sabato 12 luglio 2008

Enrico Capuano in tour: il 25 luglio alle Terme di Caracalla




Comunicato Stampa

 

 

ENRICO CAPUANO

 

e la

 

TAMMURIATAROCK

 

IN TOUR

 

 

 

Enrico Capuano prosegue il suo tour nelle piazze italiane dove presenta il suo ultimo lavoro "FUORI DALLA STANZA", uscito a marzo nei negozi di dischi e seguito dal video realizzato a Piazza Vittorio con Piotta.

 

Oltre 50 concerti per parlare di integrazione, "mescolanze", superamento delle barriere a ritmo di musica pop-rock

 

Per saperne di più: www.myspace.com/enricocapuano

 

Per vedere il video, girato a Piazza Vittorio a Roma, cliccate su http://it.youtube.com/watch?v=_-3B4-NlWGg


Disponibili foto, biografia, interviste, informazioni dettagliate sul cd ed il video

 

 


LE DATE DI LUGLIO

 

18 LUGLIO

CARPI (Mo)

FESTA DELL'UNITA' 

 

19 LUGLIO

LUGNANO IN TEVERINA (Tr)

Festa della Birra

 

20 LUGLIO

CASTELLIRI (Fr)

For AMREF

 

25 LUGLIO

ROMA

TERME DI CARACALLA

FESTA DELL'UNITA'

INGRESSO GRATUITO

 

26 LUGLIO

VESOLE LIVE

Monte Vesole (Sa)

 

27 LUGLIO

HELIOPOLIS (Teramo)

FESTA NAZIONALE FGCI 

 

31 LUGLIO

CASSINO TERME

EQOFESTIVAL 

 

 

 

Ufficio Stampa

Angela Iantosca

iantoscaangela@gmail.com

3381065420

 

 




SCATTI D' AUTORE: Scadenza e CONFERENZA STAMPA di presentazione Programma

Alla C.a. della Redazione

Si invita alla cortese pubblicazione per l’evento di valorizzazione del materano “Scatti D’ Autore”,
i cui bandi GRATUITI scadono martedì 15 luglio.

 

Si invita la S.V

Venerdì 18 luglio CONFERENZA STAMPA

presso la Sede API di Matera in Piazza del Mulino 19, alle ore 10.30

 

SAREMMO LIETI DI AVERVI TRA NOI

Si comunica che al termine dell’ incontro con la stampa ci sarà un rinfresco


BUON LAVORO
RIMANIAMO A VOSTRA DISPOSIZIONE

venerdì 11 luglio 2008

al 1 REP VOLO Polizia di Stato a Pratica di Mare il 14/7 si dona il sangue

 












COMUNICATO STAMPA

Una donazione ogni 90 giorni...

Toglie l'emergenza sangue dai dintorni

Prosegue la campagna di donazione sangue dell'ADVPS ONLUS

il prossimo appuntamento
Lunedi 14 luglio

al 1° Reparto Volo
Pratica di Mare – Pomezia


Penultimo appuntamento con la campagna di donazione sangue "Una donazione ogni 90 giorni toglie l'emergenza sangue dai dintorni" promossa dalll'Associazione Donatori e Volontari Personale Polizia di Stato (ADVPS) ONLUS per far fronte all'emergenza sangue estiva, che ha già visto numerosi volontari donare il proprio sangue.  Il prossimo appuntamento con la donazione del sangue è fissato per Lunedi 14 luglio al 1° Reparto Volo di Pratica di Mare – Pomezia,  dove, dalle 8 alle 12, personale specializzato accoglierà tutti coloro che vorranno donare il proprio sangue. 


L'invito di venire a donare il sangue è rivolto a tutti i cittadini in buona salute e di età compresa tra i 18 e i 65 anni, il cui peso corporeo non sia inferiore ai 50 Kg.


La mattina del prelievo ricordiamo che è necessario presentarsi a digiuno; è possibile bere un caffè, un the o un succo di frutta, ma non ingerire latte né cibi solidi, inoltre,bisogna essere in buona salute e non avere assunto farmaci nei giorni precedenti la donazione. Il prelievo non dura più di 15 minuti e consiste nella raccolta di una modesta quantità di sangue e viene utilizzato materiale rigorosamente sterile e monouso. Come sempre sul sangue donato verranno effettuati accurati ed approfonditi esami, che verranno inviati anonimamente presso l'indirizzo fornito dal donatore, garantendo anche un'azione di medicina preventiva.


La campagna promossa da ADVPS-ONLUS non è finalizzata solo alla raccolta del sangue, ma anche a sensibilizzare la popolazione sull'importanza di questo nobile gesto e far crescere il numero di volontari abituali.


Ultimo appuntamento del mese di luglio con la campagna di donazione sangue è fissato per Lunedi 28 luglio all'Ufficio immigrazione della Questura di Roma in via Teofilo Patini, 1.


Si ricorda che I donatori di sangue e di emocomponenti con rapporto di lavoro dipendente hanno diritto ad astenersi dal lavoro per l'intera giornata in cui effettuano la donazione, conservando la normale retribuzione per l'intera giornata lavorativa.(legge 4 maggio 1990, n.107, art.13)


Per maggiori informazioni: +39.339.113.60.30 – info@advps.com www.advps.com

Ufficio stampa Advps-Onlus: ufficiostampa@advps.com
Simonetta Clucher - Tel. 349.0690047 - Bonacci Manuela - Tel. 338.9407254




 

COMUNICATO STAMPA

Comunicato Stampa

ROMA- DEGRADO: A FUOCO EX CASERMA BELLOSGUARDO

AUMENTA (PDL): DA ANNI ABBIAMO DENUNCIATO IL DEGRADO IN CUI
VERSA L'AREA

"In Questo momento sta andando a fuoco a Via di Villa
Troili l'area dell'ex caserma Bellosguardo" – a
denunciarlo è Antonio AUMENTA consigliere del municipio
XVI – "abbiamo più volte segnalato al municipio il
totale abbandono della zona che da tempo attende degli
interventi di riqualificazione".

"Dopo lo sgombero del campo nomadi dall' ex caserma"-
prosegue la nota- "la stessa si era trasformata in un
bivacco per senza tetto ed era stata fatta oggetto di
saccheggi" .

" l'incendio di oggi dimostra il totale lassismo da
parte dall'amministrazione guidata dal presidente Bellini
e che i nostri timori erano fondati. "Nei prossimi giorni
-chiude AUMENTA- "farò una interrogazione scritta al
presidente Bellini con la quale chiederò il motivo di
tanto disinteresse nei confronti di una zona municipale
completamente abbandonata".
"In questo momento sono giunti sul posto squadre di Vigili
del Fuoco e un elicottero per domare le fiamme".

Comunicato Stampa

 

ROMA- DEGRADO: A FUOCO EX CASERMA BELLOSGUARDO

 

AUMENTA (PDL):  DA ANNI ABBIAMO DENUNCIATO IL DEGRADO IN CUI VERSA L'AREA

 

"In Questo momento sta andando a fuoco a Via di Villa Troili  l'area dell'ex caserma Bellosguardo" – a denunciarlo è Antonio AUMENTA consigliere del municipio XVI – "abbiamo più volte segnalato al municipio il totale abbandono della zona che da tempo attende degli interventi di riqualificazione".

 

"Dopo lo sgombero del campo nomadi dall' ex caserma"- prosegue la nota- "la stessa  si era trasformata in un bivacco per senza tetto ed era stata fatta oggetto di saccheggi" – conclude AUMENTA- " l'incendio di oggi dimostra che i nostri timori erano fondati. In questo momento sono giunti sul posto squadre di Vigili del Fuoco e un elicottero per domare le fiamme".

 

 

 

www.antonioaumenta.it                                                          info@antonioaumenta.it

 

Pezzotta / Telecomunicazioni: "Banda Larga Multicanale: Lo Stato ha il dovere di far rispettare il 100% degli Italiani. Puntiamo al Servizio Digitale Universale"

 

“Oggi ci sono troppi Cittadini Italia di serie B. Sono tutti quelli impossibilitati a connettersi alla rete internet da casa loro o dal loro posto di lavoro. Questi Cittadini pagano le stesse tasse di chi può già godere dei vantaggi economici e sociali della connessione banda larga multicanale. Un esempio: non pagare il canone e gli scatti per telefonare, essere assistiti e curati, ordinare e ricevere la spesa, curare i propri interessi ed affetti, vendere i propri prodotti, trovare ed offrire un posto di lavoro, studiare senza muoversi.

Le leggi italiane sulle telecomunicazioni sono troppe e troppo vecchia e lenta è la burocrazia che le gestisce. Nel DPEF questo Governo ha dimostrato poco coraggio, ha stanziato troppo poco e non ha salvaguardato chi ricerca e produce in Italia nel settore delle TLC. Si deve cambiare passo per poter sedere anche al G8 alla pari di Giappone, Australia, Francia.

Così si allontanano gli investimenti e si rende difficile la finanza di progetto, si virtualizzano i diritti democratici e i nuovi diritti digitali degli italiani rispetto al Resto d’Europa e si mette a rischio la competitività mondiale del Sistema Paese, oggi ultimo in Europa. Diventa pertanto sempre più urgente mettere allo studio un pacchetto di semplificazione normativa, efficace e che tiene conto dell’attualità del Mercato dove televisione e telecomunicazioni si integrano con nuove tecnologie da tener conto anche nella raccolta pubblicitaria, delle eccellenze tecnologiche Made in Italy, delle strutture inutili e delle infrastrutture concretamente a banda larga multicanale, della sicurezza TLC nel sistema interforze e della Difesa e della Protezione Civile, dell’azzeramento del costo telefonico per i Cittadini, dell’obiettivo “100%” della popolazione e delle imprese per la connessione banda larga multicanale, del ritardo della cultura del dovere digitale nella pubblica amministrazione.

L’equità è la realizzazione del riconoscimento a Tutti gli Italiani del “servizio universale digitale”.

 

Savino Pezzotta

Deputato

Presidente Rosa Bianca per l'Italia

 

 

Vacanze: tempo di mare e comodità

Estate, tempo di vacanze e la meta privilegiata è sicuramente il mare.

Distese di sabbia e acque cristalline sia che la nostra vacanza sia sulle nostre coste italiane sia che siamo fra i fortunati che raggiungeranno qualche bella isola per un soggiorno da favola, non vorremo di certo sfigurare in termini di abbigliamento.

Così per trascorrere ore distesi a prendere il sole fra un tuffo in acqua e l'altro, la scelta del nuovo costume che deve seguire le nuove tendenze della moda da spiaggia diventa obbligata. Per una donna troviamo le nuove linee di bikini dai colori forti, per ricreare un “arcobaleno” sulla spiaggia, affiancati dai moderni costumi da bagno semi interi che giocano sul vedere e non vedere, fino ad arrivare ai semplici abiti a spallina stretta, con scollature sulla schiena da indossare anche per le passeggiate o di sera per godere a pieno della brezza marina, con il proprio bikini femminile, magari seguendo la tendenza del momento, acquistato direttamente online.

Anche per l'uomo tinte forti per i costumi a slip e calzoncini da mare per tutti i gusti, fantasie hawaiane che richiamano le spiagge straniere ma anche colori più sobri per gli amanti dello stile classico.
Non manca il conosciuto pareo, comodo per lei ma utilizzato anche da lui, magari in tinta con il costume, risulta sempre l'indumento più veloce e pratico per la spiaggia e non solo.

Voglia di mare e voglia di stare comodi, anche nel camminare quindi come non utilizzare le semplici ciabatte infradito, comode magari anche sulla riva della spiaggia ma soprattutto molto apprezzate anche per girare nelle vie della città, dalle più spartane, in gomma e plastica fino alle più eleganti, perfette anche per l'uscita serale, con strass, rifiniture color argento e oro, insieme al leggero abito estivo, ne completano perfettamente l'abito.

Comoda dal momento della partenza fino all'arrivo sulla spiaggia e pratica anche durante il nostro shopping nel centro città, non può mancare la borsa sacca, il nostro bagaglio a mano che ci da l'aria un po' nomade e chic che contiene tutto quello che ci serve in un intero giorno, da mattina a sera;
Quando siamo stesi in spiaggia e vogliamo un bel cuscino basta riempirla un po' e la sacca di tela risulterà pratica anche in questo!

La moda mare di quest'anno accontenta davvero tutti e per chi non ama le infradito anche di sera, ma non vuole sandali con tacchi stravaganti e non ama le alte zeppe, ecco gli ultrapiatti dal sapore metallico, i sandali rasoterra sono l'accessorio più usato di questa estate. Tanti modelli per la comodità di tutte, l'importante è che siano scintillanti come l'oro e l'argento.

Insomma voglia di vacanza e di abbigliamento giusto e quest'anno l'offerta accontenta tutti, dagli accessori, come gli occhiali, magari con montatura color ebano e avorio che richiamano uno stile prezioso, fino alla semplicità delle infradito in gomma colorata apprezzate anche dall'uomo per la loro comodità. Asciugamani dai mille colori per prendere il sole in allegria ma anche vestiti leggeri ed eleganti da sera per le serate all'aria aperta. Per la vacanza di lei e di lui la scelta dell'abbigliamento comodo, semplice ed estivo davvero non manca.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Ricerca nuovi clienti

giovedì 10 luglio 2008

Fondo di solidarietà e Double Chance: due grandi opportunità da Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, per venire incontro alle necessità dei propri clienti sottoscrittori di mutui per la prima casa presenti e futuri, ha deciso di creare, completamente a carico dell'Azienda, un fondo di solidarietà destinato a proteggere i propri mutuatari colpiti da malattie o infortuni che determinino una grave invalidità permanente. La Banca, grazie al fondo, estinguerà il mutuo (sino a 250.000 euro) evitando che alla disgrazia che ha colpito il cliente si aggiunga la perdita della propria casa. Il fondo sarà inizialmente alimentato dal 5 per mille della raccolta realizzata dall'Azienda dalla vendita del nuovo servizio Double Chance.

La Banca ha calcolato che il costo complessivo di tale operazione sarà pari a circa 8 milioni di euro nei prossimi 22 anni (durata media del portafoglio attuale) per i mutuatari in essere. Considerando le nuove erogazioni nello stesso periodo, l'impegno raggiungerà circa 50 milioni di euro.

Double Chance nasce dalla collaborazione con BlackRock, JPMorgan Asset Management e Morgan Stanley Investment Management, già partner di Mediolanum per i fondi di fondi Global Selection. Si tratta di un servizio finanziario che prevede da parte dei sottoscrittori il deposito di un capitale (minimo di 25 mila euro) su un conto remunerato di Banca Mediolanum al tasso minimo del 5% garantito per 24 mesi o all'Euribor a tre mesi, se più alto.

Obiettivo del servizio è quello di predisporre in automatico investimenti periodici sui mercati azionari internazionali utilizzando i fondi azionari globali nati in collaborazione con le tre Case di investimento. Il cliente può scegliere la durata del servizio: 3, 6, 12, 18 o 24 mesi. In tal modo, utilizzando la strategia del Dollar Cost Average, viene assicurato l'acquisto a costi inferiori alla media sfruttando appieno la volatilità del mercato.
Un prodotto del genere è in grado di soddisfare le esigenze dell'investitore di qualità con un obiettivo di investimento di lungo termine e consente parallelamente una alta remunerazione del capitale e l'applicazione di una collaudata strategia di investimento che, sfruttando questo periodo favorevole agli acquisti, non potrà che dare grandissime soddisfazioni in futuro.

https://www.bancamediolanum.it/

Su Moderatamente.com: IMPRESA ITALIA: PICCOLO E' BELLO

 
 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

SU MODERATAMENTE.COM

 

 

IMPRESA ITALIA: PICCOLO E' BELLO

 

La struttura economica italiana, basata sulle piccole e medie imprese, è l'argomento affrontato da Pietro Maria Paolucci nell'articolo pubblicato sulla rivista online Moderatamente.com diretta da Francesco Sanseverino. "L'impresa italiana – si legge - dovrà dimostrare tutta la sua saldezza la cui tenuta, però, è tutta da verificare soprattutto alla luce della proposta di una "legge sulle piccole imprese" della Commissione UE che, dopo essersi consultata con le imprese e i loro rappresentanti, ha deciso di proporre nuovi strumenti legislativi".

Si tratterà in particolare di garantire una seconda opportunità alle imprese fallite, di facilitare l'accesso ai finanziamenti e di consentire alle PMI di trasformare le sfide ambientali in opportunità. Ridurre gli oneri amministrativi del 25% entro il 2012 comporterà che il tempo necessario per avviare una nuova impresa non dovrebbe essere più lungo di una settimana, il tempo massimo necessario per ottenere le licenze d'esercizio e i permessi non dovrebbe superare il mese e un sistema di sportelli unici dovrebbe contribuire ad agevolare gli avvii di imprese e le procedure di assunzione.

Per l'Italia è un'opportunità se si pensa che le microimprese sono il 47% del totale, una percentuale superata solo dalla Grecia, dove le imprese piccolissime sono il 56%. I dati sono ancora più rilevanti se si guarda al numero di imprese di medie dimensioni, cioè tra i 50 i 250 addetti. In questa categoria l'Italia è all'ultimo posto, con il 12% sul totale delle imprese. Ancora più evidenti le differenze tra il nostro Paese e i principali concorrenti per quanto riguarda le grandi imprese, cioè quelle che impiegano più di 250 lavoratori. Soltanto tre piccoli stati come Cipro, Grecia e Portogallo hanno una percentuale di imprese di grandi dimensioni inferiore a quella italiana (18,7%), mentre Gran Bretagna (46%), Germania (39,8%), Francia (38,6%) vanno ben oltre il doppio del dato italiano.

 

redazione@moderatamente.com

articolo comunicato stampa

 

Il miracolo dell'espressione poetica

intervista con


DALMAZIO MASINI

POETA,ATTORE AUTORE DI CANZONI


Il canto di questo poeta si alza limpido e puro sul panorama poetico moderno privo di vere novità ,quest'uomo che ha fatto dell'esprimersi in versi e rime una ragione di vita ,è una delle voci più nobili della cultura Italiana .

E' nato a Firenze dove vive e opera. Tutte le sue poesie sono raccolte nel volume SETTIGNANO E DINTORNI stampato nel 1983 a cura dell'AccademiaVittorio Alfieri (la terza ristampa ampliata è del 2003) - Dal 1989 è presidente dell'Associazione Accademia Alfieri per la quale nel Gennaio dello stesso anno fondò e ancora dirige il periodico L'ALFIERE/Dolce StileEterno. Debuttò giovanissimo, come autore, nel mondo della canzone e atutt'oggi sono quasi 500 i suoi brani editi tra i quali il più noto I GIORNI DELL'ARCOBALENO , nell'interpretazione di Nicola Di Bari nel 1972 vinse ilFestival di Sanremo (altri premi prestigiosi; il Gatto d'argento di Sorisi ecanzoni nel 1971 e il San Valentino d'oro nel 1999) - Nel 1983, a Firenze,fu tra i fondatori del gruppo teatrale I GIOVANI ATTEMPATI per il quale nei15 anni di vita della compagnia fu attore e autore delle 5 commedie musicalimesse in scena. Poi nel 1997 fu chiamato a far parte del prestigioso GruppoTeatrale "Societas Raffaello Sanzio" come protagonista del loro GIULIOCESARE, opera di successo che fu portata nei maggiori teatri europei ed ebbe anche due tourene'e in America e due in Australia/Nuova Zelanda e rimase in scena sino alla primavera del 2003. Attualmente è tornato a vivere a tempo pieno la sua prima passione, la POESIA ed è fondatore del movimento IL DOLCE STILE ETERNO per una nuova poesia degli anni 2000 che recuperi tutte le più belle forme della poesia italiana di tutti i tempi. Autore di molti sonetti a lui si deve l'invenzione della forma RONDO' ITALIANO (le quartine incatenate ). Sempre alla ricerca di innovazioni stilistiche ricodiamo anche il suo "sonetto speculare".

Un uomo fuori del comune anche perchè alla fine degli anni '90 un tumore alla laringe lo costringe ad un'operazione che lo priva per sempre delle corde vocali ,ma la sua tenacia, il suo temperamento che non si arrende mai nemmeno difronte a questa beffa atroce del destino ,lo aiutano a superare questo handicap e a ricostruirsi una" voce " particolare dal caratteristico timbro con la quale come detto nel curriculum reciterà con la compagnia "Societas Raffaello Sanzio"l'impegnativo ruolo di Antonio nel cast del "Giulio Cesare"

Un poeta puro che non si è piegato ai facili clientelismi ,che non ha accettato facili alleanze per emergere ,dalle idee chiare e impegnative . Nel corso di un recente incontro gli ho rivolto alcune domande per meglio conoscerlo incuriosita da questa sua vita particolare e lui gentilmente come sempre ha accettato di rispondermi:

Quando comincia il tuo amore per la letteratura?>

1 – Non saprei dire. Già a 4 anni imparavo a memoria le filastrocche dei libretti che mia madre mi leggeva. In seguito fui accanito lettore di giornalini e riviste per adolescenti. Partecipavo a concorsi e pubblicai qualche testo già all'epoca delle Scuole Medie.


> sei stato a contatto anche con il mondo della musica ce ne vuoi parlare? > hai anche fatto esperienze teatrali? >

2 – Nel 1959, quando avevo 20 anni vinsi un concorso indetto da un settimanale della Mondadori e uscì la mia prima canzone, "Uscita da un quadro di Modigliani", che ebbe 3 o 4 versioni discografiche tra le quali quella di Achille Togliani che fu presente in parecchi programmi radiofonici e televisivi. Quell'anno mi iscrissi anche alla SIAE: pertanto considero proprio il 1959 l'inizio della mia carriera professionale come autore di canzoni che mi ha visto attivo sino a 5 o 6 anni fa. In questi più di 40 anni di attività ho pubblicato circa 450 canzoni tra le quali la più famosa, "I Giorni dell'Arcobaleno", cantata da Nicola Di Bari, vinse il Festival di Sanremo del 1972.

Sono stato impegnato in operazioni teatrali a vario livello. Nel 1983 fui uno dei fondatori del Gruppo Teatrale "I Giovani Attempati", compagnia amatoriale fiorentina che ebbe un certo successo e nella quale ebbi il doppio ruolo di interprete e autore di tutte le 5 commedie musicali messe in scena fino al 1996, anno in cui il gruppo si sciolse. Poi dal 1997 al 2003 fui chiamato a far parte del prestigioso cast del "Giulio Cesare" messo in scena dalla "Societas Raffaello Sanzio" e con questo, nel ruolo di "Antonio" per la regia di Romeo Castellucci, ho calcato i palcoscenici dei più importanti teatri di mezzo mondo.

Quando e perché è nata l´esperienza della rivista l'Alfiere?>

> Che cos´è cambiato dal 1985 a oggi nella rivista? Quali sono le novità introdotte i cambiamenti in corso d´opera?>

Nel 1983 fui invitato a partecipare, come socio fondatore, alla costituzione dell'Associazione "Accademia Vittorio Alfieri", della quale nel 1989 fui chiamato alla presidenza, e fu allora che fondai il periodico L'Alfiere, allora di 8 pagine e oggi, con l'inserimento dell'inserto "Il Dolce Stile Eterno" pervenuto alle 16 pagine..


> Come giudichi questi VENTICINQUE anni di attività?>

5 – Anche se l'Associazione fu fondata nel 1983, e quindi anagraficamente ha 25 anni di vita, in realtà la sua crescita è iniziata dopo il 1988. E' sicuramente difficile pilotare oggi un'associazione di poeti quando si ha il coraggio di rifiutare la "cattiva poesia" che imperversa in ogni luogo. Per questo il nostro gruppo è composto da circa 190 e non da 500 persone.


> Organizzate anche deilaboratori di scrittura ed avete tante attività anche in altre città oltre a Firenze , ce ne vuoi parlare?>

6 – Abbiamo una sede operativa molto attiva a Genova e due punti di incontro fissi al di fuori della sede fiorentina: Rimini, ove organizziamo da più di 10 anni un raduno nazionale di una settimana a fine Luglio e Abbadia San Salvatore, in provincia di Siena, dove animiamo ogni anno due incontri nazionali rispettivamente di 3 - 4 giorni a inizio Giugno e di 2 giorni a metà Ottobre. Questo nell'intento di offrire ai soci più vaste e differenziate platee.

> Che cos´è il convegno di poesia per la riviera adriatica e quando si svolge?>

Da oltre 10 anni è consuetudine della nostra Associazione organizzare, nell'ultima settimana di Luglio, un incontro nazionale dei soci all'Hotel Ivano di Rimini-Rivabella nel corso del quale si unisce l'utile di una serie di scambi di opinioni artistiche al dilettevole di ore di relax su una delle più belle spiagge adriatiche. Poi a metà vacanza, nel pomeriggio del mercoledì, in collaborazione con l'Università per la Terza Età e col patrocinio dell'Unione Albergatori di Rimini abbiamo a disposizione il Salone del Museo Civico per organizzare un Recital con le nostre poesie.



> cosa offrite agli scrittori esordienti? >

Ai poeti esordienti noi intendiamo offrire diversificati punti in cui esibirsi, la possibilità di pubblicare sul nostro giornale, ma più che altro la possibilità di frequentare gratuitamente i nostri Laboratori di Poesia, fissi e itineranti. Attualmente il Laboratorio a cadenza più regolare è quello che teniamo ogni giovedì pomeriggio a Firenze, presso Il Centro Socio-culturale Il Fuligno, Via Faenza, 52 che Mario Macioce dirige da oltre 10 anni con indubbia capacità. Da 3 anni abbiamo iniziato una attività laboratoristica anche a Genova, con incontri mensili presso la Stanza Della Poesia di Palazzo Ducale, a cura di Elena Zucchini.

> esiste una casa editrice accanto alla rivista?>

No, non siamo editori. Pubblichiamo solo il trimestrale L'Alfiere/Dolce Stile Eterno e una antologia annua di una sessantina di pagine con le nuove poesie dei soci.

> Che cosa pensi della situazione del mercato letterario italiano?>

  • Il mondo letterario italiano mi sembra generalmente ancora sano e molta gente continua a leggere volentieri romanzi e saggi di ogni genere. L'eccezione è il mercato della Poesia dove le troppe persone che si autodefiniscono poeti e che stampano, a loro spese, anche più di un libro all'anno di pessima qualità, hanno creato una terribile confusione nei possibili lettori che non sapendo come districarsi preferiscono ignorare questo genere letterario. Credo comunque che l'origine di questa anomalia sia più a monte e da ricercarsi nella "cattiva lezione del novecento" che troppo spesso ha teso a confondere i due generi (intendo Poesie e Prosa) disorientando i lettori più volenterosi e nel contempo facendo credere a tutti coloro che possiedono un quaderno, una penna e il denaro per pagarsi la stampa di 200 libretti in tipografia di potersi definire poeti solo spezzettando le righe di banalissimi pensieri.

  • L'incontro con DalmazioMasini è concluso però ci ha lasciato oltre alla sensazione di grande forza d'animo e di solarità, per ricordo di questo piacevole incontro una sua poesia che dedico a tutti voi come messaggio di speranza e di forza.

IL PREZZO


Volevo l'onda calma e la tempesta

Il vino e l'acqua, il cielo e l'arenile,

gli alberi, enormi re della foresta

e le tenere erbette dell'aprile.


In cambio avrei donato solo file

di versi da cantare ogni momento,

certo d'essere il capro dell'ovile,

quello che solo vale più di cento.


E più che avevo e meno ero contento

negli anni accesi dell'età più forte,

quando ambizioso come un monumento

sognai perfin di vincere la morte


Ora che ho spalancato le mie porte

a una realtà che mai volli vedere

neppure un'ombra siede alla mia corte,

e nessun verso nasce al mio cantiere


Niente sono riuscito a trattenere

sprecando ad una ad una ogni occasione

per declinare sempre il verbo avere

e recitar la parte del leone.



Oggi mi basterebbe l'emozione

di un fresco bacio a risvegliarmi in festa

e in cambio di quest'ultima illusione

darei tutta la vita che mi resta.


DALMAZIO MASINI



a breve l'emittente online radioblablanetwork.net trasmetterà uno spazio dedicato al poeta DALMAZIO MASINI nella fascia oraria 08,30-14-18

sulla stessa emittente potrete ascoltare altri interventi di poeti soci dellAccademia Alfieri eno, durante la trasmissione del programma condotto da Tiziana Curti VETRINE D'AUTORE



Live Search Map Cerchi la strada più breve per andare in ufficio? Chiedila a Live Search Maps!

A MondoFitness nascono i box “Io allatto dove mi pare”.


Comunicato stampa

A MondoFitness nascono i box

"Io allatto dove mi pare".

In ogni Municipio, in ogni manifestazione, spazi per allattare. A Mondo Fitness la presentazione del progetto, la mostra Intimamente e la raccolta fondi per "Diritto di Poppata".

Salvamamme sarà ospite a Mondo Fitness per presentare le sue iniziative in favore delle mamme e dei bambini, per il diritto ad una maternità serena. In particolare dalle ore 19,30 del 15 luglio sarà possibile vedere il prototipo del box "Io allatto dove mi pare", che permetterà alle mamme ed ai bimbi di vivere serenamente un momento prezioso e delicato come quello dell'allattamento. A disposizione di quanti desiderino chiedere informazioni, una esperta dell'allattamento. Il box, che è uno spazio veramente speciale, è stato  realizzato e donato a tutte le mamme dal notissimo scenografo Roberto Ciambrone su richiesta dell'Associazione.

Saranno presenti  Grazia Passeri, Presidente Salvamamme, l'On. Roberta Angelilli, Deputato Europeo e Rappresentante del Forum Europeo per i Minori, le autorità del Municipio Roma XX, Veronica Marica, Vice Presidente di Gruppo Mercurio. Parlerà dell'allattamento naturale la pediatra dott.ssa Angela Parigi.

Sono stati invitati esponenti dell'Amministrazione del Comune e dei Municipi di Roma.

Sarà collegata alla presenza di Salvamamme a Mondo Fitness anche la raccolta di fondi per il progetto "Diritto di Poppata" che l'Associazione promuove con il sostegno del Gruppo Mercurio per tentare di recuperare il latte materno (distribuire tiralatte,  migliorare l'alimentazione delle nutrici anche con integratori) acquistare latte in polvere per le mamme a reddito zero e con certificazione medica di impossibilità al recupero del latte materno. Infine sarà possibile ammirare la bellissima mostra fotografica "Intimamente" di Veronica Marica, che raffigura con suggestione i volti delle mamme e dei bambini che si sono rivolti al progetto Salvamamme.

"E' un'iniziativa importante che Mondofitness sostiene con entusiasmo. Il corretto allattamento infatti, dovrebbe essere un diritto garantito per il benessere di tutte le mamme ma soprattutto di tutti bambini. L'allattamento è un momento fondamentale per la sana crescita del bambino ed è l'inizio di quella che nella vita sarà una buona educazione alimentare, necessaria per ogni individuo e che inizia proprio dal primo pasto materno. Per questo motivo la nostra manifestazione vuole lanciare un messaggio forte e deciso ospitando l'iniziativa Salvamamme, perché la salute non è per noi solo allenamento fisico ma è anche attenzione e rispetto per la natura del proprio corpo e delle propria persona. ". Con queste parole Andrea De Angelis, l'organizzatore di Mondofitness commenta l'iniziativa che si terrà il 15 luglio.

 

 " Alcune nostre mamme allattavano al sole nel giardinetto di una nostra sede. Sulla panchina, le mamme e i bebè erano un'immagine delicata e tenera. Ci è stato chiesto dal condominio di evitare queste scene. Altre mamme ci hanno raccontato di essere state criticate e riprese in altre situazioni analoghe. La stampa ha parlato anche recentemente di spiacevoli attacchi a mamme che allattano… Le mamme sono mamme e non un qualche genere di veline e questo pare sia un problema... – ha dichiarato Grazia Passeri, Presidente di Salvamamme -  Da tre anni, per questo, Salvamamme "allatta dove le pare" e oggi invita ogni municipio di Roma a creare nei punti di maggior transito (ovunque si può), delle aree attrezzate e un punto privacy per dare ai neonati e ai bebè che lo richiedano, quel momento di gioia e di pace, quasi di raccoglimento, che ogni lattante merita".

L'iniziativa di oggi è ad impatto economico zero per la comunità, perché non finanziata con fondi pubblici .
 
Disponibili su richiesta immagini e approfondimenti.
 
Ufficio stampa
Alessandro Maola
T. 339.233.55.98

 

 



Vieni ad unirti a me su LineaDarte- Officinacreativa...

LineaDarte- Officinacreativa
Isola della creativtà laboratorio delle libere arti
Lineadarte
Lineadarte has invited you to join LineaDarte- Officinacreativa
 
 
Lineadartea vi invita a prender parte al suo network

Check out LineaDarte- Officinacreativa:
http://lineadarte-officinacreativa.ning.com/?xgi=gKCnQCs
 
 
LineaDarte- Officinacreativa
About LineaDarte- Officinacreativa...

BlogsEvents
DiscussioniFotografie
Video
 
 
Per controllare quali e-mail ricevi su LineaDarte- Officinacreativa, vai a: http://lineadarte-officinacreativa.ning.com/profiles/profile/emailSettings

Il pasto del Cervo

Alla c.a. del direttore
Dal 15 luglio, presso il complesso Buca di Bacco di Positano
(SA), sono in mostra le temperaoggettografie di Giovanni
Spiniello in una mostra intitolata "Il Pasto del cervo".
L'artista rielabora il mito di Poseidone e Pasitea con un
nuovo ciclo dove la fossilizzazione oggettuale (tecnica per
la quale è stato segnalato Bolaffi da Enrico Crispolti nel
1979) si incontra con la semina del colore innestandosi
sulla sua ricerca archetipica ed etnografica.

Si prega di pubblicare, in allegato comunicato stampa e
file foto.


[Allegato : Sposa_Positano.jpg]
[Allegato : Comunicato_pasto_cervo.doc]

CON SYUSY... SU ADRIATICA!

Comunicato Stampa
 
 
Non avete ancora deciso per le prossime vacanze estive? Un'idea:
UN' ESTATE DA... VELISTI (per CASO!)
 
Il "nostro" ciclo-nauta Marco Banchelli
ha nuovamente incrociato le ruote della sua bicicletta con i suoi "fratelli" più grandi,
Patrizio Roversi e Syusy Blady.
Marco era infatti tra gli invitati d'onore alla festa-raduno del decennale di TURISTIperCASO.it,
nel porticciolo Cala de' Medici di Rosignano.
Presente anche la mitica rossa "Adriatica",
appena rimessa in perfetta forma e pronta ad iniziare una nuova avventura
nei nostri mari.
Tra l'altro giusto per fine luglio e agosto sono in programma itinerari settimanali
che la porteranno a navigare tra Sicilia e Calabria fino alla Grecia e Micene.
Ci sarà Syusy, alla ricerca soprattutto dei tanti misteri
che accompagnano ancora la storia di mari e terre,
e ci saranno tanti nuovi "velisti-turusti" !
Le prossime tappe sono infatti aperte a tutti e pare proprio
che ancora ci siano dei posti disponibili!
Gli interessati possono mettersi direttamente (e velocemente)
in contatto con  redazione@velistipercaso.it ,
naturalmente senza scordarsi di indicare che vi manda
il "Ciclista per Caso" Marco Banchelli !
 

mercoledì 9 luglio 2008

Aperte le iscrizioni al Granducato Cup '08 di Talamone (Gr)

Aperte le iscrizioni al "1° Granducato Cup '08": il 19 e 20 luglio a Talamone (Gr) l'evento dedicato a tutti gli appassionati di Windsurf

Si svolgera' sabato 19 e  domenica 20 luglio a Talamone (Gr), presso la scuola di Wind Surf Talamone, la 1° edizione del “Granducato Cup '08”, evento dedicato a tutti gli  amanti del windsurf.

Ideato e organizzato da WindCam.it - il magazine e la community dedicati - in  collaborazione con le piu' prestigiose aziende del settore (Talamone Windsurf Kite Center, Maresia Centrosurf Firenze, WindsurfHouse.com, Point 7 Sails, Tushingam Sails, Flikka Boards e Reptile), la 1° Granducato Cup si presenta come un contenitore di appuntamenti pensati per incontrarsi e divertirsi tra appassionati della tavola a  vela, in un clima di spensierata allegria.

Il programma affianca infatti agli appuntamenti agonistici (contest di  freestyle e gara di strambate "stilose" aperti a tutti), incontri con windsurfisti espe! rti per& nbsp;consigli  e suggerimenti, spazi dedicati alle aziende in cui visionare e provare i nuovi materiali e un vero e proprio “mercatino” in cui chiunque potrà mettere in vendita il proprio usato e fare acquisti.

Per tutti, poi, copiosi gadget offerti dagli sponsor e fotoservizi che sarà  poi possibile visionare e acquistare.La serata di sabato 19, cena con grigliata sulla spiaggia.

La quota di partecipazione è di 30,00 euro a concorrente e le iscrizioni, aperte fino a sabato mattina, si potranno fare anche direttamente in spiaggia presso l’organizzazione.

Per il soggiorno a disposizione grandi spazi allestiti per furgoni e camper, mentre a tariffe promozionali sarà possibile pernottare nel residence o al campeggio di fronte alla location della manifestazione.

Per iscrizioni e informazioni:
Alessandro (335/6676784)
Giacomo (338/7723292)
 
Il programma dettagliato della giornata è reperibile su

 
 

QUELLA VENA DI RAZZISMO DELL’ON. PAGANO... di Ennio Bonfanti


Leggo le ultime dichiarazioni dell'on. Alessandro Pagano (sempre pronto a dire qualcosa su tutto, purché ben veicolata sui media) di entusiastico apprezzamento per la proposta razzista del Ministro Maroni (a capo della Polizia pur essendo stato condannato per aver morso ad un polpaccio un poliziotto!) di schedare i bambini di etnia Rom attraverso le impronte digitali.
Pagano saluta con favore questa norma perché "il cittadino ha bisogno di protezione e sicurezza e non vuole essere abbandonato ai delinquenti". Evidentemente parla per esperienza personale, giacché a Montecitorio si trova fianco a fianco con collegi deputati del PdL pregiudicati e condannati (concussione, tangenti, corruzione ecc.) ma saldamente attaccati alle poltrone...

maroni

I bambini Rom spietati delinquenti da schedare con metodi da Terzo Reich? Stranamente questa volta il proverbiale quanto imbarazzante fondamentalismo dell'on. Pagano, che da quando è in politica si è autoproclamato dispensatore e difensore della cristianità, non funziona. Ecco allora aspre invettive di Pagano contro Famiglia Cristina, la quale giudica «Indecente la proposta razzista di Maroni». La nota rivista cattolica della Società Apostolato San Paolo "da tempo ormai – dice l'on. Pagano - si è appiattita su posizioni pseudoprogressiste e non perde occasione per manifestare ostilità e rancore su qualsiasi iniziativa portata avanti dal Governo votato legittimamente e largamente dagli italiani". Insomma, per l'on. Pagano Famiglia Cristina "più che un periodico cattolico sembra quasi l'organo ufficiale di Rifondazione Comunista".
E lasciamo perdere pure Pax Christi, il movimento cattolico nato sotto l'egida della Conferenza Episcopale Italiana:
giudica le impronte ai minori Rom un "attacco ai più elementari diritti umani" che avrebbe lo scopo di "colpire i deboli per parlare ai forti", un segno di inciviltà che "alimenta pregiudizi nei confronti del diverso e dei più deboli", laddove come Italiani (e Siciliani soprattutto) dimentichiamo "la nostra storia di migranti e discriminati e pensiamo che la repressione sia l'unica forma di controllo. Attacchiamo la parte più debole della società (i bambini) per mandare messaggi alla parte più forte (gli adulti)".
Personalmente le discriminazioni razziali alla base delle idee di Maroni e Pagano mi ripugnano, mentre sottoscrivo in pieno le dichiarazioni di Pax Christi basate sui valori della solidarietà, dell'accoglienza e della legalità: "condividendo la posizione della fondazione Migrantes, e di molte voci della Chiesa e della società civile che denunciano un'Italia a "rischio xenofobia o peggio, discriminazione razziale", invitiamo a non tacere, a non minimizzare e a denunciare come pericoloso cancro sociale ogni politica, cultura, linguaggio, gesto, progetto xenofobo e razzista".
Come fa l'on. Pagano a ricoprire l'abito del fervente cristiano davanti il sagrato di ogni chiesa sancataldese (specie se in giro c'è aria di elezioni) e poi, in Parlamento, sfogare una tal rabbia in questa "guerra ai poveri, demagogica, antidemocratica ed antievangelica", com'è stata definita da numerosi operatori pastorali che lavorano con Rom e Sinti?
Che abisso – culturale, politico, etico, religioso – fra le affermazioni "leghiste" di Pagano e le parole di questi operatori pastorali di tutta Italia: "Come annunciatori del Vangelo di Gesù, che nell'accoglienza dei poveri e dei piccoli ci ha rivelato il volto del Dio della vita, non possiamo dimenticare che in ogni uomo e donna, chiunque essi siano, di qualsiasi popolo, cultura e fede di appartenenza, è impressa l'impronta di Dio, è questa l'unica impronta che vogliamo "adorare" ed esibire"!
Anche in questa vicenda delle impronte ai bambini Rom l'on. Pagano fa di tutto per apparire come uno di quei politici scaltri e cinici, che usano strumentalmente la religione come un mezzo per ottenere simpatie elettorali, smentendo però - con le proprie parole e le proprie azioni – quegli stessi principi e valori che stanno a fondamento del credo religioso al quale fanno finta di ispirarsi.

Ennio Bonfanti
www.enniobonfanti.it

 


Newsletter

Immagine newsletter

Resta aggiornato: iscriviti ora!

Clicca qui per iscriverti gratis alla NewsLetter del sito EnnioBonfanti.it

CRISTIANO POPOLARI, BACCINI: NOSTRO CONTRIBUTO A REALIZZAZIONE PDL SARA' DETERMINANTE

 
 

COMUNICATO STAMPA

 

CRISTIANO POPOLARI, BACCINI:  NOSTRO CONTRIBUTO A REALIZZAZIONE PDL SARA' DETERMINANTE

 

La Federazione dei Cristiano Popolari sbarca in Campania. Questa mattina, infatti, il Presidente dei Cristiano Popolari, on. Mario Baccini, ha presentato, in un'affollata assemblea pubblica a Napoli, l'organizzazione in Campania della Federazione.

In mattinata l'on. Baccini ha incontrato il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe e nel pomeriggio è prevista un'assemblea pubblica a Pompei per illustrare il percorso che dovrebbe portare la Federazione dei Cristiano Popolari verso la Costituente della Pdl.

"Sono certo – ha dichiarato l'on. Baccini – che il nostro contributo alla realizzazione della Pdl sarà determinante per la realizzazione di un bipolarismo maturo e perfetto con una forte impronta europeista. Non sono casuali i nostri continui riferimenti al popolarismo e ai valori del Cristianesimo".

 

Ufficio Stampa

06.48.83.694

 

Verona: patrimonio storico cantato da Shakesperare

Fra i luoghi e le città più visitate in Italia, c'è sicuramente la città di Verona, secondo comune del Veneto, per numero di abitanti, attraversata dal fiume Adige, è conosciuta dai più per l'anfitreato romano diventato il simbolo della città stessa: l'Arena

E’ proprio al suo interno infatti che è ospitato oggi il rinomato festival lirico areniano oltre che altri numerosi concerti. Inoltre la città fu scelta da William Shakesperare per la sua famosa opera Romeo e Giulietta che ne trova oggi il ricordo nella casa di Giulietta.

Verona accoglie ogni anno grandi quantità di turisti che effettuano la prenotazione hotel Verona che giungono per visitarne le molte ricchezze artistiche oltrechè per partecipare alle varie manifestazioni.

La città che sorge ai piedi del colle San Pietro, lungo le rive del fiume Adige, è stata sempre un punto strategico di scambi per il trasporto e il commercio sia terrestre che via acqua, oggi riconosciuta dall'Unesco patrimonio dell'umanità, racchiude molti luoghi e monumenti storici da visitare.
Oltre alla Piazza Bra, dove si trova la famosa Arena, sicuramente da vedere Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori per immergersi nella storia della città.

Una zona tipica di Verona, vicina a dove dormire a San Michele, attiva per la festa di papà gnocco è quella della piazza di San Zeno che in occasione della festa si riempie dei tipici mercatini, come quello dell'antiquariato e partecipando a questa celebrazione ci si può immergere a pieno nel clima e nella vita di paese, trovandosi ugualmente all'interno della città.

Verona ospita molti eventi e spettacoli fra cui il più famoso e conosciuto è certamente il già citato Festival Lirico che regna sovrano in ogni estate dal 1913 quando fu inaugurato con l'Aida di Giuseppe Verdi a cui giunsero celebrità da tutto il mondo.

Al teatro romano si svolge anche ogni anno, dal 1948 quando fu inaugurato con la tragedia di Romeo e Giulietta, l'Estate teatrale veronese che raccoglie anch'essa numerosi partecipanti illustri. Ultimamente si sono aggiunti anche spettacoli musicali con importanti bande jazz e di danza. Fra le manifestazioni di recente è stato rinnovato il Palio di Verona, conosciuto come il palio del drappo verde, una corsa che risale all'800 e che risulta la più antica del mondo, arrivata alla 591° edizione.

Fra le tante caratteristiche della città vi è sicuramente quella del suo giornale quotidiano “l'Arena”, che è uno dei più antichi d'Italia fondato nel 1866. La maggior parte dei turisti di tutto il mondo sceglie un albergo 3 stelle Verona che offre un rapporto qualità prezzo davvero impareggiabile.

Una città ricca di storia e di vita, che si impone per la sua architettura e per i suoi eventi diventando punto di riferimento per la nazione e il mondo.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Ricerca utenti

martedì 8 luglio 2008

Grazie


 
Gentile Redazione,
nel rigraziare per l'attenzione rivolta ai comunicati stampa dell'AGe Toscana e a quelli dei Forum delle Associazioni dei Genitori della Toscana, auguriamo a tutti voi e alle vostre famiglie un'estate serena.
 
La rassegna stampa è consultabile sul sito www.agetoscana.it alla pagina Dicono di noi.
 
Cordiali saluti
Rita Manzani Di Goro

Comunicato stampa

Skypecast Nazionale PerilBeneComune, questa sera ore 21.00

Per il bene comune - coordinamento nazionale pubblico
ore 21.00

https://skypecasts.skype.com/skypecasts/skypecast/detailed.html?id_talk=4952213

Il coordinamento nazionale PBC terrà un incontro aperto - skypecast - per illustrare il lavoro svolto dopo l'assemblea dell'1 giugno.
Chi è interessato, potrà seguire i lavori e rivolgere una domanda ad uno dei componenti il coordinamento.
Saranno inoltre presentate le linee guida delle prossime iniziative, la bozza per l'operatività delle primarie per le prossime amministrative e la campagna per le europee


Posta, news, sport, oroscopo: tutto in una sola pagina
Crea l'home page che piace a te!.

lunedì 7 luglio 2008

Nuovi appuntamenti in vista dell'Anno Europeo della Creatività

Si è appena concluso il meeting europeo organizzato dalla 'de Bono Thinking Systems' ad Amsterdam per definire le linee guida del progetto '2009: Anno Europeo della Creatività'. L'ordine del giorno è stato la programmazione di un'agenda di eventi a livello europeo.

 

Anno Europeo della Creatività

La creatività, asset portante nel progetto di cambiamento in atto a livello globale, avrà il prossimo anno la sua consacrazione: il 2009, infatti, sta per essere proclamato dalla Commissione Europea come anno della creatività in Europa. Sarà questa un'importante occasione per rimettere a regime i propulsori principali dell'innovazione e per dare visibilità al talento e alla creatività che troppo spesso, nel nostro 'sistema paese', restano inespressi.

 

Incontri su 'Sei cappelli per pensare'

 

Ecco, come momento formativo collegato, il programma autunnale di Creattività srl relativo al metodo 'Sei cappelli per pensare', uno degli strumenti più utilizzati al mondo nel campo nel management per l'impiego consapevole del pensiero creativo e, grazie alla sua semplicità ed efficacia di utilizzo, adottato da numerose aziende per l'analisi di problemi e per la valutazione delle possibili soluzioni.

 

16 ottobre: seminario aperto '6 Cappelli per Pensare'
16-19 ottobre: Train the Trainer in '6 Cappelli per Pensare'

 

Per informazioni:

Creattività srl - Tel.: +39 02 62694490

http://www.creattivita.com/

info@creattivita.com

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota