Cerca nel blog

martedì 5 ottobre 2010

Osservatorio Findomestic di ottobre 2010: la fiducia torna moderatamente a crescere in settembre

Nell’ultima analisi svolta da Findomestic, societa’ che da anni opera nel settore dei prestiti anche tramite la formula della cessione del quinto, la fiducia degli italiani, dopo la flessione di agosto, torna a crescere nel mese di settembre, anche se resta ancora inferiore ai valori rilevati nello stesso periodo degli anni passati. Nel complesso il 2010 si sta tuttavia caratterizzando per un grado di soddisfazione complessivo modesto rispetto alla situazione italiana, nonostante i segnali incoraggianti registrati nei primi due mesi dell’anno.

 

Il grado di soddisfazione degli italiani e’ piu’ elevato nel Nord Est registrando valori in leggera e costante crescita, mentre le aree geografiche in cui si registrano valori piu’ bassi di fiducia sono il Sud e le Isole (anche se in quest’area si registra una lieve ripresa). La fiducia nell’area del Centro Italia e’ in ripresa. Gli italiani con istruzione superiore rappresentano il segmento piu’ ottimista (un dato che rispecchia la tendenza degli ultimi quattro mesi), mentre la fascia piu’ pessimista e’ costituita invece da chi ha un’istruzione obbligatoria.

 

Torna sui valori positivi, per la prima volta da febbraio 2010, la previsione sulla situazione del paese a 12 mesi.

 

Per la prima volta da maggio la previsione di aumento del risparmio arresta la propria crescita, attestandosi comunque su valori similari ai mesi precedenti che evidenziano come solo 1,2 italiani su 10 ritengano di riuscire (sicuramente o probabilmente) ad aumentare il proprio risparmio nei prossimi 12 mesi.

 

Previsioni di acquisto a tre mesi

 

Elettrodomestici: impennata dei piccoli elettrodomestici, in calo gli elettrodomestici bianchi.

A settembre le previsioni di acquisto dei piccoli elettrodomestici hanno subito un’impennata: era il 17,2% del campione a prevedere acquisti in questo settore (contro il 13,6% di agosto) per una cifra massima di spesa pari a EUR 154 (erano 257 ad agosto).

 

In calo la categoria degli elettrodomestici bianchi (da 10,1% del mese precedente, all’8,5%), per i quali pero’ cresce la cifra massima di spesa prevista che passa da EUR 733 di agosto agli EUR 1.065 di settembre.

Si confermano stabili gli elettrodomestici bruni (TV, Hi-Fi o Video), a quota 9,4% e per i quali la cifra massima di spesa prevista raggiunge gli EUR 930 (contro gli EUR 866 del mese precedente).

 

Elettronica di consumo: continua la crescita di PC e accessori, tornano a crescere i cellulari.

Dopo la contrazione registrata a luglio, nel bimestre agosto-settembre si registra un’ottima ripresa, pari a oltre 7 punti percentuali, nelle previsioni di acquisto legate al settore informatica, che si attesta al 15,9% (a luglio era l’8,6% del campione a prevedere acquisti in questo settore). In leggera crescita rispetto al mese precedente anche la cifra massima di spesa prevista per PC e accessori, che si attesta a EUR 579 (contro gli EUR 561 di agosto).

Anche la telefonia fa registrare una ripresa, anche se lieve: l’11,4% del campione a settembre prevedeva di fare acquisti in questo segmento di spesa nei successivi tre mesi (era il 9,8% ad agosto). Sostanzialmente stabile la cifra massima per l’acquisto di beni nel settore telefonia, che si attesta a EUR 198 contro gli EUR 200 di agosto.

 

Autoveicoli e motoveicoli: ancora in calo le previsioni di acquisto

Il segmento dell’automobile rappresenta il settore più critico nel mese di settembre: tutti i prodotti che lo compongono, infatti, sono caratterizzati da una previsione di acquisto a tre mesi in calo, nonostante le diverse opportunita’ di finanziamento. Da segnalare, inoltre, come i valori di settembre 2010 per le auto nuove e usate siano decisamente inferiori rispetto a quanto rilevato nello stesso periodo degli anni precedenti. Crescono, pero’, le cifre massime previste per gli acquisti sia nelle due che nelle quattro ruote.

 

In particolare a settembre era il 3,4% del campione a prevedere il possibile acquisto a tre mesi di un’auto nuova (contro il 3,8% di agosto) per una spesa massima pari a EUR 18.688, in crescita rispetto agli EUR 17.387 del mese precedente.

Scende anche la previsione di acquisto di motocicli e scooter (dall’1,9% di agosto all’1,5% di settembre). Aumenta pero’ in modo sensibile, la cifra massima di spesa prevista, che passa dagli EUR 3.107 di agosto agli EUR 5.597 di settembre.

 

In calo, infine, anche la previsione di acquisto per le automobili usate (dal 4,3% di agosto al 3,7% di settembre). Anche in questo segmento si conferma la tendenza alla crescita della spesa massima prevista, che si attesta a quota EUR 8.931 (contro gli EUR 6.884 di agosto).

 

Da notare, infine, come a giugno, agosto e settembre le intenzioni di acquisto di auto usate siano state superiori a quelle per le auto nuove, mentre per tutto il 2009 gli incentivi abbiano sempre favorito il settore del nuovo.

 

Tempo libero: prosegue la crescita delle intenzioni di acquisto di attrezzature e abbigliamento sportivi

All’interno del macrosettore del tempo libero, come negli anni precedenti, settembre si caratterizza per la maggiore propensione all’acquisto di attrezzature e abbigliamento sportivi che passa dal 28,2% di agosto (mese durante il quale si era già registrata una crescita significativa) al 33,6% di settembre.

 

In calo, invece, le previsioni di acquisto per attrezzature dedicate al fai da te, che fanno registrare una flessione del 2,2% rispetto al dato di agosto (16,9%) e si attestano a quota 14,7% del campione. In diminuzione, come avvenuto nello stesso periodo negli anni precedenti, anche il dato relativo a viaggi e vacanze: ad agosto 2010 il 22,1% degli intervistati prevedeva di effettuare un acquisto in questo settore. A settembre questa percentuale e’ scesa al 17,6% del campione, dato inferiore rispetto ai valori registrati negli anni passati.

 

Prosegue l’incremento nelle previsioni di acquisto di mobili

Complessivamente, a settembre, le previsioni d’acquisto nel settore immobiliare e arredamento restano in espansione, anche se la crescita e’ piu’ modesta rispetto ai dati di agosto.

 

I mobili fanno registrare un lieve aumento (0,6 punti percentuali in piu’ rispetto al mese precedente passando dall’11,4% di agosto al 12% di settembre). In deciso aumento, pero’, la cifra prevista per il loro acquisto, che si attesta a EUR 4.427, contro EUR 2.983 di agosto.

 

Anche il settore immobiliare e’ in leggera crescita, tuttavia si attesta su valori previsionali inferiori rispetto a quanto registrato nello stesso periodo degli anni passati. Passa, infatti, dal 3% di agosto al 3,3% di settembre la percentuale di quanti prevedono di acquistare una nuova casa. Stabile (dall’8,3% di agosto all’8,4% di settembre) l’intenzione di eseguire lavori di ristrutturazione nei prossimi tre mesi.

 

 

Per ulteriori informazioni:

AD HOC Communication Advisors:

Daniele Biolcati 02 7606741

marina.beccantini@ahca.it       

 

Findomestic

Stefano Martini

s.martini@findomestic.com

 

 

Il presente comunicato e i precedenti sono disponibili on-line:

http://www.adhoccommunication.it;      http://www.osservatorio.findomestic.it

Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota