Cerca nel blog

giovedì 18 settembre 2008

Cenni sugli interessi usurari e anatocistici

Con quest' articolo cercheremo di fornire indicazioni
sull'usura in genere, ed in particolare in ambito bancario,
cercando di essere esaustivi ma senza nessuna pretesa di
specificità, ricordando che questo tema, per quanto
sensibile e delicato va affrontato con la dovuta serietà.
In ambito più generale l'usura rappresenta un male della
società con origini molto antiche, in sostanza si
caratterizza con lo sfruttamento della necessità di denaro
delle persone al fine di ricavare un guadagno.
In ambito finanziario l'usura bancaria si configura qualora
sia concesso un prestito a dei tassi superiori rispetto a
dei tassi soglia determinati. Il tasso soglia è ricavato
dall'aumento della metà del TEGM rispetto ai prodotti
finanziari interessati. Il TEGM (tasso effettivo globale
medio) è ufficializzato ogni tre mesi l'anno a cura del
Ministero del Tesoro.
Prima del 1996 con una Legge ad hoc antiusura, questo
problema molto radicato e importante, non era visto per la
sua reale pericolosità. Basta ricordare solo che il
codice penale non prevedeva l'arresto in caso di flagranza
di reato.
Nel 1996 si è dovuto correre ai ripari visto l'allargarsi
di questo fenomeno negativo, è stata introdotta le Legge
nr. 108 che hanno afferrato per mano tale problematica
affrontando definitivamente e concretamente il reato di
usura, inasprendo le leggi in materia.
Anche le banche che concedono dei prestiti oltre il
http://www.prestito-personale.net/tassi-usura/tassi-usurari.aspx
tasso usura incorrono al reato di usura, è previsto tra
l'altro in taluni casi, anche la rescissione del contratto
in favore del cliente.
Per ogni prodotto di credito che va dal leasing, al mutuo,
alla cessione del quinto o al semplice prestito personale
esiste una diversa soglia usura. Basti pensare che un mutuo
a tasso variabile abbia una soglia di usura diversa rispetto
al tasso fisso.
Questi tassi di usura, sono comunicati e decisi dal
Ministero del Tesoro e pubblicati a cura della Banca
d'Italia, con cadenza trimestrale.
Da non molto tempo si sente parlare di anatocismo bancario,
interessi anatocistici. Di cosa si tratta?
Si tratta di una pratica applicata in passato dagli istituti
di credito che consisteva nel far pagare interessi sugli
interessi, la cosiddetta capitalizzazione degli interessi.
La giurisprudenza si espressa in tale ambito vietando
appunto tale pratica. In passato era facile trovare nelle
proprie spese di conto corrente degli interessi sugli
interessi a causa della presenza di clausole per la
capitalizzazione trimestrale degli impieghi.
Ricordiamo ad esempio che la cassazione si è pronunciata
diverse volte sulla legge antiusura, tra cui interessa anche
l'anatocismo, per la tutela degli interessi di tutti i
cittadini.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota