sabato 30 marzo 2013

Nuovo regolamento concorso autori italiani e non


ARCICORTI Milan Noeuva
Festival di cortometraggi
del Circolo Arci Milan Noeuva


La Rassegna ArciCorti Milan Noeuva nasce a Milano all'interno di uno dei più antichi e celebri circoli Arci, ovvero il Milan Noeuva, nella sede storica di Via Pascoli 4, in zona Città Studi.
Curato nella direzione artistica da Alessandra MR D'Agostino e Nicola Licci, il Festival è suddiviso in tre sezioni:

SEZIONE A: Fiction 4 Milan Noeuva - Opere di genere fiction, a tema libero.
Durata massima dell'opera: 30 minuti.
SEZIONE B: Documentary 4 Milan Noeuva - Opere di genere documentary, con tema: la città che cambia.
Durata massima dell'opera: 30 minuti.
SEZIONE C: Animazione 4 Milan Noeuva. Opere di genere animazione.
Durata massima dell'opera: 30 minuti.


Al concorso potranno partecipare autori italiani e non, con età superiore ai 18 anni.
Ogni autore potrà presentare soltanto n° 1 film per ogni edizione del Festival.

Il Festival si svolgerà dal 1° Settembre 2013 al 20 Gennaio 2014, con ultima data utile di consegna dei lavori: 20 Gennaio 2014.
La premiazione dei cortometraggi vincitori per le 3 diverse sezioni avrà luogo a Milano Domenica 9 Febbraio 2014 alle ore 21 (con inizio proiezioni alle ore 10)

La giuria tecnica sarà formata da addetti ai lavori, i cui nomi verranno tempestivamente comunicati sul sito/ pagina facebook del Circolo Arci Milan Noeuva (https://www.facebook.com/groups/CircoloArci.MilanNoeuva/)

Per partecipare al concorso gli interessati dovranno inviare:

a) la scheda di adesione compilata in ogni sua parte e sottoscritta, nella quale si attesti anche di essere titolari dei diritti di utilizzazione del filmato, di conoscere in ogni sua parte il regolamento e di accettarlo incondizionatamente, via mail all'indirizzo:   arcicorti@gmail.com

b) Una copia del film destinata alla selezione, su formato DVD standard PAL. Ogni dvd dovrà essere riposto in apposita custodia. I dati che andranno riportati su etichette, sia sul dvd che sulla relativa custodia, dovranno comprendere: titolo, durata in minuti, nome del regista e dati del/dei titolare/i dei diritti.

c) Una foto di scena (in formato digitale all'indirizzo arcicorti@gmail.com).

ArciCorti  potrà utilizzare tali materiali per pubblicizzare l'iniziativa e per l'eventuale realizzazione editoriale del catalogo.
Tutti i cortometraggi pervenuti verranno caricati sul sito di http://affaritaliani.libero.it/, partner ufficiale di Arcicorti. Sul Sito di Affari Italiani, i cortometraggi verranno sottoposti ad una prima votazione a cura degli utenti del web, nel periodo compreso tra il 21 gennaio e il 31 gennaio 2014.
I 5 cortometraggi più votati per mezzo di tale modalità, per ciascuna delle tre sezioni, accederanno direttamente alla serata di proiezione e votazione finale del 9 febbraio. 


Il cortometraggio e la scheda di adesione dovranno essere inviati entro e non oltre la data del 20 gennaio 2014, presso:
ARCICORTI
Presso
Circolo Arci Milan Noeuva
Via Pascoli 4
20133 Milano
c.a. Alessandra MR D'Agostino e Nicola Licci

Le opere inviate per la selezione e la proiezione non verranno restituite e saranno conservate nell'archivio del Festival; per la spedizione dell'opera farà fede il timbro postale.
Gli Enti organizzatori non saranno responsabili per i plichi danneggiati e/o pervenuti in ritardo e per eventuali furti o smarrimenti. Le opere dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo corriere (con spedizione a carico del mittente) o posta celere interna con la seguente dichiarazione "Senza valore commerciale, per scopi culturali".
In ogni caso gli invii dovranno essere confermati tramite e-mail all'indirizzo arcicorti@gmail.com.

Entro il 1° Febbraio 2014 verrà comunicato, sulla pagina facebook/sito del Circolo Arci Milan Noeuva, oltre che rispettivamente ai vari filmmakers coinvolti, l'elenco delle opere ammesse al concorso.
I film verranno sottoposti al giudizio di un' apposita Commissione tecnica facente capo agli organizzatori del Festival e le premiazioni ufficiali si terranno nel corso della giornata del 9 febbraio 2014.

La Giuria, a suo discrezionale ed insindacabile giudizio, assegnerà i seguenti riconoscimenti:
-Premio per il miglior cortometraggio Sezione A -Fiction 4 Milan Noeuva 
-Premio per il miglior cortometraggio Sezione B – Documentary 4 Milan Noeuva (La città che cambia) 
-Premio per il miglior cortometraggio Sezione C – Animazione 4 Milan Noeuva 

Gli Enti organizzatori usufruiranno dei diritti di utilizzazione delle opere pervenute esclusivamente per gli usi connessi alla valorizzazione e promozione della manifestazione, e per attività culturali, rigorosamente senza scopo di lucro.


Bio
Alessandra MR D'Agostino è copywriter, blogger, scrittrice di narrativa, musica, arti visive, teatro, sceneggiatrice e fotografa.
Ideatrice e tutor del progetto Human Book del Quartiere Crescenzago di Milano.
Fondatrice e Direttore Creativo di Chanella Movie.
Ideatrice e regista dello spettacolo teatrale "Into The Night".
Fondatrice degli Into The Aquarius Theatre Group.
Ideatrice e Direttore artistico del San Salvario Short Films Festival.
Conduce laboratori di scrittura consapevole e di autoritratto fotografico a corpo nudo, tesi a ricondurre il singolo ad una corretta percezione del proprio corpo e del proprio vissuto.
Ha pubblicato 5 romanzi e diversi racconti, alcuni dei quali hanno vinto concorsi letterari.

Nicola Licci una lunga carriera in una primaria società di trasporti, curatore dello sviluppo di attività formative e culturali sul territorio nazionale. Gastronauta, appassionato di cucina , di cinema e di filosofia . Animatore culturale , organizzatore di eventi sportivi e culturali . Da poco tempo ha deciso un cambiamento del suo impegno dedicandosi al salvataggio e promozione di  luoghi e di momenti di aggregazione culturale e gastronomico nel Circolo Arci Milan Noeuva.


--

Aperta la nuova via della Resistenza


Golfo Dianese • Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 30 marzo 2013

Aperta la nuova via della Resistenza

Sgombrato il cantiere appena in tempo per le vacanze pasquali


Aperta per Pasqua  la "nuova" Via della Resistenza di San Bartolomeo al Mare. Il cantiere é stato sgombrato giusto in tempo per offrire a residenti e turisti la riapertura della via, completamente pavimentata. Restano da fare ancora alcuni interventi che data l'inclemenza del tempo non è stato possibile portare a termine in tempo, come la sistemazione delle aiuole e la piantumazione delle palme, "ma - come spiega l'Assessore alle Attività produttive Ornella Arimondo - ci è parso opportuno disporre, proprio in occasione delle festività Pasquali, e in accordo con il CIV di zona, una sperimentazione della limitazione del traffico ZTL (zona a traffico limitato), in vista di una più ampia applicazione durante il periodo estivo, secondo modalità che potranno essere meglio valutate dopo la suddetta sperimentazione".


------------------------------------------------

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio Stampa del Comune di San Bartolomeo al Mare
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
ufficiostampa@fcea.it
+39.392.970.91.24


ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

Un workshop a Bologna per la moda d'epoca dal 3 al 4 aprile al Savhotel Bologna-Fiera per Lineapelle

L'esclusivo evento VINTAGE WORKSHOP® Bologna for Luxury Fashion, organizzato dall'Associazione Italiana dei Vintage hunters (Ricercatori Moda d'Epoca) esporrà per la vendita e il noleggio un'ampia varietà accessori d'epoca, scarpe, borsetteria, borse da viaggio, cinture e metallerie Vintage dedicate alle collezioni moda d'alta gamma, alle edizioni limitate della moda di lusso e alle ricerche mirate alle collezioni Prêt-à-porter da sfilata.

Uno spazio speciale sarà riservato alle modellerie di borse e scarpe risalenti al periodo dell'austerità tra le due Guerre anni '20/'40.

 

L'esposizione, particolarmente dedicata agli operatori professionali della moda, stilisti, buyers e produttori di borse, scarpe, accessori, così come ai veri appassionati di Vintage di qualità e agli studenti Dams, Università e Istituti per la moda, torna a Bologna Vintage Workshop®, esposizione tecnica di vintage di altissima ricerca dedicata ad ispirare la progettazione delle collezioni moda per la stagione P/Estate 2014.

 

Come di consueto, sarà inoltre possibile prendere visione anche di una nuovissima e inedita selezione d'archivio accessori Vintage rari o unici e di difficile reperibilità, disponibili per l'immediato noleggio in loco.

 

L'evento tecnico, unico nel suo genere in tutta Europa, arrivato alla sua 35a edizione nei vari format presentati a Milano, Bologna, Firenze, offrirà l'opportunità di vedere esemplari straordinari e con molteplici spunti creativi, accessori estivi di ogni genere ed epoca impossibili da vedere altrove.

 

Servizio Cortesia Vintage Workshop®:  

Personale specializzato in Vintage di ricerca sarà a disposizione di tutti i visitatori per informazioni e approfondimenti in ordine alla merceologia esposta nonché per raccogliere domande di consulenze stilistiche nel settore degli accessori Vintage, per richieste di presentazioni a breve termine e per committenze richiedenti mostre, istallazioni ed esposizioni di moda d'epoca.

 

Si ricorda che Vintage Workshop non é una fiera o un mercato, bensì un evento tecnico unico nel suo genere e brevettato con marchio registrato secondo il format del workshop di lavoro e formazione che offre il privilegio ai propri visitatori di visionare ed eventualmente acquistare o noleggiare accessori ad elevatissimo contenuto stilistico e creativo.

 

UN' ATTENZIONE IN PIÙ PER I VISITATORI:  wireless+Internet point gratis nel lounge dell'hotel. L'organizzazione dell'evento omaggerà gli ospiti anche di due servizi extra: deposito dei bagagli e parcheggio custodito gratuito per tutti, basterà ritirare una contromarca quando si presenteranno per la registrazione presso hospitality desk di Vintage Workshop che sarà allestito appositamente in loco.

 

MODALITÀ D'INGRESSO, ORARI, NOVITÀ E SCONTI:

Ammissione plenaria al pomeriggio: gli operatori non clienti e gli appassionati interessati a visitare l'evento, potranno acquistare direttamente  in loco il titolo d'ingresso che darà loro diritto alla visita in fascia oraria 14/21 il 3 oppure il 4 aprile, potendo trattenersi per tutto il tempo desiderato oltre a ricevere un elegante gadget che sarà consegnato direttamente in loco (fino ad esaurimento scorte).

 

INGRESSO A GADGET: €20/persona

RIDOTTO: €16 per Seniors over 65 e studenti degli Istituti e Università per la moda (dietro esibizione di documento d'identità e libretto scolastico per gli studenti).

Si segnala in particolar modo l'opportunità imperdibile per studenti e neo diplomati delle scuole di stilismo di partecipare ad un workshop ad un costo d'ingresso irrisorio ed inoltre, per tutti, la possibilità di rivalsa del costo d'ingresso su spesa minima di €70.

 

ORGANIZZAZIONE:

Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca (Vicenza)

Ufficio di Programmazione e Sviluppo

Contatto:  espositori (chiocciola) vintageworkshop (punto) it

Infoline di cortesia e posti last-minutes per richieste via sms: 339-6729704.

Infoline durante l'evento a Bologna, centralino Savhotel: Tel. 051-361361

(chiedere dello staff Vintage Workshop)

 

SITO UFFICIALE:  http://www.vintageworkshop.it

 

DATE: 3 e 4 aprile 2013

 

LOCATION: SAVHOTEL, moderna struttura alberghiera 4 stelle nelle immediate vicinanze della Fiera, a poche centinaia di metri dall'ingresso "Costituzione", in Via Ferruccio Parri,9 40128 Bologna.

 

COME RAGGIUNGERE IL SAVHotel Bologna:

http://www.vintageworkshop.it/comearrivarebologna.php

Street View in Google maps: http://goo.gl/maps/zHsI1

 

Fonte comunicato: Uff. stampa "Comunicazione e Marketing Perla" Vicenza, 26.03.2013

 

Videonews - MASTROMANO DJ "ALIMURI" - FAUNO NOTTE CLUB SORRENTO

Videonews - MASTROMANO DJ "ALIMURI" - FAUNO NOTTE CLUB SORRENTO

venerdì 29 marzo 2013

I cocktail Roner colorano l’estate

A Vinitaly Roner presenta i nuovi cocktail estivi e molto altro ancora.

Sulla scia del grande rinnovamento aziendale avviato lo scorso anno, Roner continua a sorprendere con grandi novità. Il claim aziendale "Artisti del gusto" trova la sua perfetta declinazione nella nuova collezione di cocktail estivi. I prodotti Roner entrano in smoothies e long drink con proposte fresche, intriganti e facili da realizzare. In occasione di Vinitaly, saranno presentate da un barman che terrà dimostrazioni e sarà a disposizione per spiegazioni.

Affascinanti protagoniste saranno anche le Riserve Monovitigno con l'esclusivo "set balloon" da degustazione e i raffinati rituali di servizio che sono stati elaborati per rendere la degustazione un momento memorabile.

Novità allettanti provengono anche dalla cantina Ritterhof che a Vinitaly presenta "Sonus", un passito di Gewürztraminer di raffinata eleganza. Accanto al nuovo arrivato, i vini della nuova annata, i pluripremiati "Pinot Grigio" e "Caldaro Classico" e la star "Lenz'".

Per maggiori informazioni:

http://www.facebook.com/roner.distillerie

www.roner.com

  

Comunicato Stampa - EVENTO ACCLAMATO ALLA "MILANO ART GALLERY" CON SILVANA GIACOBINI, CLAUDIO BRACHINO, ANDREA PINKETTS E VALERIA MARINI PER LA PRESENTAZIONE DE "IL LEONE DI TERRACOTTA" - Agenzia Promoter

Comunicato Stampa

 

 

EVENTO ACCLAMATO ALLA “MILANO ART GALLERY” CON SILVANA GIACOBINI, CLAUDIO BRACHINO, ANDREA PINKETTS E VALERIA MARINI PER LA PRESENTAZIONE DE “IL LEONE DI TERRACOTTA”

 

 

Giovedì 28 Marzo 2013, Silvana Giacobini ha ricevuto grandi encomi per il suo nuovo libro "Il leone di terracotta" (Cairo) presentato in anteprima a "Cultura Milano.it" all'interno della rinomata "Milano Art Gallery Spazio Culturale" in Via Alessi 11, a Milano. "Cultura Milano.it" è il Festival Artistico Letterario organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, per rendere la cultura accessibile a tutti, con incontri ad ingresso libero che, ospitano nomi di spicco del panorama contemporaneo, tra cui Vittorio Feltri, Bruno Vespa, Vittorio Sgarbi, Margherita Hack, Katia Ricciarelli, Francesco Alberoni, Umberto Veronesi.

 

Nell'occasione la Giacobini ha avuto accanto due relatori d'eccezione, la Showgirl Valeria Marini e il Direttore Claudio Brachino (Mediaset) che hanno creato un vivace dibattito, coinvolgendo anche il pubblico presente. All’evento sono stati presenti anche due grandi ospiti: Andrea Pinketts (Mistero), scrittore, giornalista, drammaturgo e noto opinionista italiano e Barbara Benedettelli, scrittrice, attivista e giornalista. Andrea Pinketts collabora in oltre con il critico Achille Bonito Oliva. La storia del libro, un giallo tutto all'italiana, ha come protagonista Margot Amati, affermata scrittrice, a cui l'ex compagna di collegio Maria Beatrice Tornero d'Albrizzi chiede di far luce sulla misteriosa scomparsa, avvenuta ormai vent'anni prima, del fratellastro James che, lei non ha mai smesso di attendere. I Tornero d'Albrizzi sembrano davvero una famiglia da romanzo. Nobili di antichissimo lignaggio vivono nella loro villa da sogno immersa nei boschi dell'Alta Langa e sono immensamente ricchi. Ma, forse non è tutto come appare. In un crescendo di eventi ad intreccio, Margot si addentra per scavare e imparare a muoversi in un contesto formalmente ineccepibile, ma in realtà spietato. Nella sua ricerca della verità richierà la vita, ma poi troverà l'amore, travolgente e inaspettato, proprio come racconta nei suoi scritti.

 

La Giacobini rivela "Io scrivo solo gialli, posso partire con l'idea di scrivere un romanzo d'amore, ma poi si trasforma fatalmente in un giallo. L'amore è la meraviglia della vita, bisogna sempre essere aperti all'amore".

 

Buona Pasqua

Una serena Pasqua a voi e alle vostre famiglie che sia piena di nuova vitalità artistica ! Auguri
 
Ass. Real Dreams
 

Autocoscienza. Pittura, fotografia, videoarte e scultura. 5-17/04, Milano.


comunicato stampa


Autocoscienza
Rassegna di pittura, scultura, fotografia e videoarte

Il Giorno Venerdì 5 Aprile si inaugura a Milano "Autocoscienza", rassegna di pittura, scultura, fotografia e videoarte a cura di Lucio Forte, presso Orygma Ancient Shed, Via Corelli 34.
Espongono: Andrea Renda, Domenico Lombardo, Gaia Volonterio, Giuseppe Giacobino, Lucio Forte, Mauro Poretti, Nairò, Nicola Bertoglio, Vincenzo La Greca e Walter Passarella.
Il tema della mostra verte sul concetto secondo il quale l'identità ci tiene legati allo spazio della nostra vita. E' l'autocoscienza, cogito ergo sum, che genera l'idea di identità ed automaticamente ci impedisce di cadere nell'infinità della storia dell'universo, con tutti i suoi infiniti angoli di spazio/tempo, luoghi in cui l'incommensurabilità e l'illimitatezza sono di casa, luoghi teorici in cui il tempo non ha problemi di abbondanza e noi invece rimaniamo lì fermi a guardare questa quantità che da noi scarseggia, noi con le nostre vite limitate, scandite da un conto alla rovescia irreversibile, le nostre vite tali ed incatenate dall'autocoscienza che ne determina l'oggettualità, e le fa rimanere lì a confrontarsi con sistemi di grandezze quantitivamente imparagonabili, lo spazio/tempo di una vita con l'infinito appunto. 
La mostra rimane aperta al pubblico fino al giorno 17 Marzo, in un periodo importante a Milano con in atto le principali manifestazioni milanesi dell'arte e del design, si pone quindi come interessante alternativa o integrazione per tutti gli amanti della cultura.
Dal Martedì al Venerdì ore 16-19:30, apertura straordinaria Domenica 14 ore 12:00-17:00.
Opening con buffet Venerdì 5 ore 19:00-23:00.
Free entry.

Testo Critico

La ricerca dell'intervallo matematico, l'intervallo è un concetto, un'idea irrealizzabile.
E' il momento in cui tutta la realtà si ferma e a noi è dato di capire, possiamo smettere di correre, di rincorrere il sapere, sciogliere i nodi.
E' chiamato intervallo perchè poi, le menti lucide ed illuminate con il sapere vorrebbero ripartire.
Invece l'unico momento in cui si ferma tutto per ognuno di noi è la morte e quindi non è possibile vivere la comprensione da vivi, durante la vita, vivere l'infinito dello spazio/tempo nel nostro presente e tanto meno da morti.
Possiamo solo immaginare un post mortem o un ante vitam che per la nostra autocoscienza è il nulla, per il nulla ciò che non siamo è l'infinito.
Solo l'immaginazione ci può spingere ad intravvedere tutto questo, ma sempre come (raf)figurazione, mai vissuto direttamente nel nostro presente, specifico.
Tutto ciò che non ci appartiene consciamente e razionalmente non ha limiti, tutta la storia del mondo, dell'universo, dello spazio come il tempo non ha limiti, vive con abbondanza, magnificenza, si strafoga di infinito, si fa un baffo di catene, confini, tempi di vite.
Tutta l'infinità di ciò che non ci appartiene, un'immensità, un'abbondanza di tempo e di spazio, che è tutto ciò che succede prima e dopo la nostra esistenza qui su questo pianeta, nello spazio/tempo.
L'infinità di ciò che non ci appartiene, che non appartiene al nostro vissuto, i faraoni, i satelliti di Giove, Alpha Centauri.
Lucio Forte 2013.

Artisti:

Nicola Bertoglio
Nicola Bertoglio artista iphoneografo estrapola dal mondo pezzi di vissuto, di viaggi, per buttarli nel proprio processo artistico, filtrandoli attraverso programmi di fotorielaborazione al fine di rappresentare una visione istintiva, emotiva e fantastica della realtà oggettiva e del proprio incoscio.
Sempre presenti come filo conduttore, come calore, le tracce del passato, il segno dell
'infanzia e dell'adolescenza che furono scandite dai ritmi lenti e semplici della campagna della bassa pianura padana.
Periodo nel quale Bertoglio iniziò la sua esperienza espressiva come poeta vantando partecipazioni a concorsi di livello locale e nazionale
.
Attualmente si dedica alla creazione di opere fotografiche su tela di dimensione fissa, l'esigenza e quasi la necessità di dedicarsi all'arte creando ed esponendo le proprie fotografie, il frutto di un'intenso e combattuto percorso di profonda analisi interiore.

Lucio Forte
Lucio Forte artista ed Architetto nato a Milano, pittore e fumettista autodidatta, progettista, 3D modeling, appassionato di fantascienza.
La sua ricerca è mirata all'estrapolazione del gesto artistico da vincoli contingenti socio-storici e quindi umani, per cercare originalità, dinamismo e nuovi e diversi punti di vista.
Per cercare il senso infinito di ciò che non esiste, per far collimare il palpabile con l'assenza di realtà.
Realizza composizioni, fotorielaborazioni sperimentali, opere pittoriche astratte e figurative.
Ha esibito i propri lavori in autorevoli luoghi espositivi, quali il Politecnico di Milano, il Complesso monumentale di Sant' Eustorgio, la Galleria Mosaico di Chiasso e la Casa della Cultura di Bratislava.

Giuseppe Giacobino
Giuseppe Giacobino fotografo e videoartista concettuale. Il suo impegno si legge nella ricerca speculativa di concettualizzazioni affermabili, condivisibili, superabili ed integrabili dentro le pieghe, le pagine della semiologia, nascoste, dimenticate e da lui rivisitate, nulla è privo di rifermento ai grandi teorici dell'arte contemporanea, tutto è al contempo senza riferimento, distaccato come superamento, improvvisamente e volutamente senza contenuti narrativi.
Un'arte ai confini con la teorizzazione più estrema, ad un passo dal baratro dell'incomprensibilità del razionale.

Vincenzo La Greca
Vincenzo La Greca autodidatta, virtuoso del pennello, lavora con cura e pazienza, costruendo mondi fantastici complessi e dettagliati. E' visibile nelle sue tele la serenità e la tranquillità di esecuzione che sono l'elemento generatore di dipinti che hanno sempre una vena fantasy ed una trama riconducibile al suo passato di fumettista ed illustratore.
Vincenzo La Greca: "La materia è in continua trasformazione. Dove ogni cosa è in movimento e statica allo stesso tempo, l'energia assume forme differenti perchè la vita è in ogni cosa: in forme animate e non."

Domenico Lombardo
Domenico Lombardo artista di derivazione pop, lucido osservatore della società, della vita di uomini, condizionata da altri uomini, condizionata e determinata, definita in ogni dettaglio, nell'esserci come nel non esserci, un sistema ingenerato che forse vive di vita propria, fuori controllo, che impone.
Impone un'uomo ombra sempre presente e quindi sempre sfuggente, alie-nati, nati per essere alieni di noi stessi, sempre connessi ovunque e comunque, di noi non rimane più nulla, solo le nostre scarpe prodotte da poche multinazionali sono reali ed esistenti, scarpe uguali per tutti in tutto il mondo, sono il nostro contatto con la terra, sono la trama invisibile che ci rende ancora partecipi dell'umanità.

Nairò
Nairò artista istintivo, informale, astrattista, pittore ed installatore. Espone un'installazione ed un'opera della serie "Figure incerte".
Parla così del proprio lavoro: "La ricerca di sè e degli altri, la pittura tira sempre fuori quello che hai dentro comunque sia anche inconsciamente e a me sono venute fuori le figure incerte. Se c'è la sensibilità viene fuori anche la realtà. L'esperienza di uno è anche l'esperienza degli altri, a volte gli altri siamo noi."

Walter Passarella
Il racconto e la simbologia sono i capisaldi della pittura di Walter Passarella artista e scenografo di Mortara.
L'autore ancora una volte ci mostra i suoi enigmi pittorici, di fronte ai quali non ne veniamo a capo. Le sue tele ci inchiodano, ci inducono alla ricerca di un significato, un substrato narrativo, che palesemente l'opera possiede. Connessioni improbabili di elementi storici, sociali, architettonici con individui fuori posto, fuori luogo, famosi pensatori, commedianti, atleti, con antichi mezzi di locomozione, tutto questo realizzato in composizioni con cromatismi, texture e piani di sovrapposizione diversi, che aiutano a differenziare gli elementi, diventa un'esaltazione di icone, di significati che ci piace cercare e ci piace ancor più non trovare.

Mauro Poretti
Mauro Poretti artista ticinese di ottima qualità e padronanza tecnica. Da un'approccio figurativo sviluppa una capacità di sintesi nella gestualità pittorica, diretta al raggiungimento dei tratti essenziali, percepibili dall'occhio come momento di interpretazione automatico e riconoscibilità di soggetti approsimativi vagamente astratti, ne consegue una pittura apparentemente sporca con colature di colore, segni incerti, che nascondono il sapiente lavoro di una mano esperta.

Andrea Renda
Andrea Renda pittore intimamente legato alla natura nelle sue forme visibili di bellezza, attraverso rappresentazioni di nudi, paesaggi boschivi e laghi. Lo studio anatomico è incentrato sul gioco di luce ed ombra atto all'esaltazione della figura. I temi realistici si alternano con rivisitazioni religiose ed oniriche, dando vita ad una interessante poetica che vive tra l'epico ed il panteismo.

Gaia Volonterio
Gaia Volonterio giovane talentuosa esprime la propria arte sia attraverso la pittura che la scultura su marmo. I suoi modelli espressivi ricalcano un comportamento tecnico accademico di alto livello maturato e sviluppatosi in una personale forma di dinamismo e matericità pittorica, in ambito figurativo. I colori adoperati con disinvoltura e maestria con gesti energici definiscono un'atteggiamento informale che passando dal divisionismo, tende quasi a sfociare nell'iperreale.
In ambito scultoreo prevale un' indole di ricerca sperimentale associata a buona abilità tecnica.


Ulteriori informazioni

www.lucioforte.com
info@lucioforte.com
tel. +39 347 76 86 415

Visualizza la mappa dell'evento

 

_________________________________________________

Ufficio Stampa di
L U C I O L A R S
F O R T E 
A R C H I T E T T O
P I T T O R E
tel 347 76 86 415
 via Corelli 34 
M I L A N O

  


















giovedì 28 marzo 2013

Consorzio Tutela Lugana Doc: a VINITALY 2013 con molte novità.

Consorzio Tutela Lugana Doc: a VINITALY 2013 con molte novità.

Il Consorzio Tutela Lugana DOC, quest’anno nello stand A9 presso il PalaExpo della Regione Lombardia, partecipa a Vinitaly 2013 con lo stile innovativo ed essenziale che ha riscosso così tanto successo nelle edizioni precedenti, rimane l’unico grande tavolo dedicato interamente alle degustazioni. Molteplici e importanti le novità che verranno presentate quest’anno. Prima di tutto la presentazione ufficiale del nuovo presidente Luca Formentini, eletto il 21 febbraio dopo due mandati di Francesco Montresor, e dei nuovi componenti del consiglio.

Dal punto di vista produttivo proprio durante l’evento fieristico, l’8 aprile alle ore 15, si potrà degustare il Lugana Vendemmia Tardiva del 2011 prodotto al momento da sole due aziende: Tenuta Roveglia di Pozzolengo e Perla del Garda di Lonato del Garda. Un Lugana diverso, più “sperimentale”, lontano però dalla dolce viscosità di un passito tradizionale. Questo Lugana viene infatti ottenuto con una “surmaturazione” in pianta attraverso una raccolta tardiva delle uve tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, senza ulteriori appassimenti in fruttaio. Queste uve più ricche e concentrate conferiscono al Lugana un profilo tendenzialmente “tardivo”, quindi più morbido e denso, ma non eccessivamente dolce, dove il residuo zuccherino viene efficacemente bilanciato dall’acidità sul modello delle Vendange Tardive alsaziane o delle Spätlese tedesche.

Ma le novità non sono finite: il riconoscimento “Erga Omnes” ottenuto nel luglio 2012 permetterà a tutte le aziende produttrici di far degustare la loro produzione. Tale riconoscimento è tanto prestigioso quanto importante, e fa si che le attività del Consorzio si avvalgano del contributo non più solo delle aziende socie ma anche di tutti coloro che producono vino Lugana. Il Consorzio, avendo così come interlocutori tutti i produttori a prescindere dalla partecipazione associativa, acquista ancor più forza nel proseguire la propria infaticabile azione, garantendo promozione, tutela e vigilanza del marchio con ancor più incisività e efficacia.

Ma il 2013 è e sarà un anno intenso anche per quanto riguarda la partecipazione a fiere ed eventi. Si è partiti con la partecipazione a Balkan Wine Expo a Tirana tra fine febbraio e primi di marzo, proseguito ad Intervino a Klagenfurt a metà marzo e Prowine a Düsseldorf a fine marzo per poi arrivare alla manifestazione fieristica del settore per eccellenza, il Vinitaly 2013 e proseguirà con London Wine Fair a maggio … e Vinexpò a Bordeaux a giugno.

Quest’anno Vinitaly 2013 si preannuncia quindi per il Consorzio Tutela Lugana DOC un evento di successo per affermare un’immagine e un prodotto ormai conosciuto ed apprezzato, e un’occasione imperdibile per lanciare nuove sfide a un mercato sempre più esigente e raffinato.

www.consorziolugana.it
www.facebook.com/consorzioluganadoc



Novella Donelli
– Ufficio Stampa Jit
novella@justintimesrl.it
http://justintimesrl.wordpress.com

Master in Marketing e Management del Turismo e Stage in Azienda: Ultimi posti disponibili

Il Master ha lo scopo di fornire ai partecipanti una conoscenza teorico/pratica dei principali aspetti connessi al mondo del Turismo. Si propone di formare esperti nelle principali aree dell'impresa turistica:

  • tour operator,

  • agenzie turistiche,

  • uffici stampa,

  • catene alberghiere,

  • progettazione turistica,

  • imprenditoria e marketing,

  • insegnamento,

  • comunicazione manageriale.


Durata Totale: 450 ore

Lezioni in aula: 150 in modalità full immersion a weekend alternati
Stage: 300 ore Garantite da contratto all'interno di aziende, enti e strutture partner
Sede didattica:
ROMA, Centro Congressi Cavour, Via Cavour 50/a - Viterbo
Inizio: Aprile 2013.
Borse di studio a copertura totale e parziale ancora disponibili.
Possibilità di pagamento rateizzato.
Per candidarti clicca il seguente link http://www.comunika.org/turismo-management oppure copialo sul tuo browser ed inserisci il tuo curriculum vitae.

Master in Editoria e Comunicazione e Stage in Casa Editrice: Ultimi posti disponibili

Il Master ha lo scopo di fornire ai partecipanti una conoscenza teorico/pratica dei principali aspetti connessi al mondo dell'editoria. Si propone di formare le seguenti figure professionali:

Redattore Editoriale
- Addetto ufficio stampa
- Esperto di Comunicazione
- Esperto di Editing
- Consulente Editoriale


Durata Totale: 450 ore

Lezioni in aula: 150 in modalità full immersion a weekend alternati
Stage: 300 ore Garantite da contratto all'interno di prestigiose Case Editrici, Uffici Stampa, Agenzie di Comunicazione


Sede didattica:
ROMA, Centro Congressi Cavour, Via Cavour 50/a
Inizio: Aprile 2013.

Borse di studio a copertura totale e parziale ancora disponibili.
Possibilità di pagamento rateizzato.


Per candidarti clicca il seguente link http://www.comunika.org/editoria-comunicazione/ oppure copialo sul tuo browser ed inserisci il tuo curriculum vitae.

SILVANA GIACOBINI, MARCO BETTIN, VALERIA MARINI, CLAUDIO BRACHINO: GRANDI NOMI PER UN EVENTO CULTURALE STRAORDINARIO - Promoter Arte

Comunicato Stampa

 

SILVANA GIACOBINI, MARCO BETTIN, VALERIA MARINI, CLAUDIO BRACHINO:

GRANDI NOMI PER UN EVENTO CULTURALE STRAORDINARIO

 

Giovedì 28 Marzo 2013, alle ore 18.00, si terrà un grande evento presso la prestigiosa “Milano Art Gallery - Spazio Culturale” di via G. Alessi 11, a Milano: Silvana Giacobini presenterà, in anteprima, il suo nuovo libro “Il leone di terracotta” (Cairo) per il Festival Artistico Letterario “Cultura Milano.it” il salotto culturale, organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, allo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, con incontri, ad ingresso libero, con ospiti illustri, tra cui Margherita Hack, Bruno Vespa, Francesco Alberoni e Vittorio Sgarbi.

 

A far da singolare cornice, la mostra d’arte “Suggestioni” che raccoglie una vasta produzione di Marco Bettin, artista per passione e pranoterapeuta di professione che ha saputo coniugare l'amore per l'arte al dono della pranoterapia, concepite entrambe come forme pure e assolute di espressione e manifestazione energetica positiva, per supportare i fruitori a scoprire il loro ego interiore, penetrando nella dimensione intima e spirituale.

 

Ad affiancare la Giacobini e Bettin, sono stati designati due relatori d’eccezione: la nota showgirl Valeria Marini e il Direttore Mediaset Claudio Brachino.

 

“Il leone di terracotta” racconta un'intensa storia d'amore, ambientata nelle Langhe, sullo sfondo di problemi molto sentiti, come la violenza e le ombre che spesso si celano dietro i rapporti famigliari. È una narrazione coinvolgente, che trasmette anche un importante messaggio sociale e stimola interessanti riflessioni sull'intreccio dei legami parentali, dove come dice la Giacobini, citando William Shakespeare, nel Macbeth "Nulla è tranne ciò che non è".

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota