mercoledì 21 dicembre 2016

KARBONICA “QUEI COLORI” È IL DISCO D’ESORDIO DELLA ROCK BAND SICILIANA USCITO IL 7 NOVEMBRE 2016


Dieci tracce di modern rock fanno da contorno a tematiche di forte impatto sociale.



"Quei colori" è un album rock dove a fare il grosso del lavoro sono le due chitarre elettriche, il basso e la batteria. Il lavoro tuttavia non è privo di influenze provenienti talvolta dal pop altre volte invece dall'hard rock e dall'alternative. In alcuni brani sono presenti lievi contaminazioni elettroniche, che comunque restano in secondo piano rispetto alla presenza preponderante delle chitarre.



Guarda qui il videoclip del singolo "L'inganno"




Le tematiche trattate evidenziano alcuni dei problemi e delle ricadute sociali, figlie della crisi economica che ha coinvolto l'Italia e il mondo soprattutto a partire dal 2012, ne sono esempi il singolo "L'inganno" o brani come "Pezzo d'Africa" e "Ti racconterò". All'interno del disco non mancano brani dalle tematiche più spensierate come "Libera" o autobiografiche come "La tua città". È presente un inno alla musica dal titolo "Lei è musica", pubblicato dalla band in una versione demo nel 2013, ma mai distribuito su supporto fisico. Unici due brani a toccare tematiche legate alla sfera sentimentale sono "Quel bisogno che" e "Scappo via".


TRACK BY TRACK


1. L'INGANNO In un mondo globale in cui le informazioni sono alla portata di tutti, è facile per chi detiene il potere, far credere ciò che vuole alle masse.


2. PEZZO D'AFRICA Solo in pochi capiscono che i problemi di un paese del "secondo mondo" come l'Italia non sono e non saranno mai come quelli di chi vive in un paese del "terzo mondo".


3. LEI È MUSICA Un brano che di certo non parla di temi sociali, ma che non parla di certo di cose da meno, in un mondo fatto di talent show, talk show e programmi televisivi che esaltano spesso tutto fuorchè ciò che davvero è la musica.


4. QUEL BISOGNO CHE Il brano parla di una storia vissuta da una ragazza, parla di delusione e stati d'animo, assume importanza anche l'ambiente circostante e gli sguardi di chi osserva dall'esterno conoscendo già la storia.


5. QUEI COLORI La title track del primo full lenght dei Karbonica. Il sound probabilmente strizza l'occhio per la prima volta all'alternative rock, pur rimanendo fedele ad alcune linee che identificano il quintetto siciliano.


6. LA TUA RIVOLUZIONE Un brano dalla chiara connotazione di protesta, contro quel sistema politico caratterizzato da clientelismo, corruzione e da nuovi rampanti demagoghi sempre pronti a fare grandi promesse agli elettori.


7. SCAPPO VIA Un brano che tocca la sfera sentimentale. I toni sofferti quasi a voler sottolineare un sentimento di rammarico, fanno di certo pensare a qualcosa che è esploso dentro in modo imprevisto e la cui accettazione risulta difficile.


8. LA TUA CITTÀ Una canzone scritta e composta da Riccardo Trovato (voce della band) è un brano autobiografico scritto in seguito alla morte di un amico. Il sound è rock, ma sembra strizzare l'occhio stavolta al rock anni '80, sono presenti evidenti contaminazioni elettroniche e una forte componente melodica nel cantato.


9. TI RACONTERÒ Probabilmente il brano più cupo del disco, racconta la cruda storia dell'Italia degli ultimi anni, paese in cui chi governa sa, ma fa finta di niente, dove lo scarica barile e le finte guerre di partito, hanno finito per escludere ad un'intera generazione un futuro dignitoso.


10. LIBERA Il brano che chiude il disco con positività, il sound è quello tipico dell'hard rock, pochi accordi, rime talvolta alternate, altre baciate e un ritornello penetrante.


I Karbonica sono: Riccardo Trovato (voce/chitarra acustica), Herry Found (batteria/percussioni), Giuseppe Puglisi (basso/cori), Marco Miceli (chitarra/cori), Orazio Basile (chitarra).


BIO

I Karbonica sono una rock band siciliana, il loro 1° EP è "Live in studio" (2012), con cui la band partecipa a diversi contest musicali regionali raggiungendo la finale del Lennon Festival e vincendo il 14° Lavica Rock. I Karbonica tra il 2012 e il 2014 si esibiscono in moltissimi club e pub siciliani (oltre 200 live) in controtendenza rispetto alla forte domanda di cover/tribute band e riuscendo a ritagliarsi un proprio pubblico. Nel 2014 la band partecipa e vince la finale regionale di Rock Targato Italia, accendendo alla finale nazionale e vincendo il Premio Nazionale del Web. Nell'autunno 2014 viene pubblicato il singolo, "Quel bisogno che" che raggiunge il 48° posto della Indie Music Like del MEI e che viene recensito dalla rivista nazionale MarieClaire. Il 20 marzo 2015 la band pubblica il singolo "La tua rivoluzione" con il quale è ospite degli studi RAI di Palermo andando in onda dal vivo su Radio1, per la trasmissione Musica Med Live. I Karbonica nel 2016 vengono scelti dai Litfiba tra le 16 band che registreranno la compilation celebrativa del trentennale di 17 RE prodotta dagli stessi Litfiba. Il primo full lenght della band è "Quei colori" (2016) contenente 10 tracce originali.



Contatti e social


Sito web http://www.karbonica.it/

Facebook https://www.facebook.com/karbonica/

YouTube https://www.youtube.com/user/karbonicaband

Twitter https://twitter.com/karbonica

Google+ https://plus.google.com/106075143643325736245

Spotify https://open.spotify.com/artist/4I1eh7RojPVubEgrzdgueG


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota