sabato 18 aprile 2015

FOOTBALL AMERICANO, parte il terzo campionato femminile CIFAF

COMUNICATO STAMPA

 

PARTE IL TERZO CAMPIONATO FEMMINILE CIFAF
 
Tutto è pronto per il CIFAF 2015. Un nuovo anno e tanti obbietivi da raggiungere e consolidare, ma soprattutto la voglia di continuare a crescere e lottare per il Rose Bowl Italia. La prima giornata vedrà in campo un pezzo di storia del CIFAF in due partite che si prospettano davvero interessanti: a Verona giocheranno One Team e Neptunes Bologna, mentre a Ferrara le Fenici incontreranno le Lazio Marines. Le ragazze del One Team fanno parte di un progetto comune tra tre squadre, ovvero le Nyx Cernusco sul Naviglio (Daemons), le Sirene Milano (Seamen) e le Squaw Verona (Redskins - la società di riferimento per FIDAF nell'iscrizione), che uniranno anche i coaching staff per lavorare duramente sul campo e nella promozione. L'unico precedente tra Neptunes e parte del One Team è quello del campionato 2014, dove in una semifinale al cardiopalma le bolognesi contro le Sirene portavano a casa il biglietto per la finale (19 - 18 il risultato). Anche le Fenici e le Marines ricorderanno quel primo tempo delle semifinali 2014 equilibrato e molto fisico, ma quest'anno, forti di alcuni innesti provenienti anche da altre città, vedremo se in campo saranno le laziali a prendersi la rivincita o le estensi a confermare la loro forza. Ricordiamo che le partite saranno presenti sul pannello di Gameday con tutti gli aggiornamenti live, mentre sulla pagina Facebook con le azioni dai campi. 


IL PROGRAMMA -

 19 aprile 2015 

One Team vs Neptunes BolognaOre 14 - Centro Sportivo "M. Gavagnin" - Via Montorio, 112 - Verona (VR) 

Fenici Ferrara vs Lazio MarinesOre 14.30 - Mike Wyatt Field - Via Domenico Cimarosa, 2 - Ferrara (FE)


 
Ufficio Stampa FIDAF
Per info: 3398597185 

comunicato stampa

Viaggio alla Jules Verne, al centro della terra e della Versilia, nel nuovo libro per ragazzi di Fernanda Raineri 

La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante”, il nuovo libro per ragazzi della scrittrice Fernanda Raineri, è un viaggio fiabesco in ambienti misteriosi ed incantati, popolati da esseri fantastici. Ambientato in Italia, nei meandri della Versilia e nelle viscere delle Alpi Apuane, promette avventure, suspence e tanti colpi di scena

È un viaggio alla Jules Verne ma ambientato in Italia, nelle viscere della terra e dell’amata Versilia, “La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante” il nuovo libro per ragazzi di Fernanda Raineri, pluri premiata artista e scrittrice versiliese.

Un viaggio-avventura pieno di segreti e misteri, che riporta tutti gli ingredienti della letteratura di genere e che lascia i ragazzi meravigliati, senza fiato ed inchiodati alla storia dalla prima all’ultima pagina.

La storia è ambientata in Versilia, immersa nella lussureggiante natura della catena delle Alpi Apuane e sotto le viscere del Monte Tambura. Stella e sua sorella Glenda, assieme ai due amici Rebecca e Frank, appena arrivati dagli Stati Uniti, restano coinvolti in una serie di eventi incredibili, al limite del soprannaturale. 

Tutto ha inizio con un viaggio in mongolfiera fortemente voluto dai ragazzi, nonostante le perplessità mostrate dai genitori. Ma quella che parte come un’esperienza unica si trasforma presto in dramma: i quattro, assieme ad Alfred, il giovane pilota turco della mongolfiera “Nautilus”, a causa di una turbolenza precipitano nel bel mezzo del bosco. Una volta ripresi i sensi si ritrovano tutti incolumi, anche se di Alfred non c’è traccia.

Stella e i suoi amici non si perdono d’animo e si avviano in cerca di un sentiero che li riconduca a casa. La loro attenzione viene attratta da una giovane volpe che, spaventata, trova rifugio in una fessura nella roccia: incuriositi si avventurano attraverso l’apertura, scoprendo una grande grotta sotterranea, e trovando prima alcune monete antiche, poi un vero e proprio tesoro, oltre a dei resti umani risalenti all’epoca della Seconda Guerra Mondiale. Tra i tanti oggetti rinvenuti c’è anche un misterioso tappeto orientale, accompagnato da una pergamena.

E questo è solo l’inizio di un viaggio che li condurrà sempre più in fondo nelle viscere della terra, in ambienti tanto straordinari quanto misteriosi, popolati da esseri fantastici; non immagineranno di trovare in Alfred un inatteso antagonista, né di poter riprendere il cielo grazie al misterioso tappeto scovato nella grotta.

Un viaggio insomma che lascerà i protagonisti unici custodi di un segreto rimasto inviolato per anni, offrendo a Stella, aspirante scrittrice, una storia da raccontare.

La forza del racconto tuttavia non poggia solo sull’alternarsi delle vicende rocambolesche, ma si nasconde nell’anima dei quattro protagonisti che prendono letteralmente vita sulla pagina, coinvolgendo il lettore all’interno delle loro dinamiche, delle loro paure, del loro modo di gestire le situazioni più paradossali, facendo perno sul valore più magico e soprannaturale di tutti: la vera amicizia.

L’eco delle indimenticabili avventure narrate da Jules Verne risuona non solo nel nome scelto per la mongolfiera, ma anche nell’esperienza della discesa sotterranea; un Viaggio Al Centro Della Terra ricco di scoperte e ritrovamenti, con soluzioni e linguaggi più moderni.

Il nuovo libro per ragazzi della Raineri rappresenta un regalo ideale anche per i giovani ed i meno giovani, a cui piacciono le storie fantastiche, ed è in vendita sia in formato ebook che in formato cartaceo nei maggiori negozi online, tra cui Amazon, nel formato sia cartaceo che digitale, e Mondadori Store, Barnes and Noble e Kobobooks per il solo formato ebook.



Fernanda Raineri, Biografia: 

Fernanda Raineri è una premiata artista e scrittrice di Massa Carrara, in Versilia. 

Selezionata al Concorso Internazionale di pittura, scultura e grafica, città di New York 2009 per l’opera digitale “Il Tempo”, e selezionata Premio Internazionae di Tokio 2011 per l’opera “Nebulo”. 

Selezionata e premiata al prestigioso Premio Internazionale Oscar per le Arti Visive di Montecarlo. Pubblicata sul Catalogo Art Book Selection Dicembre 2011.
Pubblicazione sull’Annuario Accademia Internazionale delle Avanguardie Artistiche 2012. 

Opere letterarie: molte delle sue poesie e racconti sono stati premiati in concorsi nazionali ed internazionali ed inseriti in antologie di diverse case editrici. 

La sua silloge poetica di 60 componimenti, è stata pubblicata a Gennaio 2012, dalla casa editrice Edizioni la Gru di Padova, con il titolo Pulviscolo di stelle.

A Marzo 2013 sono stati pubblicati in formato ebook, dalla casa editrice La Case Books di Los Angeles, due suoi libri di narrativa dal titolo “La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante” e “Il libro blu”.

In Aprile 2013 è stato pubblicata la sua antologia di racconti dal titolo “Miracolo a Fortaleza” dalla casa editrice Digital Index di Modena.

###

http://www.amazon.it/mongolfiera-monte-Tambura-tappeto-volante/dp/8891172944/ref=tmm_pap_title_0

Link: http://fernanda-raineri.blogspot.it

 

cs: Welcome Home! Show group_25 aprile - 3 maggio 2015_Palazzo Ulmo_Taranto/Città vecchia

  Palazzo Ulmo  

25 aprile – 3 maggio 2015

via Duomo 53 | 55 – ore 19:00


​ 

GROUP SHOW

MARIA GRAZIA CARRIERO // PIERLUCA CETERA // PAOLO FERRANTE // GIULIA GAZZA // PAOLO GUIDO ANNALISA MACAGNINO // MARCELLO NITTI // CRISTIANO PALLARA // MICHELE PETRELLI // FRANCESCO ROMANELLI //  MASSIMO SPADA // ULDERICO TRAMACERE // LUISA VALENZANO // MARCO VITALE

 

Testo in catalogo di

ROBERTO LACARBONARA


A cura di

Z.N.S.project |  Welcome Home International

 

 

SPAZIO AI PROGETTI

(presentazioni e workshop)

Sono giovani, sono belli e hanno tanta creatività e coraggio per mettersi in gioco

 

TODA ARTE // GREEN MUSIC // THULAB | SPAZIO PER LE ARTI VISIVE // RESPIRO //

QUINTETTO DELUXE // HORGANIKA & THE TAMISH // SINAPSI FILM PRODUZIONI PARTECIPATE //

 

Con quello che hai, puoi fare tutto ciò che desideri!






--

Z.N.S. project



znsprojectlab@gmail.com
329 1323182
392 4549810
--

 dottssa Margherita Capodiferro

Laboratorio Urbano THE FACTORY
via Oronzo Massa
74019 - Palagiano (Ta)
099 8841756
392 4549810
urbanlab.thefactory@gmail.com
facebook: Thefactory Urbanlab
www.myspace.com/thefactoryurbanlab
www.thefactoryurbanlab.it
 


TUTELA DELLA PRIVACY
Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati.
In ottemperanza del D. Lgs. n. 196/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento sarà possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio.
Ci scusiamo per eventuali doppi invii.
Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, sarà possibile evitare qualsiasi ulteriore disturbo, rispondendo a questo messaggio, specificando l'indirizzo o gli indirizzi e-mail da rimuovere e indicando come oggetto del messaggio "cancellami" o "remove" o altra chiara indicazione analoga.





Cantine Calatrasi: nasce Vino Libero senza concimi chimici, solfiti e diserbanti

Enologia, Cantine Calatrasi e Miccichè, nasce "Vino Libero", una rete di 12 cantine di 7 regioni italiane che mette in vendita vini privi di concimi chimici, diserbanti, solfiti, lieviti industriali e di tutte quelle sostanze e caratteristiche che ne possono intaccare la qualità e la purezza. La rete di "Vino Libero" avrà un numero chiuso di 1000 fornitori.

Testo tratto da L'Espresso del 18 settembre 2012

Oscar Farinetti, fondatore della catena di distribuzione alimentare e ristorazione Eataly, ha presentato a Roma la sua nuova creatura: "Vino Libero" (da concimi chimici, da diserbanti, da solfiti, da lieviti industriali, da packaging costosi e inquinanti ma anche da prezzi eccessivi), ovvero una rete di 12 cantine di 7 regioni italiane che metterà in vendita esclusivamente vini privi di quelle sostanze e caratteristiche che possono intaccare la qualità e la purezza. "Vogliamo creare una comunità libera da quei vincoli che soffocano il nostro paese", ha esordito Farinetti nella sede di Eataly Roma.

'Vino Libero – ha sottolineato – ・un'associazione libera tra amici, senza alcun vincolo, ma contiamo crescere e spero che arriveremo presto ad essere una trentina di cantine. Il nostro obiettivo ・creare un contatto diretto con le enoteche e i ristoranti che si associano a questa iniziativa ma anche con i consumatori, attraverso il nostro sito internet". L'obiettivo entro marzo 2013, ha aggiunto l'imprenditore piemontese, "・arrivare ad almeno 100mila clienti, 400 luoghi di vendita e 600 ristoranti". I clienti riceveranno informazioni sui vini sia dai produttori che dai fornitori, con la possibilit・di acquistare on land (quindi dalle enoteche e dai ristoranti associati) e on line (sul sito www.vinolibero.it).

La rete di "Vino Libero" avrà un numero chiuso di 1000 fornitori (i primi 1000 che si assoceranno) e le domande in eccesso saranno valutate ogni anno solo per un numero pari ai fornitori che usciranno dalla rete. Le cantine che fanno già parte della rete sono: Fontanafredda, Mirafiore, Borgogno, Santa Vittoria, Brandini, San Romano, Monterossa, Serafini & Vidotto, Le Vigne di Zamò, Fulvia Tombolini, Agricola del Sole, Calatrasi & Micicchè.

FONTEL'Espresso

La Grande Guerra, tre incontri per approfondire



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 18 aprile 2015


La Grande Guerra, tre incontri per approfondire

SCARICA la locandina http://tiny.cc/2gz7wx

I pomeriggi culturali delle Biblioteca Civica Angiolo Silvio Novaro di Diano Marina saranno dedicati nei prossimi giorni alla Grande Guerra. Sotto l'impulso dell'Ufficio cultura del Comune, Museo e Biblioteca hanno infatti programmato 3 incontri che consentiranno di approfondire l'argomento. Si inizia sabato 21 con "Lettere dal fronte di Jacopo Novaro" (Presentazione libro e conferenza a cura di Franca Anfossi Inzaghi, ex insegnante nelle scuole medie superiori, compreso il Liceo Classico "Edmondo De Amicis" di Imperia). Il ciclo proseguirà poi giovedì 23 con "Memorie di un tempo di Guerra 1915-1918" (Presentazione libro, conferenza e videoproiezione
a cura di Enzo Ferrari, testimonianze orali e scritte e soprattutto una gran quantità di riproduzioni a colori e in bianco e nero di documenti spesso inediti e abbandonati all'oblio) e si concluderà giovedì 30 con "I Dianesi nella Grande Guerra" (Conferenza e videoproiezione a cura di Lorenzo Ansaldo e Gianmaria Mandara).

LA GRANDE GUERRA
Pomeriggi culturali in sala Margherita Drago
Palazzo del Parco

MARTEDÌ 21 APRILE ORE 15.00
Lettere dal fronte di Jacopo Novaro
Presentazione libro e conferenza
a cura di Franca Anfossi Inzaghi

GIOVEDÌ 23 APRILE ORE 15.30
Memorie di un tempo di Guerra 1915-1918
Presentazione libro, conferenza e videoproiezione
a cura di Enzo Ferrari

GIOVEDÌ 30 APRILE ORE 15.30
I Dianesi nella Grande Guerra
Conferenza e videoproiezione
a cura di Lorenzo Ansaldo e Gianmaria Mandara

Per informazioni
Palazzo del Parco – Corso Garibaldi 60 – 18013 Diano Marina
Tel./Fax: 0183.497621 oppure 0183.496542

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Domani "Sui sentieri del Golfo" ci porta a scoprire "Un panorama mozzafiato"


Golfo Dianese • Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di venerdì 17 aprile 2015

Torna l'appuntamento con le escursioni primaverili di San Bartolomeo al Mare

Domani "Sui sentieri del Golfo" ci porta a scoprire "Un panorama mozzafiato"

Da Evigno a Monte Ceresa con Luca Patelli, guida ambientale ed escursionistica, fotografo e istruttore di nordic walking

La locandina http://tiny.cc/tiyfvx


"Un panorama mozzafiato" (da Evigno a Monte Ceresa) è il titolo dell'escursione di domani di "Sui sentieri del golfo", l'appuntamento dell'Ufficio Manifestazioni del Comune di San Bartolomeo al Mare proposto da diversi anni ormai in collaborazione con la guida Luca Patelli. Lungo l'antica mulattiera che conduceva ai pascoli e ai luoghi della fienagione, i partecipanti raggiungeranno "la Colla", naturale collegamento con la Val Merula, e, successivamente, la cima del Monte Ceresa, da cui godranno di un panorama mozzafiato, dalle Alpi al Mar Ligure. La distanza da percorrere è di 8 Km, il dislivello di 500 m, la durata prevista è di 3 ore 30 minuti (Difficoltà E). Il ritrovo è fissato per le ore 14.00 presso lo IAT, oppure alle ore 15.00 presso la Chiesa parrocchiale di San Bernardo ad Evigno.

"Sui sentieri del golfo" sta riscuotendo anche quest'anno un successo sempre più crescente. A Pasquetta erano oltre 70 gli escursionisti accompagnati da Luca Patelli 
(www.lucapatelli.com), guida ambientale ed escursionistica, fotografo e istruttore di nordic walking. Famoso per le spiagge e il mare, il Golfo Dianese offre storia, natura e scorci unici. Una fitta rete di sentieri e mulattiere ha unito, nel corso dei secoli, la costa con l'entroterra e i passi di collegamento con le valli Impero e Merula, laddove partivano le carovane dirette verso il Piemonte e le regioni alpine. Sentieri che racchiudono la storia della civiltà contadina ligure e che restituiscono oggi al visitatore attento un territorio molto più profondo e autentico di quanto si pensi.

Per partecipare occorre iscriversi presso lo IAT di San Bartolomeo al Mare (Piazza XXV aprile) tel. 0183 400 200.

Questo il programma delle escursioni ancora da svolgere:

Sabato 18 aprile 2015 - Un panorama mozzafiato
Evigno - Monte Ceresa
Lungo l'antica mulattiera che conduceva ai pascoli e ai luoghi della fienagione, raggiungeremo "la Colla", naturale collegamento con la Val Merula, e, successivamente, la cima del Monte Ceresa, da cui godere di un panorama mozzafiato dalle Alpi Liguri al Mar Ligure.
Distanza 8 Km - Dislivello 500 m - Durata 3 ore 30 minuti - Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.00 presso IAT/ore 15.00 presso la chiesa parrocchiale di San Bernardo ad Evigno.

Sabato 16 maggio 2015 - Alpi a due passi dal mare
Passo del Ginestro - Pizzo d'Evigno
In uno scenario surreale di praterie alpine a due passi dal mare, godremo di un panorama mozzafiato dalla vetta del Pizzo d'Evigno con le luci che si scaldano per l'appropinquarsi del tramonto.
Distanza 10 Km - Dislivello 450 m - Durata 4 ore - Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.00 presso IAT/ore 15.00 presso Passo del Ginestro

Sabato 13 giugno 2015 - Un crinale sul mare
Cervo - Colle Mea
Una passeggiata panoramica, ornata dai profumi della ginestra e della gariga, che ci condurrà verso il tramonto sul sentiero che percorre il crinale che si tuffa direttamente nel mare, proprio sopra Cervo, il golfo, la Val Merula e l'isola Gallinara.
Distanza 9 Km - Dislivello +/-250 m - Durata 3 ore - Difficoltà E
Ritrovo: ore 16.30 presso IAT/ore 17.00 presso Castello dei Clavesana a Cervo.

Sabato 4 luglio 2015 - Notturno sul Golfo
Diano Serreta - Passo Grillarine
Ripercorreremo le tracce delle antiche carovane di mercanti dirette verso il Piemonte sulla storica strada Savoia aspettando il tramonto al Passo Grillarine e ritornando illuminati dalla Luna e guidati dalle luci della costa sullo spartiacque panoramico che separa il golfo danese dalla Valle Impero.
Distanza 10 Km - Dislivello 250 m - Durata 4 ore - Difficoltà E
Ritrovo: ore 18.30 presso IAT/ore 19.00 presso Parcheggio del cimitero di Diano Serreta.
Cena al sacco.

Equipaggiamento necessario: scarpe o scarponcini con buona suola tipo Vibram, abbigliamento a strati, giacca a vento, pila o torcia frontale, merenda o cena al sacco, buona scorta d'acqua.

Informazioni ed iscrizioni: per partecipare alle escursioni è necessaria l'iscrizione. La partecipazione è gratuita: la quota è offerta dal Comune di San Bartolomeo al Mare. Per ricevere maggiori informazioni sulle escursioni e/o per iscriversi: guida ambientale ed escursionistica Luca Patelli +39 347 6006 939 - Ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare +39 0183 400 200.

La locandina http://tiny.cc/tiyfvx

Per ulteriori informazioni:
Ufficio IAT San Bartolomeo al Mare
Piazza XXV Aprile, 1
Tel. +39 0183 400200 - Numero Verde 800 813 012
infosanbartolomeo@visitrivieradeifiori.it

------------------------------------------------

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio Stampa del Comune di San Bartolomeo al Mare
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
ufficiostampa@fcea.it
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Il progetto "Roi Asilo Republic" a Tuttofood (3/6 maggio)


Comunicato stampa di sabato 18 aprile 2015 

Lo stand Roi sarà interamente dedicato all' "Asilo", la struttura polifunzionale in corso di ristrutturazione a Badalucco

Il progetto "Roi Asilo Republic" a Tuttofood (3/6 maggio)

Franco: "Una struttura universale, formativa, musicale al servizio dell'oliva taggiasca"

Sarà interamente dedicato all' "Asilo", la struttura polifunzionale in corso di ristrutturazione a Badalucco che sarà pronta per la prossima stagione olivicola, lo stand di Olio Roi a Tuttofood (PAD 3, Stand D12 - D14). Il frantoiano della valle Argentina parteciperà infatti alla manifestazione biennale dedicata al business agroalimentare, organizzata da Fiera Milano e in programma dal 3 al 6 maggio 2015, con uno stand denominato "Roi Asilo Republic", per presentare quello che diventerà ben presto un punto di riferimento per l'oliva taggiasca e per l'olio extra vergine di taggiasca. "Una struttura universale, formativa, musicale - spiega Franco Boeri Roi - al servizio dell'oliva taggiasca". Oltre a presentare il progetto "Roi Asilo Republic", Olio Roi offrirà le consuete straordinarie proposte dell'Olio Curioso dello Chef Davide Zunino

 

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio Stampa OLIO ROI Badalucco
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
ufficiostampa@fcea.it
+39.392.970.91.24

---

Roi è un piccolo produttore che propone oli extra vergine di altissima qualità, dei veri e propri cru, extravergini millesimati frutto di una sapiente selezione annuale e territoriale delle migliori olive Taggiasche. Il frantoio Roi si trova immerso tra i colori ed i profumi della valle Argentina, nell'entroterra di Sanremo, Riviera ligure di Ponente. A Badalucco, tra gli ulivi contorti e i muretti a secco, l'aria sa ancora di mare ma siamo quasi in montagna, una magica terra di mezzo dove la fatica antica di secoli dona il suo nettare dorato, l'Olio extra vergine di oliva Taggiasca. Il frantoio Roi ed il caratteristico negozio - dove il passante può sostare per degustare e comprare i prodotti Roi - sono situati all'inizio dell'abitato di Badalucco, mentre gli uliveti si trovano in località Gaaci, fra i 350 e i 500 mt slm e in località Morga, a Montalto ligure. Oltre che nel negozio di Badalucco, i prodotti Roi sono in vendita nei più importanti negozi di alti cibi del mondo, Germania, Stati Uniti, Dubai, Giappone, Svizzera, Austria, e ovviamente in Italia. Eataly, il prestigioso store specializzato nella vendita e nella somministrazione di generi alimentari tipici e di qualità, ci onora della sua preferenza. Oltre agli oli, tipiche della produzione Roi sono le olive Taggiasche in salamoia o denocciolate in olio extra vergine, il pesto e le salse della tradizione locale. Tutti i prodotti della ditta Roi sono conservati in olio extra vergine di oliva che ne esalta le caratteristiche ed il gusto e ne garantisce una perfetta conservazione. Il frantoio Roi è raggiungibile in pochi minuti dallo svincolo autostradale Arma di Taggia dell'Autostrada dei Fiori A10, proseguendo sulla statale 548 per Badalucco-Triora. L'aeroporto internazionale di Nizza (Francia) dista 80 km, quello internazionale di Genova 140 km. Per chi arriva in treno, si consiglia di scendere alla stazione Taggia-Arma e proseguire in autobus o taxi (10 km) per Badalucco.

Informazioni per il pubblico:
Olio Roi di Boeri Franco
Via Argentina, 1
18010 Badalucco (IM)
Tel +39 0184 408004
www.olioroi.com

---

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Ragusa - Dental Baby Day, il 22 aprile giornata nazionale di prevenzione odontoiatrica per i bambini

Ragusa (RG), 18/04/2015

Dental Baby Day, il 22 aprile giornata nazionale di prevenzione odontoiatrica per i bambini

Sensibilizzare gli adulti all'importanza della prevenzione e della salute dei denti dei bambini sin dalla prima infanzia. È questo l'obiettivo del Dental Baby Day, la giornata nazionale di prevenzione odontoiatrica per i bambini organizzata il 22 aprile dalla Società Italiana di Odontoiatria Infantile (SIOI) con il patrocinio del Ministero della Salute.

In occasione della importante iniziativa, che coinvolgerà contemporaneamente numerosi comuni in tutta Italia, mercoledì 22 alle ore 19.30 nella sede dell'Ordine dei Medici di Ragusa (Via Nicastro, 50), il dottor Luciano Susino, medico odontoiatra e socio SIOI, coinvolgerà genitori, insegnanti, medici e pediatri in un incontro di formazione e approfondimento sui temi della prevenzione odontoiatrica in età pediatrica.

Si parlerà di protocolli di prevenzione, di igiene orale, di utilizzo del dentifricio al fluoro, stili di vita e comportamenti alimentari corretti, della necessità di diagnosi e terapie precoci soprattutto per quanto riguarda la patologia delle carie, ma anche di anticipare la prima visita odontoiatrica al primo anno di vita.

L'iniziativa riveste una particolare importanza poiché, secondo l'Istat nel 2013 la percentuale di bambini fino a 14 anni che non è stata mai visitata dall'odontoiatra è pari al 33,3%. Non solo. I dati più recenti parlano di un peggioramento: molte famiglie, infatti, sono costrette a rinunciare alle cure odontoiatriche a causa della crisi economica. Ciò si traduce nell'aumento del rischio per la salute orale nei giovani di età compresa fra 18 e 25 anni. Da qui la necessità di una maggiore prevenzione sin dai primi anni di vita. 



Info e contatti
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
cell. 329 3167786

Modica (RG) - "JazzIn’ shots", a Palazzo Grimaldi mostra fotografica di Pier Raffaele Platania



Modica (RG), 18/04/2015

"JazzIn' shots", a Palazzo Grimaldi mostra fotografica di Pier Raffaele Platania


Il mondo del Jazz visto con gli occhi di Pier Raffaele Platania. Si intitola "JazzIn' shots" la mostra fotografica del talentuoso fotografo catanese, allestita a Palazzo Grimaldi dal 3 al 16 maggio (inaugurazione domenica 3 ore 18,30) nell'ambito della settima edizione del Med Photo Fest.

La manifestazione dedicata alla fotografia d'autore, promossa dall'Associazione culturale onlus Mediterraneum di Catania con il patrocinio e il supporto di istituzioni pubbliche e private tra cui il Gruppo fotografico Luce iblea di Scicli e la Fondazione Giovan Pietro Grimaldi di Modica, questa volta, propone una selezione di scatti che raccontano la passione dell'artista per la musica Jazz, le atmosfere dei concerti tenuti negli ultimi cinque anni tra Catania, Siracusa, Canicattini Bagni e Vittoria (luoghi che di recente si sono imposti come punti di riferimento nel panorama nazionale della musica di genere), gli strumenti musicali e i ritratti di alcuni tra i maggiori jazzisti della scena internazionale che si sono esibiti in Sicilia.

"Il Jazz – scrive Platania a proposito della mostra - è improvvisazione, la fotografia no. Nulla può essere lasciato al caso quando si scatta una fotografia; ma l'improvvisazione, nel Jazz, non è casuale. È frutto di un percorso, oltreché didattico, interiore. Questo punto cardine accomuna le due arti; come il musicista, il fotografo si lascia trasportare dalle emozioni, dalle atmosfere, dal dialogo tra i musicisti, dalla magia del palco. È un punto di vista privilegiato di ascolto, quello del fotografo. Godere di questo privilegio non è sinonimo di bravura, non vuol dire avere risultati assicurati. Non è affatto semplice saper sfruttare questa opportunità. Bisogna saper rispettare l'atmosfera, il musicista, il pubblico, la musica. Serve molta, parecchia, passione. Ecco perché nulla può essere lasciato al caso".

Pier Raffaele Platania (Catania, 1980) vive e lavora a Noto. Allievo di Enzo Cei e Giancarlo Torresani, fotografo ufficiale del Festival Internazionale del Jazz Sergio Amato (2011, 2012) dell'Ortigia Jazz festival di Siracusa (2013), collabora con il periodico online "All About Jazz Italia" e con varie agenzie fotografiche. Vanta prestigiose collaborazioni (Pino Ninfa) e importanti mostre, sia collettive che personali.

La mostra osserverà i seguenti orari: da lunedì a sabato, dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 16,00 alle 20,00; domenica dalle ore 16, alle 20,00.


Info e contatti
Fondazione Giovan Pietro Grimaldi
Corso Umberto I, 106 - 97015 Modica (RG)
tel. 0932 757459 fax 0932 752415 


Sullo stesso argomento

"La Thonet delle Eumenidi" di Vittorio Graziano inaugura la 7a edizione del Med Photo Fest

A Modica la prima tappa del Med Photo Fest 2015, la manifestazione internazionale dedicata all'arte fotografica

--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
cell. 329 3167786




Saronno (VA) - “Il giorno giusto”, al Centro d'Arte Malagnini in mostra opere di Dario Brevi

Saronno (VA), 18/04/2015 

 
"Il giorno giusto", al Centro d'Arte Malagnini in mostra opere di Dario Brevi

Saronno (VA) - Dal 9 maggio al 13 giugno il Centro d'arte Malagnini, in Via Verdi 20–22, ospiterà una personale di Dario Brevi dal titolo "Il giorno giusto" a cura di Michele Malagnini (inaugurazione sabato 9 maggio alle ore 17,00).

In mostra una quindicina di opere tridimensionali, a metà tra pittura e scultura, realizzate in MDF (pannelli di legno impiegati nell'industria del mobile).

Con questo materiale l'autore costruisce complesse sovrapposizioni di strati lignei e colori, forme e immagini di una memoria storica. La stratificazione di materia conduce ad una percepita bidimensionalita' che dalla calma iniziale sprigiona nel suo divenire un vibrante dinamismo. Le immagini di Brevi "futuristicamente" sviluppano un vorticoso movimento in un concetto di "eterno ritorno" e sfruttano precari equilibri di pieni e vuoti, di luci ed ombre, nel perenne bilanciamento di contemplazione e di forza vitale.

Brevi crede nella contemporaneità e nella possibilità per tutti di parteciparvi. Non si rifugia nei paradisi del metalinguaggio o nell'isola felice del più gratuito arcaismo. La sua arte attesta una presenza felice e consapevole di esserci. Senza retorica, ma con la sicurezza di una scelta alle spalle. In questa partecipazione alla contemporaneità senza confondersi con ciò che è semplicemente attuale, nell'elaborare la semplicità dei materiali con la complicità di un colorismo sempre felice, nel dare concretezza ad una adesione non necessariamente conflittuale alla realtà si possono individuare e suggerire le linee di forza del lavoro di Dario Brevi, che scruta nella complessità con divertito stupore.

In questa mostra con la consueta leggerezza ed ironia l'artista rinnova l'esortazione ad una presenza riflessiva e partecipe alla vita sociale. E' sempre il giorno giusto per ripartire verso nuovi sogni, orizzonti, speranze.

Nato nel 1955 a Limbiate (Monza e Brianza), Brevi si è diplomato al liceo artistico di Brera e si è laureato in architettura al Politecnico di Milano. Ha fatto parte, negli anni Ottanta, del movimento artistico "Nuovo Futurismo", formatosi presso la galleria Diagramma/Luciano Inga-Pin di Milano e teorizzato dal critico bolognese Renato Barilli. Ha tenuto mostre personali (tra cui, nel 2014, "Made in Italy" a Bruxelles per il semestre italiano di presidenza della Commissione Europea) e collettive in Italia ed all'estero. Del suo lavoro si sono occupati numerosi critici d'arte, con saggi e scritti pubblicati sui maggiori quotidiani e periodici di settore italiani e stranieri.

La mostra resterà aperta fino al 13 giugno e potrà essere visitata da martedì a sabato, dalle ore 16,00 alle 19,30 (gli altri giorni su appuntamento).



Info e contatti
Centro d'Arte Malagnini
Via Verdi 20/22 – Saronno (VA)
Tel. 3387654600- 3203733769
mail: centroartemalagnini@tiscali.it



--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
cell. 329 3167786

MAURO USELLI IN CONCERTO IL 25 APRILE A GENOVA


Concerto di Musica Classica , GENOVA  sabato 25 Aprile ore 20.00, presso la Chiesa di Santa Maria del Prato, in piazza Leopardi.
Si tratta di un concerto per flauto solo con l'esecuzione delle celebri opere di J.S. BACH le suites per violoncello trascritte ed interpretate per l'occasione dal flautista italiano Mauro Uselli  , la serata sara' ad ingresso libero .
La performance  è stata promossa ed organizzata dalla associazione " Archi di Primavera"  , la quale , reduce di un  trionfo per il medesimo concerto presentato presso il salone musicale  San Gregorio di Napoli  dove ha riscontrato il tutto esaurito  per due sere  presentando lo stesso programma musicale di Bach  interpretato originalmente  al flauto traverso .
Mauro Uselli è un musicista sardo nato ad Alghero , ha studiato e si è diplomato in flauto traverso presso il conservatorio Braga di Teramo ,ha una grande esperienza concertistica come solista , è stato piu' volte riconosciuto è premiato presso le piu' importanti citta europee dove ha tenuto concerti  apprezzatissimi dalla critica e dalla stampa, tra cui Londra dove nel 2014  gli è stato conferito il titolo di top musician dell'anno presso il teatro di Chelsea.
Ancora una volta nella splendida e poetica chiesa di Santa Maria del prato  il musicista presentera' cio' che gli sta offrendo piu' notorieta' : l'interpretazione delle suites per violoncello  trascritte e adattate per il suo flauto solo , un opera splendida carica di patos per trascorrere piu' di un ora immersi nell'ascolto di una magia sonora scritta da Bach ,sempre in grado di evocare grandi sensazioni e sentimenti  .
Mauro Uselli è uno degli interpreti piu' originali  di livello internazionale di tale opera , e ancor di piu' diffondendola  brillantemente con uno strumento insolito come il flauto.


venerdì 17 aprile 2015

Uscita di “Vivere al ritmo della radicalità nella storia”, il nuovo libro di Giovanni Feliciani

Esce, per Bibliosofica Editrice, "Vivere al ritmo della radicalità nella storia" di Giovanni Feliciani.

Bisogna sempre saper dubitare di aver raggiunto la certezza. C'è sempre qualcosa che sfugge alla comprensione. Non esiste né esisterà mai una verità o una soluzione assoluta. L'umanità sarà sempre alla ricerca, perché solo così potrà evitare di rassegnarsi di fronte all'ignoto e quindi di fermare l'evoluzione.

Non esistono principi assoluti perché tutto è destinato a cambiare. Nulla è immutabile, tutto si trasforma. La mutazione è valida in ogni settore della vita. Questa concezione si può definire "vivere al ritmo della radicalità nella storia", come se appunto dovunque esistesse una tensione radicale tesa al mutamento, al cambiamento, alla trasformazione.

L'universo, il mondo, la storia, la vita, ogni essere umano, hanno tutti e tutto un "ritmo". Ogni cosa ha un suo ciclo di nascita e di morte. Il ritmo è l'armonia del tutto.

La legge della storia è il movimento perpetuo e dinamico dei cambiamenti. Questa è la legge storica del divenire: la creazione, il recupero e il superamento.

Occorre "immaginare" il futuro per poter superare il presente, occorre saper intravedere il senso della storia, che è quello di migliorare le condizioni generali del pianeta e dell'umanità.

Il senso della storia dell'universo è tutto nel voler sconfiggere il nulla. Lo Spirito del mondo sta nel suo struggente desiderio di perpetuare la Vita.

Vi sono alcuni individui che vivono fuori del tempo presente, inseriti in una dimensione spirituale al di là del tempo, forse in una quarta dimensione mentale. Essi non si lasciano afferrare dai miti dell'oggi ma guardano al futuro, lo prevedono e quasi lo vivono.

Ciò vuol dire partecipare allo "spirito" del mondo, al suo delinearsi, al suo manifestarsi, al suo farsi; e sentirsi abitanti del pianeta Terra.  



Giovanni Feliciani (Siena, 1951), Laurea in Filosofia e Diploma di ricerca nelle Scienze storico-morali, da sempre ha una grande passione per i libri e la lettura. È stato libraio, bibliotecario, ricercatore.

Ha fondato e dirige la Casa Editrice Bibliosofica, a Roma, presso la quale ha pubblicato: Bìblius. Libro dei libri (1999), una vera e propria Enciclopedia del Libro; Bibliosofia. Scienza del Libro e della Lettura (2011); inoltre ha curato, insieme ad altri, il volume: La cultura brucia. Anna e la libreria Uscita nella Roma degli anni '70 (2010).

È cofondatore della collana di Studi Storici, Filosofici, Umanistici "Tempora".

www.bibliosofica.it

Da Made4Art di Milano la mostra "Nella selva oscura. Fotografie di Sergio Visciano"

In occasione di Photofestival, lo spazio Made4Art di Milano presenta Nella selva oscura, personale dell'artista e fotografo Sergio Visciano (Verona, 1969) a cura di Paola Riccardi.
La mostra è accompagnata dal volume La Divina Commedia per immagini, Edizioni Valdonega, Verona.
Sinceramente impegnato nel tentativo di restituire pulsanti emozioni visive del "poema universale", l'autore propone una serie di immagini non da intendersi come classiche illustrazioni ma come personali interpretazioni di senso e conduce lo spettatore all'interno della storia con partecipazione, vivificando l'arte classica e riconducendola alla propria funzione originaria di mondo di segni e di opera che parla per il volgo.
Una vibrante e acuta reinterpretazione della lirica dantesca, il suo allegorismo, il suo simbolismo.
La mostra è organizzata in occasione del 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri.

Nella selva oscura. Fotografie di Sergio Visciano
a cura di Paola Riccardi | evento Photofestival
M4A - MADE4ART | Spazio, servizi e comunicazione per l'arte e la cultura
di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni
Via Voghera 14 - ingresso da Via Cerano, 20144 Milano
23 aprile - 2 maggio 2015 | inaugurazione giovedì 23 aprile, ore 18.30
Martedì - venerdì ore 10 - 13 / 16 - 19, lunedì e sabato ore 16 - 19
www.made4art.it, info@made4art.it, t. +39.02.39813872
Progetto M4E - MADE4EXPO
Media partner: Milano Arte Expo  

Si chiama VRF-T la nuova tecnologia di Mitsubishi Heavy Industries, utilizzata nel nuovo sistema VRF-KXZ.

Mitsubishi Heavy Industries presenta la nuova serie KXZ, sviluppata con tecnologia VRF-T (patented).

Si tratta di un sistema in pompa di calore a volume di refrigerante variabile, ad elevate prestazioni in raffreddamento e in riscaldamento, che garantisce soluzioni compatte con il massimo livello di flessibilità di progettazione.

 

La principale caratteristica che lo contraddistingue, consiste nel ragguardevole livello di risparmio energetico (fino al 34%) che si ottiene grazie alla nuovissima tecnologia VRF-T che controlla la temperatura di condensazione in riscaldamento ed evaporazione in raffreddamento.

Il livello di risparmio energetico raggiunto è di gran lunga superiore rispetto a quello offerto dai modelli VRF tradizionali, durante i carichi parziali. Eccezionale anche il valore di COP, superiore a 4.6, che fa di KXZ un sistema al top del mercato.

 

In Italia, la distribuzione del nuovo Sistema KXZ, con tecnologia VRF-T, avviene tramite i canali del Gruppo Termal con le società Green Termal Systems e Climamio.
La nuova serie KXZ con tecnologia VRF T presenta così tanti plus che Termal ha deciso di realizzare un sito dedicato, dove sono illustrate nel dettaglio tutte le caratteristiche di prodotto come la potenza collegabile, la lunghezza di splittaggio tra le unità interne fino a 18 m, il nuovo compressore con sistema di scarico multi-porta  per un miglior rendimento volumetrico, l’alto rendimento e miglioramento dell’efficienza totale, il nuovo distributore di refrigerante nel nuovo scambiatore di calore e, infine, il controllo della potenza erogata, controllata e selezionata mediante la funzione del taglio di potenza attraverso il comando rc-ex1a.

Per quanto riguarda le unità esterne (fino a 80 unità interne collegabili), il nuovo sistema in pompa di calore KXZ di Mitsubishi Heavy Industries con tecnologia VRF-T  è disponibile in 3 linee di prodotto da 8 a 60hp (22,4~168,0 kw): smart, advanced, hicop.

Le unità interne hanno una profondità di gamma di 16 tipologie di unità, per un totale di 87 modelli.

Inoltre, Mitsubishi Heavy Industries offre una ricca possibilità di scelta nei dispositivi di controllo in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di applicazione.

Sono disponibili i controlli individuali opzionali e i controlli centralizzati come il Superlink II, un sistema avanzato di trasmissione veloce di dati, in grado di collegare sino a 128 unità interne in rete.

 

 

Ertilia Patrizii

Marketing e comunicazione

Termal Servizi s.r.l.

via della Salute, 14 - 40132 Bologna

Tel. +39 051 41 33 111 | Fax +39 051 41 33 112

 

 

Simona Giorgetti Poste, nasce Saluti&foto” è la nuova applicazione di PosteApp

"Saluti&foto" è la nuova applicazione di PosteApp per creare, personalizzare, spedire le cartoline e inviare un messaggio firmato con la propria grafia. L'immagine stampata sarà poi inviata per posta verso qualsiasi destinazione e sarà consegnata dal portalettere. Simona Giorgetti, Direttore Comunicazione Esterna di Poste Italiane: "Saluti&foto potrà essere scaricata gratuitamente, su smartphone e tablet iOS e Android".

Simona Giorgetti PosteApp saluti&foto

Testo tratto da Il Messaggero del 7 agosto 2013

ROMA – Si chiama "saluti&foto" ed è l'app creata da Poste Italiane per creare, personalizzare e spedire per posta le cartoline. L'applicazione è disponibile per smartphone e tablet. L'applicazione PosteApp consente di creare una cartolina con le proprie fotografie e inviare un messaggio firmato con la propria grafia. L'immagine stampata sarà poi inviata per posta verso qualsiasi destinazione e sarà consegnata dal portalettere.

La nuova applicazione di PosteApp sembra coniugare l'esigenza di fornire un servizio divertente e innovativo, con il recupero di una tradizione forte in tutto il mondo.

Creare la cartolina è semplice. Si scatta una foto o se ne seleziona una dalla propria galleria, si personalizza l'immagine nelle dimensioni e con gli effetti desiderati, infine si sceglie la cornice. La cartolina sarà completata dal messaggio di saluto nel carattere e nel colore preferito.

Dopo averla firmata e aver inserito l'indirizzo del destinatario, sarà pronta per essere spedita e consegnata dal portalettere. Simona Giorgetti, Direttore Comunicazione Esterna di Poste Italiane: "saluti&foto potrà essere scaricata gratuitamente, su smartphone e tablet iOS e Android".

Per inviare le cartoline basterà acquistare i crediti necessari, utilizzando le più comuni forme di pagamento elettronico. Per tutte le informazioni sulla app "saluti&foto" si può visitare il sito https://posteapp.poste.it/salutiefoto/

FONTEIl Messaggero

G8 - Padre Carlo Giuliani a “24 Mattino”: “Frasi di Tortosa indegne, sui fatti del G8 ci vorrebbe una Commissione d’inchiesta”

Sui fatti di piazza Alimonda: "Era a terra moribondo e un carabiniere gli spaccò la fronte a sassate per simulare un depistaggio"

 

 

"Una commissione d'inchiesta sui fatti del G8 potrebbe essere utile, certo". Questo il parere di Giuliano Giuliani, il padre di Carlo, ucciso durante il G8 a Genova nel 2001. Giuliani è intervenuto a "24 Mattino" di Alessandro Milan su Radio 24. "L'omicidio di Carlo non ha avuto nemmeno un processo - ha detto Giuliani -. L'archiviazione si fa in una stanzetta di tribunale, non in aula dove si portano testimonianze, contraddittori, discussioni".

Giuliani è intervenuto sul caso del poliziotto Fabio Tortosa, sospeso dopo il post sull'irruzione alla Diaz: "Le frasi dette da Tortosa su mio figlio sono indegne di una persona che rappresenta lo Stato. Per questo ho scritto a Mattarella. Se un rappresentante dello Stato dice quelle cose, l'offesa è fatta dallo Stato. Allora mi sembrerebbe corretto che Mattarella chieda scusa. Non commento invece la sospensione di Tortosa, è una decisione della Polizia di Stato. Preferirei però che ci fossero elementi educativi, vorrei che esistesse un'attività formativa degli agenti di polizia che non consenta più episodi di questo genere".

Giuliani è tornato sui fatti di piazza Alimonda durante i quali perse la vita il figlio: "Il maggiore responsabile dell'assassinio di mio figlio, al di là di chi ha sparato - ha detto - sono il vicepresidente del Consiglio Gianfranco Fini che allora presiedeva l'organizzazione di quelle porcherie successe a Genova, il capo della Polizia di allora De Gennaro e il generale Ganzer dei Ros. E se qualcuno dice che Carlo Giuliani era un delinquente potrei sporgere denuncia, come in qualche caso ho fatto. Carlo era lì insieme a tanti altri, si è fidato, questo è l'errore più grave fatto da lui e dagli altri, ha pensato che non arrivassero a sparare".

Infine Giuliani ha lanciato accuse sulla ricostruzione dei fatti: "Prima di Carlo un manifestante raccoglie l'estintore, che peraltro fu portato in piazza dai Carabinieri, e lo lancia verso la jeep. Dal momento di questo primo lancio allo sparo a Carlo passano 7 secondi. E quando Carlo scaglia l'estintore è a quattro metri di distanza, non a 20 centimetri dalla jeep. Inoltre la cosa più incredibile: mentre Carlo era moribondo in terra è stato preso a sassate in fronte da un carabiniere per mettere in atto uno squallido tentativo di depistaggio. Sono cose che non la gente non vuole sapere"

Climatizzatore senza unità esterna Only in. Fresco d'estate, caldo d'inverno, design tutto l'anno.

 

Only in è il climatizzatore privo di unità esterna in pompa di calore Dc Inverter  di Termal, un prodotto innovativo grazie ai livelli di efficienza energetica, al rispetto per il design e per gli arredi urbani.

 

Only in è composto di un unico corpo, di soli 17 cm di profondità, che riunisce sia la parte evaporante sia quella condensante, normalmente divise negli split tradizionali. Questo significa che è possibile effettuare l’installazione su tutti i tipi di edifici, anche dove esistono particolari vincoli condominiali o urbanistici, come accade spesso nei centri storici. Due fori di 16 cm di diametro: sono questi gli unici tratti visibili all’esterno e praticabili anche senza l’intervento di un frigorista, con le griglie a scomparsa che si aprono solo quando la macchina è in funzione e che possono essere dipinte con i colori della facciata, così da nascondere quasi completamente l’installazione.
Only in è dunque il climatizzatore che l’architettura urbana, senza compromettere l’estetica degli edifici. Ma Only in ha ben altri vantaggi.
 
Essendo in pompa di calore DC inverter, il prodotto proposto da Termal, consente di raffrescare in estate e riscaldare in inverno. In caso di clima rigido, c’è il sistema “no frost”. La bacinella di raccolta condensa è costantemente preriscaldata, impedendo così il fenomeno di ghiacciamento dell’acqua durante il funzionamento invernale.
Inoltre, grazie alla scelta della tecnologia DC Inverter, i consumi di Only in sono assolutamente contenuti. Una volta raggiunta la temperatura desiderata, l’apparecchio funziona ad una potenza minima, riducendo in maniera significativa il consumo di energia elettrica.
 
Altro plus, che determina davvero il comfort degli ambienti in cui si vive, è la silenziosità dovuta alle scelte progettuali su potenza, layout interno e sapiente uso di materiali insonorizzanti, tanto che risulta difficile distinguere Only in da un normale apparecchio split a parete.
Only in è un climatizzatore dalla linea essenziale, facilmente integrabile con ogni tipologia di arredamento, ricercato anche nei dettagli. I fianchi di Only in sono rifiniti con due modanature in legno massello: il modello standard è disponibile in essenza di frassino e, a richiesta, anche in acacia e ciliegio.
 
È possibile richiedere un preventivo completamente gratuito e senza impegno.
Approfitta della professionalità dei nostri esperti che sapranno consigliarti e farti conoscere subito le migliori offerte condizionatori Climamio, il Network in franchising del Gruppo Termal.

 

 

 

Ufficio Stampa Termal Group

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota