sabato 27 febbraio 2016

Roma: Verdi, Ostia come Copacabana. Via il lungomuro di cemento che ha sequestrato il mare


COMUNICATO STAMPA

ROMA: VERDI, OSTIA COME COPACABANA
VIA IL LUNGOMURO DI CEMENTO CHE HA SEQUESTRATO IL MARE


"Ostia come Copacabana". Lo hanno chiesto i Verdi nel corso di un sit-in al Pontile di Ostia per chiedere l'abbattimento del lungomare che ha sequestrato il mare della Capitale sottraendolo anche solo alla vista dei cittadini.

Nel corso dell'iniziativa il candidato dei Verdi alle primarie per il Campidoglio Gianfranco Mascia ha illustrato il suo programma: "Per Ostia il nostro programma è molto semplice e si riassume in tre parole: mare, legalità, democrazia. Il mare deve tornare ad essere un bene comune accessibile fisicamente e visivamente a tutti i cittadini. Quindi via le colate di cemento e le grate che lo hanno sequestrato; legalità significa rispettare le regole evitando lo scempio che ha distrutto il lungomare di Ostia trasformandolo in un lungomuro; democrazia significa andare a votare al più presto per restituire la parola ai cittadini".

"Qualcuno dirà che stiamo esagerando ma è possibile far diventare Ostia come Copacabana: basta liberare la spiaggia dal cemento e dalle inferriate, basta restituire ai cittadini il diritto di godersi il mare senza dover pagare un biglietto. Come ha certificato l'UNEP le coste italiane sono tra quelle più cementificate d'Italia: la rivoluzione per liberarle deve partire proprio da Ostia che, purtroppo, negli anni è stata teatro di abusi e cementificazione oltre che di appetiti criminali", ha dichiarato il leader dei verdi Angelo Bonelli che insieme a militanti ecologisti e cittadini era presente al sit-in".

Roma, 27 febbraio 2016



#masciaeorso #romacambaclima Federazione dei Verdi

#romacambiaclima



--
www.CorrieredelWeb.it

PIANO DI RIORDINO, COR: "EMILIANO CONTINUA A PRENDERE IN GIRO I PUGLIESI"

PIANO DI RIORDINO, COR: "EMILIANO INVITA A RECUPERARE SERENITA' E VERITA'. NOI LO INVITIAMO A NON PRENDERE IN GIRO I PUGLIESI"

Dichiarazione del gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti (Ignazio Zullo, Erio Congedo, Luigi Manca, Renato Perrini e Francesco Ventola"

 

 

Emiliano invita a recuperare serenità e verità. Noi lo invitiamo a non prendere in giro i pugliesi. Il Piano di Riordino che finge di presentare ai sindaci o agli addetti ai lavori è solo un'enunciazione di numeri e parametri in "astratto" che dovranno essere adeguati alla realtà dei nostri  Servizi ospedalieri, così prevede un Decreto Ministeriale n. 70 e la Legge di Stabilità, entrambi del 2015.

Quello vero dove ci sono i tagli dei nove ospedali e i declassamenti lo tiene ben chiuso in un cassetto e lunedì lo approverà in Giunta. A quel punto è praticamente impossibile che Emiliano dia ascolto in Consiglio alle voci contrarie, fossero anche di maggioranza. Perché quello è un Piano che è frutto di un "affare fra pochi intimi" e che tiene conto del peso politico-territoriale degli assessori!

Così non ci siamo meravigliati che l'assemblea convocata a Bari sia stata una kermesse dell'ovvietà, un raduno organizzato di "voci a favore" del potente di turno. Quando si conoscerà davvero il Piano nulla sarà più ovvio e come sempre il prezzo maggiore lo pagheranno i pugliesi costretti a pagare una Sanità costosa e inefficiente.

 

Bari, 27 febbraio 2016



--
www.CorrieredelWeb.it

Comunicato Stampa: Bawer Olimpia Matera in trasferta a Legnano

Comunicato Stampa
 
Bawer Olimpia Matera in trasferta a Legnano

Ponticiello: "Risalire la china è ancora possibile". Zaharie "maggiore intensità in attacco e difesa".

Data del Comunicato
Sabato, 27 febbraio 2016


Alle 18.00 di domenica, 28 febbraio 2016, il PalaEuroimmobiliare di Castellanza ospiterà l'incontro di basket tra Legnano Knights e Bawer Olimpia Matera, valido per la nona giornata di ritorno - ventiquattresima sulle trenta in tutto - del Campionato Nazionale di Pallacanestro - Serie A2 Girone Est.

"La sfida con Legnano rappresenta l'occasione per metterci alle spalle la brutta prestazione con Recanati, ritornando al successo e continuando a sperare in un piazzamento nei play-out." - è coach Francesco Ponticiello a introdurre i temi del match: "Negli ultimi turni il nostro avversario ha faticato ad avere continuità casalinga, per cui dovremo sfruttare tutte le occasioni possibili; il residuo calendario di campionato non è lungo e dovremo capitalizzare tutte le chance che ci giungeranno a tiro, consapevoli che risalire la china è ancora possibile. Legnano ha caratteristiche quasi opposte alle nostre, e il match costituirà la circostanza propizia per applicare utilmente i concetti di gioco messi a  punto - e oramai assimilati - in questi quasi venti giorni di lavoro con me."

L'ala Giani Zaharie aggiunge: "La brutta sconfitta rimediata al Palasassi, domenica scorsa, ci impone di puntare a Legnano per recuperare due punti fuori casa. Non sarà un'impresa facile: i nostri avversari dispongono di un roster ampio, con giocatori importanti del livello di Raivio e Pacher. A maggior ragione, dovremo essere molto più intensi, in attacco come in difesa, per mirare a un grande risultato."

Federico Brindisi di Torino, Daniele Yang Yao di Vigasio (VR) e Alessio Fabiani di Altopascio (LU) compongono il trio arbitrale dell'incontro, che sarà visibile in diretta streaming su LNP TV.


Giulianello di Cori: lunedì 29 Febbraio la scuola media ‘Salvatore Marchetti’ dedica #ungiornoinpiù alla riflessione sulla violenza contro le donne

Lunedì 29 Febbraio alunni e insegnanti delle classi della scuola secondaria inferiore di Giulianello, 'Salvatore Marchetti', di fermeranno a dedicare del tempo all'ascolto, alla riflessione, al dialogo, al confronto e alla condivisione sul tema della violenza di genere.

Ciò in adesione alla campagna di sensibilizzazione nazionale #ungiornoinpiù, organizzata da 'Posto Occupato', dal 2013 impegnato a contrastare la violenza sulle donne, promossa sul territorio dalle associazioni 'Il Ponte' e 'La Stazione', e accolta dall'Istituto Comprensivo Statale 'Cesare Chiominto'.

Il 29 Febbraio sarà quel giorno in più che il 2016 ci regalerà e che per la scuola media di Giulianello sarà occasione per provare a raccontare il valore e la bellezza della diversità che, incomprensibilmente, rischia ogni giorno di essere volgarizzata in paura, discriminazione e violenza.

La violenza di genere in particolare, è un fenomeno che non accenna ad arrestarsi. È presente e visibile in ogni parte del mondo e non conosce alcuna distinzione sociale, né limiti di età. Si manifesta in molteplici forme, non solo fisica, e una donna su tre ne rimane vittima.

Un problema culturale, al quale si deve dare una soluzione preventiva di tipo educativo, attraverso l'informazione e la formazione. La scuola è il luogo privilegiato per responsabilizzare gli uomini di domani e gli studenti i principali destinatari del messaggio della parità di genere e della non violenza.

L'intervento scolastico è ancora più importante oggi, in una società dove i ragazzi sono abituati che basta schiacciare un bottone per avere degli effetti immediati, dove tutto si consuma in fretta e dove il rifiuto e la privazione sono sempre meno tollerati.

Inaugurazione Pulmino FIAT DUCATO H2/L2 donato a Free Wheels Onlus da attività commerciali del Territorio.

Villa Bellini a Somma Lombardo, 06 Marzo 2016

A partire dalle ore 11:00 verrà inaugurato il pulmino che numerose attività commerciali hanno donato a Free Wheels Onlus, acquistando spazi pubblicitari. La società Delta di Alessandro Carlomagno è colei che si è impegnata per il crowdfunding. Presso Villa Bellini verrà offerto un pranzo a tutti gli sponsor che hanno aderito all’iniziativa.

Domenica 06 marzo 2016 presso Villa Bellini del Comune di Somma Lombardo avrà luogo l’Inaugurazione del Pulmino donato a Free Wheels Onlus.

La Delta di Alessandro Carlomagno, entrata in contatto con l’Associazione Sommese durante il backstage del rilevamento del “Sentiero a Rotelle”, progetto dell’Associazione On di Cuasso Al Monte (VA), ha deciso di operare per aiutare Free Wheels Onlus al raggiungimento di un altro grande obbiettivo: Un pulmino che permettesse loro la realizzazione dei futuri progetti associativi.

Il pulmino giungerà all’Associazione Free Wheels Onlus grazie ai numerosi sponsor del Territorio che hanno aderito: ARREDI BATTELLO, ASILO POLVERE DI STELLE, AZIENDA AGRICOLA SANT'ANNA, CARROZZERIA LOMBARDA GOLASECCA, CARROZZERIA RISTÈ, CASOLO RENZO, CIRCOLO MADDALENA, CPE DI PANERONI EDOARDO, DOG'S GROUND, ELETTROTECNICA GUALTIERI, ELMEC, EPRICE, FAV, FERSOMMA, FOCACCIA GROUP, GENERIC SERVICE GOLASECCA, ASSICURAZIONE GROUPAMA DI GIOLO E TADDEO, GOLD PLAST, HOTEL TRE LEONI, JOINTEK, LA MERCERIA SOMMA, MALPENSA WASH, MARELLI E POZZI FIAT, MARTINELLI EDILIZIA, MONES FIORI, OMNIASALD, ORTOPEDIA COSSIA, PARKINGO, PNEUSERVICE SPINONI GOMME, RM CASA DI RUZZA MATTIA, SAPIO LIFE, SBRANZ BIKE, SECONDO MONA, SOMMESE PETROLI, STUDIO GALENO, e TRIRIDE ITALIA con la quale l’associazione Free Wheels Onlus sta già costruendo nuovi progetti sul Cammino di Santiago proprio per l’anno 2016.

Non da meno, il pulmino inaugurato porterà i colori delle associazioni Sommesi che hanno sempre sostenuto i progetti del fondatore Pietro Scidurlo: Veloclub Sommese e Sci Club 88.

Spesso per fare il primo passo servono piccole grandi certezze che aiutino ad instradare le persone. Questo pulmino avrà molteplici scopi, che però si unificheranno tutti verso quella che è appunto la mission di Free Wheels Onlus: aiutare persone con esigenze speciali ad affrontare le loro paure e la vita, con quella fiducia in sé stessi che può portarli a vivere qualsiasi esperienza, più o meno difficoltosa, come il vivere il mondo a piedi con la serenità alla quale tutti hanno diritto.

Nello specifico, l'arrivo di questo pulmino, altro pezzo del puzzle al posto giusto nel quadro risultante di quella che era l'idea di Free Wheels onlus del suo fondatore, servirà a:

  • Avvicinare sempre più persone all'esperienza del cammino in Europa accompagnandoli nell’itinerario
  • Mappare nuovi percorsi perché queste persone possano avere una scelta, troppo spesso non consentita per chi ha esigenze speciali
  • Collaborare con l'Amministrazione Comunale e le associazioni del Territorio

La prossima spedizione vedrà il Pulmino girare l’Europa per accompagnare 6 persone a ridotta mobilità lungo l’antico pellegrinaggio a Compostela.

“Triride in Cammino” è il nome del progetto che Free Wheels Onlus ha proposto all'Azienda Leader nel settore della mobilità per persone a ridotta deambulazione. Questo progetto consiste nel vedere 6 Tririder's lungo il Cammino di Santiago che ripercorreranno in poco meno di 3 settimane. Le selezioni su tutta Italia sono previste nella sede di Triride Italia a Civitanova Marche nei prossimi mesi. Seguite Free Wheels Onlus sui Socials (il sito nuovo www.freewheelsonlus.com è in costruzione), o Triride Italia su www.trirideitalia.com e vedrete le comunicazioni. Partenza prevista per il 10 Giugno 2016.

Sarebbe bello - dice Pietro Scidurlo - vedere un altro Sommese nel team”.

Scidurlo Chiara

Ufficio Stampa Free Wheels Onlus 329.6555001

venerdì 26 febbraio 2016

Tribute. Omaggio alle Donne

Tribute. Omaggio alle Donne

Guido Alimento, Giusella Brenno, Adriana Collovati, Devid Rotasperti

M4A - MADE4ART, Milano
2 - 14 marzo 2016
Inaugurazione mercoledì 2 marzo, ore 18.30

In occasione della Giornata internazionale della donna 2016, lo spazio Made4Art di Milano è lieto di presentare la mostra Tribute. Omaggio alle Donne. Il progetto accosta le opere di quattro artisti dalle diverse sensibilità e specificità tecniche e artistiche per rendere omaggio all'"eterno femminino" attraverso il medium artistico. Due donne, due uomini, due pittrici e due fotografi, astrazione e figurazione: apparenti contrasti si incontrano per generare un risultato di inaspettata armonia, dove l'arte si rivela lo strumento più adatto per veicolare un concetto dalle infinite sfumature.

Dalle poetiche immagini fotografiche di Guido Alimento, dove il fiore diventa simbolo di una femminilità idealizzata, perfetta e forte allo stesso tempo, alle delicate figure femminili in abito da sposa che caratterizzano gli scatti di Devid Rotasperti, evanescenti silhouette che si perdono tra la nebbia e nella luce di una natura incontaminata. Dalle raffinate composizioni astratte di Giusella Brenno, oli su tela capaci di portare in superficie stati d'animo, emozioni e sensazioni profondi, facendo emergere l'interiorità dell'artista stessa, alle opere caratterizzate da un'astrazione geometrica e rigorosa realizzate da Adriana Collovati, dove il rapporto tra il colore, le forme e le inclusioni di materiali, quali oggetti, tessuti e superfici dipinte, ci trasporta in un universo simbolico e privo di riferimenti spaziotemporali, verso l'idea, il concetto, la pura essenza dell'individuo.

In un contesto storico e sociale dove le donne sono ancora troppo spesso oggetto di discriminazioni e violenze fisiche e psicologiche, la mostra di Made4Art vuole essere un vero e proprio omaggio alla figura della Donna, in tutte le sue sfaccettature, a tutte le molteplici presenze che arricchiscono la nostra vita quotidiana. L'esposizione, con data di inaugurazione mercoledì 2 marzo 2016, rimarrà aperta al pubblico fino al 14 dello stesso mese; martedì 8 marzo, Festa della donna, la mostra rimarrà aperta con orario continuato.

Tribute. Omaggio alle Donne
Guido Alimento, Giusella Brenno, Adriana Collovati, Devid Rotasperti
Art Project Made4Art

2 - 14 marzo 2016
Inaugurazione mercoledì 2 marzo, ore 18.30
Lunedì ore 16 - 19, martedì - venerdì ore 10 - 13 e 16 - 19
Martedì 8 marzo la mostra rimarrà aperta con orario continuato

M4A - MADE4ART
di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni

Spazio, comunicazione e servizi per l'arte e la cultura
Via Voghera 14 - ingresso da Via Cerano, 20144 Milano
www.made4art.it, info@made4art.it, t. +39.02.39813872

calcHeight();   

LA LAGUNA DI VENEZIA ORA ACCESSIBILE A TUTTI ANCHE IN GONDOLA

Buongiorno,

sono Chiara Scidurlo, Free Wheels Onlus, vi scrivo per informarvi che venerdì 11 marzo si inaugura a piazzale Roma il nuovo pontile che consente alle persone con disabilità di accedere alle Gondole. Un progetto di Gondolas4all con il contributo della Regione Veneto.

In allegato trovere il comunicato stampa con maggiori informazioni e la presentazione della nostra associazione.


Per chiarimenti, 3296555001


Cordiali saluti

Chiara Scidurlo
Free Wheels Onlus
press@freewheelsonlus.com
3296555001

Stefano Maria Toma, Dillo al Mattino: le eccellenze delle strutture campane

Stefano Maria Toma, giornalista professionista iscritto all'Ordine della Campania dal 2011, su "Dillo al Mattino", per enumerare i casi di buona sanità e le eccellenze delle strutture campane.

Stefano Toma IlMattino

Il giornalista Stefano Maria Toma si rivolge al Direttore del Mattino: "Gentile Direttore, sono Stefano Maria Toma. Non passa giorno nel quale non arrivano dai giornali e dalle emittenti televisive e radiofoniche notizie contrastanti sulla sanità. L'altro giorno quella della Campania che "perde" mille pazienti all'anno che preferiscono andare a curarsi o a farsi operare negli ospedali e nelle cliniche del CentroNord, con un saldo negativo, se non ricordo male, di 400 milioni di euro. E quasi in contemporanea la notizia di quel povero vecchio di Brusciano che, prima di trovare un posto di accoglienza ospedaliera, è andato pellegrinando per 12 giorni. Roba da non credere.

E quasi per una risibile legge del contrappasso, il Monaldi si conferma per il secondo anno consecutivo primo in Italia per certe sue eccellenze chirurgiche. Dopo 15 giorni di degenza, Carla Caiazzo, la giovane fatta bruciare dall'ex compagno, ricoverata in condizioni disperate all'ospedale di Pozzuoli, sta meglio grazie alla bravura dei medici, i quali hanno anche fatta nascere la sua bambina di otto mesi. Per non enumerare nomi eccellenti come Cotrufo, Vosa, Corcione, quest'ultimo anche presidente nazionale del suo settore chirurgico, Faccio fatica a conciliare queste due realtà. Stefano Maria Toma"

FonteIlMattino.it

Cori: la Polizia Locale sperimenta il Targa System

Da qualche giorno, in via sperimentale, una delle vetture di servizio del Comando della Polizia Locale di Cori è stata dotata di Targa System, il sistema di riconoscimento targhe progettato per identificare e togliere dalla circolazione i veicoli potenzialmente pericolosi per la sicurezza stradale.

Nello specifico si tratta di una videocamera montata all'interno di una civetta della Municipale, che in fase di pattugliamento del territorio o di posti di blocco, sia di giorno che di notte, consente di acquisire le immagini delle targhe di qualsiasi auto e ciclo motore sosti o transiti sulla strada, anche velocemente.

In tempo reale, tramite un database nazionale e una verifica incrociata dei dati, il T.S. consente di accertare la regolare copertura assicurativa, tanto più importante oggi che non c'è l'obbligo di esporre il tagliando dell'assicurazione sul parabrezza, ma anche la mancata revisione e se trattasi di un mezzo rubato.

Qualora la squadra di Polizia Locale col Targa System rilevi a monte eventuali infrazioni, le comunica ad altri agenti a valle che provvedono a fermare il conducente per convalidare le effrazioni rilevate dal sistema. Se confermate scatta l'iter sanzionatorio e la segnalazione alle altre autorità competenti.

"Su proposta del Comandante Cap. Alessandro Cartelli, abbiamo munito i nostri operatori di Polizia Locale di questa innovativa strumentazione – spiega il vice Sindaco con delega alla Sicurezza, Ennio Afilani – con l'intento di ottimizzare il lavoro degli agenti e rendere più sicure le strade del paese.

Con il Targa System sarà possibile mirare l'attività di controllo su quelli che sono, con quasi assoluta certezza, i reali trasgressori del Codice della Strada – aggiunge Afilani – e porre fine a quelle situazioni illecite che potrebbero arrecare seri danni agli utenti stradali che circolano regolarmente."

Nelle prime 3 uscite sono state appurate 2 mancate coperture assicurative, 4 omesse revisioni e segnalata ai Carabinieri una macchina rubata. Le sanzioni: nel primo caso, sequestro e 348 € di multa; nel secondo, fermo amministrativo e 178 € di multa; nel terzo, inserimento nella black list delle Forze dell'Ordine.

comunicato stampa ANCI

COMUNICATO STAMPA
TERRITORIO: FASSINO (ANCI), AVVIARE CONFRONTO IN MERITO A DDL SUL CONSUMO DEL SUOLO

''Avviare un confronto tecnico in ordine al Ddl sul contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato''. E' questa la richiesta contenuta in una lettera che il Presidente dell'ANCI, Piero Fassino ha inviato ai Ministri Costa, Delrio, Galletti e Martina.

''Data la rilevanza socio-economica della tematica – scrive Fassino – e nell'intento di contribuire alla definizione di proposte concrete e utili alla soluzione di talune criticità dall'ANCI evidenziate , nonché emerse anche in incontri con altri soggetti di rappresentanza, ritengo urgente avviare un lavoro che possa portare alla condivisione di alcune correzioni''.

 

 

 

Roma, 26 febbraio 2016


 

 




--
www.CorrieredelWeb.it

AMBIENTE, UN INCONTRO IDV-PD PER FISSARE OBIETTIVI COMUNI



Ambiente, un incontro Idv-Pd per fissare obiettivi comuni

"Caterina Pace, componente della segreteria nazionale dell'Italia dei Valori ha incontrato Chiara Braga, componente della segreteria nazionale del Pd, con delega all'ambiente. Obiettivo: un confronto sulle battaglie comuni da condurre in difesa dell'ambiente. Nell'occasione, l'Idv ha individuato quattro grandi priorità che dovrebbero essere seguite con la massima attenzione dalla presidenza del Consiglio: serve un'iniziativa forte ed incisiva in grado di innescare una nuova fase di sviluppo del Paese che consideri assolutamente prioritarie la salute dei cittadini, la salvaguardia della biodiversità e le buone pratiche in grado di coniugare al meglio ecologia ed economia. In particolare, sono state evidenziati: la bonifica che il governo ha già finanziato sull'Ilva di Taranto; il progetto di conversione del petrolchimico di Gela già oggetto di accordi nazionali; la terra dei fuochi in Campania; la bonifica della Caffaro a Brescia. La responsabile nazionale del Pd ha indicato le linee guida che sta seguendo il governo sui temi del risanamento ambientale e della salvaguardia del territorio a 360 gradi. Le rappresentanti dei due partiti hanno dunque concordato un metodo di lavoro che inizi concretamente dalla reciproca conoscenza dei progetti in campo: a tale proposito, si partirà agevolando uno scambio di informazioni per individuare quelle azioni, sia parlamentari che da promuovere nei territori interessati, che rendano il Pd e l'Idv protagonisti di un rilancio dei temi ambientali in Italia." E' quanto si legge in una nota dell'ufficio stampa dell'idv.




--
www.CorrieredelWeb.it

Comunicato Stampa per l’evento “Sulle Orme dei Viandanti – Le Vie Europee dello Slow Walking”

Somma Lombardo, 04 Marzo 2016

Serata di divulgazione della storia dei Cammini medievali e moderni (Santiago, Francigena, Appia antica) attraverso le testimonianze, l’uso di video e di immagini che andranno a raccontare a 360° i cammini che ancora ad oggi suscitano l’interesse di migliaia di persone in tutta Europa.

Venerdì 04 marzo 2016 la Sala Polivalente del Comune di Somma Lombardo ospiterà Sulle Orme dei Viandanti – Le Vie Europee dello Slow Walking, una serata promossa dall’Associazione Free Wheels Onlus che ha come Mission aiutare persone con esigenze speciali ad affrontare le loro paure e la vita, con quella fiducia in sé stessi che può portarli a vivere qualsiasi esperienza, più o meno difficoltosa, come il vivere il mondo a piedi con la serenità alla quale tutti hanno diritto.

Dopo la presentazione della Guida al Cammino di Santiago Per Tutti, Terre di Mezzo Editore, che ha visto la numerosa partecipazione di tutta la comunità Sommese e non solo, Free Wheels Onlus inizia il 2016 con questa serata, avente come ospite d’onore il Regista, Autore e Direttore Artistico del Reggio Film Festival Alessandro Scillitani.

La serata inizierà con un’introduzione teatrale dell’Associazione Quelli del ’63, che riprodurranno una delle tipiche scene “da cammino” che spesso accadono quando due viandanti, perfetti sconosciuti, si incontrano lungo il cammino durante una sosta e iniziano a parlare, non tralasciando aspetti significativi del Cammino di Santiago, uno degli argomenti focali della serata.

A seguire il Moderatore Davide Accomando introdurrà gli ospiti Relatori: Pietro Scidurlo - Autore Sommese della guida Santiago per tutti e pellegrino a ridotta mobilità, Alessandro Scillitani – Regista, Autore e Direttore Artistico del Reggio Film Festival che di recente ha camminato assieme a Paolo Rumiz sulla Via Appia Antica, Manolo Casagrande – Viandante Sommese sul Cammino di Santiago.

Cordiali saluti

Scidurlo Chiara

Ufficio Stampa Free Wheels Onlus
329.6555001 - press@freewheelsonlus.com

In vendita online le pistole al peperoncino contro le aggressioni

È arrivata in commercio anche in Italia la linea di armi per l'autodifesa prodotta dall'azienda svizzera Piexon. A distribuirla è MiDifendo.it, shop online di prodotti antiaggressione

PISA, 15 GENNAIO 2016 - Sparare peperoncino per difendersi dai malintenzionati. Dopo il successo ottenuto in varie parti del mondo, le pistole al peperoncino Piexon oggi possono essere utilizzate anche dagli italiani. Questo grazie a MiDifendo.it, e-commerce specializzato nei prodotti per l'autodifesa, oggi unico distributore online ufficiale del marchio svizzero.

Questa gamma di prodotti si adatta perfettamente alle esigenze del mercato italiano, dove risultano legali tutti gli strumenti difensivi a base di OC - Oleoresin Capsicum, che è un estratto del peperoncino di cayenna (Regolamento n. 103 del 12 maggio 2011). In particolare, le pistole al peperoncino Piexon sono in grado di espellere un getto liquido a base di OC così potente da raggiungere e bloccare un aggressore fino a 3 metri di distanza, procurando sintomi importanti ma non letali (tosse, bruciori etc.), che si manifestano velocemente e si esauriscono nello spazio di circa un'ora. Non a caso sono utilizzate nei reparti di pubblica sicurezza di tutto il mondo.

In questo momento il prodotto di punta del brand è la Guardian Angel II, una pistola compatta e leggera (12 x 8cm, pesa 100 g), avente 2 colpi inclusi con gittata 3 m a 180 km/h, impugnatura anatomica e mirino di precisione. Essa è facile da usare, sicura e infallibile nella traiettoria.

Ma perché preferire questo strumento di difesa ai tanti altri possibili? Le pistole al peperoncino sono una soluzione ottimale in quanto - non essendo considerate armi - sono liberamente acquistabili e portabili ovunque, senza dover ottenere la licenza per il porto. Fra gli altri vantaggi, inoltre, esse sono rapide, intuitive, efficaci, semplici da usare e - elemento non trascurabile - facili da nascondere comodamente in borsa o in tasca. Il loro funzionamento è affidato a un sistema propulsivo brevettato non pressurizzato, il quale emette un potente getto liquido nebulizzato da un frazionatore.

Inoltre, a differenza del loro cugino più prossimo, il famoso spray al peperoncino, le pistole sono facili da impugnare e da direzionare, assicurano un effetto prolungato su qualsiasi parte del corpo, non perdono pressione nel tempo e non nebulizzano getti corti facilmente deviabili da pioggia, vento o altri agenti atmosferici. Per bloccare la penetrazione nelle mucose non bastano nemmeno occhiali, maschere o tessuti.

Ma attenzione: non sempre l'uso del peperoncino come arma di difesa si rivela efficace. Affinché lo sia, occorre affidare la propria sicurezza agli strumenti giusti, quelli che non falliscono mai la propria missione. Per questo MiDifendo.it seleziona per la sua clientela solo prodotti di qualità, come le pistole Pixion. E non solo: l'e-commerce ha anche lanciato un blog, che propone un appuntamento settimanale con tutto quello che c'è da sapere sulla difesa personale. E ancora, sul sito si possono trovare video testimonianze sull'utilizzo delle pistole e persino una live chat per chiedere informazioni in tempo reale.

Vi state chiedendo per quale motivo dovreste procurarvi questi strumenti di difesa? La risposta purtroppo è tutti i giorni sui media nazionali: nel 2015 in Italia si è registrato un costante aumento di furti e rapine, e anche l'anno nuovo non è iniziato con le migliori premesse. Insomma, se si può avere un'arma in più contro i pericoli in cui chiunque di noi potrebbe incorrere, perché rinunciarvi e aumentare i rischi?

 

MiDifendo.it è il primo e-commerce italiano di prodotti per l'autodifesa. La sua gamma comprende: pistole tascabili usa e getta, pistole professionali ricaricabili a getto liquido irritante e tutti gli altri accessori che vanno a comporre un completo equipaggiamento antiaggressione.

 

Contatti

http://www.midifendo.it/

MiDifendo - Via Calatafimi, 66 - 56022 Castelfranco di Sotto (PI)

Telefono 800 034 190

info@midifendo.it

giovedì 25 febbraio 2016

Individuate da ESET 343 nuove app pericolose di tipo Porn clicker su Google Play. A rischio i dispositivi Android



Individuate da ESET 343 nuove app pericolose di tipo Porn clicker

su Google Play. A rischio i dispositivi Android

I trojan Porn clicker si mascherano dietro fake di applicazioni molto popolari.
Tra i più bersagliati a febbraio 2016 i giochi Subway Surfers 2, My Talking Tom 3 e My Talking Angela 2
 
Roma, 25 febbraio 2016 – I ricercatori di ESET, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione Europea, hanno individuato negli ultimi 7 mesi ben 343 nuove applicazioni contenenti il malware Android/Clicker, nascoste dietro app legittime di Google Play, che ne fanno la più vasta campagna malware mai esistita fino ad oggi su Play Store. 
Secondo le ricerche di ESET, in media ogni settimana 10 nuovi Porn clicker riescono a superano le verifiche di sicurezza di Google; il malware viene continuamente ripacchettizzato dai cybercriminali, che offuscano i codici malevoli per nascondere i loro veri propositi e superare le verifiche di Google.
Una volta lanciate, queste applicazioni non causano danni diretti alle vittime, come ad esempio il furto delle credenziali, ma indirizzano in maniera nascosta l'utente verso siti fraudolenti, generando un alto livello di traffico dati internet e facendo quindi lievitare i costi delle bollette a fine mese.
Per evitare il contagio, gli esperti di ESET ricordano che è molto importante leggere attentamente le recensioni degli utenti, che molto spesso smascherano le app corrotte, e installare su tutti i dispositivi Android uno scanner anti- malware.
Ulteriori informazioni sulla minaccia PornClicker sono dispobilili al seguente link: http://www.welivesecurity.com/2016/02/24/porn-clicker-trojans-keep-flooding-google-play
 
Elisabetta Giuliano
Communication Consultant
Mobile: + 39 3289092482










































Comunicato Stampa AiFOS: un premio per tesi di laurea sulla sicurezza a scuola

 

Comunicato Stampa

Sicurezza a scuola: un concorso per la migliore tesi di laurea
 
Fino al 30 ottobre 2016 è possibile inviare gli elaborati per partecipare al concorso indetto dall'associazione AiFOS per premiare le migliori tesi di laurea sul tema della sicurezza nelle scuole.
 
L'Agenzia Europea per la sicurezza e salute sul lavoro ha sottolineato più volte l'importanza di integrare efficacemente l'educazione alla sicurezza lavorativa già nel percorso formativo scolastico. Un percorso formativo che guardi non solo alla creazione di una scuola sicura, dove non ci siano rischi per gli studenti e per i lavoratori, ma anche alla creazione di una consapevolezza più generale dell'importanza della sicurezza in ogni ambito di vita (casa, strada, scuola, luogo di lavoro, ...).
 
E uno spazio ideale di riflessione e approfondimento per presentare nuove ricerche, spunti, proposte ed esperienze in materia di sicurezza nel mondo della scuola è la tesi universitaria di laurea.  
 
Per offrire dunque l'occasione di approfondire questo tema l'Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha indetto, come negli anni passati su altre tematiche, un bando di concorso riservato ai laureandi di tutte le Università italiane, per tesi discusse o che verranno discusse nelle sessioni di laurea dell'anno solare 2016.
 
Il premio "Orizzonti di scuola. Tesi di laurea sulla salute e sicurezza nella scuola", vedrà premiate sette tesi che affrontano il tema della sicurezza nelle scuole, con riferimento, ad esempio, alla formazione degli studenti e docenti, all'approfondimento degli aspetti normativi o delle criticità delle strutture scolastiche.
 
Ricordiamo che il tema della sicurezza a scuola è diventato ogni anno più urgente anche in relazione ai molti gravi incidenti avvenuti in Italia per carenze strutturali.
A partire, ad esempio, dal crollo nel 2008 nel Liceo Darwin di Rivoli, che è costato la vita ad un ragazzo di 17 anni, fino ad arrivare a tanti altri gravi infortuni che hanno colpito, più o meno gravemente, studenti e lavoratori (come a Lecce, Ostuni, Pescara, ...). O a incidenti in cui gli infortuni sono stati solo sfiorati (come a Ravenna, Bari, Castagneto, ...).
 
La sicurezza a scuola non si esaurisce tuttavia nelle situazioni di rischio connesse alle questioni inerenti la sicurezza strutturale, igienica e impiantistica, ma dipende dall'adozione di idonei comportamenti nelle attività d'aula e di laboratorio, negli spostamenti nei corridoi e sulle scale, nelle attività fisica in palestra e all'aperto, nelle attività ludiche e ricreative, ...
Un cambiamento di comportamenti che può essere favorito e stimolato proprio da una educazione alla sicurezza integrata in un percorso formativo scolastico.
 
Al premio "Orizzonti di scuola. Tesi di laurea sulla salute e sicurezza nella scuola", indetto da AiFOS, possono partecipare gli autori di tesi di laurea triennale, specialistica, magistrale o di dottorati di ricerca, senza vincoli di appartenenza ad una specifica facoltà o corso di laurea. E verrà assegnato un premio, per ognuna delle sette migliori tesi di laurea, del valore di 500,00 €.
 
La valutazione delle tesi sarà svolta da una apposita Commissione valutatrice, nominata dal Presidente di AiFOS e coadiuvata dalla segreteria tecnica dell'associazione.
In particolare la Commissione seleziona:
- tutte le tesi meritevoli di menzione o segnalazione;
- all'interno delle tesi selezionate verranno classificate le sette tesi ritenute migliori a cui assegnare il premio.
E tutte le tesi selezionate saranno pubblicate sul sito AiFOS all'indirizzo www.aifos.it .
 
Segnalando che la partecipazione è completamente gratuita, ricordiamo che coloro che intendono partecipare al premio devono inviare le tesi in formato digitale (pdf) alla mailuniversita@aifos.it entro la data del 30 ottobre 2016.
 
In particolare ogni partecipante deve inviare:
- copia digitale in pdf della tesi;
- breve descrizione (abstract).
E ogni opera deve essere corredata da:
- indicazione del nominativo, indirizzo, numero di telefono e indirizzo mail dell'autore della tesi
- indicazione dell'Ateneo, Facoltà o Dipartimento, relatore, correlatore.
 
Dunque il termine ultimo per l'invio degli elaborati è fissato al 30 ottobre 2016 ed entro il mese di novembre verrà comunicato l'elenco delle tesi vincitrici del premio.
 
Inoltre anche quest'anno la premiazione delle migliori tesi di laurea si collegherà alla presentazione del Rapporto Annuale di AiFOS dedicato agli argomenti evidenziati dal bando di concorso.
 
Invitiamo dunque i laureandi di tutte le università italiane ad elaborare e presentare le proprie tesi alla segreteria del Premio ed i docenti a valorizzare i lavori di studenti meritevoli tramite la diffusione del bando di concorso.
 
 
Il link per poter scaricare il bando di concorso:
 
 
Segreteria del Premio: AiFOS, c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia, via Branze 45 - 25123 Brescia - Tel 030.6595037 Fax 030.6595040 universita@aifos.it  www.aifos.it
 
 
25 febbraio 2016
 
Ufficio Stampa di AiFOS
 
 
Se non vedi la newsletter, clicca qui

PUNKREAS, nuovo album il 22 aprile. Tra le collaborazioni, LO STATO SOCIALE. Annunciate le date di anteprima tour.

PUNKREAS, nuovo album in arrivo
View this email in your browser
PUNKREAS

Il 22 aprile esce il nuovo album della band.
Tra le diverse collaborazioni, la prima annunciata è quella con LO STATO SOCIALE.

Due date d'anteprima tour:
venerdì 22 aprile: Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito, Milano
sabato 23 aprile: Centro Sociale Rivolta, Marghera
Photo credits: Zoe Vincenti

Milano, 25 febbraio 2016 – Reduci dal "PARANOIA DOMESTICA TOUR", che l'anno scorso li ha portati su e giù per lo stivale, tornano i PUNKREAS, con un nuovo album, in uscita il 22 aprile 2016.

Il disco vanta diverse collaborazioni e featuring importanti e il primo nome a esser svelato è quello de LO STATO SOCIALE nel brano "In Fuga": un vero e proprio fantasy movie che racconta la fuga di un cervello, in cui il gruppo bolognese si inserisce perfettamente grazie a un linguaggio impegnato e ironico che accomuna le due band.

Alla pubblicazione dell'album seguirà un lungo e intenso TOUR, anticipato da due date in cui, in anteprima assoluta, saranno presentati i brani del nuovo disco, insieme ai grandi classici della band.
Il 22 aprile, data di uscita del disco, saliranno sul palco del LEONCAVALLO Spazio Pubblico Autogestito di Milano, luogo simbolo per la band di Parabiago, mentre il 23 aprile saranno a Marghera (VE), presso il Centro Sociale Rivolta, che l'anno scorso ha festeggiato i propri vent'anni insieme alla band.



CONTATTI
Ufficio Stampa: AstarteAgency // Camilla 339 3015437 -
camilla@astarteagency.it
Booking: Rollover Production - Tube Agency // Dario 335 8059072 - dario@tuberecords.it
Facebook: www.facebook.com/punkreasofficial
Twitter: @Punkreas_Band
Instagram: @punkreas_official
Copyright © 2016 AstarteAgency, All rights reserved.

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by MailChimp

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota