sabato 31 agosto 2013

Presidio No discarica Divino Amore. Stasera ClassicDiscaricRock LIVE!



Presidio No discarica Divino Amore. Stasera ClassicDiscaricRock LIVE!

ROMA, 31 AGOSTO 2013 - Il Presidio No Discarica Divino Amore vi invita all'evento musicale ClassicDiscaricRock LIVE, stasera 31 Agosto 2013 dalle ore 20 in Via Ardeatina chilometro 15.

Una serata di festa dove si potrà ascoltare buona musica dal vivo delle band locali, degustare prodotti tipici della zona, confrontarsi sulle problematiche relative ai rifiuti, conoscerci e, perché no, ricaricare un po' le batterie.
ClassicDiscaricRock Live vi da appuntamento al Presidio davanti alla ECOFER di via Ardeatina.



FOOTBALL AMERICANO: nell'Italia out Vergazzoli, entra Di Tunisi. Alle 21 la partita con la Spagna

COMUNICATO STAMPA

FOOTBALL AMERICANO, CAMBIO NELL'ITALIA. OUT VERGAZZOLI, DENTRO DI TUNISI
ALLE 21 LA PARTITA CON LA SPAGNA

C'è un cambiamento nell'Italia che stasera esordirà nei campionati europei gruppo B contro la Spagna. Al termine dell'allenamento di ieri, infatti, è stato deciso di sostituire Vergazzoli, vittima di problemi fisici che non gli consentiranno di prender parte agli Europei. La decisione è stata presa con grande rammarico, visto che si tratta di un atleta che era stato un protagonista di tutti questi anni di avvicinamento alla manifestazione.

Al suo posto è stato convocato Di Tunisi che, per una coincidenza, si trovava proprio nei pressi del Vigorelli per dare una mano all'organizzazione. Stamattina ultimo allenamento per l'Italia, alle 21 il kickoff della partita contro la Spagna, che ha raggiunto Milano proprio ieri. Gli Europei però iniziano alle 16.30 con Danimarca-Serbia.
 
Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF
Per info: 3283238984

Nono compleanno per il Museo Civico



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 31 agosto 2013

Giovedì 5 settembre, festeggiamenti con visite guidate e ingresso libero alle sale espositive

Nono compleanno per il Museo Civico

Alle ore 10:30 e 15:30 visite guidate alle sale espositive

Nono compleanno giovedì 5 settembre per il Museo Civico di Diano Marina. Riaperto al pubblico nel nuovo allestimento il 5 settembre 2004, con un progetto congiunto tra Comune di Diano Marina, Istituto Internazionale di Studi Liguri, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria e con il sostegno della Regione Liguria, per l'occasione il Museo potrà eccezionalmente essere visitato gratuitamente. Alle ore 10:30 e 15:30 si svolgeranno inoltre, a cura del personale scientifico dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri, visite guidate alle sale espositive.

L'occasione sarà propizia per fare un primo bilancio sulla stagione estiva, all'insegna della cultura e del divertimento, che si avvia a conclusione. Grande successo di pubblico hanno ottenuto le diverse iniziative organizzate nei mesi di luglio e agosto (La Notte Bianca, i Laboratori ludico-didattici "Giochiamo tra i reperti del Museo", aperture serali, visite guidate), durante le quali decine di visitatori, turisti e residenti, hanno partecipato alle attività proposte. Ancora una volta il Palazzo del Parco, nella sua splendida collocazione naturalistica, si è aperto al pubblico promuovendo appuntamenti per tutte le fasce d'età, offrendo esperienze di conoscenza sempre nuove, incentivando così a godere del suo patrimonio culturale in modo sempre diverso e stimolante.

Nel frattempo, da lunedì 2 settembre, entrerà in vigore il nuovo orario: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 17. A disposizione dei visitatori depliant in lingua, la guida della Sezione Archeologica, schede didattiche per i bambini e questionari di gradimento coi suggerimenti di visita.

Per informazioni e prenotazioni:
MARM-Museo Civico Diano Marina
Palazzo del Parco - Corso Garibaldi 60
18013 Diano Marina (IM)
Tel. +39 0183 497621
www.palazzodelparco.it
museodiano@tiscali.it

Foto esterni museo https://dl.dropboxusercontent.com/u/4234348/DIANO%20MARINA%20-%20BIBLIOTECA%20-%20MUSEO%20-%2002%20LUGLIO%202009%20%281%29.JPG
Foto sezione archeologica https://dl.dropboxusercontent.com/u/4234348/DIANO%20MARINA%20-%20BIBLIOTECA%20-%20MUSEO%20-%2002%20LUGLIO%202009%20%2834%29.JPG

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

venerdì 30 agosto 2013

MOVIMENTO E' VITA A MONTEVARCHI PER IL MEYER



COMUNICATO STAMPA

Movimento è vita a Monterchi
Domenica 1 settembre una giornata per promuovere l'attività fisica fra i bambini e la solidarietà verso la Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer 


Una giornata dedicata al tema del movimento, per promuovere l'importanza dell'attività fisica come fattore di salute dei più piccoli. Un'iniziativa con attività all'aria aperto, un convegno sul tema, intrattenimento per i bambini e tanta solidarietà a favore della Fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer. Si tratta di "Movimento è vita a Monterchi", organizzata dal Circolo Sportivo P.d.p. – As. Di. Va. di Sansepolcro e dai genitori della scuola di danza Balance, che si svolgerà questa domenica 1 settembre a Monterchi. Parte dell'incasso della giornata sarà devoluta alla Fondazione Meyer al fine di sostenere la Diabetologia dell'Ospedale Pediatrico Meyer.


Con lo slogan "Il movimento: il farmaco al minor prezzo", l'iniziativa prenderà il via la mattina alle 9:00 al Parco Fluviale di Monterchi, proprio con un'attività all'aria aperta. Alle 9,30 infatti si svolgerà una passeggiata di circa 9 km per le colline del paese.


Nel pomeriggio, invece, a partire dalle 15, al teatro comunale di Monterchi si svolgerà un convegno dal titolo "L' importanza del movimento in età pediatrica", al quale interverranno la dott.sa Sonia Toni, responsabile del Centro Regionale di Riferimento per il Diabete dell'età evolutiva dell'Ospedale Pediatrico Meyer; la dott.ssa Antonella Pascuzzi, pediatra ASL Sansepolcro e Anghiari e Iacopo Ortolani, autore del libro "La forza che ho dentro".

Durante il convegno ci sarà un laboratorio di intrattenimento per bambini, con la collaborazione della Libreria Il Frattempo e la partecipazione dei figuranti balestrieri di Sansepolcro.


Sempre nel pomeriggio, alle 16, si svolgerà una partita di calcio fra bambini, organizzata dalla USD Monterchiese Settore Giovanile, alla quale seguirà la premiazione. Alla fine della giornata si terrà  uno spettacolo di danza a cura della scuola locale Balance e l'estrazione della lotteria.


Durante tutta la manifestazione sarà possibile effettuare controlli glicemici nello stand As.Di.Va, con l'assistenza della dot.sa Cosetta Gasparri, e dei parametri vitali nello stand di Misericordia e Fratres Donatori di Sangue di Monterchi. Sarà anche presente uno stand degli operatori del 118 con un laboratorio pratico.




MEI 2.0 27/28 settembre comunicato stampa live Le Maschere di Clara -Equ - Gallo - Max Monti

MEI 2.0

 

Materiali Musicali e MetroMusicNetwork

presentano

 

MAX MONTI

-      EMILIO GALLO – EQU – LE MASCHERE DI CLARA

 

MEI 2.0 27, 28 E 29 SETTEMBRE FAENZA

Dopo il grande successo delle ultime due edizioni con oltre 50 mila presenze torna il Mei 2.0, il festival dei festival per i giovani emergenti a Faenza dal 27 al 29 settembre.

La manifestazione che ha ospitato solo nelle ultime due edizioni oltre 400 artisti e band, 300 espositori, 100 siti, blog e web radio, anche quest’anno porterà a Faenza, capitale della musica indipendente ed emergente, le migliori realtà, creando così la più importante vetrina della nuova musica italiana.

Venerdì 27 Djset @FaenzaStreetParade

Sabato 28  MusicLab @Sala Gialla del Comune di Faenza a partire dalle 9:00

MAX MONTI + Blastema. Produttore, dj e music manager di tantissimi progetti musicali di successo che vanno dall’house all’indie, dal jazz alla contemporanea, attualmente producer dei Quintorigo e resident dj in diversi locali d'Italia e della riviera, Max Monti sarà ospite della Faenza Street Parade DJ nei locali del centro storico di Faenza (Caffè del Viale, Corona Cocktail Plaza, Art Cafè Rossini, Osteria della Sghisa, Enoteca Astorre, Infantini Cafè, FM) con i Blastema per il loro progetto sperimentale RePlay Blastema. Max Monti interverrà sabato 28 in veste di produttore artistico al MusicLab: incontri seminariali dedicati ad artisti, produttori, operatori del settore musicale

 

Sabato 28 live @Museo Internazionale Delle Ceramiche

EMILIO GALLO L’intelligente ironia del cantautore pugliese è dimostrata da un videoclip cliccatissimo, “Partito Positivo”, nato come un vero comizio elettorale e diventato un tormentone, un brano ironico ed orecchiabile che prende di mira il mondo politico di oggi. Con il suo secondo singolo “Mi dimetto (da Benedetto)” Gallo veste i panni del papa emerito trasformando lo storico evento delle dimissioni di Papa Benedetto XVI in un esilarante, ma molto credibile discorso di commiato. Gallo durante il MEI realizzerà il nuovo videoclip “Voglio anch’io fare il Rock and Roll” un video verità che oltre a raccontare una storia, raccoglierà le immagini dei tre giorni del Festival.

EQU, PREMIO BINDI 2013 Gruppo originale come pochi, gli Equ vincono la nona edizione del Premio Bindi 2013 per la canzone d'autore. I quattro ragazzi romagnoli si sono aggiudicati la targa con "Il solito", brano che apre il loro cd "Un altro me”, un concept album che racconta una storia di un barista con un passato di pittore ritrattista. Mentre musica e immagini diventano più astratte e rarefatte, come in un quadro espressionista, l’artista inizia il suo cammino che lo porta a trovare lo stile perfetto. Per loro anche la Targa Afi (Associazione fonografici italiani).

 

Sabato 28 live @CAFFÈ 900 corso Mazzini 69/A Faenza dalle 18.00

LE MASCHERE DI CLARA (trattasi di Clara Wieck, moglie di Schumann), sono tre inquiete anime musicali: Lorenzo Masotto (voce, basso, piano), Laura Masotto (voce e violino elettrico) e Bruce Turri (batteria). Appassionati di rock, con studi classici alle spalle, creano un progetto ambizioso che si espone con grande coraggio ai rischi di una moderna sperimentazione. Il loro sound non è metal, né psichedelico né tantomeno prog, ma è qualcosa di più profondo e complicato, che si allontana sensibilmente dalle note forme tradizionali. “Un Mozart incazzato che vaga inquieto a piedi nudi sul marmo freddo” dicono. Dopo la pubblicazione del loro secondo album L’ALVEARE riescono a calcare (unica band italiana) il palco dello storico Burg Herzberg Festival, festival tedesco attivo dal 1968 in cui si sono alternati i migliori nomi della scena prog internazionale.

 

Info e contatti:

Materiali Musicali segreteria@materialimusicali.it – tel.0546.24647

 

MetroMusicNetwork

Luca Red Esposito red@metromusicnetwork.it

Max Monti max.monti@metromusicnetwork.it

 

Ufficio stampa

Guestar +39 320 3535126 arianna@guestar.it

 

Per ulteriori informazioni, adesioni, partecipazioni e aggiornamenti su www.meiweb.it:   info@audiocoop.it - mei@materialimusicali.it

 

Il trattamento dei Suoi dati viene svolto all'interno di Guestar, nel rispetto del Decreto Legislativo n. 196/2003. Le nostre informazioni Le vengono inviate per la Sua attività giornalistica, nell'ambito dei media e non sono da considerarsi oggetto di "spamming". In qualsiasi momento Lei potrà richiedere la cancellazione scrivendo all'indirizzo info@guestar.it qualora ritenesse le nostre comunicazioni non di Sua pertinenza.

 

FOOTBALL AMERICANO, presentati gli Europei al via domani a Milano

COMUNICATO STAMPA


PRESENTATI GLI EUROPEI DI FOOTBALL AMERICANO

ROSSI: «TRAMPOLINO DI LANCIO PER IL MOVIMENTO»

PER LA EFAF VIGORELLI E' IL MIGLIOR CAMPO D'EUROPA


Si è svolta stamattina, presso il palazzo della Regione Lombardia, la conferenza stampa di presentazione dei campionati europei gruppo B che si disputeranno a Milano da domani fino al 7 settembre. Gran Bretagna, Spagna, Italia, Danimarca, Repubblica Ceca e Serbia si contenderanno il diritto a partecipare agli Europei A che si disputeranno nel 2014 in Austria. La gara inaugurale sarà, alle 16.30, Danimarca-Serbia. Alle 21 l'esordio dell'Italia, contro la Spagna. E per fare l'in bocca al lupo agli azzurri in sala era presente anche Jerry Douglas, head coach del "Blue Team" che fu campione d'Europa nel 1987.


A fare gli onori di casa, l'Assessore allo sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi: «Il mio è un saluto di uno sportivo – ha detto, in quanto olimpionico di canoa - Spero che questa edizione sia un trampolino di lancio per tutto il football. E' uno sport che seguo con simpatia e interesse perché tanti ex canoisti l'hanno provato e mi hanno raccontato con entusiasmo dello spirito di squadra che in altri sport non si riesce a trovare. Spero di vedere l'Italia in Austria nel 2014 per il gruppo A. So che una delle squadre più difficili da battere è la Danimarca e poi eventualmente nel gruppo A ci sono Francia, Germania e Svezia. In pratica gli stessi avversari che avevo io in canoa. Sono molto contento che compaia il logo di Expo 2015, che sarà una grande vetrina per Milano in Europa e nel mondo». Gustoso siparietto con il coach della Nazionale italiana Vincent Argondizzo, che ha subito visto in Rossi «un ottimo defensive-back», spiegando che «può coprire sui lanci, è un atleta reattivo, ha spalle larghe, sarebbe presto titolare nel Blue Team». Rossi ha poi raccontato il suo approccio a uno sport di squadra, pur provenendo da una disciplina come la canoa: «La canoa è uno sport atipico. Ti alleni quasi sempre da solo. Però magari gareggi anche con il K4 e devi fare squadra, prendendo un po' gli insegnamenti che ti dà lo sport di squadra. Sono rimasto sempre affascinato dagli sport di squadra. Ti insegnano tantissimo. A condividere l'obiettivo, ognuno con il suo compito. In parte succede anche nello sport individuale, con lo staff che ti gira intorno, chi ti sistema la barca, eccetera. Ma in uno sport così, dove ognuno ha il suo ruolo ben definito, lo spirito di squadra conta veramente al massimo. Anche se non sono mai entrato su un campo da football, sennò non ne uscivo, oppure ne uscivo distrutto...» Coach Argondizzo non è molto d'accordo...


Questo il saluto del presidente dell'EFAF, la federazione europea, Robert Huber: «Sono molto contento che questa manifestazione sia ospitata in Italia. Abbiamo cominciato a parlarne 4 anni fa e ci siamo arrivati. Se mi guardo intorno, vedo un'organizzazione di alto livello, uno stadio bellissimo e tanta attesa. E' importante stare quei a Milano per lo sviluppo del football italiano. Spero di vedere un grande pubblico, si lotta per andare a giocare in Austria nel 2014, dove c'è un campo altrettanto bello. Questa è una grande motivazione per tutti. Peraltro ricordo qualche anno fa proprio una partita ben giocata dall'Italia contro l'Austria, anche se un po' sfortunata. Sono certo che sarà un grande torneo e fin da oggi ringrazio tutte le squadre partecipanti per lo spettacolo che daranno e la FIDAF per l'organizzazione».


Per la FIDAF, parola al vicepresidente Francesco Cerra: «Abbiamo iniziato questa avventura quattro anni fa, come ha ricordato Huber. Rispetto ad allora sono stati fatti grandi passi grazie all'impegno di un intero movimento. I giocatori, le società, i tecnici, gli appassionati. Il movimento è cresciuto grazie soprattutto al volontariato e alla passione, senza la quale non saremo qui oggi. Ringrazio l'assessore Rossi, di cui sono stato un grande tifoso, per l'ospitalità, il presidente EFAF Huber, con cui da tempo collaboriamo organizzando manifestazioni a livello europeo. A settembre a Pesaro avremo anche gli Europei di Flag maschile e femminile, con la nostra Nazionale che ha sempre ottenuto ottimi risultati. Ringrazio Marco Mutti, che ha raccolto la sfida con la passione e la vena di follia che lo contraddistingue e che è comune a tutti coloro che si sono buttati in questa avventura. Grazie al Comune di Milano, che ha permesso il rifacimento del Vigorelli. Ringrazio anche Riccardo Cavalieri, presidente della Federazione Italiana Cheerleading e Acrobatic Dance per la preziosa e fruttuosa collaborazione che dura da quattro anni e che ha visto le due federazioni crescere a braccetto. Mi auguro che possa venire molta gente a venire a vedere le partite e che possa appassionarsi al football».


Per l'Italia, il capo delegazione è il consigliere federale Manfredi Leone: «La FIDAF ha messo in campo tutti gli sforzi possibili per garantire il massimo possibile a livello tecnico e organizzativo. I 45 atleti che compongono la squadra sono il frutto di un processo di selezione lungo almeno due anni. La FIDAF si è ormai radicata su tutto il territorio nazionale, ha messo in atto progetti educativi e dedicati ai giovani e ha monitorati i migliori giocatori in ogni campionato. Siamo qui in raduno da una settimana, abbiamo testato il campo che è eccezionale, siamo grati a chi ha contribuito a renderlo così e ci aspettiamo di vederlo pieno di tifosi».


Queste le parole del presidente del comitato organizzatore, il presidente dei Seamen Milano Marco Mutti: «Abbiamo raccolto la sfida, dopo l'aggiudicazione da parte dell'Italia dell'organizzazione di questi Europei. Con Enrico Mambelli abbiamo subito iniziato a lavorare affinché questo evento diventasse realtà, coinvolgendo e convincendo la città che il football doveva avere la sua casa. Il campo è in perfette condizioni e lo "chef de mission" dell'EFAF ha giudicato il Vigorelli l'impianto dedicato al football più bello d'Europa. Questa è una spinta in più per il futuro del football italiano. E' una vetrina per ciò che sarà il nostro movimento nei prossimi anni. L'evento è curato in ogni dettaglio, la macchina organizzativa è in pieno movimento. La partita è il fulcro, ma gli eventi collaterali sono ancora più importanti. Siamo riusciti a coinvolgere la NFL, che è partner dell'evento e crede nel football europeo. Grazie a "NFL pass" aprirà le porte a curiosi e appassionati che via internet potranno conoscere uno sport che dal punto di vista spettacolare non ha nulla da invidiare agli altri. "NFL pass" è un abbonamento digitale che sarà offerto ai tifosi e che permetterà di vedere su pc, tablet o smartphone le partite NFL per un periodo di prova dal 30 agosto al 7 settembre, compresa la gara inaugurale della NFL del 5 settembre tra Baltimore Ravens e Denver Broncos. Non mancherà la parte di intrattenimento, con bande, cheerleader, gruppi musicali e tutto ciò che serve per non annoiare il pubblico e creare un evento emozionale. Joe Avezzano, ex coach Seamen e tre volte campione NFL con i Dallas Cowboys diceva sempre che il football è intrattenimento. Una famiglia che arriva al campo con i bambini non deve solo guardare la partita, ma deve sentirsi parte di uno spettacolo. E' quello che faremo in questi giorni».


A proposito di spettacolo, ecco l'intervento di Riccardo Cavalieri, presidente della FICAD, la Federazione Italiana Cheerleading and Dance: «Siamo riusciti a far partecipare sette squadre di cheerleading in un momento non semplice della stagione. Cercheremo di creare quella parte di show per far vedere che il nostro non è solo uno sport e per dare il giusto supporto a un evento internazionale. La risposta dei nostri team è stata immediata. Saranno in campo nelle partite serali il 31, il 2 e il 4 e sabato 7 per le gare delle 14 e delle 18. Abbiamo creato delle side-line per incoraggiare il Blue Team e faremo un grande tifo per la Nazionale e per lo sport. Sappiamo quanto è dura creare da zero una federazione, il nostro progetto è nato 4 anni fa e FIDAF ci ha aiutato tantissimo ad essere ciò che siamo oggi, con 500 team in Italia. FIDAF ci ha supportati da sempre, dandoci la possibilità di partecipare ai grandi eventi. Da 2 anni collaboriamo anche con EFAF. Il mio impegno è quello di contribuire al 100% a questo grande evento. Lo sport dovrebbe avere il cheer-spirit. Cioè fare sport, in maniera leale, con il sorriso e con il rispetto. Vogliamo che in questo torneo ci siano queste tre cose».


Infine, le parole dell'head coach della Nazionale italiana, Vincent Argondizzo: «Sappiamo dove vogliamo arrivare, ma guardiamo una partita alla volta. Adesso pensiamo solo alla Spagna, non pensiamo ad altri impegni. Solo dopo guarderemo all'obiettivo successivo. Con il mio staff abbiamo lavorato giorno e notte per arrivare pronti. Per un allenatore giocare un Europeo a Milano, nel tempio del football, in uno stadio perfetto, è un sogno. La squadra lavora forte, facciamo raduni da ottobre con una base di 70 giocatori da cui esce il gruppo che c'è adesso. Teniamo moltissimo al nostro dodicesimo uomo, i nostri tifosi. I giocatori sentono il loro entusiasmo. E' importantissimo che i milanesi vengano a sostenerci».


Argondizzo poi insieme a Federico Forlai, giocatore del Blue Team, hanno presentato "noi no", la campagna di comunicazione il cui logo sarà esposto sui caschi della squadra e che ha uno slogan chiaro e preciso: "Uomini contro la violenza sulle donne". Perché, come hanno ricordato Argondizzo e Forlai, «nel nostro sport c'è violenza, ma è funzionale al gioco ed è l'unica che concepiamo».


In allegato, la cartella stampa, una foto della conferenza (ne seguiranno altre), la foto del Blue Team, il roster del Blue Team. Nella foto della conferenza, da sinistra: il team manager dell'Italia Matteo Dinelli, i giocaotori Bruni e Forlai, l'assessore allo sport della Regione Lombardia Antonio Rossi, il coach dell'Italia Vincent Argondizzo, il vicepresidente FIDAF Francesco Cerra, il capo delegazione FIDAF Manfredi Leone
 
Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF
Per info: 3283238984

Segnalazione

"SereSerene 2013" Venerdì 30 Agosto ore 21.00 - INGRESSO GRATUITO
Crevalcore – Piazza Malpighi (Auditorium Primo Maggio in caso di maltempo)
DAL CINEMA ALL'OPERA - PROTAGONISTA IL BEL CANTO
Voce Soprano: Hiroko Saito
Pianoforte: Claudia D'Ippolito
Sassofoni: Enzo Balestrazzi 
http://www.comune.crevalcore.bo.it/main/main.asp?Doc=012594

Rifiuti. Le istituzioni confermano il modello autoritario



ROMA, 30 agosto 2013 - "Le istituzioni devono smetterla con questo autoritarismo che conferma una modalità degna di un regime da paese terzomondista". E' quanto dichiara il Presidio No Discarica Divino Amore, a seguito dell'articolo pubblicato quest'oggi su Il Messaggero, nel quale si evince la possibilità di espropriare i terreni dell'Ecofer per far spazio alla nuova discarica di Falcognana. "Un'ipotesi davvero desueta e, ripetiamo, autoritaria alla quale il governatore del Lazio Nicola Zingaretti non si oppone. Anzi, nel suo tergiversare, affida la scottante vicenda a Goffredo Sottile, lavandosene le mani.E' ora di smetterla di bleffare - ribadisce il Presidio - . Se tali notizie fossero fondate sarebbe un atto gravissimo nel quale ognuno dovrà assumersi la responsabilità delle proprie azioni".


"Ci chiediamo perchè il Presidio non venga ancora riconosciuto come interlocutore. E perchè i rappresentanti istituzionali coinvolti continuino ad ignorare volutamente la voce del cittadini e dei comitati.Insomma, - prosegue il Presidio - Zingaretti ora chiarisca una volta per tutte il perchè del suo interesse a fare questo sito a Falcognana, che non prende in considerazione altre alternative seppur temporanee. Siamo contro ogni discarica e non vogliamo certo trasferire il problema ad un'altra comunità, ma non è più accettabile che le scellerate decisioni prese dall'alto ricadano sempre sulla vita dei cittadini".

Martedì 3 settembre il Presidio sarà al Ministero dell'Ambiente dove è stato convocato il tavolo tecnico. Il Presidio auspica che si metta fine a questo regime di segregazioni documentali, che riguardano gli incontri avvenuti ai tavoli tecnici".

Angelo Figuccia: "Un triste epilogo per il Consiglio Comunale"



COMUNICATO STAMPA

 

ANGELO FIGUCCIA: "UN TRISTE EPILOGO PER IL CONSIGLIO COMUNALE"

 

 

         "E' stato davvero triste ciò che è accaduto stanotte in Consiglio Comunale, come la quasi rissa scoppiata tra i consiglieri Mangano e Milazzo. Un episodio vergognoso, che offende il decoro del Consiglio, e soprattutto accaduto al termine della lunga seduta che serviva ad approvare il regolamento sulla cosiddetta <anagrafe degli eletti>, la pubblicazione on line di tutta l'attività politica e della situazione patrimoniale di sindaco, assessori, consiglieri e consulenti già in vigore con una legge nazionale dallo scorso aprile".

         Lo afferma Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-MPA a Sala delle Lapidi, che prosegue: "Già da qualche minuto, avevo capito che la situazione stava per degenerare, e per protesta avevo abbandonato l'Aula. Quello tra Mangano e Milazzo è un episodio che non fa certo onore al buon nome del Consiglio, in un'occasione dove le parole cardini erano trasparenza e legalità. Probabilmente, la maggioranza, che in precedenza aveva cercato un accordo soltanto con una parte della minoranza, voleva nascondere le proprie inadempienze, considerato che finora la legge nazionale non è stata applicata, con un eccesso di zelo e di solerzia.

Forse, il sindaco Orlando e la sua maggioranza volevano dimostrare che Palermo è diventata la città più legale d'Italia, ma in pratica si vuole scatenare una vera e propria caccia alle streghe: va benissimo che ci siano il massimo di trasparenza e che tutte le informazioni che riguardano chi amministra la cosa pubblica siano a disposizione di tutti i cittadini, ma da qui a creare un clima quasi forcaiolo ce ne corre. Dobbiamo trovare un equilibrio affinché i cittadini siano informati di tutto ciò che accade nelle stanze comunali e che gli amministratori possano lavorare con la massima serenità, senza per questi divulgare i dati sensibili, un dettaglio d'altronde già previsto dalla stessa legge nazionale".

Nasce Vetryna, il nuovo portale e-commerce che mette il Made in Italy di qualità a portata di click

 

Nasce Vetryna, il nuovo portale e-commerce

che mette il Made in Italy di qualità a portata di click

 

Il Made in Italy potrà contare su una nuova e prestigiosa vetrina digitale per farsi conoscere, apprezzare e scegliere dai consumatori italiani e non: nasce ufficialmente Vetryna (http://vetryna.com/), il sito di e-commerce dedicato esclusivamente ai prodotti italiani di qualità.

Vetryna si candida a un ruolo strategico: essere il portale di riferimento del Made in Italy e dell’Italian Design che si rivolge ai mercati internazionali con un’offerta rappresentativa dell’eccellenza produttiva e creativa del nostro Paese.

Già oggi, il nuovo portale italiano di e-commerce raccoglie, organizza razionalmente e mette a portata di click un buon numero di proposte che spaziano dall’abbigliamento alla cosmesi, dall’arredamento all’enogastronomia, dai gioielli e accessori moda agli articoli per lo sport e l’hobbistica. 

Inoltre, coerente con un approccio qualitativo che premia le caratteristiche di originalità, unicità, eleganza e legame con le tradizioni del territorio che sono il sigillo dell’autentico Made in Italy apprezzato nel mondo, Vetryna si distingue per l’attenzione rivolta ai piccoli produttori locali di eccellenze.

A queste realtà aziendali, ancora oggi poco conosciute e spesso ai margini dei canali distributivi vuoi per la loro collocazione geografica, vuoi perché i loro volumi di produzione mal si adattano alle logiche mass market, Vetryna offre una concreta opportunità di visibilità, valorizzazione e crescita del business.

Le aziende, infatti, avranno non solo accesso a una vetrina di prestigio e a una piattaforma moderna e funzionale rivolta al mercato internazionale, ma troveranno in Vetryna una struttura che gestirà per loro le vendite, la visibilità e il marketing all’estero, la spedizioni dei prodotti venduti e tutte le attività di pagamento.

 

Per ulteriori informazioni su Vetryna: www.vetryna.it/

 

Armi chimiche in Siria



 


Spett.le Redazione con preghiera di pubblicazione


Egregio Direttore,
una ondata di sdegno ha attraversato il mondo alla notizia del probabile uso di armi chimiche contro la popolazione siriana da parte del regime di Assad. Ma quando a massacrare inermi civili sono gli americani allora la notizia passa sotto silenzio.
Nel novembre del 2004, durante l'invasione NATO dell'Iraq alla ricerca delle inesistenti armi di distruzioni di massa di Saddam, gli americani bombardarono per giorni e giorni la città irachena di Falluja con bombe al fosforo bianco provocando la morte di migliaia di civili e, a causa delle radiazioni, la nascita di bambini deformi e un aumento esponenziale dei tumori tra i sopravvissuti.
Le immagini raccapriccianti, visibili su youtube, dei corpi corrosi e scarnificati dalle bombe al fosforo: uomini, donne e bambini bruciati vivi tra atroci sofferenze e senza alcuna possibilità di cura, non hanno suscitato, a differenza della Siria, alcuna reazione da parte del mondo politico occidentale e hanno lasciato del tutto indifferenti le grandi testate giornalistiche e le maggiori reti televisive.
Anche in questo caso, per i massacri perpetrati dagli americani sui civili inermi, nessuna ondata di sdegno, nessun titolo in prima pagina, nessuna presa di posizione dei governi europei a dimostrazione del totale asservimento della cosiddetta libera stampa e dell'Occidente americanizzato agli interessi economici e geopolitici degli USA.
Dalle due bombe atomiche (non ne bastava una?) gettate su un Giappone prossimo alla resa, alle bombe al napalm sui villaggi vietnamiti, fino ai proiettili all'uranio utilizzati nei Balcani, l'America non è nuova a questi metodi e nonostante sia la prima produttrice, esportatrice e utilizzatrice al mondo di armi di distruzione di massa e sempre e comunque considerata un baluardo di democrazia e libertà.
Chissà se un giorno, per questi crimini contro l'umanità, ci sarà una nuova Norimberga...

Grazie e cordiali saluti.
Gianfredo Ruggiero, presidente del Circolo Culturale Excalibur




Tre giorni di salute e sport, arriva a Diano il Prof. Donati



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di venerdì 30 agosto 2013

Delineato il programma, l'ex tecnico della Nazionale di atletica presenterà il suo libro "Lo Sport del Doping"

Tre giorni di salute e sport, arriva a Diano il Prof. Donati

Gli atleti Ornella Ferrara e Stefano Mei testimonial dell'evento

La locandina dell'evento https://dl.dropboxusercontent.com/u/4234348/locandina.pdf

E' ormai ampiamente delineato il programma della tre giorni di salute e sport che si svolgerà a Diano Marina venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 settembre, e che culminerà con la corsa podistica di 10 km. L'evento, organizzato dal Comune di Diano Marina, dal Centro Sportivo Italiano provinciale di Imperia, dall'Associazione "Corri Diano", con la collaborazione tecnica dell'Associazione Pro San Pietro di Sanremo, si inserisce nel progetto "Corri Diano", che ha l'obiettivo di testimoniare come sia possibile, grazie alle condizioni climatiche che offre il golfo, riuscire in meno di un anno a prepararsi per poter partecipare ad una maratona internazionale, come quella prevista a Roma nel marzo 2014. A impreziosire la manifestazione, la straordinaria presenza del Prof. Sandro Donati, Tecnico della nazionale italiana di Atletica dal 1977 al 1987, che combatte da molti anni il doping nello sport a tutto campo e nel 1993 ha pubblicato un dossier sull'uso di Epo nel ciclismo. A Diano Marina, il Prof. Donati presenterà il suo famoso libro "Lo Sport del Doping", i cui proventi andranno a sostegno delle attività sociali del Gruppo Abele di don Ciotti alla quale l'autore ha devoluto tutti i suoi diritti d'autore.
La "tre giorni di salute e sport" prevede al venerdì (ore 16:30, Sala Consiliare del Palazzo Municipale) un convegno sul tema "Famiglie tra alimentazione e sport. Educazione alimentare sportiva e di prevenzione del doping tra verità e falsi miti", con relatori qualificati come la Dott.ssa Clara De Maria (laureata in Dietistica e consulente nutrizionale) e la Dott.ssa Lara Rebecco (Psicologa), e con l'intervento straordinario del Prof. Sandro Donati; al sabato (sempre ore 16:30, Sala Consiliare del Palazzo Municipale) un convegno sul tema "Lo sport del doping ...", con la partecipazione del Prof. Sandro Donati e della Dott.ssa Clara De Maria. Straordinari testimonial saranno i campioni Stefano Mei e Ornella Ferrara; alla domenica mattina corsa podistica non competitiva di 10 km, aperta a tutti, valida per il 1° Trofeo Diano Marina.
"Si tratta di un evento estremamente importante - spiega l'Assessore allo Sport del Comune di Diano Marina, Francesco Bregolin - durante il quale vogliamo dare un forte segnale di sostegno alle giuste pratiche nello sport, contro il doping, per una corretta alimentazione. In questo senso ritengo sia una grande fortuna per noi avere il Prof. Donati che presenterà il suo nuovo libro. E' sicuramente una grande gioia".
In riferimento alla Corri Diano, gli fa eco Davide Carpano, Consigliere delegato al commercio e alle manifestazioni del Comune di Diano Marina: "Siamo tutti fuori forma e con questa iniziativa vogliamo dimostrare che con l'aiuto di medici, nutrizionisti, osteopati, fisioterapisti, allenatori, potremo diventare degli atleti, in grado di partecipare alla Maratona di Roma. Il gruppo conta oggi circa 60 partecipanti, potremo quindi farci notare e promuovere Diano Marina, una città dove si può fare sport e attività fisica tutto l'anno".

Sandro Donati è un ex allenatore di atletica leggera e attuale consulente della WADA (Agenzia Mondiale Antidoping). Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Sandro_Donati).

Clara De Maria, nata ad Albenga e residente a Diano Castello, si è laureata in Dietistica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Genova, con il massimo dei voti. Ha collaborato con alcuni dei principali ospedali della Liguria ed ha partecipato a numerosi corsi, congressi e convegni a carattere nazionale, anche in qualità di relatrice.

Ornella Ferrara, maratoneta piemontese, ha vinto la medaglia di bronzo ai Campionati mondiali di Goteborg 1995. (Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Ornella_Ferrara).

Stefano Mei, atleta spezzino specializzato nel mezzofondo e nei 10.000, ha vinto un oro (Stoccarda 1986), un argento (Stoccarda 1986) e un bronzo (Spalato 1990) ai Campionati Europei di atletica. (Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Stefano_Mei).

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

giovedì 29 agosto 2013

Cordoglio per la morte dell’operaio a Francavilla Fontana



Unità Comunicazione Relazioni Esterne

                                                                                                                                                          Bari, 29/08/2013

 

COMUNICATO STAMPA

 

Cordoglio per la morte dell'operaio a Francavilla Fontana

       

L'Amministratore Unico e i dipendenti tutti di Acquedotto Pugliese partecipano al dolore per il tragico incidente accorso ad Angelo Reschi, giovane operaio della Costruzioni Fiocca Vincenzo SRL, mentre era impegnato in un cantiere in Francavilla Fontana (Brindisi) per la realizzazione di opere per conto dell'azienda gestore del servizio idrico.

L'azienda assicura altresì alle autorità competenti, per quanto di propria competenza, la massima collaborazione dell'Acquedotto, perché si faccia al più presto luce sulle cause di questo incidente.

 


Lista Civica Italiana: Siria: esponiamo bandiere della pace o dei lenzuoli bianchi !

Lista Civica Italiana - Cittadini Protagonisti


 

 

COMUNICATO STAMPA del 29 agosto 2013

Siria: esponiamo bandiere della pace o dei lenzuoli bianchi !

LCI chiede al governo italiano di essere promotore della pace e non spettatore della guerra.

Si sta configurando un nuovo intervento 'umanitario' in Siria da parte dell'alleanza USA/GB/Francia/Turchia, con o senza l'egida dell'ONU: una sconfitta della politica dice Lista civica italiana (LCI). Finora l'Italia si e' limitata a comunicare che - senza l'egida dell'ONU - non fornirà supporto logistico. Questa e' una posizione di comodo, se non pilatesca, assolutamente insufficiente per il paese che é al centro economico e politico del Mediterraneo e che e' il primo partner commerciale della Siria. La Costituzione italiana, che LCI intende attuare, sancisce, all'articolo 11, che " L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali" . La storia recente ha mostrato che gli interventi armati condotti senza il coinvolgimento dell'ONU non hanno risolto i conflitti creando invece tensioni e morti. LCI invita tutti gli italiani ad esporre la bandiera della pace sui propri balconi per esortare il governo italiano a prendere iniziative verso la comunità internazionale al fine di fermare le azioni di guerra da parte dell'alleanza citata e soprattutto a fermare la guerra civile in Siria che da mesi sta causando migliaia di vittime.
LCI ricorda infine che in un pianeta sovra-sfruttato come é il nostro, qualsiasi distruzione di beni fruibili é una assurdità che si ritorce contro tutta l'umanità.
Esponiamo quindi le bandiere della pace o dei lenzuoli bianchi sui balconi e firmiamo la petizione su change.org dal titolo Siria: se vuoi la pace, prepara la pace.


 LISTA CIVICA ITALIANA – CITTADINI PROTAGONISTI è un partito di recente formazione, creato da comuni cittadini e senza "capi carismatici", che si propone di ridare potere e voce ai cittadini cambiando le modalità di fare politica, eliminandone i privilegi e gli sprechi e praticando la democrazia diretta al proprio interno (uno vale uno).  LCI si propone di attuare la Costituzione italiana mettendo al centro dell'attenzione non i mercati bensì la Persona e le sue esigenze primarie per vivere serenamente.

Per maggiori informazioni www.listacivicaitaliana.org

"IL SALLENTINO" E SETTIMANA DELLE CULTURA SALENTINA ED EUROMEDITERRANEA

RICONOSCIMENTO D'ONORE "IL SALLENTINO" E SETTIMANA

DELLA CULTURA SALENTINA ED EUROMEDITERRANEA:

DOMANI LA PRESENTAZIONE A PALAZZO ADORNO

 

Domani, venerdì 30 agosto, alle ore 12 a Palazzo Adorno a Lecce, si terrà la conferenza stampa di presentazione della decima edizione del Riconoscimento d'Onore "Il Sallentino" e della Settimana della Cultura Salentina ed Euromediterranea (Lecce, 2-8 settembre).

 

I due eventi "multipli" si fondono e si integrano: il primo seleziona personalità dalle indiscutibili qualità culturali che si distinguono in ogni campo di attività e che abbiano proposto la "cultura Salento" all'attenzione nazionale ed  internazionale; il secondo propone sette giorni di grandi eventi nel cuore di Lecce per promuovere e valorizzare il territorio salentino e le sue risorse.

 

Interverranno alla presentazione il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il sindaco di Lecce Paolo Perrone, il direttore dell'Accademia di Belle Arti Claudio Delli Santi, il presidente del Centro di cultura "Il Sallentino" Amedeo Calogiuri, l'autore dei premi Salvatore Spedicato e  i rappresentanti degli Enti che collaborano all'iniziativa, tra cui l'Università del Salento.

 

Lecce, 29 agosto 2013

Angelo Figuccia: "L'assessore Giuffrè mente, Orlando lo esoneri"




COMUNICATO STAMPA

 ANGELO FIGUCCIA: "SUL FENOMENO DEI PORTOGHESI DELL'AMAT, L'ASSESSORE GIUFFRE' E' BUGIARDO: ORLANDO LO ESONERI"

     

      "L'unico "portoghese" in città è il Comune di Palermo che ha tolto all'Amat dieci milioni di euro, una cifra che serviva per fornire circa 25 mila abbonamenti gratuiti annuali alle categorie sociali più in difficoltà, come i disabili, gli studenti, i pensionati, gli indigenti e gli extracomunitari. Questi, secondo l'assessore Giuffrè sarebbero i portoghesi, ma sono cittadini palermitani che non hanno la possibilità economica di pagare il biglietto o l'abbonamento all'Amat e per colpa del Comune devono pure e l'umiliazione di essere considerati <fuorilegge>".

      Ad affermarlo è Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-Mpa a Sala delle Lapidi, che prosegue: "Guarda caso, i dieci milioni di euro tolti all'Amat corrispondono al deficit annuale registrato dall'azienda di via Roccazzo. Il Comune, invece di destinare risorse all'Amat, sottrae fondi e li destina a spese inutili per auto blù e scorte per pagare stipendi ad assessori e consulenti che non sanno fare il proprio lavoro. Prendano esempio, invece, da Papa Francesco e facciano gli assessori tra la gente: quando vedremo gli assessori viaggiare sugli autobus come comuni mortali, pagando naturalmente il biglietto, e non su autoblù con tanto di scorta appresso?

      Proprio ieri, il sindaco in occasione della scopertura della targa intitolata a Martin Luther King, ha dichiarato di avere un sogno, quello di eliminare i permessi di soggiorno. Ma il sogno è in contraddizione con quello che fanno e dicono i suoi assessori: come è possibile affermare di essere un Comune tollerante ed accogliente con i migranti se poi si negano loro i servizi essenziali come quello al trasporto?

      Ci auguriamo che Orlando, che dice di saper fare il sindaco, cambi rotta e ripristini al più presto i 25 mila abbonamenti annuali gratuiti".

 

       Palermo, 29 agosto 2013 


“LUGANA, ARMONIE SENZA TEMPO”: UNA SERATA ALLA SCOPERTA DEI “TESORI DEL LAGO”

Il 28 Settembre al Museo Rambotti di Desenzano grande degustazione promossa dal Consorzio con "LUGANA, ARMONIE SENZA TEMPO", il "RE" del GARDA si PRESENTA al PUBBLICO.


La terza edizione di "Lugana, Armonie senza Tempo", l'evento annuale promosso dal Consorzio di Tutela, andrà in scena il 28 settembre 2013.
Si tratta di una maxi-degustazione, gratuita ed aperta ai tanti appassionati ed estimatori, con il cui il Consorzio di Tutela vuole promuovere la conoscenza e testimoniare la qualità del più celebre bianco del Garda. Dopo aver toccato nel 2011 e 2012 Peschiera e Salò, quest'anno la manifestazione si svolgerà a Desenzano, nel prestigioso Chiostro del Museo Rambotti (Via T. Dal Molin 7c). Dalle 18.00 alle 22.00 sarà possibile scoprire le diverse sfumature di questo straordinario prodotto, grazie alla presenza di oltre 40 cantine. Interpretazioni diverse per un vino dal carattere unico ed inconfondibile diventato ambasciatore del nostro territorio in tutto il mondo. Oggi il Lugana è ricercato per l'armonia di profumi e sapori, la grande sapidità, la struttura e la schiettezza che lo rendono indimenticabile.

Non è un caso se ci troviamo di fronte alla prima D.O.C. registrata in Lombardia e fra le primissime in Italia.

Il Lugana è un vino dalle strabilianti potenzialità enologiche. Le tonalità delle colorazioni del Lugana D.O.C. vanno da un tipico brillante paglierino ad accennate sfumature verdognole, che raggiungono riflessi dorati con l'invecchiamento. Le caratteristiche del profumo e quelle del gusto sono in questo prodotto strettamente associate e individuano un vino delicato e armonico,

secco, asciutto e vivace. Il Lugana Superiore viene prodotto da uve selezionate e subisce un invecchiamento di almeno un anno in legno oppure l'affinamento in acciaio. Dal Lugana tranquillo nasce il Lugana D.O.C. Spumante. Il procedimento di spumantizzazione viene effettuato secondo il metodo Charmat o il metodo Classico. Il Lugana Riserva è la naturale evoluzione della tipologia Superiore: deve invecchiare o affinarsi per almeno 24 mesi, di cui 6 in bottiglia, ha toni cromatici più accesi, profumi più evoluti e complessi. Il Vendemmia Tardiva è invece un Lugana diverso, più "sperimentale", ottenuto con una "surmaturazione" in pianta attraverso una raccolta tardiva delle uve tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, senza ulteriori appassimenti in fruttaio. Tutte le varietà si sposano a meraviglia con i pesci di lago, sapori per eccellenza del territorio, come il coregone, l'anguilla e il rarissimo carpione: una specie in via di estinzione oggi tutelata da un Presidio Slow Food di cui il Consorzio è sponsor esclusivo.

 

Consorzio Tutela Lugana D.O.C.
Caserma Artiglieria di Porta Verona, 4
37019 Peschiera Del Garda (VR)
Tel +39 045 9233070 - Fax +39 045 8445434
Email: info@consorziolugana.it
www.consorziolugana.it

 

Ufficio Stampa e Segreteria Organizzativa:
UNICA Comunicazione
Piazza Matteotti 26/D, 25015 - Desenzano del Garda (BS)
tel. 030 9128114
press@unicaadv.com

 

Consorzio Tutela Lugana DOC
Sede Operativiva Parco Catullo 4 - 37019 Peschiera del Garda VR Sede Legale Viale Marconi 2 - 25019 Sirmione BS
tel.
+39 045 9233070 fax +39 045 8445434 web www.consorziolugana.it mail info@consorziolugana.it

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota