sabato 30 gennaio 2016

Cori: l’enologia biologica certificata in Francia Marco Carpineti al Millésime Bio di Montpellier

L'Azienda Agricola Biologica Marco Carpineti di Cori ha presentato in Francia la sua ultima novità, il progetto KIUS, al XXIII Millésime Bio di Montpellier (25-27 Gennaio), il salone mondiale e professionale del vino da agricoltura biologica allestito dal 1993 al Parco delle Esposizioni della capitale della regione di Languedoc-Roussillon, nel sud transalpino.

Una fiera internazionale prestigiosa, dedicata esclusivamente ai professionisti del vino biologico, che ha saputo conservare nel tempo l'originario spirito conviviale. Gli espositori sono rigorosamente scelti dagli organizzatori tra quelli che producono vini di origine biologica certificata e col miglior rapporto qualità/prezzo.

Nel 1986 Marco Carpineti, spinto dal desiderio di vivere a contatto con la natura, decise di dedicarsi unicamente e in prima persona all'azienda di famiglia con l'obiettivo di cambiarne la filosofia produttiva. Scelse il biologico come stile di vita e di produzione, per rispettare l'ambiente e la salute dei wine lovers, ottenendo la certificazione dell'organo di controllo 'Suolo e Salute'.

Dopo 30 anni, la sua viticoltura ecosostenibile sta approcciando anche alla biodinamicità, con l'impiego di cavalli di razza italiana per lavorare la terra, salvaguardandone la fertilità. Carpineti inoltre è da sempre impegnato nel recupero e nella valorizzazione di antichi vitigni autoctoni, come il Bellone e il Nero Buono di Cori.

Proprio da queste ultime due uve, bianca e rossa, nascono il KIUS Brut e il KIUS Extra Brut Rosato, spumanti metodo classico unici al mondo, perché ottenuti, non da uve Chardonnay, bensì da uve Bellone e Nero Buono di Cori. Due concentrati di bollicine rivisti anche nel packaging dal designer Andrea Pistilli (KrainoDesign) per migliorarne la capacità di raccontare il territorio con tutti i sensi e sensibilizzare i consumatori ad avvicinarsi ai prodotti locali.

venerdì 29 gennaio 2016

retifica, nuovo comunicato Free Wheels Onlus 2016

Buongiorno a tutti,

mi fa piacere informarvi che sabato 23 gennaio Pietro Scidurlo, Presidente dell'associazione FreeWheels Onlus, è stato  nominato cittadino dell'anno a Somma Lombardo, con la consegna dell’Agnesino 2016 sul sagrato della Basilica di Santa Agnese.

Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento che viene proprio dal territorio in cui l’associazione opera da tempo e che ci da uno stimolo ulteriore nel continuare con i moltissimi progetti che abbiamo in mente di sviluppare nei prossimi mesi. Ne ricordiamo solo alcuni: Free Wheels sulla Via Francigena: Pietro parte il giorno di Pasquetta per compiere questo percorso in handbike da Somma Lombardo fino a Roma (corretto? non ricordo bene);  "In cammino per la città”,  camminata ecologica a Somma Lombardo; Triride in Cammino,  primo cammino in autonomia organizzato da Free Wheels Onlus per un gruppo di persone a ridotta mobilità.

Free Wheels Onlus crede in un sogno: un mondo più accessibile a tutti.

Ed è proprio dall'esperienza maturata lungo i suoi cammini che nasce lo scopo dell’associazione: aiutare persone con disabilità ad affrontare le loro paure e la vita, con quella fiducia in sé stessi che può portarli a vivere qualsiasi esperienza, più o meno difficoltosa, come il percorrere il mondo a piedi con la serenità alla quale tutti hanno diritto.

Nei prossimi mesi ci verrà donato un Pullmino grazie ai numerosi sponsor che hanno voluto sostenerci perchè condividono il nostro obiettivo. Grazie alla partnership di Free Wheels Onlus con  Trifide Italia, stiamo lavorando per rendere alcuni ragazzi a mobilità ridottaprotagonisti per la prima volta di una grande impresa: li  porteremo a percorrere il Cammino di Santiago. 

Il sogno di Pietro, il suo “camminare per mondi”, vuole essere il mezzo con il quale Free Wheels Onlus vuole diventare un punto di riferimento per persone con esigenze speciali aiutandole a intraprendere una nuova vita, mettendo a loro disposizione le nostre esperienze e conoscenze, poiché sappiamo che esistono strutture ed opportunità che consentono a qualunque persona di rientrare a pieno titolo nella società. Siamo profondamente convinti che i limiti sono soprattutto nella mente e che molto si può fare per superarli.

Per maggiori informazioni contattateci a
info@freewheelsonlus.com
press@freewheelsonlus.com
3296555001


Saluti
Chiara Scidurlo
ufficio stampa FreeWheels Onlus
Cell. 329.6555001
email: scidurlochiara@gmail.com
Skipe: chiara.scidurlo
Facebook: FreeWheels Onlus

Comunicato Stampa. Comunicato Ufficiale Bawer Olimpia Matera



 Stampa

 #550
 
Comunicato Ufficiale Bawer Olimpia Matera


 
Data del Comunicato
Venerdì, 29 gennaio 2016
Il Presidente ed il Consiglio Direttivo dell'Olimpia Matera comunicano di aver sollevato Luigi Gresta dall'incarico di primo allenatore, con effetto immediato. A partire dal primo allenamento, la guida tecnica della squadra sarà affidata a Dimitri Patella, già assistant coach.

La società sportiva desidera ringraziare coach Gresta per l'impegno sin qui profuso e formula i migliori auguri per la sua carriera.
Per informazioni:
 
 
 
 
Bawer Olimpia Matera
Via Lazazzera s.n. - Piano Rialzato
(di fronte Caserma GdF) 
Tel. 0835/388298
75100 Matera
 





--
www.CorrieredelWeb.it

30 Gennaio 1944: 72° anniversario del primo bombardamento su Cori

Ricorre domani, sabato 30 Gennaio, il 72° anniversario del primo bombardamento alleato su Cori durante la Seconda Guerra Mondiale. Ne seguirono altri due, il 6 Febbraio e il 12 Aprile 1944. Come ricostruito dall'Archivio Storico Comunale, anche sulla base di testimonianze dirette, sul finire del conflitto, mentre sulla macchia i partigiani, giovani e adulti, combattevano la Resistenza contro tedeschi e repubblichini, in paese si udivano i continui cannoneggiamenti dal mare.

Nonostante la paura, la maggior parte dei coresi, donne, bambini ed anziani, era rimasta nelle proprie abitazioni, nella convinzione che la città non sarebbe stata attaccata, vista la scarsa importanza strategica, e che tutto si sarebbe risolto in poco tempo con l'arrivo degli Alleati. Ma Cori si era riempita di soldati tedeschi, ecco perché il 27 Gennaio 1944, cinque giorni dopo lo sbarco a Nettuno, gli americani cominciarono a lanciare dal mare le prime granate shrapnel, forse per sollecitare la popolazione a mettersi in salvo. Era una domenica mattina, quando intorno alle 9:30 di quel 30 Gennaio 1944, ci fu il primo bombardamento sul centro abitato: in un attimo il paese non esisteva più, per terra e sotto le macerie i caduti, giorni dopo recuperati dai volontari, mentre una folla di feriti e sopravvissuti scappava in cerca di salvezza verso le alture circostanti.

La maggior parte delle persone perse la vita nelle chiese, durante la messa, a causa di un'errata segnalazione che dava la presenza di Kesserling e altri ufficiali tedeschi in una non meglio precisata "Santa Margherita", da dove si credeva stessero dirigendo le operazioni di contrasto all'attracco marittimo degli americani. In realtà un comando tedesco era stanziato in una villa della zona, anche se non è stata mai accertata la presenza di Kesserling, ma con molta probabilità non era stato precisato che "Santa Margherita" non era una chiesa, ma una località fuori dell'abitato, che sovrastava la pianura e la costa, e perciò presero di mira tutti i luoghi di culto (Foto: scatti della Seconda Guerra Mondiale a Cori - autori vari - dagli album del gruppo Fb Còri mé bbéglio).

giovedì 28 gennaio 2016

Workshop gratuiti sulla simulazione: Bergamo (23 febbraio) - Pavia (25 febbraio)

Gentile Collega,
la invitiamo a partecipare ai seminari pratici dedicati alla simulazione che si terranno a Bergamo (23 febbraio) e a Pavia (25 febbraio). I partecipanti potranno installare gratuitamente sul proprio laptop una licenza temporanea della nuova versione 5.2 di COMSOL Multiphysics ed esercitarsi a usare il software 
con il nostro supporto.

--- Bergamo, 23 febbraio ----------------------------------------------------
Simulazione con COMSOL Multiphysics 5.2 in ambito termofluidodinamico
Orario: 10-13
Luogo:  Centro Congressi Giovanni XXIII, Via Papa Giovanni XXIII 106
Programma e registrazione: comsol.it/events/id/67861

--- Pavia, 25 febbraio ------------------------------------------------------
Simulazione con COMSOL Multiphysics 5.2 e Application Builder
Orario: 10-13
Luogo:  Università degli Studi di Pavia, Campus di Ingegneria, Via Ferrata 3
Programma e registrazione: comsol.it/events/id/67831
------------------------------------------------------------------------------

Le esercitazioni saranno precedute da un'introduzione alla simulazione e alle principali funzionalità di COMSOL Multiphysics. Durante il seminario potrà interagire con i nostri specialisti del software e analizzare con loro la sua applicazione.

Il numero di posti disponibili è limitato, le suggeriamo di registrarsi subito.

Arrivederci al seminario,

Daniele Panfiglio
030-3793803
daniele.panfiglio@comsol.com

P.S. Inoltri il nostro invito ai colleghi interessati alla simulazione!

CALVINO || TOUR 2016 || GLI ELEFANTI

CALVINO || TOUR 2016 || GLI ELEFANTI
CALVINO || TOUR 2016 || GLI ELEFANTI
View this email in your browser
CALVINO
 
Continua il tour del cantautore, annunciate nuove date
Dopo l'ottimo riscontro di critica del debut album GLI ELEFANTI, continua il tour di CALVINO, progetto del cantautore milanese Niccolò Lavelli, uscito il 14 maggio per l'etichetta DISCHI MANCINI.

TOUR
- date in aggiornamento
27/01/2016 - Grosseto - Faq
28/01/2016 - Giovinazzo (BA) - Radio Vecchio Caffè
29/01/2016 - Locorotondo (BA) - Docks 101
30/01/2016 - Roma - Sparwasser - Circolo Arci Pigneto
05/02/2016 - Pioltello (MI) - Malabrocca
29/02/2016 - Milano - Gattò
04/03/2016 - Torino - Premio Buscaglione         
25/03/2016 - Milano - Linoleum
26/03/2016 - Bergamo    - Edonè - opening Jules Not Jude
30/03/2016 - Parma - Labò
31/03/2016 - Cesena - Zampanò
01/04/2016 - Modena - Loft350
05/05/2016 - Perugia - Marla
19/05/2016 - Sarzana (SP) - Mamagamma


CALVINO live è accompagnato da: 
Federico Branca (batteria, drum machine), 
Tommaso Spinelli (basso) 
Marco Giacomini (chitarra)

Qui il video di GINEVRA, creato dall'artista audiovisivo Davide Santi
www.youtube.com/watch?v=8OTsInOWTfk


Il disco è ancora ascoltabile su Rockit dopo l'anteprima streaming: www.rockit.it/lecanzonidicalvino/album/gli-elefanti/29230

BIO
Niccolò Lavelli inizia la sua avventura di cantautore nel 2008.
Nel novembre 2011 prende vita il suo primo EP "Giuda" (Produzioni Musicali Milano, SCStudio) con il quale si presenta alla scena musicale milanese e lo porta ad esibirsi in alcuni dei locali più noti della città.

Nel marzo 2012 Niccolò inizia a collaborare con Blend Noise studio. Un incontro che segna un punto di svolta nella carriera del musicista. Da qui, sotto il nome CALVINO, nasce il secondo EP "Occhi pieni occhi vuoti", uscito il 5 novembre 2013 e accompagnato dal video "L'amore in aria" e dal successivo "I fantasmi".
Dopo l'ottimo riscontro da parte della critica, a febbraio 2014 inizia il tour di presentazione dell'ep che lo vede impegnato per oltre 50 date (Musica Distesa Festival, Carroponte, Sofar Sounds, Parco Tittoni, Biko, Salumeria della Musica) e lo porta a condividere il palco con diversi artisti (Brunori, DiMartino, Giuliano Dottori, Betti Barsantini per citarne alcuni). 
Esce il 14 maggio 2015 il suo primo album, Gli Elefanti.

www.facebook.com/lecanzonidicalvino

Ufficio Stampa: AstarteAgency - Cesare 348_7904052 – cesare@astarteagency.it


Dischi Manciniinfo@dischimancini.com
www.facebook.com/dischimancini
dischimancini.bandcamp.com
Copyright © 2016 AstarteAgency, All rights reserved.

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by MailChimp

Tiendeo lancia la sua app per Apple Watch

28 Gennaio 2016. Tiendeo Italia ha lanciato la sua app per Apple Watch. Con questa versione dell’applicazione mobile per lo smartwatch Apple, la piattaforma leader dei cataloghi e delle offerte online afferma ancora una volta la sua vocazione al settore della tecnologia cosiddetta wearable.

 

Grazie alla connessione Bluetooth tra lo SmartWatch Apple e l’ iPhone, l’app Tiendeo WatchOS sfrutta la funzione GPS dello smartphone per visualizzare tutti i negozi più vicini alla vostra posizione In più, cliccando su ogni negozio dell’elenco, la app carica tutti i dati relativi al punto vendita (indirizzo, telefono, etc.) e fornisce la sua posizione su “Maps”. In tal modo, gli utenti possono seguire le istruzioni sull’applicazione per raggiungere il negozio di interesse.

 

La app Tiendeo Apple Watch è sincronizzata automaticamente con la versione iOS. Le attività selezionate come preferite sullo WatchOS vengono visualizzate come tali anche sull’iPhone (e viceversa) . Inoltre, le notifiche che gli utenti ricevono sul telefono vengono visualizzate anche sullo SmartWatch.

 

La app Tiendeo per WatchOs è disponibile gratuitamente nell’ Apple App Store, pronta per essere scaricata e installata.

 

Su Tiendeo:

 

Tiendeo (http://www.tiendeo.it/) è il portale leader in cataloghi e offerte online, presente in 35 paesi.  Dall’anno della sua fondazione, risalente a febbraio 2011, la società spagnola conta 25 milioni di utenti in tutto il mondo. La app Tiendeo per Android e iOS ha registrato più di 4 milioni di download generando il 30% di visite aggregate ai cataloghi.

Nascono nuove arti a Cori, i Quiet Book

L'artigianato a Cori non conosce limiti. Oltre alla riscoperta degli antichi mestieri infatti, da qualche mese è in voga una nuova tendenza nel centro lepino. Si chiama 'Quiet book' ed è una vera e propria arte. L'iniziativa è stata lanciata dalla giovane artigiana Laura Del Frate, 34 anni e una passione innata per la creazione di giochi formativi e articoli per bambini.

I Quiet Books, conosciuti anche come Activity Books o Libri Sensibili, sono libri realizzati interamente a mano, fatti in tessuto o stoffa e personalizzati in base ai gusti dei genitori, all'età del bimbo e al sesso. I Quiet Book sono libri istruttivi e vengono chiamati 'quiet' perché non hanno parole ma tengono occupata la mente e le mani dei bimbi.

Le pagine dei Quiet Book sono ricche di illustrazioni e attività sensoriali e didattiche, che consentono di allenare la manualità e stimolare l'immaginazione dei bambini, ma anche la loro creatività e coordinazione motoria. I contenuti sono adatti sia per i più piccoli che per i più grandicelli, che per esempio possono iniziare ad apprendervi l'inglese o qualunque altra lingua.

Leggero e resistente, colorato e divertente, il Quiet Book è il compagno ideale dei figli e perfetto per i genitori in tutte quelle occasioni in cui desiderino un momento di tranquillità e felicità tanto per il bambino che per loro stessi. Quando si è al ristorante o in qualsiasi altro posto, per tenere impegnato il bimbo, un Quiet Book è decisamente più educativo che mettergli in mano un cellulare o un tablet.

Laura Del Frate ha inoltre prodotto alcuni interessanti video disponibili sulla sua pagina Facebook 'Quiet Book - Punto Croce - Laura Del Frate'. Oltre alla varietà di modelli che possono essere prodotti, Laura spiega come si usa questo originalissimo strumento di apprendimento per l'infanzia, mentre passa in rassegna le fasi fondamentali del suo 'fantastico' lavoro.     

Una nuova ondata di attacchi informatici colpisce l'industria energetica Ucraina





Una nuova ondata di attacchi informatici colpisce l'industria energetica Ucraina
 
 
Roma, 28 gennaio 2016 –I ricercatori di ESET®, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione Europea, hanno scoperto una nuova ondata di attacchi verso le compagnie di distribuzione di energia elettrica in Ucraina. Nell'attacco di Dicembre 2015, i criminali avevano come obiettivo quello di causare grandi blackout in diverse regioni ucraine. Rispetto agli ultimi attacchi non è stato utilizzato il famoso BlackEnergy ma delle versioni modificate di una backdoor open-source.
 
Lo scenario dell'attacco in se non è cambiato molto rispetto alle precedenti campagne. I criminali hanno inviato alle potenziali vittime email di phishing contenenti come allegato un file XLS pericoloso e dei contenuti HTML con un link a un file .PNG posto in un server remoto; in questo modo i criminali erano in grado di ricevere una notifica che la mail era stata spedita e aperta dalla vittima.
Questa backdoor è in grado di scaricare dei file eseguibili e di eseguire dei comandi shell. Al codice originale della backdoor erano state aggiunte alcune funzionalità usate dal malware, come la creazione di screenshot, il keylogging, o la possibilità di caricare file. La backdoor veniva controllata dai criminali usando un account Gmail, così da rendere estremamente difficile rilevarne le attività nel traffico di rete.
Gli attacchi malware al settore energetico ucraino sono balzati alla notorietà per aver causato o permesso (il ruolo del malware rimane ancora da capire) un enorme blackout, probabilmente il più eclatante al mondo tra gli attacchi di questo tipo.
Secondo i ricercatori di ESET al momento non ci sono prove che indichino chi ci sia dietro questi attacchi e tentare di attribuirli attraverso una semplice deduzione basata sull'attuale situazione politica potrebbe essere fuorviante.
Ulteriori informazioni sull'ultimo attacco all'industria energetica ucraina sono disponibili su WeLiveSecurity, il blog di ESET, al seguente link: http://www.welivesecurity.com/2016/01/20/new-wave-attacks-ukrainian-power-industry/
 
Elisabetta Giuliano
Communication Consultant
Mobile: + 39 3289092482
















Comunicato Stampa AiFOS: convegno su salute e sicurezza sul lavoro delle donne

Comunicato Stampa

Le donne tra vita, salute e sicurezza sul lavoro

In occasione della "festa della donna", l'8 marzo, un convegno a Milano affronterà gli aspetti relativi alla tutela della salute e sicurezza dell'altra metà del mondo del lavoro, le lavoratrici.
 
Molte ricerche pubblicate in questi anni mostrano come le donne lavoratrici siano esposte in proporzioni superiori, rispetto ai colleghi maschi, a vari rischi e fattori ergonomici e psicosociali. Ed è ormai provato che uomini e donne possono rispondere diversamente ad una stessa esposizione a rischio e che la diversità di ruoli sociali e carichi, ad esempio con riferimento alla gestione della casa e dei figli, può influire sulle conseguenze dei rischi lavorativi.
 
Malgrado la maggiore attenzione riservata alla valutazione delle differenze di genere da parte del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008), nel nostro paese sono tuttavia ancora molti i passi da fare per migliorare la tutela delle lavoratrici. Lavoratrici che rappresentano in Italia, secondo alcuni dati dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, più del 40% degli occupati.
 
Proprio per aumentare l'attenzione verso questa "altra metà" del mondo del lavoro, il Comitato Donne "SOFiA" dell'Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) organizza in occasione della prossima "giornata internazionale della donna", l'8 marzo 2016, un convegno a Milano dal titolo "L'altra metà del lavoro. Donne tra vita, salute e sicurezza".
 
Il convegno rappresenta la prima uscita ufficiale del rinnovato Comitato Donne AiFOS e ha ottenuto il patrocinio della Fondazione Bellisario, una Fondazione impegnata, su tutto il territorio nazionale, nella valorizzazione delle professionalità femminili che operano nel pubblico e nel privato e nella promozione di una cultura di genere attenta alla parità in un dialogo aperto alle diverse istanze della nostra società.
 
Il programma del convegno:
 
Moderatore: dott.ssa. Paola Favarano, Presidente Comitato donne AiFOS-SOFiA
 
Interventi
- Dott.ssa Maria Giovannone, Direttore Scientifico ANMIL Sicurezza
- Dott.ssa Francesca Filippini, Psicologa del Lavoro e delle Organizzazioni
- Dott.ssa Fabiana Palù, Esperta di WorkLife Balance
- Dott.ssa Luisa Cozzi, Esperta di salute e benessere
- Prof. Rocco Vitale, Presidente AiFOS
 
Dibattito e Tavola Rotonda con Conclusioni
 
Per rendere ancora più vivace l'evento, la Fondazione Milano - Scuole Civiche di Milano, un Ente partecipato del Comune di Milano, presenterà performance culturali, musicali ed artistiche.
 
Ricordiamo che il Comitato Donne AiFOS, presieduto dalla dott.ssa Paola Favarano, è un progetto nato all'interno dell'associazione AiFOS per promuovere un focus specifico e femminile sulle tematiche di sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro e sul lavoro delle donne all'interno di aziende, fabbriche, enti e case.
Oltre all'attività di promozione, le attività del Comitato comprendono anche:
- incontri di formazione e aggiornamento professionale gratuiti e/o scontati, in aula o in video conferenza;
- realizzazione di incontri e convegni in un'ottica di genere, secondo un approccio pragmatico e olistico, finalizzato a rafforzare la ricerca di modalità di trattazione differenziate rispetto alle problematiche delle donne lavoratrici, in qualunque contesto produttivo o professionale si trovino ad operare;
- ricerca di bandi, finanziamenti e concorsi in ambito nazionale e comunitario per la realizzazione di progetti di cooperazione allo sviluppo attraverso il ricorso a fondi pubblici;
- pubblicazione di articoli sul tema delle differenze di genere e della tutela necessaria in materia di salute e sicurezza.
 
Segnaliamo inoltre che in Italia è lo stesso D.Lgs. 81/2008 a proporsi l'obiettivo (art. 1 - Finalità) di garantire "l'uniformità della tutela delle lavoratrici e dei lavoratori sul territorio nazionale attraverso il rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, anche con riguardo alle differenze di genere, di età e alla condizione delle lavoratrici e dei lavoratori immigrati". Ed infatti la valutazione dei rischi (art. 28) in ogni azienda deve tenere conto anche delle differenze di genere.
 
Proprio per sottolineare come gli obiettivi della normativa e proporre idonei percorsi di gestione dei rischi, si tiene l'8 marzo 2016 il convegno "L'altra metà del lavoro. Donne tra vita, salute e sicurezza".
 
Il convegno si terrà a Milano, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, presso il Centro Congressi "Le stelline" in corso Magenta 61.
 
Questo è il link per il programma e l'iscrizione all'evento: http://aifos.org/section/eventi/eventi_interno/convegni_aifos/l_altra_meta_del_lavoro
 
 
Ai partecipanti verrà consegnata una copia del Quaderno della Sicurezza AiFOS n°1 del 2016, dedicato interamente alla tematica della salute e sicurezza nell'ottica del genere femminile oltre all'Attestato di presenza, valido per il rilascio di n. 2 crediti di aggiornamento formatori della sicurezza 3^ area tematica (comunicazione).
 
Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria.
 
 
Per informazioni e iscrizioni al convegno:
Direzione Nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - convegni@aifos.it   
 
 
28 gennaio 2016
 
Ufficio Stampa di AiFOS
Se non vedi la newsletter, clicca qui

mercoledì 27 gennaio 2016

Guida Intelligente agli Acquisti: Come Sopravvivere ai Saldi



Gennaio è il periodo delle grandi svendite nella maggior parte delle principali piazze d’Europa. Ma è lecito considerare Gennaio il mese migliore per acquistare il vostro nuovo cappotto invernale? Sarebbe forse meglio acquistarlo in un altro momento dell’anno? Cosa spinge i consumatori a prendere determinate decisioni in materia di acquisti durante i saldi? Per rispondere a queste ed a molte altre domande  abbiamo combinato i dati di un’indagine effettuata tra i lettori di cataloghi online con i dati relativi alle ricerche degli utenti. Questo articolo è dunque un osservatorio esclusivo che analizza dall’interno il comportamento negli acquisti dei consumatori attivi di tutta in Europa. Inoltre, vi forniremo qualche suggerimento su come ottenere il massimo da questa stagione di svendite.

 

IL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI DURANTE I SALDI

Con i saldi di Gennaio in pieno svolgimento, le vie  dello shopping si riempiono per l’ennesima volta; del resto, chi può biasimare i cacciatori di occasione? Dopo tutto, sono molti gli entusiasti dello shopping che si fanno vanto di andare a caccia di saldi esclusivi. Cosa spinge questi consumatori a prendere determinate decisioni in fase di acquisto durante i saldi invernali? Ad esempio, molti acquirenti (150 su 200, secondo l’inchiesta di Tiendeo) cercano prodotti per la famiglia. Con molta più sorpresa, ben 132 persone su 200 sfruttano i saldi di Gennaio per acquistare qualcosa per sé. E’ come se queste persone avessero deciso di aver speso abbastanza per acquistare i regali di Natale per i propri cari e, ora, reclamassero qualcosa per se stessi.

Il 62% dei consumatori pianifica gli acquisti in anticipo, prima di uscire a far spese. Il 74% di questi acquirenti, avendo in mente uno specifico prodotto, vuole acquistarlo durante i saldi invernali. Alla fine, il 65% di loro conclude lo shopping in modo soddisfacente, acquistando proprio ciò che aveva pensato di cercare. Sembra che più della metà dei cercatori di saldi sappia esattamente dove andare mentre fa shopping.

Quali sono i mezzi che i consumatori usano per pianificare i propri tour per negozi? La maggior parte delle persone (81%) cerca in internet i prodotti in saldo e i negozi che li vendono, sia navigando tra i negozi online, sia visitando siti aggregatori di cataloghi come Tiendeo. Almeno 1/5 dei consumatori batte le vie dello shopping senza un’idea in merito a dove acquistare i prodotti desiderati, risultato che porta il 51% di essi a visitare almeno 3 negozi alla ricerca del prodotto che stanno cercando.

Cosa cercano questi consumatori mentre battono le principali vie dello shopping? Ben 187 intervistati su 200 hanno risposto di voler acquistare vestiti in saldo, mentre 143 non tornerebbe a casa senza concludere l’acquisto di un buon paio di scarpe in occasione. Il terzo posto spetta alla categoria “Accessori”. Inoltre, il budget medio a disposizione per i saldi invernali è mediamente di 100-200 Euro.

GUIDA INTELLIGENTE AGLI ACQUISTI: COSA COMPRARE MESE PER MESE

Durante l’anno i negozianti pianificano molto in anticipo ciò che venderanno e a che prezzo. Ad esempio: alla fine dell’estate i rivenditori propongono prodotti per il rientro a scuola, in Dicembre potete trovare tantissime pubblicità relative a televisori e cataloghi di profumi, mentre a Gennaio va in saldo l’abbigliamento invernale. In questi periodi i consumatori non hanno paura di spendere i propri guadagni in regali per la famiglia o per gli amici. Ma sono davvero questi i mesi migliori per acquistare tali prodotti?

I dati interni di Tiendeo, leader globale dei cataloghi online, ci dicono con precisione quali sono i prodotti che vengono promossi in un qualunque momento dell’anno. E spiegano bene cosa cercano i consumatori. La combinazione di questi due insiemi di dati è una guida intelligente allo shopping. Questa guida fornisce indicazioni sui prodotti ogni mese più popolari, in modo che i consumatori possano conoscere meglio cosa sia più conveniente acquistare in ogni periodo dell’anno.

Guardando i dati a livello Europeo, alcune cose divergono da come le avremmo immaginate. Prima di tutto dall’analisi emerge che durante i mesi di Gennaio e Febbraio viene consigliato di prenotare viaggi e soggiorni per la primavera e per le vostre vacanze estive. I commercianti si focalizzano durante questi mesi nel promuoverle. D’altro canto, in questo periodo consumatori sono molto interessati a cercare costumi per carnevale.

Nei mesi di Marzo, Aprile e Maggio tutto è dedicato alla preparazione dell’estate. Ad esempio vanno forte attrezzatura sportiva e prodotti per la bellezza, come i profumi. Il punto di vista coincide per venditori (per numero di promozioni) e consumatori (per numero di ricerche). Le spose dovrebbero acquistare il vestito in Maggio, mese in cui vengono presentate le nuove collezioni. Maggio è anche il mese in cui i consumatori sono più interessati ad acquistare materiale per il giardinaggio.

Durante i mesi estivi tutti i rivenditori cercano di attirare a sé i consumatori assetati promuovendo offerte di ogni tipo di bevanda. E’ il periodo in cui fare scorta di birra, vino e bibite per il resto dell’anno! Poiché la data di scadenza della maggior parte di queste bevande è oltre  un anno, non è una cattiva idea acquistarne una quantità extra proprio durante l’estate approfittando delle offerte. In Giugno, all’inizio dell’estate, molti consumatori sono interessati ad acquistare ventilatori e condizionatori, mentre durante tutta l’estate sono molto popolari gli articoli da giardino.

Se state cercando un po’di varietà per abbigliamento, scarpe e accessori, fareste meglio ad aspettare l’autunno. In Settembre e Ottobre le case di moda e le catene di abbigliamento lanciano molte collezioni e pubblicano una grande quantità di cataloghi. Sembra che i consumatori lo sappiano già, dato che – secondo i dati interni sulle ricerche online- durante questi mesi essi sono più interessati nel cercare giubbini e scarpe.

Novembre si focalizza sull’appuntamento del Black Friday, il giorno che segue il Giorno del Ringraziamento in cui i negozi sfoggiano le loro migliori offerte per qualsiasi cosa possiate immaginare: elettronica, arredamento, alimentari sfusi, ecc. Questo comportamento si riflette anche sul numero di prodotti diversi che gli utenti cercano sulla piattaforma online di Tiendeo. Giochi, puzzle e prodotti come shampoo o condizionatori sono tra i termini più popolari nelle ricerche del mese.

In Dicembre, i commercianti promuovono libri, riviste ed (elettro)utensili appena in tempo per Natale. Tuttavia, durante le vacanze, i consumatori sono più interessati nel cercare alimentari di lusso come prosecco, champagne o dolci di Natale.

 

COME SOPRAVVIVERE AI SALDI INVERNALI

Dopo aver visto cosa spinge i consumatori durante la stagione dei saldi e dopo aver conosciuto ciò che i consumatori cercano durante l’anno, è tempo di battere le vie dello shopping! Ovvio, dovete essere pronti prima di iniziare. Per acquistare in modo intelligente e ottenere il meglio dai saldi di Gennaio, è di cruciale importanza ricercare online offerte e promozioni. A parte ciò, vorremmo condividere alcuni suggerimenti e trucchi ¹ che potrebbero  tornarvi utili mentre vi fate strada tra gli scaffali diabbigliamento.

Prima di tutto è importante comprendere il modo in cui i negozi si organizzano  durante l’anno. Potrebbe non essere una sorpresa leggere che nella maggior parte dei negozi gli articoli non in saldo (nuove collezioni) sono posizionati nella parte più evidente dei locali, ad esempio di fronte all’entrata. All’interno del punto vendita la posizione dei prodotti cambia continuamente durante il normale ciclo dei saldi che dura 6-8 settimane. Ergo, assicuratevi di fare acquisti 6-8 settimane dopo ogni tornata di saldi.

Durante le settimane di non-saldo, i negozi preparano il Giovedì l’assortimento per il fine settimana. In questo giorno hai più scelta e il miglior prezzo. Prima di acquistare un prodotto in saldo, verifica le condizioni di reso perché, la maggior parte delle volte, la politica dei resi è diversa per gli oggetti in saldo e per gli altri.

Come detto,  ogni qualvolta desideriate confrontare i prezzi e trovare le migliori offerte nella stagione dei saldi, ti consigliamo di cercare le promozioni in internet.  Ciò non significa che dobbiate mettervi al PC alla ricerca di promozioni e offerte prima di uscire a far spese. Usare uno smartphone su cui è installata una shopping app vi permette di cercare gli affari strada facendo.

Osservando da vicino l’immane quantità di cataloghi e coupon caricati in rete che ammiccano ai saldi invernali, tiriamo la conclusione che Moda, Viaggi e Giardinaggio e Bricolage sono più che presenti. Con sconti fino al 70%, Gennaio è il mese ideale per pianificare i tuoi viaggi, prendere il divano nuovo ad un buon prezzo o acquistare qualche maglia per il prossimo inverno. Il modo più semplice per scovare quali negozi aderiscono ai saldi invernali è quello di visitare la pagina di Tiendeo dedicata ai saldi invernali. Potrete anche verificare separatamente ciascuna categoria per scoprire di più sulle migliori offerte (vedere i link qui sotto).

SU QUESTO STUDIO

Per realizzare questo articolo abbiamo combinato i dati di un sondaggio effettuato tra gli utenti Tiendeo con i risultati dell’analisi delle ricerche dei consumatori su Tiendeo e i dati sui prodotti forniti dai rivenditori. Per l’indagine abbiamo chiesto a 200 lettori online di cataloghi, scelti casualmente, di rispondere a 12 domande relative agli acquisti durante il periodo dei saldi. Inoltre, abbiamo esaminato le parole chiave più richieste dagli utenti di Tiendeo nei più importanti paesi europei e abbiamo utilizzato i dati provenienti da alcuni prodotti “segnalati” tra tutti i cataloghi caricati sul portale nel corso del 2015.

SU TIENDEO

Tiendeo (www.tiendeo.it) è il portale leader in cataloghi e offerte online, disponibile in 36 paesi e conta in tutto il mondo oltre 20 milioni di utenti unici ogni mese. In Tiendeo realizziamo numerosi studi relativi alle ultime tendenze in fatto di consumi, all’interno del comparto della vendita al dettaglio.

¹6 Tips for Clothes Shopping During Store Clearance Sales, Money Crashers [online], 7 Gennaio 2016. Disponibile su: http://www.moneycrashers.com/clearance-clothes-shopping-tips

 

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota