sabato 10 maggio 2014

Agenda elettorale Paolo Gatti | Prossimi incontri

 Gentili giornalisti, 
in allegato si invia l'agenda elettorale del candidato alle prossime elezioni regionali per Forza Italia, Paolo Gatti.

Agenda elettorale | Prossimi incontri

 

 

TERAMO – Il candidato alle elezioni regionali del 25 maggio per Forza Italia, Paolo Gatti, l'11 maggio sarà ad Civitella Del Tronto e a Sant'Egidio alla Vibrata, mentre il 12 maggio sarà a Martinsicuro e a Corropoli per presentare a cittadini e simpatizzanti la sua proposta politica per la Regione Abruzzo.

 

Gli incontri che si terranno domenica 11 maggio sono rispettivamente:

  • Civitella Del Tronto ore 20.00 presso l'Hotel-ristorante Zunica.
  • Sant'Egidio alla Vibrata ore 21.30 presso l'Hotel Concorde

 

Gli incontri che si terranno lunedì 12 maggio sono rispettivamente:

  • Martinsicuro ore 18.30 presso l'Hotel Leucò
  • Corropoli ore 21.00 presso ex ristorante Il Tempio sito in via quasimodo (zona industriale

 

 

 

Teramo, 10 maggio 2014

venerdì 9 maggio 2014

Il datore è responsabile se sopravviene l’infarto nel lavoratore per “Stress da superlavoro”!

Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

 

Il datore è responsabile se sopravviene l'infarto nel lavoratore per "Stress da superlavoro"!

 

La responsabilità del modello organizzativo e della distribuzione del lavoro fa carico alla società – datore di lavoro -, la quale non può sottrarsi agli addebiti per gli effetti lesivi della integrità fisica e morale dei lavoratori che possano derivare dalla inadeguatezza del modello adducendo l'assenza di doglianze mosse dai dipendenti.

 

Il datore di lavoro a sua giustificazione non può sostenere di ignorare le particolari condizioni di lavoro in cui le mansioni affidate ai lavoratori vengano in concreto svolte in quanto deve presumersi, salvo prova contraria, la conoscenza, in capo all'azienda, delle modalità attraverso le quali ciascun dipendente svolge il proprio lavoro, in quanto espressione ed attuazione concreta dell'assetto organizzativo adottato dall'imprenditore con le proprie direttive e disposizioni interne.

 

Nel caso in esame il dipendente per evadere il proprio lavoro, era costretto, ancorché non per sollecitazione diretta, a conformare i propri ritmi di lavoro all'esigenza di realizzare lo smaltimento nei tempi richiesti dalla natura e molteplicità degli incarichi affidatigli dalla società di telecomunicazioni per cui lavorava.

 

La ctu svolta in corso di causa aveva accertato che l'infarto che colpì il dipendente al lavoro, era correlabile, in via concausale, con indice di probabilità di alto grado, alle trascorse vicende lavorative.

 

Inutile la difesa della società resistente secondo cui i ritmi di lavoro serratissimi adottati dal dipendente non erano a lei imputabili ma dipendevano dalla attitudine del dipendente a sostenere e a lavorare con grande impegno e al suo coinvolgimento intellettuale ed emotivo nella realizzazione degli obiettivi. ( in tal senso Cassazione Lavoro, Sentenza sentenza 9945/2014)

Foggia, 9 maggio 2014                                               Avv. Eugenio Gargiulo

 

 

 

Anche la casalinga ha diritto di essere risarcita del “danno patrimoniale” subito per un incidente stradale!

Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

 

Anche la casalinga ha diritto di essere risarcita del "danno patrimoniale" subito per un incidente stradale!

 

Perfino la casalinga, infortunatasi a seguito di un incidente stradale, ha diritto a vedersi risarcito, da parte dell'assicurazione, il danno patrimoniale qualora non riesca più a svolgere le faccende domestiche. E ciò senza dover necessariamente dimostrare che, dopo la guarigione, l'attività si sia ridotta o che la donna sia dovuta ricorrere all'ausilio di una collaboratrice domestica.

 

A stabilirlo è stato il Tribunale di Genova con una recente sentenza.

 

Il Fatto: La donna, mentre attraversava la strada, è stata investita da un motociclista che non si è fermato per soccorrerla, ma è scappato facendo perdere le tracce. La vittima, di 71 anni, ha riportato una riduzione della capacità lavorativa specifica di casalinga non riuscendo più a compiere le attività domestiche come pulire, cucinare stirare.

 

Secondo il Tribunale, fermo restando il risarcimento del danno non patrimoniale per la sofferenza subita, la persona dedita solo alle faccende domestiche – che quindi non percepisce un reddito di lavoro – ha comunque diritto al ristoro del danno patrimoniale per la riduzione di tale capacità lavorativa. Il ménage familiare è, infatti, considerabile un vero e proprio lavoro, perché, grazie ad esso, si riducono le spese per la gestione dell'abitazione e della prole. E pertanto, la perdita di una funzionalità motoria, va risarcita. ( in tal senso Trib. Genova, sent. n. 549/14)

 

Ovviamente, poiché in questi casi non è possibile dimostrare l'esatto ammontare del danno patrimoniale (non essendovi, appunto, un reddito preciso su cui parametrarlo), esso sarà risarcito in via equitativa, utilizzando come parametro di valutazione per la liquidazione del reddito figurativo della casalinga quello del triplo della pensione sociale previsto dall'attuale codice delle assicurazioni. (Art. 137 cod. ass.)

 

Non è dunque necessaria né la prova che dopo la guarigione l'attività domestica si sia ridotta o sia cessata; è sufficiente anche solo la prova che la vittima sia costretta a una maggiore usura. Né è necessaria la prova che la persona danneggiata sia dovuta ricorrere all'ausilio di un collaboratore domestico.

 

Si legge in sentenza che il "danno biologico personalizzato" fa riferimento agli aspetti dinamico relazionali "specifici e rilevanti" della compromissione della salute della singola vittima, dunque variabili concretamente da caso a caso e richiedenti apposite prove, quale insieme di conseguenze negative prodotte dalla lesione nella vita quotidiana e sulle varie attività reddituali del soggetto.

Foggia, 9 maggio 2014                                               Avv. Eugenio Gargiulo

 

"INSIEME SI PUO'", LA PARTITA DEL CUORE PRO DISABILITA"

Mugnano di Napoli, 05-05-2014 - Anche quest'anno l'Associazione AugurAbile promuove l'evento "Insieme si può", la "partita del cuore" giunta alla sua terza edizione.

La manifestazione si terrà allo stadio A. Vallefuoco in Mugnano di Napoli, sabato 10 maggio alle ore 10.30. La partita, come sempre, si giocherà tra gli speakers e i deejay della radio campane, contro gli artisti di origini campane, che si mostrano ogni volta disponibili ed entusiasti all'idea di poter spendersi per aiutare la "diversità".

L'Associazione AugurAbile, da tempo è impegnata in progetti a favore delle persone diversamente abili, che questa volta ha voluto dare un ulteriore significato pratico al nome dell'evento stesso, infatti, è stato stilato un protocollo d'intesa con la Fondazione Nazionale Leonardo Giambrone per una fattiva collaborazione e dare una mano nella raccolta fondi destinati alla ricerca e alla cura della thalassemia.

Insieme si può ... Per provare a costruire un futuro migliore  per chi troppo spesso resta messo in ombra da una società sempre più dedita al perfezionismo e all'edonismo, che dimentica quanto poco può bastare a far felice qualcuno, che ambisce al potere per soddisfare i propri interessi ...

Insieme si può ... Per dare luce ed allegria a chi pur avendo tutto non ride mai ...

Insieme si può ... Per dimostrare che la vera differenza è avere un cuore ed un istinto naturale nel darci vicendevolmente una mano ...

Questo è lo spirito che ci anima! Questo sarà lo spirito che si respirerà nell'aria, sul campo e sugli spalti dello stadio, insieme a fare il tifo per l'uguaglianza nella diversità , insieme per raccogliere i fondi destinati alla ricerca e alla cura della thalassemia ...

Alla kermesse, oltre alla presenza di coloro che giocheranno la partita,  si esibiranno le scuole di danza "Fuego Latino" e "Last Ballett" di Mugnano di Napoli, inoltre, ci saranno gli interventi di tanti ospiti e tantissime sorprese.

L'Associazione AugurAbile e la Fondazione Nazionale Leonardo Giambrone vi invitano a partecipare e a sostenere le squadre che portano in campo due realtà diverse ma ugualmente importanti e meritevoli della vostra presenza.

Vi aspettiamo in tanti ...

Per ulteriori informazioni:

cell. 334.945.08.36 - www.augurabile.it


--
dott.ssa Krizia Aiese
IGS s.r.l. - Impresa Sociale

Mobile  +39 380.3834238
mail      kriziaiese@gmail.com
fax       +39 081.19722500
uff.       +39 081.19313209
web      www.igsnet.it

ANCHE IN PUGLIA "SPESA UTILE" IL SISTEMA DI FARE LA SPESA ALL'INSEGNA DELLA SOSTENIBILITA' E CITTADINANZA ATTIVA: CONTRIBUISCI AL SUO SVILUPPO

 

                             

 

ANCHE IN PUGLIA SPESA UTILE,

IL SISTEMA DI FARE LA SPESA ALL’INSEGNA DELLA SOSTENIBILITA’ E CITTADINANZA ATTIVA

CHE VA A VANTAGGIO DI TUTTI: CLIENTI, PRODUTTORI E COOPERATIVE SOCIALI

 

TUTTI POSSONO CONTIBUIRE AL SUO SVILUPPO

 

Spesa Utile, un nuovo modo per fare la spesa all’insegna della sostenibilità e cittadinanza attiva che va a vantaggio di tutti - clienti, produttori e cooperative sociali - sta estendendo la sua rete anche in Puglia.


E’ già presente nelle città di Bari Foggia Cerignola Lucera Triggiano Capurso Trani e Modugno, ma l’obiettivo dell' Associazione SCOD - Smart Communities Developers, costituita da giovani under 30 è quello di coprire in breve tempo l’intero territorio regionale.


Spesa Utile fa risparmiare tempo (gli ordini si fanno da casa e il ritiro avviene nelle “unità d’ordine” ovvero punti selezionati dai clienti stessi) e denaro (ci sono pochi passaggi e la gestione è semplificata), favorisce l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate poiché coinvolge le cooperative sociali e permette l’acquisto di prodotti a km.0 contribuendo allo sviluppo economico del territorio.


Un esempio concreto: Mario va tutti i giorni a prendere la figlia a scuola, che ha deciso di aderire al sistema Spesa Utile, offrendo alle famiglie un servizio comodo di acquisto di prodotti alimentari e non alimentari. Ogni martedì Mario consegna direttamente o online alla segreteria la sua lista della spesa. La segreteria trasmette ai ragazzi della cooperativa sociale tutti gli ordini ricevuti: sono loro a gestire il magazzino e a preparare le buste della spesa. Venerdì Mario trova la sua busta della spesa pronta nella segreteria della scuola: la ritira e torna a casa con sua figlia e la spesa, senza perdere tempo al supermercato.


Tutti possono contribuire al suo sviluppo e successo.

 

Per questo l’Associazione SCOD INVITA:
-
le COOPERATIVE SOCIALI che vogliono sviluppare un nuovo ramo d’impresa diventando nodi del sistema
;

- i potenziali CLIENTI SINGOLI che vogliono coinvolgere compagni amici colleghi;

-  i PRODUTTORI PUGLIESI di prodotti alimentari e non;
a contattarla per realizzare insieme nuovi punti Spesa Utile.

 

Scrivete a info@spesautile.it

 

RAPPORTI CON LA STAMPA:

PAOLASCARSI 347 3802307

Associazione Smart Communities Developers

Sede legale,Via Verdi 57, Bari. Tel. 080 5343947

contatti mail : sirago.scod@gmail.com; brigida.scod@gmail.com

altre sedi operative a Foggia Napoli e Catania

 

 

 

Simona, il divano angolare di EgoItaliano


Simona è il divano componibile in vera pelle per chi ricerca un prodotto confortevole ma non vuole rinunciare al design. La sua caratteristica principale è l'ampia penisola angolare (disponibile sia per il lato destro che per quello sinistro); elegante complemento d'arredo è perfettamente adattabile a qualsiasi spazio abitativo.

Le cuciture e le rifiniture sono curate nel dettaglio, i materiali sono di prima scelta e ogni fase produttiva risponde a rigorosi criteri di qualità.

Egoitaliano è sinonimo di sicurezza e made in Italy, tutti i suoi prodotti infatti, vengono sottoposti a severi test di durata e a controlli che garantiscono la conformità con le norme internazionali.

Simona appartiene alla linea EgoLight che risponde alle esigenze di chi cerca la miglior combinazione tra qualità design e prezzo presentandosi sul mercato a un prezzo competitivo. Scontato del 50% il divano angolare ha un prezzo complessivo di 2.290,00 euro.

Per scoprire la linea completa EgoLight e le diverse colorazioni in cui è disponibile Simona, vi invitiamo nel nostro showroom in Corso Grosseto 241 a Torino, dove troverete ad attenderVi personale altamente qualificato e in grado di soddisfare ogni Vostra esigenza.

Da Arredalcasa confort e eleganza per il vostro soggiorno.

--



CORSO GROSSETO 241
10147, TORINO

TEL. 011/2203000-2203020

FAX.011/2203055

PREVENTIVI arredalcasa@arredalcasa.com






Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota