Cerca nel blog

giovedì 29 maggio 2008

La nuova era: i dispositivi cellulari

Come definire l'era in cui stiamo vivendo? Alcuni studiosi americani la definiscono l'era dei consumatori avanzati di dispositivi di comunicazione, infatti ormai viviamo in un Nuovo Mondo di convergenza delle tecnologie in cui i telefoni cellulari si uniscono alle funzioni di personal computer, in particolare, e-mail e servizi Internet.
In particolare le carateristiche che hanno ridefinito e rimodellato la portabilità sono la disponibilità e l'accessibilità, basta pensare a dispositivi come iPod, iPhone, e Blackberrie ecc ecc, dispositivi in origine indirizzati alle aziende.

Viviamo in un era in cui siamo costantemente attratti dall'aggiornamento e passaggio continuo da una tecnologia ad un'altra. Proprio quando pensiamo di avere il miglior modello di cellulare, veniamo bombardati da messaggi pubblicitari che lanciano un prodotto o modello più avanzato.
La gente attende in linea per giorni solo per avere l'ultima tecnologia che si ritiene possa teoricamente migliorare il suo modo di comunicare. Il Blackberries ad esempio, (creato con lo scopo principale di agevolare la messaggistica email, fornisce il servizio di 'mail push', ovvero una particolare configurazione dei server che gestiscono i suoi servizi, che 'spingono' le mail che arrivano all'utente direttamente sul dispositivo, evitando quindi che sia il device ad interrogare il server.) secondo dati emanati da un noto fornitore di servizi wireless Americano viene acquistato da un milione di persone ogni tre mesi, meno male che era riservato alle aziende...
Il cellulare che abbiamo per le mani in questo momento ha percorso una lunga strada dalle sue iniziali caratteristiche di base. Non siamo più soddisfatti delle vecchie e obsolete opzioni che ci permettevano di effettuare e ricevere chiamate o inviare messaggi di testo, ormai disponiamo di un vero e proprio strumento multitasking...immagini, video, paginazione, e-mail, internet, ecc.
Nell'era mobile in cui siamo tutti uguali e lla ricerca di qualcosa che ci contraddistingua, cosa utilizziamo per essere diversi dagli altri? La personalizzazione del nostro cellulare, inserendo suonerie, giochi cellulare java e software cellulare che soddisfano il nostro stile e le nostre preferenze... divertente, sommessa, silenziosa, suoneria di musica italiana, suoneria di musica straniera, semplice bip, vibrazione, qualunque essa sia ci rende unici e mostra una qualche carateristica del nostro carattere.
Basta prendere un autobus o un treno, o fare una passeggiata in una zona affollata e tenere le orecchie aperte per sentire squillare cellulari con suonerie uniche e diverse. Pensate che l'altro giorno ne ho sentita una davvero strana...addirittura un cellulare che squillava con la risata di un bambino. Difficile non far caso a questi suoni, ed alcune volte ancora più difficile non ridere.


Altre scenetta divertente che mi capita di vedere spesso sono dei ragazzi con un iPod collegato in entrambe le orecchie che non riescono a sentire neanche il loro telefono cellulare che squilla! Ed è molto comune ormai che le persone dimentichino di spegnere i loro telefoni cellulari durante le lezioni, in chiesa, in conferenze, ecc.
In conclusione nella nuova era essere connessi è ormai una necessità, un qualcosa che ci ricorda che qualcuno ci pensa, ci cerca.
Non è possibile immaginare di avere con sè il telefono cellulare per una giornata intera e nessuno che ci chiami! In effetti potrebbe essere una cosa molto triste... che bella la nuova era.

Alberto di suoneria gratis




----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
CheBanca! La prima banca che ti dà gli interessi in anticipo.
Fino al 4,70% sul Conto Deposito, zero spese e interessi subito. Aprilo!
Clicca qui


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota