sabato 8 dicembre 2012

Vetri delle Venezie: nuove idee regalo natalizie per la tua tavola

Il Natale sta arrivando, e con esso arriva anche la necessità di nuove idee per impreziosire la propria tavola. A tal proposito esce la nuovissima linea di idee regalo natalizie firmata Vetri delle Venezie. Stupendi piatti, sottopiatti ed una graziosa scatolina ti conquisteranno con la loro eleganza e semplicità.
Quest’anno sorprendi i tuoi invitati con gli articoli in vetro per la tavola Vetri delle Venezie!

Castellammare verso la Terza Repubblica. Insieme, oltre la crisi. Domenica 16 dicembre 2012 Teatro Supercinema C/mare di Stabia (Na).


Comunicato Stampa

"Castellammare verso la Terza Repubblica. Insieme, oltre la crisi"

Domenica 16 dicembre 2012 ore 10.30 il convegno al Teatro Supercinema

Domani 9 dicembre ore 10.00 - 13.00 info-point in Villa comunale

Si svolgerà domenica 16 dicembre 2012 alle ore 10.30 presso il Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia (Na), al Corso Vittorio Emanuele 97, il convegno "Castellammare verso la Terza repubblica. Insieme, oltre la crisi".

Alla presenza di autorevoli esponenti nazionali e regionali di Italia Futura, la presentazione ufficiale dell'associazione IF Stabiae, nucleo territoriale di IF Campania e del movimento di pensiero promosso da Luca Cordero di Montezemolo che, insieme a molti esponenti del mondo imprenditoriale, sindacale, dell'associazionismo e dell'attivismo cattolico, si è fatto promotore del manifesto "Verso la Terza Repubblica"  (www.versolaterzarepubblica.it).

Domenica 9 dicembre 2012 sarà allestito, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 nei pressi della Cassa Armonica in Villa comunale a Castellammare di Stabia (Na), un gazebo per informare la cittadinanza sulle iniziative e i progetti che IF Stabiae, in coerenza con i principi fondamentali del movimento di cui partecipa, intende mettere in atto per contribuire allo sviluppo e alla crescita del comprensorio.

In questa occasione sarà altresì possibile trovare i moduli di adesione a Italia Futura.

La Cittadinanza è invitata.


Castellammare di Stabia, 08.12.2012


Coordinatore pro-tempore
Luigi Greco cell. 335/5623019

Portavoce
Antonio Bonifacio cell. 339/1673563
 
Ufficio stampa
Tiziana Adolescente cell. 338/5811282
Roberto D'Auria cell. 331/9733521
 
ifstabiae@virgilio.it
www.campania.italiafutura.it




Dario Nardella e Rosaria Pellicanò in concerto alla Badia Fiesolana



NARDELLA E PELLICANO':

CONCERTO DI MUSICA CLASSICA ALLA BADIA FIESOLANA

Domenica 9 dicembre ore 17,30. Ingresso a offerta libera

 

Dario Nardella al violino e Rosaria Pellicanò al pianoforte: sono i protagonisti del concerto di musica classica in programma nella Sala degli Affreschi alla Badia Fiesolana domani, domenica 9 dicembre, alle 17,30. L'evento vuole festeggiare il terzo compleanno dell'Associazione per una Fondazione per la memoria viva di San Salvi Carmelo Pellicanò.

Con l'esecuzione di musiche di Dvorak e Schubert, saranno letti brani tratti da "Sogni e speranze di là dal muro".

Ingresso a offerta libera. L'evento è organizzato dall'associazione insieme alla Fondazione Ernesto Balducci.

Informazioni: 055.3830199 sansalvi.memoriaviva@gmail.com




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


iremida

IREMIDA "VISIONI TATTILI" Spazio S.Maria Gualtieri Pavia inaugurazione
venerdì
14 dicembre ore 15,30
...... Il percorso attraverso un'ar
te da toccare, seguendo la fascinazione dei sensi, trova infine perfetta sintesi
nella ricerca dei R.E.M.I.D.A. Evocando il dono-maledizione del re della Frigia
che, nel mito tramutava in oro tutto ciò che toccava, gli artisti focalizzano l'
attenzione sulle potenzialità alchemiche della creazione artistica, in grado di
trasformare in opere suggestive oggetti qualunque della nostra quotidianità dome
stica - una tavola apparecchiata, un televisore - la cui caducità e il cui carat
tere effimero vengono annullati e cristallizzati dalla scintillante foglia oro c
he tutto ricopre e nobilita, in attesa di un nuovo ciclo vitale.
Francesca Porreca
Conservatore artistico
Musei Civici di Pavia

venerdì 7 dicembre 2012

Ester Misto' - Eventi di DICEMBRE


Carissimi Amici,

Vi segnalo gli eventi a cui parteciperò in dicembre:

Lunedì 10 dicembre 2012, ore 18.00

Associazione Circuiti Dinamici dal Circolo Bertolt Brecht
Via Giovanola 21/C – 20142 Milano (MI)


Arte per Regalo: Mercatino di Natale di tutti gli Artisti associati
Rappresentazione teatrale, a cura di Liliana Benini, di alcuni racconti tratti da "365 RACCONTI EROTICI PER UN ANNO" e da  "365 RACCONTI HORROR PER UN ANNO" (a cura di Franco Forte, Delos Books)



533487_381495648594031_1781805864_n

Martedì 11 dicembre 2012, ore 17.30

Enotria - Sapori e Saperi Lucani a Milano
Via Cesare Tallone 1, ang.lo Via Canaletto  – 20133 Milano


Presentazione del libro "SUL NAVIGLIO" di Livia Corona a cura di Ester Mistò, EDB Edizioni
Introduce Giovanni La Banca

Invito Sul Naviglio 11.12.12

Venerdì 14 dicembre  2012 – ore 18.30

La Galleria l'Acanto di Mariella Torre presenta all'Ozio & Vizio di Alessandra Crippa e Moreno Nesi
Via Senago 3/B – 20030 Senago (MI)


Vernissage della Collettiva "IL VERDE" a cura di Ester Mistò
La Mostra ha inizio il 14 dicembre e durerà sino al 14 gennaio 2013


Partecipano: Marcella Emma Acone, Claudia Allievi, Davide Arisi, Mario Battimiello, Silvia Boffa Ballaran, Andrea Cappelletti, Antonella Di Cianni, Sonia Dolio, Silvy Favero, Deirdre Angela Gillies, Mauro Lacqua, Monica Mastellone, Italo Mazzei, Ilaria Miorin, Ester Mistò, Cristina Pedica, Guido Marcello Poggiani, Marina Rigolone, Grazia Russo Crespi, Mariella Torre, Anna Trapasso, Maura Zonta


il Verde copertina.iNDD

 


Vi aspetto!
Ester Mistò

http://www.youtube.com/watch?v=5skjyDOOji8


p.s. se non siete interessati a ricevere le mie comunicazioni, sarà mia cura eliminarvi dalla mailing list

CS "Stracciacore" è il nuovo album dei MALATJA. Sabato 15 Dicembre la presentazione ufficiale all'Onda Sonora di Angri (Sa)

 
Stracciacore è il quarto album dei Malatja
 
La punk rock band tra le più longeve della Terra Felix
 
 
 
Sabato 15 dicembre, alle 22.00, la presentazione ufficiale
 
all’Onda Sonora di Angri (Sa)
 
 
 
Esce sabato 15 Dicembre il nuovo e attesissimo album dei MALATJA, punk rock band tra le più longeve della scena indie campana. Si chiama Stracciacore ed esce su etichetta Diavoletto netlabel e distribuito da Good Fellas, a distanza di quattro anni dall’ultimo 48.
 
Il trio salernitano, che dopo ben 19 anni vede ancora Paolo Sessa alla voce e chitarra, Camillo Mascolo alla batteria e, da una anno, Daniela De Martino al basso, sabato 15 dicembre presenterà la nuova tracklist all’Onda Sonora di Angri (Sa)
 
 
 
Stracciacore è l’album degli outsiders, ma non di quelli che vivono fuori dal mondo o degli incompresi, ma di quelli che lottano quotidianamente con la difficoltà di voler vivere da artisti in una realtà pregna di persone orientate, troppo spesso, solo all’utile e alle apparenze. Insomma, a tutto quello che esula dalla vita reale.
 
 
 
A distanza di un anno dall’uscita del primo singolo Nun Sia Maje Dio, il 1 dicembre di quest’anno i Malatja hanno annunciato l’uscita del secondo singolo ‘O Sens Do’ Pudore attraverso il canale YouTube della Hobos Factory, il collettivo di professionisti della comunicazione audiovisiva che lo hanno realizzato. 
 
Decadenza culturale e perdita dei veri e genuini valori della società sono il comune denominatore di questo disco. Elementi che, a detta del trio punk, hanno lasciato il posto alle false apparenze, all’omologazione, dunque,  alla scomparsa dell’arte.
 
 
 
 
 
Ma noi non staremo a guardare la sua rovina. Vogliamo risvegliare le coscienze col suono ruvido e d’impatto.
 

E’ l’album delle professionalità” - ha aggiunto la band.
 
Mentre nei precedenti lavori discografici la dimensione del made in home era stata ricalcata quasi in ogni aspetto, Stracciacore consegna, nelle mani di ogni addetto ai lavori, la libertà di espressione e, più di ogni altra cosa, la professionalità che gli compete: a Johnny Paglioli la produzione esecutiva, a Matteo Linguiti, talentuoso fotografo salernitano, le foto di copertina e a Roberto Policastro, la grafica.
 
La Hobos Factory e Luigi Marmo hanno curato i due videoclip usciti nell’arco di un anno.
 
 
 
Il disco, registrato al Different Lab di Fabio Musta, missato e masterizzato al Key Lab di Giuseppe Fontanella (24 Grana) si avvale di numerose collaborazioni.
 
In ‘O sens’ d’o pudore e Rock’& Roll star ‘a casa ‘e mammà si avvalgono della collaborazione di Daniele Mazzotta al pianoforte e ai sintetizzatori. In Spin’ ‘e pesce l’intro e gli effetti sono dei LOW-FI e in Sott’ ‘o balcone Giuseppe Fontanella, chitarrista dei 24 Grana, ha arrangiato e suonato le chitarre e le slide guitars. In Dint’ ‘e mane un grande P.P.Pasolini recita il suo discorso sul genocidio culturale, quanto mai attualissimo anche se risalente al 1975.
 
 
 
Link al video ‘O Sens Do’ Pudore : http://www.youtube.com/watch?v=5rBFps5JlJU
 


--
Daniele Mazzotta -Addetto Stampa MALATJA
Mob: 3409234063


----
Caselle da 1GB, trasmetti allegati fino a 3GB e in piu' IMAP, POP3 e SMTP autenticato? GRATIS solo con Email.it

Sponsor:
Su MisterCupido.com puoi creare REGALI PERSONALIZZATI. Stampa le tue Foto su: Cuscini, Tazze, Puzzle, Peluche, Magliette, Poster... Consegne in tutta Italia in soli 2-3 giorni
Clicca qui

CIBOLANDO e-learning educazione alimentare: il 17 dicembre la prima premiazione intermedia

CIBOLANDO e-learning educazione alimentare: il 17 dicembre la prima premiazione intermedia

Il progetto e-learning dedicato all'educazione alimentare promosso da Fondazione Italiana Accenture e Junior Achievement premia i ragazzi attualmente primi in classifica


Milano, dicembre 2012 - Prima premiazione intermedia della seconda edizione di "Cibolando - i mestieri del mangiar bene", progetto interattivo di educazione alimentare per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado (11-14 anni) promosso da Fondazione Italiana Accenture in collaborazione con Junior Achievement. Il 17 dicembre e il 18 marzo i ragazzi che avranno accumulato più punti sfidandosi con quiz e giochi vinceranno i premi tecnologici offerti da Microsoft e Philips.

1° in classifica
GoGEAR Lettore MP4 Ariaz da 16 GB con FullSound

2° in classifica
GoGEAR Lettore MP4 Vibe da 8 GB con FullSound

3° in classifica
GoGEAR Lettore MP4 da 4 GB con FullSound


Quest'anno gli obiettivi della piattaforma online, che nella prima edizione ha ricevuto il monitoraggio del Comitato Tecnico-Scientifico "Scuola e Cibo" del MIUR – Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, sono stimolare l'interesse vocazionale e la conoscenza delle professioni tradizionali e innovative nell'ambito del settore agroalimentare, della gastronomia e del turismo enogastronomico, promuovendo l'importanza di una corretta educazione alimentare e diffondendo la conoscenza del patrimonio gastronomico italiano.

Novità di questa edizione le avventure di Mr. Eat, giovane e creativo cuoco italoamericano, dedicate al suo viaggio nella penisola alla ricerca dei professionisti della tradizione gastronomica italiana. Il percorso ludico-educativo, studiato da esperti del settore, coinvolge i ragazzi in un'avventura didattica interattiva secondo le regole del gaming. Creando il proprio Ciborg (avatar) i partecipanti stanno seguendo un viaggio virtuale in 20 tappe, una per ogni regione italiana, e accumulando punti attraverso giochi, quiz e approfondimenti.

Cibolando si propone anche come strumento di supporto agli insegnanti per raggiungere gli obiettivi ministeriali in ambito di educazione alimentare e di orientamento alle professioni. I contenuti sono modulari e multidisciplinari, riguardano materie quali italiano, storia, geografia, lingue straniere, educazione fisica e artistica. Il portale dà la possibilità agli insegnanti di far partecipare le classi a un concorso a premi nazionale e di utilizzare la piattaforma come strumento didattico innovativo per attività in ambito curriculare o extra curriculare.


***

Fondazione Italiana Accenture è una realtà senza scopi di lucro che si propone esclusivamente di promuovere le più alte e significative esperienze e conoscenze sull'innovazione intesa come valore di ampio vantaggio per la collettività. Tema centrale delle attività della Fondazione è l'innovazione, intesa sia nelle sue articolazioni tecnologiche, scientifiche e manageriali, sia nel suo ruolo positivo, esplicabile a favore dello sviluppo economico, sociale e culturale. In via operativa, il perseguimento dei fini istituzionali della Fondazione è attuato anche attraverso il forte impegno nella ricerca di forme di networking con altre fondazioni, con istituzioni, imprese e organismi. La Fondazione, infatti, intende svolgere un ruolo di catalizzatore capace di aggregare sforzi, non solo economici ma anche intellettuali, di terze parti, a vantaggio di una maggiore incisività e di un più fattivo contributo ad una reale promozione dell'innovazione e delle sue applicazioni. www.fondazioneaccenture.it



ideaTRE60 - il luogo dove le idee accadono, è la piattaforma tecnologica, partecipativa e di networking creata dalla Fondazione Italiana Accenture e dedicata a promuovere e sviluppare iniziative di innovazione sociale a favore della collettività, attraverso la condivisione di idee e la realizzazione di progetti basati su soluzioni tecnologiche avanzate. ideaTRE60 è a disposizione di singoli individui, aziende, università, fondazioni, associazioni, enti ed istituzioni che si propongono di generare un flusso di idee nuove, realizzabili e dedicate al progresso comune. www.ideaTRE60.it



--
Francesca Concina
PR & Communications
+39 389 13 36 695
concinafrancesca@gmail.com
http://about.me/francescaconcina

In ottemperanza al Dlgs 196/03 sulla tutela dei dati personali, le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate e sono esclusivamente indirizzate al destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di rimetterlo al destinatario), tenendo presente che qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione di questo messaggio è vietata. Nel caso in cui aveste ricevuto questa mail per errore, vogliate  avvertire il mittente al più presto a mezzo posta elettronica e distruggere il presente messaggio. Grazie.

According to the Decree of 30 June 2003, n. 196 - "Code for the Protection of Personal Data, please note that the information contained in this document and any attachments are confidential and exclusive use of the recipient.If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy, disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and destroy it. Thank you for your cooperation.


“CONSORZIO TUTELA DEL LUGANA DOC”: un anno di successi e un 2013 all’insegna dell’ottimismo.

Grande interesse e grande affluenza di operatori del settore, giornalisti e professionisti alla presentazione dell'ottava edizione di Viniplus 2013: la guida alle eccellenze vinicole lombarde. L'evento, curato dall'Associazione Sommelier Lombardia, si è svolto lo scorso 26 novembre nell'esclusiva cornice dell'Hotel Westin Palace a Milano e ha visto le etichette del Consorzio Tutela del Lugana DOC svolgere un ruolo da protagoniste aggiudicandosi molte delle ambite "rose" (Rosa d'Oro, Rosa d'Argento e Quattro Rose) assegnate con degustazioni "alla cieca" dalle commissioni di Sommelier Degustatori qualificati per i prodotti di spiccata eccellenza.

Si chiude così la lista delle numerose attività promozionali svolte durante l'anno dal Consorzio Tutela del Lugana DOC, un anno che, per questo splendido prodotto del Basso Garda, è stata la conferma del successo e dell'interesse da parte dei consumatori e degli addetti del settore. "Siamo in una fase positiva di mercato" dice il Presidente del Consorzio Francesco Montresor, "che ha visto crescere il Lugana da qualcosa di piccolo e poco conosciuto nei primi anni, fino a diventare un vino ricercato, che è cresciuto insieme con i produttori della zona. Il messaggio a cui il Lugana è legato riguarda il proprio legame con la storia, il terreno, il vitigno autoctono: questi sono i valori forti su cui puntare e il mercato ci sta dando ragione."

Ma se il 2012 ha riservato molte soddisfazioni, ancor più ricco si prospetta il 2013: l'agenda della DOC infatti è già fitta di impegni a eventi di caratura internazionale a testimonianza della personalità e maturità ormai raggiunta dal Lugana per proporsi sui mercati di tutto il mondo. Balkan Wine Expo a febbraio, Prowein Dusseldorf a marzo, l'immancabile Vinitaly ad aprile, il London Wine Fair e Vinexpo di Bordeaux tra maggio e giugno sono solo alcuni degli impegni che vedranno il Consorzio farsi promotore e portavoce di uno dei prodotti enogastronomici più caratteristici, genuini e originali del "Made in Italy": un vino, il Lugana, frutto di tradizione, cultura e territorio, il cui successo è da sempre espressione del legame inscindibile con la propria terra e la propria gente.

Il Consorzio Tutela del Lugana DOC saluta quindi il 2012 con un bilancio altamente positivo, guardando all'anno nuovo con grande ottimismo in virtù delle ottima vendemmia e dell'aumento delle commesse, e coglie l'occasione per augurare a tutti buone feste e un 2013 di successi.

www.consorziolugana.it

https://www.facebook.com/consorzioluganadoc?fref=ts


Novella Donelli – ufficio stampa Jit

Tel 0459698304

novella@justintimesrl.it

http://justintimesrl.wordpress.com

da Fabrizio Gilardi di Action Art-mostra Christian Evallini

 
Spettabile Redazione,
sono felice di annunciarvi un ritorno per un artista già proposto da Action Art nel 2011, con ottimo riscontro. Sabato 9 dicembre, serata di presentazione di "Note agguerrite", mostra pittorica di Christian Evallini da me curata; il tutto dalle 19.30 fino a tarda sera, presso il locale "La Strada-vino letterario" a Milano in via Carlo Patellani 4.
Dalle 21.30 live del "Trio blues chomage"
La mostra proseguirà fino a mercoledì 9 gennaio 2013.
Per maggiori dettagli vedasi allegati
Colgo l'occasione per ricordare il sito http://actionart.jimdo.com aggiornato con nuove fotografie e alcune modifiche, dove trovare maggiori ragguagli sulle nostre attività e sugli artisti da noi seguiti, nonchè il sito personale http://fabriziogilardi.jimdo.com
Ringraziando della cortese attenzione porgo distinti saluti.
 
Fabrizio Gilardi di ActionArt.
 
Se non desiderate ricevere più comunicazioni delle nostre iniziative, fatecelo sapere al presente indirizzo mail

Enel e le associazioni dei consumatori siglato il nuovo regolamento di conciliazione

Buongiorno, 
vi segnaliamo il seguente comunicato di Enel:

Enel e le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (CNCU), Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Centro Tutela Consumatori e Utenti - Verbraucherzentrale, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori, hanno sottoscritto il 26 novembre scorso, il nuovo Regolamento di Conciliazione Paritetica online dei settori gas ed elettricità che rende la procedura maggiormente conforme alle istanze avanzate dalle stesse Associazioni. 

Il nuovo Regolamento presenta alcune novità destinate ad incidere, in modo sensibile e proficuo, sulla possibilità riconosciuta al cliente di risolvere in via stragiudiziale, con lo strumento gratuito della Conciliazione, le potenziali controversie con il proprio fornitore.
 
Tra le novità più significative, procedure più snelle, riduzione dei tempi procedurali e maggiore flessibilità nella ricerca di una soluzione condivisa grazie all'apertura della conciliazione a tutte le casistiche di gestione delle utenze elettriche e/o gas.
 
La sigla del nuovo Regolamento costituisce una nuova e significativa tappa nel percorso di collaborazione tra Enel e le Associazioni dei Consumatori, nell'ottica del raggiungimento dell'eccellenza della qualità dei servizi offerti e della tutela e cura del consumatore.


Saluti,
Redazione Enelsharing 

--
Enel Sharing è la voce di Enel sui Social Media

Miscota Italia raggiunge finalmente anche le isole maggiori

Miscota é una realtá da sempre attenta alle esigenze dei suoi clienti e al continuo miglioramento del servizio erogato. Di pari passo col proporre una scelta sempre piú ampia di alimenti ed accessori per animali domestici, l'azienda punta molto molto sulla qualitá e sulla tempestivitá del suo servizio di consegne nel mercato Italiano.

Nei primi mesi di presenza nel mercato nazionale, Miscota aveva escluso le isole dai suoi destini di consegna, causa accordi di natura commerciale con il vettore d'appoggio. In seguito alla domanda sostenuta proveniente da queste regioni, l'azienda si é attivata per ovviare a questo problema e far arrivare i suoi prodotti ai potenziali clienti isolani.

Da poco é stato infatti siglato l'accordo definitivo con un nuovo vettore che permetterá di raggiungere molti piú clienti e migliorare la tempestivitá e la tracciabilitá delle consegne, il tutto con un unico obiettivo imprescindibile, rappresentato dal miglioramento continuo della qualitá di servizio.

In Miscota sappiamo quanto sia importante un cliente soddisfatto e per questo la cura e l'attenzione dedicata rappresenta il nostro obiettivo primario. Grazie ai clienti che in questi mesi hanno fatto di Miscota il loro negozio on line per alimenti ed accessori per animali domestici, siamo cresciuti e siamo sempre in continuo sviluppo per offrirvi il meglio ai prezzi migliori. Scegli Miscota, tu risparmi e i tuoi animali domestici saranno felicissimi. Miscota un azienda al tuo servizio.

 

Miscota E-commerce S.L

mostra Dicembre Ajit Chauhan

Ajit Chauhan

 

Clothing was temporary

 

Opening: Sabato 15 Dicembre 2012  h. 11,30

Fino al 30 Gennaio 2013

 

 

 

annarumma

Via Carlo Poerio 98

80121 Napoli

 

www.annarumma.net

 

Concluso il Secondo Convegno Nazionale sulle attività negli Spazi Confinati

Grande successo per il Secondo Convegno Nazionale tenuto il 25 e 26
ottobre scorsi presso il Politecnico di Milano, nell'ambito della
Campagna Nazionale promossa dall'Agenzia Europea di Bilbao. I temi
trattati, l'elevato profilo dei relatori, la partecipazione di
rappresentanti degli organi di vigilanza e controllo (ASL dell'Emilia
Romagna, del Veneto e della Lombardia), dell'INAIL, della Direzione
Provinciale del Lavoro di Milano, del Centro Studi Marco Biagi oltre
alla concessione dell'Alto Patronato da parte del Presidente della
Repubblica, la presenza del Dott. Lorenzo Fantini in rappresentanza
del Ministero del Lavoro e i due collegamenti in web conference con
l'America Society of Safety Engineer (ASSE) e l'Health and Safety
Executive (HSE), permettono di classificare il Convegno appena
concluso come il più importante momento di confronto e discussione a
livello nazionale sui problemi applicativi del DPR 177/2011.
Dopo il successo suscitato dalla proposta di www.spazioconfinato.it e
la grande partecipazione registrata per la prima edizione, si è
rafforzata la nostra convinzione della necessità di elaborare
indicazioni operative immediatamente applicative per sviluppare uno
standard tecnico, che possa integrare sinergicamente le prescrizioni e
gli obblighi di tutela della salute e sicurezza cogenti per
l'eliminazione o riduzione dei possibili rischi legati
all'interferenza delle lavorazioni associati alle attività dirette o
terziarizzate che prevedono lavori in spazi confinati. Nella giornata
del 25 ottobre si sono tenuti gli interventi di relatori
rappresentanti di aziende e organizzazioni nazionali e internazionali,
che hanno illustrato le proprie esperienze. Nei lavori della mattina,
l'Ing. Franco Santini (Presidente AIMAN) ha posto l'accento sul ruolo
fondamentale della programmazione e il controllo delle attività di
manutenzione ai fini della tutela della salute e sicurezza degli
addetti, specie se impegnati in contesti specifici come gli ambienti
sospetti di inquinamento o confinati. L'ing. Adriano Paolo Bacchetta
(www.spazioconfinato.it/Studio Consulenze Industriali), organizzatore
dell'evento, ha quindi delineato il contesto attuale dell'applicazione
del DPR 177/2011 evidenziando quali siano, ancora oggi dopo quasi un
anno dalla sua entrata in vigore, i dubbi interpretativi e le
criticità applicative del Decreto. Il Prof. Giuseppe Nano (Politecnico
di Milano) si è soffermato sui rischi da atmosfere sotto ossigenate in
spazi confinati, ponendo l'accento su come questo tipo di rischio sia
spesso sottovalutato da chi non conosce appieno quali siano i tempi
con i quali si può giungere all'asfissia in ambienti con ridotta
concentrazione di ossigeno. All'Ing. Luciano Di Donato (INAIL ex
ISPESL coordinatore attività sottogruppo "ambienti confinati"
costituitosi all'interno del Comitato 1 – Buone Prassi – della
Commissione Consultiva Permanente art. 6 D.Lgs.81/2008) il compito di
illustrare scopo e contenuti del Manuale illustrato per lavori in
ambienti sospetti di inquinamento o confinati approvato dalla
Commissione consultiva permanente. Marco Bergamaschi (ANIMA/ASSOSIC)
ha illustrato i principali criteri per la scelta e il corretto
utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale negli spazi
confinati. Il Dott. Massimo Paolini (ENEL - Personale e
Organizzazione Italia) ha aperto il turno dei testimonial aziendali
illustrando l'esperienza condotta da ENEL riguardo alla gestione degli
aspetti di salute e sicurezza nelle attività in ambienti sospetti di
inquinamento o confinati. In seguito, l'Ing. Fabio Marelli
(Metropolitana Milanese - Servizio Idrico Integrato della Città di
Milano) ha trattato il tema della sicurezza negli spazi confinati
nelle attività di trattamento delle acque reflue evidenziando gli
strumenti gestionali e operativi adottati per la prevenzione degli
incidenti. L'Ing. Silvano Barberi (Comandante Provinciale dei VVF di
Milano) ha tenuto l'ultimo intervento della mattina dedicato
all'illustrazione dell'esperienza dei Vigili del Fuoco nelle attività
di soccorso negli ambienti sospetti di inquinamento o confinati. Il
pomeriggio ha visto da subito l'intervento in Web conference di Mr. L.
Morris e Mr. R. McGreal, dell'Health and Safety Executive - UK. Per la
prima volta in Italia si è potuta ascoltare una relazione dell'HSE
durante la quale sono stati illustrati i principi alla base del
documento "Safe work in Confined Spaces" "Confined Spaces Regulations
1997 Approved Code of Practice, Regulations and guidance" e le
modalità previste dall'HSE per lo svolgimento in sicurezza delle
attività lavorative in questi particolari contesti operativi. Marco
Magri (Dräger Academy) ha presentato il nuovo modulo mobile ideato
quale ambito addestrativo sia per i lavoratori che devono operare
negli spazi confinati, sia per la formazione e addestramento degli
addetti alla squadra di soccorso e recupero. L'Ing. Fabio Gavino (SPAQ
S.r.l.) e il Geom. Stefano Fiori (Progetto Sicurezza) hanno illustrato
la proposta di www.spazioconfinato.it per quanto riguarda le attività
di formazione e un esempio applicativo pratico di procedura di
emergenza in una specifica realtà operativa. Luigi Muzzini (CEI
comitati tecnici CEI 64 – 81) ha quindi introdotto il tema degli
aspetti di rischio elettrico in ambienti confinati, con particolare
riferimento ai luoghi conduttori ristetti di cui alla CEI 64-8. La
prima giornata dei lavori del convegno si è quindi conclusa con il
secondo collegamento in web conference con Mr. Terry W. Krug (vise
chair Z117 Confined Spaces Committee American Society of Safety
Engineers) durante il quale sono stati illustrati i contenuti della
norma ANSI/ASSE Z117-1/2009.
Nella mattina del secondo giorno, la Dott.ssa Maria Giovannone (ANMIL
Sicurezza) ha aperto i lavori illustrando le ragioni e gli scopi di
questa seconda giornata caratterizzata dal confronto tra diversi
soggetti istituzionali in questo periodo impegnati nella definizione
di documenti operativi destinati agli operatori del settore. Ha quindi
passato la parola all'Avv. Lorenzo Fantini (Ministero del Lavoro) che
ha illustrato la disciplina della salute e sicurezza negli ambienti
confinati, quali le ragioni del Decreto e le prospettive. L'Ing.
Adriano Paolo Bacchetta ha quindi sottolineato come le norme tecniche
rappresentino un imprescindibile supporto alla sicurezza delle
attività nei "confined spaces", questo considerato come oggi siano già
disponibili prodotti della normazione tecnica specificatamente
applicabili a queste attività. Di seguito la Dott.ssa Liliana Frusteri
(INAIL) ha posto l'accento sul ruolo dell'INAIL a supporto d'imprese
e lavoratori e quindi la Dott.ssa Patrizia Ferdenzi (AUSL
Modena/Reggio Emilia) ha illustrato le attività del Gruppo Regionale
Emilia Romagna Ambienti Confinati e una sintesi delle istruzioni
operative e descrizione del programma degli interventi di controllo
che saranno realizzati in modo congiunto/coordinato con DPL, VVF. Il
Dott. Alberto Brocco (Regione Veneto, AULSS Legnago VR), ha quindi
presentato gli indirizzi applicativi della Regione Veneto per i lavori
in ambienti sospetti di inquinamento o confinati e i primi risultati
dell'attività di controllo. Sul tema della certificazione dei
contratti è quindi intervenuta la Dott.ssa Flavia Pasquini (Centro
Studi Marco Biagi - Università di Modena e Reggio Emilia) che ha
portato l'esperienza del Centro Studi Internazionali e Comparati Marco
Biagi. Il rischio chimico nei luoghi confinati è stato l'oggetto
dell'intervento dell'Ing. Saverio Pappagallo (ASL Milano) con un
esempio derivante dall'attività di vigilanza effettuata, mentre
Giuseppe Ravasio (ASL Bergamo - Servizio PSAL) ha parlato delle
"Istruzioni operative per lavori in ambienti confinati" predisposte
dall'ASL della Provincia di Bergamo, sulla loro genesi e sugli
sviluppi futuri. Al termine dell'incontro, il dott. Aldo Scarcelli
(Responsabile dell'Ufficio di Direzione DPL Milano) ha affrontato il
tema del nuovo regime di qualificazione delle imprese e dei lavoratori
autonomi operanti in ambienti confinati, con particolare riferimento
ai profili giuridici e di tecnica ispettiva.
L'aspetto principale che ha caratterizzato i lavori, oltre alla
presenza per la prima volta di esperti stranieri che hanno illustrato
quanto predisposto nei rispettivi paesi a livello legislativo o come
norme tecniche/buone prassi, è stata la concretezza delle relazioni
presentate. I relatori che sono intervenuti, oltre a fornire utili
indicazioni sulle varie problematiche applicative del D.P.R.177/2011,
hanno analizzato casi operativi attraverso esempi pratici illustrando
possibili procedure operative. Nel corso dei lavori, è stato più volte
sottolineato come gli incidenti evidenzino, oltre ad una strutturale
carenza di formazione e addestramento, anche una completa mancanza di
programmazione degli interventi di soccorso che ha molto spesso
portato l'incidente iniziale a concatenare, attraverso l'improvvisato
intervento attuato dai colleghi di lavoro non adeguatamente attrezzati
e privi delle più; elementari conoscenze a riguardo, impossibili
azioni si salvataggio che, di fatto, si sono purtroppo tradotte
solamente in un incremento del numero delle vittime. La costatazione
che le prescrizioni e gli obblighi di tutela della salute e sicurezza
nell'eliminazione o riduzione dei possibili rischi legati
all'interferenza delle lavorazioni associati alle attività; dirette o
terziarizzate che prevedono lavori in spazi confinati, sono per lo più
disattesi, rende necessario poter fornire indicazioni operative
immediatamente applicative che consentano un'uniforme applicazione
normativa e, al contempo, una maggiore attenzione da parte di tutti
gli operatori verso tali obblighi. Dal palco è stata inviata la
sollecitazione agli organismi di normazione affinché si proceda in
tempi rapidi alla costituzione di uno specifico gruppo di lavoro che
possa elaborare uno standard tecnico applicabile (analogo alle OSHA 29
CFR 1910.146 Permit-Required Confined Spaces oppure le ANSI/ASSE
Z117.1-2009 Safety Requirements for Confined Spaces), giungendo
contestualmente a una definizione precisa e univoca di quali siano da
definire "spazi confinati" e della relativa cartellonistica di
ammonimento, oltre alla definizione dei contenuti minimi di formazione
necessaria per qualificare le imprese e gli addetti che operano in
tali contesti. A riguardo, uno specifico riferimento è possibile, ad
esempio, con riferimento alle norme UNI applicabili (es. UNI
10149-2008 - Criteri per la formulazione e gestione del permesso di
lavoro, UNI 10146-2007 - Criteri per la formulazione di un contratto
per la fornitura di servizi finalizzati alla manutenzione, UNI
11414-2011 - Manutenzione - Linee guida per la qualificazione del
sistema di manutenzione, UNI 11420 - Manutenzione - Qualifica del
personale di manutenzione, ecc.).
Anche quest'anno si può certamente affermare che lo scopo del
Convegno, nato per creare le condizioni perché si possa raccogliere e
condividere l'esperienza di chiunque sia portatore di reali conoscenze
e interesse in modo da poter identificare azioni efficaci e procedure
operative da condividere e sviluppare grazie alla collaborazione di
tutti, è stato certamente raggiunto. Infatti, per evitare che in
futuro si ripeta questo tipo d'incidenti, affermata sia l'importanza
di DUVRI e PSC come documenti che formalizzano l'attività di
cooperazione, coordinamento e avvenuta informazione reciproca tra
imprese coinvolte in un appalto, è evidente la necessità di verificare
che la catena degli appalti e subappalti non porti aziende o artigiani
a operare in attività per le quali non sono né preparati né attrezzati
La questione è una sola: bisogna eseguire un'approfondita e corretta
valutazione dei rischi, un addestramento efficace, prevedere l'impiego
di attrezzature idonee e pianificare sia le attività ordinarie sia gli
scenari di emergenza, codificando le operazioni da porre in essere.
Oltre a quanto sopra, come da tempo sottolineato da tutta la comunità;
scientifica internazionale, è anche necessario realizzare interventi
che tendano a neutralizzare o a ridurre al minimo il verificarsi di
comportamenti caratterizzati da inosservanza di norme operative o
regolamentari, o dal porre in essere comportamenti non conformi alle
comuni pratiche di sicurezza. Questo considerato che, nel determinismo
degli infortuni e delle malattie professionali, il fattore umano
occupa una posizione di preminenza su tutti gli altri fattori: esso
presenta, infatti, molte variabili e ancora di più se ne possono
prevedere per le varie combinazioni possibili. La sicurezza basata sui
comportamenti (Behavior-Based Safety) supera la visione classica della
gestione della sicurezza basata principalmente sulla sola analisi dei
rischi e sul ricorso acritico a generici concetti di formazione,
comunicazione e informazione, spostando l'attenzione di tutta
l'organizzazione verso la condivisione diffusa dei valori della
sicurezza intesi come specifici comportamenti verbali tra lavoratori e
verso l'attivazione di comportamenti di sicurezza misurati su
parametri oggettivi come frequenza, latenza, durata, intensità,
ampiezza e completezza delle azioni dei singoli.

Ringraziando tutti coloro che ci stanno seguendo e sostenendo fin
dalla prima edizione del Convegno Nazionale, siamo lieti di annunciare
che la Terza edizione di quest'atteso evento annuale si terrà il 25/26
di Ottobre 2013. Inoltre diverse saranno le iniziative che
caratterizzeranno la nostra azione per la diffusione della cultura
della sicurezza in questo specifico contesto operativo.
Lo Staff di www.spazioconfinato.it



--
Dott. Ing. Adriano Paolo Bacchetta

Studio Consulenze Industriali
via A. Gramsci 35
20037 Paderno Dugnano (MI)

tel./fax +39 02 99044224

cell. +39 333 3716806

e-mail: adriano.bacchetta@studioconsulenze.org
Skype: adriano.bacchetta

web sites: www.studioconsulenze.org

Avvertenze : Privacy D.Lgs. 196/2003
Le informazioni contenute in questo messaggio (ed i suoi allegati)
sono riservate e confidenziali ed è vietata la diffusione in qualunque
modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente
messaggio è destinato, La invitiamo ad eliminarlo e a non leggerlo,
dandocene gentilmente comunicazione all'indirizzo da cui proviene la
presente e-mail. Grazie.

Rispetta l'ambiente. Stampa questa mail solo se necessario.

Notice: Privacy D.Lgs. 196/2003
This e-mail (including attachments) is intended only for the
recipient(s) named above. It may contain confidential or privileged
information and should not be read, copied or otherwise used by any
other person. If you are not the named recipient, please delete this
e-mail from your system and contact the sender e-mail address. Thank
You.

Please kindly consider the environment before printing this e-mail

21 dicembre ore 17,00 Greg Hutchinson - When Drums Sing

21 dicembre ore 17,00 masterclass con Greg Hutchinson 
uno dei più apprezzati batteristi jazz del momento

La concezione della batteria come uno strumento melodico, al pari di un sax, un piano o una voce, unita a un groove inimitabile rende il suo modo di suonare assolutamente unico.

la masterclass è aperta a strumentisti e cantanti.


in allegato comunicato e locandina


Grazia Barberini
ufficiostampa@centrottava.it
twitter @centrottava
Cell +39 3931472736

Nasce Enel.tv

Tratto da: http://linterruttore.wordpress.com/2012/12/07/nasce-enel-tv/ 


Nel giorno in cui Enel celebra mezzo secolo di vita nasce Enel.tv. Cinquant'anni di storia per immagini raccolti e resi pubblici per conoscere passato, presente e futuro dell'azienda, dell'energia e dell'Italia attraverso il video.

Il progetto che vede la luce il 6 dicembre 2012 è il risultato di oltre due anni di lavoro e collaborazione tra il team new media dell'azienda e l'Archivio storico di Enel che hanno investito tempo ed energie per censire il patrimonio video del Gruppo.

Da oggi chi visita la pagina online di Enel.tv può vedere con i suoi occhi il frutto di questo lavoro: il progetto è il risultato del recupero e censimento di oltre 21.900 minuti di immagini contenuti in un patrimonio complessivo di 834 video, tra nastri e pellicole. Di questa ricchezza documentale sono state digitalizzate oltre 150 ore di filmati dai quali poi è avvenuta la selezione dei 300 contributi più preziosi e rappresentativi della storia di Enel che oggi tutti possono vedere sul sito.

Ideata per celebrare i 50 anni passati di Enel e raccontare presente e futuro del Gruppo, Enel.tv rappresenta una duplice novità: è la prima esperienza italiana di un vasto patrimonio video messo a disposizione della rete in modo organico da un'azienda e allo stesso tempo rappresenta un importante avanzamento della online identity di Enel sia in termini stilistici che tecnologici.

Enel.tv è un esempio delle più evolute soluzioni applicative oggi a disposizione per la visualizzazione ottimizzata e integrata dei video online:

utilizza il design a singola pagina ed è responsivo, cioè si adatta allo schermo di laptop, tablet e mobile;

i contenuti sono organizzati in sezioni tematiche (azienda, sostenibilità, innovazione, finanza, Enel nel mondo, Reti e impianti), disposti su una timeline che parte dagli anni Sessanta si arriva ai giorni nostri, e geo-referenziati (quando riferiti a luoghi particolari della storia di Enel)

la homepage utilizza dei cinemagraph – una tecnica d'ibridazione tra foto e video – che collega l'utente con le diverse sezioni del sito e evidenzia i contenuti di maggiore interesse.

Per favorire la ricercabilità dei contenuti attraverso i motori di ricerca il sito utilizza inoltre la marcatura strutturata schema.org rendendo trasparenti agli spider tutti i metadati relativi ai singoli contributi multimediali.

Con il progetto Enel.tv per la prima volta l'azienda ha inoltre scelto di rendere disponibile quanto realizzato in modalità open-source. Il sito è stato infatti realizzato sulla piattaforma aperta WordPress e per la sua realizzazione Enel ha contribuito allo sviluppo di un framework javascript, un framework PHP e due plugins per WordPress (WordLift e WeooTv) mentre per lo sviluppo sono state scritte oltre 3.857 righe di codice open source.

Condividere i risultati dello sviluppo web attraverso GitHub (piattaforma di Social Coding) è il modo migliore per iniziare i prossimi 50 anni di Enel all'insegna dell'Open Company, una filosofia che l'azienda ha abbracciato già da alcuni anni e l'ha vista lanciare per prima in Italia il progetto Open Data che mette a disposizione di ogni utente i dati dell'attività del Gruppo.

giovedì 6 dicembre 2012

Novità: "Il manifesto del partito che non c'è. Un nuovo '68" di Ledo Ottaviano Carella (Phasar Edizioni)

"Il manifesto del partito che non c'è. Un nuovo '68" di Ledo Ottaviano Carella (Phasar Edizioni)



Crisi, debito pubblico, spread, rigore, tagli, licenziamenti, recessione.
Sul percorso obbligato del liberismo istituzionalizzato europeo non fa più alcuna differenza che a governare sia Berlusconi o Bersani, Vendola o Casini o Di Pietro o Grillo.
Il potere esecutivo passa nelle mani della Bundensbank-BCE, mentre quello legislativo in quelle di S&P, Moody's e Fichte. E dunque vi è una sola possibilità: immaginare un sistema diverso.
Ma è tutto in mano al popolo.

Ledo Ottaviano Carella, nato il 4 agosto del 1952 a San Severo (FG), si trasferisce con la famiglia a Genova dove frequenta il Liceo Classico e gli studi universitari in Giurisprudenza.
Si laurea nel 1977 e tuttora vive a Genova dove svolge la professione di avvocato.

"Il manifesto del partito che non c'è. Un nuovo '68" di Ledo Ottaviano Carella (Phasar Edizioni), 2012, €14, ISBN: 978-88-6358-150-8, pp. 222


Info:

Clicca su MI PIACE per ricevere i nostri aggiornamenti quotidiani su Facebook:

Seguici su twitter:

Omia Confezione Regalo: ricche e profumate idee Natale 2012 firmate Omia

Manca poco a Natale e ormai la lista dei Regali deve cominciare a completarsi. Se sei ancora indecisa o non hai idee, fatti aiutare da Omia Laboratoires, che anche per quest'anno presenta idee e confezioni regalo, una più profumata e originale dell'altra.

E come ogni volta, anche quest'anno Omia Laboratoires riempie il sacco di Babbo Natale.
Ecco le tante , ricche e profumate idee Regalo della Linea Confezioni Regalo 2012

Omia Confezioni Regalo Natale 2012

Linea Erboristica Fiori

Novità 2012 è la Scatola Regalo Fiori Bio alla Lavanda Officinale, all'Iiris Florentina e alla Rosa Damascena, contiene il bagno fiori da 400 ml, la crema fluida corpo da 250 ml e il guanto esfoliante per il piacere del corpo.

Novità 2012 è la Omia Aloe Bag della Nuova Linea Eco Biologica che contiene il Dermo Bagno e la Crema Corpo formula idratante leggera. La scatola di questa confezione regalo è realizzata con carta certificata FSC Misto, ovvero proveniente da fonti gestite in maniera responsabile.

La Flower Bag alla Lavanda Officinale, all'Iiris Florentina e alla Rosa Damascena, contiene un Bagno Fiori da 400ml e una Crema Fluida Corpo da 250ml.
La scatola regalo è realizzata con carta FSC, quindi proveniente da foreste correttamente gestite, da legno o fibre riciclati e i prodotti contenuti sono tutti formulati con principio attivo da agricoltura biologica certificata, testati al nichel cromo e cobalto e contengono 0% SLES e LES, siliconi, parabeni, oli minerali, coloranti sintetici, glicole propilenico.

Omia Flower Pack – I prodotti della Linea Erboristica Fiori in formato travel size - contiene Bagno Fiori da 100ml e una Crema Fluida Corpo da 100ml. Scatola cartotecnica realizzata con carta certificata FSC Misto, ovvero proveniente da fonti gestite in maniera responsabile.

I prodotti contenuti nelle confezioni regalo della Linea Erboristica Fiori sono tutti testati al nichel cromo e cobalto, formulati ad alto contenuto erboristico e cruelty Free (NO test animali su prodotto finito ed ingredienti e NO ingredienti di origine animale), verificato con certificato 040 da ICEA per LAV.

Linea Erboristica Olii

Confezione Regalo Linea Erboristica all'olio di Argan, di Mandorla e di Jojoba, contiene un Bagno Seta da 400 ml e una Crema Corpo da 200 ml.

Scatola Regalo all'olio di Argan, di Mandorla e di Jojoba, la più preziosa e ricca della gamma. Contiene un Bagno Seta da 400 ml, una Crema Corpo da 200 ml e un elegante diffusore naturale di sostanze aromatiche e profumanti per ambienti.

Le scatole – confezione regalo della Linea Erboristica sono tutte realizzate con carta certificata FSC Misto, ovvero proveniente da fonti gestite in maniera responsabile. Con la scelta dei prodotti certificati FSC Omia Laboratoires contribuisce alla promozione della gestione forestale responsabile.
I prodotti contenuti nelle confezioni regalo sono tutti testati al nichel cromo e cobalto, formulati ad alto contenuto erboristico e cruelty Free (NO test animali su prodotto finito ed ingredienti e NO ingredienti di origine animale), verificato con certificato 040 da ICEA per LAV.

Logo_nero

Linea Mille Voglie

Bauletto Regalo con il Magico Towel Lolly Pop che si trasforma in un partico asciugamano 100% cotone. Si trova alla Fragolina di Bosco, allo Zucchero a Velo e al cioccolato Bianco e contiene un Bagno Crema 400 ml e una Crema Corpo 250 ml.

I prodotti contenuti nelle confezioni regalo sono tutti testati al nichel cromo e cobalto, formulati ad alto contenuto erboristico e cruelty Free (NO test animali su prodotto finito ed ingredienti e NO ingredienti di origine animale), verificato con certificato 040 da ICEA per LAV.

FONTE:  Omia Laboratoires

06-12-2012 - LA CONSULTA DEPOSITA LA SENTENZA CHE DICHIARA L'ILLEGITTIMITA' DEL TENTATIVO OBBLIGATORIO DI MEDIAZIONE PER ECCESSO DI DELEGA.

Rif.: Staff

 

 

06-12-2012 - LA CONSULTA DEPOSITA LA SENTENZA CHE DICHIARA L’ILLEGITTIMITA’ DEL TENTATIVO OBBLIGATORIO DI

MEDIAZIONE PER ECCESSO DI DELEGA.

 

-COMUNICATO STAMPA-

 

 

 

OGGI la Corte costituzionale ha pubblicato la sentenza con la quale dichiara l’incostituzionalità

dell’art. 5, c. 1°, primo, secondo e terzo periodo del decreto legislativo 04/03/2010 n. 28, laddove

si afferma che “Chi intende esercitare in giudizio un’azione relativa ad una controversia in materia

di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato,

affitto di aziende, risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti, da

responsabilità medica e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità,

contratti assicurativi, bancari e finanziari, è tenuto preliminarmente a esperire il procedimento di

mediazione“.

 

Il testo completo può essere visionato su: http://www.concilia.it/sentenza_mediazione.pdf

 

Lo staff di CONCILIA

 

 

 

 

La Segreteria di CONCILIA

 

CONCILIA S.r.l., dal 1999 Conciliazione, Mediazione, Arbitrato

Organismo di Mediazione accreditato dal Ministero della Giustizia al n°8 del R.O.M.

Sede Legale:  Via Castelfidardo, 18 - 00185 ROMA

Tel.: +39 06 420.168.45  | Tel.:  +39 33 154.422.05 |  Fax: +39 06 933.875.83

www.concilia.it   concilia@concilia.it   adr@pec.concilia.it

...........................................................................

Questo messaggio, con gli eventuali allegati, contiene informazioni riservate. Chiunque lo ricevesse pur non essendone il destinatario e pregato di avvisare al piu presto il mittente, di cancellarlo dal proprio sistema e di non copiarlo, diffonderne il contenuto o utilizzarlo in alcun modo.

 

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota