Cerca nel blog

giovedì 10 settembre 2015

CINEMA E INNOVAZIONE | Cerimonia di Premiazione e workshop

Cinema ed innovazione:

per i giovani videomaker arrivano a Venezia il premio Filmagogia e il premio Augusta Pini


L'iniziativa rientra in un workshop di tre giorni che si tiene a Venezia, presso lo Spazio della Regione Veneto alla 72esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, e la palladiana Villa Corner a Vedelago dal 10 al 12 settembre


Venezia, 10 Settembre 2015 – Verrano consegnati a Venezia, il prossimo 12 settembre presso lo Spazio della Regione Veneto all'Hotel Excelsior, nell'ambito della 72. Mostra del Cinemail Premio Filmagogia  e il Premio Fondazione Augusta Pini: entrambi fanno parte di una call nazionale per un contest dedicato a giovani videomaker emergenti. 

 

La premiazione sarà introdotta da un confronto su "Cinema ed Innovazione" al quale parteciperanno Federico Rampolla (responsabile Digital Innovation Gruppo Mondadori) , Luciano Daffarra (legale esperto in proprietà intellettuale), Manlio Piva (Didattica Audiovisivi e Multimediale Università di Padova) ed Antonio Verga (AD Centro Epson Meteo).

Apriranno i lavori i Presidenti delle due Fondazioni internazionali promotrici: Loretta Guerrini (Fondazione Filmagogia) e  Giorgio Palmeri (Fondazione Augusta Pini).

Modera il giornalista Daniele Pajar.

 

La consegna dei premi, e delle menzioni speciali, è il culmine di una tre giorni che si aprirà il 10 di Settembre in provincia di Treviso, a Vedelago, presso la palladiana Villa Corner della Regina, dove si terrà il "II Workshop internazionale su Cinema e Formazione" a cui partecipano docenti e formatori provenienti da tutta Italia con l'obiettivo di discutere su come portare il tema cinema ad un più ampio spettro di studenti oltre l'ambito dell'istruzione universitaria aprendo, ad esempio, ai Licei Artistici.

 

 "Filmagogia è un neologismo – spiega Loretta Guerrini, docente di Analisi del film e Scrittura per il Cinema e la Tv – e significa 'formazione ed educazione al film'. Stiamo vivendo un momento cruciale nella storia del cinema. Da una parte l'evoluzione tecnologica e dall'altra la conseguente universalizzazione del facile accesso al film ed ai video implicano che al mondo si legga sempre meno e si guardi di più; così le nuove generazioni dei "nativi digitali" hanno sempre meno a che fare con la carta stampata trovando in smartphone e tablet il quasi esclusivo tramite d'accesso alla società, all'informazione ed alla formazione. L'esplorazione di questo nuovo mondo, nel quale rientra anche il cosiddetto cinema verticale (imposto dalla forma dei telefonini e dal loro uso) è agli albori: serve quindi una educazione al film ed una comprensione del bagaglio innovativo che stiamo imparando a conoscere. Ne dobbiamo prendere atto nella vita di tutti i giorni, nell'ambito delle professioni e quindi anche nell'ambito della formazione e della scuola".

 

Esiste poi un interessante aspetto pedagogico nel cinema dove quei ragazzi, che spesso la società definisce difficili, vengono aiutati ad integrarsi anche grazie ad un ruolo in un 'corto'; questi sono i ragazzi che la Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore Onlus aiuta quotidianamente da anni: "abbiamo deciso di investire sull'integrazione tra l'arte e la psicanalisi; abbiamo allestito - spiega Giorgio Palmieri, Presidente della Fondazione - dei laboratori di Cinema e Teatro ottenendo risultati incredibili: molti dei ragazzi che seguiamo, con alcuni problemi di socializzazione, hanno utilizzato il loro ruolo nella produzione del film immedesimandosi e riuscendo a fare grandi passi avanti per integrarsi. Questi sono i nostri ragazzi per il cinema e con loro vorremmo arrivare a produrre un lungometraggio e poterlo presentare a un appuntamento internazionale. Per questo siamo qui oggi. Ma non è tutto: ci piacerebbe poter arrivare a creare dei veri e propri studios dove innestare l'intera filiera di produzione e dando quindi una prospettiva di lavoro e di vita a quelli che ormai definisco i nostri ragazzi. Giovani che, se non presi in tempo, sappiamo che poi, una volta divenuti adulti, faranno molta fatica ad integrarsi nella nostra società".

 

Il premio ed il Workshop sono realizzati dalla Fondazione Filmagogia unitamente alla Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore Onlus con l'Università di Bologna e l'Università di Padova, con il Patrocinio della Regione del Veneto, del Comune di Vedelago (Marca Occidentale).

Inoltre nella sede della Premiazione,  con la presenza del Presidente della Fondazione Augusta Pini, si procederà all'inaugurazione di un accordo d'intesa per l'attivazione di una progettualità formativa dei Licei Artistici in collaborazione con la Fondazione Augusta Pini stessa  a partire dalle città di Bologna e Padova. I ragazzi con necessità di apprendimento bisognosi di una diversa tipologia formativa audiovisuale,  che sempre più numerosi si iscrivono nel nuovo triennio Audiovisivo e Media dei Licei Artistici,  potranno così avere supporti più  adeguati attraverso questa virtuosa convergenza collaborativa.



Dove e quando: 

10 Settembre ore 15.00-19.30 Villa Corner della Regina.Via Corriva 10 Cavasagra di Vedelago (Tv)

11 Settembre ore 10.00-19.30 Villa Corner della Regina.Via Corriva 10 Cavasagra di Vedelago (Tv)

12 Settembre ore 11.30-15.30 Hotel Excelsior Venezia – Lido. Spazio della Regione Veneto

 

 

Per informazioni:

Andrea Gori

Ufficio Stampa & Comunicazione - Fondazione Augusta Pini

ufficio.stampa@fondazioneaugustapini.it

Tel. 366.2978934 - Fax. 051.225958

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota