venerdì 16 dicembre 2016

Mobilitazione nazionale pubblico impiego. Chiediamo 250 euro medi pro capite di aumento per i lavoratori delle P.A.

Carissimi colleghi e lavoratori,
con la presente siamo a comunicarvi che il tentativo di conciliazione proposto davanti al Ministero del Lavoro è fallito e, conseguentemente, la vertenza è a tutti  gli effetti decollata e si va verso la fase della protesta che attueremo in un crescendo di azioni in forma artciolata che seguirà un calendario che comunicheremo di votla in volta.



Come sapete FSI-USAE ha ufficialmente rifiutato lo scandaloso accordo intervenuto fra la Ministra Madia e la Triplice, giudicandolo un tradimento dei lavoratori da parte di CGIL-CISL–UIL.  Infatti, nel mentre i lavoratori delle pubbliche amministrazioni subivano il blocco delle retribuzioni, nello stesso periodo la triplice ha rinnovato i contratti di lavoro del settore privato relativi a due rinnovi triennali: il 2010-2012 e il 2013-2015 con degli aumenti che si aggirano rispettivamente sui 100 €  prima e sui 130 € poi; ed ora sugli 80-90 euro per il periodo 2016-2018. 


I LAVORATORI DELLA P.A. HANNO IL DIRITTO AD UNA GIUSTA RETRIBUZIONE E ALLA POSSIBILITÀ DI RECUPERARE IL POTERE DI ACQUISTO DELLE PROPRIE BUSTE PAGA


FSI-USAE rivendica quindi da subito, in questa tornata contrattuale, il riallineamento degli andamenti retributivi e contrattuali dei lavoratoridelle pubbliche amministrazioni centrali e locali con quanto avvenuto per i lavoratori del lavoro privato chiedendo aumenti adeguati e indicando una cifra che, al netto degli 80 euro di decontribuzione, si può quantificare in 250 euro medie pro capite.


SU QUESTA RICHIESTA VOGLIAMO IL SOSTEGNO ED IL COINVOLGIMENTO DIRETTO DI TUTTI I LAVORATORI !!!  anche il TUO !!!!


Da gennaio inizieremo ad incontrare i lavoratori i lavoratori singolarmente e in assemblea, e presenteremo la nostra proposta di rinnovo contrattuale dove chiediamo un aumento vero.!!!


 
Giuseppa Maria Pace
 
Segretario Territoriale di Federazione
F.S.I. Novara
Federazione Sindacati Indipendenti
SEGRETERIA TERRITORIALE DI FEDERAZIONE
Coordinamento Territoriale di Novara – Vercelli – Verbania Cusio Ossola
28100 NOVARA via Amendola, 5 / 9 - tel./fax 0321 033552 Cell. Cell. 373/7266291
email fsi.no@usaenet.org – web site http://www.fsinazionale.it
 
 
Le informazioni contenute nella presente comunicazione ed i relativi allegati
possono avere caratteristiche riservate e sono destinate esclusivamente alle
persone o alla Societa' indicate. La diffusione, la distribuzione e/o la copia
della comunicazione (compresi gli allegati) trasmessa da parte di qualsiasi
soggetto diverso dal/i destinatario/i e' proibita, sia ai sensi dell'art. 616
c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio
per errore vi preghiamo di distruggerlo e di informare immediatamente Giuseppa
Maria Pace inviando un messaggio all'indirizzo e-mail g.pace@usaenet.org
 
 


Da: "F.S.I. - Federazione Sindacati Indipendenti" noreply@fsinazionale.it
A: "FSI NOVARA" fsi.no@usaenet.org
Cc:
Data: Fri, 16 Dec 2016 18:07:37 +0000
Oggetto: Mobilitazione nazionale pubblico impiego. Chiediamo 250 euro medi pro capite di aumento per i lavoratori delle P.A.

F.S.I.

Federazione Sindacati Indipendenti

ROMA(00155) viale E.Franceschini n. 73

Tel 06.42013957 Fax 06.42003671

Image

Ai sigg.

Segretari Territoriali di Federazione

e p.c. 

ai sigg. Terminali Associativi aziendali

Loro Sede




Oggetto: mobilitazione nazionale pubblico impiego 



Carissimi, 

con la presente siamo a comunicarvi che il tentativo di conciliazione proposto davanti al Ministero del Lavoro è fallito e, conseguentemente, la vertenza è a tutti gli effetti decollata e si va verso la fase della protesta che attueremo in un crescendo di azioni in forma articolata che seguirà un calendario che comunicheremo di volta in volta. 


Come sapete FSI-USAE ha ufficialmente rifiutato lo scandaloso accordo intervenuto fra la Ministra Madia e la Triplice, giudicandolo un tradimento dei lavoratori da parte di CGIL-CISL–UIL.  Infatti, nel mentre i lavoratori delle pubbliche amministrazioni subivano il blocco delle retribuzioni, nello stesso periodo la triplice ha rinnovato i contratti di lavoro del settore privato relativi a due rinnovi triennali: il 2010-2012 e il 2013-2015 con degli aumenti che si aggirano rispettivamente sui 100 €  prima e sui 130 € poi; ed ora sugli 80-90 euro per il periodo 2016-2018. 


I LAVORATORI DELLA P.A. HANNO IL DIRITTO AD UNA GIUSTA RETRIBUZIONE E ALLA POSSIBILITÀ DI RECUPERARE IL POTERE DI ACQUISTO DELLE PROPRIE BUSTE PAGA


FSI-USAE rivendica quindi da subito, in questa tornata contrattuale, il riallineamento degli andamenti retributivi e contrattuali dei lavoratoridelle pubbliche amministrazioni centrali e locali con quanto avvenuto per i lavoratori del lavoro privato chiedendo aumenti adeguati e indicando una cifra che, al netto degli 80 euro di decontribuzione, si può quantificare in 250 euro medie pro capite.


SU QUESTA RICHIESTA VOGLIAMO IL SOSTEGNO ED IL COINVOLGIMENTO DIRETTO DI TUTTI I LAVORATORI !!! OVUNQUE ESSI SIANO!


La mobilitazione, quindi, deve coinvolgere tutti i lavoratori delle pubbliche amministrazioni centrali e periferiche e, per questa ragione, ogni Segreteria territoriale dovrà predisporre e comunicare alla segreteria generale il calendario programmato di visita dei vari uffici per la distribuzione e la raccolta delle petizioni. 


I Segretari Nazionali e i coordinatori nazionali assicureranno la consegna dei relativi moduli per le petizioni che saranno consegnati alle strutture territoriali in congruo numero, minimo 2.500 moduli per ogni territorio ( 5000 per quelli più grandi), in cinque diverse riunioni (Nord, Centro, Sud e Isole) che si terranno nei primi giorni di gennaio. 


La modalità individuata è quella tipica del volantinaggio porta a porta; ciò per coinvolgere direttamente i lavoratori delle pubbliche amministrazioni interessate e non anche i cittadini.


Allego alla presente il link del volantino per cominciare a pubblicizzare la mobilitazione in tutti i posti di lavoro. 


volantino personalizzabile


Cordiali saluti. 





Il Segretario Generale

F.to  Adamo Bonazzi 



  Se non vuoi più ricevere le nostre mail puoi  cancellarti con un   unsubscribe
F.S.I. Federazione Sindacati Indipendenti, Viale Ettore Franceschini 73, Roma, RM, 00155, http://www.fsinazionale.it

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota