sabato 26 gennaio 2013

10 Years / 10 Artists - mostra del decennale

 

 

 

 

10 Years / 10 Artists

 

 

 

opening:  Sabato 2 Febbraio 2013  ore 11,30

 

 

Dan Attoe, Carter, Jen DeNike, Gabriele Di Matteo,

Haavard Homstvedt, Rashid Johnson, Bert Rodriguez,

Eduardo Sarabia, Diego Singh, Hank Willis Thomas.

 


 

Via Carlo Poerio 98
80121 Napoli - Italy

 

www.annarumma.net

venerdì 25 gennaio 2013

comunicato 28-01

Con preghiera di diffusione

Comunicato del 25/01/2013

Relativo all'evento

Il burattino nella scuola dell'infanzia

del 28/01/2013 ore 20.30

a Cordenons, sala consiliare del Centro Culturale Aldo Moro


Incontro a Cordenons sull'uso del burattino nella scuola dell'infanzia

Esperienze italiane e slovene a confronto


Proseguono le attività in calendario nella manifestazione “Burattini. Il teatro della meraviglia”, mostra dedicata al teatro di figura organizzata da Ortoteatro con il contributo di Regione FVG, Provincia di Pordenone, Comune di Cordenons ed Ente Regionale Teatrale del FVG.

Lunedì 28 gennaio alle ore 20.30 nella sala consiliare del Centro Culturale Aldo Moro di Cordenons si terrà la conferenza sul tema de Il burattino nella scuola dell'infanzia – Esperienze italiane e slovene a confronto” con Dora Gobec, Anna Frigeri, Donatella Trevisi.

Burattini e marionette occupano, possiamo dire da sempre, un posto di rilievo nei programmi e nelle attività della scuola dell'infanzia, come prezioso strumento espressivo, di gioco e di relazione.

Negli ultimi decenni le scienze dell'educazione hanno studiato le molteplici e variegate esperienze di impiego del burattino a scuola e ne hanno indagato le potenzialità rispetto alle diverse fasi dello sviluppo infantile.

Il teatro di burattini offre una straordinaria gamma di tecniche utilizzabili ludicamente e si rivela - per le sue “affinità e risonanze” con aspetti essenziali della crescita del bambino quali l'animismo, i fenomeni transizionali, il doppio e il gioco di finzione - come un linguaggio d'esperienza privilegiato nella relazione adulto - bambino.

L’attività con i burattini favorisce il manifestarsi nel bambino di processi identificativi e proiettivi; per questo il burattino è uno strumento di particolare valenza ed efficacia in un "gioco" col bambino che valorizza e unisce i contenuti cognitivi e quelli emotivi ed affettivi.

Partendo da queste considerazioni, nell’incontro verranno presentate alcune esperienze realizzate in scuole dell’infanzia milanesi e slovene, nelle quali tecniche e strumenti del teatro d'animazione si sono integrate nella metodologia del “lavoro per progetti”.

La conferenza si presenta come un momento di confronto e arricchimento dedicato agli insegnanti e agli operatori del settore, ma anche agli appassionati e al pubblico non specializzato.

Dora Gobec, pedagogista e psicologa slovena, è stata ricercatrice presso l’Istituto di Pedagogia dell’Università di Lubiana. Ha contribuito all’elaborazione dei programmi dell’Istituto per “l’educazione all’arte e attraverso l’arte”. È tra i membri fondatori dell’Associazione Slovena "Marionette in Educazione e Terapia" e nel 1992 è stata tra gli organizzatori del Simposio Internazionale “Il burattino in educazione e terapia”, organizzato dall’Università di Lubiana, in occasione del Congresso Mondiale dell’Unima (Unione Internazionale della Marionetta). È autrice di numerose pubblicazioni e si occupa di formazione per docenti di scuole dell’infanzia e primaria in Slovenia e in altri paesi europei. Dal 1991 al 2001 ha collaborato come consulente pedagogica ai corsi e ai seminari annuali del Laboratorio Teatro d’Animazione, 1ª e 3ª Circoscrizione, Servizi Scuole dell’Infanzia, Settore Educazione del Comune di Milano. È stata per diversi anni responsabile dello sviluppo pedagogico per i libri scolastici della più importante casa editrice slovena, la DSZ di Lubiana. Da diversi anni è responsabile, presso la Scuola dell’Infanzia Trnovo di Lubiana, dello sviluppo pedagogico del “Modello Trnovo”, centrato sul lavoro per progetti col burattino come elemento motivante e tramite relazionale.

Anna Frigeri, pedagogista, per anni è stata Dirigente di Scuole dell’Infanzia del Comune di Milano. Attualmente è Direttrice della Scuola di formazione e orientamento professionale del Comune di Milano.

Donatella Trevisi è educatrice di Scuola dell’Infanzia del Comune di Milano.


Potete trovare il calendario completo degli spettacoli sul sito www.ortoteatro.it.



Per info:


Ortoteatro

0434/932725

348/3009028

info@ortoteatro.it


Prossimi appuntamenti:

sabato 2 febbraio ore 17

La bella addormentata

Teatro Aldo Moro Cordenons


In corso:
mostra "Burattini. Il teatro della meraviglia"
a Cordenons, Centro culturale Aldo Moro
lun-ven 16-19, sab e dom su prenotazione con possibilità di partecipare a laboratorio di costruzione burattini
e Pordenone, spazi espositivi provinciali
lun-ven 10-12 e 15-18, sab e dom su prenotazione


--
ORTOTEATRO Soc. Coop.


Clio Campagnola

t. 0434/932725
f. 0434/961052
c. 366/7203619
www.ortoteatro.it

Comunicato 26 gennaio 4 febbraio 2013

COMUNICATO dell'ORTOTEATRO (per organi di stampa) dell'attività 26 gennaio 4 febbraio 2013

 

 

sabato 26 gennaio 2013

ore 21.00 – Auditorium - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons (Pn)

 TEATRO

EtaBeta Teatro

in collaborazione con Pro Cordenons, Pro Villa d'Arco, UTEA Cordenons, Cjavedal e ORTOTEATRO

con il sostegno di Città di Cordenons e FITA/UILT organizza

Teatralmente a Cordenons

...un po' classico e un po' contemporaneo, ma anche un po' giocoso: teatro per sorridere e per pensare.

Quattro serate di gustosa leggerezza per tornare a casa divertiti ma con un buon sapore in bocca.

Offerte "regionali" con garanzia di divertimento.

Compagnia Cantiere teatro di Fiume Veneto presenta

Fools, maledettamente scemi

Regia di Andrea Chiappori

E se esistesse davvero un paese in cui tutti sono stupidi? L'ironica ipotesi dell'autore è così realistica da colpire qualunque spettatore. Acuta e leggera allo stesso tempo, Fools è una scrittura vivace in un mix di assurdo, favolistico e clownesco.

La stupidità cronica dei Kulienchicheviti fa pensare che felicità e intelligenza non viaggino insieme, lasciando il dubbio che la natura umana sia davvero tutta da scoprire e che (tragica realtà) il "condizionamento" sia la vera arma per distruggere le capacità dell'uomo vanificandone ogni incoraggiamento o intuizione che fin da bambini potrebbero invece farci diventare grandi e forti di noi stessi: una sintesi Freudiana assolutamente efficace.

Tutto questo sa… di televisione!

…e, difatti, se di questa maledizione, in una lettura di regia tragicamente contemporanea, fosse responsabile la maledetta scatola che accendiamo ogni giorno e che con la sua presunzione di essere "cultura" quotidiana, riesce farci diventare stupidi? Un popolo potrebbe essere ricacciato indietro di 100 anni e più senza che se ne renda conto, mentre ripetuti spot mantengono vivo l'anatema.

Un intuitivo e giovane maestro, spinto dall'amore, può riuscire a convincere i paesani che la maledizione è tutta nella loro testa e che qualcuno, vittima e carnefice, ne approfitta quotidianamente per confermare il suo labile potere, lasciando da qualche parte un "libro delle maledizioni" nel quale possono riconoscere il loro destino.

Due livelli paralleli di lettura che convivono in un'idea finale in cui l'azione registica stuzzica la comicità più diretta, stimolando lo spettatore ad ascoltare con leggerezza contenuti sorprendentemente profondi, con l'aiuto di giochi teatrali, sguardi e gag per amplificare l'effetto del racconto. La compagnia, in gran parte di giovani, ha seguito e applicato con un divertimento che giunge con semplicità allo spettatore…

Alla fine è un favola che pare pensata per gli adulti, ma che rispetta e fa sorridere i bambini, anzi, direi che aiuta l'adulto a guardare con l'occhio del bambino… o meglio è bello pensare che il pubblico è bambino …per natura, e può riscoprire un modo di ridere… di se stesso!

Andrea Chiappori

www.etabetateatro.org

info@etabetateatro.org

Ingresso gratuito

________________________________________________________________________________________

 

domenica 27 gennaio 2013

ore 17.00 – Auditorium - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna - Cordenons (Pn)

 ORTOTEATRO BAMBINI E FAMIGLIE 

 BURATTINI - il teatro della meraviglia mostra - spettacoli - eventi

ORTOTEATRO e Comune di Cordenons

ed ERT Ente Regionale Teatrale nell'ambito del progetto teatroescuola  organizzano

Compagnia Stabile di Fiume (Croazia) in

 I TRE PORCELLINI

Il primo luglio 2013 la Croazia entrerà nell'Unione Europea..

I segni dell'arte in Croazia sono ovunque, e l'eccellenza della cultura mitteleuropea si trova in particolar modo a Fiume.

L'Ortoteatro vuole festeggiare l'ingresso della Croazia nell'Unione Euro-pea con questo incontro.

Il Teatro Stabile di Fiume è una fra le migliori compagnie europee che si occupa esclusivamente di teatro di figura.

I suoi spettacoli con pupazzi e attori vengono replicati quotidianamente in tutti i teatri d'Europa.

La storia de I tre porcellini, che ha superato il migliaio di repliche, è realizzata con splendidi pupazzi in gommapiuma.

Lo spettacolo è recitato in lingua croata, ma la semplicità della storia e l'aiuto dei genitori lo renderà fruibile anche ai bambini italiani.

Per tutti!

Ingresso unico euro 5.00 (i bambini fino a 2 anni non pagano).

Info: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

________________________________________

 

lunedì 28 gennaio 2013

ore 20.30 – Sala Consiliare - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna - Cordenons (Pn)

 ORTOTEATRO ADULTI, INSEGNATI, EDUCATORI, INTERESSATI 

 BURATTINI - il teatro della meraviglia mostra - spettacoli - eventi

ORTOTEATRO e Comune di Cordenons

ed ERT Ente Regionale Teatrale nell'ambito del progetto teatroescuola  organizza

 Il burattino nella scuola dell'infanzia

esperienze italiane e slovene e confronto

incontro con:

Dora Gobec, pedagogista e psicologa slovena, è stata ricercatrice presso l'Istituto di Pedagogia dell'Università di Lubiana. Ha contribuito all'elaborazione dei programmi dell'Istituto per "l'educazione all'arte e attraverso l'arte". E' tra i membri fondatori dell'Associazione Slovena "Marionette in Educazione e Terapia". Nel 1992, è stata tra gli organizzatori del Simposio Internazionale "Il burattino in educazione e terapia", organizzato dall'Università di Lubiana, in occasione del Congresso Mondiale dell'Unima (Unione Internazionale della Marionetta). E' autrice di numerose pubblicazioni e si occupa di formazione per docenti di scuole dell'infanzia e primaria in Slovenia e in altri paesi europei. Dal 1991 al 2001 ha collaborato come consulente pedagogica ai corsi e ai seminari annuali del Laboratorio Teatro d'Animazione, 1ª e 3ª Circoscrizione, Servizi Scuole dell'Infanzia, Settore Educazione del Comune di Milano. E' stata per diversi anni responsabile dello sviluppo pedagogico per i libri scolastici della più importante casa editrice slovena, la DSZ di Lubiana. Da diversi anni è responsabile, presso la Scuola dell'Infanzia Trnovo di Lubiana, dello sviluppo pedagogico del "Modello Trnovo", centrato sul lavoro per progetti col burattino come elemento motivante e tramite relazionale.

Anna Frigeri, pedagogista. Per anni è stata Dirigente di Scuole dell'Infanzia del Comune di Milano.

Attualmente è Direttrice della Scuola di formazione e orientamento professionale del Comune di Milano.

Donatella Trevisi, educatrice di Scuola dell'Infanzia del Comune di Milano.

Burattini e marionette occupano, possiamo dire da sempre, un posto di rilievo nei programmi e nelle attività della scuola dell'infanzia, come prezioso strumento espressivo, di gioco e di relazione.

Negli ultimi decenni le scienze dell'educazione hanno studiato le molteplici e variegate esperienze di impiego del burattino a scuola e ne hanno indagato le potenzialità rispetto alle diverse fasi dello sviluppo infantile.

Il teatro di burattini offre una straordinaria gamma di tecniche utilizzabili ludicamente e si rivela - per le sue "affinità e risonanze" con aspetti essenziali della crescita del bambino quali l'animismo, i fenomeni transizionali, il doppio e il gioco di finzione - come un linguaggio d'esperienza privilegiato nella relazione adulto - bambino.

L'attività coi burattini favorisce il manifestarsi nel bambino di processi identificativi e proiettivi; per questo il burattino è strumento di particolare valenza ed efficacia in un "gioco" col bambino che valorizza e unisce i contenuti cognitivi e quelli emotivi ed affettivi.

Partendo da queste considerazioni, nell'incontro verranno presentate alcune esperienze realizzate in Scuole dell'Infanzia milanesi e slovene, nelle quali tecniche e strumenti del teatro d'animazione si sono integrate nella metodologia del "lavoro per progetti".

Ingresso libero.

Info: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

________________________________________

 

martedì 29 gennaio 2013

ore 17.00 Sala Consiliare - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons (Pn)

 LEZIONI CONFERENZE UTEA 

1919- 1933 Il linguaggio moderno dell'architettura

Il novecento: arte

prof. Andrea Rosso

Informazioni Presso la sede dell'U.T.E.A. in via Traversagna 4 a Cordenons

Tel. e Fax: 0434.930707

E-mail: uteacordenons@virgilio.it

www.uteacordenons.it

________________________________________

 

martedì 29 gennaio 2013

ore 20.45 – Teatro Comunale - via Leonardo Da Vinci 1 - Zoppola (Pn)

 ORTOTEATRO genitori, insegnanti, volontari, alunni

ORTOTEATRO e Comune di Valvasone

in collaborazione con i Comuni di Arzene, Casarsa della Delizia, San Giorgio della Richinvelda, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Zoppola

Progetto Europeo "Le scuole si mobilitano"

STUDIARE CON I PIEDI. LA BICICLETTA E LA SCUOLA

Incontro col Prof. Emilio Rigatti

Con Fabio Scaramucci (voce) e Fabio Mazza (musica dal vivo)

Moderatore della serata il corrispondente ANSA Lorenzo Padovan

Genitori, insegnanti, volontari e alunni sono invitati a partecipare agli incontri dedicati ai luoghi e ai percorsi per un sano movimento a piedi e in bicicletta a cura di esperti locali.

Le serate saranno accompagnate da letture animate a cura della Cooperativa Ortoteatro, come nuovi strumenti didattici per comunicare l'ambiente nelle scuole.

Ingresso libero.

Info: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

________________________________________

 

mercoledì 30 gennaio 2013

ore 20.45 – Teatro Arrigoni - piazza del Popolo 1 - San Vito al Tagliamento (Pn)

 ORTOTEATRO genitori, insegnanti, volontari, alunni

ORTOTEATRO e Comune di Valvasone

in collaborazione con i Comuni di Arzene, Casarsa della Delizia, San Giorgio della Richinvelda, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Zoppola

Progetto Europeo "Le scuole si mobilitano"

DIARI DI VIAGGIO IN BICICLETTA

Un libro del Prof. Paolo Venti

Con Fabio Scaramucci (voce) e Fabio Mazza (musica dal vivo)

Moderatore della serata il corrispondente ANSA Lorenzo Padovan

Genitori, insegnanti, volontari e alunni sono invitati a partecipare agli incontri dedicati ai luoghi e ai percorsi per un sano movimento a piedi e in bicicletta a cura di esperti locali.

Le serate saranno accompagnate da letture animate a cura della Cooperativa Ortoteatro, come nuovi strumenti didattici per comunicare l'ambiente nelle scuole.

Ingresso libero.

Info: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

________________________________________

 

venerdì 1 febbraio 2013

ore 17.00 Sala Consiliare - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons (Pn)

 LEZIONI CONFERENZE UTEA 

Diventare anziani oggi ..nuove equilibri psicologici e sociali

Scienze sociali

dott.ssa Lieta Dal Mas

Informazioni Presso la sede dell'U.T.E.A. in via Traversagna 4 a Cordenons

Tel. e Fax: 0434.930707

E-mail: uteacordenons@virgilio.it

www.uteacordenons.it

________________________________________

 

venerdì 1 febbraio 2013

ore 21.00 - Auditorium - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons (Pn)

 TEATRO

Città di Cordenons ed ERT Ente Regionale Teatrale presentano

AMARCORD

Balletto in due atti di Luciano Cannito

liberamente ispirato all'omonimo film di Federico Fellini

con Sabrina Brazzo – Prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano

e Nicolò Noto e con i danzatori di DANZITALIA Italian Touring Dance Company

musiche di Nino Rota e Marco Schiavoni, Alfred Schnittke, Glenn Miller, canzoni popolari degli Anni Trenta

coreografia e regia di Luciano Cannito

scene di Carlo Sala

costumi di Roberta Guidi di Bagno produzione: D.C.E. DanzaItalia – Italian Touring Dance Company

appuntamento presentato in collaborazione con a.ArtistiAssociati – Circuito Danza Friuli Venezia Giulia

Il balletto Amarcord è liberamente ispirato al film in cui Fellini ricorda/reinventa la sua vita di ragazzo in una Rimini della prima metà degli anni Trenta.

È un divertente e melanconico affresco dell'Italia fra le due guerre, dove il Fascismo e la Chiesa esercitavano il loro potere, influenzandone la cultura ed il costume.

La storia di Titta, alter–ego del Fellini adolescente, e della sua famiglia si inserisce armoniosamente in un contesto di piccoli ritratti (Gradisca, Volpina, la tabaccaia) e di aneddoti legati ad un filo comune che li rende interdipendenti e dove affiora comunque sempre la spensieratezza e la voglia di vivere propria degli Italiani dell'epoca.

L'intento del balletto è trasportare coloro che lo guardano in un viaggio di condivisione, dove tutti si rivedano in ciò che accade in scena, sentano il profumo di ciò che negli anni Trenta si sentiva, ricordino ciò che eravamo noi, quegli Italiani la cui storia non si studierà mai in alcun libro, quella gente normale e semplice di provincia.

Un po' come rivivere cose già vissute, come rivivere uno spaccato dell'Italia a cavallo tra le due guerre, dell'Italia piccola, quella della gente comune, con i soliti problemi di tutti i giorni.

Proposto per la prima volta nel 1995 al Teatro San Carlo, Amarcord è andato in scena anche al Teatro alla Scala, negli Stati Uniti (Metropolitan di New York, Orange County di Los Angeles) e al Teatro Massimo di Palermo, riscuotendo ampi successi.

Questa è una versione coreografica espressamente rivisitata per la Compagnia Danzitalia.

Prevendita In Auditorium giovedì 31 gennaio 2013 con orario 17.30 / 19.30 (alle 16.30 ogni persona potrà ritirare un numero ordinafila) o fino ad esaurimento dei posti.

Biglietti: Intero € 20 / Ridotto € 18

Info: ORTOTEATRO Centro Culturale Aldo Moro 0434/932725

________________________________________

 

sabato 2 febbraio 2013

ore 17.00 – Auditorium - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna - Cordenons (Pn)

 ORTOTEATRO BAMBINI E FAMIGLIE 

 BURATTINI - il teatro della meraviglia mostra - spettacoli - eventi

ORTOTEATRO e Comune di Cordenons

ed ERT Ente Regionale Teatrale nell'ambito del progetto teatroescuola  organizzano

Tieffeu in

 LA BELLA ADDORMENTATA

Spettacolo di figure e attori di Mario Mirabassi

con Sabrina Seconi, Elisa Paciotti e Alessandro Sanzone

marionette Mario e Ada Mirabassi

scenografia e marchingegni Mario Mirabassi

aiuto scenografo Alessandro Sanzone

Regia di Mario Mirabassi

Lo spettacolo ripropone la fiaba conosciuta da tutti nella versione raccolta e trascritta dai Grimm e da Perrault.

Si ambienta in un antico regno, come tutte le fiabe; un re ed una regina dopo molti anni di attesa riescono ad avere una bellissima bambina a cui danno il nome di Aurora.

Per celebrare il grande evento organizzano una grande festa a cui sono tutti invitati: Cavalieri, Dame, Re e Regine, Principi e sudditi, nonché le tre Fate che vivono nel regno.

Purtroppo si dimenticano di invitare la Fata nera, che durante la festa appare furente per vendicarsi del torto subito e lanciando una maledizione….

la bambina diventata grande, all'età di sedici anni, si pungerà un dito con il fuso di un Arcolaio e morirà.

Grazie all'intervento delle altre Fate vennero ridotti gli effetti della potente magia: la ragazza non sarebbe morta ma caduta in un sonno profondo fino a che non avrebbe ricevuto il primo bacio d'amore.

Lo spettacolo di taglio innovativo, mette in scena raffinate marionette di grandi dimensioni, tipiche dello stile dei Mirabassi, in un contesto scenografico di grande impatto visivo, realizzato con particolari meccanismi che danno luogo a trasformazioni "magiche" a vista.

L' atmosfera calda ed avvolgente che si riesce a ricreare con l'uso sapiente di particolari apparati luminotecnici ed effettistici, completa il contesto ambientale dove si svolge la storia rendendolo particolarmente attraente.

L'interazione tra attori e figure e le intromissioni nella storia, consentono una fluidità dell'azione scenica a vantaggio di una penetrante partecipazione emotiva del pubblico.

Per tutti!

Ingresso unico euro 5.00 (i bambini fino a 2 anni non pagano).

Info: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

________________________________________

 

sabato 2 febbraio 2013

ore 20.45 – Teatro Pasolini - via Piave 16 - Casarsa della Delizia (Pn)

 ORTOTEATRO genitori, insegnanti, volontari, alunni

ORTOTEATRO e Comune di Valvasone

in collaborazione con i Comuni di Arzene, Casarsa della Delizia, San Giorgio della Richinvelda, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Zoppola

Progetto Europeo "Le scuole si mobilitano"

STUDIARE CON I PIEDI. LA BICICLETTA E LA SCUOLA

Incontro col Prof. Emilio Rigatti

Con Fabio Scaramucci (voce) e Fabio Mazza (musica dal vivo)

Moderatore della serata il corrispondente ANSA Lorenzo Padovan

Genitori, insegnanti, volontari e alunni sono invitati a partecipare agli incontri dedicati ai luoghi e ai percorsi per un sano movimento a piedi e in bicicletta a cura di esperti locali.

Le serate saranno accompagnate da letture animate a cura della Cooperativa Ortoteatro, come nuovi strumenti didattici per comunicare l'ambiente nelle scuole.

Ingresso libero.

Info: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

________________________________________

 

inoltre...

Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna - Cordenons (Pn)

 La scuola va a...ORTOTEATRO! 

ORTOTEATRO e Comune di Cordenons

ed ERT Ente Regionale Teatrale nell'ambito del progetto teatroescuola  organizzano

 BURATTINI - il teatro della meraviglia mostra - spettacoli - eventi

28 / 29 / 30 gennaio, 1 febbraio ore 9.00/11.00

Visita interattiva della mostra e laboratorio di costruzione burattini.

31 gennaio, 4 febbraio ore 10.00

PIPPO E GIRASOLE

Ingresso unico euro 3.00.

Info e prenotazioni: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

venerdì 1 febbraio ore 10.00

ORTOTEATRO, Comune di Cordenons organizzano

 Primo Levi: se questo è un uomo

Con Fabio Scaramucci e Carlo Pontesilli

e con la musica dal vivo di Fabio Mazza

Regia di Fabio Scaramucci

Voi che vivete sicuri - Nelle vostre tiepide case;

Voi che trovate tornando a sera - Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo - Che lavora nel fango

Che non conosce la pace - Che lotta per mezzo pane

Che muore per un sì o per un no

Considerate se questa è una donna, - Senza capelli e senza nome

Senza più forza di ricordare - Vuoti gli occhi e freddo il grembo

Come una rana d'inverno:

Meditate che questo è stato: - Vi comando queste parole:

Scolpitele nel vostro cuore -Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi; - Ripetetele ai vostri figli:

O vi si sfaccia la casa, - La malattia vi impedisca,

I vostri nati torcano il viso da voi.

Questi sono alcuni dei versi più belli e significativi che abbia scritto Primo Levi,

e proprio con questi versi si apre il suo libro "Se questo è un uomo".

Questo libro è una testimonianza sconvolgente sull'inferno del Lager,

è un libro sulla dignità e sullo stato di degradazione dell'uomo di fronte agli spietati meccanismi dello sterminio di massa.

Due attori al leggio, supportati dalle musiche dal vivo e da video proiezioni, lo interpretano

Fabio Scaramucci e Carlo Pontesilli interpretano alcuni fra i più significativi brani dell'opera, supportati dalla musica dal vivo di Fabio Mazza e dalle videoproiezioni.

Ingresso unico euro 4.00.

Info e prenotazioni: ORTOTEATRO 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

 

_________________________________________________

 

ORTOTEATRO

Centro Culturale Aldo Moro

Via Traversagna 4 CORDENONS (Pn)

 

Telefono

0434.932725

348.3009028

 

Fax

0434.961052

 

Posta elettronica

info@ortoteatro.it

 

Abbiamo una pagina Web!

www.ortoteatro.it

 

In conformità con le nuove disposizioni in materia di invii telematici in vigore dal 1° gennaio 2004 (Testo Unico sulla tutela della privacy emanato con D.Lgs 196/2003 pubblicato sulla G.U. n. 174),

con la presente chiediamo l'autorizzazione a spedirVi e-mail riguardanti la nostra attività.

La Vostra autorizzazione si intende approvata tramite silenzio assenso.

Al contrario, se vorrete essere cancellati dalla nostra mailing list inviate un messaggio vuoto all'indirizzo di posta elettronica info@ortoteatro.it scrivendo semplicemente nell'oggetto CANCELLAMI.

Grazie fin d'ora per la Vostra attenzione.

 

Certifcazione ambiente e sicurezza per Enel Green Power

Tratto da: http://linterruttore.wordpress.com/2013/01/25/enel-green-power-rinnovabili-certificate/

Il 21 gennaio l'AD di RINA Services, Roberto Cavanna, ha consegnato ufficialmente all'AD di Enel Green Power, Francesco Starace, la certificazione ISO 14001 e OSHAS 18001, rispettivamente Ambiente e Sicurezza, per tutto il perimetro degli impianti di Egp, ad esclusione di quelli del Nord America che, come da programma, saranno certificati nel corso del 2013.

Dai parchi eolici ella centrali geotermiche, dalle fonti rinnovabili più "antiche" come l'idroelettrico alle più "giovani" come il solare. Gli impianti di Enel Green Power hanno raggiunto un altro risultato di eccellenza ottenendo la certificazione internazionale di qualità che conferma il cammino di sviluppo nel segno della sostenibilità e dell'innovazione.

Grazie al supporto del team centrale, operativo dal quartier generale di Enel Green Power in Italia, i vari gruppi di lavoro presenti nei diversi Paesi nei quali l'azienda è presente hanno operato nell'ottica della integrazione e nel rispetto e valorizzazione delle specificità locali.

Il processo di certificazione è iniziato nel novembre 2011 con la decisione di implementare in Enel Green Power un unico sistema di gestione integrato Sicurezza e Ambiente. Lungo i due anni che hanno portato al conferimento delle certificazione ISO 14001 e OSHAS 18001 sono state coinvolte di più di 200 persone di tutte i Paesi operanti nel variegato contesto geografico e culturale di EGP.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota