Cerca nel blog

mercoledì 22 agosto 2018

Boom di single e di "lat" (Live Apart Together).

COMUNICATO STAMPA


ESTATE 2018: TRA INCONTRI E VIAGGI È BOOM DI SINGLE ... E DI «LAT».

Secondo SpeedDate.it, portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e molti nuovi potenziali partner, tra nuclei monofamiliari molti sono «LAT» (Live Apart Together), perché vivere da single è più bello ed è il fenomeno di tendenza dell'estate 2018. 

L'Italia non è più solo un paese di anziani, ma è soprattutto un paese di single. Lo sostiene un'analisi di SpeedDate.it, portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e molti nuovi potenziali partner, che mette in evidenza come essere single -anche per chi non è propriamente single- è la tendenza dell'estate 2018.

«In Italia i nuclei monofamiliari sono 9 milioni, ma attenzione: bisogna fare un distinguo. Tra loro molti sono LAT (Living Apart Together)» spiega Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it. Si tratta di quelli che un fidanzato o una fidanzata ce l'hanno ma non convivono.

E, naturalmente, bisogna tenere in conto anche l'incidenza di chi è rimasto solo: vedove e vedovi, ma anche i cosiddetti «single di ritorno» che, a causa di separazioni e divorzi, almeno per una fase della loro vita, vivono per conto proprio.

Basandosi su dati Istat, secondo SpeedDate.it l'incidenza dei "simil-single" è comunque «limitata» a 3 milioni di persone e rimangono quindi ben due terzi dei nuclei monofamiliari che sono indiscutibilmente single.

«La serie televisiva statunitense "Sex and the City" che raccontava la vita di quattro single newyorkesi, potrebbe dunque essere oggi tranquillamente ambientata in Italia» commenta Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.it e di SpeedVacanze.it, quest'ultimo il tour operator che ha inventato l'esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single e che, attivo da oltre 15 anni, ha oggi oltre 200 mila iscritti, con incrementi dell'8% ogni anno.

L'Istat fotografa che "solo" il 7,2% dei single ha un'età compresa tra i 18 e i 34 anni. Ma proprio in questa fascia di età più giovane SpeedDate.it ha potuto rilevare che la tendenza sta esplodendo.

«Anche perché oggi l'amore profondo sembra non essere più una priorità. I ragazzi faticano a innamorarsi, hanno rapporti fugaci e si legano sempre meno. Hanno bisogno di un aiuto e per questo motivo ricorrono sempre più spesso a portali come SpeedDate.it e SpeedVacanze.it che quest'estate hanno proprio spopolato» sottolinea Roberto Sberna.

Secondo le stime di SpeedDate.it entro il prossimo decennio gli under 34 single arriveranno ad essere un quinto della popolazione. Un potenziale enorme per chi si dedica a questa fascia di mercato in cui oggi il cliente tipo è leggermente più grande. Ad esempio chi sceglie una vacanza su SpeedVacanze.it è prevalentemente (80%) di età compresa tra i 30 ed i 50 anni.

Il futuro? «Sempre più giovane» rispondono gli analisti di SpeedDate.it, che ogni anno realizza centinaia di eventi in tutt'Italia, dedicandosi prevalentemente allo «speed date dei 200 secondi» in cui 25 donne di fronte a 25 uomini si parlano e si corteggiano appunto per 200 secondi, finché l'«arbitro» chiama il cambio e gli uomini scalano di un posto finché tutti conoscono tutte e viceversa.

A renderlo famoso fu Carlo Verdone nel film «L'amore è eterno finché dura» che già nel 2004 testimoniava il successo da allora inarrestabile del portale SpeedDate.it. Il primo ed il più originale.

SpeedDate, Via Adolfo Gandiglio, 27, Roma, RM 00151 Italy
Sent by stampa@euro4com.com in collaboration with
Constant Contact

Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota