sabato 3 agosto 2013

FORI, TEMPESTA (PD): “PER CENTRODESTRA DEMAGOGIA VIENE PRIMA DI ROMA”



Comunicato Stampa


FORI, TEMPESTA (PD): "PER CENTRODESTRA DEMAGOGIA VIENE PRIMA DI ROMA"

 

"Questa storia della finta pedonalizzazione tanto sbandierata dagli esponenti del centrodestra capitolino è stucchevole e del tutto pretestuosa".


Lo dichiara in una nota, Giulia Tempesta, Vice Capogruppo del Partito Democratico in Campidoglio.


"Se i consiglieri d'opposizione  - continua Tempesta - vogliono continuare a far finta di non capire che quello di oggi è solo il primo passo di un percorso che porterà alla pedonalizzazione completa dei Fori, facciano pure.


Evidentemente il loro amore per questa città e per la sua storia millenaria, è sopraffatto dalla logica della demagogia e della strumentalizzazione.


Saranno i Romani nei prossimi mesi – conclude Giulia Tempesta - a riconoscere al Sindaco Marino e a questa amministrazione, il merito di aver restituito all'umanità il più suggestivo parco archeologico urbano del mondo".

 

 

Roma, 03 agosto 2013


Miss e Mister Ladispoli 2013 in attesa del gran finale

Sta riscuotendo già un notevole successo e per i prossimi giorni si attende il boom. Miss e Mister Ladispoli 2013, giunto alla sua nona edizione, ha un programma fitto di appuntamenti: sfilate di stilisti emergenti di Alta Moda, ragazzi e ragazze che concorrono per il titolo ed esibizioni di canto e di ballo. Durante la serata finale, che si terrà il 4 agosto, saranno presenti cantanti emergenti e ospiti d'eccezione promossi dalla MEG Management.

La prima ospite è l'interprete e cantante Silvia Pasquali vincitrice di vari concorsi interpretando i famosi brani di  Anastacia, Barbra Streisand, Carmen Consoli, Giorgia. Nel 2012 vince il  Premio della Critica con il brano di Liza Minnelli "New York New York", consegnato dall'artista Fabio "Fedra" Palmieri, musicista, autore, producer, vincitore del premio "Music Background" e del "Trofeo George McAnthony". Dopo questo incontro, Palmieri compone un inedito per Silvia, arrangiato in chiave soul/jazz. Silvia viene notata dal rapper italiano Jhonny Cannuccia che la sceglie per incidere alcuni brani dell'album inedito di "L'ITALIA IMMOBILE", dove interpreta la seconda voce ed anche il ruolo femminile del video della canzone omonima. Ad un live di Jhonny, si aggiudicano il "Premio della Critica" al Festival "Anime di carta", consegnato dal noto vocal coach e produttore discografico Alessandro Bentivoglio. Domenica canterà la famosa canzone di Irene Grandi "La tua ragazza sempre".

Il secondo ospite della serata è un emergente Giovanni Cecoli in arte Jhonny Cannuccia, cantautore romano da uno stile unico ispirato al genere rap/rock. A febbraio 2013 è uscito il suo primo album interamente autoprodotto. A Maggio di quest'anno riceve il "Premio della Critica" del Festival "Anime di Carta" per la presenza scenica e per il contenuto dei testi. Alla kermesse canterà il suo brano tratto dal suo disco L'ITALIA IMMOBILE. L'album è composto da 10 tracce incise con l'arrangiamento di Fabio "Fedra" Palmieri, chitarrista, musicista, autore, producer, vincitore del premio "Music Background" e del "Trofeo George McAnthony".Jhonny è l'autore della sigla del programma "Heroes of the Night" di Radio Onda Libera, insieme all'amico chitarrista Paolo Minciotti. L'Italia Immobile, la canzone che canterà domenica, affronta il tema della crisi italiana invitando il popolo a ricominciare e a ricostruire.

Ultimo ospite è il rapper trentenne, Davide Borri, collaboratore del gruppo l'Espresso. Attualmente ha un suo programma su M2O "Cnn da strada" ovvero il primo notiziario giornaliero in rima della radiofonia, inoltre collabora con Radio DJ. A Ladispoli canterà il suo ultimo singolo LA CANZONE DELL'ESTATE un brano dal sapore estivo, che esorta al ritrovo dell'intimità di coppia, dopo tutte le esperienze dell'anno lavorativo.

Una domenica da non perdere con tante sorprese e tanto divertimento. Le serate, si svolgeranno come sempre alle ore 21 in Piazza Roberto Rossellini a Ladispoli, organizzate dall'Associazione Culturale Tamà in collaborazione con l'Associazione Culturale Crazy Eventi, Etruria Communication e il comune di Ladispoli Assessorato allo spettacolo e turismo rappresentato da Federico Ascani. La manifestazione è stata realizzata grazie al contributo di numerosi imprenditori locali che da anni collaborano per questa manifestazione ed ovviamente anche al comune di Ladispoli. Le serate verranno presentate da Alessandra Fattoruso Presidente dell'Associazione Culturale Tamà e Valerio Felci Presidente dell'Associazione culturale Crazy Eventi.

Valentina Ferrari 

In deltaplano dal Friuli alla casa degli dei

Comunicato stampa

La meta è il Monte Olimpo in Grecia, la casa degli dei.
Il decollo è sul Monte Zoncolan, in Friuli, precisamente dal rifugio Tamai a
1970 metri d¹altezza.
Il mezzo è il deltaplano, una macchina semplice, eppure magica, che fa
volare sulle ali del vento, senza benzina, senza motore, sostituiti dai
raggi del sole che scaldano il suolo e creano correnti d¹aria ascensionali.
I protagonisti sono gli udinesi Suan Selenati, classe 1984, di Sutrio,
pilota della nazionale italiana campione del mondo in carica, e l¹amico
Manuel Vezzi, classe 1981, di Verzegnis, che dovranno sfruttare queste
correnti per salire più in alto possibile, lassù nel cielo infinito, e da là
avanzare in planata, sperando di trovare altre correnti per tornare ancora
in quota e procedere via così lungo la rotta stabilita, sorvolando tutti i
Balcani, montagne e pianure, foreste e villaggi, 1500 chilometri attraverso
Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro, Serbia, Bulgaria, Macedonia
ed infine la Grecia. Un¹impresa epica, il volo più lungo mai realizzato con
un deltaplano.
La data di partenza il 10 agosto. Quella d¹arrivo non è dato sapere. Forse
25 giorni dopo, forse 50, se le condizioni meteo saranno avverse, tutto è
incerto, vago. Di sicuro c¹è la loro determinazione, il loro entusiasmo e lo
scopo, quello di proporre il volo libero come sport olimpico.
La coppia di piloti sarà seguita a terra da una terza persona che
trasporterà i materiali necessari alla sopravvivenza ed i deltaplani tra una
tappa e l¹altra, da un atterraggio ad un nuovo decollo sulle montagne più
sperdute.
Grazie alla tecnologia Live Tracking, sarà possibile seguire i due volatori
in tempo reale su Google Earth. Il materiale raccolto durante il viaggio
dalle telecamere montate sui mezzi sarà utilizzato per un film di circa
un¹ora.

Archiviata la bella impresa degli azzurri ai mondiali in Bulgaria, è
iniziato a Meduno (Pordenone) il campionato italiano di parapendio
organizzato dall¹Associazione Sportiva Valinis. Si concluderà l¹8 agosto
dopo sei giornate di gara.
I piloti iscritti ammontano a 130, compreso un nutrito numero di stranieri
da circa venti nazioni, grazie alla formula ³open² adottata.
Il cuore della manifestazione è nei pressi di Meduno, località conosciuta ed
apprezzata dagli appassionati di volo libero in deltaplano e parapendio per
i dolci pendii erbosi e per l¹aerologia che garantisce buoni voli a
principianti ed esperti.
I decolli dei mezzi, secondo le condizioni meteo della giornata, avverranno
dal monte Valinis Monte Valinis (1.101 m) sovrastante Meduno, da Piancavallo
nelle Dolomiti Friulane, oppure dal Monte Quarnan (1.180 m) sopra Gemona.


Foto
http://www.gustavovitali.it/pagine/comfivl/olimpo-03-08-13.html

Per ulteriori informazioni sul volo ZONCATAN-OLIMPO di parapendio contattare
Suan Selenati ­ 329 8027672 - suan22 (AT) inwind.it
Sito ufficiale http://www.suanselenati.com/

venerdì 2 agosto 2013

ECOHAPPENING - VIII^ GIORNATA PER LA CUSTODIA DEL CREATO - 31 AGOSTO - 1 SETTEMBRE 2013 - UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA REGGIO EMILIA

 

                                                                       ECOHAPPENING – VIII^  GIORNATA PER LA CUSTODIA DEL CREATO

31 AGOSTO - 1 SETTEMBRE 2013

                                                                                         UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA REGGIO EMILIA

                                                                 PALAZZO DOSSETTI - REGGIO EMILIA

EcoHappening,  evento nato da un'idea di Daniele Baronio, Presidente di  FE.DA.srl, società ideatrice ed organizzatrice dell'evento, in collaborazione con l'Università degli Studi di Modena – Reggio Emilia, è l'insieme di connessioni e potenzialità sui temi di fede, ambientali, etici,  sociali  per  un confronto  nella GIORNATA DELLA CUSTODIA DEL CREATO.

E' un percorso di approfondimento per diventare Custodi del Creato.

Nella prima edizione di ECOHappening, abbiamo voluto proporre sia al pubblico degli specialisti sia al cittadino, guardando anche a chi osserva da fuori, tematiche di riflessione che raccontino come è cambiata la percezione dell'ambiente, l'immagine che viene proposta e la condivisione che si riscontra oggi a livello di cittadini, famiglie e gruppi sociali.  Per farlo abbiamo ottenuto la collaborazione nella parte culturale di un gruppo di intellettuali, operatori culturali, editori, imprenditori, che da tempo lavorano nel settore, che discutono e realizzano progetti o propongono tecnologie innovative, che si sono fatti conoscere per aver diffuso spesso fuori dai soliti stereotipi l'idea di ambiente come mission di vita, cultura dell'essere e dell'abitare il territorio.  Gli incontri, le serate, le presentazioni, offriranno un viaggio culturale e informativo che inviterà i partecipanti in una full immersion esperienziale  nel mondo che vorremmo, nella città sostenibile, nel vivere a diretto contatto rispettando il mondo che ci circonda attraverso il nucleo che prima di tutti è custode dei valori: LA FAMIGLIA.

 

ECOHAPPENING  gode del patrocinio e della collaborazione di: Provincia di Reggio Emilia,  Comune di Reggio Emilia,  Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Unindustria Reggio Emilia, UCID – Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti, IREN,  CIAL - Consorzio imballaggi in alluminio, COMIECO – Consorzio per il recupero ed il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, CONAU - Consorzio nazionale abiti ed accessori usati, C.O.N.O.E. – Consorzio Obbligatorio Nazionale di raccolta e trattamento degli Oli vegetali e grassi animali Esausti, Parco Adda Nord, Rete Ecomusei della Lombardia, Ambiente in Club.

Importante il coinvolgimento di tutto il territorio attraverso la collaborazione e sponsorizzazione all'evento di: LANDI RENZO SpA, OTO MILLS SpA, ASSOPLAST srl, ARBIZZI srl, PAM MOBILITY, SCALVENZI SOC. COOP, EVICARRI- concessionaria IVECO.

L'ambiente e la spiritualità  sono i punti focali  da cui partiamo per aprire una finestra  di stimolo e  di riflessione rappresentando  il presente, il passato, e  il futuro di un tema trasversale, patrimonio di tutti  dove cuore, saperi, ragioni e scelte  saranno  la bussola che verrà offerta  al pubblico.

ECO HAPPENING è  l'evento  finalizzato a questa missione, che introduce a livello nazionale il messaggio dell'8^Giornata della Custodia del Creato, invitando ad un unico tavolo il mondo cattolico ed il mondo ambientale per condividere i percorsi, ampliare le sensibilità, le conoscenze, attraverso "l'incontro".

Il variegato mondo ambientale, quello culturale e cattolico  in questo incontro  avvieranno  un confronto sugli  aspetti fondamentali e necessari per essere "Custodi del Creato" nell'impegno religioso e non solo.

Il benessere sociale,  il  grande ruolo della famiglia, i rapporti umani sono i capisaldi  per affrontare col giusto atteggiamento il vivere con l'ambiente con gratuità, reciprocità e riparazione del male .

Unire  nella condivisione di un impegno ambientale, studenti, appassionati, famiglie, giovani attraverso  un happening  tematico vuole essere  testimonianza  estimolo per i partecipanti affinché assumano un comportamento sostenibile,  consapevoli  e protagonisti come  ricorda Benedetto XVI che : "l'uomo  interpreta e modella l'ambiente naturale  mediante la cultura, la quale  a sua volta viene orientata mediante la libertà responsabile, attenta ai dettami della legge morale."

L'aspirazione è coinvolgere  in unico " asse " il mondo  cattolico, culturale, ambientale  per definire e strutturare un rapporto  di "AMICIZIA"   come valore di crescita, di relazione  e di missione.

                                                                                   

"ECOhappening"  è il nuovo appuntamento dove orientare, leggendo i segni dei tempi il nostro cammino  con/per l'ambiente.

 

                                             INCONTRI - CONVEGNI - PRESENTAZIONI

 

               SABATO 31 AGOSTO E DOMENICA 1 SETTEMBRE DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 21.00

                                 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA - REGGIO EMILIA

                                               PALAZZO DOSSETTI - REGGIO EMILIA

                                                           INGRESSO GRATUITO

 

Gli incontri iniziano sabato 31 agosto, alle ore 10.30 nell'Aula Magna dell'Università con un convegno di apertura sulla tematica dell'8^ Giornata per la Custodia del Creato   "BENI COMUNI: la famiglia educa alla Custodia del Creato"con i rappresentanti delle istituzioni patrocinanti, della CEI, dell'Università e l'intervento del Magistrato Amedeo Postiglione, Presidente onorario di Cassazione e Vice-presidente dei Giudici europei per l'ambiente sul tema" Etica e ambiente : per una filosofia dei doveri"

Domenica 1 settembre ci troviamo alle 10.30 nei Giardini del Comune di fronte all'Università per la  Celebrazione Eucaristica di S.E. Monsignor  Massimo Camisasca, vescovo di Reggio Emilia .

Durante il pomeriggio e le serate si susseguiranno incontri, presentazioni di libri, laboratori, incontri tematici con autori ed operatori del settore per concludere con momenti  musicali.

Il programma, in via di definizione, sarà comunicato agli organi di informazione e pubblicato sul sito www.ecohappening.it e sulla pagina fb dell'iniziativa

Info e contatti: d.baronio@fedasrl.it Mob.  3357090497

 

FE.DA. srl – Via Nuova Circonvallazione 69 – 47900 RIMINI

Tel. 0541-793200  Fax 0541 – 795252 segreteria@fedasrl.it

comunicato stampa per pubblicazione - grazie

                                                                                            COMUNICATO STAMPA n. 1-310713

ECOHAPPENING – VIII^  GIORNATA PER LA CUSTODIA DEL CREATO

31 AGOSTO - 1 SETTEMBRE 2013

                                                                                         UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA REGGIO EMILIA

                                                                 PALAZZO DOSSETTI - REGGIO EMILIA

EcoHappening,  evento nato da un'idea di Daniele Baronio, Presidente di  FE.DA.srl, società ideatrice ed organizzatrice dell'evento, in collaborazione con l'Università degli Studi di Modena – Reggio Emilia, è l'insieme di connessioni e potenzialità sui temi di fede, ambientali, etici,  sociali  per  un confronto  nella GIORNATA DELLA CUSTODIA DEL CREATO.

E' un percorso di approfondimento per diventare Custodi del Creato.

Nella prima edizione di ECOHappening, abbiamo voluto proporre sia al pubblico degli specialisti sia al cittadino, guardando anche a chi osserva da fuori, tematiche di riflessione che raccontino come è cambiata la percezione dell'ambiente, l'immagine che viene proposta e la condivisione che si riscontra oggi a livello di cittadini, famiglie e gruppi sociali.  Per farlo abbiamo ottenuto la collaborazione nella parte culturale di un gruppo di intellettuali, operatori culturali, editori, imprenditori, che da tempo lavorano nel settore, che discutono e realizzano progetti o propongono tecnologie innovative, che si sono fatti conoscere per aver diffuso spesso fuori dai soliti stereotipi l'idea di ambiente come mission di vita, cultura dell'essere e dell'abitare il territorio.  Gli incontri, le serate, le presentazioni, offriranno un viaggio culturale e informativo che inviterà i partecipanti in una full immersion esperienziale  nel mondo che vorremmo, nella città sostenibile, nel vivere a diretto contatto rispettando il mondo che ci circonda attraverso il nucleo che prima di tutti è custode dei valori: LA FAMIGLIA.

 

ECOHAPPENING  gode del patrocinio e della collaborazione di: Provincia di Reggio Emilia,  Comune di Reggio Emilia,  Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Unindustria Reggio Emilia, UCID – Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti, IREN,  CIAL - Consorzio imballaggi in alluminio, COMIECO – Consorzio per il recupero ed il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, CONAU - Consorzio nazionale abiti ed accessori usati, C.O.N.O.E. – Consorzio Obbligatorio Nazionale di raccolta e trattamento degli Oli vegetali e grassi animali Esausti, Parco Adda Nord, Rete Ecomusei della Lombardia, Ambiente in Club.

Importante il coinvolgimento di tutto il territorio attraverso la collaborazione e sponsorizzazione all'evento di: LANDI RENZO SpA, OTO MILLS SpA, ASSOPLAST srl, ARBIZZI srl, PAM MOBILITY, SCALVENZI SOC. COOP, EVICARRI- concessionaria IVECO.

L'ambiente e la spiritualità  sono i punti focali  da cui partiamo per aprire una finestra  di stimolo e  di riflessione rappresentando  il presente, il passato, e  il futuro di un tema trasversale, patrimonio di tutti  dove cuore, saperi, ragioni e scelte  saranno  la bussola che verrà offerta  al pubblico.

ECO HAPPENING è  l'evento  finalizzato a questa missione, che introduce a livello nazionale il messaggio dell'8^Giornata della Custodia del Creato, invitando ad un unico tavolo il mondo cattolico ed il mondo ambientale per condividere i percorsi, ampliare le sensibilità, le conoscenze, attraverso "l'incontro".

Il variegato mondo ambientale, quello culturale e cattolico  in questo incontro  avvieranno  un confronto sugli  aspetti fondamentali e necessari per essere "Custodi del Creato" nell'impegno religioso e non solo.

Il benessere sociale,  il  grande ruolo della famiglia, i rapporti umani sono i capisaldi  per affrontare col giusto atteggiamento il vivere con l'ambiente con gratuità, reciprocità e riparazione del male .

Unire  nella condivisione di un impegno ambientale, studenti, appassionati, famiglie, giovani attraverso  un happening  tematico vuole essere  testimonianza  estimolo per i partecipanti affinché assumano un comportamento sostenibile,  consapevoli  e protagonisti come  ricorda Benedetto XVI che : "l'uomo  interpreta e modella l'ambiente naturale  mediante la cultura, la quale  a sua volta viene orientata mediante la libertà responsabile, attenta ai dettami della legge morale."

L'aspirazione è coinvolgere  in unico " asse " il mondo  cattolico, culturale, ambientale  per definire e strutturare un rapporto  di "AMICIZIA"   come valore di crescita, di relazione  e di missione.

                                                                                   

"ECOhappening"  è il nuovo appuntamento dove orientare, leggendo i segni dei tempi il nostro cammino  con/per l'ambiente.

 

                                             INCONTRI - CONVEGNI - PRESENTAZIONI

 

               SABATO 31 AGOSTO E DOMENICA 1 SETTEMBRE DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 21.00

                                 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA - REGGIO EMILIA

                                               PALAZZO DOSSETTI - REGGIO EMILIA

                                                           INGRESSO GRATUITO

 

Gli incontri iniziano sabato 31 agosto, alle ore 10.30 nell'Aula Magna dell'Università con un convegno di apertura sulla tematica dell'8^ Giornata per la Custodia del Creato   "BENI COMUNI: la famiglia educa alla Custodia del Creato"con i rappresentanti delle istituzioni patrocinanti, della CEI, dell'Università e l'intervento del Magistrato Amedeo Postiglione, Presidente onorario di Cassazione e Vice-presidente dei Giudici europei per l'ambiente sul tema" Etica e ambiente : per una filosofia dei doveri"

Domenica 1 settembre ci troviamo alle 10.30 nei Giardini del Comune di fronte all'Università per la  Celebrazione Eucaristica di S.E. Monsignor  Massimo Camisasca, vescovo di Reggio Emilia .

Durante il pomeriggio e le serate si susseguiranno incontri, presentazioni di libri, laboratori, incontri tematici con autori ed operatori del settore per concludere con momenti  musicali.

Il programma, in via di definizione, sarà comunicato agli organi di informazione e pubblicato sul sito www.ecohappening.it e sulla pagina fb dell'iniziativa

Info e contatti: d.baronio@fedasrl.it Mob.  3357090497

 

FE.DA. srl – Via Nuova Circonvallazione 69 – 47900 RIMINI

Tel. 0541-793200  Fax 0541 – 795252 segreteria@fedasrl.it

Tesmec SpA: Nel semestre crescono Ricavi (+15%), EBITDA (+19%), EBIT (+25%) e Utile Netto (+37%), a conferma della validità della strategia di sviluppo del Gruppo, basata su leadership tecnologica e presenza globale



Tesmec S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale 2013 che registra una crescita di Ricavi (+15%), EBITDA (+19%), EBIT (+25%) e Utile Netto (+37%) rispetto al primo semestre 2012, a conferma della validità della strategia di sviluppo del Gruppo, basata su leadership tecnologica e presenza globale.

Risultati Consolidati relativi al primo semestre 2013 (vs primo semestre 2012):

·       Ricavi: 57,3 milioni di euro (+15%, rispetto ai 50 milioni di euro al 30 giugno 2012);

·       EBITDA[1]: 11,5 milioni di euro (+19%, rispetto ai 9,7 milioni di euro al 30 giugno 2012);

·       EBIT: 8,5 milioni di euro (+25%, rispetto ai 6,8 milioni di euro al 30 giugno 2012);

·       Utile ante imposte: 7,1 milioni di euro (+33%, rispetto ai 5,4 milioni di euro al 30 giugno 2012);

·       Utile Netto: 4,6 milioni di euro (+37%, rispetto ai 3,3 milioni di euro al 30 giugno 2012).

 

·       Indebitamento Finanziario Netto: pari a 59,8 milioni di euro, rispetto ai 65,8 milioni di euro al 30 giugno 2012 e ai 56,5 milioni di euro al 31 dicembre 2012. Non considerando gli effetti del principio IAS 17 per il contratto di locazione della sede di Grassobbio, l'indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2013 sarebbe pari a 39,4 milioni di euro e al 31 dicembre 2012 pari a 35,8 milioni di euro.

 

•    Portafoglio Ordini Totale: 52,1 milioni di euro (56,6 milioni di euro al 30 giugno 2012)

 

Grassobbio (Bergamo), 2 agosto 2013Il Consiglio di Amministrazione di Tesmec S.p.A. (MTA, STAR: TES), tra i principali player mondiali in grado di offrire soluzioni integrate per infrastrutture relative al trasporto di energia elettrica, dati e materiali, riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Ambrogio Caccia Dominioni, ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale consolidata al 30 giugno 2013.

 

Nel corso del secondo trimestre del 2013, il Gruppo Tesmec ha confermato il buon trend di crescita di tutti i principali dati economico-finanziari consolidati già conseguito nel primo trimestre dell'anno, e, in particolare, un incremento dei Ricavi (+18%) e dell'EBITDA (+31%), rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, supportato principalmente dai buoni risultati realizzati nei mercati del Nord America, del Medio Oriente e dei paesi emergenti.

Pertanto, la crescita dei ricavi nei primi sei mesi del 2013, rispetto al 30 giugno 2012, è stata pari al 15% e quella dell'Ebitda al 19%.

 

Per quanto riguarda i due principali segmenti di business, i ricavi del settore Trencher al 30 giugno 2013 crescono del 33% - passando da un peso percentuale sul totale del fatturato del Gruppo del 36% al 30 giugno 2012 ad un valore pari al 41% al 30 giugno 2013 - grazie al buon andamento del mercato americano, legato, tra l'altro, allo sviluppo continuo del settore del Gas e delle attività in Canada, oltre che all'avvio dei progetti infrastrutturali in Medio Oriente.

Il segmento Tesatura nel primo semestre 2013, registra ricavi in leggero aumento e risulta focalizzato su progetti speciali e a maggiore marginalità, con un buon contributo dei nuovi business sia nell'ambito del settore ferroviario, sia del progetto di efficientamento delle reti ad alta tensione (Smart Grid) in Russia.

In crescita anche la redditività netta, calcolata come rapporto tra utile netto e ricavi consolidati, che passa dal 7% al 30 giugno 2012 al 8% del primo semestre 2013.

 

La variazione del portafoglio ordini al 30 giugno 2013 non è significativa in quanto importanti trattative al momento sono ancora in fase di finalizzazione.

 

Pertanto, alla luce dei positivi risultati conseguiti nel primo semestre dell'anno e del fatto che il settore delle infrastrutture è caratterizzato da una certa stagionalità nelle vendite in incremento solitamente nella seconda parte dell'anno, il top management del Gruppo ritiene ragionevole confermare anche per la seconda parte dell'esercizio il trend di crescita registrato nei primi sei mesi.

 

Principali risultati consolidati relativi al primo semestre dell'esercizio 2013

Al 30 giugno 2013, il Gruppo Tesmec ha realizzato Ricavi consolidati pari a 57,3 milioni di euro, in crescita del 15% rispetto ai 50 milioni di euro registrati nello stesso periodo dell'esercizio 2012, grazie soprattutto all'incremento conseguito nel settore Trencher.

 

Ricavi consolidati per segmento e area geografica al 30.06.2013

Con particolare riferimento al segmento "Trencher", nel primo semestre 2013 i Ricavi del Gruppo Tesmec sono pari a 23,5 milioni di euro, in incremento del 33% rispetto ai 17,8 milioni di euro al 30 giugno 2012. I Ricavi del segmento "Tesatura" al 30 giugno 2013 ammontano a 33,8 milioni di euro, in aumento del 5% rispetto ai 32,2 milioni di euro dei primi sei mesi dell'esercizio 2012.

Risultati al 31 giugno

Ricavi delle vendite e delle prestazioni

 

(In migliaia di Euro)

2013

2012

Variazione

Tesatura

33.757

32.247

+ 5%

Incidenza su Ricavi Consolidati

59 %

64 %

 

Trencher

23.553

17.771

+ 33 %

Incidenza su Ricavi Consolidati

41%

36%

 

Consolidato

57.310

50.018

+15 %






 

A livello geografico, nel primo semestre 2013, il Gruppo Tesmec ha proseguito la propria crescita sui mercati esteri, con particolare riferimento al Nord America, al Sud America, al Medio Oriente e alla Cina.

 

EBITDA al 30.06.2013

 

 

Risultati al 30 giugno

(In migliaia di Euro)

2013

2012

Ricavi delle vendite e delle prestazioni

57.310

50.018

Costi operativi al netto degli ammortamenti

(45.819)

(40.336)

 

 

 

EBITDA

11.491

9.682

Incidenza su Ricavi

20%

19%

 

Al 30 giugno 2013, il Margine Operativo Lordo (EBITDA) consolidato è pari a 11,5 milioni di euro, in aumento del 19% rispetto ai 9,7 milioni di euro registrati al 30 giugno 2012. L'incremento dell'EBITDA è riconducibile al buon andamento della marginalità nei due segmenti di business, con una crescita più sostenuta nella tesatura, che registra un aumento percentuale del margine del 2%, passando dal 19% al 30 giugno 2012 al 21% del primo semestre 2013.

 

EBIT al 30.06.2013

Il Risultato Operativo (EBIT) al 30 giugno 2013 del Gruppo Tesmec è pari a 8,5 milioni di euro, in crescita del 25% rispetto ai 6,8 milioni di euro al 30 giugno 2012.

 

Oneri e proventi finanziari netti al 30 giugno 2013

Gli oneri finanziari netti del Gruppo Tesmec nel primo semestre 2013 sono pari a 1,4 milioni di euro, in linea con quelli registrati al 30 giugno 2012; tale ammontare è il risultato della riduzione della voce oneri finanziari per 0,6 milioni di euro, in linea con la riduzione dell'indebitamento del Gruppo, compensato da una riduzione dell'effetto positivo delle differenze cambio, realizzate e non, per 0,5 milioni di euro.

 

Utile Netto al 30.06.2013

L'Utile Netto consolidato al 30 giugno 2013 del Gruppo Tesmec è pari a 4,6 milioni di euro, in crescita del 37% rispetto ai 3,3 milioni di euro al 30 giugno 2012, grazie anche ai buoni risultati registrati dalla gestione caratteristica.

 

Capitale circolante netto al 30.06.2013

Il capitale circolante netto del Gruppo Tesmec al 30 giugno 2013 è pari a 51,7 milioni di euro, rispetto al 31 dicembre 2012 quando era pari a 48,8 milioni di euro. Su tale voce ha influito l'effetto combinato della riduzione dei crediti commerciali e dell'aumento delle rimanenze.

 

Posizione Finanziaria Netta al 30.06.2013

L'Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2013 del Gruppo Tesmec è pari a 59,8 milioni di euro e, non considerando gli effetti del principio IAS 17 per il contratto di locazione della sede di Grassobbio, sarebbe pari a 39,4 milioni di euro. Al 30 giugno 2012 l'indebitamento finanziario netto era pari a 65,8 milioni di euro, mentre al 31 dicembre 2012 era pari a 56,5 milioni di euro e, non considerando gli effetti del principio IAS 17 per il contratto di locazione della sede di Grassobbio, sarebbe stato pari a 35,8 milioni di euro. La variazione rispetto al 31 dicembre 2012 è principalmente legata alle variazioni intervenute nel capitale circolante netto del Gruppo, oltre che alla distribuzione dei dividendi avvenuta in data 23 maggio 2013, come da delibera assembleare del 30 aprile 2013, per un ammontare complessivo di 3,7 milioni di euro.

 

Portafoglio Ordini al 30.06.2013

Al 30 giugno 2013, il Portafoglio Ordini Totale del Gruppo Tesmec ammonta a 52,1 milioni di euro, dei quali 25.3 milioni di euro riferiti al settore tesatura e 26,8 milioni di euro al segmento Trencher, 56,6 milioni di Euro al 30 giugno 2012. La variazione del portafoglio ordini al 30 giugno 2013 non è significativa in quanto importanti trattative al momento sono ancora in fase di finalizzazione.

 

****

 

Alle ore 14.30 (CET) di oggi, venerdì 2 agosto 2013, Ambrogio Caccia Dominioni, Presidente e Amministratore Delegato di Tesmec S.p.A., e il Top Management della Società presenteranno alla comunità finanziaria, i risultati consolidati relativi ai primi sei mesi del 2013 nel corso di una conference call.

 

I numeri telefonici a cui collegarsi sono i seguenti:

Investitori Italy:                                            +39 028020911

Investitori UK:                                               +44 1212818004

Investitori Germany:                                   +49 69255114450

Investitori France:                                        +33 170918704

Investitori Switzerland:                               +41 225954728

 

Sul sito Internet, sezioni Investitori, sarà inoltre disponibile la presentazione ad Analisti e Investitori:

http://investor.tesmec.com/Investors/Presentations.aspx

 

Per ulteriori informazioni:

Tesmec S.p.A.

Marco Cabisto

Investor Relator

Tel: +39 035 4232840 – Fax: +39 035 3844606

E-mail: marco.cabisto@tesmec.it

Image Building

Media Relations

Simona Raffaelli, Alfredo Mele, Claudia Arrighini

Tel: +39 02 89011300

E-mail: tesmec@imagebuilding.it

 

Il comunicato è disponibile anche sul sito www.tesmec.com, nella sezione "Investitori"al seguente link: http://investor.tesmec.com/Investors/Notices.aspx.

 

Il Gruppo Tesmec

Il Gruppo Tesmec è leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti speciali e di soluzioni integrate per la costruzione, la manutenzione e l'efficientamento di infrastrutture relative al trasporto di energia elettrica, dati e materiali.

Nato in Italia nel 1951 e guidato dal Presidente e Amministratore Delegato Ambrogio Caccia Dominioni, il Gruppo può contare su oltre 400 dipendenti e dispone di cinque siti produttivi, quattro in Italia, a Grassobbio (Bergamo), Endine Gaiano (Bergamo), Sirone (Lecco) e Monopoli (Bari), e uno negli Stati Uniti d'America, ad Alvarado (Texas).

Dal momento della quotazione in Borsa, 1 luglio 2010, la Capogruppo ha perseguito la strategia annunciata di diversificazione del Business per offrire una gamma completa di soluzioni integrate che l'ha portata ad avere sei differenti linee di Business.

Il Gruppo è in grado di offrire:

Tesatura:

·        macchine e sistemi integrati per la tesatura aerea e interrata di reti elettriche e cavi in fibra ottica;

·        macchine e sistemi integrati per l'installazione, la manutenzione e la diagnostica della catenaria ferroviaria, oltre a macchine personalizzate per operazioni speciali sulla linea;

·        soluzioni integrate per l'efficientamento, la gestione e il monitoraggio delle reti elettriche di bassa, media e alta tensione (soluzioni per reti intelligenti).

Trencher:

·        macchine trencher cingolate per lo scavo a sezione obbligata ad alta efficienza destinate alla realizzazione d'infrastrutture per il trasporto dati, materie prime e prodotti sia gassosi che liquidi in vari settori: energia, agricoltura, chimica e pubblica utilità;

·        macchine trencher cingolate per lavori in miniere di superficie e opere di sbancamento (RockHawg);

·        servizi di consulenza e di scavo specializzati su richiesta del cliente;

·        macchine da cantiere multifunzionali (Gallmac).

Tutti i business sono sviluppati in accordo alla filosofia ISEQ (Innovazione, Sicurezza, Efficienza e Qualità), nel rispetto della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico.

Il know-how maturato nello sviluppo di tecnologie specifiche e soluzioni innovative e la presenza di un team di ingegneri e tecnici altamente specializzati consentono al Gruppo Tesmec di gestire direttamente l'intera catena produttiva: dalla progettazione, produzione e commercializzazione dei macchinari, alla fornitura del know-how relativo all'utilizzo dei sistemi e all'ottimizzazione del lavoro, fino a tutti i servizi pre e post vendita connessi ai macchinari e all'efficientamento dei cantieri. L'unione tra un prodotto d'avanguardia e una profonda conoscenza dell'utilizzo di tecnologie innovative, per affrontare le nuove richieste del mercato, consente quindi al Gruppo di offrire un mix vincente con l'obiettivo di garantire alte performance nei lavori.

Oggi il Gruppo non vende solo macchine all'avanguardia, ma dei veri e propri sistemi integrati di elettrificazione e di scavo, che forniscono soluzioni avanzate in fase di realizzazione dell'opera. Tale risultato deriva dal perseguimento continuo dell'innovazione, della sicurezza, dell'efficienza e della qualità, il quale ha portato allo sviluppo di software per rendere le macchine più sicure, affidabili ed altamente performanti.

Il Gruppo, inoltre, è presente commercialmente a livello globale nella maggior parte dei paesi esteri e può contare su una presenza diretta nei diversi continenti, costituita da società estere e uffici commerciali in USA, Sud Africa, Russia, Qatar, Bulgaria e Cina..

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota