venerdì 16 dicembre 2016

Mobilitazione nazionale pubblico impiego. Chiediamo 250 euro medi pro capite di aumento per i lavoratori delle P.A.

Carissimi colleghi e lavoratori,
con la presente siamo a comunicarvi che il tentativo di conciliazione proposto davanti al Ministero del Lavoro è fallito e, conseguentemente, la vertenza è a tutti  gli effetti decollata e si va verso la fase della protesta che attueremo in un crescendo di azioni in forma artciolata che seguirà un calendario che comunicheremo di votla in volta.



Come sapete FSI-USAE ha ufficialmente rifiutato lo scandaloso accordo intervenuto fra la Ministra Madia e la Triplice, giudicandolo un tradimento dei lavoratori da parte di CGIL-CISL–UIL.  Infatti, nel mentre i lavoratori delle pubbliche amministrazioni subivano il blocco delle retribuzioni, nello stesso periodo la triplice ha rinnovato i contratti di lavoro del settore privato relativi a due rinnovi triennali: il 2010-2012 e il 2013-2015 con degli aumenti che si aggirano rispettivamente sui 100 €  prima e sui 130 € poi; ed ora sugli 80-90 euro per il periodo 2016-2018. 


I LAVORATORI DELLA P.A. HANNO IL DIRITTO AD UNA GIUSTA RETRIBUZIONE E ALLA POSSIBILITÀ DI RECUPERARE IL POTERE DI ACQUISTO DELLE PROPRIE BUSTE PAGA


FSI-USAE rivendica quindi da subito, in questa tornata contrattuale, il riallineamento degli andamenti retributivi e contrattuali dei lavoratoridelle pubbliche amministrazioni centrali e locali con quanto avvenuto per i lavoratori del lavoro privato chiedendo aumenti adeguati e indicando una cifra che, al netto degli 80 euro di decontribuzione, si può quantificare in 250 euro medie pro capite.


SU QUESTA RICHIESTA VOGLIAMO IL SOSTEGNO ED IL COINVOLGIMENTO DIRETTO DI TUTTI I LAVORATORI !!!  anche il TUO !!!!


Da gennaio inizieremo ad incontrare i lavoratori i lavoratori singolarmente e in assemblea, e presenteremo la nostra proposta di rinnovo contrattuale dove chiediamo un aumento vero.!!!


 
Giuseppa Maria Pace
 
Segretario Territoriale di Federazione
F.S.I. Novara
Federazione Sindacati Indipendenti
SEGRETERIA TERRITORIALE DI FEDERAZIONE
Coordinamento Territoriale di Novara – Vercelli – Verbania Cusio Ossola
28100 NOVARA via Amendola, 5 / 9 - tel./fax 0321 033552 Cell. Cell. 373/7266291
email fsi.no@usaenet.org – web site http://www.fsinazionale.it
 
 
Le informazioni contenute nella presente comunicazione ed i relativi allegati
possono avere caratteristiche riservate e sono destinate esclusivamente alle
persone o alla Societa' indicate. La diffusione, la distribuzione e/o la copia
della comunicazione (compresi gli allegati) trasmessa da parte di qualsiasi
soggetto diverso dal/i destinatario/i e' proibita, sia ai sensi dell'art. 616
c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio
per errore vi preghiamo di distruggerlo e di informare immediatamente Giuseppa
Maria Pace inviando un messaggio all'indirizzo e-mail g.pace@usaenet.org
 
 


Da: "F.S.I. - Federazione Sindacati Indipendenti" noreply@fsinazionale.it
A: "FSI NOVARA" fsi.no@usaenet.org
Cc:
Data: Fri, 16 Dec 2016 18:07:37 +0000
Oggetto: Mobilitazione nazionale pubblico impiego. Chiediamo 250 euro medi pro capite di aumento per i lavoratori delle P.A.

F.S.I.

Federazione Sindacati Indipendenti

ROMA(00155) viale E.Franceschini n. 73

Tel 06.42013957 Fax 06.42003671

Image

Ai sigg.

Segretari Territoriali di Federazione

e p.c. 

ai sigg. Terminali Associativi aziendali

Loro Sede




Oggetto: mobilitazione nazionale pubblico impiego 



Carissimi, 

con la presente siamo a comunicarvi che il tentativo di conciliazione proposto davanti al Ministero del Lavoro è fallito e, conseguentemente, la vertenza è a tutti gli effetti decollata e si va verso la fase della protesta che attueremo in un crescendo di azioni in forma articolata che seguirà un calendario che comunicheremo di volta in volta. 


Come sapete FSI-USAE ha ufficialmente rifiutato lo scandaloso accordo intervenuto fra la Ministra Madia e la Triplice, giudicandolo un tradimento dei lavoratori da parte di CGIL-CISL–UIL.  Infatti, nel mentre i lavoratori delle pubbliche amministrazioni subivano il blocco delle retribuzioni, nello stesso periodo la triplice ha rinnovato i contratti di lavoro del settore privato relativi a due rinnovi triennali: il 2010-2012 e il 2013-2015 con degli aumenti che si aggirano rispettivamente sui 100 €  prima e sui 130 € poi; ed ora sugli 80-90 euro per il periodo 2016-2018. 


I LAVORATORI DELLA P.A. HANNO IL DIRITTO AD UNA GIUSTA RETRIBUZIONE E ALLA POSSIBILITÀ DI RECUPERARE IL POTERE DI ACQUISTO DELLE PROPRIE BUSTE PAGA


FSI-USAE rivendica quindi da subito, in questa tornata contrattuale, il riallineamento degli andamenti retributivi e contrattuali dei lavoratoridelle pubbliche amministrazioni centrali e locali con quanto avvenuto per i lavoratori del lavoro privato chiedendo aumenti adeguati e indicando una cifra che, al netto degli 80 euro di decontribuzione, si può quantificare in 250 euro medie pro capite.


SU QUESTA RICHIESTA VOGLIAMO IL SOSTEGNO ED IL COINVOLGIMENTO DIRETTO DI TUTTI I LAVORATORI !!! OVUNQUE ESSI SIANO!


La mobilitazione, quindi, deve coinvolgere tutti i lavoratori delle pubbliche amministrazioni centrali e periferiche e, per questa ragione, ogni Segreteria territoriale dovrà predisporre e comunicare alla segreteria generale il calendario programmato di visita dei vari uffici per la distribuzione e la raccolta delle petizioni. 


I Segretari Nazionali e i coordinatori nazionali assicureranno la consegna dei relativi moduli per le petizioni che saranno consegnati alle strutture territoriali in congruo numero, minimo 2.500 moduli per ogni territorio ( 5000 per quelli più grandi), in cinque diverse riunioni (Nord, Centro, Sud e Isole) che si terranno nei primi giorni di gennaio. 


La modalità individuata è quella tipica del volantinaggio porta a porta; ciò per coinvolgere direttamente i lavoratori delle pubbliche amministrazioni interessate e non anche i cittadini.


Allego alla presente il link del volantino per cominciare a pubblicizzare la mobilitazione in tutti i posti di lavoro. 


volantino personalizzabile


Cordiali saluti. 





Il Segretario Generale

F.to  Adamo Bonazzi 



  Se non vuoi più ricevere le nostre mail puoi  cancellarti con un   unsubscribe
F.S.I. Federazione Sindacati Indipendenti, Viale Ettore Franceschini 73, Roma, RM, 00155, http://www.fsinazionale.it

Comunicato: GIA’ OLTRE 1500 ISCRITTI PER IL BABBO NATALE BUONO CHE CORRE

CORRI BABBO NATALE CORRI!! 2016

11a edizione corsa a passo libero aperta a tutti per beneficenza

Vicenza, Campo Marzo, sabato 17 dicembre 2016 dalle 10

 

 

COMUNICATO STAMPA

GIA' OLTRE 1500 ISCRITTI PER IL BABBO NATALE BUONO CHE CORRE

"Corri Babbo Natale Corri", giunto alla sua 11a edizione, prenderà forma a Campo Marzo domani sabato 17 dicembre dalle 10, vicino al Bar Smeraldo. Oltre 1500 le pre-iscrizioni con partecipanti che arrivano da intere scolaresche come l'Istituto Montagna e l'Istituto Rossi, da gruppi sportivi, famiglie, gruppi della base americana e appassionati dell'atmosfera natalizia, ma ci si può iscrivere anche la mattina stessa presso il desk. L'appuntamento è dalle 10, con raggruppamento dei babbi alle 10.30 per poi partire a tutti gli effetti alle 10.45 per scaldarsi un po' in Viale Dalmazia e poi invadere corso Palladio e il centro cittadino per un percorso accessibile a tutti di 2 km a passo libero.  

La mattinata ha lo scopo di sostenere due associazioni che curano il cuore dei bambini, il Dott. Alessandro Frigiola con la sua Bambini Cardiopatici nel Mondo lo fa a livello medico, il Villaggio Sos Vicenza lo fa curando sentimenti ed emozioni di bambini e ragazzi in situazioni sociali delicate.

L'iscrizione, che sarà devoluta interamente ai progetti benefici, prevede gli 8 euro per avere l'abito da provetto Babbo Natale (fino ad esaurimento scorte) mentre con 3 euro può aderire chi ha già il vestito, anche il più creativo, o chi vuole solo il cappellino natalizio. Per chi non vuole correre con 2,50€, sarà possibile avere cioccolata calda realizzata dalle Cucine Comunali con il latte della Centrale del Latte di Vicenza e lo speciale panettone offerto dalla Pasticceria Loison, magico ristoro per tutti i babbi presenti.

Questo importante momento di solidarietà, voluto dal Comune di Vicenza che lo ha inserito nel programma di eventi di Vicenza Città dello Sport 2017, realizzato insieme a Vicenza Press – associazione benefica dei giornalisti vicentini – e all'Atletica Vicentina, regala alla città uno specialissimo appuntamento natalizio che ha l'importante Patrocinio dell'Ufficio Territoriale Scolastico.

A guidare la partenza e le premiazioni la voce inconfondibile di Elisa Santucci con la musica di dj David dell'Associazione CreativeArt. Insieme alla Pasticceria Loison, molte le realtà che condividono il bellissimo spirito di "Corri Babbo Natale Corri", la sempre attenta FTV, oggi SVT Società Vicentina Trasporti che si occuperà anche del trasporto dei tantissimi studenti grazie ai nuovissimi autoarticolati, Aics Associazione Italiana Cultura e Sport che ha seguito la promozione dell'evento, il Coni di Vicenza che oltre ad aiutare l'organizzazione ha promosso anche l'iniziativa che partirà alle 14.30 con i Bikers Natale.

Chi sul campo sarà operativo per rendere sicura e operativa la gara saranno i volontari dell'Atletica Vicentina, oramai super esperti, la Polizia Locale e la Croce Verde Vicenza, mentre gli  Alpini di Vicenza Gruppo Monte Berico e della Sezione Logistica penseranno al ristoro.

Premi e gadget - offerti dai partner Decathlon, PuroSport, Pane Quotidiano il panificio creato dai Villaggi Sos Vicenza, Centro Vicenza Fitness Multisport, Studio Cru e i Consorzi di Vino della provincia di Vicenza - per i vestiti più particolari per il babbo più simpatico, per le famiglie e i gruppi numerosi, per i più giovani e i babbi storici, anche le premiazioni saranno un po' fuori dagli schemi e consegneranno piccoli doni e ringraziamenti per festeggiare insieme.

 

 

 

Coordinamento

Monya Meneghini dir. 338.8166555

 

“MY PATH in Pre Order su Decks.de: Il primo Ep di PHEEL su RESOPAL Schallware”.

"MY PATH: Il primo Ep di PHEEL su RESOPAL.

Il nuovo progetto di Filippo Milazzo".

Pre Order: http://www.decks.de/t/pheeler-my_path_ep/c8p-1y

"PHEEL è il nuovo progetto techno di Filippo Milazzo, in precedenza MR FIX DJ. Il suo primo Ep composto da tre tracce e una bonus track, sarà prodotto dall'etichetta berlinese Resopal Schallware".

Facebook
Google Plus
Twitter
Visualizza questa email nel tuo browser
Stai ricevendo questa mail perchè sei legato a Eloquence Agency. Si prega di riconfermare il proprio interesse nel ricevere mail da noi. Se non desideri ricevere più email, puoi cancellarti qui
Questo messaggio è stato inviato a comunicato.comunicato@blogger.com da nanodanzi@eloquence-agency.com
via Buonarroti 10, Terni, TR 05100, Italy


Cancellati da tutte le mailing list Cancellati | Gestione Sottoscrizione | Inoltra Mail | Segnala Abuso

Incontro "Le ville esquiline raccontate da Carmelo Severino"

Vi ricordiamo l'incontro di Pagina 2 e Il Rione dei libri, lunedì prossimo alle 18
La libreria Pagina 2, Noi di Esquilino e Il cielo sopra Esquilino
hanno il piacere di invitarla all'incontro:
         
          "Le Ville Esquiline raccontate da Carmelo G. Severino"

                  Lunedì 19 dicembre, alle ore 18,00

Carmelo G. Severino, architetto ed urbanista, già dirigente del Comune di Roma e docente di "Storia della città e del territorio" nel corso di laurea in Architettura dei Giardini e Paesaggistica alla Sapienza, ci racconterà la storia delle ville del rione, da Villa Altieri a Villa Palombara, e tanto altro ancora...
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
https://www.facebook.com/events/1789006488031203/
Cordiali saluti
Libreria Pagina 2
00185 Roma – Italy
Via Cairoli, 63
Tel: +39064464956
Fax: +390644362693
www.libreriapagina2.it
info@libreriapagina2.it



La magia del bosco. La mostra di Martina Ianiri alla Galleria ‘Il Sipario’ di Giulianello di Cori

Dal 17 Dicembre al 31 Gennaio sarà possibile scoprire le fantastiche avventure dei magici Elfi protettori della Natura guidati da una piccola bambina ignara di ciò che sarebbe capitato vivendo al loro fianco.

Sabato 17 Dicembre, alle ore 18:00, alla Galleria 'Il Sipario' di Giulianello verrà inaugurata la mostra 'La magia del bosco' di Martina Ianiri, curata da Domenico Bilà. Il pubblico potrà visitarla fino al 31 Gennaio 2017, dal lunedì al sabato, dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

'La magia del bosco' è il fumetto originale realizzato dalla giovane fumettista di Cisterna di Latina, Martina Ianiri, che ha  partecipato con successo a varie manifestazioni artistiche locali, arrivando prima al Cisterna Fantasy, e contribuito alla realizzazione di un fumetto per la casa editrice digitale Manicomix.

Il fumetto è disegnato a matita, tecnica che permette  di esprimere tutta la naturalezza e la spontaneità del tratto. Vi sono poi una serie di illustrazioni realizzate ad acquarello, ecoline e colorazione digitale. Queste tecniche le consentono di rendere al meglio il suo lavoro anche con il colore, così l'acquarello le permette di giocare con le sfumature e le ombreggiature, mentre Photoshop di dare al disegno un colore dall'effetto più realistico.

Il genere preferito da Martina Ianiri è il fumetto Fantasy in grado di esprimere tutta la sua creatività. Il suo stile, come lei stessa afferma, è influenzato sia dal fumetto Disney, per i suoi tratti morbidi, che dal fumetto francese. Il primo le ha scatenato la passione per il disegno fin dalla scuola materna. Dall'ultimo ha ripreso il tipo di impaginazione delle sue tavole, la tecnica di inchiostrazione e la modalità di impostare le sceneggiature.

Alla passione per il fumetto coltivata dopo la maturità artistica alla scuola internazionale di comics, l'artista unisce anche la passione per l'illustrazione. La storia che ha scritto e illustrato per il fumetto 'La magia del bosco',  che dà il titolo alla mostra, è di genere Fantasy. Racconta di un bosco popolato da magici elfi che vivono in un albero, guidati da un protettore. Il loro compito è quello di proteggere la Natura. La storia ha inizio con la scelta del nuovo protettore, una piccola bambina ignara delle magiche avventure che sarà chiamata a vivere.

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR

Il vino tra psiche e poesia. Parte da Cori il Festival della Complessità dei Monti Lepini

Dal 20 Dicembre al 06 Gennaio si terranno una serie di Incontri con l'Autore nelle biblioteche di alcuni Comuni dei Monti Lepini, per parlare di storia, identità e radici del territorio lepino.

Partirà da Cori l'edizione 2016 del Festival della Complessità, rassegna letteraria incentrata sulla storia, l'identità e le radici del territorio lepino, organizzata dalla Compagnia dei Lepini e Atlantide Editore, con il coinvolgimento del Sistema Territoriale delle Biblioteche dei Monti Lepini, dove verranno presentati libri che ci riguardano da vicino e i loro autori.  Si comincia martedì 20 Dicembre, alle ore 17:30, dalla Biblioteca civica di Cori 'Elio Filippo Accrocca', con la presentazione del libro 'Il Vino tra Psiche e Poesia', di Edmondo De Amicis e Giuseppe Giocosa. Sarà presente l'editore Dario Petti.

Il volume raccoglie gli scritti dei due popolari autori intorno ad una tra le bevande più amate dai popoli così esaltata da Edmondo De Amicis: "Il vino che aggiunge un sorriso all'amicizia e una scintilla all'amore; il secondo sangue della razza umana". Nell'inverno del 1880 undici tra i più noti intellettuali italiani, si esibirono a Torino in altrettante conferenze aventi come tema il vino, osservato da diverse angolazioni letterarie e scientifiche. Le conferenze, coronate da grande successo di pubblico e critica, si svolsero presso l'anfiteatro "San Francesco da Paola", nella centralissima via Po, costo del biglietto 1 lira, reperibile all'ingresso o nelle principali librerie cittadine, in un felice connubio tra letteratura, teatro e vino.

Il celebre autore del libro 'Cuore' Edmondo De Amicis e il suo collega scrittore, nonché compagno di banchetti e bevute, Giuseppe Giacosa parlarono del vino visto rispettivamente nei suoi effetti psicologici e nella poesia. De Amicis analizzò le tipologie di bevitori ed ebbrezza tratteggiando gustosi bozzetti dai "D'Artagnan d'una sera", ai "Fanciulloni" ai "Vergini d'alcool" ai "Malinconici" agli "Arrabbiati". Giacosa divise i poeti in due categorie quelli che il vino lo avevano cantato e quelli che lo avevano bevuto, annoverando tra questi i medievali Goliardi, "scapigliati e liberissimi poeti erranti" che nel XII secolo peregrinavano per le città europee "avidi di scienza e piaceri". Il programma completo della manifestazione.

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR

Viaggio di Capodanno da Linate? Prenota il parcheggio auto da ParkinGO

Pronto alle ferie del periodo natalizio? Stai per concederti un viaggio di Capodanno all'insegna del divertimento o una gita culturale nelle capitali europee? Trascorri le vacanze di Natale dove vuoi, ma se voli affidati ai parcheggi ParkinGO.

parkingo-linate-parcheggio-aeroporto

Secondo una recente indagine tra Natale e Capodanno si metteranno in viaggio ben 14 milioni di italiani, molti dei quali voleranno verso mete estere. Per chi si regalerà una mini fuga durante il periodo natalizio, quando le scuole e molti uffici chiudono le serrande fino all'Epifania, ci sono tanti suggerimenti di viaggio.

Sempre in gran voga il capodanno all'insegna del divertimento a Barcellona o Madrid, molto apprezzate anche le gite culturali a Parigi o Amsterdam, ma anche le mete della cara vecchia Italia vanno forte. Una gita nella mite Palermo o nell'inimitabile Roma sono validissime alternative alle capitali europee.

Se raggiungi queste mete partendo, per esempio, dall'aeroporto di Milano Linate, ricordati di prenotare il tuo posto auto da ParkinGO. Il parcheggio all'aeroporto di Linate ParkinGO è stato recentemente rinnovato ed è diventato una delle sedi più accoglienti ed innovative dell'intero network di parcheggi. Il parcheggio dista pochi minuti dall'aeroporto, sul sito di ParkinGO Linate troverai anche un breve video che spiega come arrivare e come funziona: è un parcheggio veramente social!

Oltre che social, il parcheggio all'aeroporto di Linate è green: colonnine di ricarica Green Power sono a disposizione delle auto elettriche in sosta. Anche le auto elettriche, che si stanno diffondendo sempre più, sono ben accette da ParkinGO Linate, un parcheggio sempre attento al rispetto dell'ambiente e ad evitare inutili sprechi di energia e carburante.

Come funziona ParkinGO Linate? Telecamere full HD monitorano lo stato dell'auto all'ingresso e all'uscita per garantire ai clienti la massima sicurezza. L'accettazione è semplice e veloce, specialmente per coloro che hanno già effettuato il pagamento online. Con l'acquisto online, la tariffa del parcheggio all'aeroporto di Linate è scontata e si risparmia anche tempo al momento dell'arrivo. Circuiti di videosorveglianza e vigilanza con telecamere di ultima generazione attive h24 tengono al sicuro tutti i veicoli posteggiati al parcheggio Linate ParkinGO, sia quelli al coperto che quelli scoperti, che inoltre sono coperti da assicurazione furto e incendio compresa.

Non solo auto: se viaggi in moto o in scooter, il parcheggio Linate ParkinGO fa al caso tuo. Posti moto al coperto e allo scoperto a prezzi davvero vantaggiosi. La moto è un mezzo ideale per chi risiede in zona e parte per una vacanza natalizia con un bagaglio leggero: si evita il traffico di Milano e si arriva con comodità da ParkinGO Linate.

Trascorri le vacanze di Natale dove vuoi, ma se voli affidati ai parcheggi ParkinGO. Con ParkinGO il tuo viaggio di Natale inizia qui.

Fonte: marketinginformatico.it

Ufficio Stampa ParkinGO
Silvio Cavallo
s.cavallo@parkingo.com

Comunicato: I TRUE VOICE PER TEAM FOR CHILDREN, UN APERICENA BUONO DAVVERO

I TRUE VOICE PER TEAM FOR CHILDREN, UN APERICENA BUONO DAVVERO

Musica e divertimento per una serata con tanto cuore, è questo l’invito di Team for Children Vicenza Onlus per l’AperiConcerto che vedrà protagonisti i True Voice Singers al Ristorante Dai Gelosi di Quinto Vicentino, domenica 18 dicembre dalle 19.00.

La serata si preannuncia davvero interessante con un concerto ricco di grandi brani internazionali dal gospel ai modernissimi, nello stile dei True Voice, presenti con venti cantanti accompagnati da quattro musicisti. Questa formazione è nata nel 2003 a seguito della collaborazione tra artisti provenienti da diverse esperienze musicali, con l’intento di trasmettere e diffondere il messaggio Gospel ma non solo, visto che il repertorio spazia in tessiture corali complesse, ritmi e sonorità coinvolgenti, tipiche della musica Soul, jazz, R’n B’ e Pop. La versatilità delle voci, l’elevato numero di solisti nel gruppo, la qualità della band strumentale, costituita da musicisti di grande esperienza e tecnica, con curriculum da concertisti e arrangiatori, fanno dei Truevoice un mix musicale particolarissimo e un’esperienza concertistica assolutamente da non perdere.

Un ricco buffet per l’apericena e musica coinvolgente, con un valore solidale davvero importante, il ricavato sarà devoluto ai progetti di Team for Children Vicenza, impegnato nel Day Hospital di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale San Bortolo.

Come dice saggiamente Alejandro Saorin Martinez, artista internazionale e direttore dei True Voice, “la musica fa bene a tutti e può fare del bene” proprio per questo, lui e i suoi musicisti, sono  promotori di iniziative di beneficenza a favore dei reparti di Oncoematologia Pediatrica di Padova e Vicenza. Alejandro è diventato Vicepresidente di Team for Children Padova Onlus per potare avanti con costanza il suo impegno a favore dei bambini malati di tumore e delle loro famiglie.

La quota di partecipazione all’Apericoncerto è di 20 euro, concerto e ricco apericena, per informazioni e prenotazioni è possibile contattare Team for Children Vicenza al 392.4854147 oppure il ristorante Dai Gelosi allo 0444 357438.

 

Ufficio Stampa Studio MeMo Monya Meneghini dir. 338.8166555 ufficiostampa@studiomemo.net

COMMISSIONE ANTIMAFIA PASSA ANCHE L'ESAME DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI. SODDISFATTO CONGEDO

COMMISSIONE ANTIMAFIA, CONGEDO: IL CONSIGLIO DEI MINISTRI NON IMPUGNA LA LEGGE PUGLIESE. ORA FACCIAMOLA OPERARE!

Dichiarazione del presidente della Settima Commissione, Erio Congedo

 

Il Consiglio dei Ministri,  nella seduta di ieri,  ha deciso di non impugnare la Legge Regionale della Puglia "Istituzione di una Commissione regionale di studio e di inchiesta sul fenomeno sulla criminalità organizzata" approvata il 26 ottobre scorso. Il provvedimento è stato giudicato conforme alla normativa costituzionale e vigente.

La soddisfazione espressa al momento dell'approvazione, prima nella Commissione che presiedo (la Settima) e poi in aula consiliare, diventa oggi doppia per la notizia giunta da Roma a conferma della bontà del lavoro svolto in Settima Commissione (da tutti i gruppi politici),  che ha consentito su una materia delicata e complessa per la natura della materia di giungere in modo definitivo a compimento,

A questo risultato non saremmo mai giunti senza il prezioso contributo delle Direzioni Distrettuali Antimafia di Bari e Lecce, in particolare del procuratore leccese Motta, delle Camere Penali pugliesi, della Corte dei Conti sezione Puglia e di altri consulenti che hanno fornito tutta una serie di consigli e suggerimenti per far sì che la Commissione "antimafia" (così come poi è passata sulla cronaca) fosse emessa in grado di operare senza configgere con altre istituzioni e , quindi, essere davvero utile supporto alle forze dell'ordine e alla magistratura nella lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione.

Ora che il Consiglio dei Ministri ha ulteriormente fatto fare un passo avanti alla legge mi auguro che la Commissione sia immediatamente istituita e messa nelle condizioni di operare nell'interesse della Puglia.

 

Bari, 15 dicembre 2016




--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 15 dicembre 2016

Massano Group accordo con la “Fausto Coppi” per asfaltare strade montane

Accordo tra Provincia, Comitato organizzatore "Fausto Coppi", ditta Massano di Giuseppe Massano e Comuni per asfaltare alcuni tratti di strada montane.

Massano Fausto Coppi

Cuneo – "Una sinergia pubblico-privato che ci conferma la vicinanza del territorio cuneese alla sua Provincia, in un momento di grande difficoltà economica per questo ente chiamato a provvedere alla manutenzione di migliaia di chilometri di strade senza averne le risorse finanziarie. Un esempio di collaborazione concreta a favore delle strade di montagna che ci permetterà di metterne in sicurezza alcuni tratti che resteranno ai cittadini anche dopo la corsa ciclistica".

Così il presidente della Provincia di Cuneo, Federico Borgna, ha commentato l'accordo di lunedì 29 giugno a Cuneo tra la Provincia, gli organizzatori della gara ciclistica internazionale di granfondo "Fausto Coppi – Le Alpi del Mare" e la ditta Massano Infrastrutture che insieme provvederanno a sistemare alcuni tratti di strada provinciale in valle Varaita tra Valmala e il santuario omonimo e lungo la discesa tra Lemma e Rossana, in località Madonna dei fiori. La società sportiva, rappresentata da Emma Mana e Davide Lauro presidente e vice presidente del comitato organizzatore, metterà a disposizione il materiale bitumoso necessario all'intervento, la ditta Massano di Montanera rappresentata dal titolare Giuseppe Massano i macchinari e le attrezzature per stenderlo e infine la Provincia, con i suoi cantonieri, la manovalanza. Tutti insieme sistemeranno circa 500 mq di strada fortemente danneggiata dal maltempo e altrimenti pericolosa per una corsa ciclistica che raduna circa 2 mila partecipanti provenienti da tutto il mondo. In occasione della gara ciclistica il Comitato "Fausto Coppi" ha previsto altri interventi anche su strade comunali, in collaborazione coi Comuni di Dronero (donati 2 sacchi di Bitum Frio asfalto a freddo), Montemale (donati 4 sacchi di Bitum Frio), Demonte (4 sacchi di Bitum Frio), Valdieri. L'Asd Fausto Coppi, in collaborazione con l'impresa Massano e il negozio Botta & B di Cuneo, potrà sistemare 300 mq di strade comunali.

Infine, la "Fausto Coppi" punterà sui volontari per pulire le strade in quota, lungo il percorso della manifestazione del 12 luglio, con alcune giornate ecologiche nelle vallate. Già sabato 4 luglio sono previsti interventi nella zona del colle Fauniera, tra le valli Grana e Stura, con squadre che saliranno da Castelmagno e Demonte, oltrechè a Madonna del Colletto di Valdieri.

FonteQuotidiano OnLine della Provincia di Cuneo

A UDINE CONFERMATA L'IMPORTANZA DELL'EXPORT PER LE IMPRESE ITALIANE

Roma, 14 dicembre 2016 – Si è tenuta oggi, a Udine, la 43°tappa del Roadshow 2016, iniziativa che vede insieme tutti i soggetti - pubblici e privati - del Sistema Italia, impegnati in un'azione congiunta di medio termine sul territorio nazionale, con la finalità di accompagnare le aziende sui temi dell'internazionalizzazione, per sostenere quelle realtà che intendono cogliere opportunità di sviluppo e crescita sui mercati esteri.

Il confronto sugli strumenti per esplorare i mercati stranieri ha riscosso ancora una volta molto successo e conferma la forte convergenza sui temi dell’internazionalizzazione da parte del sistema produttivo.

 

La giornata di lavori è stata aperta da Michele Bortolussi – Vice Presidente Vicario Confindustria Udine e Lucio Chiarelli – Vice Direttore Centrale Attività Produttive – Regione Friuli Venezia Giulia.

 

Bortolussi ha così commentato: “Il numero medio di mercati esteri per esportatore è cresciuto ulteriormente nel 2015, raggiungendo un nuovo massimo (5,85). L’aumento del grado di apertura esterna dell’economia italiana emerge altresì dalla crescita della quota di imprese esportatrici sul totale delle imprese attive, passata dal 4,2 al 4,5 per cento tra il 2008 e il 2013, anche se nel 2014 tale quota è rimasta invariata.

Sono questi elementi di positività che ci portano a ritenere che le nostre aziende, ambasciatrici nel mondo del nostro know how e del Made in Italy, debbano essere riconosciute e supportate nella propria attività e nella crescita dimensionale. Anche il Piano straordinario per il Made in Italy e l’attrazione degli investimenti, già partito nel 2015, è una leva per espandere la presenza delle nostre aziende in sempre più mercati esteri, cercare di facilitare l’aumento delle imprese che abitualmente esportano nel mondo e nel contempo aumentare la nostra attrattività come sistema paese amico delle aziende che vogliono qui investire.

 

La sessione tecnica ha avuto inizio con la consueta panoramica sugli scenari internazionali, a cura di Claudio Colacurcio – Prometeia Specialist.

 

Veronica Ferrucci – Vicario Ufficio Internazionalizzazione delle imprese del Ministero degli Affari Esteri e della C.I. ha introdotto e moderato gli interventi tecnici di ICE-Sace-Simest dedicati alla presentazione degli strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione.

“E’ un dato di fatto che aprirsi ai mercati internazionali è oggi più che mai una scelta determinante, per crescere e conquistare posizioni sempre più competitive” – ha dichiarato Veronica Ferrucci. “Un percorso che va affrontato guardando alla complessità – e talvolta all’imprevedibilità - degli scenari geopolitici ed economici attuali, ma anche avendo ben presenti le opportunità che i mercati internazionali offrono; la Farnesina mette a disposizione del Paese le capacità e le professionalità per leggere questi scenari così complessi, grazie soprattutto alla rete “intelligente” di Ambasciate e Consolati diffusi in tutto il mondo, in grado di affiancare e supportare le aziende in tutte le fasi del percorso di internazionalizzazione: dall’individuazione di opportunità commerciali fino alla realizzazione di investimenti produttivi all’estero” ha poi concluso.

 

Antonino Laspina – Direttore Ufficio di Coordinamento Marketing ICE-Agenzia ha dichiarato: “Quella di Udine è stata la 43esima tappa del Roadshow per l'internazionalizzazione, voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale. La tappa di Udine, organizzata ancora una volta in collaborazione con organismi territoriali e di rappresentanza delle imprese, ha visto Confindustria e Federlegno Arredo nel ruolo di partner prioritari.

Questa tappa ha reso possibile per agenzie come ICE, SACE e SIMEST comunicare in maniera più diretta con le imprese, fornendo loro aggiornamenti sugli strumenti che il governo mette a disposizione per l'internazionalizzazione; in particolare la sessione pomeridiana ha consentito a oltre 90 imprese di avere incontri individuali che porteranno, in futuro, alla possibilità di usufruire di pacchetti formativi e di servizi da parte degli uffici ICE all'estero.”

 

Sono quindi seguiti gli interventi di Alberto Turchetto – Responsabile Friuli Venezia Giulia SACE e di Carlo De Simone – Area Manager Marketing e Business Development SIMEST.

 

Dopo la sessione “Domande e Risposte”, Rodolfo Martina – Coordinatore Agenzia Investimenti – Regione Friuli Venezia Giulia e Mauro Del Savio – Presidente Finest hanno illustrato gli strumenti regionali di supporto all’internazionalizzazione, ribadendo l’importanza di fare squadra e di coordinarsi fra i vari partner istituzionali per accompagnare le aziende, partendo già dal territorio fino ad iniziative a livello nazionale.

 

La testimonianza aziendale di successo è stata offerta da Roberto Mirabella – Direttore Commerciale e Marketing – Calligaris SpA, azienda artigianale nata nel 1923, oggi diffusa e apprezzata in tutto il mondo, che è stata capace di rinnovarsi e rispondere alle nuove esigenze dell’abitare contemporaneo.

 

Nella fase pomeridiana, dalle 13.00 alle 17.30, gli imprenditori presenti hanno avuto l’opportunità di partecipare a incontri individuali con i funzionari dell’ICE e delle altre organizzazioni che collaborano all'iniziativa, per individuare strategie di internazionalizzazione studiate sulle singole esigenze.

Il Roadshow “Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all'ICE-Agenzia, a SACE e a SIMEST, l’evento si avvale della collaborazione di Confindustria, Unioncamere e di Rete Imprese Italia. 

 

 

ROBERTA GIALLO “AMORE AMOR” È IL SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “L’OSCURITÀ DI GUILLAUME”


Una canzone "archetipica", una ballad senza tempo che racconta l'amore alla maniera dei miti e delle favole.


«Tolte le sovrastrutture, tolto ogni ragionamento "cervellotico", tolto l'imbarazzo che si può provare nel raccontare l'amore, ho scritto il pezzo "ispirata e basta", mentre "le parole sgorgavano distillate e pure dalla mia bocca", cogliendo forse l'eco della voce di uno spirito antico, che desiderava cantare un sentimento eterno, nella sua semplicità, ma anche nella sua forza devastante, perché l'amore illumina e devasta, gioca coi contrasti. La parola "amor" porta con sé quel residuo di arcaicità che desideravo evocare, dando a questa canzone una collocazione atemporale». Roberta Giallo





Guarda qui il videoclip


Sul disco da cui è tratto il singolo, l'artista riferisce: «"Amore amor" anticipa il disco che uscirà a gennaio, "L'Oscurità di Guillaume", un disco che "non comprende tutte le parti di me", ma sicuramente racconta un capitolo preciso della mia vita che merita di essere dato, così come la canzone è un capitolo dell'album, ovvero il capitolo "più luminoso e roseo", quello senza insidie... momento in cui il sentimento ci spinge "oltre", al di là della temporalità, per lasciarci sospesi nel senza tempo, spazio dove vagano i sentimenti eterni».


BIO

Roberta Giallo è cantautrice, autrice, performer teatrale, pittrice e scrittrice.

Nata a Senigallia il 26 dicembre 1982 a 5 anni comincia a studiare pianoforte, a 11 anni scrive la sua prima canzone. Nel 2002 si trasferisce a Bologna dove si laurea e si specializza con lode rispettivamente in Filosofia Morale e in Scienze Filosofiche. Le sue esperienze artistiche sono numerose: nel 2006 apre i concerti di Sting, Carmen Consoli, Edoardo Bennato, Alex Britti. Negli anni a seguire collabora con Lucio Dalla, Samuele Bersani, Valentino Corvino, gli Archè String Quartet, gli Gnu Quartet, l'orchestra Musicomio, l'orchestra del teatro Massimo di Palermo; i produttori Mauro Malavasi, Marcello Corvino, Francesco Migliacci; il giornalista e saggista Federico Rampini. Collabora con Lucio Dalla alla realizzazione del video della canzone "La leggenda del prode Radames", del suo ultimo disco "Questo è Amore", della colonna sonora del film "Il cuore grande delle ragazze" di Pupi Avati; con Samuele Bersani collabora come corista nel disco "Nuvola numero nove", nel singolo "la fortuna che abbiamo". Samuele Bersani duetta con Roberta nel brano inedito "Voce al Bene" di cui Roberta è autrice. Nel 2010 scrive testo e musica del brano "Mettici più Verve" interpretato da Simona Molinari. Nel 2014 partecipa al teatro Zelig di Milano alla manifestazione "Ci vuole orecchio" presentata da Gioele Dix, rappresentando la canzone d'autore di Bologna; lo spettacolo vede la partecipazione di Luca Carboni, Pilar, i Divanofobia, Luciano Ligabue, Pupi Avati e molti altri. Tra il 2014 e il 2015 è ospite ai programmi di Luca Barbarossa, Serena Dandini, Carolina Di Domenico e Pierluigi Ferrantini in onda su radio Rai 2, e ai noti programmi televisivi di Red Ronnie. Nel corso della sua carriera vince i premi "Un Certain Regard" per la migliore esibizione live di Musicultura 2013, per due volte consecutive la borsa di studio per autori al CET di Mogol, il Festival del Mediterraneo, il Soleada Festival, il Cornetto Free Music Festival promosso dall'Algida, etc.

Dal 2014 al 2016 è stata in tour con diversi spettacoli di teatro, tra cui: "All you need is love - l'Economia spiegata con i Beatles" di e con Federico Rampini in cui canta e interpreta le canzoni dei Beatles suonando piano e ukulele, accompagnata dal Maestro Valentino Corvino, al festival "Le idee di Repubblica", al Teatro Massimo di Palermo, etc. "La favola della canzone Italiana" di Ernesto Assante e di Gino Castaldo, in cui reinterpreta i grandi classici della musica italiana al Théâtre des variétés di Montecarlo. "Trip of a dreaming soul", di cui Roberta è autrice, regista e interprete al Youth Square Y-Theatre di Hong Kong. "Roberto Roversi - Una voce r/esistenziale" in cui interpreta la versione integrale, mai eseguita prima di allora, de "La canzone di Orlando" scritta dal poeta Roberto Roversi e Lucio Dalla. Sempre nel 2016 idea e presenta la rassegna sui cantautori intitolata "Martedì in Giallo" svolta al prestigioso Bravo Caffè di Bologna.

Presenta il singolo "Start" in anteprima durante una partita della Serie A Tim. Si fa notare sul palco di Laigueglia al Tenco Ascolta, organizzato dal Club Tenco, ospiti della serata Luca Barbarossa e molti altri. Nel 2014 ha pubblicato il suo primo EP "Di Luce propria", che raggiunge la 1° posizione dell'alternative chart di iTunes. Nei due anni successivi ha pubblicato i singoli "Animale" e "Start", che per diverse settimane è nelle prime 3 posizioni delle classifiche dei brani autoprodotti più suonati dalle radio italiane.




Contatti e social:


Facebook http://www.facebook.com/robertagiallo.rainbow

Canale YouTube http://www.youtube.com/robertagiallo?sub_confirmation=1

Instagram http://www.instagram.com/robertagiallo

Twitter http://www.twitter.com/robertagiallo

Itunes http://itunes.apple.com/it/artist/roberta-giallo/id648072302

Spotify http://play.spotify.com/artist/0QSab9AUMgrU4KehnFEAtc?play=true

Sito http://www.robertagiallo.com




Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota