sabato 24 maggio 2014

DOMANI A MILANO GALOPPO LE 105ME OAKS D’ITALIA - TROFEO GAZZETTA DELLO SPORT

Comunicato stampa

Domani a Milano Galoppo le 105me Oaks d'Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport

Diretta su Sky Sport 24 (canale 200 di Sky) e su Unire Sat (canale 220 di Sky in chiaro) a partire dalle ore 17.05 – Affidata ai volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri la sorveglianza delle aree aperte al pubblico – Cancelli aperti dalle ore 12.00

 

MILANO – Ultimi preparativi prima della 105ma edizione delle Oaks d'Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport, in programma domani, domenica 25 maggio, all'ippodromo di Milano galoppo. Corsa riservata alle sole femmine di tre anni, ha un montepremi pari a 407mila euro (il più alto della stagione milanese di galoppo), ed è per tradizione molto attesa non solo dal pubblico, ma anche da allevatori e proprietari: le Oaks mettono infatti a confronto alcune tra le migliori femmine della generazione, e l'esito della corsa può fornire utili indicazioni sulle migliori purosangue che, al termine dell'attività agonistica, possono essere avviate a quella riproduttiva puntando a un sempre più elevato standard qualitativo nella riproduzione.

   Con 12 puledre al via, tutte di ottimo livello, l'edizione 2014 si presenta come molto spettacolare. Tutte confermate a oggi le iscritte, a cominciare dalla favorita Final Score (sorella delle ultime due vincitrici delle Oaks) quotata 2,10, seguita da Vague Nouvelle, vincitrice del Premio Regina Elena a Roma e quotata 6,00. La francese Elektrum è quotata 7,00 e potrà contare sulla monta affidata a Kieren Fallon, uno dei migliori fantini del mondo. A 7,00 anche So Many Shots, ancora imbattuta dopo tre corse disputate, mentre a quota 9,00 troviamo le compagne di scuderia Scighera e Finidaprest. Ruolo da outsider, per ora, per la tedesca Nauka, dal rendimento altalenante nelle precedenti corse disputate.

   Chi non potrà essere presente domani a Milano galoppo, potrà seguire le Oaks d'Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport in diretta a partire su Sky Sport 24 (canale 200 Sky) a partire dalle ore 17.05. L'intero pomeriggio di corse sarà trasmesso live a partire dalle ore 14.00 su Unire Sat (canale 220 Sky in chiaro) e Unire Tv, visibile in tutte le agenzie di scommesse. Le riprese saranno effettuate, tra l'altro, con nuove telecamere posizionate in dirittura opposta e sulla tribuna "secondaria" dell'ippodromo, arricchendo la qualità e la completezza delle immagini, senza dimenticare la "camera-cap", la microcamera montata sul "cap" di un'amazzone che seguirà i cavalli al tondino di presentazione prima di ogni corsa, e subito dopo l'arrivo, quando la stessa amazzone intervisterà il fantino vincitore, raccogliendone le prime impressioni e i commenti "a caldo". Infine, una telecamere montata su un lungo braccio mobile offrirà riprese panoramiche delle piste, del pubblico e delle tribune di Milano galoppo.

   Per la prima volta, le partecipanti alle Oaks d'Italia correranno con sottosella personalizzati con i rispettivi nomi: i sottosella personalizzati sono abituali all'estero in occasione dei Gran Premi più importanti, ora saranno utilizzati anche a Milano galoppo, per ricordare l'eccellenza dell'impianto milanese e la volontà di riportare l'ippica italiana ai più alti livelli internazionali.

   L'apertura al pubblico dell'ippodromo di Milano galoppo è prevista per le ore 12.00 di domani.

Premio Carlo Vittadini – Trofeo Corriere della Sera

   Oltre alle Oaks d'Italia, domenica pomeriggio si svolgerà anche il Premio Carlo Vittadini – Trofeo Corriere della Sera, corsa di Gruppo 2 per cavalli di tre anni e oltre, con partenza alle ore 16.30: è un'altra sfida classica che oppone giovani purosangue a cavalli più esperti, e che in passato ha visto sia la nascita di nuovi campioni, sia la conferma di protagonisti della nostra ippica. Domenica al via vi saranno, tra gli altri, Vedelago, vincitore dell'edizione 2012 e detentore del record della corsa, oltre ad altri cavalli molto noti agli esperti come il tedesco Nabucco (primo nel Premio del Piazzale dello scorso anno), o Priore Philip (vincitore del Gran Criterium 2013).

Corsa aperta dalla sfilata con due bandiere tricolore

   La sfilata che precederà le Oaks d'Italia sarà aperta da due amazzoni su cavalli arabi che porteranno due bandiere d'Italia, e che saranno seguite da una carrozza storica. Subito dopo le 12 partecipanti alle Oaks, che lo speaker presenterà una per una al pubblico. I proprietari delle purosangue hanno acconsentito allo sfilamento con le bandiere per sottolineare l'importanza della corsa: solitamente, infatti, le bandiere sfilano solo in apertura di corse di Gruppo 1.

Volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri

   Volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri saranno presenti in tutte le zone aperte al pubblico e all'interno della Palazzina del Peso, per garantire una sicurezza ancora maggiore per i presenti. La presenza dei volontari dell'Anc sarà ripetuta in tutte le giornate di corse a Milano galoppo del 2014.

Mostra di auto d'epoca

   Nel pomeriggio di Milano Galoppo è in programma anche una mostra di vetture d'epoca, realizzate dal 1930 al 1970, in esposizione nei diversi spazi dell'ippodromo. Le auto storiche sono fornite da MG Car Club Milano, Gams Club Gallarate e Cmae Milano.

Gara per il cappellino più bello e animazione per i bambini

   Confermata la sempre più ambita gara per il cappellino più bello, riservata alle signore ospiti, mentre i bambini avranno uno spazio interamente dedicato a loro con un servizio di animazione completamente gratuito: il tema di domenica è "Gran safari degli animali", con truccobimbi in stile "giungla", sculture di palloncini, giochi organizzati e baby dance, mago e caricaturista, il tutto ospitato nell'area Paddock.

   A disposizione del pubblico, sin dall'apertura del cancelli alle ore 12.00, diversi servizi di ristorazione come il ristorante Bouvette di Leonardo, il Bar del Turf e Il Chiosco del Tondino.

Premi speciali

   I proprietari dei cavalli vincitori delle Oaks d'Italia, del Premio Carlo Vittadini e del Premio Coppa d'Oro di Milano riceveranno, rispettivamente, una sella, una testiera e una coperta hi-tech offerte dalla selleri artigiana Paolo Gavioli.

Milano, 24 maggio 2014

Relazioni esterne e ufficio stampa

Valeria Baiotto – Tel. +39.02.4821.6254 – Cell. +39.334.600.6818 – e-mail valeria.baiotto@snai.it

Giovanni Fava – Tel. +39.02.4821.6208 – Cell. +39.334.600.6819 – e-mail giovanni.fava@snai.it

Luigia Membrino – Tel. +39.02.4821.6217 – Cell. +39.348.9740.032 – e-mail luigia.membrino@snai.it

Quote Snai – Vincente Oaks d'Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport (Gruppo 2)

Ippodromo Milano – Domenica 25 maggio 2014, ore 17.10 – Distanza 2.200 metri – Montepremi 407.000 euro

Num.

Cavallo e fantino

Peso

Quota

1

Daring Life (M. Esposito)

56

21

2

Donna Prassede (C. Fiocchi)

56

11

3

Elektrum (K. Fallon)

56

7,00

4

Final Score (F. Branca)

56

2,10

5

Finidaprest (I. Rossi)

56

9,00

6

Hurrimera (L. Maniezzi)

56

51

7

Lady Dutch (D. Vargiu)

56

21

8

Nauka (M. Seidl)

56

11

9

Scighera (A. Atzeni)

56

9,00

10

So Many Shots (C. Demuro)

56

7,00

11

Vague Nouvelle (M. Demuro)

56

6,00

12

Vallecupa (D. Perovic)

56

21

·         Le quote sono indicative. Rapporto di scuderia tra Finidaprest e Scighera.

·         Apertura cancelli ore 12.00 – Inizio corse ore 14.35.

 

  ***************************  AVVISO DI RISERVATEZZA  Il testo e gli eventuali documenti trasmessi contengono  informazioni riservate  al destinatario indicato.  La seguente e-mail e' confidenziale e la sua riservatezza e'  tutelata legalmente  dal Decreto Legislativo 196/03.  La lettura, copia od altro uso non autorizzato o qualsiasi  altra azione  derivante dalla conoscenza di queste informazioni sono  rigorosamente vietate.    Se pensi di non essere il destinatario di questa mail, o se hai  ricevuto  questa mail per errore, sei pregato di darne immediata  comunicazione ad  abuse@snai.it e di provvedere immediatamente alla sua  distruzione.  Questo messaggio rappresenta l'opinione del mittente e non  necessariamente l'opinione della societa'.  

Modica (RG) Identità e memoria collettiva, appuntamento con “Maruzza di Pietro Floridia: la passione oltre le regole sociali”

Agli organi di informazione

 

Modica (RG), 24/05/2014

 

Identità e memoria collettiva, appuntamento con "Maruzza di Pietro Floridia: la passione oltre le regole sociali"

 

Venerdì 30 maggio alle ore 17.30 a Palazzo della Cultura (Corso Umberto I, 149) si terrà un incontro dal titolo "Maruzza di Pietro Floridia: la passione oltre le regole sociali", organizzato dall'Unità operativa complessa di Psichiatria di Modica in collaborazione con la Fondazione Giovan Pietro Grimaldi, nell'ambito dell'iniziativa "Identità e memoria collettiva - Tre linguaggi per raccontare il territorio".

L'incontro, terzo e ultimo appuntamento di "Identità e memoria collettiva", è incentrato sulla "Maruzza" del celebre musicista Pietro Floridia (Modica 1860 - New York 1932). L'opera, composta nel 1894, racconta una storia di passione e pregiudizi, amore e morte ambientata nella città della Contea sullo sfondo della società contadina dell'epoca. Saranno Ausilia Pluchino al pianoforte e le voci narranti di Carmelo Gugliotta e Simonetta Cuzzocrea a far rivivere le atmosfere musicali e la trama dell'opera, mentre lo storico Giuseppe Barone inquadrerà la "Maruzza" nel milieu sociale e culturale della fine dell'Ottocento.

L'evento rappresenta il momento conclusivo di un percorso pensato per gli operatori sanitari e gli utenti dell'U.O.C. nell'ottica di una condivisione dei processi di cura, ma aperto anche alle Istituzioni e alla città, che si è articolato in tre incontri dedicati al linguaggio verbale (14 febbraio, "Il culto mariano nella tradizione popolare: le parole ed i gesti del conforto" di Marcella Burderi), architettonico (28 marzo, "Il complesso del Carmine a Modica: la memoria costruita" di Eugenia Calvaruso) e musicale. Tre linguaggi, un obiettivo comune: analizzare le modalità con cui l'individuo e la società riescono a superare i momenti di crisi e le difficoltà, attraverso il recupero delle radici e la consolazione, la ricostruzione e la trasformazione artistica, per suggerire nuove chiavi di lettura del disagio.

Non a caso il Piano strategico per la Salute mentale pone l'accento sul ruolo sempre più centrale dei Dipartimenti di Salute mentale nella definizione di strumenti di prevenzione, cura e riabilitazione, non esclusivamente sanitari ma culturali in senso ampio.

 

 

Info e contatti

Fondazione Giovan Pietro Grimaldi

Corso Umberto I, 106 - Modica (RG)

tel. 0932 757459

mail: info@fondazionegpgrimaldi.it

--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
p. iva. 01467520886
Via Assì 13, Modica (RG)
tel. 0932 752707
cell. 329 3167786

Comunicato: Le zanzare ti sfiniscono? Problemi di altri tempi! Scopri le zanzariere di Allsistem

Con l'arrivo delle belle temperature, lasciare porte e finestre aperte è d'obbligo, specie se si vuole godere  di balconi e terrazzi fioriti, di sole e arietta serale! Purtroppo ogni esterno, anche quello più curato, è indubbiamente popolato dalle fastidiosissime zanzare che, specie durante la notte, sono pronte a rifugiarsi in casa, specie in camera da letto, per rendere insonni le nostre notti.

Le soluzioni possibili sono tante, ciascuno con i propri pro e contro. Niente repellenti, spray né pipistrelli, l'unico modo per liberarsi degli insidiosi insetti in questione, senza effetti collaterali, in modo economico, veloce e soprattutto duraturo è senz'altro acquistare una zanzariera, ma non una qualsiasi! Bensì una di qualità, ovvero semplice da installare con semplici passaggi fai da te, versatile in fatto di abbinamento ai diversi stili di arredamento e soprattutto, facile da acquistare!
Non sempre infatti si ha il tempo di recarsi presso i rivenditori, comparare prezzi, caricare e scaricare il materiale e cosi via, per questo Allsistem srl ha pensato a tutto, mettendo al primo posto le necessità dei clienti più esigenti. Acquistare una zanzariera Flex di Allsistem non è mai stato cosi facile! Basta visitare lo store online e scegliere il modello che si preferisce e nel giro di pochissimi giorni la zanzariera vi arriverà direttamente a casa. Sul sito e-commerce vi sono anche dei video tutorial sul montaggio delle zanzariere e tantissime altre informazioni.

Scegliere una zanzariera di qualità, come quelle prodotte da Allsistem, vuol dire garantire alla vostra casa stagioni tranquille, niente più fogliame, insetti di ogni genere nonché addio alle zanzare! Un modo sano ed esteticamente bello di rendere sicura la casa e godere serenamente di ogni spazio senza preoccuparsi di nulla.

"Grida squarciate": Teatro, Fotografia e Musica si uniscono per dire NO alla violenza



Al CineTeatro Gerini "Grida squarciate"


Il 30 maggio al CineTeatro Gerini Grida squarciate… dove inizia la violenza?, un evento nel quale Teatro, Fotografia e Musica si uniscono per dar voce alle vittime di violenza.
L'intera serata ruota attorno all'universo femminile, ma vuole essere qualcosa di più dell'ennesima manifestazione sul tema, drammaticamente attuale, della violenza contro le donne.  Quest'ultima è solo un simbolo, un "prestesto" per gridare "No" a tutte le forme di violenza.
Grida squarciate vuole essere un'occasione di riflessione che ripercorre anche la storia del luogo che ospita quest'evento: il CineTeatro Gerini, uno spazio venduto dai Salesiani per realizzare l'ennesimo centro commerciale, nonostante fosse una donazione non vendibile, così come espressamente richiesto dal Marchese Gerini. Le ruspe abbattono molti edifici, la chiesa, la palestra. Radono al suolo quello che per cinquant'anni era stato un polo socio-culturale vivo del quartiere. Con l'occupazione del 2006 e un ricorso al Tar si riesce a bloccare la demolizione del Teatro, nato nel 1952 con una capienza di 1500 posti, calcato dai più grandi artisti come Edoardo De Filippo, Enrico Montesano, Gigi Proietti, Il Teatro dell'Opera, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Roman Polansky e molti altri. Ma presto anche il Teatro viene sgombrato. Abbandonato e violentato per anni, finché i cittadini del quartiere e alcuni professionisti del mondo delle arti e dello spettacolo dicono basta, e il 9 novembre 2013 lo occupano con l'intento di restituirlo alla città e farlo tornare ciò che era: un bene comune, un posto vivo, una cittadella dell'arte con prezzi popolari, nato per il popolo e gestito dal popolo.


Programma della serata:


Dalle 20.00
Mostra fotografica
Il silenzio che ferisce" di Rebecca Cataldo
"NO EXCUSES urla nel silenzio" di Gabriele Marmotta

ore 20.30
Reading con Samantha Silvestri. "Finché morte non ci separi", di Francesco Olivieri

Aperitivo

ore 21.30
MURATA VIVA, di Valeria Forlini
con Giulia De Santis, Jessica Dobici, Valeria Forlini, Samanta Volpe

ore 23.00
Live di musica etnica con I MUSICANTI DEL GERINI



Ingresso: 5 euro
Info: 329 1545437

"Grida squarciate": Teatro, Fotografia e Musica si uniscono per dire NO alla violenza



Al CineTeatro Gerini "Grida squarciate"


Il 30 maggio al CineTeatro Gerini Grida squarciate… dove inizia la violenza?, un evento nel quale Teatro, Fotografia e Musica si uniscono per dar voce alle vittime di violenza.
L'intera serata ruota attorno all'universo femminile, ma vuole essere qualcosa di più dell'ennesima manifestazione sul tema, drammaticamente attuale, della violenza contro le donne.  Quest'ultima è solo un simbolo, un "prestesto" per gridare "No" a tutte le forme di violenza.
Grida squarciate vuole essere un'occasione di riflessione che ripercorre anche la storia del luogo che ospita quest'evento: il CineTeatro Gerini, uno spazio venduto dai Salesiani per realizzare l'ennesimo centro commerciale, nonostante fosse una donazione non vendibile, così come espressamente richiesto dal Marchese Gerini. Le ruspe abbattono molti edifici, la chiesa, la palestra. Radono al suolo quello che per cinquant'anni era stato un polo socio-culturale vivo del quartiere. Con l'occupazione del 2006 e un ricorso al Tar si riesce a bloccare la demolizione del Teatro, nato nel 1952 con una capienza di 1500 posti, calcato dai più grandi artisti come Edoardo De Filippo, Enrico Montesano, Gigi Proietti, Il Teatro dell'Opera, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Roman Polansky e molti altri. Ma presto anche il Teatro viene sgombrato. Abbandonato e violentato per anni, finché i cittadini del quartiere e alcuni professionisti del mondo delle arti e dello spettacolo dicono basta, e il 9 novembre 2013 lo occupano con l'intento di restituirlo alla città e farlo tornare ciò che era: un bene comune, un posto vivo, una cittadella dell'arte con prezzi popolari, nato per il popolo e gestito dal popolo.


Programma della serata:


Dalle 20.00
Mostra fotografica
Il silenzio che ferisce" di Rebecca Cataldo
"NO EXCUSES urla nel silenzio" di Gabriele Marmotta

ore 20.30
Reading con Samantha Silvestri. "Finché morte non ci separi", di Francesco Olivieri

Aperitivo

ore 21.30
MURATA VIVA, di Valeria Forlini
con Giulia De Santis, Jessica Dobici, Valeria Forlini, Samanta Volpe

ore 23.00
Live di musica etnica con I MUSICANTI DEL GERINI



Ingresso: 5 euro
Info: 329 1545437

venerdì 23 maggio 2014

Dalla terra alla tavola. Produrre bene per mangiare meglio

Martedì 27 maggio a Treviso una conferenza aperta a tutti, per comprendere quanto sia importante scegliere i giusti alimenti e saperli preparare, per mangiare in modo salutare, gradevole ed economico

Pesticidi a tavola? No, grazie! E come fare a non servire nel piatto ingredienti che contengono tracce di queste sostanze chimiche?

Queste e altre domande troveranno risposta nella conferenza aperta a tutti “Dalla terra alla tavola. Produrre bene per mangiare meglio” che si tiene martedì 27 maggio alle ore 20.30 presso Palazzo Bomben (via Cornarotta 6/9) a Treviso, organizzata da FederBio – Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica – in collaborazione con i negozi biologici NaturaSì e Cuorebio.

Carlo Modonesi zoologo che lavora presso l'Università di Parma e insegna "Ecologia umana e della salute", e Michela Trevisan, biologa nutrizionista specializzata in scienze dell'alimentazione, incontreranno il pubblico per una serata tutta all’insegna delle buone pratiche per mangiare meglio.

Si approfondirà il tema dei pesticidi in agricoltura e ci si soffermerà sull'importanza di un’agricoltura che esclude i prodotti chimici di sintesi per garantire fertilità alla terra, tutelare l’ambiente e offrire all’uomo cibo che è vero nutrimento.

Nessuno di noi può fare a meno di mangiare.  L'agricoltura è il cosiddetto 'settore primario', quello da cui tutti dipendiamo.  Proprio per questo, l'agricoltura non può essere considerata alla stessa stregua di qualsiasi altro settore produttivo. – spiega Carlo Modonesi - Molti consumatori hanno capito tutto questo, e hanno compreso che acquistare e consumare alimenti non è solo una scelta personale.  Soprattutto hanno capito che le loro scelte alimentari possono favorire la riduzione -- e in prospettiva l'eliminazione -- dei pesticidi in agricoltura.  Perché il cibo che mettiamo in tavola sia sano, deve esserlo fin dal principio, cioè dal modo in cui viene coltivato." 

Aggiunge Michela Trevisan: “Scegliendo la giusta alimentazione possiamo non solo aiutare il nostro corpo ad aumentare le difese immunitarie per contrastare l'insorgenza di malattie degenerative, ma anche migliorare i processi di disintossicazione dalle sostanze inquinanti che assumiamo quotidianamente dall'aria, dall'acqua e, spesso, anche dal cibo stesso. Con alcuni accorgimenti e con le giuste preparazioni possiamo inoltre mangiare in modo salutare, gradevole e anche economico”.

La conferenza è promossa da FederBio, in collaborazione con i negozi biologici NaturaSì e Cuorebio

Per ulteriori informazioni: www.federbio.it









L'Arte Contemporanea Italiana Trionfa in Oriente




COMUNICATO STAMPA


 L'Arte Contemporanea Italiana Trionfa in Oriente

Alessandro Giorgetti: l'artista italiano, rinnova il linguaggio dell'astrattismo nel mondo

Alessandro Giorgetti, l'artista italiano che attraverso il lavoro a progetto rivoluziona e rinnova il linguaggio artistico dell'astrattismo, con la galleria Deodato Arte, trionfa a Hong Kong e Singapore con record di vendita tra fiere e aste. 

E' l'artista contemporaneo più creativo e ricercato del momento, fondatore del  movimento artistico Trampled Art – Arte Calpestata con 20 Opere, tra queste Lussuria (nella foto) del progetto artistico Le sette tentazioni (opere a olio in HD Hilighting ) e il progetto Materic Surface, con Opere realizzate con materiali presenti in natura (Legno, ferro ecc..), conquista l'Oriente. Il suo fattore balza da 3 a 6 e i prezzi delle sue opere si sono raddoppiati in brevissimo tempo.

Innovativo nel suo genere, l'artista è anche il creatore di progetti unici tra i quali l'originale e spirituale Crucis web, 33 Opere, che dopo l'anteprima del 5 Luglio all'evento "We Are Trampled" di Milano, approderanno a New York. All'interno del progetto un tocco di sublime perturbanza è il sangue dell'artista sotto resina. 

Neo progetto di Giorgetti è Point de Suture, dedicato al pubblico francese. Primo progetto d'Arte in assoluto a capitoli, da 3 Opere l'uno, proprio come un romanzo. 

Innovativo  è anche il catalogo, sviluppato insieme al critico e storico dell'arte Mattea Micello, sempre in chiave romanzesca.

Con il lavoro a progetto, Alessandro Giorgetti, astrattista italiano, diviene uno dei maggiori protagonisti della scena artistica  contemporanea internazionale.




Link Ufficiali



Ufficio Stampa Milano 

Galleria Deodato Arte Milano
Via Pisacane, 36 
20129 – Milano         
tel. +39 02 39521618

MULTISPORT: Sport in Festa di Cesate (MI) festeggia 17 edizioni con un programma di dodici gare nella dieci giorni di sport più intensa della Lombardia



 
CESATE SPORT IN FESTA 2014:
DIECI GIORNI DI SFIDE PER TUTTI I GUSTI

Il festival dello sport nel comune a nord di Milano torna per la sua diciassettesima edizione. Cesate si prepara ad accogliere dieci giorni di bracciate, pedalate e sgambate, all'insegna dell'endurance e della multidisciplina. Il Friesian Team, al timone dell'organizzazione, lancia il fitto calendario di eventi.

comunicato stampa

Immagini disponibili cliccando all'interno del testo o al seguente link:
www.cometapress.com/public/public/attach_img.asp?IDC=2290

La 17esima edizione di "Sport in Festa" di Cesate vedrà l'inizio giovedì 19 giugno alle ore 8 di sera. Come l'anno scorso la gara di apertura della rassegna sarà "Correndo per Kalika" corsa di dieci chilometri il cui ricavato andrà alla Onlus "La Goccia" che si occupa della gestione dell'ospedale Kalika nella regione nepalese del Dolpo, fortemente voluto dal Friesian Team che ha contribuito alla costruzione della struttura ospedaliera.

Dopo questo avvio spazio a tutte le altre discipline, sport forse ancora poco conosciuti ma che stanno ricevendo un crescente riscontro di pubblico e partecipanti. Ecco quindi che si susseguiranno gare di resistenza di mountain bike in notturna e, soprattutto, il fiore all'occhiello del Friesian Team, gare multidisciplinari che permetteranno a tutti di avvicinarsi con facilità al mondo del triathlon.

Sono infatti in programma ben tre triathlon (nuoto, bici, corsa), tre duathlon (podismo, ciclismo e ancora podismo) e due aquathlon, la variante formata da due frazioni di corsa intervallate da una di nuoto. Per queste competizioni sarà sempre programmata una gara dedicata ai più piccoli, mentre le altre saranno su distanze ragionevoli, insomma non servirà essere dei supereroi per effettuarle.

Per gli amanti dell'off-road le gare si svolgeranno all'esterno del centro sportivo di Cesate e si svilupperanno lungo i sentieri del parco delle Groane, dove ci si potrà sfidare a bordo della propria mountain bike o con le proprie fidate scarpette da trail.

Tutto questo sport farà venire una gran fame a partecipanti e curiosi, gli organizzatori del Friesian Team propongono a fianco di tutte le gare un continuo servizio di ristorazione aperto a tutti, offrendo così la possibilità di fare festa e scambiarsi racconti e aneddoti nel dopo gara.

Per tutte le informazioni riguardanti le iscrizioni alle varie gare consultare il sito www.friesianteam.com .

A seguire il calendario

•    Data/orario                 Disciplina                             Distanze
•    19 giugno / 20.00        Corsa a piedi                       10 km
•    19 giungo / 19.00        Gara arrampicata per adulti
•    20 giugno / 20.00        Swin Marathon 
•    20 giugno / 21.00        MTB                                       12 ore
•    21 giugno / 14.30        Duathlon Kids                       Come da regolamento Fitri
•    21 giugno / 15.00        Gara arrampicata Kids
•    22 giugno / 10.00        Duathlon                                5.000 m / 20.000 m / 2.000 m
•    22 giugno / 14.30        Dimostrazione pugilistica
•    23 giugno / 19.30        Triathlon MTB                        Super Sprint
•    24 giugno / 20.00        Duathlon Trail/MTB               3.000 m / 14.000 m / 1.000 m
•    25 giugno / 19.30        Aquathlon Kids                      Come da regolamento Fitri
•    25 giugno / 19.30        Aquathlon Sprint                    1.500 m / 700 m / 1.500 m
•    26 giugno / 20.00        Corsa a piedi, Staffetta abili – Diversamente abili

•    27 giugno / 20.00        Corsa a piedi - Staffetta       100 km 10x10
•    28 giugno / 14.30        Triathlon                                  Come da regolamento Fitri
•    28 giugno / 19.00        Volley                                      24 ore

•    29 giugno / 09.00        Trail                                         28,5 km
•    29 giugno / 17.00        Triathlon  Family                     Family

Maggiori informazioni su www.friesianteam.com
e sulla pagina ufficiale di Facebook: Friesian Team

Friesian Team
Corso della Vittoria, 1034
21042 Caronno Pertusella (VA)
tel. 335.354.958 fax 02.9645.7364 info@friesianteam.com www.friesianteam.com

Ufficio stampa a cura di:
COMeta PRess
Via V Alpini, 4
 - 24124 Bergamo
tel. 035.346525 fax 035.8593.1191 info@cometapress.it www.cometapress.it








FOOTBALL AMERICANO, III Divisione: al via le wild-card


COMUNICATO STAMPA CIF9.COM

III DIVISIONE, AL VIA LE WILD-CARD
 
A tre settimane di distanza dal termine della Regular Season, torna in campo la III Divisione, con il turno di Wild Card. Tutte le prime classificate nei gironi preliminari, ad eccezione dei Chiefs Ravenna che scenderanno in campo anche in questo weekend visto il piazzamento come Testa di Serie N.5 della North Conference, sono in attesa di conoscere il proprio avversario. Otto partite da "in or out", vediamole in dettaglio (il piazzamento si riferisce al Ranking cif9.com):


#7 Chiefs [5-1] vs #21 Sentinels [3-3] – Il doppio confronto in regular season tra ravennati ed isontini (35-6 e 38-0 per i Chiefs) sulla carta non sembrerebbe lasciar spazio ad altro epilogo se non una nuova e netta affermazione dei padroni di casa anche in questa sfida valida per l'accesso ai quarti di finale della North Conference. Sta ai giallo-verdi di Gorizia e dintorni sovvertire il quasi scontato pronostico. In un campionato fino a questo momento non certo avaro di sorprese, chissà che non tocchi proprio alle Sentinelle fare uno sgambetto ai più quotati Capi Indiani. | Sabato, ore 20:00 [Marina di Ravenna]


#18 Mad Bulls [4-2] vs #19 Highlanders [3-3] – Barletta è impaziente di ospitare questi playoff. Il consistente e caloroso pubblico della città della disfida non vede l'ora di poter gustare dagli spalti lo spettacolo che sono pronti ad offrirgli i propri beniamini. I Tori Matti di Spencer Banks & Company scalpitano in attesa di tornare nell'arena e non hanno assolutamente intenzione di deludere i propri tifosi. Di fronte però troveranno una formazione spigolosa e mai doma, i calabresi Highalnders, decisi in tutto e per tutto a rovinare la Festa ai padroni di casa. | Sabato, ore 20:00 [Barletta]


#16 Cowboys [4-2] vs #11 Ravens [4-2] – I Corvi di Gasparri hanno saputo tener testa, nel loro girone di qualificazione, ad una tra le compagini in "pole position" di questo Torneo (una certa squadra nero-argento da San Giovanni in Persiceto…), ragion per cui affrontano questo turno di Wild Card ben coscienti del proprio potenziale. Attenzione però ai Cowboys: Tra le mura amiche ed in giornata di grazia, i veneti hanno già ampiamente dimostrato di essere in grado di battere qualunque avversario. | Sabato, ore 20:30 [Selvazzano Dentro]


#8 Gorillas [5-1] vs #20 Hammers [3-3] – Per aver ragione della scatenata banda dei ragazzacci varesini dalla maglia rosso-fuoco, gli Hammers devono tirar fuori il meglio, lasciare alle proprie spalle il ricordo della doppia sconfitta stagionale (28-11 e 44-21 per i Gorillas) e rammentare l'ottimo inizio di Campionato che li aveva visti protagonisti di tre vittorie consecutive, la prima delle quali addirittura in casa della capolista della Division G, i Wolverines Piacenza. L'imperativo resta il "crederci sempre". Al terreno di gioco l'inoppugnabile verdetto. | Sabato, ore 21:00 [Varese]


#14 Predatori [4-2] vs #13 Bills [4-2] – C'è tanto colore arancio nel terzo confronto stagionale fra i piemontesi ed i liguri. In regular season una vittoria per parte, ma stavolta è in or out. I Bills, quest'anno "orfani" di una pedina importante come W.Petrone in forza adesso ai Giants Bolzano in IFL, dovranno fare appello a tutta la loro forza e alla loro volontà, perchè di fronte hanno una formazione equilibrata e lucida che fa del proprio collettivo il suo punto di forza. Senza ombra di dubbio tra i Big match di questo turno, showtime sulla riviera! | Sabato alle 21:00 [Chiavari]


#12 Crabs [4-2] vs #23 Etruschi [3-3] – Neanche il tempo di tornare a calcare i palcoscenici del football tricolore e..oplà, ecco gli Etruschi già ai playoff. Unica vera sorpresa tra le outsider di questa stagione (dato che bene o male il potenziale delle altre "nuove", Piacenza e Varese, non era un segreto per nessuno..) gli amaranto toscani affrontano un ostacolo proibitivo, i redivivi Crabs Pescara. Gli abruzzesi, dopo un avvio incerto e confuso, hanno a poco a poco ricostruito la loro identità di squadra e metteranno senz'altro sul piatto della bilancia la maggiore esperienza ed un collaudato affiatamento tra gli uomini dei vari reparti. Di sicuro ne vedremo delle belle. | Domenica, ore 15:00 [Città S.Angelo]


#17 Veterans [4-2] vs #22 Achei [3-3] – Una lunga trasferta attende i guerrieri calabresi..e come se non bastasse, una volta arrivati in terra toscana, la squadra che li aspetta in campo per contendere loro un posto ai quarti di finale della South Conference è una di quelle più in forma del momento. I Vets hanno disputato probabilmente il girone più "allenante" del Cif9 2014 e hanno dalla loro parte un buon equilibrio, una buona condizione psico-fisica e non ultimo l'apporto del proprio pubblico. Mai dare nulla per scontato, è vero, perchè gli Achei venderanno cara la pelle..di sicuro gli all-blacks maremmani hanno deciso di sognare in grande quest'anno. | Domenica, ore 15:30 [Istia d'Ombrone]


#6 Storms [5-1] vs #29 Black Hammers [2-4] – I nero-oro ostiensi hanno acciuffato questo turno preliminare per il rotto della cuffia, ma si sa, una volta in campo nella post season tutto si azzera ed i ragazzi del Presidente Florio hanno cuore e grinta da vendere, difficile immaginare una loro facile resa in un incontro da "dentro o fuori". Tra gli Squali Martello ed i loro ambiziosi piani, però, c'è un ostacolo non di poco conto: Gli Storms. I pisani sono tosti e determinati e grazie alla vittoria ottenuta in regular season sui rivali Red Jackets hanno praticamente messo una firma sul Registro-Presenze delle squadre candidate ad un posto nella finalissima. Il potenziale esiste e come. Saranno all'altezza del loro progetto? | Domenica, ore 16:00 [Pisa]

Appuntamento come al solito su game-day.it e anche sui nostri spazi web nei Social Network, con i pronostici dei nostri lettori e dello staff di cif9.com sul turno Wild Card. Stay tuned.

  

Wild Card

 

Sabato 24 maggio

Ore 20.00 Chiefs Ravenna-Sentinels Isonzo

Ore 20.00 Mad Bulls Barletta-Highlanders Catanzaro

Ore 20.30 Cowboys Selvazzano-Ravens Imola

Ore 21.00 Gorillas Varese-Lario Hammers

Ore 21.00 Predatori Golfo del Tigullio-Bills Cavallermaggiore

 

Domenica 25 maggio

Ore 15.00 Crabs Pescara-Etruschi Livorno

Ore 15.30 Veterans Grosseto-Achei Crotone

Ore 16.00 Storms Pisa-Black Hammers Ostia

Ufficio Stampa Cif9.com

 
Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF
Per info: 3283238984

Olimpia Splendid consolida la propria presenza social e punta sul web: al via la nuova campagna "DolceClima Italiano"

 

Milano, maggio 2014 - Prende il via da maggio la nuova campagna "DolceClima Italiano" di Olimpia Splendid sulle soluzioni per la climatizzazione, interamente disegnata per il web e progettata integrando al meglio gli strumenti della rete. 

L’Azienda italiana accompagnerà gli utenti web nella scelta del sistema di raffrescamento ideale proponendo le migliori soluzioni della gamma di condizionatori portatili Dolceclima® - Dolceclima® Silent, Dolceclima® SilverSilent  e Dolceclima® Cube - e prodotti esclusivi come Unico Twin® e Unico® Inverter per la linea dei condizionatori fissi senza unità esterna.

L’obiettivo di Olimpia Splendid è quello di soddisfare i bisogni dei consumatori finali accompagnandoli nella scelta della soluzione adatta alle singole necessità tramite landing page dedicate e organizzate in base alle esigenze stesse.  Grazie alla presenza di un form, l'utente potrà richiedere informazioni specifiche e dettagliate sulle singole proposte.

 

Con questa campagna, Olimpia Splendid si conferma tra le aziende del settore più attente a integrare le strategie di marketing e comunicazione “classiche” con quelle dedicate al web e con il presidio razionale e dinamico dei social network, che si incentra su una comunicazione emotiva legata a cromie e immagini. Da quest’ultimo punto di vista, Olimpia Splendid è presente da inizio 2014 su Facebook, Pinterest e Linkedin, dove in breve tempo ha sviluppato un ottimo livello di interazione con gli utenti.

La Pagina Facebook di Olimpia Splendid, infatti, ha superato abbondantemente i 4.000 like e ha raccolto più di 600 fan targettizzati. Ogni singolo post, che sia una foto o un link, raggiunge circa 650 persone, con più di 40 click e oltre 10 interazioni.

Con una media di due post al giorno, che variano dalle classiche indicazioni di prodotto ai suggerimenti più virali e accattivanti fino ad arrivare a comunicazioni di carattere informativo, Facebook si è confermato come social network costantemente utilizzato dalla rete professionale in target di Olimpia Splendid.”  dichiara Marco Saccone, Marketing Director Olimpia Splendid. “La pagina dell'Azienda risulta, infatti, essere visitata da Professionisti del settore, che condividono e commentano quotidianamente i post interagendo sempre di più con la nostra struttura.”

 

Su Pinterest, social network orientato alle immagini, che genera il maggior numero di vendite di prodotto e vede una spiccata presenza del mondo del design e dell’architettura, Olimpia Splendid è presente con 8 “board” istituzionali che hanno prodotto oltre 150 like.

La pagina aziendale di Olimpia Splendid su Linkedin, infine, continua a crescere in modo graduale e costante. L’attività che viene fatta sul social network dedicato alle relazioni professionali è di tipo “istituzionale”, con una comunicazione corporate legata alle news aziendali e a notizie di carattere tecnico e informativo

 

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa: Aida Partners Ogilvy PR - Tel 02.89504650

Laura Ceriotti – laura.ceriotti@aidapartners.com

Sara Loddo – sara.loddo@aidapartners.com

 

 

 

Giusy Palmiero
Marketing Communication

 

Aida Partners Ogilvy PR 
Socio Sostenitore "Symbola" - Fondazione per le Qualità Italiane 
via Pomponazzi, 9 - 20141 - Milano - Italy / tel. +39.02.89504650 - fax +39.02.89511499

 

Seguici su Facebook e Twitter

E.mail giusy.palmiero@aidapartners.com  Website www.aidapartners.com

 

Ogilvy Public Relations  CANNES LIONS 2012/13, NETWORK OF THE YEAR  and EFFIE AWARDS 2012/13, MOST EFFECTIVE AGENCY NETWORK

This message may contain confidential information. If you are not the designated recipient, please notify the sender immediately, and delete the original and any copies. Any use of the message by you is prohibited. E-mail transmission cannot be guaranteed to be secure or error free, as messages can be intercepted, corrupted, contain viruses, or arrive late or incomplete. 

 

Please consider your environmental responsibility before printing this email

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota