Cerca nel blog

lunedì 2 marzo 2015

UN PARTICOLARISSIMO SCHIACCIANOCI DI JEROEN VERBRUGGEN AL TEATRO PONCHIELLI DI CREMONA

                                                                               

 

 

Rassegna La Danza 2015

 

Lo Schiaccianoci di Petipa/Čajkovskij rielaborato dal giovane coreografo fiammingo Jeroen Verburggen  con il Ballet du Grand Théâtre de Genève, al Teatro Ponchielli giovedi 26 marzo ore 20.30, ci trasporterà in un mopndo onirico e fantastico capace di  aprire  le porte alla fantasia di grandi e piccini

 

I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro, aperta tutti i giorni feriali dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30 (tel 0372.022001/02) – info@teatroponchielli.it –www.teatroponchielli.it

biglietti: posto unico numerato € 21,00

 

 

giovedi 26 marzo, ore 20.30   

 

BALLET DU GRAND THÉÂTRE DE GENÈVE

direttore generale Tobias Richter

directeur  del balletto Philippe Cohen

partenaire del ballet du Grand Théâtre Vacheron Constantin

 

LO SCHIACCIANOCI

balletto fantastico in due atti, 3 quadri, 15 scene, di Pëtr Il'ič Čajkovskij

libretto Ivan Vsevololojski e Marius Petipa dal racconto  Storia di uno Schiaccianoci

di Alexandre Dumas e Schiaccianoci e il re dei topi di E.T.A Hoffmann

 

coreografia Jeroen Verbruggen

musica Pëtr Il'ič Čajkovskij

scene e costumi «on aura tout vu» Livia StoianovaYassen Samouilov

luci Ben Ormerod

 

Marie Sara Shigenari

Il Principe Schiaccianoci  Nahuel Vega

Drosselmeier Geoffrey Van Dyck

 

Il Re, la Regina, la Principessa, i topi, le amiche, i bambini,……

Yumi Aizawa, Céline Allain, Louise Bille, Ornella Capece, Virginie Nopper,

Angela Rebelo, Sarawanee Tanatanit, Lysandra Van Heesewijk, Daniela Zaghini.

Valentino Bertolini, Natan Bouzy, Paul Girard, Armando Gonzalez Besa,

Vladimir Ippolitov, Xavier Juyon, David Lagerqvist, Nathanäel Marie, Simone Repele.

 

Fedele alla tradizione della rilettura in chiave contemporanea dei grandi classici dell'Ottocento e del primo Novecento, quest'anno Philippe Coen ha scommesso  in  una nuova versione de Lo Schiaccianoci.

Affidata al giovane belga  Jeroen Verbruggen questa  rilettura de Lo Schiaccianoci di Petipa-Caikovskij  promette un viaggio nell'immaginario fiabesco, tenero e gioioso non lontano dal tema che sottende questo  balletto considerato per eccellenza  dell' l'infanzia e  che si è prestato ,negli anni,  a molte interpretazioni .

 

Durante il sogno, la piccola Maria scopre l'amore e la femminilità, passa dalla fanciullezza all'adolescenza, incontra il suo principe azzurro. Con un linguaggio coreografico molto personale Verbruggen, grazie al   prezioso supporto  di  scene e  costumi , proietta la storia nel mondo barocco e concentra la storia su Marie ed il suo rapporto  con la figura ambigua del signor Drosselmeyer uno "strano" amico di famiglia che nasconde in sé il Principe che lei stessa dovrà liberare nel suo incubo  notturno.

 

 

 

Ballet du Grand Théâtre de Genève

Agli inizi del XX secolo, le più grandi compagnie di balletto vengono invitate ad esibirsi al "Théâtre de Neuve", da Isadora Duncan a Nijinski coi Ballets Russes di Diaghilev. Solo nel 1962, in occasione della sua riapertura, il Grand Théâtre si dota di una sua compagnia di balletto, affidandone la direzione a Janine Charrat, alla quale succedono Patricia Neary, Peter van Dyck, Oscar Araiz, Gradimir Pankov, François Passard e Giorgio Mancini. Dalla sua fondazione, l'obiettivo della compagnia è l'esplorazione della pluralità stilistica della danza del XX secolo, peculiarità che la porta a collaborare con artisti del calibro di George Balanchine (che fu anche consigliere artistico dal 1970 al 1978), Mikhaïl Baryshnikov, Rudolf Noureïev, Jirí Kylián, Ohad Naharin, William Forsythe, Lucinda Childs. Diretta attualmente da Philippe Cohen, l'organico è composto da 22 danzatori di differenti nazionalità. Partendo da una solida formazione classica, il loro repertorio spazia da coreografie neoclassiche a contemporanee. Ogni stagione sono soliti proporre sia delle  nuove creazioni (generalmente due) che riprese dal loro repertorio. A queste attività si aggiungono tournée internazionali, progetti per le scuole e laboratori di coreografia.

 

---------------------------------

Barbara Sozzi

Ufficio stampa

Fondazione Teatro A. Ponchielli
C.so Vittorio Emanuele II, 52
26100 CREMONA
segreteria 0372.022010/011
fax 0372.022099
e-mail: info@teatroponchielli.it
sito: www.teatroponchielli.it

 

 

 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota