sabato 14 settembre 2013

Discarica Falcognana. Conferenza Stampa giovedi 19 settembre



Discarica Falcognana. Conferenza Stampa giovedi 19 settembre

Roma, 14 settembre 2013 - Giovedì 19 settembre 2013 alle ore 11.00,  presso il Santuario del Divino Amore, Sala delle Grotte, si terrà la Conferenza Stampa organizzata dal Presidio No Discarica Divino Amore e dal Comitato Santa Maria delle Mole, in vista della mobilitazione generale contro tutte le devastazione territoriali. Il corteo,  previsto a Roma sabato 21 settembre 2013,  partirà alle ore 15.30 in Piazza della Repubblica e si concluderà a Piazza Ss. Apostoli.
Nel corso della Conferenza i relatori introdurranno i no all'apertura della discarica al Divino Amore, i rischi ambientali e idrogeologici, le conseguenze medico-sanitarie sulla popolazione, e le possibili alternative all'emergenza rifiuti. Durante la mattinata ai giornalisti presenti sarà consegnato del materiale informativo.


--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Manifestazione nazionale contro la caccia a Firenze


L'eurodeputato Andrea Zanoni denuncia subito a Bruxelles le violazioni alla Direttiva UE Uccelli da parte delle leggi nazionale e regionali italiane sulla caccia. "Iniziamo male. Pre apertura illegale in 16 regioni italiane.  Pulcini sotto il fuoco dei cacciatori. Quest'anno Bruxelles non abbia pietà nei confronti dei responsabili politici di questo Far West venatorio"

 

"Riapre la stagione venatoria e con essa la situazione di illegalità di molte regioni italiane. Nonostante i continui richiami dell'Europa, sia la legge nazionale sulla caccia che quelle regionali abbondano di violazioni alla normativa comunitaria. Quest'anno spingerò Bruxelles a non avere pietà nei confronti delle amministrazioni italiane sorde ai richiami della legge". È il duro commento di Andrea Zanoni, eurodeputato ALDE e vice presidente dell'Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli Animali al Parlamento europeo, all'apertura ufficiale della stagione venatoria 2013-2014 prevista per domenica 15 settembre. "Apertura per modo di dire visto che la maggior parte delle regioni italiane, com'è ormai loro abitudine, hanno autorizzato la pre apertura già il 1 settembre". L'eurodeputato sarà sabato 14 settembre a Firenze alla Manifestazione Nazionale contro la caccia.

 

"Le leggi italiani sulla caccia violano la Direttiva Ue "Uccelli" perché prevedono diverse specie di uccelli migratori cacciabili durante le fasi di dipendenza e dopo l'inizio del ritorno al luogo di nidificazione, carnieri giornalieri e stagionali incompatibili con lo stato di conservazione di alcune specie di uccelli e caccia a specie di uccelli nonostante il loro status negativo – spiega Zanoni – Ho prontamente segnalato tutte queste irregolarità per filo e per segno al Commissario Ue all'Ambiente Janez Potočnik affinché si renda conto che molte amministrazioni italiane stanno apertamente sfidando Bruxelles e solo per accontentare una sparuta minoranza di ingordi cacciatori".

 

Zanoni con una interrogazione depositata oggi denuncia al Commissario Ue Potočnik che in Italia non sono ancora stati attuati i piani di gestione concernenti 19 specie di uccelli: Allodola, Moriglione, Pernice rossa, Coturnice, Pavoncella, Combattente, Canapiglia, Codone, Marzaiola, Mestolone, Moretta, Fagiano di monte, Pernice sarda, Starna, Quaglia, Frullino, Beccaccia, Beccaccino, Tortora, specie che si trovano in sfavorevole stato di conservazione ma che sono attualmente soggette all'attività venatoria da parte di circa 750.000 cacciatori italiani.

 

"In aperto sfregio del diritto europeo e della natura, ben 16 regioni italiane hanno aperto la stagione venatoria anticipatamente già in data 1 settembre consentendo la caccia di specie di uccelli in riproduzione con i piccoli nei nidi (Colombaccio) o in grave declino (Tortora e Quaglia) – prosegue l'eurodeputato, che a fine agosto ha scritto al Ministro dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare Andrea Orlando e al Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Nunzia De Girolamo per chiedere di posticipare l'apertura della caccia almeno alla fine di ottobre per evitare la cosiddetta "caccia ai pulcini". "In primavera si sono registrate temperature molto inferiori alla media e continue e abbondanti precipitazioni piovose che si sono prolungate fino alla prima settimana di giugno - ha spiegato Zanoni - Queste condizioni meteorologiche avverse hanno ritardato considerevolmente l'inizio della stagione riproduttiva di moltissime specie di fauna selvatica e di conseguenza alle porte di settembre c'erano ancora molti animali, in particolare  uccelli, immaturi e dipendenti dai genitori. Nella pianura veneta vengono trovate nidiate di pulcini di Germano reale, Folaga, Gallinella d'acqua dolce e Colombaccio".

 

Anche il WWF ha scritto una circostanziata nota ai Ministeri competenti ed alla Direzione Generale dell'ISPRA in cui richiamiamo gli obblighi dello Stato Italiano per la corretta applicazione della Direttiva Comunitaria 147/2009/CE "Uccelli".

 

"Tutto ciò senza considerare la piaga del bracconaggio, che incide pesantemente sulla fauna di tutta Italia e che non sempre viene contrastato dalle autorità con il giusto rigore – prosegue Zanoni – Per questo ho ricordato alla Commissione europea l'impegno a verificare a sottoporre a un severo controllo l'intera attività venatori italiana come risposto alle mie interrogazioni presentate l'anno scorso in data 4/09/2012 e 1/10/2012".

 

"Sono disposto a notificare personalmente le sanzioni europee ai responsabili politici di queste continue infrazioni e regali alla lobby ingorda dei cacciatori", conclude l'eurodeputato.

 

BACKGROUND 

 

REGIONI CON PREAPERTURA AL 1 SETTEMBRE 2013

 

Toscana Tortora, Colombaccio, Merlo, Gazza, Ghiandaia, Cornacchia grigia + deroga allo Storno in 69 comuni

Umbria Tortora, Alzavola, Marzaiola, Germano reale, Merlo, Colombaccio, Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza

Abruzzo Tortora, Cornacchia grigia, Gazza, Ghiandaia, Merlo

Veneto Tortora, Merlo, Ghiandaia, Gazza, Cornacchia nera, Cornacchia grigia, Colombaccio

Emilia Romagna  Tortora, Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza, Merlo (solo Province di Rimini, Forlì, Modena e Ravenna). Nelle Province di Reggio Emilia e Piacenza solo la Tortora. Deroga allo Storno.

Lombardia (solo la provincia di Brescia) Tortora, Cornacchia grigia, Cornacchia nera

Piemonte Tortora, Ghiandaia, Cornacchia grigia, Cornacchia nera, Gazza, Ghiandaia

Basilicata Tortora

Calabria Tortora, Colombaccio

Campania Tortora, Quaglia, Gazza, Ghiandaia

Friuli Venezia Giulia Quaglia, Tortora, Alzavola, Beccaccino, Colombaccio e Marzaiola.

Lazio Tortora, Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza, Merlo

Marche Tortora, Colombaccio, Cornacchia grigia, Gazza, Ghiandaia, Alzavola, Germano reale, Marzaiola

Puglia Tortora, Quaglia

Sardegna Tortora

Sicilia Tortora, Colombaccio, Coniglio selvatico

 

REGIONI SENZA PREAPERTURA

- See more at: http://www.andreazanoni.it/it/news/comunicati-stampa/apertura-stagione-venatoria-2013-2014-ritornano-le-violazioni-alle-norme-ue.html#sthash.uxXnK2Fl.dpuf

www.andreazanoni.it
Andrea Zanoni, deputato al Parlamento europeo

Comunicato stampa del 14 settembre 2013

Manifestazione nazionale contro la caccia a Firenze

L'eurodeputato Andrea Zanoni ha preso parte oggi alla manifestazione nazionale contro la caccia a Firenze. Zanoni ha anche denunciato  a Bruxelles le violazioni alla Direttiva UE Uccelli da parte delle leggi nazionale e regionali italiane sulla caccia. "Iniziamo male. Pre apertura illegale in 16 regioni italiane. Pulcini sotto il fuoco dei cacciatori. Quest'anno Bruxelles non abbia pietà nei confronti dei responsabili politici di questo Far West venatorio"

L'eurodeputato Andrae Zanoni, vice presidente dell'Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli Animali al Parlamento europeo, ha partecipato oggi alla manifestazione nazionale contro la caccia oggi a Firenze insieme alle associazioni. "Riapre la stagione venatoria e con essa la situazione di illegalità di molte regioni italiane. Nonostante i continui richiami dell'Europa, sia la legge nazionale sulla caccia che quelle regionali abbondano di violazioni alla normativa comunitaria. Quest'anno spingerò Bruxelles a non avere pietà nei confronti delle amministrazioni italiane sorde ai richiami della legge".

"Le leggi italiani sulla caccia violano la Direttiva Ue "Uccelli" perché prevedono diverse specie di uccelli migratori cacciabili durante le fasi di dipendenza e dopo l'inizio del ritorno al luogo di nidificazione, carnieri giornalieri e stagionali incompatibili con lo stato di conservazione di alcune specie di uccelli e caccia a specie di uccelli nonostante il loro status negativo – spiega Zanoni – Ho prontamente segnalato tutte queste irregolarità per filo e per segno al Commissario Ue all'Ambiente Janez Potočnik affinché si renda conto che molte amministrazioni italiane stanno apertamente sfidando Bruxelles e solo per accontentare una sparuta minoranza di ingordi cacciatori".

Zanoni con una interrogazione depositata oggi denuncia al Commissario Ue Potočnik che in Italia non sono ancora stati attuati i piani di gestione concernenti 19 specie di uccelli: Allodola, Moriglione, Pernice rossa, Coturnice, Pavoncella, Combattente, Canapiglia, Codone, Marzaiola, Mestolone, Moretta, Fagiano di monte, Pernice sarda, Starna, Quaglia, Frullino, Beccaccia, Beccaccino, Tortora, specie che si trovano in sfavorevole stato di conservazione ma che sono attualmente soggette all'attività venatoria da parte di circa 750.000 cacciatori italiani.

"In aperto sfregio del diritto europeo e della natura, ben 16 regioni italiane hanno aperto la stagione venatoria anticipatamente già in data 1 settembre consentendo la caccia di specie di uccelli in riproduzione con i piccoli nei nidi (Colombaccio) o in grave declino (Tortora e Quaglia) – prosegue l'eurodeputato, che a fine agosto ha scritto al Ministro dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare Andrea Orlando e al Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Nunzia De Girolamo per chiedere di posticipare l'apertura della caccia almeno alla fine di ottobre per evitare la cosiddetta "caccia ai pulcini". "In primavera si sono registrate temperature molto inferiori alla media e continue e abbondanti precipitazioni piovose che si sono prolungate fino alla prima settimana di giugno - ha spiegato Zanoni - Queste condizioni meteorologiche avverse hanno ritardato considerevolmente l'inizio della stagione riproduttiva di moltissime specie di fauna selvatica e di conseguenza alle porte di settembre c'erano ancora molti animali, in particolare uccelli, immaturi e dipendenti dai genitori. Nella pianura veneta vengono trovate nidiate di pulcini

di Germano reale, Folaga, Gallinella d'acqua dolce e Colombaccio".

Anche il WWF ha scritto una circostanziata nota ai Ministeri competenti ed alla Direzione Generale dell'ISPRA in cui richiamiamo gli obblighi dello Stato Italiano per la corretta applicazione della Direttiva Comunitaria 147/2009/CE "Uccelli".

"Tutto ciò senza considerare la piaga del bracconaggio, che incide pesantemente sulla fauna di tutta Italia e che non sempre viene contrastato dalle autorità con il giusto rigore – prosegue Zanoni – Per questo ho ricordato alla Commissione europea l'impegno a verificare a sottoporre a un severo controllo l'intera attività venatori italiana come risposto alle mie interrogazioni presentate l'anno scorso in data 4/09/2012 e 1/10/2012".

"Sono disposto a notificare personalmente le sanzioni europee




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


COMUNICATO STAMPA - Martedì 17 settembre un corteo contro la discarica al Divino Amore



Martedì 17 settembre un corteo contro la discarica al Divino Amore

ROMA, 14 settembre 2013 - Martedì 17 settembre 2013, alle ore 17,30 si terrà un corteo cittadino che partirà dal Presidio No Discarica Divino Amore al chilometro 15.300 della Via Ardeatina e si concluderà al Santuario del Divino Amore.
Gli organizzatori, nel ribadire la loro contrarietà alla discarica, intendono sensibilizzare la popolazione civile su quanto si sta drammaticamente consumando nell'Agro Romano.
"I camion stanno arrivando, le istituzioni non ci difendono, uniti contro la discarica". E' questo il messaggio lanciato dal Presidio No discarica Divino Amore.


Premio Letterario Camaiore, al via la giornata finale

Vedi comunicato allegato e relative foto
Grazie e buon lavoro a tutti.
 
Giacomo Lucarini - Ufficio Stampa
stampa@comune.camaiore.lu.it
tel.: +39 0584 986222
cel: +39 392 2304865
fax: +39 0584 980558

Un'Estate Bestiale!


A settembre il web city magazine Romainunclick inaugura una nuova rubrica tutta dedicata agli animali e ai loro padroni. Si tratta di un nuovo spazio in cui trovare informazioni, curiosità, notizie, appuntamenti e tutto quanto può essere utile ed interessante per i romani e i loro amici a quattro, due o anche sei zampe…
La rubrica punta a soddisfare le esigenze di quanti vivono o vogliono vivere al meglio la città in compagnia dei propri animali, uno spazio in cui far convogliare tutte le news più interessanti sull'argomento offrendo al lettore un punto di riferimento originale, completo ed esaustivo… nel classico stile Romainunclick!
Per festeggiare questa nuova rubrica Romainunclick lancia il concorso fotografico a tema Un'Estate Bestialeaperto a tutti i fotografi amatori. Protagonisti degli scatti saranno, naturalmente, i vostri amici animali.
I partecipanti sono invitati ad inviare un'immagine che ritragga il proprio animale domestico o anche un nuovo peloso amico conosciuto in vacanza.
La data di scadenza per l'invio del materiale è lunedì 16 settembre 2013. Le foto verranno pubblicate sulla pagina Facebook di Romainunclick dal 17 al 30 settembre  2013 e potranno essere votate dai lettori di Romainunclick. La fotografia  che avrà ricevuto più "Mi piace" su Facebook  vincerà un premio molto speciale: un buono acquisto di 100 euro in un negozio di articoli per animali.
 
Info & Contatti:

venerdì 13 settembre 2013

Agenzia Promoter: la "Galleria Civica Cavour" inaugura con grande successo la mostra di Amanda Lear con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes

Comunicato Stampa

 

Agenzia Promoter: la "Galleria Civica Cavour" inaugura con grande successo la mostra di Amanda Lear con l'organizzazione del manager Salvo Nugnes

 

Grande successo per il vernissage inaugurale della mostra "Visioni" di Amanda Lear, svoltasi mercoledì 11 settembre nel cuore di Padova e che rimarrà in loco fino al 29 settembre, presso la storica "Galleria Civica Cavour" nella piazza principale della città patavina, con l'organizzazione del noto manager Salvo Nugnes direttore di Promoter Arte e grazie alla collaborazione dell'Assessore alla Cultura Andrea Colasio. L'evento, che ha ottenuto un successo eclatante, ha radunato nella storica galleria tante presenze illustri, tra esponenti istituzionali, giornalisti e vip che hanno potuto apprezzare la Lear in veste di talentuosa pittrice. Molti anche i fan e gli appassionati d'arte che hanno gremito la galleria e tutta la piazza per l'occasione, per poter presenziare all'importante evento cultural mondano.

 

I dipinti sono stati apprezzati nella connotazione distintiva di intrigante indecifrabilità, che incuriosisce e cattura, offrendo all'osservatore molteplici spunti riflessivi e interpretativi. Tra i numerosi commenti, Vittorio Sgarbi ha dichiarato "Il percorso esistenziale di Amanda Lear è considerabile esso stesso come una vera e propria opera d'arte. La sua vocazione all'arte pittorica è assai interessante da analizzare. Volendo inserirla e collocarla all'interno di un particolare movimento la avvicino alla transavanguardia".

Philippe Daverio racconta "Conosco molto bene la cara Amanda, veniva da me in galleria tanti anni fa. La sua arte così originale e spiritosa corrisponde appieno con la sua persona e la sua singolare e frenetica vita. È un personaggio molto creativo e molto alternativo".

 

 

Enorme consenso presso la Galleria Civica Cavour per la mostra di Amanda Lear organizzata dal manager Salvo Nugnes - Agenzia Promoter

Comunicato stampa

 

Enorme consenso presso la Galleria Civica Cavour per la mostra di Amanda Lear organizzata dal manager Salvo Nugnes - Agenzia Promoter

 

Inaugurazione con enorme consenso l'11 settembre presso la Galleria Civica Cavour, nella storica piazza della città patavina, per l'esposizione degl'interessanti dipinti realizzati da Amanda Lear in veste di eclettica pittrice. La mostra "Visioni", organizzata dal manager Salvo Nugnes Direttore di Promoter Arte e suo personale amico con la collaborazione dell'Assessore alla Cultura Andrea Colasio, durerà fino al 29 settembre 2013 ed è visitabile con ingresso libero.

La mostra ospita 50 quadri ed alcune foto storiche della straordinaria artista Amanda Lear.

Al vernissage di portata altisonante hanno presenziato anche molti personaggi illustri oltre che personalità istituzionali. Molti anche i fan e gli appassionati d'arte che per l'occasione hanno gremito la galleria e tutta la piazza patavina, convogliati insieme per rendere onore a questa donna sempre pronta a cimentarsi in nuove e avvincenti sfide, che ha stupito e conquistato l'opinione pubblica mondiale per l'esplosiva esuberanza e l'incontenibile trasformismo.

 

Tra le significative dichiarazioni a lei dedicate Achille Bonito Oliva sostiene "La reputo un'artista con una spiccata connotazione androgina, possiede un lato maschile e un lato femminile nel carattere e nell'indole, che trasferisce anche nell'espressione pittorica, nel suo modo di concepire l'arte e fare arte. Senza dubbio il suo modo di porsi così disinibito e ambiguamente provocatorio si libera nella sua arte, che appare come liberatoria e disinibitoria per i fruitori, in un'alchimia che attira".

 

 

Motivati, decisi, ambiziosi: ecco come diventare manager

Come diventare manager? La risposta è chiara ed affascina le persone ambiziose, che vogliono ricoprire posizioni dirigenziali in seno alle società per cui lavoreranno. Chi si deve iscrivere all'università, può orientarsi verso i corsi di laurea della Facoltà di Economia, ma ciò non può garantire nessun automatismo rispetto alla professione di manager.

Il manager deve essere motivato, deciso, deve puntare in alto e non fermarsi mai. È una persona che ha concluso l'università quando era molto giovane, che ha svolto tirocini presso multinazionali e che è disposto a stringere rapporti con molte persone. La comunicazione è importante per un manager.

Per diventare manager, oltre ad un po' di cultura, contano soprattutto le relazioni umane, la voglia di spiccare, di emergere quando si sta in mezzo alle altre persone. Il manager deve districarsi tra situazioni difficili ed emergerne con successo.

Il lavoro, per chi diventa manager, è irto di pericoli e difficoltà. Tutte le responsabilità della funzione aziendale che dirige sono le sue e ogni errore – volontario o meno che sia – gli viene imputato e fatto scontare. Il posto di lavoro del manager è il meno sicuro e garantito.

Bisogna sapere a che cosa si va incontro se si vuole diventare manager.

Thunderbird, alternativa gratuita

Thunderbird è un client di posta elettronica ricco di funzioni, il cui download è disponibile sul sito di Mozilla. L'interfaccia è essenziale, divisa per funzioni e in cui ogni singola mail viene visualizzata per scheda. Le impostazioni grafiche riflettono quelle del browser da cui il software discende - Firefox.

Thunderbird è facile da usare e permette di creare il proprio account con il semplice inserimento dell'indirizzo di posta elettronica e la relativa password. Le mail ricevute sono tracciate e recuperabili, grazie al motore di ricerca interno di cui il programma dispone.

La posta indesiderata viene bloccata automaticamente, mentre i tentativi di intrusione per sottrarre i dati personali vengono filtrati ed elusi. Nel momento in cui si redige una mail, Thunderbird beneficia della funzione di correzione automatica delle parole, per rendere i testi ancora più precisi.

Thunderbird dispone di numerosi plugin, liberamente scaricabili e installabili. Ampliare le funzionalità del client di posta rappresenta un'opportunità per coloro che hanno bisogno di gestire la propria posta elettronica in maniera rapida e professionale.

Per coloro che vogliono avere una valida alternativa ad Outlook e beneficiare di un client di posta ricco di funzionalità, questo software costituisce la risposta più appropriata.

Codacons su scontrino gratta e vinci M5S




 

COMUNICATO STAMPA

Politico

13 settembre 2013

 

 

FISCO: EMENDAMENTO M5S PROPONE SCONTRINO 'GRATTA E VINCI'

 

IL CODACONS: RISCHIO LUDOPATIA, PROPOSTA IRRICEVIBILE IN ITALIA

 

 

Il Codacons non solo boccia l'emendamento del M5S volto ad introdurre in Italia lo scontrino fiscale con 'gratta e vinci' incorporato, ma reputa la proposta addirittura pericolosa per i cittadini e per le casse dello Stato.

"L'idea del M5S è semplicemente irricevibile in Italia – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Questo perché nel nostro paese si registra già un gravissimo allarme ludopatia, con un numero crescente di cittadini che sviluppa dipendenze da gioco. Introdurre scontrini con lotterie e gratta e vinci annessi, vorrebbe dire creare una nuova ondata di ludopatia nel nostro paese, e un conseguenze incremento del numero di soggetti con dipendenze da gioco".

"Il provvedimento quindi – prosegue Rienzi – non solo è pericoloso per la salute degli italiani, ma è anche dannoso per le casse dello Stato, perché a fronte delle maggiori entrate dovute alla diminuzione dell'evasione fiscale, vi sarebbero enormi costi sociali legati alla ludopatia".

 

Ricette per biscotti al cioccolato facili

Cosa c’è di meglio per una mamma o una qualsiasi donna che al rientro da lavoro, si concedono un po’ di relax con un ottima tisana purificante e degli squisiti dolcetti al cioccolato fatti in casa? Ovvio bisogna avere sia un lavoro, sia una tisana ma anche i dolci al cioccolato, o per meglio dire, bisogna avere sotto le mani una ricetta per biscotti al cioccolato facili da fare in pochi minuti.

Ecco come fare dolcetti al cioccolato con le ricette per biscotti facili

Ingredienti per la preparazione:

·         Farina 00 – 120gr

·         Cacao in polvere 25 gr

·         Lievito ¼ di cucchiaino

·         Zucchero 100 gr cioccolato 115 gr

·         Burro 40 gr

·         Uova 2

Con la nostra ricetta per  biscotti al cioccolato messa ben in vista adesso avviamo la procedura per la preparazione dei dolcetti, ottimi anche per la prima colazione o per la merenda dei bambini.

Preparazione dolci al cioccolato:

1.    tritiamo o frulliamo il cioccolato

2.    mescolare il cacao in polvere con la farina e il lievito

3.    in una ciotola unite burro al cacao e alla farina, e amalgamate il tutto con una frusta elettrica.

4.    adesso aggiungete le uova, fino a creare una poltiglia ben compatta.

5.    uniamo l’impasto alla cacao frullato precedentemente, questo lo si poteva fare sciogliere al microonde oppure a bagnomaria, basta che si lasci freddare prima di unirlo all’impasto.

6.    adesso avrete l’impasto pronto da maneggiare per creare i biscotti, di solito questa ricetta per biscotti viene usata per creare il salamino dolce di cacao. Una volta fatto, si ricopre di carta plastica e lo si lascia riposare per un ora in frigo.

7.    dopo essere stato in frigo il salsicciotto di cioccolato è pronto per essere  tagliato a rondelle

8.    mettere i dischetti di dolci di cioccolato in una teglia con carta forno a 180° per 10 minuti

9.    usciti dal forno, lasciare raffreddare  e solo adesso i dolci al cioccolato sono pronti per essere mangiati.

Per queste e altre ricette per dolci, visita il ricettario di cucina più popolare fra i cuochi.

dom 13 ott. h.11, Unica Data It.: DAVID MURRAY & MACY GRAY, l'incontro di due miti per apertura Aperitivo in Concerto 2013-14 - comunicato + foto

 

 

Viviana Allocchio

Organizzazione e Comunicazione

Aperitivo in Concerto - Teatro Manzoni

via Manzoni, 42

20121 Milano

tel.: 0039 02 763690681/682

fax: 0039 02 763690646

cell.: 0039 3356371512

e-mail: viviana.allocchio@fininvest.it

www.aperitivoinconcerto.com

 

"Words make you think a thought. Music makes you feel a feeling. A song makes you feel a thought."

Lyricist E. Y. Harburg

 

COMUNICATO STAMPA - Il Presidio No discarica Divino Amore - La nuova Malagrotta ? arrivata. Il presidio dichiara resistenza ad oltranza



La nuova Malagrotta e? arrivata. Il presidio dichiara resistenza ad oltranza

ROMA, 13 settembre 2013 - "Dopo 40 giorni il presidio non ha più dubbi, Falcognana è la nuova Malagrotta e siamo ormai a lavori abbondantemente avviati", E' quanto riporta il Presidio No discarica Divino Amore.

"Il terzo invaso dopo i lavori di movimentazione terra è diventato un cratere senza fondo. Ed è solo l'inizio. La complicità dell e istituzioni territoriali che rinviano ogni responsabilità al ministro e al suo esecutore testamentario, Goffredo Sottile, confermano una minaccia gravissima di un ulteriore estensione dell'area destinata a discarica. E' peraltro inaccettabile che le istituzioni territoriali giungano a una prova di forza muscolare con il Presidio, con i comitati anti-discarica e la cittadinanza".

"Un comportamento - continua il Presidio - che non è degno delle istituzioni democratiche, il cui compito è quello di ascoltare e aprire alla partecipazione e per questa via raggiungere scelte condivise. In questo modo screditano l'essenza stessa delle istituzioni democratiche?"

"Il vincolo Bondi, che credevamo un baluardo a tutela dell'Agro Romano, con atto di pari forza può essere all'occorrenza scucito nel suo perimetro, provocando estensioni senza confine della discarica. Ormai - precisa il Presidio - il gioco è scoperto".

"È qui che, nonostante l'opposizione del Presidio e di altri comitati e della popolazione, hanno deciso di realizzare la nuova Malagrotta e nessuno osa batter ciglio. I partiti della maggioranza capitolina e regionale sono asserviti alla volontà dispotica del governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. Il sindaco Marino non riesce a dire una parola se non quella che gli viene suggerita di dire. L'assessore all'ambiente fa finta che la questione non le competa. In tutto questo il Presidio è sottoposto ad un attacco gravissimo in quanto lo stanno costringendo a smobilitare".

"Per questa ragione - conclude il Presidio - è indetto un corteo per martedì 17 settembre alle 17,30 che, partendo dal Presidio di Via Ardeatina, arriverà fino al Santuario del Divino Amore. Tutta la cittadinanza è chiamata a stringersi attorno al Presidio che in questi 40 Giorni ha impedito l'arrivo dei camion e continuerà a farlo fin tanto che la popolazione sarà compatta e decisa a contrastare la nuova discarica".

Angelo Figuccia: "Il presidente dell'Amat è un amministratore serio ma non conosce a fondo l'azienda"

COMUNICATO STAMPA

 ANGELO FIGUCCIA: "AMAT, IL PRESIDENTE MODICA E' UN AMMINISTRATORE SERIO MA NON CONOSCE A FONDO L'AZIENDA"

 

      "Il presidente dell'Amat Giuseppe Modica – afferma Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-Mpa a Sala delle Lapidi - è sicuramente un bravo amministratore, una persona seria e competente, ma evidentemente non conosce ancora a fondo l'azienda di cui d'altronde è a capo da soli tre mesi. Il sottoscritto, invece, conosce vita, miracoli e misfatti di via Roccazzo, e non ha certamente bisogno di informatori o suggeritori. Potrei elencare altre decine di criticità, oltre a quelle che ho segnalato ieri. Attualmente, credo che l'ispiratore delle politiche aziendale sia il vicesindaco Cesare Lapiana, che dell'Amat è stato per oltre dieci anni presidente, conoscendone uomini, cose e tradizioni. 

      Una seria politica di riforma deve necessariamente passare da un profonda riorganizzazione aziendale, con l'eliminazione di doppioni e lottizzazioni, rimuovendo le incrostazioni che negli anni si sono create, tollerabili magari in tempo di vacche grasse, ma non certamente adesso. Mi auguro che il presidente Modica lavori per l'eliminazione di tali criticità e, a tal scopo, se vuole conoscere meglio uomini e cose ci offriamo volontari per una concreta e responsabile collaborazione".

       Palermo, 13 settembre 2013 


L'Ambasciata del Messico al Premio Letterario Camaiore per la premiazione di Homero Aridjis

Vedi allegato.
Grazie a tutti e buon lavoro.
 
Giacomo Lucarini - Ufficio Stampa
stampa@comune.camaiore.lu.it
tel.: +39 0584 986222
cel: +39 392 2304865
fax: +39 0584 980558

Age of music, Diano si prepara



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di venerdì 13 settembre 2013

Tra 10 giorni, appuntamento con la musica in tutta la Città

Age of music, Diano si prepara

Carpano: "Una festa per chiudere insieme la stagione estiva"

Davide Carpano https://dl.dropboxusercontent.com/u/4234348/Davide%20Carpano.JPG

Appuntamento con "Age of music" sabato 21 e domenica 22 settembre a Diano Marina, per la festa di fine estate organizzata grazie alla collaborazione tra il Comune e le Associazioni Acquamarina, Famia Dianese, Comitato Valorizzazione di Viale Kennedy e Comitato Sant'Anna: concerti, esibizioni, ambientazioni a tema negli esercizi commerciali e nelle vie delle città e molto altro per salutare insieme la stagione calda. Diano Marina verrà divisa in 4 zone, a ognuna delle quali verrà assegnato un tema musicale: a Sant'Anna il pop-rock, in viale Kennedy il latino americano, a una parte del centro la musica anni '60-'70, all'altra la musica anni '80-'90. Numerosi e qualificati gli artisti invitati: a Sant'Anna (pop-rock) "I belli fulminati nel bosco" e i "Solid Rockars"; in viale Kennedy (latino americano) "Espectacular Havana live"; in centro i "Sottosuono", "DJ El Coah", "DJ Paolo Tucci", gli "Hearthbreaker", i "Tintodeverano", la "M&G Disco Band", "Polo DJ" e "DJ Gianlucs". Inizio dei concerti sabato alle ore 21:00. Domenica pomeriggio a partire dalle ore 16:00 Hula Hoop a cura de "Il cerchio d'oro" di Imperia esibizione del gruppo goliardico di majorettes "Over Twirling Gattinara". "E' commovente vedere la voglia di partecipazione di questi imprenditori commerciali - spiega Davide Carpano, Consigliere delegato al commercio e alle manifestazioni del Comune di Diano Marina -. Per due giorni i negozi saranno ambientati a tema a seconda delle zone e i negozianti saranno vestiti in stile. Ci sarà anche un carro allegorico della Famia Dianese, dedicato al famosissimo gruppo degli YMCA. Con questa festa chiudiamo l'estate ma non la voglia di sole e di allegria di questa città. Voglio ringraziare Claudia Silvestri e Franco Gramondo per aver saputo coinvolgere così tante persone".

La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Olio di Jojoba, Mandorla, Argan e Aloe Vera. Ecco i nuovi non saponi di Omia Laboratoires

Detergenti fisiologici privi di sapone e tutti provenienti esclusivamente da agricoltura biologica certificata e da oli e piante estratti senza solventi chimici o sintetici. Già amatissimi i quattro nuovi non saponi di Omia Laboratoires a base di Olio di Jojoba, Olio di Mandorla, Olio di Argan ed Aloe Vera. Tra le sorprese, anche l'innovativo dispenser erogatore senza parti metalliche, che evita le contaminazioni da metalli pesanti dei prodotti.

Come i migliori trattamenti per l'igiene e la cura del viso e del corpo, i non saponi di Omia Laboratoires all'Olio di Jojoba, all'Olio di Mandorla, all'Olio di Argan e all'Aloe Vera contengono 0% SLES (Senza Sodium Laureth Solfato) e non contengono parabeni (paraben free), PEG, coloranti sintetici, oli minerali, siliconi e glicole propilenico. I non saponi Omia Laboratoires possono essere usati frequentemente, sono dermatologicamente testati al Nichel, Cobalto e Cromo, hanno formule a PH fisiologico e sono prodotti Cruelty Free non testati su animali garantiti da LAV.

29f0c868615aa0b88aa0a808ecbe3a7b

Grazie alle proprietà dell'Olio di Jojoba, Omia Non Sapone Mani e Viso Eco-Biologico all'Olio di Jojoba di Omia Laboratoires (Certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 023) è particolarmente indicato per persone con pelli secche e ruvide. La sua speciale formula agisce sulla cute del viso e delle mani senza impoverirne le naturali difese. I risultati del trattamento assicurano elasticità, protezione, morbidezza e luminosità per pelli aride e irritabili. Restitutivo delle proprietà naturali della cute, è ideale per donare morbidezza e luminosità alla pelle.
Per una completa cura delle mani, il non sapone all'Olio di Jojoba Omia Laboratoires può essere utilizzato in abbinamento alla crema mani della linea erboristica all'olio di Jojoba di Omia Laboratoires, costituita da materie prime per il 95% di origine naturale, tra cui l'olio di cocco. Ingredienti che conferiscono al prodotto ottime performance protettive garantendo un profondo assorbimento epidermico, soprattutto per persone con pelli molto secche e ruvide. Ideale per ripristinare il PH naturale della pelle e per restituire alla cute le sue proprietà naturali di elasticità, morbidezza e colorito.
Particolarmente indicato per persone con pelli secche e delicate, Omia Non Sapone Mani e Viso Eco-Biologico all'olio di mandorla di Omia Laboratoires (Certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 02) vanta una speciale formula che agisce sulla cute del viso e delle mani senza impoverirne le naturali difese. I risultati del non sapone all'Olio di Mandorla garantiscono idratazione, luminosità ed elasticità per pelli secche.
L'olio di Mandorla, ricavato dai noccioli contenuti al suo interno che, spremuti a freddo, forniscono una quantità di olio pari alla metà del loro peso, è costituito soprattutto da gliceridi dell'acido oleico e linoleico e viene utilizzato per la pulizia della cute sensibile e per il trattamento delle pelli secche e irritate. E' uno degli oli più utilizzati in cosmesi per le sue rinomate proprietà emollienti, nutritive e lenitive. Se applicato regolarmente aiuta anche prevenire la comparsa delle smagliature tipiche del periodo della gravidanza o successive a diete.
Omia Non Sapone Mani e Viso Eco-Biologico all'olio di Argan di Omia Laboratoires (Certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 022) è un prodotto particolarmente indicato per persone con pelli aride e irritabili. La formula dell'olio di Argan Omia Laboratoires utilizzato agisce infatti sulla cute del viso e delle mani senza impoverirne le naturali difese. Assicurati risultati di elasticità, protezione, morbidezza e luminosità.
Omia Laboratoires ha inoltre studiato un trattamento ancora più specifico per le mani, la Crema Mani all'Olio di Argan, da utilizzare in abbinamento con il non sapone all'Olio di Argan. I componenti oleosi della crema mani contribuiscono al nutrimento delle mani rendendole luminose e lisce, mentre gli agenti idratanti aumentano la capacità dello strato più duro o secco di mantenere la fisiologica idratazione cutanea.

Il non sapone viso mani all'Aloe Vera di Omia Laboratoires a base di Aloe Vera Barbadensis Miller (Certificato ICEA Eco Bio Cosmesi 255 BC 002), infine, è particolarmente indicato per persone con pelle secca e delicata ed agisce sulla pelle del viso e delle mani senza impoverirne le naturali difese. Idratante e addolcente, il non sapone viso mani all'Aloe Vera di Omia Laboratoires è ideale per donare morbidezza e luminosità a pelli secche e delicate ed è indicato, come tutti i non saponi Omia, per un uso frequente.


FONTE: Omia Laboratoires

Domani, sabato 14 settembre, ore 18 - "Apericasting": volti nuovi alla "Summer Suite" di Firenze

COMUNICATO STAMPA
Firenze, 13 settembre 2013
Domani, sabato 14 settembre, dalle ore 18 i casting per permettere di entrare nel mondo dello spettacolo
"APERICASTING":
VOLTI NUOVI ALLA "SUMMER SUITE" DI FIRENZE

Per un solo giorno, domani, sabato 14 settembre, dalle ore 18, la "Summer Suite", il locale sul Lungarno Colombo 9 a Firenze, darà a tutti la possibilità di entrare nel mondo dello spettacolo.
L'iniziativa si chiama "Apericasting" ed è aperta a tutti i "volti nuovi", a tutti coloro che ritengono di avere le qualità per far parte dei settori della moda, del cinema, della musica e, più in generale, dell'arte.
L'evento è organizzato dalla New Party Organization Agency, che è alla ricerca di modelli/e, attori/attrici, cantanti, ballerini ed artisti vari, i quali potranno mettere in luce tutto il loro talento.
Il casting inizierà con un abbondante "apericena" e proseguirà con la musica curata dalla cantante Francesca Parigi e dal dj Marco Vee.

Ufficio stampa: Studio Eventi (347.6613806 – www.studioeventi.eu)

Modica (RG) - “Colore uno”, chiude in anticipo la mostra di Tommaso Chiappa


Agli organi di Stampa

Modica (RG), 13/09/2013


"Colore uno", chiude in anticipo la mostra di Tommaso Chiappa


Ultimo week-end utile per visitare la mostra "Colore uno. Nature e antinatura" di Tommaso Chiappa, a cura di Elisa Mandarà, allestita a Palazzo Grimaldi (Corso Umberto I, 106).

La mostra, organizzata con il patrocinio della Fondazione Giovan Pietro Grimaldi e con il contributo dell'agenzia Andrea Licitra pubblicità e dell'Enoteca Fratelli Mazza di Ragusa, chiuderà giovedì 19 settembre, anziché sabato 21 come precedentemente comunicato.

La mostra, che sta riscuotendo notevole interesse, propone circa quaranta opere dell'artista palermitano, realizzate con tecniche ad acrilico tra il 2011 e il 2013, toccando le principali tappe del suo cammino artistico (il viaggio come acquisizione di una nuova prospettiva, i non luoghi, l'individuo e la dimensione metropolitana, l'incontro-scontro tra l'uomo, le "prigioni" urbane, il ritorno alla essenzialità, la Natura vivente, ecc.).
Tommaso Chiappa (Palermo, 1983) si è formato artisticamente a Milano, dove vive e lavora. Ha al suo attivo varie mostre personali e collettive in molte città italiane. La scelta tecnico-formale del monocromo, la pregnanza di alcune tematiche centrali attinte dal dibattito sulla contemporaneità, la tendenza all'interazione con altri linguaggi (es. video) sono alcuni tra i tratti distintivi della sua arte.
Visite: lunedì-sabato ore 9.00-13.00 e ore 16.00-20.00, domenica chiuso.


Info e contatti
Fondazione Grimaldi
Corso Umberto I, 106 – Modica (RG)
cell. 380.7030586

--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
p. iva. 01467520886
Via Assì 13, Modica (RG)
tel. 0932 752707
cell. 329 3167786

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota