rievocativa della
prima edizione del Festival di Performance Art Cyberpunk "Ten" del 9 ottobre 2010 presso il Lanificio, un festival che ha visto un'
interazione di sperimentazione massima di cultura cyberpunk, bondage art, installazioni interattive, body art estrema, videoarte e danza
contemporanea.

La mostra "Ten Reloaded" sarà presentata da Luciana Cameli (presidente dell'associazione "You Artist") e Francesca Fini
(autrice del concept e direttrice artistica di "Ten"). "Ten Reloaded" si articola in una variegata serata di fotografia, video e
performance per ricordare il "Ten" e la sua promessa di divenire uno degli eventi di riferimento della Live Art a Roma.

Il programma della
serata si articola in:

- Expo Fotografica dell'artista Soukizy Redroom: reportage di impressionante presenza scenica in cui l'artista ha
immortalato dettagli delle performance sul palco nella giornata del 9 ottobre. Soukizy è una fotografa professionista di eventi live e set
fotografici.

- Proiezione in anteprima del documentario "10 corpi del reato", video realizzato per l'evento Ten da Francesca Fini e
prodotto dall'associazione culturale nazionale You Artist. Starring (in ordine alfabetico) Alia.XXX, DolcissimaBastarda, Francesca Fini,
Hypermedia Punk (Monica Mureddu e Fabrizio Palasciano), Letizia Lucchini, Lilith Primavera, Mafio 73, Noemi Valente, Vivia.
Francesca Fini
è un'artista digitale di formazione, film maker, produce installazioni multimediali, video artista, media performer e body artist.

-
Installazioni di Rope Art curate da Dolcissima Bastarda, creazioni che vedono l'antica arte del bondage messa a servizio della body-art con
un raffinato e maturo gusto fetish.

- "Note Off" di Francesca Fini con Marco Casolino, installazione di musica e pelle.

- "The Mirror" di
Francesca Fini con Letizia Lucchini ed Alessandra Carlesi.

- Presentazione di Carlo Infante (libero docente di performing media e
fondatore dell'associazione di promozione sociale "Urban Experience") di alcuni format di comunicazione sviluppati nell'ambito del
performing media lab e che fanno da base per la performance "Hallucinated Journalism". La performance mette in scena un dialogo tra l'
artista del futuro ed il giornalista 2.0 portando ad una riflessione sul citizen journalism e sull'impatto dei nuovi media sulla
comunicazione.

- Presentazione di Media Haka di un e-book interattivo sui materiali prodotti dalla performance "Hallucinated Journalism".
L'e-book è scaricabile gratuitamente.

In un corner sarà, inoltre, presente il Tag Cloud (#TEN10) dell'evento, con tutti i commenti e le
osservazioni dal vivo sulla mostra. "Ten Reloaded" sarà visitabile sino al 13 gennaio 2011. L'atelier "degli Zingari Gallery" è situato
esattamente nel Rione Monti in via degli Zingari, 52/54 – 00184 Roma.

Anteprima Video "Ten":
http://www.vimeo.com/16959740

Siti Utili:

www.ten.roma.it
www.deglizingari.it
www.youartist.info
www.francescafini.com
www.soukizy.com
www.dolcissimabastarda.com
www.
urbanexperience.it
www.hypermediapunk.org

Per info:
associazione.youartist@gmail.com
06/89538915 - 340 1092655

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa You Artist
alessia.mocci@hotmail.it
http://www.youartist.info/

Supera i limiti: raddoppia la velocità da 10 a 20 Mega!

Risparmia con Tutto Incluso: telefono + adsl 20 mega a soli 29,95 € al mese per due anni!

SCONTO DI 240 EURO!

http://abbonati.tiscali.it/telefono-adsl/prodotti/tc/tuttoincluso/?WT.mc_id=01fw

Spettacolo OASI

 

 
 
 
COMUNICATO STAMPA
 
Torino,  17 dicembre 2010

 
OASI SPETTACOLI E CORSI presenta,
 
nell'ambito delle manifestazioni natalizie organizzate
dalla Circoscrizione 5 della Città di Torino,
 
LA BUONA NOVELLA
Concerto a cappella con il sestetto vocale GIRANOVOCI: Cristiana Cordero, Annalisa Mazzoni, Alessandro Baudino, Pietro Garavoglia, Davide Motta Frè, Caudio Poggi.
 
Giovedì 30 dicembre, ore 21, ingresso libero.
Teatro Principessa Isabella, Via Verolengo 212, Torino

Il sestetto vocale Giranovoci (un gruppo vocale neonato e dalle grandi potenzialità: quattro voci maschili e due femminili che si esibiscono a cappella, ovvero senza l'accompagnamento di strumenti musicali), rilegge nel quarantennale della sua presentazione l'opera concept "La buona Novella" dell'indimenticato Fabrizio De Andrè. I brani che raccontano la storia della nascita di Gesù attraverso il punto di vista umano sono stati per l'occasione riletti e riarrangiati per sole voci dal compositore torinese Carlo Pavese con armonizzazioni e spunti che spaziano dal sapore antico fino a quello contemporaneo e vengono alternati a brani classici che trattano gli stessi temi musicati da De Andrè.

PER INFORMAZIONI:

OASI, tel./fax 011.669.95.94, e mail oasi@oasitopos.eu, www.oasitopos.eu
 
 
Con cortese preghiera di pubblicazione, grazie.

Tullio Lucci 
 

Invito - Il Fantastico e la Meraviglia - Golden Circus Festival


Soqquadro & Tartaglia Arte

Presentano


GOLDEN CIRCUS FESTIVAL


Inaugurazione mercoledì 22 dicembre ore 18,30
Tendastrisce via Perlasca, 69 Roma



dal 22 dicembre al 9 gennaio 2011


Mercoled 22 dicembre 2010 si inaugura alle ore18.30 presso il teatro Tendastrisce, in Via Giorgio Perlasca 69 a Roma, la mostra Il Fantastico e la Meraviglia, esposizione collettiva degli artisti:


Anna Maria Basile, Araba, Giovanna Benigno, Enrico Bonetto, Matteo Costanzo, Alessandra De Sanctis, Maurizio Farina, Beppe Francesconi, Giusy Geraci, Carlo Grosso, Giuliano Iori e Patrizia Rampazzo, Michelino Iorizzo, Rachele Mari-Zanoli, Cristina Messora, Michelangelo Miani, Roberto Pagnani, Roberta Peverelli, Giuseppe Ravizzotti, Giuseppe Ribechi, Christian Riminucci, Maria Luisa Sabato, Andrea Scacciotti, Angela Scappaticci, Anna Maria Staccini, Ferdinando Sorbo, Maurizio Yorck, Ivano Zanetti, Elisa Zini, Andrea Zordan.


Con questa esposizione la galleria Tartaglia Arte e Soqquadro vogliono rendere omaggio al mondo del circo. L'esposizione infatti programmata nel periodo in cui il teatro Tendastrisce ospita il Golden Circus Fetival.


All'interno dell'esposizione sarà esposta la mostra personale di Alberto Orfei dedicata alle Donne del Circo

 

Molti anni dopo, davanti al plotone di esecuzione, il colonnello Aureliano Buenda si sarebbe ricordato di quel remoto pomeriggio in cui suo padre lo aveva condotto a conoscere il ghiaccio".

 

Questo l'incipit del romanzo che valse il premio nobel a Gabriel Garcia Marquez, Cent'anni di Solitudine. Chi il Colonnello Buendia? Perchè sta per morire? La suggestione di un ricordo d'infanzia magico, quasi fiabesco, fa da contrappunto alla disperazione della circostanza attuale. Spesso i ricordi della nostra infanzia giungono inaspettati a darci sollievo nelle circostanze dolorose o difficili della nostra vita adulta; non sempre questi ricordi sono vividi, a volte sono solo delle sensazioni di una vita spensierata, a volte invece sono ricordi precisi; a volte li abbiamo ritoccati col tempo fino a trasformarli, a volte sono lo specchio esatto della realtà di un avvenimento. In ogni caso, in ciascuno di noi c'è un bambino che ha sognato, fantasticato e si meravigliato della scoperta del mondo circostante. Una tra le meraviglie più grandi della nostra infanzia senza dubbio legata a quando i nostri genitori ci hanno portato al Circo per la prima volta. Così come il colonnello Aureliano Buenda rimase così meravigliato dalla scoperta del ghiaccio dal far riemergere quel ricordo molti anni dopo, davanti al plotone di esecuzione allo stesso modo le nostre meraviglie riemergono nei momenti pi diversi della nostra vita. Il Circo, in quest'ottica, la quintessenza delle Meraviglie: uomini che volano, tigri docili come agnelli, giocolieri, clown, lustrini e paillettes, animali esotici di ogni tipo, tutto questo agli occhi di un bambino non può che sembrare magia e imprimere nel suo immaginario il senso ultimo, globale, definitivo e sublime significato alla parola FANTASTICO. Richiamandoci a quest'idea abbiamo chiesto agli artisti dell'Associazione Culturale Soqquadro e della galleria Tartaglia Arte di elaborare per questa mostra delle opere, realizzate appositamente, che siano la narrazione dei loro ricordi dinfanzia legati al Circo, delle atmosfere che aleggiano nel loro spirito dal giorno in cui, grazie alla maestria degli artisti circensi, hanno scoperto il significato della parola Fantastico attraverso lo sgorgare nell'anima della Meraviglia. Una narrazione emotiva, che non dovrà necessariamente essere rappresentativa sul piano figurativo, ma più profonda, una ricerca e una rappresentazione emozionale.

 

DURATA: dal 22 dicembre 2010 al 9 gennaio 2011

INAUGURAZIONE: mercoledì 22 dicembre ore 18.30 ingresso libero

ORARI: Giorni feriali, compreso Natale e Santo Stefano: dalle ore 16.00 e alle 22.30.

Domenica e giorno dell'Epifania: dalle ore 15.00 e alle 20.00.

Notte di Capodanno: Veglionissimo a partire dalle ore 21.30 alle ore 2.00

ingresso con il biglietto dello spettacolo

LUOGO: teatro Tendastrisce via Giorgio Perlasca 69, Roma

CURATORI: RiccardoTartaglia e Marina Zatta

INFO: tel. 06.4884234, cell. 333.7330045, 335.8418240

www.tartagliaarte.com  - gallerie@tartagliaarte.com

www.soqquadro.eu - soqquadro@interfree.it
Iscriviti alla nostra SMS list, riceverai gratuitamente informazioni nel tuo cellulare un SMS invito sulle mostre personali e collettive, sulle novità e sugli eventi culturali organizzati dalla'organizzazione artistica Tartaglia Arte
invia un SMS al 3358418240 con oggetto SMS invito


45595 – SMS di Cifa Onlus per i bambini della Cambogia, dal 20 al 26 dicembre 2010

Dal 20 al 26 dicembre 2010 è attivo il numero di SMS solidale 45595, a favore dei bambini di strada della Cambogia sostenuti da Cifa Onlus. E’ possibile donare 1 Euro inviando un SMS da cellulare TIM, Vodafone, Wind e 3, oppure 2 Euro chiamando da rete fissa Telecom Italia.

Il ricavato dell’SMS solidale contribuirà alla realizzazione del progetto “Anch’io so leggere e scrivere!” realizzato da Cifa nella cittadina di Neak Loeung, in Cambogia, garantendo a molti bambini una piena alimentazione, cure mediche, istruzione primaria e protezione dai circuiti dello sfruttamento e della pedofilia. Ai bambini verrà così offerta una possibilità di crescita e di integrazione nella società alternativa alla vita di strada.

Il progetto “Anch’io so leggere e scrivere!” è attivo dal 2007, anno in cui è stato aperto un centro di accoglienza appositamente destinato ai bambini di strada di Neak Loeung. In questi anni, Cifa ha migliorato notevolmente le condizioni di vita di molti bambini offrendo cibo, controlli medici costanti e trasmettendo la conoscenza delle norme igieniche basilari.

Nel centro vengono svolti corsi di educazione informale a beneficio dei bambini, che contribuiscono a prevenire l’abbandono scolastico e a facilitare il reinserimento nelle scuole. Sono inoltre attivi laboratori di danza, musica, pittura e fotografia. Il progetto prevede il pieno coinvolgimento della comunità locale e specialmente dei genitori dei bambini, in modo che la cultura dei diritti dell’infanzia diventi un patrimonio collettivo. Visita il nostro sito per maggiori informazioni sul progetto “Anch’io leggere e scrivere!”, e guarda il video “I bambini della Cambogia” sul nostro canale Youtube.

--------------------------------------------------

Cifa Onlus è un’organizzazione non governativa nata nel 1980 e impegnata a tutelare i diritti fondamentali dei bambini del mondo, così come sancito dalla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia, con gli strumenti della cooperazione allo sviluppo, dell’adozione internazionale e della promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Cifa Onlus
Via Ugo Foscolo 3, 10126 Torino - tel. 011 4344133

cooperazione@cifaong.it - www.cifaong.it

Aduc - Osservatorio Firenze. Tariffe idriche alle stelle: l'arroganza di Publiacqua e del Comune di Firenze. Il conflitto di interessi

Qui il comunicato online:
http://avvertenze.aduc.it/comunicato/aduc+osservatorio+firenze+tariffe+idriche+alle_18509.php
-------------------------

Aduc - Osservatorio Firenze. Tariffe idriche alle stelle: l'arroganza di Publiacqua e del Comune di Firenze. Il conflitto di interessi

Firenze, 18 Dicembre 2010. L'autorita' idrica fiorentina, Aato3, ha deciso: tariffe dell'acqua in aumento per dieci anni: 5% nei primi 4 anni, 3% nei successivi 6, piu' l'inflazione. E cosi' la tariffa idrica piu' cara d'Italia diventa ancora piu' cara. Ovviamente e' per il bene degli utenti: occorrono 740 milioni di euro per infrastrutture, opere idriche e fognature. Anche i dittatori sono convinti di agire per il bene dei propri sudditi ma, come per Publiacqua, anche in quel caso e' tutta questione di metodo...
Metodo di Publiacqua che e' uno scandalo.
Prima di tutto lo scandalo del conflitto di interessi. L'Aato3, che decide gli aumenti proposti da Publiacqua, e' gestito da persone nominate dai Comuni, che sono gli stessi che detengono al 34,63% le azioni di Publiacqua (21,6 Firenze, 12,96 altri) (1). Sicuri che l'Aato3, ufficialmente autorita' indipendente, decide in autonomia? Penseremmo lo stesso, per esempio, se i dirigenti dell'Autorita' delle Comunicazioni fossero nominati da Telecom Italia, Wind, Vodafone, H3g, etc?
A seguire la questione degli utili che la Spa Publiacqua registra ogni anno e divide tra gli azionisti. Perche' gli utili che vengono dalle bollette degli utenti devono andare ai Comuni e questi ne fanno l'uso che credono, mentre per l'ammodernamento del sistema idrico si chiedono piu' soldi agli utenti? Essendo i Comuni enti per il bene pubblico, perche', per esempio, per tappare (o non tappare...) le buche del manto stradale fiorentino devono prendere i soldi dagli utili di Publiacqua e non da altro.. non bastano le oltre 150.000 multe con autovelox comminate dal 1 gennaio al 6 ottobre 2010? E perche' dobbiamo finanziare la chiusura delle buche romane e parigine, visto che l'Acea e la Gdf Suez hanno anch'esse utili da Publiacqua? Non e' alta finanza osservare che i soldi che le amministrazioni usano per i loro servizi hanno maggiore trasparenza e meno costo quando sono provento diretto alla bisogna. C'e' qualcosa che non torna finanziariamente, ma politicamente ed economica
mente
torna molto: il Comune non tassa anche se ce ne sarebbe bisogno e si fa bello, ma gli stessi soldi li prende per l'acqua, di cui nessuno puo' fare a meno. Durante il Fascismo questa politica si chiamava "del bastone e la carota", oggi, che siamo ufficialmente in democrazia, e' sempre la stessa, con l'aggiunta dell'arroganza per conflitto di interessi.

(1)
Publiacqua, ripartizione delle quote azionarie:
Comune Firenze 21,67%,
Consiag (spa pratese di 24 Comuni) 24,94%,
Altri Comuni 12,96%,
Publiservizi (holding di diversi Comuni della zona) 0,43%,
Acque Blu Fiorentine S.p.A. 40%; cioe': Acea S.p.A. 68,99%, Ondeo Italia spa (holding italiana di Gdf Suez SA, societa' francese di proprieta' dello Stato) 22,83% MPS Investment S.p.A 8%, 0,..% alcuni consorzi e cooperative di costruzione.


COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Email aduc@aduc.it
Tel. 055290606
Ufficio stampa: Tel. 055291408

FIAIP BERGAMO: CAMPAGNA TESSERAMENTO SU YOUTUBE, 2 VIDEO DEL PRESIDENTE PROVINCIALE

                

Fiaip Bergamo sbarca su Youtube, “mettiamoci la faccia”

 

Fiaip Bergamo (la Federazione italiana agenti immobiliari professionali) ha pubblicato sul sito www.fiaipbergamo.it, in homepage, due video del presidente provinciale Giuliano Olivati per spiegare le ragioni del tesseramento.

 

“Noi diamo per scontato di offrire agli associati un bouquet di servizi e convenzioni provinciali”, spiega Giuliano Olivati, “tra l’altro tutte gratuite, spesate con sponsorizzazioni e senza chiedere un Euro in più della quota nazionale, ma parlando con i colleghi di altre province o associazioni ci siamo resi conto che non è così. Quindi ho pensato di “metterci la faccia” nello stile-internet che oggi va per la maggiore, con due brevi video postati su Youtube e sui siti di categoria. La location dei video – conclude Olivati – è la nostra sede provinciale bergamasca di Via Milano 1/A, la casa degli associati Fiaip Bergamo, centro di tutte le nostre attività, formazione professionale in testa”.

 

Video 1                                                     Video 2

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA

GRANDE PORTO TURISTICO A MONTESILVANO. GERVASI “IL MARE AI DIPORTISTI ? MEGLIO LASCIARLO AI CITTADINI”


Montesilvano, 18 dicembre 2010 - Mentre prosegue il dibattito sul porto turistico a Montesilvano da realizzare di fornte ai grandi alberghi, Vittorio Gervasi, già assessore comunale alla cultura, lancia un ulteriore grido di allarme.<<Dicendo sì al mega progetto corriamo un serio rischio, il mare andrà a beneficio dei possessori di una barca e andrà sempre meno a beneficio della gran parte dei cittadini, che una barca non hanno, e che potrebbero avere in cambio un mare ancora più inquinato. Parliamo invece dell' alternativa vera al mega progetto per diportisti: un Pa rco Fluviale sul Saline e un  Parco Marino sulla Riviera per ridare ossigeno ai cittadini e favorire il piccolo commercio. Questa è vera economia a vantaggio dell'intera città. I due parchi che oggi propongo, sono due progetti con una forte connotazione ambientale che generano economia sociale e  benessere per i cittadini. Non cerchiamo un futuro fuori dal perimetro cittadino - prosegue Gervasi -  ma partiamo da fiume e dal mare, due lati che segnano la linea di confine del nostro territorio comunale, oggi  lasciati in completo abbandono. Così faremo rinascere l`economia e il turismo della nostra amata città creando ricchezza per tutti. Il patrimonio ambientale è la risorsa del futuro - conclude Gervasi lanciando un appello - non compromettiamo anche il mare,  ma valorizziamolo insieme al fiume, entrambi sono ancora troppo trascurati>>.

Vittorio Gervasi
Tel: 336820138
e mail: vittorio.gervasi@email.it


--
http://vittoriogervasi.myblog.it
________________________________________________________________________________________________________________
Questo messaggio è stato inviato nel rispetto della normativa europea sulla protezione dei dati personali, accolta dal Garante (http://www.garanteprivacy.it ).

Qualora aveste ricevuto questa comunicazione per errore, vi invitiamo a segnalarci l’accaduto, in modo da permetterci di rimuovere immediatamente il vostro indirizzo e-mail dal nostro database. Sarà sufficiente inviare un e-mail all’indirizzo vittorio.gervasi@email.it e scrivere “CANCELLATEMI” nell’oggetto.


Firenze il giorno dopo. Per non dimenticare ed esser pronti

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/firenze+giorno+dopo+non+dimenticare+esser+pronti_18508.php
------------------------------

Firenze il giorno dopo. Per non dimenticare ed esser pronti

Firenze, 18 Dicembre 2010. Firenze il giorno dopo la grande nevicata e', ovviamente, poco vivibile e quasi paralizzata. Ma la giornata soleggiata aiutera' a risollevarsi. Cosa non ha funzionato? Tante cose, ma e' presto per individuare le eventuali responsabilita' dell'amministrazione. Sono certe, invece, le colpe di Anas e Trenitalia e nonostante la class action annunciata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi sia proceduralmente improponibile, sara' piu' che necessario pretendere provvedimenti e risarcimenti da questi soggetti.
Una grossa responsabilita' il Comune pero' ce l'ha: non aver fatto politica di prevenzione e informazione a sufficienza, si' che ogni cittadino potesse dare il proprio contributo. Gli strumenti, anche normativi, ci sono ma non sono conosciuti e le autorita' non vigilano sulla loro applicazione. Sul web di Comune e Provincia ci sono un po' di informazioni e inviti ma, per esempio, non si ricordano quelli che sono gli obblighi di ogni cittadino in una situazione del genere (1): rimuovere la neve dai marciapiedi; pulire la cunetta stradale; spargere il sale; aprire varchi nei passaggi pedonali; eliminare ghiacci pendenti dai balconi; rimuovere le auto parcheggiate a filo strada.
Stamane, in alcuni negozi della zona di piazza San Marco, dove sul marciapiede esterno c'erano lastroni di ghiaccio, abbiamo provato a ricordare questo obbligo... ci hanno guardato come marziani, e il ghiaccio e' rimasto li', con tanto di vigili che passavano ignorando la situazione. Per il resto, tranne rari casi, tutti i marciapiedi della citta' sono lastre di ghiaccio.
Questo vuol dire che il Comune non ha fatto il suo dovere fino in fondo, informando i cittadini, e i risultati sono quelli della citta' immobilizzata.
A nostro avviso questo dovere dell'amministrazione dovrebbe rientrare in una piu' ampia politica di coinvolgimento dei cittadini per la gestione delle emergenze. Si e' visto che non bastano le associazioni di volontari e le autorita' preposte. Ognuno, a partire dalle scuole e da tutti i luoghi pubblici, deve potere essere informato su come dare il proprio contributo: pubblici esercizi, condomini, sedi dell'amministrazione, etc. tutte attrezzate per farvi fronte. Stiamo parlando non solo della neve, ma anche del caldo, della pioggia, del vento, cioe' tutte quelle situazioni emergenziali che, visti i pesanti cambiamenti climatici in atto nel Pianeta, sono sempre piu' diffuse anche nelle nostre zone temperate.
Sapra' il Comune imparare la lezione o saremo punto e da capo con le prossime alluvioni e ondate di calore?

(1) tratto da NORME DI COMPORTAMENTO PER I CITTADINI IN CASO DI EVENTO NEVOSO:
http://www.provincia.fi.it/fileadmin/assets/PROTEZIONE_CIVILE/interventi/VARIE/NORME%20DI%20COMPORTAMENTO%20PER%20I%20CITTADINI.pdf
In caso di nevicate con persistenza di neve al suolo ed al fine di tutelare l'incolumità dei pedoni, i regolamenti comunali di polizia urbana obbligano gli abitanti di ogni edificio fronteggiante la pubblica via a provvedere a:
- Rimuovere la neve dai marciapiedi;
- Pulire la cunetta stradale e liberare eventuali caditoie o tombini per agevolare il deflusso delle acque di fusione;
- Spargere un adeguato quantitativo di sale sulle aree sgomberate, se si prevedono condizioni di gelo;
- Aprire varchi in corrispondenza di attraversamenti pedonali ed incroci stradali su tutto il fronte dello stabile;
- Abbattere eventuali festoni o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle gronde;
- Rimuovere le autovetture parcheggiate a filo strada per permettere di liberare le carreggiate.


COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Email aduc@aduc.it
Tel. 055290606
Ufficio stampa: Tel. 055291408

mostra "INCONTRI", Emanuele Gregolin e Giuliano Grittini

invitoRT.jpginvitoFR.jpg

 

 

 

 

“INCONTRI”

(ARTE, GUSTO, POESIA)

Opere di Emanuele Gregolin e Giuliano Grittini

 

Galleria Dam Arte

Via Manzoni 48, Magenta (Mi)

vernissage 20 dicembre 2010, ore 18.00

 

La Galleria Dam Arte presenta, a partire dal 20 dicembre 2010, la mostra “Incontri” (Arte, Gusto, Poesia), evento artistico che accosta opere stilisticamente differenti, ma accomunate da una coincidenza di intenti legata al viaggio attraverso temi quali  il volto, le Figure care e l’omaggio all’arte.

Il “viaggio” del pensiero e della mano dei due artisti è quindi simile perché tocca il sentimento del ricordo, vicino e lontano. Le figure che prendono forma nelle immagini fotografiche trattate da Grittini, coccolate con il tocco della materia cromatica e del segno, continuano nella pittura di Gregolin, nel corpo del colore incandescente, nel contatto fra le tinte cromatiche comuni.

 

Emanuele Gregolin appartiene ad una schiera di giovani artisti di sicuro avvenire, una delle leve artistiche capaci di raccontare la vita e la quotidianità al di là di ogni banale coincidenza, riannodando invece il cuore al corpo delle cose. La maestria del giovane artista è proprio il far rivivere manierismi del passato, riorganizzati in una splendida sintesi che ritrova intuizioni disperse. Tra le ultime mostre ricordiamo: nel 2010 "La stanza della Pittura", mostra personale, Galleria  All'Angolo (Mendrisio, CH) con la presentazione di S.Crespi; "Le Meduse: la proliferazione", mostra collettiva, Palazzo Venini (Milano) a cura   di Vera Agosti; SETTESALE X SETTEARTISTI, Museo Casa Cavalier Pellanda, Biasca (CH), a cura di Marco Gurtner.

 

Giuliano Grittini ha partecipato a numerose mostre in Italia e all'estero. Nel 2001 alla Biennale di Venezia, per la “Libertà del corpo” realizza l’immagine dell’icona di Alda Merini a seno nudo; nel 2003 per l’Edizione Campanotto esce il libro “Salvatore Fiume”, con fotografie di Giuliano Grittini e due poesie inedite di Alda Merini; nel 2009 esce il film “Una donna sul palcoscenico” dal regista Cosimo Damiano Damato, lavoro intenso con brani video e foto di Giuliano Grittini. Negli ultimi mesi ha esposto a Milano presso Spazio Oberdan con la mostra “L’anima della luce. Testimonianze” e a dicembre 2010 è in corso a Palazzo Reale una mostra con Rotella, Marilyn e Merini dal titolo “Ultimo atto d'amore”. Per oltre ventidue anni ha accompagnato Alda Merini durante i suoi numerosi viaggi per i premi da lei vinti.

 

Durante il vernissage Daniele Picelli e Marika Prina, noti chef del Ristorante “Charlie 1983” di Albairate, completeranno, con la loro capacità di elaborare gusto e atmosfera, questo “ricercato” incontro fra diverse espressioni d’arte.

 

Sinestesia dei sensi e viaggio verso quello che di affascinante la creazione può dare.

 

 

 

 

“INCONTRI” (ARTE, GUSTO, POESIA)

Opere di Emanuele Gregolin e Giuliano Grittini

Dal 20 dicembre 2010 al 29 gennaio 2011

Orari di apertura: lun. h. 15.30/19.00, mart.-sab. h. 9.30/12.30, 15.30/19.00

Tel. 02.9784690

info@damarte.eu

www.damarte.eu

 

 

 

 

Ai sensi della Legge 675/1996, in relazione al D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo “CANCELLAMI NEWSLETTER” all'indirizzo info@damarte.eu  precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Grazie.

 

 

 

venerdì 17 dicembre 2010

Conseguenze poetiche del segno – Mavi Blasco


 Opening
domenica 19 dicembre, 5.30 pm

Palazzo Fazzari

Corso Mazzini - Catanzaro

19 > 21 dicembre 2010

 

Press release

Conseguenze poetiche del segno – Mavi Blasco

 

Domenica 19 dicembre alle ore 17,30, all'interno dell'austero ed elegante Palazzo Fazzari, sede del Circolo Unione, si inaugura una personale di Mavi Blasco, intitolata Conseguenze poetiche del segno. La mostra, curata da Francesca Londino, per conto della Sezione di Catanzaro della Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari, gode del patrocinio del Comune di Catanzaro. Prima di essere esposte a Catanzaro alcune delle opere dell'artista, presenti in mostra, erano state a Cesenatico, Portovenere e Mondelieu (Cannes), in tre diverse e importanti esposizioni. Per questa mostra Mavi Blasco ha creato all'interno del palazzo un percorso immaginario attraverso una serie di proposte visive che non rispettano un equilibrio classico centrico ma che si distribuiscono lungo le pareti come in un discorso composto di momenti diversi, ognuno in relazione con gli altri, ognuno rappresentativo di un particolare discorso poetico-concettuale.

La luce, le atmosfere, i colori accesi ma non aggressivi che contraddistinguono l'intera produzione artistica di Mavi Blasco trovano nello scenario di Palazzo Fazzari un contesto singolare, dove al linguaggio contemporaneo delle opere si contrappone il suggestivo allestimento ottocentesco del luogo che fa da cornice alla mostra, creando un affascinante dialogo tra passato e presente.

Le immagini di Mavi Blasco sembrano darsi prima di accadere come una serie di metafore e di simboli del creare che suggeriscono nuove dimensioni dell'essere.

Sono finestre verso l'Altrove, sguardi attenti che mettono a fuoco l'indistinto.

È in questa materialità dai confini volutamente sfuggenti che nasce il lavoro di Mavi Blasco; è nella ricerca di possibilità plasmate nel tentativo di accogliere l'ignoto che queste opere creano un loro cosmo tutto incentrato intorno ad un intrigante paradosso che intreccia presenza e assenza, tutto e nulla.

L'inaugurazione della mostra vedrà gli interventi di Wanda Ferro, Presidente della Provincia di Catanzaro, di Antonio Argirò, Vice Sindaco di Catanzaro e Assessore alla Cultura, di Marisa Fagà, Presidente della Fidapa, di Francesca Londino, curatrice della mostra, di Betti Calabretta, giornalista della Gazzetta del Sud, di Settimio Ferrari, editore e art manager.

 

 


FIAIP BERGAMO E MOVIMENTO CONSUMATORI, COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

Bergamo apripista nazionale nei rapporti fra i consumatori e gli agenti immobiliari

 

Fiaip Bergamo (la Federazione italiana agenti immobiliari professionali) e il Movimento Consumatori hanno stipulato una convenzione che prevede la tutela dei consumatori che intendono acquistare, vendere o affittare un immobile, al fine di garantire standard di professionalità e trasparenza.

 

Si tratta di un accordo innovativo, il primo a livello nazionale sottoscritto fra un'associazione di consumatori e un'associazione di professionisti del settore immobiliare.

 

Fiaip Bergamo rappresenta circa 1000 operatori aggregati, tra agenti immobiliari e mediatori creditizi che fanno capo a 300 agenzie operanti su tutto il territorio provinciale. D'ora in poi quindi, oltre agli associati Fiaip, le migliaia di persone, singoli o nuclei familiari, che ogni anno si apprestano ad affrontare un'operazione immobiliare potranno acquistare, vendere o affittare un immobile usufruendo gratuitamente della consulenza e dell'assistenza del Movimento Consumatori.

 

Una compravendita immobiliare, oltre che essere l'acquisto più importante che normalmente si compie nell'arco della vita, è contraddistinta da una serie di norme regolate dalla legge, non sempre note alla maggioranza dei cittadini.

 

Qualora durante la trattativa immobiliare sorgessero dubbi i consulenti del Movimento Consumatori potranno essere interpellati da acquirenti, venditori, locatori e affittuari. L'accordo Fiaip Bergamo - MC nasce dall'approvazione da parte dell'associazione di consumatori del “Codice deontologico” Fiaip, primo caso del genere in Italia. Il “Codice deontologico” comprende una serie di norme etiche e comportamentali che rendono trasparente l'attività di intermediazione immobiliare, tutelando quindi direttamente i consumatori.

 

“Il rapporto con i consumatori per noi è fondamentale”, spiega Giuliano Olivati, presidente provinciale e consigliere nazionale Fiaip. “La novità della convenzione sta nella doppia consulenza, completamente gratuita, svolta dal Movimento Consumatori: consulenza ai nostri associati sui rapporti con i consumatori, e ai clienti degli associati Fiaip sulle procedure di un’agenzia immobiliare o di mediazione creditizia. In questo modo realizziamo il nostro motto, “dal 1976 lavoriamo per la tranquillità dei consumatori”. Abbiamo la precisa volontà di confrontarci con le associazioni consumeristiche, Fiaip Bergamo è una casa di vetro”.

 

“L'acquisto di un immobile - dichiara Enea Guarinoni del Consiglio Nazionale del Movimento Consumatori – rappresenta una scelta importante e determina un impegno finanziario ingente da parte delle famiglie. Vigilare sulla correttezza dell'operazione immobiliare, verificarne volta per volta la trasparenza, è una tutela concreta a favore dei clienti delle agenzie immobiliari, che sono e rimangono consumatori. Altrettanto importante è l'aspetto finanziario della compravendita, dato che il 70% delle famiglie italiane acquista tramite un mutuo erogato dagli istituiti di credito, avvalendosi sovente della consulenza degli agenti immobiliari e mediatori creditizi Fiaip”.

 

 

"Natale a Madonna di Campiglio"   

La magica atmosfera del Natale non può che suggerirVi di festeggiare questa ricorrenza con una vacanza in montagna.


Se non avete ancora deciso dove trascorrere le vostre vacanze Vi offriamo un pacchetto di 4 notti in trattamento di Mezza Pensione a  Madonna di Campiglio.

Il Pacchetto comprende:

-      Sistemazione in camera doppia di categoria Superior;

In più tutti i servizi inclusi:

  •          Ingresso illimitato nel nostro elegante Centro Benessere & Fitness "Allsenses" dotato di Sauna, Bagno Turco, Docce di Reazione e Cascata di Ghiaccio, Piscina Idromassaggio con lama cervicale e Doccia Emozionale, percorso Water Paradise, Tisaneria e Zone Relax;    (vedi regolamento)
  •       Un trattamento "Nuvola" presso il nostro Centro Benessere;
  •       Connessione Internet gratuita;
  •       Servizio Navetta gratuito;
  •       Kinder animata per bambini da 3 a 14 anni con la presenza di un preparato animatore che li coinvolgerà in diverse attività;

  •      Ingresso alla Piscina del Centro Benessere per i bambini dalle ore 10.00 alle ore 17.00;
  •      Sky Gold in camera e un evento primafilia incluso;
  •      Ski Room riscaldata;
  •      Sconto del 20% sulle lezioni con Scuola Sci Des Alpes;
  •      Sconto del 20% su attrezzature sportive;
  •     Servizio manutenzione sci.

    A soli 99 per persona al giorno

Offerta valida dal 22 al 26 Dicembre 2010.

PRENOTA SUBITO

clicca qui per cancellarti dalla nostra newsletter
www.aec-internet.it/emailing/cc.htm?in=25&ic=589&id=@@id_prova@@

Vestiti da sposa: se le nozze diventano una piccola sfilata

Il giorno del matrimonio è fatto di tanti piccoli tasselli che contribuiscono a renderlo speciale. L'abito della sposa è sicuramente uno di questi.

Per organizzare matrimonio come si deve ci sono varie cose da mettere a punto, dalla scelta del ristorante alle bomboniere, ma la cosa che probabilmente sta più a cuore ad ogni donna in procinto di pronunciare il fatidico sì è l'abito da sposa. La sposa è infatti la vera protagonista della giornata, e tutti, dal futuro marito agli invitati, sono curiosi di vedere come si vestirà la futura mogliettina. Certo ultimamente l'istituzione del matrimonio ha perso un po' di smalto, ma per molte donne indossare l'abito bianco (o dei colori più in voga al momento), rimane comunque un desiderio molto forte, fosse anche solo per fare la propria piccola sfilata lungo la navata della chiesa, con un abito che, in teoria, si dovrebbe sfoggiare una volta sola nella vita. Si dovrebbe, perché tra divorzi e seconde nozze non è detto che si possa indossare l'abito da sposa una sola volta nel corso della propria esistenza, ma nonostante l'esclusività dell'abito bianco non sia più garantita, esso continua a conservare il proprio fascino.

D'altra parte, mettendo da parte le ipocrisie con le quali ci raccontiamo che il matrimonio per molte coppie è solo il momento di massima espressione dell'amore reciproco, il giorno delle nozze è per molti anche, e soprattutto, una grande festa e una sorta di occasione mondana, durante la quale tutti, non solo gli sposi, ma anche gli invitati, si possono mettere in tiro come non hanno quasi mai l'occasione di fare. E infatti non è solo la sposa a doversi impegnare a trovare l'abito giusto: anche la scelta degli abiti da testimone e dei parenti e amici più stretti della coppia non è sempre facile, poiché tutti vogliono sfoggiare una mise speciale e molto, molto fashion.

E dato che i matrimoni sono degli eventi glamour, anche i più grandi stilisti mettono la propria creatività al servizio degli abiti da cerimonia, e della sposa in particolare, e proprio come accade con qualsiasi altra collezione di abiti, anche per quelli da sposa e da sposo la moda cambia di anno in anno. Le ultime tendenze in materia di abiti da sposa riguardano il ritorno dell'abito intero, a discapito della gonna e del corpetto separati, del velo e della coda o, per chi se la sente osare, dello strascico. Per quanto riguarda i colori, oltre al classico bianco, che non passa mai di moda anche se nelle spose di oggi di virginale c'è ormai ben poco, si riaffermano le tinte pastello, primo fra tutti il rosa, soprattutto nel caso dei modelli più moderni. Sul fronte dei tessuti tengono ancora banco organza e taffetà, ma anche il mikado, il pizzo e il tulle, impreziositi magari da qualche inserto in raso.

La protagonista della cerimonia è la sposa, ma per non sfigurare anche l'altra metà deve fare la sua parte, scegliendo tra i migliori abiti da sposo uomo: su questo fronte sono passati un po' di moda i soliti vestiti che danno allo sposo un'aria impettita, a vantaggio di completi sì classici, ma meno rigidi, e arricchiti da particolari originali o realizzati con tessuti dai colori insoliti, dall'argento all'oro.

Scegliete quindi l'abito, e preparatevi per la vostra personalissima sfilata.


Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – business online

 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

Franca e Pamela: le consulenti di bellezza che cerchi.

Una doppia garanzia per il tuo look.

 

Con il Natale alle porte, aumentano le esigenze di bellezza delle donne.

Da sempre un tema molto sentito per l’audience femminile, il look viene storicamente tenuto in grossa considerazione tra gli interessi delle donne.

Nel periodo natalizio, poi, ogni donna cura in maniera particolare il proprio fascino: da qui l’esigenza di affidarsi a chi sa valorizzarlo con maestria.

In una città come Milano, che tradizionalmente vive di moda e respira tendenze, è più facile trovare chi è in grado di dare il taglio giusto al proprio look.

Tra i parrucchieri di Milano, infatti, troviamo i professionisti più validi del settore beauty, come nel caso di Franca e Pamela.

Affiliate al gruppo Compagnia della Bellezza, sono il tandem più affiatato dell’hair fashion italiano.

Il loro salone di via C. Cesana (Carate Brianza, Mi), è ideato per garantire un’esperienza di benessere e relax a ogni donna: qui, grazie all’ascolto, alla creatività e all’esperienza, Franca e Pamela elaborano le soluzioni di stile che le hanno rese un punto di riferimento tra i parrucchieri di Milano.

Per questo motivo le donne che si affidano a loro sanno di essere in mani sicure: Franca e Pamela sanno come valorizzare il bello che è in ogni donna.

 

 

Parrucchieri Milano – Franca e Pamela  

http://www.francaepamela.com/

CDB//Agency – iotiposiziono.it

Gruppo Mir presenta il suo catalogo on line di arredamento moderno

Un momento molto bello della vita di tutti è sicuramente quello in cui ci si trova ad arredare la propria casa. Ci si può sbizzarrire, si possono mettere in atto tutti le qualità creative per costruire un ambiente confortevole e basato sulle proprie esigenze.
 
Da qualche anno a questa parte l'arredamento moderno è molto di moda e sempre più persone decidono di arredare la casa proprio in questo stile. L'importante è affidarsi a professionisti del settore pronti a proporre mobili di qualità, duraturi nel tempo.
Con Gruppo Mir, Mobilieri Italiani Riuniti, si possono trovare i migliori mobili per un arredamento moderno e contemporaneo che soddisfino i desideri delle persone più esigenti.
 
Un arredamento moderno può contenere tutta una serie di sensazioni piacevoli, che ne fanno il vero denominatore dei tempi contemporanei, assicurando prestazioni di alto livello e un'opportunità di arredo con colori vivi. Spesso nell'arredamento moderno si cerca di unire alle linee sobrie e squadrate complementi d'arredo di design dalla struttura contemporanea e alla moda.
Su gruppomir.com si può trovare un catalogo scaricabile on line, all'interno del quale si possono trovare i migliori mobili moderni per arredare tutta la casa: cucine moderne, camerette per bambini, tavoli da cucina, lampade, divani e poltrone e tanto altro ancora.
 
Giorgia Coppi
Web Marketing GaYA srl
giorgia@gayalab.it

Salvamamme:20 dicembre Natale a Piazzale Flaminio

Ivito alla stampa

Il 20 dicembre &#8216;Natale a Piazzale Flaminio&#8217; con i commercianti, Salvamamme ed il Municipio II.
Grande festa per tutti i bambini: Babbo Natale e le sue renne, distribuzione di doni, concerto di Natale, iniziative solidali e tanto divertimento.

Con Angelilli, De Angelis, Passeri e Squicciarini. Inoltre saranno presenti Miss Italia 2010 Francesca Testasecca e i giocatori della Roma e della Lazio.

Il 20 dicembre, dalle 15:30 alle 20:00, &#8216;Natale a Piazzale Flaminio&#8217;. La grande festa che coinvolgerà 350 bambini di Salvamamme e 30 bambini provenienti da Haiti. La manifestazione, patrocinata dal Municipio II, è organizzata dall&#8217;Associazione Esercenti Flaminio, in collaborazione con l&#8217;Istituto Credito Sportivo e la Lega Calcio Dilettanti, con la partecipazione di Salvamamme e Croce Rossa Italiana.

Partecipano tra gli altri : Roberta Angelilli, Vice Presidente del Parlamento Europeo, Sara De Angelis, Presidente del Municipio II, Grazia Passeri, Presidente Salvamamme, Alfonso Ippolito, Presidente dell&#8217;As.e.f., Patrizia Innocenti, per il Progetto Kiberia e Marco Squicciarini, Commissario di Roma per la Croce Rossa Italiana.

Durante la Festa Babbo Natale e le sue renne (vere) distribuiranno regali e gadget ai bambini presenti, mentre i pattinatori del Pincio distribuiranno dolci e caramelle.

Previsto un concerto di musiche natalizie dell&#8217;ensemble d&#8217;archi &#8216;Allegretto&#8217;, con la partecipazione straordinaria del musicista Lorenzo Bucci. Inoltre saranno presenti tra gli altri: Rossella Sensi, Presidente della Roma, l&#8217;ex giocatore della Roma, Aldair Santos, Claudio Lotito, Presidente della Lazio, Miss Italia 2010, Francesca Testasecca, Patrizia Mirigliani, Andrea Cardinaletti, Presidente Istituto Credito Sportivo, Alberto Mandelli, Vice Presidente L.N.T.,
Carlo Tavecchio, Vice Presidente C.G.C. e i giocatori della Roma e della Lazio.

Ne corso della manifestazione saranno assegnate 10 borse di studio ai bambini di Nairobi attraverso il Progetto Kiberia Primary School. L&#8217;iniziativa porta il nome di una scuola che sorge nello &#8220;Slum&#8221; di Nairobi (il più povero del continente) abitato da circa 1.000.000 di persone, senza acqua, luce elettrica e alcun tipo di servizio, in condizioni igienico sanitarie disumane.


Saranno inoltre presenti tante mamme e bambini sostenute da Salvamamme.

La presentazione del Progetto e la consegna delle borse di studio avverrà alle 15:30 in via Carrara, vicino piazzale Flaminio, dove l&#8217;As.e.f presenterà &#8216;Conoscendo il Natale. Un viaggio nel mondo&#8230;giocando con gli animali del presepe&#8217;.

Ufficio stampa
In Media Res Comunicazione srl
www.inmediarescomunicazione.it

Alessandro Maola Tel: 339.233.55.98
Arianna Fioravanti Tel: 338.999.33.73

Banchetti raccolta firme a Caserta

Si informa che L'Ass. Radicale Legalità e Trasparenza e L'Ass. Luca Coscioni Caserta  nelle prossime settimane a partire da questa organizzeranno tavoli di raccolta firme a Caserta sui seguenti temi e date :
  1. Iniziativa popolare "TERREMOTO DELL'AQUILA - LEGGE DI SOLIDARIETA' NAZIONALE PER I TERRITORI COLPITI DA DISASTRI NATURALI" .

  2. - Appello per la verità per la guerra in Iraq e per una giustizia giusta.

  3. Appello per la soluzione del problema dei contributi "silenti", una delle più gravi iniquità del sistema pensionistico italiano.

  4. -Appello per la Riforma Uninominale e Maggioritaria della legge elettorale.

  5. Appello per la messa al bando universale delle Mutilazioni Genitali Femminili, da votare nel 2010 all'Assemblea Generale dell'Onu.

  6. - Appello per l'abolizione dell'Ergastolo.

La raccolta firme avverrà a Caserta nelle seguenti date:

19 Dicembre 2010 dalle ore 10, 00 alle ore 20,00 In piazza Vanvitelli

25 Dicembre 2010 dalle ore 10, 00 alle ore 20,00 In Via Mazzini Largo S. Sebastiano

31 Dicembre 2010 dalle ore 10, 00 alle ore 20,00 In Via Mazzini Largo S. Sebastiano

2 Gennaio 2011 dalle ore 10, 00 alle ore 20,00 In P.zza Dante

8 Gennaio 2011 dalle ore 10, 00 alle ore 20,00 In P.zza Dante

Per info sui banchetti : Luca Bove 3405828185 e Domenico Letizia 3384162841. Si prega di darne massima diffusione, sui rispettivi portali per lo spazio riservato alle associazioni e cellule territoriali.



Di seguito i dettagli delle iniziative e i tavoli che svolgeranno:

Cordiali Saluti.

--
Radicali Caserta
Via Cesare Battisti,69
81100 - Caserta 
 
mobile: +39 340 582 81 85
mail: info@radicalicaserta.com
web: www.radicalicaserta.com
skipe: radicali.caserta  
facebook: www.facebook.com/radicalicaserta
www.facebook.com/casertaradicale
www.facebook.com/coscionicaserta
                         

Dove la buona tavola è di casa: viaggio nei prodotti tipici siciliani.

Itinerario nel paradiso delle buone forchette.

 

Sono pochi i posti al mondo che, come la Sicilia, propongono una tale ricchezza di cultura e tradizioni: non a caso è una meta turistica molto gettonata.

Ma la ricchezza dell’isola comprende anche un tesoro particolare, fatto di sapori unici: quello gastronomico.

La cucina regionale propone, infatti, una serie di prodotti tipici siciliani che rimangono indelebili sul palato della memoria.

A partire dai sapori di due primi piatti: la pasta alla norma e la pasta con il nero delle seppie.

La prima è un piatto di origini etnee, a base di melanzane fritte, pomodoro e ricotta salata; la pasta con il nero delle seppie, invece, è un piatto regionale, dal sapore ineguagliabile.

Ma anche tra i secondi piatti troviamo dei prodotti tipici siciliani molto apprezzati.

Dalla cotoletta alla palermitana al pesce spada alla griglia; dalla caponata, fritto di verdure (melanzane, peperoni, cipolle e olive) alla parmigiana di melanzane.

In questo scenario di sapori il ruolo di protagonista spetta ai dolci.

Dalla granita ai cannoli di ricotta; dalla cassata ai dolci di marzapane: tutti prodotti molto ambiti dai palati dei golosi.

Per questi motivi la Sicilia è un’isola tutta da scoprire, ma soprattutto da gustare.

 

 

Prodotti tipici siciliani – Caffè Europa 

http://prodottitipici.caffeuropa.com/

CDB//Agency – iotiposiziono.it

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota