sabato 6 aprile 2013

Comunicato stampa - Modica (RG) - "Virilmente”, si presenta volume di scritti drammaturgici di Lucia Trombadore


Agli organi di Stampa


Modica (RG), 6/04/2013


"Virilmente", si presenta volume di scritti drammaturgici di Lucia Trombadore


Venerdì 19 aprile alle ore 19.00 nei locali di Convivio Food Experience (Via Rocciola, 35) in collaborazione con la Fidapa di Modica e con il Caffè Letterario Salvatore Quasimodo sarà presentato "Virilmente", il primo dei due volumi che raccolgono gli scritti drammaturgici di Lucia Trombadore (l'altro, in corso di stampa, si intitola "Donne senza fede") in uscita per i tipi dell'editore Armando Siciliano di Messina.

Alla presentazione interverranno, oltre l'autrice, Francesca Medaglia dottoressa di ricerca in Italianistica all'Università la Sapienza di Roma e Giovanna Triberio psicoterapeuta della Gestalt e psicologa scolastica e l'editore.

I testi della Trombadore affrontano le radici simbolico-rappresentative dell'interrelazione tra 'animus' e 'anima', tra 'maschile' e 'femminile', tra 'io' e 'altro' nel mondo contemporaneo caratterizzato da identità e relazioni fluide.

"L'uomo guarda se stesso – ha scritto Francesca Medaglia nella prefazione al volume - attraverso una focalizzazione multipla e straniante che gli permette di pervenire alla conoscenza di sé attraverso l'altro. Il doppio come metamorfosi magica si lega strettamente alla perdita di possesso di sé, che, in alcuni casi, conduce al confronto con se stesso, in altri al confronto con il diverso". "Specchiarsi nell'altro in un continuo scambio di genere e di prospettiva – continua la studiosa - come è il caso di quest'opera, permette la trasformazione in un nuovo corpo, risultato di una profonda mescolanza primigenia con l'altro, poiché la presa di coscienza dell'essere conduce attraverso la comprensione dell'io più profondo".

Lucia Trombadore, docente di Latino e Greco nel Liceo classico "Tommaso Campailla" di Modica, scrittrice e saggista, ha esordito sulla scena letteraria con il romanzo "In viaggio con gli Dei" (2010) Lombardi Editore e in ambito teatrale con la messa in scena dell'atto unico "Ripristina" al Teatro Garibaldi di Modica per la regia di Giorgio Sparacino e del monologo "La confessione di Mell" per la regia di Walter Manfrè.


Info e contatti
Inpress ufficio stampa
tel. 0932 752707
cell. 329 3167786
mail: inpress.ragusa@gmail.com





--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
p. iva. 01467520886
Via Assì 13, Modica (RG)
tel. 0932 752707
cell. 329 3167786

Vinitaly, Roi c'é con i CRU e con le olive taggiasche


Comunicato stampa di sabato 06 aprile 2013 

Esporrà all'interno del prestigioso stand di Fontanafredda

Vinitaly, Roi c'é con i CRU e con le olive taggiasche

Obiettivo: incrementare le esportazioni, da sempre punto di forza del frantoio di Badalucco

Galleria fotografica Olio Roi

C'è il Vinitaly e come sempre Olio Roi è presente all'interno dello stand di Fontanafredda, la prestigiosa azienda piemontese che vanta una tradizione di circa 130 anni. Una posizione di grande privilegio per Franco Boeri Roi, il frantoiano di Badalucco che con i suoi extravergini millesimati propone prodotti di altissima qualità, frutto di una sapiente selezione annuale e territoriale delle migliori olive Taggiasche. Oltre agli oli, DOP Riviera Ligure e monocultivar, in vetrina la produzione di olive taggiasche, in salamoia o denocciolate. Obiettivo: incrementare le esportazioni, da sempre punto di forza del frantoio di Badalucco.

Vinitaly (Verona, 7/10 aprile 2013) è la principale manifestazione di riferimento del settore vinicolo, nell'edizione 2012 ha ospitato oltre 4 mila espositori, su un'area espositiva di 95 mila metri quadri, registrando 140 mila visitatori, dei quali oltre 48.000 esteri provenienti da più di 110 Paesi. Quattro giorni di grandi eventi, rassegne, degustazioni e workshop mirati all'incontro delle cantine espositrici con gli operatori del comparto, assieme ad un ricco programma convegnistico che affronta ed approfondisce i temi legati alla domanda ed offerta in Italia, Europa e nel resto del mondo.

Galleria fotografica Olio Roi  http://www.fcea.it/it/galleria-stampa/210

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio Stampa OLIO ROI Badalucco
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
ufficiostampa@fcea.it
+39.392.970.91.24

---

Roi è un piccolo produttore che propone oli extra vergine di altissima qualità, dei veri e propri cru, extravergini millesimati frutto di una sapiente selezione annuale e territoriale delle migliori olive Taggiasche. Il frantoio Roi si trova immerso tra i colori ed i profumi della valle Argentina, nell'entroterra di Sanremo, Riviera ligure di Ponente. A Badalucco, tra gli ulivi contorti e i muretti a secco, l'aria sa ancora di mare ma siamo quasi in montagna, una magica terra di mezzo dove la fatica antica di secoli dona il suo nettare dorato, l'Olio extra vergine di oliva Taggiasca. Il frantoio Roi ed il caratteristico negozio - dove il passante può sostare per degustare e comprare i prodotti Roi - sono situati all'inizio dell'abitato di Badalucco, mentre gli uliveti si trovano in località Gaaci, fra i 350 e i 500 mt slm e in località Morga, a Montalto ligure. Oltre che nel negozio di Badalucco, i prodotti Roi sono in vendita nei più importanti negozi di alti cibi del mondo, Germania, Stati Uniti, Dubai, Giappone, Svizzera, Austria, e ovviamente in Italia. Eataly, il prestigioso store specializzato nella vendita e nella somministrazione di generi alimentari tipici e di qualità, ci onora della sua preferenza. Oltre agli oli, tipiche della produzione Roi sono le olive Taggiasche in salamoia o denocciolate in olio extra vergine, il pesto e le salse della tradizione locale. Tutti i prodotti della ditta Roi sono conservati in olio extra vergine di oliva che ne esalta le caratteristiche ed il gusto e ne garantisce una perfetta conservazione. Il frantoio Roi è raggiungibile in pochi minuti dallo svincolo autostradale Arma di Taggia dell'Autostrada dei Fiori A10, proseguendo sulla statale 548 per Badalucco-Triora. L'aeroporto internazionale di Nizza (Francia) dista 80 km, quello internazionale di Genova 140 km. Per chi arriva in treno, si consiglia di scendere alla stazione Taggia-Arma e proseguire in autobus o taxi (10 km) per Badalucco.

Olio Roi di Boeri Franco
Via Argentina, 1
18010 Badalucco (IM)
Tel +39 0184 408004
www.olioroi.com

---

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Mercoledì conferenza stampa di Chiappori



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 06 aprile 2013

Presso la Sala Consiliare del Comune, alle ore 13:00

Mercoledì conferenza stampa di Chiappori

E' convocata per mercoledì 10 aprile, alle ore 13:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Diano Marina, la conferenza stampa periodica del Sindaco On. Giacomo Chiappori e della sua Amministrazione Comunale. Con questo appuntamento, si intende informare circa le varie attività in essere e rispondere alle domande degli operatori della comunicazione.


Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

venerdì 5 aprile 2013

in Eleonora Danco con "Donna Numero 4" dal 16 al 21 aprile al Teatro Vascello di Roma



DONNA NUMERO 4 – Tell the food, tell the life


Spiazzante, adrenalinica, divertente...torna Eleonora Danco, con due emozionanti atti unici: "Donna numero 4", in prima nazionale, e "Nessuno ci guarda", la performance che ha entusiasmato pubblico e critica. Irrefrenabile in scena, il suo corpo schizza come il ritmo che da alle parole di personaggi senza pace. I suoi testi sono estremi e poetici..sempre in contro tendenza...da non perdere...

Dal 16 al 21 Aprile 2013 presso il Teatro Vascello via Giacinto Carini 78, Roma

Di e con Eleonora Danco, con il Patrocinio Expo Milano 2015

Scritto su commissione di Expo Milano 2015, con al centro il tema dell'Esposizione Universale di Milano: Nutrire il pianeta-Energia per la vita" 

Lo spettacolo è stato pubblicato da Skirà ed Expo Milano 2015 nel volume "Storie di cibo, racconti di vita" di Skirà edizioni.

"Ho lavorato su un testo fisico, parole come fili cavi che creano ritmi, connessi al corpo  umano. Il corpo di una ragazza, una figura femminile, che potrebbe essere anche maschile, un personaggio che passa inosservato all'esterno, con un mondo interiore deformato che palpita. Il suo rapporto con il cibo è un metronomo attraverso il quale decide di  organizzare la vita, senza errori. Evitare aperitivi, cene, non compra niente, neanche le uova la farina, niente. Modificare il corpo per cancellare i ricordi. Le cose che mangiamo sono un'assunzione di responsabilità, per lei sono uno scopo. Riuscire ad essere metodici. Il cibo diventa anche uno scontro con l'esterno, la realtà urbanistica; nei musei, librerie, metropolitane, ovunque  c'è un luogo per mangiare. Gli odori la obbligano alla memoria. I sughi, i soffritti, le scamorze alla piastra nei bar all'una e mezza. Immagini che affollano la sua testa, un bacino di attrazioni e rifiuti, drastiche decisioni. Come andare avanti se tutto intorno la riporta indietro?  In scena con lei, si aggirano delle persone. A tratti la umiliano, la eccitano. Non smettono mai di muoversi. Sono l'inconscio del personaggio. Un movimento continuo ai margini del cervello. Donna numero 4 sa di essere un'adulta,  dal latino: "cresco (ond'anche Adolescente) nutrire, cresciuto negli anni e nella persona, quanto basta per avere intelletto e discernimento".  Eleonora Danco

Nella seconda parte sarà rappresentato il primo e breve atto unico di Eleonora Danco,
"NESSUNO CI GUARDA", pubblicato da Minimum fax. I condizionamenti ricevuti nell'infanzia, nella vita adulta. Ispirato alla pittura di Jackson Pollock.

Per prenotare in promozione:

Artinconnessione_Valeria Ranieri 331/2428650 / promozione.artinconnessione@gmail.com



Comunicazione e Ufficio Stampa
Service audio luci strutture
Organizzazione di eventi
Creazione website

Chiara Crupi  +39.3382006735
Vera Suprani  +39.3283019925
via C.Mezzacapo 12 - 00158 Roma (RM) - Italia
C.F. 97523080584 P.Iva 10736561001

official website artinconnessione.com
official fan page facebook artinconnessione



Comunicato Stampa - FRANCESCO ALBERONI ACCOMPAGNATO DAL MANAGER SALVO NUGNES RICEVE IL PREMIO ALVISE CORNARO ALLA RICERCA

FRANCESCO ALBERONI ACCOMPAGNATO DAL MANAGER SALVO NUGNES RICEVE IL PREMIO
ALVISE CORNARO ALLA RICERCA

Nell'occasione il noto sociologo terrà una conferenza sul tema "Amore,
felicità e vecchiaia"

Venerdì 19 Aprile 2013, Francesco Alberoni accompagnato dal manager Salvo
Nugnes, sarà ospite nel contesto dell'Aula Magna dell'Università di Padova,
Palazzo Bo, per ricevere un importante riconoscimento alla carriera, il Premio
Alvise Cornaro 2013 alla Ricerca 3° edizione. Durante l'evento ad ingresso
libero, il sociologo di fama mondiale terrà una conferenza a tema su "Amore,
felicità, vecchiaia".

L'ultimo saggio teorico di Alberoni, dal titolo "L'arte di amare" (Sonzogno)
offre intensi spunti di riflessione sul concetto di grande amore erotico che
dura nel tempo, perché rinasce e ogni volta incanta e stupisce ed è la strada
maestra della conoscenza e della felicità.
Il sociologo spiega "Nel grande amore erotico con la stessa persona ogni volta
è come scoprirsi in modo sempre nuovo e sempre più approfondito. Ci sono
pittori che, hanno dipinto la stessa modella tutta la vita vedendola sempre con
occhi diversi e artisti che, hanno dipinto lo stesso paesaggio nelle più
diverse ore del giorno e della notte, al mutare delle stagioni, del tempo
atmosferico e della luce. L'animo umano però è infinitamente più complesso di
un paesaggio. E quanto più dura il grande amore totale, quanto più aumenta la
conoscenza reciproca, quanto più ciascuno vive la vita dell'altro nella sua
interezza, tanto più il volto e il corpo amato appaiono sempre nuovi, belli,
stupefacenti, desiderabili. Anche quando passano gli anni, anche quando
invecchiano".

Sul concetto di felicità spiega "La felicità è sempre e soltanto un istante.
La felicità non è una cosa che dura. Non è un tempo, è un istante o una serie
di istanti. Un punto di contatto con qualche cosa di straordinario".

Blitz? No, semplici acquisizioni di documenti



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di venerdì 05 aprile 2013


Blitz? No, semplici acquisizioni di documenti

Intervento del Sindaco Chiappori, che raccomanda di dare il giusto peso alle forzature giornalistiche

"In seguito al ripetersi di articoli di stampa che chiamano "blitz" quelle che sono invece solamente normali acquisizioni di documenti da parte delle Autorità preposte, sento il dovere di rassicurare i cittadini di Diano Marina: tutto procede regolarmente, senza forzature e senza nervosismi. Noi siamo ovviamente dalla parte della Legge e di conseguenza collaboriamo con chi di dovere. Raccomando ai lettori di dare il giusto peso alle forzature giornalistiche".
On. Giacomo Chiappori, Sindaco di Diano Marina

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

FOOTBALL AMERICANO, L'ITALIA U19 SFIDA GLI AMERICANI

Caro collega,
sabato 13 aprile la Nazionale Under19 di Football Americano sfiderà la selezione americana "Stars&Stripes" a Torino. 
L'evento sarà presentato martedì 9 aprile alle ore 11, presso la Sala Juvarra del Comune di Torino in via Corte d'Appello 16. 
In allegato, l'invito per la conferenza, il comunicato stampa sull'evento, la locandina e le formazioni dell'Italia e della squadra americana.

Con preghiera di pubblicazione.

Grazie e buon lavoro.

Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF
Per info: 3283238984


COMUNICATO STAMPA

FOOTBALL AMERICANO, LA NAZIONALE UNDER 19
SFIDA GLI AMERICANI A TORINO

Grande appuntamento per iniziare il nuovo ciclo della Nazionale italiana Under 19. I giovani azzurri infatti sabato 13 aprile alle ore 16 presso lo stadio "Primo Nebiolo" di Torino sfideranno la selezione denominata "Stars&Stripes" e composta da 39 giocatori americani provenienti da 17 high school statunitensi (Germantown Academy, Sabino, Cleveland Glenville, Cathedral Prep, Douglas County, Episcopal Academy, St. Edward, Salpointe Catholic, Mercer Island, Cambria Friesland, Empire, Gilmour Winneconne, Eastlake North, Tucson Magnet, Penn Charter, Notre Dame Catholic Latin, Father Judge).

BLUE TEAM JUNIOR, NUOVO CORSO
La partita, che sarà presentata in una conferenza stampa che si terrà martedì 9 alle 11 presso la sala Juvarra del Comune di Torino in via Corte d'Appello 16, non è il primo confronto per il Blue Team Junior (come è definita la Nazionale italiana Under 19) con i "maestri" americani. L'ultima occasione è stata lo scorso anno a Roma, con la vittoria del team guidato da Jeff Scurran, coach che conosce bene l'Italia e che anche in questa occasione guiderà il coaching staff della selezione a stelle e strisce. Per la Nazionale Under 19, che a settembre ha mancato per un soffio la qualificazione agli Europei di categoria, è un passo fondamentale per la crescita di tutto il gruppo. Il nuovo head coach Paolo Borchini ha già diretto due raduni per preparare al meglio questa sfida.

CHI SONO GLI AMERICANI
Tanti giocatori di valore calcheranno il prato del "Primo Nebiolo". Tra i quarterback la squadra americana schiera Adam Strouss, che ha guidato la sua Episcopal Academy a un record di 10 vittorie e 0 sconfitte nel 2012, lanciando per 1064 yard e 17 touchdown e correndo per più di 900 yard, con 18 touchdown. Tra i running back da segnalare Johnny Pena, da Salpointe Catholic, che ha chiuso un 2012 da 1526 yard e 25 touchdown, e Chris Overton, da Cleveland Greenville, che ha appena chiuso un'annata con 40 ricezioni per 501 yard e 6 touchdown. Tra i kicker c'è John Chereson, da Cathedral Prep, tra i migliori della Pennsylvania e con un record di 4 field goal in una partita e 84 extra point in una sola stagione. La squadra americana è al sesto anno di attività e in passato si è già esibita anche in Giappone, Francia e Germania, tornando a casa sempre con la vittoria in tasca.
I ragazzi provengono da 6 stati diversi. Quelli provenienti dall'Arizona si sono già radunati sotto la guida del coach della difesa Doug Holland, che ha dichiarato: «E' molto bello lavorare con atleti provenienti da diverse scuole, metterli insieme e formare un gruppo. In poche settimane siamo diventati una squadra. In questo periodo c'è la tendenza a rilassarsi un po', soprattutto da parte dei senior, ma posso assicurare che saremo al massimo della concentrazione».

ANTHONY BAGLIANO, SENZA BRACCIA MA CON TANTO CORAGGIO
Tra i kicker, merita un capitolo a parte Anthony Bagliano. Atleta proveniente da Eastlake North, Ohio, è affetto dalla sindrome di Holt-Oram fin dalla nascita. Anthony infatti non ha sviluppato completamente gli arti superiori e il suo cuore non può sopportare sforzi particolarmente duraturi. Nonostante ciò, si è classificato tra i migliori kicker di tutto l'Ohio e prenderà parte alla partita come ospite per entrambe le squadre.

GLOBAL FOOTBALL
Il progetto "Global Football" si propone dal 1996 di organizzare partite di Football Americano fuori dagli Stati Uniti. Finora l'organizzazione è stata attiva in 19 nazioni differenti e per il 2013 organizzerà eventi, oltre che in Italia, anche in Finlandia, Irlanda, Francia, Grecia, Messico, Svezia e Panama. L'idea è quella di unire lo sport al turismo e alla cultura. I ragazzi americani infatti saranno in Italia già da domani e prima di Torino saranno a Firenze e Roma, dove si alleneranno e visiteranno i monumenti più significativi delle due città. Il presidente Patrick Steenberge dichiara: «L'Italia è sempre stata una delle destinazioni migliori per il Global Football Tour per college e high school. Siamo molto contenti di tornarci e tutti i nostri tecnici si sono impegnati molto per rendere questo viaggio speciale sia a livello sportivo sia a livello culturale».
 

"Storia del Surf in Italia" di Alessandro Masoni (Phasar Edizioni)

"Storia del Surf in Italia" di Alessandro Masoni (Phasar Edizioni)



"Storia del Surf in Italia" è la più grande ricerca sul surf da onda mai realizzata. Con l'inserimento delle interviste ai protagonisti, l'opera penetra fino alle radici più profonde e ai retroscena più nascosti di questa recente storia sportiva.
Dal capitolo iniziale sui pionieri, passando per l'evoluzione delle attrezzature, fino al sistema associazionistico e alle gare, "Storia del Surf in Italia" si sofferma su tutto ciò che è "storia politica" del surf nazionale, senza dimenticare di saziare i più curiosi con un albo d'oro completo e dettagliato sul surf italiano e sulla sua più recente appendice: il SUP. Un ampio spazio è riservato poi al giornalismo, alla fotografia e all'arte (scrittura, arti manuali, musica e cinematografia) che hanno raccontato il surf da onda.
"Storia del Surf in Italia" è un libro in cui i veterani possono riscoprire come tutto è nato e da cui i novizi possono trarre ispirazione per il proprio futuro. Non solo, è un'opera che mette a fuoco la vera anima del "surfista", permettendo anche ai non adepti di comprendere appieno uno sport che è più un modo di vivere.

Alessandro Masoni nasce a Livorno nel 1985. Appassionato di materie umanistiche, nel 2007 si laurea in Storia Contemporanea all'Università di Pisa. Inizia il suo percorso letterario come autore di romanzi giovanili a tema surf, uscendo nel 2008 con "Sulle Onde della Gioventù" e nel 2010 con "Il Viaggio del Diploma". Con "Storia del Surf in Italia" (2013), corona un percorso di lavoro durato oltre due anni, alla ricerca dei protagonisti e delle fonti, un percorso spesso controverso e dibattuto, ma sempre intenso e appassionante che gli ha dato la possibilità di conciliare le sue due più grandi passioni: il Surf e la Ricerca Storica.

"Storia del Surf in Italia" di Alessandro Masoni (Phasar Edizioni)

"Storia del Surf in Italia" di Alessandro Masoni (Phasar Edizioni)
PREZZO: 19,90, PREZZO EBOOK: 9,99, ISBN: 978-88-6358-183-6, PAGINE: 306, ANNO PUBBLICAZIONE: 2013

SCARICA L'ANTEPRIMA DEL LIBRO IN FORMATO PDF
http://www.phasar.net/docs/estratto_Storia_del_Surf_in_Italia.pdf

§§§

Phasar Edizioni:
http://www.phasar.net

Clicca su MI PIACE per ricevere i nostri aggiornamenti quotidiani su Facebook:
https://www.facebook.com/Phasar.Edizioni.Book.On.Demand

Seguici su twitter:
http://twitter.com/phasar_edizioni

§§§

Contatti per le librerie interessate
a ordinare i libri di Phasar Edizioni


Libro Co Italia (distributore)
 – Tel. 055 – 82.29.414
FastBook (grossista) – Tel. 02 – 89.45.14.04

"Lo strafigo" di Full (LilliBook Edizioni)



"Lo strafigo" di Full (LilliBook Edizioni)


Un'affascinante e particolare avventura amorosa ai tropici dalla inattesa, esilarante conclusione.

Full dice di sé: "Scrivo prevalentemente in rete - siti italiani ed esteri - sposando la narrativa breve e intensa più tipica del web. Ogni altra parola su di me potreste trovarle nei miei racconti."

Gli altri ebook di Full:




http://www.inmondadori.it/ebook/Full/aut00605873/





LilliBook, marchio editoriale specializzato nel selezionare storie brevi, ti permette di pubblicare i tuoi racconti e romanzi a puntate non solo sui più importanti Bookstore online (come Amazon, IBS, Apple e molte altre librerie online), ma – grazie all'accordo con importanti piattaforme di distribuzione internazionali – anche su sistemi mobili di ultima generazione, quali cellulari e tablet. Potrai così farti conoscere da una platea potenzialmente infinita di lettori e appassionati di narrativa pubblicando mini racconti (anche seriali) e micro racconti, guadagnando per ogni download effettivo della tua opera. E se sarai bravo, potrai fidelizzare i tuoi lettori e costruirti un tuo personale pubblico.

Info:
http://www.lillibook.com/

Seguici su Facebook, cliccando su "Mi piace"
https://www.facebook.com/LilliBook

Su twitter:
https://twitter.com/LilliBook_Ed

Gentili colleghi vi allego questo comunicato con allegata immagine. Spero vogliate pubblicarlo sul vostro sito. Specificare si tratti di inserimento a titolo gratuito. Grazie per quello che potrete fare.

giovedì 4 aprile 2013

RIPARTE IL CAMPIONATO DI FOOTBALL A 9

COMUNICATO STAMPA

FOOTBALL A 9, CON LA SESTA GIORNATA RIPARTE LA CORSA AI PLAYOFF
 
Dopo la sosta per le festività pasquali, riprende il CIF9 con la sesta giornata che si apre con due partite sabato alle 15. Innanzitutto il derby tra Marines/Condor e Gladiatori Roma, con i biancocelesti a caccia di rivincita dopo aver ceduto ai giallorossi nella sfida d'andata. A Messina invece i Caribdes ospitano gli Achei Crotone, ancora fermi a quota zero. Per i padroni di casa è l'opportunità di avvicinarsi ai playoff e di verificare il percorso di crescita che ha visto la formazione messinese mostrare buone cose con la difesa, in parte anche con l'attacco, mentre sembra ancora un po' indietro con gli special team. Ancora derby alle 15.30, stavolta tra Knights Persiceto e Neptunes Bologna. Per quel che s'è visto finora i primi appaiono leggermente favoriti, ma, e non è un luogo comune, in una partita del genere può davvero succedere di tutto. Alle 19.30 a Barletta scendono in campo i Patriots Bari, che all'andata vinsero 20-0 ma che devono riscattare il ko subito dagli Eagles Salerno. I Mad Bulls sono in crescita e non mancherà lo spettacolo. Alle 20.30 una partita chiave per il girone D della South Conference, con gli Storms Pisa che saranno ospiti dei Terni Football. Entrambe le squadre sono a 2 vittorie e una sconfitta ed è chiaro che chi vince compirà un passo importante verso i playoff. Anche i Red Jackets Lunigiana sono a 2 vittorie e una sconfitta e nell'ultimo anticipo, kickoff alle 21, ospiteranno i Veterans Grosseto che invece sono ancora a caccia del primo successo.  Lo staff tecnico dei grossetani ha provato a portare alcune correzioni al gioco della squadra, ma non sarà facile a causa dell'assenza dei ricevitori e di alcuni uomini del reparto difensivo per infortunio. 


La domenica si apre alle 14.30 con il testa-coda del girone B della North Conference tra i Mastifs Ivrea, al comando con 3 vittorie in altrettante partite, e il Gteam Gallarate, ancora fermo a quota zero. Per lo stesso girone, alle 15 i Blitz Ciriè ospitano i 65ers Arona con il proposito di vendicare il 39-0 subito nell'ultimo turno da una formazione che finora è stata una piacevole sorpresa del torneo, cogliendo le prime due vittorie della sua storia. Sempre alle 15 interessante incontro a Varese, dove gli Skorpions ospitano i Commandos Lecco, che all'andata vinsero 12-0 e che vincendo distanzierebbero di 2 vittorie gli avversari. Infine, alle 16 si affrontano Eagles Salerno e Dragons Salento, con questi ultimi che all'andata vinsero ma che poi si sono visti trasformare la vittoria in sconfitta a tavolino, come accaduto per l'altra partita vinta contro Barletta. Per i Dragons in pratica è già l'ultima spiaggia, ma non sarà affatto facile replicare il successo sugli Eagles, che in questo torneo hanno messo in mostra una grande difesa.


Sabato 6 aprile


Ore 15, Caribdes Messina-Achei Crotone

Ore 15, Marines/Condor-Gladiatori Roma

Ore 15.30 Knights Persiceto-Neptunes Bologna

Ore 19.30 Mad Bulls Barletta-Patriots Bari

Ore 20.30 Cowboys Selvazzano-Sentinels Isonzo

Ore 21 Terni Football-Storms Pisa


Domenica 7 aprile


Ore 14.30 Mastifs Ivrea-Gteam Oratorian Gallarate

Ore 15 Blitz Ciriè-65ers Arona

Ore 15 Skorpions Varese-Commandos Lecco

Ore 16 Eagles Salerno-Goblins Lanciano

 
Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF
Per info: 3283238984

Baustore certifica le proprietà tecniche di due innovativi prodotti per la sigillatura delle pavimentazioni in pietra naturale

Sono state completate le prove tecniche sul fugante rapido per esterni Poliseal S, e il fugante liquido per fughe Poliseal SW per la sigillatura delle pavimentazioni in pietra naturale (Sanpietrini, Cubetti, Basole).

Con questi prodotti Baustore può certificare le caratteristiche tecniche e le eccellenti performance di questi sigillanti innovativi.

La prova di carico su piastra effettuata in un cantiere reale ha dato dei risultati inaspettati che confermano l'unicità e la durata nel tempo dei nostri prodotti.

 

La prova di carico su piastra è una tecnica di indagine non distruttiva che consente di determinare le proprietà di resistenza e il cedimento verticale di una determinata massa di terreno in sito.

La capacità portante del terreno, convenzionalmente, è data dal modulo di deformazione Md, che indica la compattezza dello strato oggetto di indagine.

 

Più specificatamente:

Md= ∆p/∆sxD dove ∆p (in N/mm2) è l'incremento della pressione indotto da una piastra da 30 cm, ∆s (in mm) è il corrispondente incremento di cedimento della superficie caricata, D è il diametro della piastra (equivalente a 300 mm).

La resistenza viene valutata caricando il terreno con una piastra rigida da 30 cm, e registrando, in un solo ciclo, sia il carico indotto che il corrispondente cedimento.

 

In ogni caso, la resistenza del piano di posa dovrà risultare non inferiore a:

-      50 MPa: nell'intervallo di carico compreso tra 0.15 – 0.25 N/mm2

-      20 MPa: nell'intervallo di carico compreso tra 0.05 – 0.15 N/mm2 sul piano di posa del rilevato posto a 1,00 m al di sotto di quello della fondazione della pavimentazione stradale

-      15 MPa: nell'intervallo di carico compreso tra 0.05 – 0.15 N/mm2 sul piano di posa del rilevato posto a 2,00 m, o più, da quello della fondazione della pavimentazione stradale

-      per altezze di rilevato superiori a 2 m potranno essere accettati valori inferiori a 15 MPa.

 

Qualora non si raggiungessero tali valori, è necessario procedere con la compattazione del terreno.

Eseguita la compattazione, la massa volumica in sito dovrà risultare almeno pari al 90% della massa volumica massima AASHTO modificata (CNR 69 – 1978, CNR 22 – 1972).

Le prove di carico su piastra vanno eseguite su una superficie accuratamente livellata, e sono applicabili a tutti i tipi di terreni, di rocce e di riporti, ad eccezione dei terreni coesivi molto soffici.


Baustore produce e sviluppa costantemente prodotti per pavimenti esterni e per rivestimenti di piazze, luoghi pubblici, abitazioni private.

Sigillanti, fuganti, colle e additivi per qualsiasi tipologia di pavimento in pietra naturale, che assicurano altissime tenute e resistenza alle pressioni.

Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito
http://www.baustore.it.

Comunicato Stampa - PAOLO LIMITI CON IL MANAGER SALVO NUGNES VISITA LA MOSTRA DI MARCO BETTIN ALLA MILANO ART GALLERY

Comunicato Stampa

PAOLO LIMITI CON IL MANAGER SALVO NUGNES VISITA LA MOSTRA DI MARCO BETTIN ALLA
MILANO ART GALLERY

Paolo Limiti, accompagnato dal manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter
Arte, ha visitato la mostra d'arte "Suggestioni" dell'artista Marco Bettin, in
allestimento dal 28 Marzo all'11 Aprile 2013, presso la prestigiosa e storica
galleria "Milano Art Gallery - Spazio Culturale" situata nel cuore del
capoluogo lombardo, in via G. Alessi n. 11.

Il noto paroliere, conduttore e produttore televisivo, ha potuto ammirare le
eclettiche opere dell'artista, pranoterapeuta di professione, che nascondono in
sé un messaggio unico e speciale, che solo l'attento osservatore può cogliere
ed interpretare, personalizzandolo alla propria dimensione emotiva ed
emozionale.

Paolo Limiti sarà nuovamente ospite alla "Milano Art Gallery" Venerdì 12
Aprile 2013 , alle ore 18.00, in occasione del Festival Artistico Letterario
"Cultura Milano.it" dove terrà un'interessante conferenza dal titolo "Parole in
musica" dove si racconterà ripercorrendo le fasi salienti della brillante
carriera, coronata da prestigiosi riconoscimenti e significative esperienze
professionali e personali e intavolando un vivace dibattito con il pubblico
presente.

dal 19 aprile

Gent.ma Redazione,
vi segnaliamo l'inaugurazione della mostra che la galleria Il Ponte inaugura ven 19 aprile h 18.30 (cfr comunicato e foto allegati): Aleksandra Zurczak, Francesco Chiacchio. Il segno come racconto.
Per ulteriori info, rimango a vs disposizione. RingraziandoVi della vs preziosa collaborazione, vi saluto caramente
Susanna Fabiani

Susanna Fabiani
Ufficio Stampa
Galleria Il Ponte - Firenze
tel. 055 240617


Commissioni interbancarie sui pagamenti: chi resta col cerino in mano?

Commissioni interbancarie sui pagamenti: chi resta col cerino in mano?

 

A Bruxelles si discute una proposta per una nuova regolamentazione sui pagamenti elettronici, ma tagliare le interchange fee può diventare un'arma a doppio taglio, soprattutto per i consumatori come insegna il caso spagnolo. Entro l'estate le decisioni della Commissione Europea.

 

Novità in vista sul fronte dei pagamenti attraverso le carte di credito. La Commissione Europea sta infatti valutando possibili provvedimenti per rendere più trasparente l'uso delle carte, disincentivare l'uso del contante e limitare la black economy aumentando la tracciabilità dei pagamenti. Intenzioni, queste, già sottolineate lo scorso anno nel Libro Verde sul mercato dei pagamenti elettronici pubblicato dalla Commissione e tornate di stretta attualità in questi giorni.

 

Una bella notizia in un Paese in cui un terzo dell'economia risulta sommersa. Dagli ultimi dati Eurispes infatti in Italia la black economy vale tra i 529 e i 540 miliardi di euro, più di un terzo del Pil ufficiale. Per il 2011 il volume stimato del sommerso è di 540 miliardi, pari a circa il 35% del Prodotto interno lordo italiano. Non a caso colpisce il dato secondo cui metà degli italiani dichiara meno di 15 mila euro e solo lo 0,9% ha dichiarato più di 100mila euro. Quanta evasione ed economia sommersa si nasconde dietro questi dati?

 

Sicuramente i sistemi di pagamento elettronico che tracciano "il giro dei soldi" è di enorme aiuto per combattere questi fenomeni che tolgono ossigeno alla macchina statale e mettono in svantaggio chi segue le leggi pagando tributi e tasse come tutti dovrebbero fare.

 

Fa quindi discutere il fatto che  entro l'estate il Parlamento Europeo dovrebbe disporre il taglio delle commissioni interbancarie (interchange fee) che accompagnano ogni acquisto attraverso una carta di pagamento. Commissioni che, è bene ricordarlo, in Italia vengono pagate dagli esercenti, mentre il consumatore ha dei costi solo come possessore della carta di pagamento.

L'idea di Bruxelles è di sgravare i commercianti dai costi sulle transazioni auspicando parallelamente benefici anche per i consumatori, attraverso la riduzione dei prezzi di merci e servizi.

Attenzione però, perché il passaggio potrebbe non essere così immediato e lo studio dell'Università Rey Juan Carlos di Madrid lo testimonia, raccontando nei numeri quello che è successo in Spagna, dove le commissioni sono state ridotte per legge di oltre il 57% tra il 2006 e il 2010.

 

Nel Paese iberico si è infatti registrato un netto calo dei costi per gli esercenti per circa 2,3 miliardi ma contemporaneamente anche l'aumento per i consumatori del 50% con un carico aggiuntivo di 2,35 miliardi per usare le proprie carte. In altre parole il costo che prima era suddiviso tra commercianti e utenti è ricaduto in toto su questi ultimi che hanno visto salire quelli de servizi finanziari. Le società che gestiscono i sistemi di pagamento hanno fatto girato le spese sugli utenti attraverso l'aumento dei canoni per le carte. Inoltre, non ci sono evidenze che i risparmi dei commercianti siano stati trasferiti ai consumatori sotto forma di riduzione dei prezzi per le merci e i servizi. Anzi si ha avuto evidenza del massiccio ritorno all'utilizzo del contante limitando così i benefici della lotta al cash e agli incentivi per l'utilizzo della moneta elettronica tanto care al fisco di ogni moderno paese.

 

Questo ha disincentivano anche gli investimenti in innovazione per i pagamenti elettronici tanto utili ad esempio per il così detto commercio elettronico generato da internet che cresce con tassi a doppia cifra ed è una realtà oramai imprescindibile nel panorama degli acquisti degli italiani come degli spagnoli.

 

 

Commissioni interbancarie sui pagamenti: chi resta col cerino in mano?

 

A Bruxelles si discute una proposta per una nuova regolamentazione sui pagamenti elettronici, ma tagliare le interchange fee può diventare un'arma a doppio taglio, soprattutto per i consumatori come insegna il caso spagnolo. Entro l'estate le decisioni della Commissione Europea.

 

Novità in vista sul fronte dei pagamenti attraverso le carte di credito. La Commissione Europea sta infatti valutando possibili provvedimenti per rendere più trasparente l'uso delle carte, disincentivare l'uso del contante e limitare la black economy aumentando la tracciabilità dei pagamenti. Intenzioni, queste, già sottolineate lo scorso anno nel Libro Verde sul mercato dei pagamenti elettronici pubblicato dalla Commissione e tornate di stretta attualità in questi giorni.

 

Una bella notizia in un Paese in cui un terzo dell'economia risulta sommersa. Dagli ultimi dati Eurispes infatti in Italia la black economy vale tra i 529 e i 540 miliardi di euro, più di un terzo del Pil ufficiale. Per il 2011 il volume stimato del sommerso è di 540 miliardi, pari a circa il 35% del Prodotto interno lordo italiano. Non a caso colpisce il dato secondo cui metà degli italiani dichiara meno di 15 mila euro e solo lo 0,9% ha dichiarato più di 100mila euro. Quanta evasione ed economia sommersa si nasconde dietro questi dati?

 

Sicuramente i sistemi di pagamento elettronico che tracciano "il giro dei soldi" è di enorme aiuto per combattere questi fenomeni che tolgono ossigeno alla macchina statale e mettono in svantaggio chi segue le leggi pagando tributi e tasse come tutti dovrebbero fare.

 

Fa quindi discutere il fatto che  entro l'estate il Parlamento Europeo dovrebbe disporre il taglio delle commissioni interbancarie (interchange fee) che accompagnano ogni acquisto attraverso una carta di pagamento. Commissioni che, è bene ricordarlo, in Italia vengono pagate dagli esercenti, mentre il consumatore ha dei costi solo come possessore della carta di pagamento.

L'idea di Bruxelles è di sgravare i commercianti dai costi sulle transazioni auspicando parallelamente benefici anche per i consumatori, attraverso la riduzione dei prezzi di merci e servizi.

Attenzione però, perché il passaggio potrebbe non essere così immediato e lo studio dell'Università Rey Juan Carlos di Madrid lo testimonia, raccontando nei numeri quello che è successo in Spagna, dove le commissioni sono state ridotte per legge di oltre il 57% tra il 2006 e il 2010.

 

Nel Paese iberico si è infatti registrato un netto calo dei costi per gli esercenti per circa 2,3 miliardi ma contemporaneamente anche l'aumento per i consumatori del 50% con un carico aggiuntivo di 2,35 miliardi per usare le proprie carte. In altre parole il costo che prima era suddiviso tra commercianti e utenti è ricaduto in toto su questi ultimi che hanno visto salire quelli de servizi finanziari. Le società che gestiscono i sistemi di pagamento hanno fatto girato le spese sugli utenti attraverso l'aumento dei canoni per le carte. Inoltre, non ci sono evidenze che i risparmi dei commercianti siano stati trasferiti ai consumatori sotto forma di riduzione dei prezzi per le merci e i servizi. Anzi si ha avuto evidenza del massiccio ritorno all'utilizzo del contante limitando così i benefici della lotta al cash e agli incentivi per l'utilizzo della moneta elettronica tanto care al fisco di ogni moderno paese.

 

Questo ha disincentivano anche gli investimenti in innovazione per i pagamenti elettronici tanto utili ad esempio per il così detto commercio elettronico generato da internet che cresce con tassi a doppia cifra ed è una realtà oramai imprescindibile nel panorama degli acquisti degli italiani come degli spagnoli.

 

 

Videonews Anna Laudati - Live Arabian Nights Show @Fauno Notte Club

Videonews - Live Arabian Nights Show @Fauno Notte Club

Comunicati Stampa - "CULTURA MILANO.IT" OSPITA IL GRANDE PAOLO LIMITI IN CONFERENZA ALLA "MILANO ART GALLERY"

Comunicati Stampa

"CULTURA MILANO.IT" OSPITA IL GRANDE PAOLO LIMITI IN CONFERENZA ALLA "MILANO
ART GALLERY"
Venerdì 12 Aprile 2013, ore 18. Ingresso libero. Cultura Milano.it annovera,
tra gli ospiti Vespa, Sgarbi, Kack, Alberoni.

Il Festival Artistico Letterario "Cultura Milano.it" ospita il grande Paolo
Limiti, in conferenza autobiografica, dal titolo "Parole in musica" in data
Venerdì 12 Aprile 2013, alle ore 18.00 nel contesto della rinomata "Milano Art
Gallery Spazio Culturale" in Via Alessi 11, a Milano.
"Cultura Milano.it" ideato e organizzato dal manager Salvo Nugnes, Direttore
di Agenzia Promoter, per rendere la cultura accessibile a tutti, con eventi ad
ingresso libero, a cui partecipano personalità di spicco come Margherita Hack,
Bruno Vespa, Francesco Alberoni, Corrado Augias, Silvana Giacobini, Katia
Ricciarelli.

Nel percorso professionale del noto paroliere, conduttore e produttore
televisivo, si possono individuare innata versatilità, prorompente eclettismo e
raffinato garbo, un po' salottiero, unitamente ad una peculiare pedagogia della
canzone, ad uno scrupoloso e attento approccio umano, scientifico e analitico,
dove il tempo più che invecchiare la materia, ne consente una visione più
distaccata e penetrante per carpire al meglio i retroscena, i precedenti, gli
aneddoti, il contesto, gli episodi curiosi, i protagonisti canori, i capricci
delle star.

Agli esordi viene lanciato da Jula De Palma e poi rimane per sei anni a
Rischiatutto. Del mitico presentatore Mike Bongiorno ricorda "Non gli scrivevo
le gaffe, quelle erano proprio sue. Mike era metodico, razionale, più
professionale che creativo. Una macchietta. Con i concorrenti ostentava
bonarietà, ma sapeva mantenere le distanze anche con qualche durezza".

Commentando sulla scelta di un cantante da designare come rappresentante
popolare dell'Italia dice "Non si può rispondere, ce ne sono tanti di cantanti
che, rappresentano dei momenti della nostra vita e della nostra storia
musicale. Si possono prendere Modugno, Vasco Rossi, ma rappresentano dei
momenti, non tutta la vita. Ad esempio, se si prende Gilda Mignonette,
grandissima interprete napoletana degli anni Venti, si troverà la stessa
vocalità e lo stesso modo di cantare di Mina. Ecco perché, non se ne può
scegliere soltanto uno".

Bologna Concerto del "Trio Concertante" Clarinetto.fagotto e pianoforte

CONCERTO "PASSIONE E NOTE"–"TRIO CONCERTANTE" 
Venerdì 19 aprile ore 21,00 - SALA SILENTIUM - Vicolo Bolognetti, 2 - BOLOGNA INGRESSO A OFFERTA LIBERA
PIANOFORTE - CLAUDIA D'IPPOLITO
CLARINETTO - LUCA TROIANI
FAGOTTO - PAOLO ROSETTI

IN ESPOSIZIONE LE OPERE DEL MAESTRO MARCELLO MONTORO - LABORATORIO VIA NAZARIO SAURO 32 - BOLOGNA

PRESENTA: MARA PETROSINO

PROGRAMMA: 
SOLIVA/MOZART
Trio concertante- Introduzione: Adagio; Andante; Allegro assai 
W.A. MOZART
Trio "dei Birilli" (Kegelstatt) K.498- Andante; Menuetto; Rondeaux: Allegretto 
F. DANZI
Concertino op. 47 in si b maggiore-Allegro; Andante moderato; Allegretto 
M. GLINKA
"Trio Pathetique"-Allegro moderato, Scherzo-trio-scherzo,tempo I, largo, allegro con spirito

CLAUDIA D'IPPOLITO
Nata nel 1985, si è diplomata in pianoforte nel 2004 al Conservatorio G.B.Martini di Bologna con il massimo dei voti, Lode e Menzione d'onore. Ha conseguito nel 2007 il Diploma Accademico di II livello allo stesso Conservatorio con la votazione di 110 e Lode. Ha studiato con i Maestri Agostini e Barbalat e si è perfezionata presso Accademie internazionali con i Maestri Rattalino, Ballista, Gulyak, Vernikov, Meunier, Corti, Specchi, Baraz, Janowski. Ha vinto premi in vari concorsi tra cui il Premio Magone (2004) e Hans Bauer istituito dal Soroptimist International Club di Bologna per il miglior diplomato dell'anno 2003-2004.
Ha tenuto recital solistici e cameristici in vari teatri e sale da concerto in Italia (Bologna, Venezia, Milano, Mantova, Piacenza, Rubiera, Ferrara, Recco, Alassio, Piana Crixia di Savona, Senigallia, Ostra, Cervia, Budrio, Cento, Ischia, Villa Verrucchio…) e all'estero (Germania, Francia e Repubblica Ceca).
Nel 2003 e nel 2007 ha eseguito il Concerto op. 15 n. 1 di Beethoven accompagnata dall'Orchestra del Conservatorio "G.B. Martini" a Bologna e nel 2010 ha eseguito il Concerto in fa minore di Chopin nella versione per pianoforte solista e quintetto d'archi nella Biblioteca storica della Basilica di S.Francesco di Bologna.
Ha collaborato diverse volte con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e con l'Orchestra Mozart sotto la direzione di Claudio Abbado.
Svolge tutt'ora un'intensa attività concertistica e didattica.

LUCA TROIANI
Residente a Riola di Vergato, sull'Appennino Bolognese, inizia giovanissimo lo studio del clarinetto sotto la guida del M° G. Contini. Ammesso al Conservatorio di Musica G. B. Martini di Bologna prosegue gli studi con i M° Agostino Vicini, ed Enrico Quarenghi, diplomandosi col massimo dei voti nel 2000 sotto la guida del M° Paolo Ravaglia.
Molto intensa è l'attività artistica che ha intrapreso dopo il diploma, collaborando per un lungo tempo con il M° Antonio Cavuoto nell'insieme di fiati, partecipando a vari concerti in formazioni di diversa specie, dal trio fino all'ottetto di fiati comprendente un vasto repertorio classico e contemporaneo. Molto intensa è la presenza in varie formazioni di musica da camera in duo, trio, quartetto, quintetto con fiati o archi. Spesso ha partecipato a varie rassegne concertistiche, tra cui la "Montagna Musicata" e "Note d'arte". È direttore artistico dell'Associazione Culturale "Musicae" che progetta e realizza la rassegna di concerti in luoghi d'arte dell'Appennino Bolognese "Suoni dell'Appennino". Di particolare importanza è la partecipazione ad alcune serate di gala con cantanti di fama internazionale. Il suo vasto repertorio comprende i concerti e le sonate per clarinetto dei grandi autori classici, spingendosi fino ai contemporanei. Nei vari concorsi nazionali a cui ha partecipato in duo con pianoforte si è sempre classificato brillantemente. Oltre all'attività concertistica studia composizione al Conservatorio di Musica di Bologna nella classe del M°Francesco Carluccio.

PAOLO ROSETTI
Paolo Rosetti, bolognese, allievo dei professori L. Bettini, M. Lugaresi e S. Semprini per il fagotto e K. Bogino per la musica da camera, dopo numerose esperienze con ensemble di fiati e gruppi specializzati in musica barocca, nel 2006 con i colleghi Francesco Lovecchio e Martina Drudi fonda il Trio InUno (oboe, fagotto e pianoforte) col quale risulta fra i vincitori assoluti di concorsi nazionali ed internazionali, fra cui il prestigioso "J. Mirabent" (Barcelona), e col quale consegue con lode il diploma in musica da camera presso l'Accademia Internazionale di Imola (BO). In orchestra, oltre a suonare stabilmente con l'Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro (co-principal bassonist), da citare le collaborazioni con la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, con l'Orchestra Sinfonica di Reggio Emilia, con l'Orchestra Filarmonica Marchigiana, con l'Orchestra Sinfonica della Repubblica di San Marino e con l'Orchestra da Camera di Brescia. E' stato diretto, fra gli altri, dai Maestri C. Abbado, D. Gatti, A. Zedda, U. Benedetti Michelangeli, S. Accardo, G. Ferro, Z. Pesko, T. Severini, T. Brock. Inoltre, con il Trio InUno ha ideato, curando trascrizioni musicali e regia, la messa in scena di spettacoli portati con successo in tournée italiane, durante i quali gli attori Maria Pia Timo e Luciano Manzalini si esibiscono accompagnati da un'orchestra da camera di quindici elementi (Schiaccianoci, Barbiere di Siviglia, La Bella Addormentata). E' docente di fagotto e musica da camera presso l'Associazione M.A.S.I.
e S. Semprini per il fagotto e K. Bogino per la musica da camera, con i colleghi Francesco Lovecchio e Martina Drudi fonda il Trio InUno (oboe, fagotto e pianoforte). E' stato diretto, dai Maestri C.Abbado, D.Gatti, A.Zedda, U.Benedetti Michelangeli, S.Accardo, G.Ferro, Z.Pesko, T.Severini, T.Brock.

♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫

DURANTE IL CONCERTO SARANNO EPOSTI I DIPINTI DEL MAESTRO 
MARCELLO MONTORO

Biografia

Nasce a Catanzaro nel 1972. Studia al Liceo Artistico di Catanzaro dove consegue il Diploma nel 1990.
Frequenta l'Accademia di Belle Arti "Raffaello Sanzio" di Urbino conseguendo il Diploma di Laurea in pittura nel 1995.
Inizia giovanissimo a disegnare volti di amici e di insegnanti con matite e penne a sfera.
Nel periodo adolescenziale si appassiona ai disegni del Rinascimento Italiano, in particolare a quelli di Michelangelo, Leonardo e Raffaello.
Successivamente il suo interesse si sposta sul Surrealismo e si innamora della pittura di Dalì.
Durante gli studi liceali, grazie alla guida del professore Francesco Mete, il suo interesse si sposta su una concezione del disegno più profonda ed inizia una ricerca personale sulle tecniche.
Durante gli anni accademici la vicinanza al suo docente Omar Galliani, pittore anacronista, gli fa intravedere una possibilità di rilettura del Classico in chiave contemporanea.
Inizia a sperimentare le varie tecniche pittoriche fino a privilegiare la pittura ad olio.
Dal 1998 vive a Bologna e l'incontro con il maestro Alessandro Giusberti risveglia un profondo interesse verso il verismo seicentesco: Rembrandt, Velázquez, Franz Hals dandone un'interpretazione sensibile e raffinata permeata di atmosfere ideali e metafisiche.
Nella scuola "New Life Studio" dell'artista americano Richard Burckhart perfeziona lo studio del corpo umano dal vero nella sua plasticità, su suo suggerimento frequenta nel settembre 2008 l' "Art Student League" di New York USA.

♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫

SI RINGRAZIANO I SOSTENITORI: 
- NATALIA BIMBI SAS-VIA UGO BASSI 14- BOLOGNA-TEL.051/269905
- ABBIGLIAMENTO FASHION MODA DI GIGI AL BULGNAIS E STEFANO SANTUCCI-VIA ZANARDI 13/a-b-BOLOGNA-TEL.051/556357
- STIV EQUIPE PARRUCCHIERI-V.LE ABRAMO LINCOLN 20/a-BOLOGNA-TEL.051/6240808
- RISTORANTE GIGI AL BULGNAIS-VIA SAFFI 8- BOLOGNA-TEL.051/692566
- ALBERGO SAN VITALE-VIA SAN VITALE 94-BOLOGNA-TEL.051/225966
- LOUNGE 31 CAFFE'-VIA UGO BASSI 31/F-BOLOGNA-TEL.051/9921734
- AUTOSCUOLA A.C. MASSARENTI-VIA MASSARENTI 202-BOLOGNA-TEL.051/305900
- BED & BREAKFAST ABETE ROSSO-VIA CARRANI 22-ZOLA PREDOSA (BO)-TEL.051/755800
- BISSOLI & BISSOLI COLLEZIONI PER L'ARREDAMENTO-VIA FOSSOLO 4-BOLOGNA-TEL.051/307018
- IL GELATAURO-VIA SAN VITALE 98/b - BOLOGNA-TEL.051/230049
- IL GIARDINO DELLE CAMELIE SALA DA THE'-VIA SAN VITALE 7/B-BOLOGNA-TEL.051/5870673

ORGANIZZAZIONE:

AGENZIA SPETTACOLO NIKA IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE CULTURALE CRESCENDO - CON IL PATROCINIO DEL QUARTIERE SAN VITALE - COMUNE DI BOLOGNA E MOB COMMISSIONE CULTURA CREATIVA FRANCESCA ROSSI CONSIGLIERA COMUNALE

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota