sabato 29 novembre 2014

Evento Dicembre, Arte e Cultura a Palazzo Doria Spinola - dal 4 al 18 dicembre 2014 - comunicato stampa, foto, manifesto e inviti

Gentili Signore, Gentili Signori, Vi invio l'invito e la locandina, in relazione all'oggetto.
Spero tanto di poterVi annoverare tra i presenti.
Cordialmente.
Pietro Bellantone

Responsabile di EventidAmare
cell.: +39 3481563966






c.s. Venerdì 5 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Italia di San Giuseppe Vesuviano (Na) Una canzone per l'Isola dei girasoli. Un concerto per mostrare che crederci è pottere


Gentili Colleghe/i

Venerdì 5 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Italia di San Giuseppe Vesuviano (Via G. Amendola) è di scena il concerto Una canzone per l'Isola dei girasoli, organizzato dall'Associazione L'Isola dei Girasoli presieduta dal musicista Leonardo De Lorenzo.

Un  concerto dedicato al riscatto territoriale, perchè San Giuseppe Vesuviano, simbolo della Terra dei Fuochi, si incarna in vari volti, come sanno bene le vittime dell'eternit, o dell'Ilva ed ancora di ogni mostro ed abuso ecologico. Quindi non esistono, confini, barricate o muri a dividere un al di qua da un al di là.

Protagoniste del concerto saranno le canzoni tratte dalle 6 favole vincitrici del concorso "Una favola per l'Isola dei Girasoli", frutto della creatività e delle emozioni degli alunni dei circoli didattici sangiuseppesi.

Storie che costituiscono un monito per le coscienze, ma anche un inno al coraggio, alla tenacia ed alla speranza, ma anche alla forza dei legami familiari ed amicali.

Le musiche sono composte e riarrangiate da Leonardo De Lorenzo, che alchimizza tutto con il sound della sua batteria. La voce e l'adattamento dei testi è a cura di Valeria Frontone, direttore artistico dell'evento.

Sul palco con loro Ivano Leva al pianoforte, Luciano Bellico al sax soprano, Federico Luongo alla chitarra elettrica, Domenico Andria al contrabbasso, Vera Mignola, voce, Luciano Ceriello, voce narrante.

Ed ancora gli Ondanueve String Quartet, Andrea Esposito e Paolo Sasso al violino, Luigi Tufano alla viola, Marco Pescosolido al violoncello.

Nell'ambito della manifestazione saranno premiati anche i giovani scrittori, con una targa ed un assegno virtuale che il Comune tradurrà in fondi per l'acquisto di strumenti e dotazioni per le scuole.

L'ingresso al concerto è su offerta libera. I fondi così raccolti (assieme a quelli ricavati dalla vendita dell'audiolibro ad una quota sociale) contribuiranno a finanziare i progetti dell'Isola dei Girasoli, tra i quali spicca Musica in corsia, un tour di miniconcerti realizzati nei reparti pediatrici, le cui tappe sono attualmente in programmazione.

Il guerriero della luce crede nei miracoli, poichè crede i miracoli cominciano ad accadere (P. Coelho)

Speriamo crediate in questi sogni da tradurre in obiettivi assieme a noi!

Per maggiori info: leodelo@virgilio.it

Vi ringraziamo per la costante attenzione e la preziosa collaborazione.
 
Buona serata e buon lavoro.

Tania Sabatino


In allegato:
 - il c.s. completo in formato word
 - la locandina del concerto - premiazione
 - 2 foto 
 - la scheda accredito



Presentato il nuovo spot Buytoo.it

Ieri presso il Museo del Cinema di Torino è stato presentato il nuovo spot pubblicitario del sito e-commerce della Buytoo srl , società torinese che commercializza e produce accessori per piscine. Il sito esiste da pochi mesi ed è già entrato in maniera significativa nel commercio on line, attestandosi appena dietro i siti storici del settore come Bsvillage.com e 1000piscine.it.

Lo spot è incentrato sulla fruizione famigliare della piscina e la gioia che ne deriva, ed è stato realizzato dalla Atlas web communication che cura anche la SEO del sito. Il video è destinato alla pubblicità nel web e in TV e ha una durata di 15 secondi.

Evanescensea_AND Gallery_Mostra Personale_Daniele Cametti Aspri

Evanescensea dal 4 al 23 Dicembre
AND Gallery - Roma
Visualizza correttamente, clicca qui!

Evanescensea
Daniele Cametti Aspri

Mostra personale

5 - 23 Dicembre 2014
a cura di AND - Arte Non Definibile -

AND Gallery 

Via Lorenzo Il Magnifico 97 - Roma
Vernissage: giovedì 4 dicembre ore 18,30

 

 

Inaugura il prossimo 4 dicembre la Mostra Personale di Daniele Cametti Aspri, Evanescensea, un progetto fotografico imperniato sulla percezione del ricordo dell'estate, dei suoni, delle linee e dei colori del mare.

 

« Chiudete gli occhi e abbandonatevi al ricordo delle estati passate. 
Lasciatevi trasportare dal rumore delle onde, dal fruscio del vento, dalle risa di bambini che giocano lontani.
Cullatevi nel tepore del sole mollemente sdraiati sul lettino.
Abbandonatevi al movimento del mare sulla battigia »


Il fotoprogetto Evanescensea sarà esposto presso la AND Gallery fino al prossimo 23 dicembre.


 

Per il Comunicato Stampa:
https://gallery.mailchimp.com/ea9403f86af5a05508e65b70b/files/cs_evanescensea.pdf

Per il visual:
https://gallery.mailchimp.com/ea9403f86af5a05508e65b70b/images/fa5ce704-f8ed-4f93-8601-2a9d71cd72b0.jpg


Per informazioni e accrediti:                                        
Ufficio Stampa                                                       
hello@andarte.it                                                                  
www.andarte.it                                                               
tel. +39 329 87 34 772                                                

Orari:

Lun - Ven  10:00 - 13:00
           17:00 - 20:00
Sabato     10:00 - 13:00


Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Instagram
Instagram
Google Plus
Google Plus
Website
Website
Copyright © 2014 ANDartenondefinibile, All rights reserved.
Questa email è stata inviata da www.andarte.it AND rispetta la tua privacy! Se preferisci non ricevere più queste email puoi disiscriverti dall'apposito link. Per esercitare i propri diritti scrivere a: hallo@andarte.it

Our mailing address is:
ANDartenondefinibile
Via Chiana, 99, Roma, RM, Italia
Roma, Lazio 00198
Italy

Add us to your address book


unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by MailChimp

Codacons: BENZINA, INSUFFICIENTI I CALI DEI PREZZI ALLA POMPA



COMUNICATO STAMPA

Economia

28 novembre 2014

 

 

BENZINA: INSUFFICIENTI I CALI DEI PREZZI ALLA POMPA

 

PETROLIO AI MINIMI DEGLI ULTIMI ANNI MA LISTINI ANCORA TROPPO CARI

 

CODACONS PRESENTA ESPOSTO A 104 PROCURE. INDAGARE PER AGGIOTAGGIO

 

 

 

Un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia in merito al mancato calo dei listini di benzina e gasolio. lo annuncia il Codacons, denunciando il mancato ribasso dei prezzi dei carburanti alla pompa.

Le quotazioni internazionali del petrolio continuano ininterrottamente a calare da mesi, raggiungendo i minimi degli ultimi anni – spiega l'associazione – Nonostante ciò i prezzi di benzina e gasolio in Italia continuano ad essere i più elevati d'Europa, e le riduzioni delle quotazioni del greggio non si riflettono in modo analogo sui listini alla pompa.

Se da un lato la componente legata alle tasse pesa in modo evidente sui listini praticati agli automobilisti – prosegue il Codacons – dall'altro si riscontra un mancato adeguamento della quota di prezzo riconducibile alle quotazioni petrolifere. Tale situazione comporta maggiori esborsi in capo alla collettività, oltre ad influire negativamente sui prezzi dei prodotti trasportati.

Per tale motivo il Codacons ha deciso di vederci chiaro, chiedendo a 104 Procure della Repubblica di aprire delle indagini sul proprio territorio di competenza allo scopo di verificare se il mancato ribasso dei carburanti possa configurare fattispecie penalmente rilevanti, alla luce soprattutto del possibile reato di aggiotaggio.

NOTA STAMPA - CACCIA, RICHIAMI VIVI: PROCEDURA INFRAZIONE UE M5S




NOTA STAMPA


CACCIA, RICHIAMI VIVI: PROCEDURAINFRAZIONE UE M5S: "SE GOVERNO NON TIENE ALLA VITA DEGLI ANIMALI, ALMENO SALVAGUARDI LE TASCHE DEGLI ITALIANI"

 

"Il benessere e la tutela degli animali,lo stop definitivo ad una pratica crudele ed anacronistica che viola qualsiasi norma sul benessere degli animali, non sono finora sembrati elementisufficienti a motivare il nostro Governo a porre fine all'esistenza della disciplina alla procedura dei richiami vivi, speriamo che almeno lo spettro, sempre più reale, di una multa salata serva a far fare marcia indietro all'esecutivo e a far approvare con urgenza una norma che vieti l'utilizzo degli uccelli come richiami vivi nell'attività venatoria ".Sono queste le parole della deputata M5SChiara Gagnarli a commento della notizia della trasmissione, da parte della Commissione europea, del parere motivato sulla procedura di infrazione n. 2006/2014 sui richiami vivi attivata lo scorso febbraio per violazione degli articoli 7 e 9 della direttiva Uccelli.

 

Questo parere rappresenta l'ultimo attoprima del deferimento di uno Stato membro alla Corte di Giustizia e da oggi l'Italia avrà due mesi di tempoper rimediare e scongiurare una multasalatissima, che potrebbe aggirarsi intornoai 10 milioni di euro , altrimenti arriverà il processo innanzi alla Cortedi Giustizia e la condanna.

 

"E' dal primo momento in cui siamoentrati in questo Parlamento – prosegue la deputata cinque stelle - che cerchiamo di far capire al Governo l'urgenza di mettere fine a questa pratica atroce quanto inutile, considerate le molte alterative messe a disposizione oggi dalla tecnologia, ma tutti i nostri tentativi sono stati bocciati o peggio accusati di "inutile" allarmismo, come in occasione dell'ultima legge europea alla Camera. Dopo la lettera dell'UE è evidente anche la vacuità deiprovvedimenti allodola che sono stati approvati negli ultimi mesi. Non ci possono essere più scappatoie –conclude la Gagnarli - i richiami devono essere aboliti e intervenire è fin troppo semplice e ci auguriamo che il Governo non tardi ancora a farlo, altrimenti, oltre agli uccelli migratori, saranno anche i cittadini italiani a pagare, cacciatori compresi".

Codacons su vaccini AIFA




COMUNICATO STAMPA

Cronaca nazionale

29 novembre 2014

 

 

VACCINI: CODACONS DENUNCIA L'AIFA PER OMISSIONE DI ATTI D'UFFICIO

 

E' VERO E PROPRIO CAOS: MINISTERO DISPONGA IL BLOCCO PRECAUZIONALE DEL VACCINO IN TUTTA ITALIA

 

INTERVENGA L'UNIONE EUROPEA PER DARE RISPOSTE VELOCI AI CITTADINI

Un esposto alla Procura della Repubblica di Roma contro l'Aifa per omissione di atti d'ufficio. Lo annuncia il Codacons in relazione a quanto denunciato dalla Regione Lazio, secondo la quale l'Agenzia del farmaco non avrebbe fornito informazioni all'amministrazione, dimostrando grossi limiti di comunicazione.

"Ciò che si sta registrando in Italia sul fronte dell'allarme vaccini è un vero e proprio caos – denuncia il Presidente Carlo Rienzi – le Regioni si muovono in ordine sparso e manca un coordinamento nazionale in grado di offrire precise tutele ai cittadini. Il Ministero della salute deve bloccare da oggi la somministrazione del Fluad in tutta Italia e presso tutte le strutture, fino a quando non arriveranno risposte certe e come misura precauzionale a garanzia della salute collettiva. L'Aifa dovrà inoltre rispondere delle omissioni segnalate dalle regioni e, se verrà accertato un nesso tra i decessi e il vaccino, anche di concorso in omicidio colposo".

Ma il Codacons denuncia anche tempi troppo lunghi sul fronte delle analisi: dai 10 ai 20 giorni per avere risposte sull'allarme vaccini è un tempo eccessivo, considerata la gravità della situazione. L'Italia chieda aiuto ai paesi dell'Unione Europea per ottenere risultati in tempi brevi, utilizzando le strutture di paesi più avanzati del nostro sull'argomento.

AGRICOLTURA, M5S PLAUDE LA MANIFESTAZIONE ANTI SFRUTTAMENTO LAVORATORI



 

Roma, 29 novembre 2014 - Troppe volte nel settore agricolo si sono verificati dei veri sfruttamenti dei lavoratori: dal lavoro sommerso a quello sottopagato senza dimenticare  le storie che fanno più indignare come quella delle braccianti rumene di Ragusa obbligate dai padroni a partecipare ai "festini agricoli" dopo ore di fatica sui campi. È arrivato il momento di far sentire la propria voce, partendo dalle piazze di Roma e se non ascoltati fino all'Expo di Milano. Per questo motivo il M5S sposa le ragioni della manifestazione di oggi «Ci associamo alle ragioni che oggi hanno portato in piazza migliaia di lavoratori e cittadini, promosse dalle due sigle sindacali. Da quando ci siamo insediati abbiamo espresso in tutte le nostre sedi istituzionali, dall'aula alla Commissione Agricoltura, il nostro supporto, la nostra solidarietà e la necessità di prendere provvedimenti seri per migliorare le posizioni precarie di tantissimi lavoratori del settore», dicono i deputati della Commissione Agricoltura del M5S.



Sicilia. Scioperi 1 e 12 dicembre FSI-USAE: “Noi non aderiamo, hanno una forte connotazione politica di rivendicazione di un ruolo di interlocuzione privilegiata con il Governo che per loro è venuto meno



Scioperi 1 e 12 dicembre FSI-USAE SICILIA: "Noi non aderiamo, hanno una forte connotazione politica di rivendicazione di un ruolo di interlocuzione privilegiata con il Governo che per loro è venuto meno

Quando le cinghie non trasmettono più!

29-11-2014 - Lunedì prossimo, il 1° dicembre, va in onda lo sciopero delle categorie del pubblico impiego della Cisl e di alcune altre organizzazioni sindacali subalterne (organizzazioni cioè che non si sono mai misurate con uno sciopero indetto autonomamente); il 12 dicembre, invece, c'è lo sciopero generale indetto dalla CGIL e dalla UIL a cui - anche in questo caso – si accodano altre organizzazioni subalterne. 

Noi non aderiamo a nessuna delle due iniziative !!!  Ed il perché è presto detto. Le due iniziative, lungi dall'essere finalizzate ad un preciso obiettivo in favore dei lavoratori, hanno una forte connotazione politica di rivendicazione di un ruolo di interlocuzione privilegiata con il Governo e con le forze parlamentari che per loro, in questo momento, è venuto meno

Appoggiare queste iniziative oggi sarebbe quindi come riconoscere una subalternità sindacale, politica ed organizzativa della propria organizzazione nei confronti della triplice e lavorare per ricostruire e riconsegnare alla triplice, su di un piatto d'argento, quella cinghia di trasmissione politica (che oggi invece parrebbe essersi sfilacciata) ed il ruolo di interlocutrici privilegiate che - in ordine sparso e fra uno sgambetto ed una gomitata – CGIL, CISL e UIL rivendicano. Noi, anche se siamo meno forti della triplice, non siamo subalterni ad alcuno e quindi non appoggiamo ne ora, ne mai, delle iniziative che non hanno alcuna utilità vera e diretta per i lavoratori. "Lo sciopero è uno strumento importantissimo ed è un sacrificio per i lavoratori che perdono una giornata di lavoro, quindi va usato avendo questa consapevolezza" … "va usato con obiettivi precisi"… "lo sciopero contro la crisi ho impressione sia uno strumento spuntato" ha detto la leader della Cisl al videoforum di Repubblica Tv, contestando la linea di Cgil e Uil di proclamare lo sciopero generale. 

Ma lo sciopero per il pubblico impiego di lunedì 1 dicembre della CISL ( che a quanto si legge su alcuni quotidiani sembra aver provocato alcuni mal di pancia all'interno della stessa confederazione) ha lo stesso inconfessato obiettivo. Certo non è da gioire se governo e parlamento restringono i diritti dei lavoratori ed aumentano le tasse, ma non è rafforzando il potere della triplice che si portano risultati ai lavoratori. 

Ricordiamo che quando il Governo Monti ha smesso di convocare gli autonomi a Palazzo Chigi loro non hanno speso una parola a tale proposito. Tranne che per il fatto che tutti rivendichiamo, oggi, la riapertura dei contratti (ma con la differenza che questa rivendicazione noi la facciamo ininterrottamente dal 2010 e lo sciopero lo abbiamo fatto in tempi non sospetti), abbiamo obiettivi, strategie e progetti diversi: noi vogliamo il bene dei lavoratori loro il cordone ombelicale che si è strappato. E' assai differente.

FSI-USAE

Il Segretario Regionale

Calogero Coniglio


Federazione Sindacati Indipendenti   

Segreteria Regionale di Coordinamento

COORDINAMENTO NAZIONALE INFERMIERI-CNI

00155 Roma Viale E. Franceschini n. 73 Tel. 06 42013957  Fax 06 4200367 www.cninazionale.it - info@cninazionale.it - www.fsinazionale.it  – COORDINAMENTO NAZIONALE INFERMIERI SICILIA Sede legale Segreteria Regionale: Via Gigi Macchi, 14/18 C.O. UPIA – 95100 Catania (Adiacente   P.zza Lanza) Tel/Fax  095 439506 – 338 8629354. SICILIA OCCIDENTALE: per appuntamenti Via  G. Romano,  5  –  Palermo  (zona   Teatro  Politeama) sicilia@cninazionale.it cniregionesicilia.blogspot.com 



Mercoledì conferenza stampa manifestazioni natalizie



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 29 novembre 2014

Inizialmente prevista per lunedì, è stata spostata causa allerta meteo

Mercoledì conferenza stampa manifestazioni natalizie

La conferenza stampa per la presentazione degli eventi natalizi a Diano Marina, inizialmente programmata per lunedì 1° dicembre ore 13:00 in Comune (Sala Consiliare) e di cui è stata data comunicazione verbale ai presenti nel corso dell'incontro di giovedì scorso, è stata spostata, causa allerta meteo, a mercoledì 3 dicembre, stessa ora e luogo. Saranno presenti il Sindaco On. Giacomo Chiappori e il Consigliere delegato alle manifestazioni Davide Carpano.

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Spazio 139, grande successo per l'incontro con Riccardo Cosentino


Golfo Dianese • Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 29 novembre 2014

Il giovane pilota recente vincitore dello Scooter Matic al "Malossi Day"

Spazio 139, grande successo per l'incontro con Riccardo Cosentino

Neglia: "Un eroe positivo, mette gli studi prima d'ogni altra cosa"


Grande successo, a Spazio 139, con oltre 70 presenti tra ragazzi e genitori, per l'incontro con il pilota alassino Riccardo Cosentino, recente vincitore del titolo 2014 girone Nord dello Scooter Matic al "Malossi Day" che si è svolto ad Adria (Rovigo) dal 3 al 5 ottobre. Riccardo Cosentino, il cui padre gestisce insieme al nonno una attività a San Bartolomeo al Mare, ha parlato di sicurezza in moto e della possibile coesistenza tra studio e passione sportiva, spiegando le difficoltà e le gioie incontrate nel suo percorso. "Molto importante - spiega il Consigliere delegato allo sport del Comune di San Bartolomeo al Mare, Ilaria Decaro - il passaggio sulla concentrazione necessaria per la preparazione e per le gare, che aiuta molto nel percorso scolastico e nella vita". "Riccardo Cosentino è un eroe positivo - spiega invece Maria Giacinta Neglia, vice Sindaco e Assessore ai servizi sociali - che si dedica allo sport ma che prima di tutto mette la preparazione scolastica. Un eroe nonostante le difficoltà a reperire aiuti finanziari, cosa che spesso lo costringe ad elaborare tattiche e strategie alternative per poter avere un mezzo competitivo". Cosentino, 22 anni (è nato il 04/10/1992) gareggia su Zip SP per la Scuderia MotorUpService.


------------------------------------------------

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio Stampa del Comune di San Bartolomeo al Mare
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
ufficiostampa@fcea.it
+39.392.970.91.24


ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

“Giallo”, dal 6 al 12 dicembre Ignazio Monteleone espone a Palazzo De Leva (Modica)

Modica (RG), 29/11/2014

"Giallo", dal 6 al 12 dicembre Ignazio Monteleone espone a Palazzo De Leva 

Dal 6 al 12 dicembre le splendide sale di Palazzo De Leva (Via De Leva, 14) ospiteranno una personale di pittura di Ignazio Monteleone dal titolo "Giallo" (inaugurazione sabato 6, ore 18.30), organizzata con il patrocinio del Centro Studi sulla Contea di Modica e in collaborazione con lo Studio BOMA Adv/web agency. Testi critici di Alice Garofalo. 
La mostra reca come sottotitolo la frase "Il giallo è un colore bastardo", citazione attribuita a una fonte di cui sono rese note soltanto le iniziali (E.I.), ma che esprime in termini crudi e diretti una verità che gli artisti conoscono bene: l'uso del giallo sulla tela rappresenta una scelta difficile e impegnativa, poiché si tratta di un colore pesante e potente che spicca e che, con la sua luminosità sveglia l'attenzione dell'osservatore alla stregua di un segnale di pericolo. 
Monteleone  intende misurarsi proprio con questo "colore bastardo" che, però, esercita da sempre un grande fascino su di lui attraverso il richiamo di ricordi ed emozioni personali, ma anche di suggestioni artistiche e letterarie impresse nel suo immaginario (da alcune descrizioni di Borges al giallo della tunica di San Pietro nella cinquecentesca "Pala Pesaro" di Tiziano, fino al celebre "Campo di grano con volo di corvi" di Van Gogh).  
Da questi spunti nasce la mostra che propone una quarantina di opere recenti di diverse dimensioni, realizzate con varie tecniche (dai pastelli ai carboncini alla pittura ad acqua, ecc.), dove il giallo è utilizzato come base per la tela, puro o mescolato ad altri colori. 
Le opere declinano secondo il tema cromatico della mostra alcuni soggetti cari all'artista, come il Monte delle Rose (l'altura che domina Palazzo Adriano, comune in provincia di Palermo, dove l'artista è nato), le stazioni ferroviarie, il corvo e la luna, il Don Chisciotte, con segni grafici e citazioni letterarie ossessive che "graffiano" la tela. 
Ignazio Monteleone vive e lavora a Modica dove insegna Discipline pittoriche nel locale Liceo artistico. Ha al suo attivo numerose e apprezzate mostre personali e collettive. 
La mostra potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 18.30 alle 21.


Info e contatti
Centro Studi sulla Contea di Modica
Via De Leva, 14 - Modica 
Tel. 0932 941059
e-mail: info@centrostudisullaconteadimodica.it 



--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
p. iva. 01467520886
Via Assì 13, Modica (RG)
cell. 329 3167786

Comunicato stampa: "Poli d'Innovazione e 600 aziende abruzzesi nel progetto Abruzzo4Export"

Gentili giornalisti/redazioni
in allegato si inviano comunicato stampa e immagini relativi alla presentazione del progetto "Abruzzo4Export. Fare rete per internazionalizzare" finanziato dalla Regione Abruzzo con 1.5 milioni di euro e finalizzato al potenziamento delle competenze professionali e manageriali delle aziende abruzzesi nel campo dell'internazionalizzazione. Il convegno di presentazione si è svolto ieri pomeriggio a Pescara (complesso Torri Camuzzi) e ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell'assessore regionale alle Politiche Attive del Lavoro, Marinella Sclocco, dei rappresentanti dei Poli regionali d'Innovazione e degli altri partners del progetto.


Comunicato stampa:

Con i Poli d'Innovazione rappresentate 600 aziende abruzzesi nel progetto "Abruzzo4Export"

Ieri a Pescara la presentazione del programma della Regione che finanzia con 1.5 milioni di euro 

la formazione delle imprese nel settore dell'export 

PESCARA –  Erano oltre 600 le aziende abruzzesi rappresentate ieri pomeriggio a Pescara per il primo convegno di presentazione di "Abruzzo4Export", il progetto multiasse finanziato dalla Regione Abruzzo con un milione e mezzo di euro destinati al potenziamento delle competenze professionali e manageriali delle imprese nel campo dell'internazionalizzazione. Presenti i sei Poli regionali d'Innovazione partner del progetto (il Polo per l'internazionalizzazione "Abruzzo Italy", Smart Innovazione Energia, il Polo dell'Economia Civile Irene, quello dell'Innovazione Automotive, Moda Inn e il Polo AGIRE-Agroindustria Ricerca Ecosostenibilità) e tanti imprenditori del mondo produttivo abruzzese che si sono confrontati con i relatori sulle opportunità offerte da "Abruzzo4Export".

 

Il progetto prevede mille ore di formazione gratuita per le aziende abruzzesi nei quattro settori strategici dell'Agroalimentare, della Moda, della Meccanica e dell'Efficienza Energetica. Le attività formative – in aula e a distanza – partiranno nei primi mesi del 2015 e saranno finalizzate a sviluppare e accrescere competenze specifiche nel campo dell'internazionalizzazione. Esperti nel ruolo di "coach" aiuteranno inoltre a definire una strategia per affrontare i mercati esteri. Previste anche iniziative di marketing e comunicazione con la promozione delle eccellenze produttive abruzzesi sui mercati esteri. I migliori traguardi saranno diffusi già all'Expo di Milano. Nel complesso sono già più di 60 le aziende abruzzesi che hanno aderito al progetto, ma l'azione di recruiting andrà avanti nelle prossime settimane attraverso il portale www.abruzzo4export.it.

 

Ad illustrare i contenuti di "Abruzzo4Export" ieri pomeriggio al complesso "Torri Camuzzi" l'Assessore regionale alle Politiche Attive del Lavoro, Marinella Sclocco, il Direttore regionale Germano De Sanctis,  il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, oltre ai rappresentanti degli altri partners del programma. Tra gli ospiti del convegno, dal titolo "Il mondo. Un'impresa possibile", Walter Di Martino del Ministero degli Affari Esteri (Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese) che è intervenuto sui temi dell'internazionalizzazione delle imprese italiane a livello globale. Poi la testimonianza di un'impresa della rete, la Ursini, che attualmente registra il 60% di export ed è partner della nota catena Eataly .  Momenti di confronto e scambio di esperienze anche con la tavola rotonda "Fare sistema: necessità o opportunità?", moderata dal giornalista esperto di economia Stefano Cianciotta e con gli interventi dei rappresentanti dei partner istituzionali del progetto (oltre ai Poli, Confartigianato, la Finanziaria Regionale Abruzzese Fira e l'Università degli Studi di Teramo). Alla tavola rotonda ha preso parte anche un'importante operatore della Federazione Russa, Elena Usuelli della società Greenwill, che da tempo sta lavorando per introdurre le imprese italiane in mercato interessante come quello che nascerà dall'unione doganale di Russia, Bielorussia e Kazakistan.

 

Pescara, 29 novembre 2014


Cordiali saluti

Fabio Marini
Addetto stampa - "Abruzzo4Export"
Cell. 3804165649



A NATALE NON SPARARE! Campagna di sensibilizzazione contro l'utilizzo dei fuochi d'artificio

FUOCHI D'ARTIFICIO

I fuochi d'artificio nuocciono gravemente agli animali e all'ambiente.

Anche quest'anno saluteremo l'arrivo del nuovo anno con l'esplosione di: razzi, petardi e mortaretti. Una consuetudine non scritta che si perde nella notte dei tempi per illuminare l'oscurità del lungo inverno. Siamo così abituati a spararli che forse non abbiamo mai riflettuto veramente sulle loro pesanti conseguenze. Che non si limitano all'ineluttabile bollettino dei feriti di Capodanno, come si potrebbe pensare, perché i danni più gravi li procurano soprattutto agli animali e all'ambiente.

I più nocivi sono i classici botti che con la loro sonora deflagrazione spaventano gli animali inducendoli a reazioni impulsive e incontrollate che li costringono spesso alla fuga. Per allontanarsi istintivamente dal pericolo imminente, infatti, gli animali scappano rischiando di subire gravi lesioni ma anche di provocaredanni ingenti a: cose, persone ed animali. E può succedere che conclusa la fuga i cani non ritrovino più la strada di casa, rimanendo vittime sia della fame sia degli incidenti.

L'Aidaa, l'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, ritiene che nella sola notte di Capodanno gli scoppipossano causare la morte anche di 5.000 animali. Compresi, non solo i 500 cani e gli altrettanti gatti presenti nelle nostre case, ma anche gli animali selvatici e gli uccelli che popolano parchi e campagne.

Proprio per questo i botti sono da bandire subito nel modo più assoluto, privilegiando invece i classici fuochi d'artificio che arrivano a disegnare nell'aria splendide sequenze luminose.

Insomma se proprio dovete sparare scegliete fuochi d'artificio ottici e non sonori per preservare l'ambientee gli animali.

Quando si parla di fuochi d'artificio è comunque importante non confondere gli spettacoli pirotecnici daibotti casalinghi. I primi si svolgono quasi sempre lontano dai contesti abitativi e sono eseguiti da personale esperto e soprattutto autorizzato, i secondi invece sono sparati in casa, per le strade e sono maneggiati da persone non autorizzate. Anche perché, nonostante sia scarsamente applicata, la legge parla chiaro:

"Chiunque, senza la licenza dell'autorità, in un luogo abitato o nelle sue adiacenze, o lungo una pubblica via o in direzione di essa spara armi da fuoco, accende fuochi d'artificio, o lancia razzi, o innalza aerostati con fiamme, o, in genere, fa accensioni o esplosioni pericolose, è punito con l'ammenda fino a euro 103" Art. 703 Codice Penale

Come si vede la legge non fa eccezioni, non prevedendo un periodo dell'anno dove sia possibile sparare, magari per festeggiare un momento particolare.

A Capodanno, dunque, siamo sempre fuorilegge.

Adesso che lo sai: pensaci!

E se puoi durante le feste di Natale NON Sparare!

 

Partecipa e condividi

FB LOGO

A NATALE NON SPARARE

 www.mroliviero.it


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota