Cerca nel blog

lunedì 14 luglio 2014

COMUNICATO INVITO MEDEA CON PAMELA VILLORESI - 15 Luglio ore 21.15 Arco di Malborghetto

 

 

 

 

 

 

Artè Stabile di Innovazione

MEDEA

Di Euripide

Traduzione e adattamento di Michele Di Martino e Maurizio Panici

Regia Maurizio Panici

Progetto scenico e costumi Michele Ciacciofera

Musiche Luciano Vavolo

Con Pamela Villoresi

 

15 Luglio 2014

Ore 21.15

 

Area Archeologica Arco di Malborghetto   

 Via Flaminia in direzione Terni, altezza stazione RomaNord/Sacrofano

 

Euripide pone all'interno delle rappresentazioni tragiche un elemento di assoluta modernità. Medea, infatti, per prima mette in discussione i rapporti tra uomo e donna, evidenziando un rapporto di forza, contestando l'esistente, aprendo un contenzioso e lasciando intravedere nuove possibilità. È per questo uno dei più estremi e affascinanti personaggi della tragedia classica e moderna,  in quanto non agisce spinta da un impulso erotico o sentimentale, ma per rispondere a una ingiustizia : “Ecco Medea…ecco la sventura di una donna“ dice di sè al termine di un lunghissimo e straziante monologo. Le modalità del suo atto trascendono ogni consuetudine.

L'azione tragica coincide con la stessa rovina di Medea, mentre punisce il padre dei suoi figli, infatti colpisce con uguale violenza se stessa. Pur riconoscendo l'impatto del suo agire, lo persegue con determinazione e lucida consapevolezza. Il conflitto non è fuori, ma dentro il personaggio, come emerge dai toccanti monologhi.

La sua diversità, il suo essere esule in terra straniera, non più amata dall’uomo per il quale ha lasciato  la  casa  e gli affetti, inducono un corto circuito emotivo di dimensioni devastanti, tali da provocare mali terribili all’interno della famiglia e delle istituzioni. Medea la barbara, Medea la veggente , e per questo invisa ai potenti della sua nuova città, è la scintilla che sovverte e scuote l’istituzione familiare, la gerarchia sociale: attraverso un atto emotivo e non razionale mette in discussione la pace invocata da Giasone e Creonte. Raccontare ancora una volta Medea è narrare da un lato quanto le passioni possano essere devastanti se non controllate, dall’altro come  gli uomini, attraverso sofisticati ragionamenti, giustifichino scelte di comodo per il raggiungimento di posizioni sociali più elevate. Medea personaggio complesso ed emblematico mostra la fragilità dell’animo umano, coinvolgendo emotivamente lo spettatore nel percorso della sua controversa vicenda.

La scena evoca un luogo di passaggio, un vuoto che circonda Medea, intorno al quale ruotano gli altri personaggi, tra le paure di Creonte e i sentimenti della polis verso la straniera, l’esule, colei che con la sua richiesta di pari dignità, all’interno della struttura sociale di Corinto, ne rovescia la visione destabilizzando i rapporti consolidati. Suggestive le musiche che riecheggiano suggestioni antiche con sensibilità contemporanea.

 

 

 

Biglietteria presso il sito e prevendite abituali

Ingresso intero 12 euro/ridotto 8 euro

Info: tel. 06 35452443

www.teatridipietra.orghttp://teatridipietra.blogspot.it/

Teatri-di-Pietra FB e TWITTER

 

 

 

UFFICIO STAMPA

Alma Daddario & Nicoletta Chiorri

 

Tel. (+39) 06 64.000.614

Mobile 393.161.5243

Web site: www.eventsandevents.it

Facebook D&C Communication

Linkedin D&C Communication

 

 

 

AVVERTENZE AI SENSI DEL  DLGS 196/2003
Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o nel/i file/s allegato/i, sono da considerarsi strettamente riservate. Il loro utilizzo è consentito  esclusivamente al destinatario del messaggio, per le finalità indicate nel messaggio stesso. Qualora riceveste questo messaggio senza esserne il destinatario, Vi preghiamo cortesemente di darcene notizia via e-mail e di  procedere alla distruzione del messaggio stesso, cancellandolo dal Vostro sistema; costituisce comportamento contrario ai principi dettati dal Dlgs. 196/2003  il  trattenere il messaggio stesso, divulgarlo anche in parte, distribuirlo ad altri soggetti, copiarlo, od utilizzarlo per finalità diverse.

 

 

Per non ricevere più le nostre comunicazioni è sufficiente rispondere a questa mail inserendo nell'oggetto RICHIESTA DI CANCELLAZIONE. 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota