Cerca nel blog

lunedì 15 aprile 2019

Allarme sextortion: ESET registra una nuova ondata di email truffa


Coinvolti anche gli utenti italiani, i criminali informatici chiedono un riscatto di 530€

ESET, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione europea, avvisa gli utenti di una nuova ondata di messaggi fraudolenti di posta elettronica che cercano di estorcere denaro: il criminale informatico nella mail dichiara di aver violato il dispositivo della vittima designata filmando la persona mentre guardava contenuti pornografici. L'e-mail afferma anche che il video non solo ha filmato il comportamento dell'utente davanti alla webcam, ma anche quali video sono stati riprodotti, chiedendo poi un riscatto. La vittima è obbligata a pagare entro 48 ore dall'apertura dell'email o il cyber criminale invierà il video incriminante a tutti i contatti che è riuscito a rubare dal dispositivo infetto. 
Nelle precedenti ondate di spam rilevate da ESET, queste e-mail di sextortion erano per lo più in inglese mentre negli ultimi giorni sono emerse nuove localizzazioni focalizzate su Australia, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, Spagna, Repubblica Ceca, Russia. Sono state individuate anche mail con il testo in italiano – circa mille al mese nell'ultimo trimestre -  in cui si chiede un riscatto di 530€. 
Simili truffe via e-mail non sono nuove ma ciò che distingue l'ennesima ondata di sextortion è l'efficacia dell'ingegneria sociale coinvolta, soprattutto grazie alla leva psicologica esercitata sugli utenti che guardano segretamente contenuti pornografici sui propri dispositivi. Gli esperti di ESET ribadiscono che si tratta di email truffa e ricordano alcune regole da seguire in questi casi:  
-          Agire con calma ed evitare passaggi affrettati: non rispondere alla email truffa, non scaricare allegati, non fare clic su righe contenenti link incorporate al messaggio e certamente non inviare denaro.
-           Se un criminale informatico elenca la password effettiva dell'utente – che potrebbe figurare in un database di account compromessi come il tanto discusso Collection #1 - è consigliabile cambiarla e attivare l'autenticazione a due fattori su quel servizio.
-          Eseguire la scansione del dispositivo con un software di sicurezza affidabile in grado di rilevare infezioni reali e altri problemi, come l'uso improprio della webcam integrata nel dispositivo.
 



Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota