sabato 29 marzo 2014

Indipendentisti veneti: una delegazione in Svizzera



COMUNICATO STAMPA

 

Indipendentisti veneti: una delegazione in Svizzera. Missione estera in Ticino per una dozzina di indipendentisti del Veneto che hanno attraversato il confine presentando un passaporto della "Republica Veneta"

Visita lampo in Svizzera, per poi tornare in Italia. per una dozzina scarsa di indipendentisti veneti guidati da Albert Gardin presidente del Governo Veneto. Dopo un incontro ufficiale con il deputato leghista Massimiliano Robbiani, il gruppo ha attraversato il Corso in direzione della dogana stradale di Chiasso. Fra lo sventolare di bandiere della Serenissima arrivati in dogana, gli indipendentisti hanno mostrato un passaporto della "Republica Veneta" (intenzionalmente con una sola "b") prima alle guardie di confine svizzere poi alla dogana italiana. Passati senza problemi i Veneti hanno ripreso la strada verso casa. Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il fermento indipendentista è sempre più forte e dipende dalla gente sempre più stretta dalla  crisi e da un  fisco che  strozza i cittadini. La crisi economica, con il precipitato di depressione e malcontento, produce un ecosistema ideale per la rilegittimazione dei movimenti indipendentisti. E’ necessario  perciò da una  parte attuare provvedimenti  che allentino la  pressione fiscale e  contribuiscano all’aumento del potere di acquisto dei redditi degli italiani mentre lo Stato comunque deve rispondere alle spinte indipendentiste prima che sia troppo tardi e che da fatti apparentemente goliardici come questi si passi alle vie di fatto.

 


COMUNICATO STAMPA - Discarica Falcognana. Ordinanza del Tar. Il Municipio IX deve fare la sua parte



Discarica Falcognana. Ordinanza del Tar. Il Municipio IX deve fare la sua parte



ROMA, 29 marzo 2014 - L'ordinanza cautelare del Tar Lazio che ha sospeso l'efficacia del provvedimento del MIBAC di sospensione dei lavori del terzo invaso della discarica di via Ardeatina 15.300, è stata adottata sulla base di una "valutazione sommaria" e nel bilanciamento degli interessi, anche per la mancata replica di una non meglio identificata "Amministrazione" – presumibilmente comunale -, ha accolto la domanda della parte ricorrente probabilmente trascurando di riferirsi nel bilanciamento di interessi anche ai valori costituzionali in gioco che nella vicenda sono da ritenersi fondamentali. E' quanto dichiara in una nota Alessandro Lepidini, (PD) Presidente della Commissione Ambiente, Mobilità e Periferie del IX Municipio

"L'articolo 9 della Costituzione - ricorda Lepidini - che sancisce espressamente la tutela paesaggistica appartiene ai principi fondamentali della Repubblica non così gli articoli del titolo III relativo ai rapporti economici. Ci sono poi alcuni nodi processuali, uno su tutti i tanti elementi di criticità connessi alla difesa dell'avvocatura".

"Gli impatti della vicenda su questo pezzo di Agro Romano, - prosegue Lepidini - tutelato da apposito decreto MIBAC, e sui cittadini di questo quadrante di Città, sono troppo importanti per lasciare la cosa alle sole carte bollate.
Sarà certamente necessario rilanciare la mobilitazione della popolazione in vista della trattazione di merito, ma da subito ripartiremo affinché il Municipio IX non lasci nulla di intentato compresa la costituzione in giudizio, anche perché - conclude Lepidini - l'impresa è bene ribadirlo non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale".

Ufficio Stampa
alepidini@libero.it



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Doris Every Day _ biologia della bellezza _ Compagnia DCQ _ Teatro Studio Uno dall' 8 al 13 aprile 2014 Roma

 

Doris Every Day

                                                                                                              di Laura Bucciarelli

                                                                                                              regia di  Pietro Dattola

                                                                                                              con Flavia Germana De Lipsis, Andrea Onori

                                                                                                              ass. regia ed elementi di scena Alessandro Marrone

 

 

 

 

Dall’ 8 al 20 aprile 2014, il Teatro Studio Uno di Roma, ospita lo spettacolo Doris Every Day, di Laura Bucciarelli.

"Mamma diceva: 'Sorridi. Distendi il collo, sbatti le ciglia, allarga le spalle.

Ripeti con me. Sono luminosa.

Ripeti. Sono brillante.

Ripeti. Sono leggera.

Ripeti. Sono levigata.

Ripeti. Sono bella, naturalmente.

È il minimo.'"

 

 La bellezza come ideale, aspirazione, must. Perché se guardi lo specchio, lo specchio ti guarda.

Occorre una buona base di partenza, certo, ma anche prodotti di qualità e, soprattutto, regole ferree e un lavoro rigoroso, costante. Every day. Se non si è in grado di prendersi cura di sé con ogni mezzo, inutile pretendere di stare al mondo.

Doris è bionda. Non è nata bionda. Ha studiato. Era bionda dentro.

E forse ha incontrato il suo Ken...


Seconda parte della bilogia sulla bellezza inaugurata da
Sogni (in una bella notte di mezza estate), Doris Every Day attraversa le varie gradazioni di biondo - e di rosa - indagando quanto si è disposte a cambiare la propria vita per apparire belle ai propri occhi e a quelli degli altri, che osservano e giudicano il tuo aspetto costantemente - every day - ed essere felici.


Il progetto di spettacolo ha vinto la residenza artistica de La Cattiva Strada presso il Teatro Studio Uno 2013/14.

 

Il testo è vincitore della IV edizione (2012) del Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio per "la scrittura curiosa, crudele, ironica, a tratti comica, sul mondo e sull'immaginario femminile, aperta all'invenzione fisica e vocale degli interpreti e capace di trasmettere - nonostante la deliberata assenza di storia e azione - una sana inquietudine; un concentrato di cattiveria che ha il sapore fresco e stimolante della verità, tradotto in una performance caustica e al tempo stesso briosa e originale".
Queste le motivazioni dei giurati Ninni Bruschetta (attore, regista), Emanuele Cotumaccio (editor RAI), Pietro Dattola (autore, regista), Flavia Germana de Lipsis (attrice), Fabio Morìci (attore, autore), Laura Novelli (critico teatrale) e Francesco Randazzo (autore, regista).


Teatro Studio Uno
via Carlo della Rocca,  Roma
dall’ 8 al 20 aprile 2014 _ tutti i giorni ore 21.00 , domenica ore 18.00 (lunedi riposo)
Prenotazioni ed accrediti:
info@dovecomequando.net  _teatrostudiouno@gmail.com_  3201185789 ; 3283546847
Informazioni e foto su:
http://www.dovecomequando.net _  www.lacattivastrada.com
Biglietti: 10 euro intero ; 7 euro ridotto ; tessera gratuita
Dopo tutti gli spettacoli, verrà offerta una piccola degustazione di prodotti tipici aquilani.

Ufficio stampa: Artinconnessione _ 3382006735 _ artinconnessione@gmail.com


--

Comunicazione e Ufficio Stampa
Organizzazione di eventi
Creazione website

Chiara Crupi  +39.3382006735
Vera Suprani  +39.3283019925
Roma (RM) - Italia


official website artinconnessione.com
official fan page facebook artinconnessione

10 APRILE 2014 COLLEZIONE KITTIMA KWANGNOK PALAZZO DELLE STELLINE

10 Aprile: collezione A/I-14 FUB Studio, Palazzo delle Stelline

 

 

Golf People Club Magazine , il sistema editoriale integrato del golf nonchè il punto di riferimento nazionale per gli operatori mondiali del golf , in funzione del proprio vertice direttivo , espressione di ben 13 nazionalità diverse , dove i golfisti si ritrovano per consolidare le conoscenze avviate sul green , invitato personalmente da Kittima Kwangnok ,  giovane e brillante designer di alta moda , nonché affascinante ed elegante donna di origine thailandese , ma con formazione e stile rigorosamente tutto italiano , parteciperà all ' esclusivo evento , riservato ad operatori del settore ed opinion leader  , di presentazione della collezione Autunno Inverno 2014 che si svolgerà 10 Aprile 2014 dalle ore 10:00 alle ore 22:30 nella splendida cornice del Palazzo delle Stelline ubicato in Corso Magenta 61 a Milano .

Maria Grazia Borelli , presidente Golf People Club House – Terrazza Borelli e Lino Minniti , direzione Area Fotografia Golf People Club Magazine , parteciperanno  all' evento in rappresentanza dell ' alta direzione distribuendo a tutti gli intervenuti  una copia dell' ultimo numero della rivista e dell ' esclusivo calendario in tiratura limitata di soli 1.000 esemplari , denominato 18 Holes Golf Course Fashion Calendar .

 

Collezione Autunno / Inverno 2014   di

di Kittima Kwangnok

10 Aprile in Milano, presso Palazzo delle Stelline, Corso Magenta 61 (MM Conciliazione)

dalle 10:00 alle 22:30

Cocktail a partire dalle 18:30

 

 

La Thailandia è diventato il più importante paese del sud - est asiatico , grazie soprattutto alla fiorente produzione di seta , conosciuta a livello planetario proprio per le ottime caratteristiche qualitative ed estetiche .

Kittima Kwangnok mostra attraverso le proprie creazioni , linee e forme tipicamente orientali , presentando però al contempo dettagli che mostrano voglia di Occidente ed un inconfondibile stile italiano apprezzato dalle donne della upper class ed high society di tutto il mondo .

Le lucenti stoffe dei kimono , delle gonne rigide, dei pantaloni fluidi sono declinate in tanti colori accesi e in altrettante fantasie esotiche che hanno conquistato il             pubblico , rendendo sempre le sfilate dei veri e propri eventi mondani culturali e sociali di grande successo .

 

                                                                           

 

 

Kittima Kwangnok , ha 30 anni ed è nata in Bangkok , Thailandia . Sì è laureata nel 2007 all'Università di Khon Kean con un dottorato in Business Management e si è poi trasferita a Milano nel 2008 per studiare Design per Moda presso NABA ( Nuova Accademia di Belle Arti ) per 3 anni .

 

Durante i primi anni a Milano , ha prodotto diverse creazioni-moda per il "Padiglione Thai" durante la settimana del Milan Design del 2010 , per il quale ha anche collaborato all'organizzazione dell'evento .

 

Dopo essersi diplomata presso NABA , ha frequentato nel 2011 il master if Fashion Management presso Domus Academy , durante lo stesso anno ha iniziato a lavorare come personal shopper per diversi showrooms internazionali in Milano , Venezia , Roma e Firenze , ha quindi lavorato per Diane Von Furstenberg da New York come visual merchandizer e stilista per la sua collezione in mostra nello suo showroom di Milano , ha inoltre collaborato all' evento di moda "Thai Silk" a Roma nell'ambito dell'organizzazione .

 

Per la sua tesi presso DA , ha sviluppato un progetto con Vogue Italia per rendere Roma una città più autorevole nell'ambito dell'alta moda internazionale .

 

Dopo il suo master presso Domus Academy nel 2012 , ha avuto l'opportunità di lavorare presso una delle più note case di alta moda , Giambattista Valli in Parigi .

 

Durante la sua esperienza presso questa casa di moda, si è occupata di diverse attività quali:

 

-         Analisi di mercato per possibili nuovi clienti, con focalizzazione sui mercati dell'Asia e del Medio Oriente.

-          

-         Assistere le vendite dalla ricezione degli ordini alla gestione del processo di vendita per clienti internazionali.

-          

-         Ricerca di tendenze per designers e stili emergenti, focalizzandosi sui mercati di Milano, Londra, Parigi e New York.

 

Con tutte queste esperienze sviluppate in Milano , ha accumulato importanti contatti e ha sviluppato una vasta rete nell'ambito moda , aiutandola a creare la sua propria linea di abiti in Milano nel 2013 , denominata Fub Studio , nel marzo 2014 , è stata invitata come relatore a all'evento "New Made in Italy" in Galleria Vittorio Emanuele .

 

10 Aprile 2014: presentazione ufficiale del suo marchio Fub Studio durante la settimana del Milan Design .

 

Nel suo anno di frequentazione del Fashion Management presso Domus Academy, ha imparato diversi aspetti dell'ambito della moda: lavoro di gruppo, l'essenza del management e il reale significato di lusso in termini di business e di marketing

 

Ha sviluppato diverse capacità in strategia commerciale e ha lavorato su diversi progetti con importanti marchi quali Versace , Valentino , Montblanc, ecc.

 

 

 

Kittima Kwangnok , 30 years old , was born in Bangkok, Thailand . Graduated in Khon Kean University with master degree in Business Management in 2007 and moved to Milan , Italy , in 2008 to study Fashion Design at NABA (Nuova accademia di belle Arti) for 3 years . During her early years in Milan ,  she created different fashion designs for the "Pad Thai" event  during the Milan Design week 2010, in which she also worked as one of the organizers of the event .

 

After graduating in NABA , she decided to attend in 2011 the master in Fashion Management at Domus Academy. During that year she also started working as a personal shopper for different international showrooms in Milan , Venice , Rome and Florence .

 

Later on she had the chance to work for Diane Von Furstenberg from New York as a visual merchandiser and a  stylist for her collection showcased at her showroom in Milan.  She also managed to be part of the "Thai Silk" fashion show event in Rome as one of the organizer of the event .

 

For her final thesis at DA, she developed a project how to make Rome a more established international haute couture city with Vogue Italia .

 

After her master in Domus Academy in 2012, she had an opportunity to work at one of the most notorious fashion maison in haute couture , Giambattista Valli in Paris .

 

During her experience at this maison, she did several tasks related on:

 

-Analysing markets for possible new customers, focusing on Asia and Middle East markets.

-Assisting sales from taking sales order to maintaining the follow up process for worldwide customers

-Researching trends for emerging designers and styles focusing on Milan, London, Paris and New York markets.

 

With all these experiences that she had in Milan, she started to accumulate important contacts and developed a wide network in the fashion field, which helped her to create her own clothing line in 2013 in Milan, called Fub Studio, which started with womenswear.   In march 2014, she got invited as one of the speakers of the event "New Made in Italy" at the Galleria Vittorio Emanuele.

April 10th 2014:  official launch her brand Fub Studio during the Milan Design week.

 

In her single year in Fashion Management in Domus Academy, she learnt several aspects in the fashion field: team work, the essence of management and the real meaning of fashion luxury in terms of business and marketing. She developed different skills in fashion business strategy and worked on different projects

with important brands like Versace, Valentino, Montblanc, etc.

 

 

 

COMUNICATO STAMPA Ora legale, in arrivo il lunedì più "nero" dell'anno

COMUNICATO STAMPA
Ora legale, in arrivo il lunedì più "nero" dell'anno: stanchezza in agguato e più attenzione al buon riposo
«La settimana dopo il cambio dell'ora registriamo un aumento del 30% di richieste» afferma Astro Italia, realtà specializzata in sistemi per il riposo

Lunedì non è mai una giornata facile. Ma il primo lunedì dopo l'entrata in vigore dell'ora legale è uno dei più difficili dell'anno: la sveglia suona un'ora prima del solito e non si è ancora potuto beneficiare dell'effetto positivo dovuto a un'ora di luce in più alla sera. Una delle conseguenze è che, in questi giorni, la gente presta più attenzione alla qualità del riposo. «Dormendo un'ora meno, è necessario trarre il maggior beneficio possibile dalle ore di sonno. La gente presta quindi più attenzione al supporto su cui riposa: l'anno scorso abbiamo registrato, in corrispondenza con il passaggio all'ora legale, un picco di richieste da parte dei clienti alla ricerca di un supporto più adeguato su cui riposare» afferma Luigi Innocenti, titolare e direttore marketing di Astro Italia, realtà specializzata in sistemi per il riposo.
«Negli Stati Uniti, dove il cambio dell'ora è già avvenuto da qualche settimana, il primo lunedì è stato davvero "nero" per gli americani - aggiunge Innocenti - La società Data Science ha evidenziato, analizzando gli status postati su Facebook, che il primo lunedì di ora legale la percentuale di americani che dichiarava di sentirsi stanca era del 25% più alta del solito. Possiamo confermare questa tendenza anche in Italia: siamo una società che opera con la vendita diretta e contattiamo i clienti con stand nei centri commerciali dove la gente può provare, in privacy e relax, i nostri materassi e cuscini. Dati alla mano, lo scorso anno abbiamo avuto un più 30% di richieste di informazioni da parte dei clienti nella settimana successiva all'entrata in vigore dell'ora legale».
Dormire su un materasso adeguato consente di trarre il meglio dalle ore di sonno: «Più che la quantità del sonno, conta la qualità: riposare su un buon supporto evita di risvegliarsi durante la notte per cambiare posizione, interrompendo così il ciclo del sonno, che è vitale per stare bene. Per questo noi realizziamo prodotti sartoriali: ogni materasso è fatto su misura, tenendo conto del peso e dell'altezza della persona ma anche delle sue preferenze in quanto a feeling (duro, morbido, medio). Il risultato è un miglioramento della qualità del riposo» conclude Innocenti.

Astro Italia. È la prima azienda in Italia a produrre materassi su misura. Completamente made in Italy, Astro Italia è un centro di eccellenza per la salute e il riposo. I prodotti vengono realizzati sulle specifiche esigenze di ogni singolo cliente, che viene seguito e guidato nella scelta dai Consulenti per il benessere. Tutti i prodotti sono di altissima qualità e realizzati senza compromessi con i migliori materiali: a testimoniarlo la garanzia, che nel caso del materasso arriva a 15 anni. Per maggiori informazioni, consultare il sito www.astroitalia.it.

Ufficio stampa Astro Italia: Eo Ipso Srl
Silvia Perfetti sperfetti@eoipso.it - 346/9488777

 

Comunicato stampa presentazione Lista Civica "Futuro In"

Gentili giornalisti, 
In allegato si inviano comunicato stampa e immagini della presentazione della lista civica "Futuro In Teramo" che correrà alle amministrative del 25 maggio a sostegno del candidato sindaco Maurizio Brucchi. La presentazione si è svolta ieri pomeriggio nell'Auditorium del Parco della Scienza di Teramo.

Comunicato stampa:

Futuro In, Paolo Gatti presenta i candidati ai teramani: "La politica del fare per il bene della città"

Auditorium pieno ieri pomeriggio al Parco della Scienza per la presentazione della lista civica che correrà alle Comunali del 25 maggio

 

TERAMO – "Nessuno scarichi la responsabilità sul compagno. Si gioca, si vince o si perde insieme. Tutti sono schiacciatori, nessuno guardi o giudichi l'alzatore". Paolo Gatti fa sue le parole di Julio Velasco e apre con il video del ct dell'Italvolley campione del mondo la presentazione dei 29 nomi della lista civica "Futuro In" che correrà alle Comunali del 25 maggio a sostegno di Maurizio Brucchi, candidato sindaco per il centrodestra. Ad accoglierli, ieri pomeriggio al Parco della Scienza, un Auditorium gremito in ogni ordine di posti tra cittadini e simpatizzanti pronti a raccogliere l'invito dell'assessore regionale e promotore dell'associazione politica nata nel 2008. Conferme e nomi nuovi nella "squadra" di "Futuro In": «Tutte persone capaci e speciali – dice Gatti – pronte a mettersi in gioco e impegnarsi per la nostra città senza praticare l'arte del 'lamento' come fanno alcuni, ma rimboccandosi le maniche per la crescita della nostra città»....(vedi allegato)


Teramo, 29 marzo 2014

Comitato elettorale: Piazza Martiri Pennesi 7, Teramo - Tel. e fax 0861.243497

www.paologatti.com - info@paologatti.com

 

Comunicato Stampa: Bawer Olimpia Matera, pronti per affrontare il Chieti in trasferta



Comunicato Stampa
 #448     



Bawer Olimpia Matera, pronti per affrontare il Chieti in trasferta




Un match in cui non mancano le ambizioni in chiave playoff, di vetta per i lucani e di permanenza per gli abruzzesi. Diretta streaming sul digitale terrestre e su internet alle 18 di domenica 30 marzo. Proseguono "A canestro con Matera - Italia 2019" e "Basket for Fibrosi Cistica".




Data del Comunicato

Sabato 29 marzo 2014


  
 


Quando mancano quattro gare al termine della regular season del Campionato Nazionale LNP Adecco Silver di Basket, la Bawer Olimpia Matera dovrà attivare la trazione integrale negli schemi di gioco per affrontare in trasferta la Proger Chieti, un'avversaria da sempre avara di concessioni, soprattutto tra i canestri del Palatricalle. La partita avrà luogo domenica 30 marzo 2014, con inizio alle ore 18.00, e sarà trasmessa in diretta streaming sul digitale terrestre di TRM e TRM H24, e sui siti internet dell'Olimpia Matera (www.olimpiamatera.it) e dell'emittente televisiva.

Con 30 punti, la squadra materana ha appena consolidato - insieme a Omegna, Mantova e Ferrara - il secondo posto in classifica che, archiviata la promozione anticipata di Agrigento in serie Gold, rappresenta ora la vetta del torneo; gli abruzzesi, invece occupano l'ultima piazza della zona playoff, a 24 punti, e sono alla ricerca di risultati utili fino a gara 30, per poi puntare possibilmente oltre. Occorre ricordare che parteciperanno ai playoff le otto squadre classificatesi dal secondo al nono posto al termine del campionato, e che soltanto la formazione che giungerà prima nel mini torneo della seconda fase sarà promossa in Gold.

Il coach dell'Olimpia, Giovanni Benedetto, non sottovaluta le insidie in agguato: "Domenica prossima a Chieti la nostra formazione dovrà produrre un impegno straordinario, per tentare di contrastare un avversario davvero ostico, che in più fa del fattore campo un eccellente punto di forza. La squadra abruzzese è stata completamente rimodulata rispetto all'inizio del campionato, con l'innesto di giocatori senior d'indubbia caratura: Passera, De Loach - fuoriclasse statunitense proveniente da Lucca -  e Cardillo, si sono aggiunti a Gialloreto e compagni, ottenendo una squadra lunga, molto competitiva ed esperta, che non ha alcuna intenzione di concludere il campionato senza partecipare ai playoff."

Dello stesso parere il play/guardia Anthony Jones: "A Chieti giocheremo un'altra partita difficile, cruciale per il prosieguo del nostro percorso alla conquista del primo posto in zona playoff. Ma in quella stessa zona, i nostri avversari stanno lottando per una posizione più stabile, e hanno tutta l'intenzione di impedirci di giocare come siamo abituati. Sono convinto che, se giocheremo insieme e manterremo la lucidità per tutta la partita, avremo una buona possibilità di tornare a casa con i due punti."

Intanto proseguono le attività dell'iniziativa "A canestro con Matera - Italia 2019" promossa da TRM Network in collaborazione con il Comitato "Matera 2019" e la Camera di Commercio di Matera, a cui aderisce la società sportiva del capoluogo lucano. Infatti domenica mattina, a Chieti, è prevista una conferenza stampa in cui sarà presentato il progetto, presenti Giuseppe Tragni, assessore del Comune di Matera, il presidente della Camera di Commercio di Chieti, Silvio Di Lorenzo, rappresentanti della Camera di commercio di Matera, del Comune di Chieti, i dirigenti delle società sportive di basket di Chieti e di Matera, e Francesco Longobardi, di Trm Network che ha organizzato il progetto. Ne dà notizia l'ufficio stampa del Comitato Matera 2019.

Infine, anche nel corso di Proger Chieti - Bawer Matera, si darà risalto all'importanza dell'assistenza per i pazienti affetti da fibrosi cistica (FC) e alla conoscenza della patologia come migliore forma di prevenzione. "Basket for Fibrosi Cistica" è la campagna nazionale di sensibilizzazione e raccolta fondi organizzata dalla LIFC grazie alla stretta collaborazione della Serie A Beko, della Lega Nazionale Pallacanestro e delle società sportive.

Angelo Tarantino


Per informazioni:
 

Bawer Olimpia Matera
Via Dante, 38/B
Tel. 0835/388298
75100 Matera


USB INTERROGA AL SINDACO DI MONZA. COSA SUCCEDE AL COMUNE DI MONZA? UTILIZZO DI LAVORORATORI DELLE COOPERATIVE SCOCIALI IN EXTRA APPALTO?

    

LAVORO PRIVATO

 

 

Spett. Sig. Sindaco Di Monza, Dott. Scanagatti

Fax: 039/2372556

 

Assessore, Sig. Montalbano

Fax: 039/2372556

 

Coop. Marta

Fax: 0382/901277

 

Coop. Lombarda Fai

Fax: 0382/901277

 

 

Monza, il 26 marzo 2014 

   

Oggetto: lettera/esposto e richiesta incontro.

 

Come sindacato USB Lavoro Privato, siamo a scriverle per segnalarle quanto segue:

 

1.   In data primo aprile p.v., c/o l’asilo nido Centro sarà attivato il servizio “L’isola che c’è”;

 

2.   Il personale che sarà impiegato sul servizio, di cui al punto 1, sarà fornito dalle cooperative Marta – Lombarda Fai, cooperative che in forma associativa (A.T.I.) sono assegnatarie dell’appalto per la gestione dei servizi educativi presso gli asili (Cazzaniga – Cederna – Libertà – San Fruttuoso – San Rocco). Quanto prima esposto, come da comunicazione fatta alle lavoratrici  in apposita riunione del 19 marzo scorso e convocata dalle cooperative e come da comunicazioni intercorse tra questo sindacato e coordinatrice delle cooperative;

 

3.   Allo stato odierno, non risulterebbe in essere, salvo conferma, un rapporto contrattuale o estensione dell’appalto, di cui al punto 2, tra codesta Amministrazione e l’A.T.I. per la gestione del servizio di cui al punto 1;

 

4.   Se quanto al punto 3 trovasse conferma, si evidenzierebbe una prestazione di lavoro e opera in extra contratto;

 

5.   Comunque, come da indicazioni operative già impartite al personale degli asili (Cederna e Cazzaniga), l’attivazione del servizio “L’isola che c’è” sta avvenendo con aggravio delle condizioni lavorative delle lavoratrici degli asili prima citati (cambio ore di lavoro, cambio di sede del personale, aumento dei carichi di lavoro, ecc).

Ciò premesso, visti i tempi e a tutela delle lavoratrici coinvolte, siamo a chiederle:

 

1.   Una verifica urgente di quanto esposto in premessa;

 

2.   Nel caso di conferma di quanto esposto, l’interruzione delle eventuale prestazione d’opera in extra contratto ;

 

3.   Comunque, lo stanziamento di risorse aggiuntive per l’avvio del servizio “l’isola che c’è” presso l’asilo nido centro;

 

4.   La convocazione urgente di un incontro tra i soggetti interessati (Amministrazione, cooperative in A.T.I. e sindacato)al fine di definire la soluzione per l’avvio del servizio e la tutela delle lavoratrici.

Come sindacato ci rendiamo disponibili per l’incontro di cui al punto 4.

 

Con la presente, inoltre, si chiede un incontro urgente alle cooperative in indirizzo.

 

In attesa di un suo riscontro, porgiamo distinti saluti.

 

                                                          Calandri Franco

                        USB Lavoro Privato

 

 

 

Recapito:

Franco Calandri (3470162717)

 

 

Per risposta fax: USB Milano – fax: 02.6080381 - 02.6883011

 

 

 

U.S.B. Monza Brianza  via Borsa 23 – 20052 Monza (MB)  tel: 039/2021332 / fax:   0392844729

 




Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


venerdì 28 marzo 2014

Active Sport Tours a Ciclomundi, il festival dedicato alla vacanza in bicicletta in programma dal 13 al 15 giugno

Varese, 28 marzo 2014  - Active Sport Tours, tour operator specializzato nell’organizzazione di vacanze ed escursioni in bicicletta, sarà presente a Ciclomundi, il festival del viaggio slow e della vacanza eco-sostenibile in bici, che si terrà dal 13 al 15 giugno 2014 a Portogruaro, in provincia di Venezia. La nuova edizione dell’evento, ideato e promosso da Edicilo Editore, prevede quest’anno un programma nuovo e ancora più ricco dei precedenti, con incontri originali e iniziative di carattere internazionale.

L’evento è dedicato a tutti gli amanti della bicicletta, cresciuti in modo importante ed evidente negli ultimi anni, proprio come gli sportivi che desiderano nuove piste ciclabili per muoversi in modo agevole e sostenibile e i turisti slow che sempre più spesso optano per le due ruote ecologiche. Senza dimenticare i bambini, particolarmente sensibili ai temi ambientali e sempre incuriositi dalla bicicletta come strumento di gioco e mezzo di trasporto divertente.

Ciclomundi, un festival multi sfaccettato, in grado di parlare a tutti gli appassionati della bicicletta, intende promuovere la cultura delle due ruote e lo farà proponendo interessanti incontri, spettacoli, talk show, letture, convegni, animazioni, laboratori per grandi e piccoli e tante altre novità. Tra le attrattive anche un’area expo con stand dei maggiori tour operator italiani, produttori di bici, ciclofficine, riviste di settore, enti del turismo, associazioni e negozi specializzati.
Il festival verrà inaugurato venerdì 13 con “Le nuove strade del turismo”, promosso dal Vegal di Portogruaro, che vedrà la partecipazione di Pierre Sabouraud, il promotore della famosa ciclovia che collega Parigi a Londra. L’evento proseguirà con le letture dedicate ad Annie Londonderry, la prima cicloviaggiatrice che alla fine dell’Ottocento partì da Boston per fare il giro della Terra. Lo spettacolo “Mrs Annie e il giro del mondo” vedrà come interpreti Caterina Gramaglia, Massimo Poggio e Gualtiero Burzi. Tra sabato e domenica invece si potranno incontrare pensatori e ciclonauti, scrittori e artisti, professori universitari ed esperti del settore.

“Il festival Ciclomundi è un’occasione importante per capire in che direzione sta andando il mondo del cicloturismo e dei tour in bicicletta – ha detto Corrado Daolio, titolare di Active Sport Tours - È un’occasione di svago, incontro, apprendimento e condivisione. Eventi come questi dovrebbero moltiplicarsi in ogni parte d’Italia e del mondo per dare un nuovo spazio al cicloturismo su due ruote e ulteriori occasioni per divulgarne l’importanza. Noi parteciperemo come semplici cittadini e seguiremo gli incontri più interessanti proprio per apprezzare il vero spirito dell’evento”.
Active Sport Tours è un tour operator specializzato nell’organizzazione di viaggi ed escursioni in bicicletta nelle zone del Lago Maggiore, del distretto dei laghi prealpini e delle Hautes-Alpes francesi. Le proposte offerte ai ciclo viaggiatori nascono dalla grande passione dei titolari per le due ruote, la vita all’aria aperta, il viaggio e per la scoperta di posti sempre nuovi e semi sconosciuti. A contraddistinguere il lavoro di Active Sport Tours c’è una grande esperienza maturata in decenni di pratica sportiva in bici da corsa e mountain bike, la conoscenza profonda del territorio e la grande attenzione nei confronti delle esigenze dei turisti, dei bambini e verso l’ambiente.

Certificazione Halal ed Halal Easy per la Farmacia S. Giacomo di Roma

Halal è tutto ciò che è “lecito” perché conforme alla legge islamica, in contrapposizione al termine Haram, “proibito”, dove il concetto di lecito abbraccia molti ambiti, ed oltre alle norme in ambito alimentare, le regole riguardano praticamente tutti gli aspetti della vita dei musulmani osservanti come lo stile di vita, la finanza, l’economia, l’arredamento, l’abbigliamento, oltre al settore farmaceutico e della cosmesi. In Italia, come è accaduto anche altrove, le prime certificazioni Halal hanno riguardato il settore alimentare, ma con l’incremento della popolazione di religione islamica nel nostro paese, stimata oggi tra i 3,5 e i 4 milioni, la certificazione si sta allargando a tutti settori. Proprio in quest’ottica di sviluppo si inserisce la certificazione della linea di prodotti Halal della Farmacia S. Giacomo di Roma, il primo esempio nel nostro paese di distribuzione di prodotti cosmetici nel canale farmacia. Dice il dott. Antonio Sacchetti, proprietario della S. Giacomo: “L’ampliarsi di questo mercato è dovuto, oltre che ad un aumento della popolazione musulmana, anche ad un nuovo approccio culturale da parte di altri consumatori, propensi verso una cosmetica più equilibrante, che porti verso una purificazione attiva. Nella produzione di questa linea di cosmetici Halal infatti sono banditi alcool, grassi animali ed altre sostanze, e questo rende tali prodotti attraenti presso altri target di consumatori come i vegani, gli yogi e i buddisti. Se volessimo usare uno slogan per promuovere questi prodotti potremo sintetizzare in “Fare bene”, con un significato del termine  “bene” molto ampio.”

 

Oltre ai prodotti cosmetici, la Farmacia S. Giacomo ha sviluppato anche una linea di integratori alimentari Halal. Anche per questi il dott. Sacchetti spiega: “Assistiamo ad un interesse crescente da parte del mercato verso farmaci attenti alla persona e alle sue caratteristiche, farmaci che definiamo “omeotropici”, in grado cioè di combattere il male stimolando le proprie capacità difensive, in contrapposizione ai farmaci “allotropici” che tendono a curare la malattia trascurando le caratteristiche della persona, con il rischio di creare squilibri che possono diventare un costo elevato per la salute.”

 

Per chiudere il cerchio, e rispondere completamente anche nel servizio, alle esigenze di questo target di consumatori, la Farmacia S. Giacomo ha ricevuto la prima certificazione Halal Easy, una certificazione riferita all‘evoluzione del servizio fornito. Questo significa prendere in considerazione le esigenze della clientela musulmana, dedicando attenzione particolare ad aspetti fondamentali quali, ad esempio, una corretta informazione e spazi dedicati a prodotti Halal nel punto vendita.  

           

Il certificato della Farmacia S. Giacomo è rilasciato dall’Associazione Culturale Islamica Zayd Ibn Thabit. Per il dott. Abdallah Cozzolino, Presidente dell’Associazione: “Questa certificazione  si inserisce nel programma “Halal Easy” che stiamo portando avanti con l’obiettivo di promuovere e concretizzare una maggiore sensibilità nei confronti degli aspetti della vita quotidiana dei musulmani, aspetti relativi ai consumi, al culto, al tempo libero, alle cure, al cibo, per arrivare anche nel nostro Paese ad un società realmente multiculturale ed integrata. L’Associazione Culturale Islamica Zayd Ibn Thabit ha stabilito con l’ente di certificazione TÜV Italia, un importante accordo di partnership, nel pieno rispetto delle competenze, ma soprattutto dei ruoli diversi e autonomi di entrambi. L’intesa è scaturita da una sensibilità che TÜV Italia ha mostrato verso i principi etici e religiosi che attengono, non solo alla certificazione Halal, ma anche verso le prospettive che una tale certificazione offre alle aziende italiane per il rafforzamento delle esportazioni verso i paesi islamici.”

 

Il certificato rilasciato alla Farmacia S. Giacomo è firmato dal Dr. Imam Yasin Gentile che al riguardo sottolinea: “I prodotti certificati Halal della Farmacia S. Giacomo sono conformi alle norme shariatiche e pertanto lecite per i musulmani. Colgo l‘occasione per compiacermi per la sensibilità dimostrata dal dott. Sacchetti verso i consumatori musulmani per aver predisposto in farmacia un corner dedicato per evidenziare nel modo corretto questa linea di prodotti.“  

    

Per Paolo Merenda, Direttore della Divisione Management Service di TÜV Italia: “La collaborazione attivata con l’Associazione Islamica Zayd Ibn Thabit, ed in futuro speriamo con la Confederazione Islamica Italiana, testimonia la volontà del nostro Organismo di essere protagonista della sfera culturale italiana, con una popolazione sempre più multi etnica, e siamo davvero lieti di mettere a disposizione della Comunità islamica le nostre competenze e le nostre risorse tecniche, oltre che i riferimenti a norme internazionali, affinchè le imprese italiane, prima di aprirsi al mondo islamico, possano presentarsi con tutti i requisiti tecnici ed organizzativi già pronte ad affrontare una valutazione religiosa, e quindi il mercato dei consumatori islamici. L’Halal Easy costituisce, inoltre, uno slancio ulteriore di sensibilizzazione ad un approccio delle imprese italiane, ad oggi di fatto ancora poco conosciuto e poco diffuso. Nulla a che vedere con l’aspetto prettamente religioso dell’Halal, ma la testimonianza di un approccio da parte delle imprese italiane, ed in questo senso la Farmacia San Giacomo è il primo esempio ad avere un’organizzazione che possa semplificare e dare disponibilità di servizi a consumatori islamici.

 

Alla consegna del certificato sarà presente il Presidente della Confederazione Islamica Italiana, Wahid El Fihri, che afferma di: “Apprezzare il progetto di certificazione Halal realizzato dall'Associazione culturale Islamica Zayd Ibn Thabit per i musulmani in Italia e per le imprese italiane. Mi auguro che un tale progetto possa in futuro svilupparsi anche a livello della Confederazione Islamica, così da rispondere in modo più completo alle esigenze di una maggiore integrazione e multiculturalità, di cui in Italia sempre più si avverte la necessità. Tali progetti, da un lato rispondono alle esigenze di consumatori musulmani, dall'altro sono un adeguato strumento di internazionalizzazione delle imprese italiane”.      

       

Alla consegna del certificato al dott Sacchetti, parteciperà il prof. Peter Schaff, Presidente di TÜV Italia e CEO di TÜV SÜD Management Service GmbH che dice: “Mi fa piacere, come Presidente di TÜV Italia ma anche come medico, avere l’opportunità di assistere alla consegna di questo certificato Halal, che permette a consumatori musulmani osservanti di utilizzare prodotti per sentirsi o stare meglio, senza infrangere le regole del proprio credo religioso. Da non trascurare inoltre l’aspetto sociale di questa certificazione, una forma di mediazione culturale ed un passo verso una migliore integrazione. Negli ultimi anni il settore Halal è cresciuto notevolmente, partendo dall’alimentare si sta diffondendo in molti altri settori della vita quotidiana come il tempo libero, la salute, il settore turistico, un esempio di approccio culturale sempre più globalizzato. E come medico permettetemi di aggiungere come nel mondo anche l’ambito farmaceutico si stia muovendo in questa direzione, per esempio nell’ambito delle vitamine, così come le strutture di cura e di assistenza, per favorire l’accesso di pazienti musulmani a questi servizi nel rispetto delle loro tradizioni e regole.”

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota