sabato 22 dicembre 2012

UN'ALTRA INFORMAZIONE È POSSIBILE?

IL WEB, I GIORNALI, LA TV:
 
COME CAMBIA (O è GIà CAMBIATO!) IL MONDO DELL’INFORMAZIONE
 
 
 
Salve,
 
mi è gradito invitarvi alla lettura di una mia riflessione sul tema dell’informazione, che trovate sul blog “Panta Rei”, all’indirizzo: http://gaspareserra.blogspot.it/2012/12/unaltra-informazione-e-possibile.html
 
 
 
Vi anticipo qui i principali argomenti trattati:
 
1- LA NUOVA FRONTIERA DI INTERNET: IL WEB COME UNO “SPEAKER’S CORNER”
 
2- LE METEORE DEI GIORNALI: DA “PADRI PADRONI” A “PADRI NOBILI” DELL’INFORMAZIONE?
 
3- I PERICOLI DEL “WORLD WIDE WEB”: IL POTERE ANARCHICO ED INCONTROLLABILE DELLA RETE
 
4- LO “SPREAD DIGITALE”
 
5- LA “SCHEGGIA IMPAZZITA” DELL’INFORMAZIONE: TUTTI I MALI CHE VENGONO PER NUOCERE…
 
6- LA “STELLA CADENTE” DELLA TV: TUTTI I MALI DELLA TELEVISIONE ITALIANA
 
 
Colgo l’occasione per mandarvi i miei migliori Auguri di Buon Natale!
 
 
 
Cordiali saluti,
 
Gaspare Serra
 
(anche su Facebook e Twitter)
 
 
 
 
 
P.S.:
 
Se di vostro interesse, autorizzo la pubblicazione dell’articolo, purché non se ne indichi la fonte. Chi interessato, può chiedermene copia (word o pdf) rispondendo a questo messaggio.
 
 
 
Chi non volesse più ricevere mie comunicazioni, invece, può informarmi sempre rispondendo a questo messaggio.
 
 
 
Grazie.
 

----
Caselle da 1GB, trasmetti allegati fino a 3GB e in piu' IMAP, POP3 e SMTP autenticato? GRATIS solo con Email.it

Sponsor:
Vuoi fare un regalo davvero originale? Su MisterCupido.com troverai centinaia di IDEE REGALO per tutte le tasche! Consegne in tutta Italia in soli 2-3 giorni
Clicca qui

[microbo.net] Buone feste!!




Anna, Aldo, Uran
Antonia, Alessandro, Emanuela, Lara | Staff di microbo.net


Il gelo uccide in Russia e nell'Europa dell'est - euronews

euronews Il gelo uccide in Russia e nell'Europa dell'est euronews Con temperature che toccano i – 25 gradi a Mosca e scendono a – 50 in alcune regioni della Siberia orientale, la Russia da metà dicembre conta almeno 56 morti e 400 ricoveri per sintomi di congelamento. Freddo polare e diverse vittime anche in Polonia, ... altro » [...]

Cina: spianeranno 700 montagne per far posto ad una nuova ... - Montagna.tv

Montagna.tv Cina: spianeranno 700 montagne per far posto ad una nuova ... Montagna.tv LANZHOU, Cina — Spianare 700 montagne per dare spazio ad una metropoli industriale. Questo il mega-progetto approvato dal Governo cinese per la città di Lanzhou, capitale della provincia di Gansu che sorge nel nordovest del paese. L'operazione, che ... [...]

Calciomercato Juventus, Lippi su Drogba: "Ecco chi deve decidere" - Calciomercato.it

Calciomercato Juventus, Lippi su Drogba: "Ecco chi deve decidere" Calciomercato.it Sul possibile sbarco a Torino dell'ex bomber del Chelsea si è pronunciato anche Marcello Lippi, campione di Cina al timone del Guangzhou Evergrande: ""Senza dubbio Drogba è un giocatore importante - ha sottolineato il tecnico viareggino a 'Sky Sport' -. altro » [...]

Comunicato stampa: "Il Montepulciano d'Abruzzo Docg Torre Migliori 2006 entra nei Best Buy della rivista americana Wine Enthusiast"


Gentili colleghi,
in allegato si invia comunicato stampa dell'azienda agricola Cerulli Spinozzi: "Il Montepulciano d'Abruzzo Docg 'Torre Migliori' 2006 entra nei 'Best Buy' del magazine americano 'Wine Enthusiast'"

In allegato si inviano due immagini con la recensione del Torre Migliori 2006 apparsa sul Wine Enthusiast e il titolare della cantina Enrico Cerulli Irelli.

Cordiali saluti e auguri di Buon Natale

Per informazioni
Fabio Marini
Cell. 3804165649
Ass. Culturale Sei Lettere

 

Le foto delle Femen aggredite dai poliziotti - Giornalettismo

Giornalettismo Le foto delle Femen aggredite dai poliziotti Giornalettismo Il gruppo Femen ha fatto le sue prima apparizioni nel 2010, con manifestazioni in topless a favore della democrazia e contro la corruzione, tenute in Russia, Ucraina e Londra. A settembre hanno inaugurato un 'centro di addestramento' a Parigi. (fonte AFP). altro » [...]

venerdì 21 dicembre 2012

season greetings

Merry Christmas

and

Happy New Year !!!

 

Noah Davis  “Santa”

 

annarumma

Via Carlo Poerio 98

80121 Napoli

 

www.annarumma.net

 

Covo coworking a Milano: condividiamo spazi e cloud server

È Nato Covo, il coworking digitale di Enter. Il noto Internet Service Provider milanese, lancia un'offerta di coworking molto interessante, integrando spazi di lavoro e di calcolo in un unico progetto, il tutto all'insegna della flessibilità e del costo a consumo (pay per use). L'offerta scaturita, per una postazione all'inteno di Covo, è composta da: scrivania, telefono (con chiamate gratuite fino a un massimo di €10,00/mese), uso di scanner/fax/stampanti, connettività, accesso a 2 sale riunioni e... l'utilizzo di un server cloud Cloudup (il servizio di cloud computing IaaS offerto da Enter) in relazione al tempo di permanenza del coworker. Al momento la configurazione del cloud server offerto, denominata "immagine Covo", è composta da: 2 CPU, 1 GB ram e 100 GB storage, ma non si escludono modifiche al pacchetto anche in relazione alle richieste dei singoli coworker.



michele mancino | seo / sem specialist
mmancino@enter.it | +39 02 25514857 | | fax +39 02 25514 813

enter | internet service provider
via stefanardo da vimercate 28 | 20128 Milano
tel +39 02 25514 300

 

Enel per un mondo sempre più smart

In tutti i Paesi del mondo si guarda sempre più alle tecnologie intelligenti come strumento principe per spianare la strada verso uno sviluppo economico ed energetico sostenibile. Sotto questo profilo il 2012 è stato un anno importante per il Gruppo Enel, che ha visto maturare diverse opportunità di sviluppo e portare a compimento vari progetti  in materia di Smart grids e Smart cities.
L'inaugurazione, a fine novembre, del Centro di controllo e monitoraggio che ha dato il via a Buzios (Brasile) alla prima città intelligente dell'America Latina rappresenta solo l'ultimo esempio di una serie di iniziative che hanno reso il Gruppo Enel protagonista di questo scenario innovativo.
In effetti le attività in materia di Smart Cities sono state particolarmente intense, soprattutto in Spagna da parte di Endesa (Malaga, Barcellona) e Italia, dove le iniziative ormai si rincorrono: Torino, Genova, Pisa, Bari, Isernia, Bologna e Forlì-Cesena per ricordare solo le principali.
Ma, in generale, le tecnologie intelligenti di Enel raccolgono interesse ovunque a livello internazionale, anche con forti aspettative di mercato. È il caso, per esempio, del Giappone, dove nell'ottobre scorso Enel Distribuzione ha ampliato la partnership strategica con Nec Corporation, rafforzando una collaborazione tecnica e commerciale che ha l'obiettivo di implementare le opportunità di business nel campo delle Smart energy.
In materia di Smart grids merita una citazione particolare la sperimentazione, avviata nel luglio scorso ad Isernia e in 13 Comuni della provincia italiana, del progetto Info + di Enel Distribuzione, che ha conseguito il maggior punteggio per l'innovazione nel bando emesso dall'Authority italiana per l'ammissione al trattamento incentivante dei progetti pilota relativi alle reti elettriche intelligenti.

con preghiera di divulgazione: Come produrre il proprio disco d'esordio nel 2013

Intervista al produttore, autore televisivo e direttore artistico Roberto Manfredi.


Roberto Manfredi, un professionista che opera da molti anni nel mondo dello spettacolo, spaziando tra musica, teatro e televisione. Ritiene che oggi sia più difficile produrre un artista emergente? o i nuovi mezzi di comunicazione e i numerosi format televisivi aiutano quest'attività?


Produrre un artista emergente nel mercato discografico attuale è un'impresa assai difficile e complessa. E' indubbio che nell'ultimo ventennio la discografia mondiale, non solo italiana, è stata investita da un vero e proprio Tsunami. E' cambiata radicalmente la stessa fruizione dell'ascolto dei supporti audio musicali. Il disco inteso come supporto materiale ( cd, vinile, nastro ) rappresenta ormai il passato, mentre il supporto digitale rappresenta il presente e il futuro. La problematica di questa rivoluzione industriale è assai complessa ma è indubbio che l'artista emergente o meno, ne è fortemente coinvolto e in qualche modo indifeso. Personalmente ritengo che un artista emergente debba puntare innanzitutto sul web, sulla musica live, sui concerti che è un settore in forte crescita e una volta conquistato un suo mercato , si approcci poi in termini di buon rapporto contrattuale con il mercato discografico. Una volta accadeva il contrario. Se il disco di un esordiente vendeva bene si andava in tournèe, oggi invece un buon giro di concerti e un buon numero di contatti sulla rete, rappresentano i fondamenti per iniziare e sviluppare l'attività discografica vera e propria. E' paradossale ma per gli artisti emergenti questa è senz'altro una buona strada da seguire. In parole povere oggi è necessario costruirsi un proprio pubblico, un club di utenti fedeli e appassionati per poi andare a sedurre il mercato discografico ufficiale. Demandare questa operazione alla discografia senza un proprio "paracadute" è praticamente un miraggio. Poi esistono le eccezioni, ma per l'appunto sono eccezioni che confermano la regola. Per quanto riguarda i nuovi format televisivi, cioè i talent, possono aiutare certamente i cantanti, ma non certo i cantautori, dato che il concept di questi show è diretto esclusivamente alla esecuzioni di un repertorio di cover, cioè non inedito. Che i talent show uccidano la cultura cantautorale è fuor di dubbio.


Leggendo la sua biografia, ho visto che è stato tra i primi a notare gli "Elio e le storie tese", tra i tanti artisti di quel periodo, perché ha scelto proprio loro? e tornando ad oggi, cosa consiglia ad un artista emergente per farsi notare da un produttore?


L'esperienza con Elio e le Storie tese per quanto mi riguarda è stata marginale anche se molto divertente. Lavoravo come autore al programma satirico "Lupo Solitario" di Antonio Ricci. Dato che all'epoca ( anni 80 ) avevo messo in piedi un'agenzia artistica molto bizzarra e fuori dalle righe, sia in campo comico che musicale, Ricci mi affidò il casting musicale di nuove band in linea con la follia creativa dei suoi autori. Nel suo programma tv, scelsi band come Skiantos, Paco D'Alcatraz, L'Invasione degli Uomini Paprika ( con Jacopo Fo ), Panico alla Scala e i mitici Figli di Bubba di cui feci parte attiva come fondatore. Ovviamente invitai anche Elio e le Storie Tese che a Milano erano già un gruppo stracult. Seguì un album che produssi per la Polygram in cui Elio e le storie tese fecero il loro debutto discografico con una particolarissima incisione di "John Holmes , una vita per il cinema". In seguito collaborai con loro come promoter di concerti o come autore tv, ma il vero artefice discografico della band è sempre stato Claudio Dentes.


Ho letto che ha pubblicato un saggio, "Talent Shop", in cui racconta quarant'anni di discografia e di ricerca dei nuovi talenti, sono curioso di sapere se c'è una caratteristica comune a tutti gli artisti

che negli anni ha seguito o prodotto, un comun denominatore che in qualche modo lega le sue scelte discografiche


Ho lavorato con artisti diversissimi tra loro, da Alberto Fortis a Massimo Bubola da David Riondino a Paolo Conte, da Freak Antoni a Nicola Arigliano, da Roberto Benigni a Gianfranco Manfredi, da Mauro Pagani a Franz di Cioccio. Se c'è un file rouge tra loro è che tutti erano autori delle loro canzoni e delle loro musiche e cercavano di non assomigliare a nessun altro ma di essere fedeli alla loro personalità. Sono stato sempre affascinato dalle opere inedite, non certo dalle cover, anche se c'è modo e modo di farle le cover. Un conto solo le rielaborazioni di opere edite, un altro è riproporle senza alcuna originalità, cosa che purtroppo oggi accade troppo frequentemente in tv.


Roberto Manfredi ha lavorato in televisione, con etichette discografiche ed ha prodotto diversi artisti, ma pensa che oggi youtube e internet in generale, possono essere un'alternativa valida alla classica produzione?


Come dicevo prima ogni epoca ha le sue filosofie e caratteristiche industriali. Il web e youtube sono strumenti interessanti ma complessi. Garantiscono visibilità ma non garantiscono nessun possibile introito come diritto d'autore. Per me rappresentano solo mezzi promozionali che consentono anche una sicura libertà d' espressione artistica, cosa non secondaria, ma il business non esiste se non in minima parte e per chi ha la fortuna di avere qualche esperto di web marketing come collaboratore, poiché le visualizzazioni non si moltiplicano da sole, si creano appositamente.


Perché ha accettato il ruolo di direttore artistico dello Star Music Festival ?


Per un motivo molto semplice. Avere la possibilità di innovare, di collaborare a qualcosa di diverso e formativo che potesse rappresentare una valida alternativa ai tanti concorsi canori e talent tv tradizionali. I punti di forza del programma sono :

l'inserimento di nuove aree e categorie artistiche come il settore dei musicisti e compositori, lirica, cori, inediti.

La ricerca dei talenti da effettuarsi esclusivamente in strutture e luoghi dove si presuppone che il talento venga coltivato, promosso e insegnato, quindi le scuole e i centri professionali di musica e canto su tutto il territorio nazionale.

Una giuria altamente competente, formata da professionisti che hanno dedicato gran parte della loro vita alla musica, alla produzione discografica e all'insegnamento. Non divi tv scelti per facile opportunismo, ma professionisti validi e appassionati.

Senza queste premesse e fondamenta, avrei cortesemente rifiutato. Spero che questa esperienza possa mettere in luce dei giovani di talento che non trovano la giusta occasione per esprimere la loro creatività. Non cerchiamo imitatori o semplici bravi esecutori, ma persone che non assomiglino a nessun altro e che abbiano voglia di fuggire da questa dipendenza del revival, quella che chiamo da un po' di anni : COVERCRAZIA !


In conclusione, cosa consiglierebbe oggi ad un artista che aspira a vedere prodotto il suo primo album?


Quello che posso consigliare a un artista che debutta discograficamente è di non aspettarsi grandi risultati da subito. Il primo album è solo un seme che può germogliare ma prima di raccoglierne i frutti ce ne vuole. Oggi la vita di un disco è breve per cui bisogna cercare subito nuovi stimoli e continuare a scrivere, fare esperienze e collaborazioni con altri, suonare il più possibile dal vivo. Il mestiere di musicista o di cantante non è poi così diverso dagli altri anche se ha tempi e cadenze differenti rispetto a un lavoro normale. Bisogna concepire il proprio mestiere come un'esperienza continua senza farsi troppo condizionare da certi entourage che molto spesso tendono a reprimere o a scoraggiare le spinte di conoscenza e di approfondimento dell'artista. Nella musica bisogna essere attivi ed esplorare il più possibile, non si può stare a casa per dei mesi ad aspettare che l'album o il singolo pubblicato venda migliaia di copie da solo. Ho conosciuto molti artisti inglesi e americani di fama mondiale. Sono tutti dei grandi lavoratori, nel senso che anche se non hanno un disco programmato o una tournèe, non smettono mai di studiare, comporre, fare collaborazioni con altri artisti, oppure insegnano nelle scuole di musica, fanno i dimostratori eccellenti di nuovi strumenti, scrivono canzoni per altri interpreti, sigle e colonne sonore per film, documentari o altro. Lavorano sodo e per vocazione, non solo per i soldi o la fama.


Intervista realizzata da myPressLab e Star Music Festival


Info e Contatti

Star Music Festival

Una produzione Introspettiva

Via Pisino, 151 - Roma

Telefono +(39) 366.5090282

E-mail: segreteria@starmusicfestival.it

Web site: www.starmusicfestival.it


Ufficio Stampa Online

myPressLab.com

email: comunicati@mypresslab.com

skype: mypresslab



--
Un saluto dalla redazione di myPressLab!

Seguici su Twitter! www.twitter.com/mypresslab
Visita la nostra pagina Facebook! www.facebook.com/socialmediaexpert.italia
skype: mypresslab
mob. 345.160.29.94

www.mypresslab.com - the Social Media Expert


----------
Ai sensi del D.lgs n. 196 del 30.06.03 (Codice Privacy) si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La preghiamo di eliminarlo senza copiarlo e di non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie

This message, for the D.lgs n. 196/30.06.03 (Privacy Code), may contain confidential and/or privileged information. If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy, disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and delete this message. Thank you for your cooperation.

"James Bond 1962 - 2012" di Marco Paracchini (Phasar Edizioni)

"James Bond 1962 - 2012" di Marco Paracchini (Phasar Edizioni)



James Bond è un eroe moderno, un personaggio entrato a far parte della Storia. 
È costume, società, vita, rumors, azione, vendetta, sangue, rabbia, astuzia, sagacia, efficacia, merchandising e molto altro. 
007 è l'emblema dell'evoluzione degli ultimi cinquant'anni, il simbolo di una giustizia che vive solo nella fiction, la personificazione dell'uomo duro e puro, l'allegoria di chi non deve mai chiedere permesso e la rappresentazione dei sogni (anche fornicanti) degli uomini. 
James Bond è la rinascita, il risveglio e la volontà di accedere in luoghi lontani, meravigliosi od oscuri, pregno di pragmatismo, ironia e savoir-faire. 

Questo testo vuole ricordarlo, riconoscerlo e analizzarlo. 
Questo non è un volume di figure e racconti, è un saggio che ne studia la sua evoluzione, è un libro che ne ripercorre gli eventi e ne svela (forse) di mai conosciuti. Un'opera ampia, generosa e sufficientemente ricca di spunti per riflettere, ma anche per carpire gli spunti narrativi, datati e contemporanei, che hanno costruito l'immagine di uno dei personaggi più seguiti della Storia del Cinema.

All'interno del testo: L'universo di 007 (James Bond, al servizio di Sua Maestà - Un viaggio globale - I volti di 007). Analisi economica e sociale di un mito (Analisi fattoriale - La serialità entra nel mondo del cinema - Bond, il re del Product Placement - Il Fandom). Interazioni con altri personaggi del grande schermo (L'altro personaggio illustre di Sua Maestà - Union Flag versus Stars & Stripes: servizi segreti a confronto - Tutte le spie sfacciate del cinema). Cinquantesimo anniversario (Le Bond-Girls - 1962 /2012 cinquant'anni di film - Le azioni indimenticabili – Conclusioni).

Introduce Nicola Falcinella, giornalista e critico cinematografico.

Marco Paracchini è un regista free-lance, scrittore e docente accademico. 
Cosmopolita, ha avuto la fortuna di vivere in alcune tra le città più grandi del mondo come Tokyo, New York e Boston. Ora vive in Italia, sul confine tra Piemonte e Lombardia. Ha pubblicato "Comunicazione Cinematografica" (Phasar Edizioni, 2012), "i Rinnegati" (Kimerik 2012), "Animali, a chi?" (Aljon Editrice, 2012), Linea di confine (Edizioni Astragalo, 2011). Maggiori informazioni disponibili su http://www.marcoparacchini.eu

"James Bond 1962 - 2012" di Marco Paracchini (Phasar Edizioni)

"James Bond 1962 - 2012" di Marco Paracchini (Phasar Edizioni),
2012, €12, ebook 4,99€, ISBN: 978-88-6358-161-4, pp. 130

Info:

Clicca su MI PIACE per ricevere i nostri aggiornamenti quotidiani su Facebook:

Seguici su twitter:

ASIA/TAIWAN - Un film sul gesuita Giuseppe Castiglione, pittore alla ... - Fides

ASIA/TAIWAN - Un film sul gesuita Giuseppe Castiglione, pittore alla ... Fides Il titolo provvisorio è "Giuseppe Castiglione in Cina, pittore imperiale, umile servo". È prevista una ripetuta e diversificata messa in onda sulla Televisone Centrale Cinese (CCTV) e altre emittenti televisive della Cina continentale."Mentre la maggioranza dei ... [...]

I rapporti Putin-Assad scrutati dalla stampa estera - Formiche.net

I rapporti Putin-Assad scrutati dalla stampa estera Formiche.net Grande spazio della stampa internazionale a quella che un titolo del Washington Post definisce l'epica conferenza stampa di Vladimir Putin. Una parola che ben definisce l'atmosfera di un incontro andato oltre il rito di domande e risposte tra un politico e ... [...]

L'aumento di iOS 6 dipende dal lancio di iPhone 5 in Cina ? - melablog.it (Blog)

L'aumento di iOS 6 dipende dal lancio di iPhone 5 in Cina ? melablog.it (Blog) In sostanza la diversità dei dati sarebbe da ricercare nel fatto che Chitika misura solo il traffico web di Stati Uniti e Canada, mentre MoPub ha misurato l'intero traffico mondiale, contando quindi anche gli oltre due milioni di iPhone 5 venduti in Cina ed in altri ... altro » [...]

Russia, Bacio gay sotto la Duma, 10 fermi. Turpiloquio e zuffe - Tiscali

Tiscali Russia, Bacio gay sotto la Duma, 10 fermi. Turpiloquio e zuffe Tiscali Mosca, 21 dic. (TMNews) - E' finita con lanci di uova marce, zuffe e numerosi fermi, "la giornata dei baci" promossa dagli attivisti gay a Mosca, sotto le mura della Duma di Stato, la camera bassa del Parlamento russo. Alcuni partecipanti si sono baciati, per ... altro » [...]

Fine del mondo: boom del turismo, arresti in Cina - euronews

euronews Fine del mondo: boom del turismo, arresti in Cina euronews I Maya in realtà non l'hanno mai profetizzata, ma in Honduras la fine del mondo attesa per oggi scatena celebrazioni su ampia scala e l'arrivo massiccio di turisti. Nel sito di Copan, uno sciamano presiede una cerimonia di unificazione Maya. Quest'antica ... [...]

giovedì 20 dicembre 2012

AUGURI!!!

Una pagina nuova su 2night dedicata agli eventi del capodanno a Firenze

Passare il capodanno a Firenze è sempre garanzia di divertimento per tutti. Sono talmente tanti gli eventi e le feste organizzati nei locali e nelle piazze della città che c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Se a questo si aggiunge il fatto che il tempo rimasto per decidere cosa organizzare è ormai poco e il 31 dicembre avanza a grande velocità, allora le cose si fanno decisamente complicate.

Per questo il sito 2night.it decide di lanciare una pagina dedicata agli eventi organizzati a Firenze per il capodanno 2013. In questa pagina sono stati selezionati dallo staff del sito, da anni impegnato nell'informazione sull'intrattenimento notturno, i trenta migliori locali della città con le rispettive feste, menu e prezzi.

Molto più semplice farsi un'idea sull'evento migliore da scegliere e una volta presa questa decisione, basta telefonare ad un centralino: a prenotare per voi ci pensa 2night.

Il sito 2nigh.it dedica un'intera pagina al capodanno 2013 a Roma

Di sicuro il capodanno a Roma è uno dei più gettonati d'Italia. Infatti ogni anno le persone che decidono di trascorre la notte del 31 dicembre sono molte e Roma si dimostra sempre all'altezza della situazione: feste in discoteca, spettacoli in piazza, cenoni in ristorante e chi più ne ha più ne metta. Tanta scelta quindi, ma se il tempo per decidere è poco si rischia di non vedere tutto e di mancare l'evento migliore, quello cool che mette la sua firma sul capodanno 2013.

Il sito 2night.it sa bene queste cose e ha deciso di venire incontro agli utenti della rete preparando una pagina tutta nuova dedicata interamente agli eventi del capodanno in città.
Consultando questa pagina è possibile confrontare i trenta migliori locali di Roma e vedere quali feste organizzano, che menu propongono e i relativi prezzi.

La prima selezione è fatta dallo staff del sito, e così chiarirsi le idee è molto più semplice. Per prenotare è poi sufficiente telefonare ad un centralino: di tutto il resto si occupa 2night.

2night crea una pagina tutta dedicata agli eventi del capodanno a Milano

Organizzare il capodanno a Milano non è certo un'impresa da poco. Eventi e feste pullulano durante tutto l'anno, specie se si avvicina la notte del 31 dicembre.
La capitale italiana del divertimento notturno si mobilita ogni anno per cercare di dare sempre il meglio ai suoi ospiti e garantire il massimo del divertimento per tutti.
Il tempo rimasto per organizzarsi però è poco e così si corre il pericolo di non fare in tempo a rendersi conto di quale sia la festa migliore a cui partecipare.

Per questi motivi il sito 2night.it che da anni si occupa dell'informazione sull'intrattenimento notturno, ha deciso di lanciare una pagina nuova tutta dedicata al capodanno a Milano. In questa pagina sono stati selezionati i trenta migliori locali della città mettendone in evidenza le feste che organizzano per l'ultima notte dell'anno con i relativi menu e prezzi.

Questa prima selezione fatta dallo staff del sito rende molto meno difficile la scelta finale. Quando si è presa una decisione definitiva e si desidera prenotare, basta prendere il telefono e chiamare un centralino: alla prenotazione ci pensa 2night.

Il presidente dell'AP di Civitavecchia Monti: ''Ci faremo carico dei costi del progetto low cost per la Civitavecchia-Viterbo''

Il presidente dell'Autorità Portuale di Civitavecchia Pasqualino Monti, in visita a Federlazio, rivela che l'ente sta lavorando a un progetto low cost per completare la superstrada che dovrebbe collegare Viterbo e Civitavecchia

 

Viterbo e Civitavecchia, due città e due territori ciascuno dei quali rappresenta per l'altro occasione di crescita, eppure le distanze non si colmano. Da decenni. La trasversale, che collegherebbe uno dei porti maggiormente trafficati con il centro Italia e aprirebbe uno sbocco al mare per Viterbo, continua a rimanere una delle eterne incompiute della Tuscia. Federlazio ha provato a guardare fuori dai confini viterbesi, nel consueto incontro di fine anno. "Quando parliamo di Civitavecchia – dice il direttore Federlazio Giuseppe Crea – lo facciamo il più delle volte in modo astratto. Stavolta ci confrontiamo con una parte attiva del tessuto economico".

 "Il porto di Civitavecchia – spiega il presidente Federlazio Rino Orsolini – per movimento di navi da crociera e merci ha un traffico di tutto rispetto. Nel 2011 sono attraccate mille navi da crociera, si tratta dell'unico porto del Tirreno con 450 ettari di retro porto per la raccolta e lo smistamento delle merci. Nemmeno Genova dispone di una simile struttura. Dovrebbe rappresentare la cerniera tra il Mare Nostrum e la Tuscia, invece la trasversale è ancora nel limbo. Per arrivare alla conclusione, venti chilometri, il costo valutato è di settecento milioni di euro, anche se a Roma stanno valutando un tratto alternativo per abbassare i costi. La cifra si attesterebbe sui 365 milioni. Il vecchio progetto oggi è improponibile, troppo esoso".

 

L'intervento del Presidente della AP Pasqualino Monti conferma come da Civitavecchia si guardi con attenzione verso la Tuscia: "l'Autorità Portuale si farà carico della progettazione del tratto mancante di trasversale, al ministero abbiamo detto d'essere pronti. La strada costeggerà il Mignone e avrà un costo di 240 milioni di euro". Gli interessi di Civitavecchia coincidono con quelli della Tuscia." Al porto – precisa Monti – le banchine passeranno da diciassette a ventotto chilometri e nel 2013 con l'adeguamento della darsena ci prepariamo a ricevere anche le grandi navi, da 225 metri".

'Nella zona della Tuscia mancano le infrastrutture – ha continuato Monti -, ma c'è anche carenza di iniziative. Non è stato creato alcun percorso enogastronomico, non c'è una percorso culturale attrezzato. Dal punto di vista dell'attrattività c'è il deserto. Se si riuscisse a dirottare anche il 5% dei 2,6 milioni di turisti da Civitavecchia a Viterbo sarebbe una svolta''.

 Secondo Monti gli effetti negativi del mancato completamento della superstrada, la cui costruzione è iniziata negli anni Ottanta, si riflettono anche sul piano nazionale. ''Il Cipe – ha spiegato Monti – continua a non investire nel cosiddetto Corridoio 5 Lisbona – Kiev. Il discorso che fanno al Cipe è questo: se non riuscite a costruire 18 km di superstrada che dovrebbe diventare una parte essenziale del percorso, perché investire soldi su quella che diventerebbe un'incompiuta? Così si passa da un rinvio all'altro''.

In definitiva, per una struttura in crescita come il porto di Civitavecchia, un collegamento diretto con Viterbo sarebbe importante, ecco perché il presidente Pasqualino Monti si auspica tempi brevi per progettazione e realizzazione.

Il direttore della camera di commercio Francesco Monzillo ha ripercorso la non facile fase attraversata dalla Tuscia, con un'agricoltura ridimensionata e i servizi alle imprese in aumento. E se Civitavecchia e Viterbo non formeranno una sola provincia, nulla toglie di trovare intese su ambiti diversi.

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota