Cerca nel blog

venerdì 6 giugno 2014

Tre grandi corse domenica a San Siro galoppo, la new entry Awake My Soul sfida Biz The Nurse nel Gran Premio di Milano

Comunicato stampa
Tre grandi corse domenica a San Siro galoppo, la new entry Awake My Soul sfida Biz The Nurse nel Gran Premio di Milano

Biz the Nurse, vincitore dell’edizione 2013 è il favorito per replicare la vittoria di un anno fa, ma il neo acquisto Awake My Soul, della scuderia milanese Zaro,  può sfidare il purosangue romano – Diretta in HD su Sky Sport 24 (canale 200 Sky) dalle ore 17.25: riprese effettuate con 18 telecamere sul circuito e due droni – Alle ore 11.00 asta di cavalli in allenamento: chi acquista un purosangue potrebbe anche partecipare con il proprio cavallo alle corse in programma nel pomeriggio stesso – Animazione per i bambini e iniziative per tutto il pubblico – Cancelli aperti dalle ore 11.00, inizio corse ore 15.00

MILANO – Domenica 8 giugno l’ippodromo di San Siro ospita la 125ma edizione del Gran Premio di Milano – Trofeo Corriere della Sera, corsa di Gruppo 1, il più prestigioso appuntamento della stagione primavera-estate dell’impianto milanese, con un montepremi pari a 209mila euro. Saranno 11 i cavalli al via, pronti ad affrontarsi sulla distanza di 2.400 metri: la vittoria di questa corsa può cambiare il futuro di un purosangue e aprirgli le porte verso altre corse prestigiose, in Italia e all’estero. L’albo d’oro del Gran Premio di Milano comprende nomi di campioni storici come Nearco, Tenerani, Ribot, e anche quelli più recenti di Tony Bin, Falbrav, Electrocutionist, purosangue che dopo aver vinto a San Siro sono stati capaci di ripetersi in Europa e nel Mondo.
   Al via Biz The Nurse, che nello scorso anno riuscì a centrare un’accoppiata storica vincendo prima il Derby e poi il Gp Milano. Ora, raggiunti i quattro anni, si presenta ancora quale favorito e in caso di vittoria realizzerebbe un bis visto in pochissime occasioni, solo nove, nella storia di questa corsa: la “doppietta” è riuscita la prima volta a Sansonetto nel 1895 e nel 1896, più recentemente a Tony Bin (1987, 1988) e Quijano (2008, 2009). Il purosangue della scuderia Aleali, affidato alle redini di Andrea Azteni, è quotato 2,30 da Snai.
   Quota 4,00 per il tedesco Orsino: nonostante i suoi sette anni ha esperienza da vendere, e nello scorso maggio ha vinto a Roma il Premio D’Alessio, corsa di Gruppo 3. Conosce perfettamente la pista milanese, avrà in sella un fantino come Mirco Demuro: una combinazione da non sottovalutare.
   A 6,00 troviamo Occhio della Mente e Orpello, altri due purosangue perfettamente a loro agio sia sulla distanza sia sul tracciato di San Siro, mentre è un po’ un’incognita il cinque anni Awake My Soul: è stato “supplementato” (iscritto all’ultimo momento) dalla scuderia Zaro, una decisione che solitamente viene presa quando un cavallo è in ottimo stato di forma. Allevato in Italia e allenato da un trainer molto esperto, David O’Meara, Awake My Soul ha maturato una consistente esperienza in corse a handicap su tracciati irlandesi e britannici, ma potrebbe “pagare” l’esordio a San Siro. Quota Snai: 7,00.
   Per gli altri cavalli, si sale a quota 8,00 per Wild Wolf, a 11 per Lodovico il Moro, a 16 per Demeteor. Si arriva ai possibili outsider: quota 21 per Frankenstein e 51 per Benvenue. Anche Steaming Kitten è quotato 51 da Snai: è l’unico partecipante di tre anni e per questo parte con un peso di 53,5 kg, sette in meno rispetto agli altri; un alleggerimento che potrebbe farsi sentire, ma anche in questo caso parliamo di un cavallo all’esordio a Milano e per la prima volta impegnato sui 2.400 metri. Il quarto posto conseguito nel Derby non è un biglietto da visita sufficiente.
   Domenica 8 giugno i cancelli dell’ippodromo del galoppo di Milano apriranno alle ore 11.00 per consentire al pubblico di assistere a un’asta di 25 cavalli che si svolgerà presso la Palazzina del Peso.

Copertura televisiva

   Sky Sport 24 (canale 200 Sky) trasmetterà in diretta e in alta definizione il Gran Premio di Milano a partire dalle ore 17.25. Tutte le corse in programma all’ippodromo di Milano saranno trasmesse live a dalle 14.30 su Unire Sat (sul canale 219 Sky, in alta definizione, e sul canale 220 Sky, entrambi in chiaro) e su Unire Tv, visibile in tutte le agenzie di scommesse.
   La regia regalerà agli spettatori riprese realizzate 18 telecamere sul circuito e con due droni radiocomandati, oltre a una telecamera posta su un braccio mobile, per offrire panoramiche delle piste, del pubblico, del tondino e della zona di premiazione; confermata la “camera-cap”, una microcamera posta sul cap di un’amazzone, che dopo aver seguito i cavalli al tondino, al termine della corsa intervisterà il fantino vincitore, prima ancora del suo rientro per il dissellaggio e la premiazione.

Premio Bersaglio – Trofeo Gazzetta dello Sport

   Oltre al Gran Premio di Milano – Trofeo Corriere della Sera, la giornata propone una spettacolare corsa “listed” come il Premio Bersaglio – Trofeo Gazzetta dello Sport, classico appuntamento per la stagione milanese. E’ una corsa in dirittura, sui 1.200 metri, per purosangue di tre anni e oltre: è l’unico appuntamento “di calibro” su questa distanza, poiché tutte le altre prove di maggior spicco, riservate ai velocisti, si corrono sui 1.000 metri.
   Nel campo partenti spiccano i nomi di Harlem Shake, un tre anni che si è comportato molto bene in due listed a Roma e a Maisons-Laffitte (secondo e terzo posto), e di Clorofilla, decisivo su questa distanza che in corse di Gruppo.

Premio d’Estate

   Il Premio Estate è una tradizionale corsa “listed”, si disputa sulla distanza dei 1.600 metri ed è riservata ai soli cavalli di tre anni. Ha una lunghissima tradizione ed è il primo appuntamento importante per la generazione appena uscita dalle “classiche”: per qualche purosangue, può rappresentare un trampolino di lancio verso le categorie più alte, soprattutto se dimostra, in pista di poter tener testa, se non battere, purosangue di levatura maggiore.
   Occhi puntati su Collateral Risk: nel Derby è arrivato indietro ma si correva sui 2.200 metri, distanza non congeniale, domenica torna sui 1.600 metri e ritrova il suo fantino Fabio Branca, sulla media distanza non ha mai deluso. Attenzione a Nayef Dancer, arriva da prestazioni in ascesa con tre vittorie su quattro corse negli ultimi due mesi.

Aste selezionate

   Alle ore 11.00, presso la Palazzina del Peso, si svolgerà un’asta di cavalli in allenamento, in collaborazione con Anac e Sga. Saranno battuti all’asta 25 purosangue, compreso Frankenstein, iscritto al Gran Premio di Milano: un’ottima occasione, aperta a tutti, per diventare proprietari di un cavallo da corsa.

Tra una corsa e l’altra…

   Oltre allo spettacolo delle corse al galoppo, l’ippodromo di Milano offre domenica una ampia serie di iniziative collaterali: lo spazio “The Paddock” ospita come sempre l’animazione per i bambini, in collaborazione con “Infestiamoci!”: nel programma teatro delle marionette, mago, caricaturista, truccobimbi, sculture di palloncini, minigonfiabile, area coloring, baby dance e carretto per il pop corn. Nei pressi della grande fontana all’ingresso, invece, i pony aspetteranno in un recinto loro riservato il momento di accompagnare i bambini per un giro in sella.
   La Palazzina del Peso ospiterà una esposizione unica di opere e memorabilia del Museo Storico del Trotto della Fondazione Mori, oltre a un’esposizione di quadri della pittrice Chiara Cesana, mentre il laboratorio artigianale Antica Manifattura Cappelli di Roma esporrà copricapi d’alta moda. Gli appassionati di motori potranno ammirare, nei pressi della tribuna principale, diverse auto sportive di alta cilindrata, italiane e statunitensi, grazie ad Auto Vergiate e Cavauto. E ancora, presso il Chiosco del Tondino, la possibilità di degustare Chardonnay dei colli piacentini in collaborazione con l’azienda Marnati, oppure, in pieno clima “british”, apprezzare le calzature artigianali inglesi da uomo Joe Dalborn.

Milano, 6 giugno 2014
Relazioni esterne e ufficio stampa
Valeria Baiotto – Tel. +39.02.4821.6254 – Cell. +39.334.600.6818 – e-mail valeria.baiotto@snai.it
Giovanni Fava – Tel. +39.02.4821.6208 – Cell. +39.334.600.6819 – e-mail giovanni.fava@snai.it
Luigia Membrino – Tel. +39.02.4821.6217 – Cell. +39.348.9740.032 – e-mail luigia.membrino@snai.it



Quote Snai – Vincente Gran Premio di Milano – Trofeo Corriere della Sera (Gruppo 1)

Ippodromo Milano – Domenica 8 giugno 2014, ore 17.30 – Distanza 2.400 metri – Montepremi 209.000 euro

Num.
Cavallo e fantino
Peso
Quota
1
Awake My Soul (D. Tudhope)
60 ½
7,00
2
Benvenue (F. Bossa)
60 ½
51
3
Biz The Nurse (A. Azteni)
60 ½
2,30
4
Demeteor (G. Marcelli)
60 ½
16
5
Frankenstein (D. Vargiu)
60 ½
21
6
Lodovico Il Moro (D. Perovic) (A)
60 ½
11
7
Occhio della Mente (U. Rispoli) (A)
60 ½
6,00
8
Orpello (F. Branca) (B)
60 ½
6,00
9
Orsino (M. Demuro)
60 ½
4,00
10
Steaming Kitten (G. Bietolini)
53 ½
51
11
Wild Wolf (C. Demuro) (B)
60 ½
8,00
Le quote sono indicative. Rapporto di scuderia tra Lodovico il Moro e Occhio della Mente, e tra Orpello e Wild Wolf.
Apertura cancelli ore 11.00 – Inizio corse ore 15.00.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota