sabato 20 febbraio 2016

Suggerimento Rassegna di concerti a ingresso libero "Note Classiche a San Lazzaro di Savena" - Bologna

L'ACCADEMIA PIANISTICA INTERNAZIONALE "FERRUCCIO BUSONI" presenta

"NOTE CLASSICHE A SAN LAZZARO DI SAVENA"

Rassegna di concerti ad ingresso libero

 

DOMENICA 3 APRILE 2016 ORE 16.00

CENTRO SOCIALE FIORENZO MALPENSA

Via Jussi 33 - San Lazzaro di Savena (Bo)

 

LUCA TROIANI - clarinetto

CLAUDIA D'IPPOLITO - pianoforte

Musiche di: C. Saint Saens - R. Schumann - A. Giampieri - G. Gershwin

 

SABATO 23 APRILE 2016 ORE 21.00

CENTRO SOCIO- CULTURALE "LA TERRAZZA"

Via del Colle 1 - Ponticella di San Lazzaro di Savena (Bo)

 

LAVINIA SONCINI - violino

CLAUDIA D'IPPOLITO - pianoforte

Musiche di: L.V. Beethoven - B. Bartok - G. Verdi - J. Brahms - A. Bazzini

 

VENERDì 20 MAGGIO 2016 ORE 21.00

CENTRO SOCIO-CULTURALE ANNALENA TONELLI

Via Galletta 42 - La Mura San Carlo di San Lazzaro di Savena (Bo)

 

ALESSANDRO BONETTI - violino

MANUELA TURRINI - fisarmonica

ROBERTO SALARIO - contrabbasso

CLAUDIA D'IPPOLITO - pianoforte

Musiche di: A. Piazzolla

POLIGNANO: SUL CARRUBO MONUMENTALE LA REGIONE RICHIAMA L’AMMINISTRAZIONE VITTO AI SUOI COMPITI


Dopo due mesi, giunge la risposta dell'Assessore Curcuruto all'interrogazione della consigliera Laricchia (M5S) sollecitata dagli Attivisti 5 Stelle di Polignano

La Regione Puglia inviterà il Comune di Polignano a Mare (BA) a valutare l'opportunità di individuare il carrubeto millenario come piante "di rilevante importanza per età, dimensione, significato scientifico, testimonianza storica" ma non può nulla sul rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche tuttora di competenza comunale. A due mesi di distanza dalla sua presentazione, giunge la risposta all'interrogazione presentata dalla consigliere regionale Antonella Laricchia (M5S), sollecitata dagli Attivisti 5 Stelle di Polignano, sul maestoso e magnifico carrubo messo in pericolo dalla condotta Snam nell'agro del comune del sudest barese.

Per meglio comprendere la problematica e le caratteristiche del carrubeto, l'Assessore alla Pianificazione territoriale Anna Maria Curcuruto ha ordinato un sopralluogo, effettuato dal funzionario Sigismondi lo scorso 12 febbraio, riscontrando il valore paesaggistico del carrubeto, anche ai sensi della legge 10 del 2013 di tutela delle piante monumentali. Ma la volontà di tutelare il carrubeto dinanzi al progetto del metanodotto Snam, stando alla risposta della Curcuruto, è nelle mani dell'Amministrazione Vitto (PD) che, se da un lato, sarà sollecitata ad individuare come "di pregio" queste bellezze di madre natura, dall'altro detiene in sé le competenze per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche.

Eppure il Sindaco Vitto assicura di aver già scritto missive indirizzate alla Regione Puglia e che si "riserva, di concerto con la proprietà, di predisporre in futuro tutti gli atti e i provvedimenti necessari, in particolare quelli di tutela paesaggistica e ambientale, finalizzati a porre un vincolo sul sito e il suo intorno. Ciò nella consapevolezza che si tratta di un patrimonio collettivo". Una presa di posizione, però, smentita dagli Attivisti 5 Stelle.

"Più che di presa di posizione sarebbe il caso di parlare di presa per i fondelli da parte dell'Amministrazione Vitto – commentano gli Attivisti M5S di Polignano – Infatti, basta leggere il verbale della Conferenza dei Servizi del 28 gennaio scorso per vedere che, a pag. 7, c'è scritto 'fermo restando il percorso del tracciato del metanodotto di ultima revisione'. Cioè, alla fine della fiera – spiegano i 5 Stelle – il progetto SNAM rimane tal quale. Ma la presa per i fondelli vera e propria arriva successivamente, quando al punto 15 di pag. 3 si legge che 'il tracciato progettato è stato condiviso con l'Amministrazione Comunale di Polignano a Mare'. Ciò significa che la Giunta Vitto ha sempre saputo del percorso e l'ha addirittura condiviso con la SNAM. Se il Sindaco intende difendere la bellezza non solo a parole o con hashtag – concludono gli Attivisti M5S – faccia finalmente un atto concreto a difesa del carrubeto monumentale".

RIFIUTI; SANTORO: COSTRUTTORE STIPA RIFIUTI SOTTO ABITAZIONI, DENUNCIATO PER LA SECONDA VOLTA


«Nuovi guai giudiziari per un costrutture romano con l'abitudine di stipare rifiuti all'interno dei box delle palazzine di largo Jacovitti, nel quartiere residenziale Torrino Mezzoccammino. Già nel dicembre scorso gli agenti del gruppo IX della Polizia Locale avevano denunciato l'imprenditore e disposto lo sgombero delle cantine in cui, per anni, il costruttore aveva occultato materiali di scarto e persino 11 automobili da rottamare. Dopo questo primo episodio avevo chiesto al comandante del gruppo, Massimo Fanelli, di proseguire le indagini e quindi la scoperta: nelle cantine della palazzina adiacente a quella già posta sotto sequestro pochi mesi fa, sono stati trovati rifiuti ingombranti ed infiammabili stipati in 360 metri quadri. Il costruttore con il vizio di conservare i rifiuti è stato denunciato nuovamente all'Autorità Giudiziaria per aver esposto a rischi la salute pubblica dei residenti e per reati contro l'ambiente e il territorio. L'area è stata posta sotto sequestro e il prossimo passo per garantire i residenti sarà quello di ripristinare l'agibilità dei locali, sgomberando i rifiuti attraverso un'ordinanza in danno. Le indagini proseguiranno presso le altre proprietà dell'imprenditore».

Lo ha dichiarato Andrea Santoro, presidente del Munipio IX


EMOZIONI IN CANTINA: ECCO L’ENOTURISMO DI CLAUDIO QUARTA VIGNAIOLO


EMOZIONI IN CANTINA: ECCO L'ENOTURISMO DI CLAUDIO QUARTA VIGNAIOLO

Unica azienda vitivinicola protagonista del BTM - Business Tourism Management di Lecce


Wine&Art Tour,  degustazioni a tema, la Cena dal Vignaiolo ©, sono alcune delle offerte che il gruppo Claudio Quarta Vignaiolo proporrà alla seconda edizione del BTM, Business tourism management, che si svolgerà nel Convento dei Teatini di Lecce, sabato 20 e domenica 21 febbraio, dove sono attesi 80 buyer stranieri e 2000 visitatori.

Claudio Quarta è l'unico produttore di vino presente alla manifestazione, selezionato per rappresentare l'artigianato alimentare del territorio: durante la due giorni del BTM, infatti, i vini saranno serviti agli operatori e al pubblico in occasione delle degustazioni tematiche e degli show cooking.


Con un'area dedicata all'enoturismo,  il gruppo di cantine Quarta (due in Puglia ed una campana) proporranno agli operatori del settore, tutta una serie di servizi ed esperienze da vivere in cantina per turisti e winelover.  Dalla possibilità di partecipare alla vendemmia, alle escursioni nei vigneti, da Lu Capucanali, la festa di fine vendemmia anni' 50 che si svolge ogni anno nelle Tenute Eméra di Lizzano (Taranto), a tour veri e propri che ripercorrono l'intero ciclo produttivo, dal vigneto al calice, da concludersi con degustazioni emozionanti in abbinamento alle specialità gastronomiche dei tre territori. Diversi servizi che potranno essere combinati per costruire dei pacchetti ad hoc per la scoperta (o riscoperta in chiave diversa) dei territori di produzione del Negroamaro e del Primitivo, per la Puglia.

 

Vino e territorio, dunque, con la sua cultura e le sue tradizioni, al centro delle offerte di Claudio Quarta, forte dell'indiscusso fascino delle sue cantine: 

Cantina Moros a Guagnano, nel Salento leccese, una vera e propria galleria  d'arte contemporanea, ricca di opere di Ercole Pignatelli e un Museo del Simposio con pregiati reperti archeologici della storia del vino, custodito nella suggestiva bottaia ipogea; 

Tenute Emèra, a Lizzano con la sua incantevole masseria recuperata, la cantina ipogea, il vigneto di biodiversità del Mediterraneo, Casino Nitti, il casino di caccia appartenuto al primo Presidente del Consiglio del Regno d'Italia, del primo dopoguerra, Francesco Saverio Nitti (1919-20); 

infine Cantina Sanpaolo, in Campania, nella zona di Tufo, modello di bioarchitettura, perfettamente inserita nel paesaggio circostante, adagiata sul pendio di una collina.


--------------------
grazie per l'attenzione 
Rosaria Bianco
+393286278924

i reperti archeologici del Museo del Simposio (Cantina Moros)




Preselezioni dell’XI Concorso Provinciale ‘L’Olio delle Colline’: Cori, il Comune con più olii in gara

Dopo le ultime due annate di scarica generale, con poco olio ma buono, boom di partecipazioni quest'anno all'XI Concorso Provinciale "L'Olio delle Colline, Paesaggi dell'extravergine e buona pratica agricola dei Lepini, Ausoni e Aurunci", organizzato dal Capol e dall'Aspol, con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Latina e della Camera di Commercio di Latina.

Nelle preselezioni dei giorni scorsi ospitate dalla Scuola del Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia, il Panel di assaggiatori professionisti del Capol, riconosciuto dal MIPAAF, ha effettuato la valutazione organolettica su 350 olii extravergini d'oliva. È la seconda edizione del concorso più partecipata di sempre, dopo l'VIII che si svolse a Cori nel 2013 e alla quale presero parte 450 aziende olivicole.

51 olii provengono da Cori, Comune che ha espresso il maggior numero di partecipazioni, seguito da Itri (47 olii), Sonnino (42 olii), Gaeta (31 olii), Lenola (21 olii) e Sermoneta (20 olii). Il sud pontino è l'area della provincia con più olii in gara. Tra gli olii preselezionati vi sono 15 DOP Colline Pontine e 14 Biologici. 55 sono gli olivicoltori che confezionano ed etichettano.

I campioni esenti da difetti individuati nelle preselezioni partecipano ora alla selezione per le finali del concorso che si stanno svolgendo presso la Sala Panel della Camera di Commercio di Latina. A seguire la cerimonia di premiazione che si terrà sabato 5 Marzo, dalle ore 10:00, nell'incantevole cornice del Monumento Naturale Giardino di Ninfa – Parco Naturale di Pantanello, aperta dal tradizionale convegno.

Verranno premiati i vincitori dell'XI Concorso 'Olio Extra Vergine'; del III Concorso 'Olio DOP Colline Pontine'; dell'VIII 'Concorso Olio Biologico'; del VII Concorso 'Migliore Confezione'; dell'XI Riconoscimento 'Paesaggi dell'Extravergine e Buona Pratica Agricola' e del I Concorso 'L'Oliva Itrana', novità del 2016, riservato ai produttori di olive da mensa della cultivar Itrana.

"Buona la qualità degli olii extravergine di oliva della nuova campagna olearia – spiega il Presidente del Capol e coordinatore del concorso Luigi Centauri, soddisfatto della grande partecipazione – da questi primi 'sentori' si denota che il livello qualitativo si è innalzato, con la diminuzione degli olii difettati. Prevalgono i fruttati medi e leggeri sui fruttati intensi, con caratteristiche organolettiche notevoli".

Cori: ‘Cyberbullismo, fenomeno in ascesa’ Martedì il secondo incontro informativo sui rischi e i pericoli del web presso la scuola media ‘Ambrogio Massari’

Martedì 23 Febbraio, presso l'aula multimediale 'Piero Agnocco' della scuola secondaria di primo grado 'Ambrogio Massari' di Cori si svolgerà il secondo incontro informativo sul 'Cyberbullismo, fenomeno in ascesa. Rischi e pericoli del web', organizzato dagli Assessorati alle Politiche Sociali e alla Sicurezza del Comune di Cori, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Statale 'Cesare Chiominto' per educare le famiglie al corretto utilizzo del web e dei social media.

Dalle 9 alle 12:30 saranno coinvolti gli studenti delle classi I e III della scuola media inferiore "Ambrogio Massari"; dalle 15 sono invitati a partecipare tutti i genitori dei ragazzi frequentanti le scuole di ogni ordine e grado e la cittadinanza interessata. Il personale dei Servizi Sociali di Cori e del Comando di Polizia Locale, chiarirà gli aspetti inerenti vantaggi, pericoli e rischi, connessi all'uso di Facebook, Twitter e degli altri social networks.

Il progetto si inserisce in un discorso di prevenzione primaria e si concentrerà su alcune specificità, focalizzando l'attenzione sull'illustrazione delle caratteristiche del cyberbullismo, sulle diverse modalità con cui si realizza (insulti, derisioni, diffusioni di immagini e video e via dicendo) e su come difendersi. L'educazione ad un comportamento responsabile è il primo passo per usufruire a pieno dei mezzi di comunicazione sociale, garantendo la sicurezza personale ed informatica, propria ed altrui. La consapevolezza dell'importanza di questi strumenti non può trascurare le insidie che si celano dietro lo schermo.

Sono ormai evidenti le conseguenze dell'uso improprio dei social media, soprattutto da parte dei giovani, che pur sapendo utilizzarli spesso ignorano i rischi della condivisione delle informazioni in rete: danni d'immagine e reputazione, cyberbullismo, pedofilia e pornografia sono sempre più diffuse. È importante che i genitori partecipino in quanto parte attiva nella formazione e sensibilizzazione, basti pensare alle funzioni parental control che possono attivare sui pc di casa per proteggere i figli nella navigazione. Oltre alla prevenzione dei pericoli dell'Internet si punta a promuovere la cultura del digitale.

L’azienda agricola Cosmo Di Russo di Gaeta trionfa al concorso internazionale Sol D’Oro di Verona

Anche quest'anno l'olio pontino della "Cultivar Itrana" si conferma ai vertici dell'olivicoltura. Venerdì 19 Febbraio, l'azienda agricola Cosmo Di Russo di Gaeta ha conquistato il primo posto nella categoria Extra vergine fruttato medio, nonché il Sol d'Argento nella categoria oli monovarietali al Concorso Internazionale Sol D'Oro.

Cosmo Di Russo verrà premiato al Veronafiere di Verona (10-13 Aprile) in occasione del Sol&Agrifood, il Salone Internazionale dell'Agroalimentare di Qualità, prestigiosa vetrina che, anche grazie alla concomitanza con Vinitaly, promuove l'eccellenza olivicola ed agroalimentare sul mercato mondiale. Un altro importante riconoscimento per il giovane e intraprendente olivicoltore di Gaeta, impegnato a far conoscere i prodotti del suo territorio anche al di fuori dei confini nazionali. Nel 2008, dopo gli studi, Cosmo ha fondato l'azienda rinnovando la tradizione familiare, da generazioni dedita all'agricoltura.

"Il responso della giuria del Sol - spiega Luigi Centauri, presidente del Capol Latina - è un'ulteriore dimostrazione della grande qualità dell'extravergine pontino, caratterizzato dalla cultivar più diffusa, l'Itrana, che si conferma tra i migliori nel panorama olivicolo mondiale. Già in occasione dei vari concorsi a livello provinciale "L'Olio delle Colline" era stato riscontrato il notevole livello qualitativo e d'eccellenza raggiunto proprio grazie agli sforzi dei produttori che, lavorando duramente e spesso in condizioni difficili, da anni continuano a proporci degli oli extravergine straordinari". 

Comunicato Stampa del 20.02.2016 - Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena

Comunicato stampa del 20.02.2016 - Budelli bene comune 

Agli studenti della IIB,

Al Prof. Giuseppe Paschetto,


Abbiamo accolto con estremo entusiasmo l'iniziativa promossa dai ragazzi della II B della Scuola media di Mosso, che rappresenta un momento di consapevolezza per il futuro dell'Isola di Budelli e più in generale sviluppa un senso di appartenenza e la volontà di farsi promotori della tutela delle ricchezze e particolarità italiane. Un'iniziativa lodevole in linea con quanto l'Ente Parco ha da sempre voluto e progettato per l'Isola simbolo dell'Arcipelago di La Maddalena: una proprietà diffusa e pubblica, che renda il patrimonio ambientale un valore per tutti e non un beneficio di pochi. Particolarmente significativo è il livello di consapevolezza, messo in campo dai ragazzi lanciando questa iniziativa. In attesa degli sviluppi legati al procedimento giudiziario in corso da parte del Tribunale di Tempio per l'assegnazione della piena proprietà dell'Isola, possiamo assicurarVi che l'Ente Parco proseguirà lungo il percorso intrapreso in questi anni, cercando di acquisire Budelli al patrimonio Pubblico, attraverso le risorse finanziarie messe a disposizione con l'approvazione dell'emendamento alla Legge finanziaria 2014.

L'Ente Parco sosterrà, comunque,  la Vostra iniziativa e si adopererà al fine di trovare strumenti per rendere possibile a Voi, e a tutti quanti sottoscriveranno la Petizione, la visita dell'Isola di Budelli e dell'intero Parco. La volontà espressa dai giovani cittadini restituisce speranza rispetto a quella che è la nostra idea di valorizzazione del territorio. Il Crowdfunding promosso e posto all'attenzione dell'opinione pubblica potrebbe, in ogni modo rappresentare una garanzia, oltre che per l'acquisto, anche per istaurare un modello di gestione diffusa che trasformerebbe l'Isola di Budelli in un laboratorio permanente di educazione ambientale e di gestione partecipata, i cui primi attori e protagonisti sarebbero i ragazzi. Proporrò al Consiglio dell'Ente la realizzazione di un gemellaggio permanente tra il Parco e la Vostra scuola.

 

Ringraziandovi, confermiamo la sincera stima per l'attenzione che siete riusciti a creare su un tema così importante, e speriamo di vedervi presto qui a La Maddalena.




--
www.CorrieredelWeb.it

CARTELLE BRUCIATE, COR INTERROGA EMILIANO

COR: "CARTELLE CLINICHE PORTATE IN CAMPAGNA E BRUCIATE. IL PRESIDENTE EMILIANO CHIEDA ALLA ASL DI FARE CHIAREZZA"

I consiglieri regionali dei Conservatori e Riformisti, Erio Congedo e Luigi Manca, hanno presentato un'interrogazione urgente

 

La Magistratura dovrà accertare le responsabilità politiche di chi ha violato le norme di smaltimento rifiuti e violazione della privacy, ma l'interrogazione che abbiamo immediatamente presentato serve a far luce sulle responsabilità amministrative perché è inconcepibile che cartelle cliniche di pazienti oncologici ricoverati in una struttura ospedaliera salentina vengano portate nelle campagne di San Donato di Lecce e qui date alle fiamme per distruggerle.

Dal presidente Emiliano, in qualità di assessore alla Sanità, vogliamo sapere quali provvedimenti intenda assumere perché la Asl di Lecce accerti le responsabilità singole, ma anche quelle gestionali dell'ospedale dal quale sono state prelevate le cartelle cliniche.

 

Lecce, 20 febbraio 2016





--
www.CorrieredelWeb.it

BUROCRAZIA E LENTOCRAZIA, ZULLO PLAUDE A CONFINDUSTRIA E TELENORBA

 "SOLO UN'AZIONE SINERGICA PUO' SENSIBILIZZARE LE ISTITUZIONI E L'OPINIONE PUBBLICA"

Dichiarazione del presidente del gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo

 

 

La burocrazia e la lentocrazia non sono solo lacci alla nostra economia e allo sviluppo del nostro territorio, ma innescano fenomeni di corruzione e concussione da parte di chi tenta di raggirarli.

Per questo non possiamo che applaudire all'iniziativa della Confindustria di Bari e Bat, e al suo presidente Domenico De Bartolomeo, che insieme a TeleNorba, e il suo direttore Enzo Magistà,  hanno deciso di sensibilizzare l'opinione pubblica con un'apposita trasmissione televisiva sui mali derivanti dalla burocrazia e dalla lentocrazia.

E applaudiamo perché questa iniziativa fa il paio, anche se un piano totalmente differente ma sinergico, con la nostra: quella di istituire una Commissione speciale regionale per la Semplificazione legislativa che, appunto, ha  il compito  di sfrondare il pachiderma costituito da 1670 leggi regionali vigenti delle quali 146 vecchie di oltre quarant'anni fa e ben 398 regolamenti vigenti, di cui 6 risalgono anch'essi a oltre quarant'anni fa. Una proposta che ha trovato il consenso anche della maggioranza – il disegno di legge è stato inserito nella legge di Bilancio di Previsione 2016 – e che quindi sarà operativa non appena il presidente del Consiglio Mario Loizzo darà seguito. Speriamo il prima possibile.

Contemporaneamente la nostra azione politica si concentrerà anche sul monitoraggio dei tempi di rispetto delle procedure amministrative regolamentati dalla Regione Puglia.

Siamo convinti che se Politica, Imprenditoria e Giornalismo insieme possono sensibilizzare le Istituzioni, non solo quella Regionale visto che burocrazia e lentocrazia sono fenomeni che si registrano anche in altri enti locali, e l'opinione pubblica a beneficiarne saranno tutti. Soprattutto la Puglia

Bari, 20 febbraio 2016




--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 19 febbraio 2016

Bagno di Carnevale nizzardo per gli Sbandieratori dei Rioni di Cori

Dopo i successi del 2014 e del 2015, dal 19 al 25 Febbraio, gli Sbandieratori dei Rioni di Cori (50TH) tornano ad esibirsi al Carnaval de Nice (Nizza-Francia), l'evento invernale più importante della Costa Azzurra, uno dei più grandiosi carnevali del mondo, giunto alla sua 132^ edizione. La manifestazione è presente sin dal Medioevo e si è poi strutturata a partire dal 1873. Nei secoli è rimasta fedele allo spirito originario di una grande festa popolare, evolvendosi in un moderno spettacolo di qualità, che coniuga attualità e tradizione, nel rispetto dell'ambiente.

I Rioni, che quest'anno festeggiano il 50° anniversario della fondazione, si immergeranno in un'atmosfera unica, tra colossali sfilate di carri giganteschi e poetiche battaglie dei fiori. Sulla place Masséna e nei giardini Albert 1er, il corteo degli alfieri di Cori sfilerà insieme ai 18 mascheroni allegorici. Di notte, i colori delle bandiere, gli squilli delle chiarine e i rulli dei tamburi contribuiranno alla magia delle parate che sfoceranno nel famoso Bagno di Carnevale. Oltre mille ballerini, musicisti, animatori, artisti circensi e di strada, provenienti da tutti i continenti, accompagneranno gli sfilanti, dando ritmo ed allegria ad ogni corso carnevalesco.

Le acrobatiche esibizioni dei maestri dell'arte del maneggiar l'insegna, la prima volta in Francia nel 1969 al Carnaval de Mulhouse, si sposeranno con l'eleganza delle bataille de fleurs in riva al mare, sulla Promenade des Anglais. I loro costumi rinascimentali faranno pendant con quelli unici a tema portati dalle bellissime modelle che lanciano migliaia di fiori al pubblico dalle carrozze decorate con splendide composizioni floreali che sprigionano un universo di tinte e di profumi. Non solo euforia e travestimenti, ma anche cultura, gastronomia e sport all'insegna dell'educazione, dell'informazione e della sensibilizzazione.

Giulianello di Cori: maratona online per la realizzazione del percorso salute e benessere nell’Accampamento

Fino all'8 Marzo, tutti i cittadini di Cori e Giulianello, e non solo, potranno contribuire a rendere ancora più bella e vivibile l'area verde comunale L'Accampamento nei pressi di piazzale XI Settembre. Come? Semplicemente votando online la proposta candidata dall'Associazione Culturale 'Libero Pensiero' all'AVIVA Community Found. Per farlo sarà sufficiente registrarsi sul sito https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/vista/7 e seguire la procedura indicata, esprimendo le proprie preferenze a disposizione per il progetto 'L'Accampamento'

'Sostieni la causa che ti sta a cuore' è un'iniziativa di AVIVA Community Found che aiuta le associazioni a sviluppare le proprie buone idee per il territorio e a favore della comunità. In quest'ottica l'Associazione Culturale 'Libero Pensiero' presieduta da Gianluca Giansanti ha presentato un piano di arredo urbano per L'Accampamento di Giulianello, che prevede la creazione di un percorso salute e benessere ludico, ricreativo ed educativo, destinato sia ai giovani che ai senior, mediante l'installazione di attrezzature per la loro attività motoria di base (come in foto) che saranno donate da AVIVA in caso di vittoria.

Sarà fondamentale apportare al progetto 'L'Accampamento' il maggior numero di voti possibile. Solo così potrà accedere alla fase finale nella quale sarà vagliato da una giuria esperta che ne decreterà la fattibilità in base alla rispondenza a specifici requisiti tecnici. I finalisti saranno annunciati il 15 Marzo, mentre i vincitori verranno comunicati il 6 Aprile. E allora che aspettate? 'Tutti insieme per fare la differenza' e dare continuità all'opera di riqualificazione urbana e sociale del parco pubblico L'Accampamento avviata da 'Libero Pensiero' che lo gestisce dal 2010. 

Sistema idrico integrato. Daga (M5S): "la risposta alla drammatica situazione delle infrastrutture idriche in Italia, non puo' e non deve essere la privatizzazione"

Sistema idrico integrato. Daga (M5S): "la risposta alla drammatica situazione delle infrastrutture idriche in Italia, non puo' e non deve essere la privatizzazione"

Il punto di vista del M5S sul dossier presentato da #italiasicura sulle infrastrutture idriche in Italia

 

Roma, 19 Febbraio 2016


 "Non si tratta di scelte di pancia o di testa, la gestione dell'acqua, il bene pubblico per eccellenza, deve essere pubblica: decisione pienamente condivisa da tutti i cittadini italiani e ora proposta di legge in discussione alla Camera" questa è la prima replica della Deputata Daga (M5S) prima-firmataria della PDL n. 2212 (Princìpi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico, nonché delega al Governo per l'adozione di tributi destinati al suo finanziamento) alla Conferenza di ieri a palazzo Chigi organizzata da Italiasicura e alle affermazioni di Valotti, (presidente di Utilitalia e di A2A).

"Come cittadina, ancor prima che come deputata, sono preoccupata e rammaricata di questa situazione drammatica da terzo mondo che caratterizza il sistema idrico integrato (SII) del nostro Paese, in cui in media il 37% delle acque immesse nelle condutture va perso o viene illegittimamente prelevato, o ancor peggio casi in cui città intere o quartieri sono privi di un sistema fognario." La Deputata Daga, continua nelle sue dichiarazioni, riferendosi nuovamente a Vallotti: "Come detto prima, per quanto preoccupanti ed allarmanti, non trovo giusto che questi dati sul SII possano venire strumentalizzati e in nome dell'efficienza si promuova la privatizzazione del Sistema Acqua. Non ho mai visto un privato investire in attività che tutelino i diritti della collettività, senza in primissima istanza avere garantito un proprio interesse ed un vantaggio economico sull'investimento!" Ed infine, conclude dichiarando: "L'attività basata su una narrazione tossica e strumentale dei dati e delle informazioni dell'Unità di Missione del Presidente Grasso, come per il dissesto, anche in questo caso, ha dimostrato di essere un organo di propaganda funzionale esclusivamente alle scelte del Governo."




--
www.CorrieredelWeb.it

Comunali Roma - Alfio Marchini a 24 Mattino su Radio 24: “Ieri Marino oggi un povero Cristo, Bertolaso, per coprire fallimento di chi ha gestito con consociativismo questa città per decenni”

Comunali Roma 2/2. Alfio Marchini a 24 Mattino su Radio 24: "Ieri Marino e oggi un povero Cristo, Bertolaso, per coprire il fallimento di chi ha gestito con il consociativismo questa città per decenni"  - "Tra me e Salvini nessun patto segreto."

 

"Il centrodestra candida un povero Cristo, Bertolaso, per fare da paravento al fallimento di chi ha cogestito con il consociativismo questa città per decenni". Così, il candidato sindaco di Roma, Alfio Marchini, ospite di 24 Mattino su Radio 24. "Il centrosinistra due anni fa cercò di nascondere il fallimento assoluto dei partiti che avevano governato per decenni con una mossa camaleontica, ovvero prendere un medico (Marino n.d.r) per fare la foglia di fico della società civile, con il risultato che sei mesi dopo è entrato in crisi e adesso rivotiamo. Il centrodestra  sta facendo la stessa identica operazione. Ha preso un signore, Bertolaso, che stava in Africa fino ieri e hanno cercato di fargli fare da paravento al fallimento di chi ha gestito con il consociativismo questa città per decenni. Se Roma è in questo stato è colpa di chi ha gestito questa città per decenni e sono stati i partiti che nel consociativismo che di giorno facevano finta di litigare e di notte si spartivano tutto. Quindi, mettere un povero Cristo, ieri Marino e oggi Bertolaso, vuol dire condannarlo ad andare contro un muro 32 secondi dopo il primo consiglio comunale."

Marchini ha poi commentato a 24 Mattino su Radio 24 la possibilità di un appoggio alla sua lista da parte del leader della Lega Nord, Matteo Salvini: "Tutto posso fare tranne che mettermi nelle beghe interne degli altri partiti. Tra me e Salvini non c'è nessun patto segreto.  Salvini avrà semplicemente preso atto che prima gli hanno detto di odiare Roma, poi gli hanno detto che i rom sono vessati e che avrebbero votato Giachetti, il candidato di Renzi e maggiore avversario di Salvini; posso comprendere umanamente una certa insoddisfazione". Queste cose le ha dette Bertolaso, candidato della destra, sostiene il conduttore: "Ecco esatto" e alla domanda se gli faccia piacere un appoggio di Salvini risponde: "Io mi candido come sindaco di quei romani che non si fidano più di quei partiti che negli ultimi hanno banchettato sulla pelle di Roma".

 



--
www.CorrieredelWeb.it

Comunali Roma - Alfio Marchini a 24 Mattino su Radio 24: "Se sindaco vorrei reato di accattonaggio", "Sulla sicurezza chiederei partecipazione dei cittadini"

Comunali Roma - Alfio Marchini a 24 Mattino su Radio 24: "Se sindaco vorrei reato di accattonaggio", "Sulla sicurezza chiederei partecipazione dei cittadini"

 

"Noi presenteremo un ddl sulla sicurezza, e abbiamo una fila di senatori e parlamentari che vogliono farlo, perché credo che sia giunto il tempo di affrontare alcune delle emergenze quali prostituzione, accattonaggio, rovistaggio dei rifiuti, commercio abusivo, contrasto alla contraffazione. Inoltre abbiamo intenzione d'inserire norme in materia di videosorveglianza e sicurezza partecipata". Così, il candidato sindaco di Roma, Alfio Marchini, ospite di 24 Mattino su Radio 24, conferma la volontà di reintrodurre il reato di accattonaggio in caso di una sua elezione. "All'articolo 1 - continua Marchini -  inseriremo il concetto di sicurezza partecipata, disciplinando la partecipazione di delegazioni di rappresentanti di cittadini ad alcune delle sedute del comitato dell'ordine e della sicurezza pubblica".




--
www.CorrieredelWeb.it

Fontana Forni alla Fiera Internazionale di Verona ‘Progetto Fuoco’ con la Nazionale Acrobati Pizzaioli. E nel 2016 festeggiamenti per 70 anni di attività

L'anno passato da incorniciare, un 2016 che si preannuncia altrettanto ricco di soddisfazioni.
Fontana Forni, azienda di San Lorenzo in Campo, in provincia di Pesaro Urbino, che vanta la leadership mondiale nella costruzione di forni a legna a combustione separata, dopo aver ricevuto lo scorso luglio il prestigioso Premio Nazionale "I Marchigiani dell'Anno" settore Ankon per meriti acquisiti, è pronta per un altro anno di successi. Sarà un 2016 speciale, durante il quale Fontana Forni festeggerà, a fine luglio, un traguardo eccezionale: 70 anni di attività. Da allora l'azienda di strada ne ha fatta tantissima, coniugando tradizione e innovazione con la solita passione, diventando una delle realtà più importanti a livello nazionale e non solo.
Il primo appuntamento di un anno dal calendario fittissimo, è per Fontana Forni Progetto Fuoco, la Fiera internazionale di Verona in programma dal 24 al 28 febbraio. Progetto Fuoco, mostra di impianti ed attrezzature per la produzione di calore ed energia e del mondo cucina con combustione di legna, vanta oltre 75 mila visitatori con 653 espositori alla scorsa edizione nel 2014, confermandosi la fiera più importante d'Europa con 105.000 metri quadrati di spazio espositivo. E l'azienda pesarese sarà presente in grande stile con le ultime creazioni, proponendo non semplici soluzioni di cottura ma un vero e proprio stile di vita. Anno dopo anno, Fontana ha creato i migliori forni e barbecue a legna, il sogno di tutti gli appassionati di cucina. Un esempio di eccellenza nato nel segno della tradizione del grande artigianato italiano, fatto di cura estrema per i dettagli e ricerca di materiali solidi e nobili.
Come l'anno scorso non mancheranno momenti di vero e proprio spettacolo grazie alla presenza della squadra Nazionale Acrobati Pizzaioli, di cui Fontana Forni è sponsor ufficiale. Un legame quello con la Nazionale che sta dando grandi risultati in tutto il mondo.
E con la Nazionale, nello stand Fontana, saranno presenti anche gli chef più importanti del territorio per una settimana all'insegna della qualità e della buona cucina.
Inoltre, forti dell'esperienza acquisita nel mondo della "combustione biomassa", verrà presentata una ricca linea di stufe a pellet in stile Fontana Forni: solide, robuste, funzionali e belle da vedere.
"E' iniziato un anno per noi molto importante – spiegano i quattro soci dell'azienda Alessandro, Giovanni, Marco e Nicola - dopo un 2015 chiuso con grandi soddisfazioni sia per la crescita dell'azienda che per i riconoscimenti ottenuti. L'ultima settimana di febbraio, come in passato, saremo a Progetto Fuoco. Oltre alla Nazionale Acrobati Pizzaioli, sarà con noi anche uno dei migliori chef del territorio, perché a noi piace da sempre pure promuovere e valorizzare la realtà da dove proveniamo e che tanto amiamo. Un 2016 che ci vedrà festeggiare anche i 70 anni di attività, che oltre ad un traguardo molto importante vogliamo rappresentino un punto di partenza per conquistare nuovi successi".
Attualmente Fontana Forni è una società composta da 30 dipendenti e 4 soci.
Maggiori informazioni: www.fontanaforni.com
 

Fabrizio Piscopo Rai, dopo Sanremo Listini flessibili e Focus sui contenuti

Dopo i 25 milioni € di raccolta di Sanremo 2016, l'AD di Rai Pubblicità Fabrizio Piscopo annuncia: listini per aprile-maggio in crescita. Ecco spiegato il successo di Contents, la politica commerciale di Rai Pubblicità: fiction, intrattenimento e sport.

piscopo-ad-rai-pubblicita"Sullo slancio di un gennaio a +5% e un febbraio che va a chiudere ancor più positivamente con i 25 milioni di raccolta di Sanremo", annuncia l'Amministratore Delegato di Rai Pubblicità Fabrizio Piscopo, "il listino copre 9 settimane, dal 27 marzo al 28 maggio. Il mese di aprile, poi, si profila con una proporzione media del 10% verso maggio. Riguardo alla struttura del listino si conferma quella del primo trimestre 2015: possibilità di acquisto su tutti i canali e un'area di moduli sia multirete sia monorete. Viene confermata la maggiore resa dei formati brevi, in primis quelli da 15 secondi".

Intanto nel palinsesto delle reti Rai le novità non mancano: il game show Colours condotto da Amadeus, la fiction Non dirlo al mio capo su Rai1 con Vanessa Incontrada; le serie Come fai sbagli e Il Sistema. Torna inoltre su Rai1 I migliori anni condotto da Carlo Conti, reduce dal successo sanremese. E poi il 21 e 22 aprile, in due puntate speciali, Il Rischiatutto; dal 24 febbraioThe Voice su Rai2; infine per lo sport, telecamere accese sul Giro d'Italia. Tanti contenuti di qualità che contribuiscono ad aumentare il valore dell'offerta commerciale di Rai Pubblicità per gli inserzionisti.

Queste le proposte tra il 27 marzo e il 28 maggio, "segno che la politica commerciale di Rai Pubblicità, che non a caso si chiama Contents", continua Fabrizio Piscopo, "poggia su tre pilastri della programmazione Rai: grande fiction, intrattenimento e sport. Con il massimo risalto dato al prodotto editoriale sia in termini di volumi d'ascolto sia come tipologie di programmi, i palinsesti Rai dei prossimi mesi si annunciano carichi di novità e conferme".
"Rai Pubblicità, sulla base dei dati più che positivi di gennaio e febbraio", prosegue l'Ad della concessionaria, "ha predisposto un'offerta basata su una flessibilità d'acquisto completa e capace di far fronte a ogni esigenza di comunicazione, che si tratti di singole trasmissioni o grandi coperture, con un occhio di riguardo al prime time che si presenta molto ricco".
Nei dettagli, i palinsesti delle reti Rai per i prossimi mesi annunciano varie novità a partire da Rai1 con Colours, dove Amadeus dovrà vedersela con tre concorrenti alle prese con prove di abilità e ragionamento.
Per quanto riguarda le attese d'ascolto di Non dirlo al mio capo, la nuova fiction in sei puntate in onda su Rai1 il giovedì sera con protagonista Vanessa Incontrada nel ruolo di una mamma con due figli, si stima di raggiungere 6 milioni. La serie verrà trainata da un crossover nella serata finale di Don Matteo, giunto alla decima serie con un ascolto medio di 8 milioni di spettatori.
Da domenica 20 marzo, poi, è annunciata Come fai sbagli, serie in sei puntate che racconta di due famiglie che vivono le loro diversità: in comune c'è la necessità di educare figli adolescenti. Il cast comprende Massimo Ciavarro, Loretta Goggi, Tullio Solenghi.
Le nuove serie proseguono con Il Sistema, con l'attore Claudio Gioè, che nelle cinque puntate in programma da martedì 18 aprile sarà un finanziere alle prese con ambienti malavitosi.
C'è poi Gigi Proietti dal 5 aprile con la seconda stagione de La pallottola nel cuore in quattro puntate. Secondo quanto dichiarato dall'ad Piscopo, la fiction rappresenta il fattore di tradizione nella strategia Contents di Rai Pubblicità.

Passando all'intrattenimento troviamo dal 29 aprile il ritorno di Carlo Conti – dopo tre stagioni di assenza – a I migliori anni: cinque puntate su Rai1.
Con la nuova stagione del prime time di Rai1 tornerà Ballando con le stelle, al via il 20 febbraio per concludersi nella finale prevista il 23 aprile. Tra gli ospiti Asia Argento, Enrico Papi, Pier Cossò, Platinette, Salvo Sottile, Rita Pavone, Nando Buzzanca. Da segnalare in aprile anche Il Rischiatutto: due puntate speciali (21 e 22 aprile con ospiti quali Giuliana Longari che hanno contribuito alla notorietà di Mike) in attesa del debutto in autunno, quando Fabio Fazio farà effettivamente "risorgere" il mitico quiz. Sulla scia di Mina e della Carrà "in bianco e nero", il prime time del venerdì sera darà voce a Laura Pausini e Paola Cortellesi nel nuovo show Duemila luci in tre puntate nella prima metà di aprile.

Una stagione Rai che dà grande attenzione alla musica già dal 18 marzo con la prima tv dei Tim Music On Stage Awards, premio ai protagonisti musicali nazionali e internazionali del 2016. E ancora, l'Eurovision Song Contest, al debutto sabato 14 maggio per la prima volta su Rai1.
Ancora musica, poi, con la nuova stagione di The Voice, dal 24 febbraio al 25 maggio su Rai2 il mercoledì sera. È il talent musicale con i maggiori ascolti in Italia. La media nelle ultime tre edizioni è di oltre 3 milioni di spettatori e una share del 20% per le donne tra 15 e 34 anni. Coach dell'edizione di quest'anno Emis Killa, Max Pezzali, Dolcenera e Raffaella Carrà. Sempre su Rai2, dal 23 febbraio, arriva Made in Sud con i suoi 2,5 milioni di ascolto medio registrati nelle ultime tre stagioni.
L'esordio su Rai3 dal 4 marzo in prime time è riservato a Code Black, nuova serie "medical drama" americana in prima visione tv. Tornano, inoltre, dal 21 marzo l'Erba dei Vicini con Beppe Severgnini e, dal 4 aprile, in prime time, Report.
E su Rai4, dove è in atto un rinnovamento del palinsesto, sono attese due serie in prima tv free: Unreal e The Royals. E ancora, Once Upon a Time, Ray Donovan e la seconda stagione di Atlantis.

L'abbondanza di sport, come sottolineato da Fabrizio Piscopo nell'intervista, connoterà le reti Rai nei prossimi mesi. Il 21 maggio la finalissima di Coppa Italia (che la scorsa edizione ha raccolto 9,2 milioni di spettatori con quasi il 50% di share maschile), anticipata il 29 marzo da un'amichevole Italia-Germania.
La Formula Uno avrà grande risalto a partire dal 18 marzo, con due Gran Premi in più (per un totale di 21). La prima gara il 20 marzo in Australia. Da non dimenticare, poi, il Giro d'Italia, giunto alla 99esima edizione, con partenza in Olanda il 6 maggio e arrivo a Torino il 29 maggio. Per il "Giro" è prevista una copertura mediatica a 360 gradi: in Hd sui canali Rai Sport e, per le tappe clou, anche su Rai3. Dal 9 al 22 maggio, inoltre, sono in programma i Campionati Europei di Nuoto, a cui si aggiungono le dirette dei Campionati di Basket, Volley, Rugby, e della Lega Pro di Calcio.

Nuovo impregnante SAYERLACK HYDROPLUS AML 3390/13: il bianco per l'estate


AML 3390/13 è un nuovo impregnante Sayerlack bianco all'acqua ad alto residuo secco che permette di ottenere travature e perlinati in legno con elevata copertura ed un ottimo riempimento.


Ideale per stabilimenti balneari, resort, gazebo.


Il residuo secco elevato garantisce un notevole riempimento del supporto legnoso. L'ottimo punto di bianco garantisce buona durabilità del manufatto esposto all'esterno ed eccellente risultato estetico.


AML 3390/13, pronto all'uso, è facile da utilizzare mediante impianti automatici.

Il prodotto si può applicare in una o più mani per ottenere una diversa copertura, a seconda del punto di bianco che si vuole ottenere.


Per dare una maggiore protezione dagli agenti atmosferici ai manufatti trattati con AML 3390/13 ed esposti all'esterno in condizioni estreme, è suggerita l'applicazione di una mano di finitura trasparente Hydroplus, che può essere applicata in opera.


E' il momento giusto, gli operatori turistici lo sanno bene, per preparare il bianco legno dell'estate,

che già si sta riavvicinando!





Ovunque nel mondo e qualunque sia la superficie da verniciare, Sherwin-Williams fornisce soluzioni innovative che garantiscono i risultati migliori.

Vocazione all'innovazione e alla sostenibilità, forza tecnologica, impegno in ricerca e sviluppo, capacità di ascoltare e servire i mercati con soluzioni all'avanguardia, efficaci e sicure: Sherwin-Williams Italy è oggi il punto di riferimento del mercato delle finiture per legno, vetro, metallo e plastica, attraverso riconosciuti brand internazionali.

Nel 2010 il colosso americano delle vernici The Sherwin-Williams Company ha acquistato Sayerlack e Becker Acroma che deteneva anche il marchio Oece, creando un leader globale nelle vernici per legno.

The Sherwin-Williams Company, che occupa più di 30.000 persone, è la prima azienda di vernici negli Stati Uniti e la terza nel mondo. Dal 1 gennaio 2013 le due entità legali Sayerlack S.r.l. e SWIC sono diventate un'unica società: Sherwin-Williams Italy S.r.l.

Sherwin-Williams Italy conta tre stabilimenti produttivi in Italia: Pianoro (BO), Mariano Comense (CO) e Cavezzo (MO), e distribuisce i propri prodotti in oltre 80 paesi del mondo, al servizio di oltre 40.000 clienti.

L'azienda sviluppa, produce e distribuisce i propri prodotti a marchio Sayerlack, Linea Blu, Oece e Sherwin-Williams.



Sayerlack è un marchio di Sherwin-Williams Italy, da 60 anni sinonimo di soluzioni innovative per il trattamento e la finitura del legno.

I prodotti Sayerlack si distinguono grazie a una consolidata tradizione e ad una forte componente innovativa. Nel 1988, grazie a importanti interventi in tecnologia e ricerca e sviluppo, Sayerlack è stata la prima azienda in Italia a produrre vernici per legno all'acqua. I risultati raggiunti in termini di compatibilità ambientale, performance e innovazione, garantiscono oggi a Sayerlack la leadership nel mercato europeo delle vernici per legno.

Sayerlack è il marchio in grado di soddisfare le esigenze di tutti i settori esistenti nell'industria del legno - dall'arredamento alla falegnameria, dalle strutture per esterni ai mobili da giardino, dai cantieri navali all'edilizia, dal settore automobilistico agli strumenti musicali - del vetro, del metallo e della plastica.




Direzione Marketing

SHERWIN-WILLIAMS ITALY S.R.L.


Contatto:

Maria Teresa Ruzzi


Via del Fiffo, 12

40065 Pianoro (Bologna) - Italia

tel. +39 051 770511 - fax +39 051 777437

mruzzi@sherwin.com - www.sayerlack.com


Giulia Cervone
Ufficio Stampa


Mollusco & Balena S.r.l.
via Croce Coperta, 11
40128 - Bologna 

Tel.:  051.5871676
Fax: 051.0545328 


www.molluscobalena.it | giulia@molluscobalena.it

Plan de Fuga: parte il Fase 2 Tour, che accompagna il nuovo EP previsto per la primavera, con etichetta Carosello Records.

Plan de Fuga, Fase 2 Tour
View this email in your browser
PLAN DE FUGA

Parte il "Fase2 Tour"
che accompagna l'uscita del nuovo EP
previsto per primavera 2016,
con etichetta Carosello Records
Partirà da Milano, il 27 febbraio all'Arci Ohibò, il "Fase2 Tour", tour con il quale la band bresciana PLAN DE FUGA, composta da Filippo De Paoli (voce e chitarra), Marcello Daniele (basso e voce), Simone Piccinelli (chitarre, piano e rhodes) e Matteo Arici (batteria), ha deciso di accompagnare l'uscita del nuovo Ep "PLAN DE FUGA – FASE 2", previsto per la primavera 2016, per l'etichetta Carosello Records.

"FASE 2", come il precedente "Fase 1" uscito lo scorso 12 maggio, sarà completamente in italiano, per la volontà della band di arrivare in maniera più diretta e senza filtri al pubblico.
Ed è per il ruolo cruciale dello spettatore, che la band ha voluto affiancare il momento delle registrazioni di "Fase 2" al tour, proprio per mantenere un legame e un contatto diretto con il pubblico. "I concerti sono per noi le occasioni in cui questo nuovo dialogo con il pubblico raggiunge i momenti migliori.
La Fase2 rappresenta il completamento naturale del lavoro pubblicato l'anno scorso, le tematiche affrontate sono legate, come nel lavoro precedente, a riflessioni su temi in ambito sociale, lasciando spazio anche a testi centrati sull'individuo e i suoi lati più intimi.".


Ecco le date annunciate fino ad ora:
27-02 : ARCI OHIBO', Milano
18-03 : DEPERO, Rieti
19-03 : BRADIPOP, Rimini
08-04 : ARCI TAMBOURINE, Seregno
16-04 : ROCK THE SOUTH FESTIVAL, Malta
22-04 : ROCKNROLL MILANO // LINOLEUM, Milano
23-04 : IL PANIERE, Crema
28-04 : GARAGESOUND, Bari
29-04 : LE MURA, Roma
07-05 : LATTERIA MOLLOY, NEVERLAND FESTIVAL, Brescia
27-05 : JOLIVE, Marano Lagunare (UD)

BIO
I PLAN DE FUGA si formano nel 2005 a Brescia. Dopo anni di live in Italia e all'estero, nel 2009 firmano il loro primo contratto discografico con l'etichetta indipendente About:Blank, seguito dalla pubblicazione dell'album d'esordio intitolato In a Minute. Il primo singolo estratto dall'album, "Twice", riscuote consensi da pubblico e critica. Nel 2010 si esibiscono sul palco principale dell'Heineken Jammin' Festival al parco San Giuliano di Venezia, assieme ad artisti di fama internazionale come Aerosmith, The Cranberries e Stereophonics. Sempre nel 2010 aprono l'unica data italiana dei One Republic, ai Magazzini Generali di Milano. Nel gennaio 2011 il gruppo viene eletto miglior band italiana del 2010 in un sondaggio on-line indetto dai DJ di Virgin Generation. Nel 2011 alcuni brani estratti dall'album vengono trasmessi nel programma The Coalition Chart Show, condotto da Mike Joyce, storico batterista degli Smiths, sulla East Village Radio di New York. Nel 2012 pubblicano il loro secondo album LOVE°PDF per la Carosello Records. Nello stesso anno si esibiscono come opening act per l'unica data italiana della band statunitense The Gaslight Anthem all'Alcatraz di Milano. Il 1 giugno 2013 si esibiscono al Camden Rocks Festival di Londra. I PLAN DE FUGA sono: Filippo De Paoli (voce e chitarra), Marcello Daniele (basso e voce), Simone Piccinelli (chitarre, piano e rhodes) e Matteo Arici (batteria). Il 12 maggio 2015 pubblicano l'EP "Plan de Fuga – Fase 1" per la Carosello Records, completamente in italiano.
Facebook: www.facebook.com/PlanDeFugaOfficial
Website: www.plandefuga.net
Twitter: @PlanDeFuga
Instagram: @plandefugaofficial



Ufficio Stampa: AstarteAgency // Camilla Caldarola
camilla@astarteagency.it
Responsabile Promozione Carosello Records: Federica Moretti // federica.moretti@carosellorecords.com
Copyright © 2016 AstarteAgency, All rights reserved.

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by MailChimp

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota