lunedì 13 febbraio 2017

Comunicato Stampa - Spettacolo Scala napoletana

“ Scala Napoletana” di e con Lino Volpe,

dopo essere stato ospitato in prestigiosi teatri come il Teatro San Babila di Milano,

Teatro Orologio di Roma, Politeatro di Milano, a Napoli al Teatro San Carluccio, Teatro Cilea, e il Teatro Acacia ,

Teatro Gassman di Civitavecchia, al Teatro Primo di Reggio Calabria, a  NAPOLI  al Teatro Sannazaro ,

arriva il Venerdì 17 di Febbraio al Teatro dei Risorti a Buonconvento (SIENA)

per poi proseguire per il Teatro Nuovo di Milano in piazza San Babila

e il Teatro Imperiale di Guidonia (RM).

 

SCALA NAPOLETANA

Favola musicale brillante in 2 atti

Scala napoletana è uno racconto appassionante e divertente, una favola piena di colpi di scena nella quale il Teatro/Canzone di Lino Volpe  proietta il pubblico tra i vicoli della Napoli bombardata durante la seconda guerra mondiale.

Lino Volpe porta nei suoi spettacoli , le voci dei vicoli di Napoli, in Scala Napoletana, narra e interpreta tantissimi personaggi, muovendosi tra dialoghi fitti,  mescolando momenti divertenti  e toni amari in un perfetto equilibrio.

La colonna sonora, eseguita dal vivo, accenna classici della canzone napoletana e musiche scritte appositamente, per sottolineare i momenti più importanti dello spettacolo.

Uno spettacolo che ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica, già ospitato da prestigiosi Teatri in tutta Italia.

 

 

 

 

 

 

Biografia

Lino Volpe (Napoli 3 Novembre 1968) è stato definito un Cantastorie d’altri tempi, sensibile e visionario, capace di divertire e sorprendere il pubblico. 

Autore e interprete di un repertorio che lo lega a doppio filo al Teatro/Canzone, ha portato in scena i suoi spettacoli dall’inizio degli anni 2000.

I suoi testi, sono divertenti e dissacranti, sempre in bilico tra un presente dal quale difenderci e un passato da cui trarre insegnamenti e segnali per il futuro.


I suoi spettacoli, sono sviluppati quasi sempre sotto forma di monologo, scritti e recitati in italiano, ma con libero ricorso alla lingua napoletana, dalla quale prende in prestito, espressioni, frasi onomatopeiche, o semplici parole, che utilizza per colorire o sottolineare alcuni passaggi dei suoi testi.


Napoli e i napoletani, sono un tema ricorrente nei suoi spettacoli, la sua città è spesso usata come unità di misura per stabilire distanze, assonanze e assenze.


I napoletani dei suoi scritti sono eroi minori, sempre alle prese con sotterfugi, e stratagemmi, per rovesciare un destino che sembra già segnato.


Le scene dei suoi spettacoli sono sempre scarne, un vuoto da riempire attraverso il rapporto simbiotico che stabilisce con gli spettatori mediante una narrazione fitta, piena di immagini suoni e rumori.


I pochi oggetti di scena, sono posti su un’ immancabile tavolo, che trova spazio sempre alla destra del palco, sul quale immancabile campeggia la sua amata brocca gialla, testimone silenzioso, presente in tutti i suoi spettacoli, totem porta fortuna, irrinunciabile, rattoppato, e re incollato varie volte, ma sempre pronta a fare la sua parte, una metafora di creta, piena di segni e cadute.


Da anni rilegge e reinterpreta il grande repertorio della canzone classica napoletana, con particolare attenzione al repertorio di E.A. Mario e Raffaele Viviani, raccogliendo consensi sia in teatro che dal pubblico della rete, che ha accolto con migliaia di visualizzazioni e commenti favorevoli, il suo lavoro.


Nel corso di questi anni si è esibito in prestigiosi teatri in tutta Italia: San Babila di Milano, Auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro Orologio di Roma, passando per i principali teatri della sua città come il teatro Sannazaro, Teatro Cilea, il Teatro Acacia, e il mitico teatro Sancarluccio. Nel 2015 ha fatto un tour, per i Teatri Uniti della Basilicata, con il quale ha toccato diverse località della Lucania.

www.linovolpe.it

 

Per vedere un video promo clicchi sull’immagine in basso

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota