sabato 4 agosto 2012

Wine Apps: Vocal-it(R) Wine Social Media Partnership con Ancillotti press office 2.0

Siamo lieti annunciare la nascita di una nuova Partnership fra Trizero, Web Agency lombarda e SocialMedia4BIZ (Ancillotti press office 2.0) in concomitanza con il lancio della App Vocal-it Wine


"E' in costante aumento il numero di Aziende che investono nel Web 2.0 e nei canali Social Media come nuove frontiere della Comunicazione. La crescente pressione economica spinge le Pmi a utilizzare strumenti informativi alternativi. 
- sostiene Claudio Ancillotti, responsabile web marketing e titolare dell'agenzia - Oggi vi è la necessità di strumenti in grado di massimizzare gli investimenti. I Social Network, sposano totalmente questa necessità per promuovere il proprio Brand e le proprie attività. Internet ha pressoché annullato le distanze tra la gente e tra le aziende e il proprio target . Diventa indispensabile affidarsi a nuove figure professionali per comprendere meglio il mondo 2.0 e familiarizzare con i nuovi linguaggi dei media e del marketing online".

Regalare una bottiglia di vino è sempre un gesto elegante e gradito, ora avete anche la possibilità di stupire con una soluzione originale: una Wine App vocale leggibile da qualsiasi smartphone.

Un sistema sicuramente innovativo per associare un messaggio vocale ad una speciale etichetta, dotata di un codice QR leggibile da qualsiasi iPhone, iPad o iPod, gli stessi strumenti che servono per registrare la propria voce.


Corredando una bottiglia con Vocal-It Wine, chiunque la riceverà potrà ascoltare le vostre parole, che siano un messaggio di auguri di compleanno oppure un'accurata descrizione delle degustazioni del vino in questione, per condividere impressioni organolettiche, commenti e curiosità.

Disponibili in vari colori, Vocal-It® Wine manterà attivo il messaggio per tre anni, grazie all'applicazione iPhone scaricabile gratuitamente dal sito.

SocialMedia4BIZ (Ancillotti press office 2.0) si occuperà di supportare l'attività editoriale di Trizero con un Servizio e Consulenza tecnico-editoriale di Social Media Press & Social Content Curation attraverso il monitoraggio della rete, il posizionamento dei Contenuti legati al Brand nei principali Canali Social Media con l'obiettivo di aumentare la visibilità con il Passaparola fra un consolidato Network di contatti professionali e con relativa misurazione dei dati e la formulazione di statistiche analitiche in grado di fare uno "screening" dell'articolo o degli eventi promossi online.

(Fonte: Trizero NEWS)

Trizero srl
Via Provinciale 12
23851 Galbiate (LC)
Tel: 800 86 45 02
www.trizero.it

Roma. Le promesse e le sconfitte agostane di Alemanno

Roma, 4 Agosto 2012. Era il 12 agosto dello scorso anno quando il Sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, dichiarava che il tratto di metro B1 poteva essere usufruito dai cittadini a gennaio 2012; gennaio che e' diventato giugno, cui sono susseguiti i noti problemi di funzionamento. Ora il Sindaco dichiara che i lavori al nodo di scambio della metropolitana  della stazione Termini ''si concluderanno entro la fine dell'anno''. Non sappiamo cosa significhi: termineranno solo  i lavori o l'area sara' disponibile per i cittadini? Comunque, entrambe le promesse furono e sono agostane. Si sa, il caldo puo' fare brutti scherzi.
L'altra questione riguarda la prostituzione nelle strade romane. Era uno dei punti programmatici del neo Sindaco Alemanno. La prostituzione "stradale" continua bellamente ad esercitarsi nonostante le ripetute retate. Ora, il Sindaco  dichiara che c'e' bisogno di una legge nazionale, vale a dire che ne esce sconfitto  e trasferisce ad altri l'onere di intervenire. Possiamo suggerire, come abbiamo gia' fatto da decenni, che per contenere il "disturbo" basterebbe  definire delle apposite aree? Il problema della prostituzione nelle strade non sarebbe, ovviamente, risolto ma ne sarebbero limitati gli effetti. Invece, si persiste con i blitz che servono solo ad avere titoli sui media.
Dei lavavetri, altro cavallo di battaglia di Alemanno, non ne parliamo. Sono tutti, ancora, li'.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

Autobus pubblici Firenze. Stop a Ferragosto? Come i nazisti di un'azienda di 37 mln di capitale sociale...

Firenze, 4 agosto 2012. Pare proprio che a Ferragosto gli autobus del servizio pubblico fiorentino (ATAF) non circoleranno perche', come deciso in un incontro lo scorso marzo tra i Comuni interessati a questo servizio, dovendo tagliare per la mancanza di fondi, si e' optato per il Ferragosto, risparmiando cosi' 58.000 euro.
Ci lascia perplessi la motivazione. Nelle feste comandate in cui il servizio e' assente si porta a motivazione che tutti, autisti inclusi, hanno diritto a passare le feste coi propri cari, facendo finta di dimenticare che cio' non avviene per tutti quelli che svolgono un servizio fondamentale di pubblica utilita' (treni, elettricita', gas, acqua, taxisti... fino a bar e ristoranti). Nel nostro caso il fattore pare sia solo economico: 9 Comuni dell'area metropolitana che hanno deciso a marzo che per Ferragosto non avevano 58.000 euro, meno di 7.000 a testa che, se divisi in proporzione al bacino di utenti, a parte Firenze, per gli altri Comuni si sarebbe trattato di pochi spiccioli.
Quel che colpisce e' una intervista, sul quotidiano La Nazione di oggi, all'assessore provinciale ai Trasporti (ente da cui dipende la gestione/decisione della mobilita' dell'ATAF), Stefano Giorgetti. Il nostro dice: "con i tagli salta il concetto che il servizio pubblico e' dovuto a tutti. Si devono fare delle scelte. Le nostre sono quelle di assicurare gli spostamenti agli studenti, ai lavoratori, ai pendolari. Che a ferragosto sono sicuramente ridotti". Stimolato dall'intervistatore sulla penalizzazione degli anziani, l'assessore dice: "...Comunque quando si taglia si penalizza sempre. E le fasce piu' deboli sono sempre le prime a rimetterci, in ogni caso."
Crediamo che alla Provincia di Firenze, oltre ad una necessaria riflessione sulla propria inutilita' e costosita' congenita che verra' solo leggermente scalfita dalla "spending review" del Governo, debbano pensare alla politica che stanno mettendo in atto, proprio ai principi base: se partono dal presupposto che il servizio pubblico non e' per tutti e lo confermano sostenendo che a rimetterci devono essere le categorie piu' deboli, vuol dire che non solo non hanno capito nulla di "servizio pubblico", ma che sono persone pericolose. Che differenza c'e', nel metodo, con l'ideologia nazista che per il bene di quelli che riteneva essere i principali attori della propria comunita' giustificava la soppressione degli ebrei, degli omosessuali, cioe' di tutti coloro che non erano riconducibili all'arianesimo? In sostanza nessuna!! I Comuni fiorentini non hanno deciso di sopprimere le persone come fece il nazismo, ma di sopprimere i loro diritti, soppressione che nel 2012 rispetto agli anni 30/40 del secolo scorso (almeno nel mondo cosiddetto occidentale, dove i diversi non si ammazzano piu') equivale alla soppressione fisica.
Stiamo esagerando? Non crediamo. Ogni secolo ha i propri governanti che si adeguano ai metodi impositivi del tempo in cui vivono. Col medesimo risultato: far pagare a quelli che loro ritengono dannosi/improduttivi il prezzo delle proprie incapacita'. Con l'aggravante che questo avviene in un contesto, quello fiorentino, dove il risvolto economico negativo (turismo) e' nell'evidenza.
Noi non abbiamo consigli da dare all'assessore Giorgetti, anche perche' siamo troppo a ridosso e non abbiamo avuto modo di studiare la questione e vedere i bilanci dell'ATAF (incluse le buone uscite degli amministratori e le spese di pubblicita' su giornali che non legge nessuno). Ma sappiamo che 58.000 euro, per ATAF spa che ha un capitale sociale di piu' di 38 milioni di euro, e' equivalente a meno di 1 euro nel bilancio di una famiglia media che guadagna 1.200 euro al mese.

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

L'esercito si riprende Damasco; combattimenti ad Aleppo - AsiaNews

AsiaNews L'esercito si riprende Damasco; combattimenti ad Aleppo AsiaNews ... profondamente implicata nel sostegno dei ribelli anti-Assad. Senza farne i nomi, la risoluzione - che non ha valore vincolante - critica Russia e Cina come ostacoli a un'azione comune contro il governo di Assad. Vitaly Churkin, ambasciatore russo all'Onu, ... altro » [...]

Maxibasket Europei, Finale per gli Over 45, Semifinale amara per gli ... - Basketinside

Basketinside Maxibasket Europei, Finale per gli Over 45, Semifinale amara per gli ... Basketinside Gli Azzurri Over 45 di coach Alberto Bucci hanno conquistato la finale agli Europei di battendo in semifinale la forte Ucraina per 78 a 61. L'Italia è partita col freno tirato, forse perché hanno risentito della fatica accumulata fin qui. L'Ucraina ha avuto il merito di ... altro » [...]

Olimpiadi Londra 2012, basket maschile: Usa nella storia. Risultati e ... - sdamy - il mondo visto in un blog (Blog)

Olimpiadi Londra 2012, basket maschile: Usa nella storia. Risultati e ... sdamy - il mondo visto in un blog (Blog) Brasile e Russia lo sanno e si accontenterebbero di salire sul podio… Risultati e calendario torneo olimpico di pallacanestro maschile: Gruppo A: 29/7 Nigeria-Tunisia 60-56; Stati Uniti-Francia 98-71; Argentina-Lituania 102-79; 31/7 Lituania-Nigeria 72-53; ... altro » [...]

Inter, il nuvo stadio sarà di 55-60 mila posti e costerà 300 milioni: va ... - calciosport24.it

calciosport24.it Inter, il nuvo stadio sarà di 55-60 mila posti e costerà 300 milioni: va ... calciosport24.it A quel punto l'operazione Cina sarà incastonata e arriverà il bello: l'inizio dell'iter per la realizzazione del nuovo stadio. La partnership con China Railway Construction Corporation si limita formalmente al solo progetto immobiliare, ma è tutto concatenato. altro » [...]

venerdì 3 agosto 2012

Gea Honors 2012: tra i finalisti c'è Enel Green Power

tratto da: http://linterruttore.wordpress.com/2012/08/03/gea-honors-2012-tra-i-finalisti-ce-enel-green-power/




Grazie all'innovativo progetto dell'impianto ibrido solare-geotermico di Stillwater, Enel Green Power North America è stata nominata tra le imprese finaliste del GEA Honors 2012, che si terrà a Sacramento il 7 e l'8 agosto.
Nell'ambito della manifestazione verranno premiate le imprese e gli individui che hanno contribuito in modo significativo, durante l'anno passato, all'avanzamento della tecnologia, alla stimolazione dello sviluppo economico e alla tutela dell'ambiente.
Come commenta il direttore esecutivo della GEA, Karl Gawell "Le aziende e gli individui che sono stati nominati dimostrano i significativi progressi compiuti nel settore geotermico statunitense. Siamo orgogliosi di riconoscere quelle aziende e persone che stanno aprendo la strada verso un futuro di successo per la produzione di energia geotermica. E 'attraverso il duro lavoro e la professionalità che l'energia geotermica continua a soddisfare i crescenti bisogni energetici del nostro paese e offrire un'alternativa più "green" ad altre fonti non rinnovabili di energia".
All'interno della categoria "avanzamento tecnologico", assegnato alle aziende o alle persone che hanno sviluppato tecnologie innovative d'avanguardia per contribuire significativamente allo sviluppo dell'industria geotermica, la GEA ha deciso di nominare tra i finalisti anche Enel Green Power America: nello Stato americano del Nevada, Enel Green Power North America ha realizzato infatti il primo impianto solare-geotermico al mondo, che integra con 89.000 moduli fotovoltaici policristallini l'impianto Stillwater Geothermal Plant.
La tecnologia utilizzata potrebbe contribuire alla realizzazione di progetti che altrimenti sarebbero stati irrealizzabili come impianti "stand alone" geotermici o solari, creando le premesse per l'implementazione di progetti in termini tecnologici ed economici maggiormente produttivi.

Alta Moda con DENNY MENDEZ




Alta Moda con DENNY MENDEZ


TuttaVita Il Social del Divertimento made in Puglia Presenta FASHION PUGLIA Kermesse d'alta moda Per giovani fashion designers. Partecipano gli stilisti finalisti del contest ATuttaModa. 05 agosto 2012 ore 21 c/o Torre S. Sabina (marina di Carovigno - Brindisi
l social network del divertimento TuttaVita presenta Fashion Puglia, la kermesse d'alta moda dedicata ai giovani fashion designers, che si svolgerà domenica 5 agosto alle ore 21 a Torre S. Sabina, marina di Carovigno (Brindisi).

L'evento alla 9° edizione - già Moda Mare Capelli – quest'anno riserva tante novità.
E' patrocinato da Regione Puglia, Provincia di Brindisi, Riserva di Torre Guaceto ,Comune di Carovigno, Confartigianato e Camera di Commercio Brindisi.
Tra i partner: YouVision sviluppo marketing e comunicazione, lo studio Fotografico Francioso, il parrucchiere Mimmo Ignone e RT Animation di Oronzo Tateo. Main sponsor Negozi Euroshop.

Il giornalista Gianni Sebastio condurrà la serata accompagnato da una madrina d'eccezione quale Denny Mendez, prima Miss Italia di colore, attrice, conduttrice e testimonial di Più Vita Onlus.
Moda, musica, spettacolo, ospiti e una giuria composta da docenti di accademie, scuola di moda ed esperti del settore faranno da cornice a una serata in cui la creatività vestirà lo spettacolo.

Alcune delle modelle saranno le finaliste del concorso Miss Summer Salento 2012 dell'Associazione FlashBack.

I protagonisti dell'iniziativa saranno infatti i finalisti del contest ATuttaModa. Si tratta di cinque stilisti emergenti provenienti da Puglia, Campania e Lazio. Dopo la partecipazione al contest e la sfilata di selezione, essi parteciperanno con i propri abiti nella categoria In Concorso e concorreranno di fronte ad una giuria tecnica e di qualità per l'assegnazione del premio finale.
Ecco i loro nomi:
- Giusy Balsamo di Francavilla Fontana proveniente dalla Scuola di moda Rosanna
Calcagnile di Lecce
- Antonio Monopoli di Carovigno già presente nelle edizioni precedenti e riconfermato
- Ilaria Masacci di Roma, Laureata presso l' Università degli studi di Firenze,
Facoltà di lettere e filosofia in cultura e Stilismo della moda
- Federica Di Dato originaria di Marano di Napoli, proveniente dal Professional
course di Fashion Design presso l' Accademia del Lusso di Napoli
- Anita Nigro di Torre S. Susanna proveniente dall' Istituto di Moda Burgo di Milano

Nella categoria Fuori Concorso della kermesse sfileranno gli abiti degli stilisti emergenti non finalisti, dei ragazzi provenienti dalla scuola di moda Sitam di Lecce e le novità avanguardiste di veri stilisti in erba.

L'iniziativa si pone tra le kermesse di Alta Moda emergente made in Italy più attese, con l'intento di essere trampolino di lancio per i giovani fashion designers e scoprire le novità che solo gli stilisti del futuro sapranno introdurre nel mondo della moda. Ulteriori info sulle selezioni e la candidatura al contest 2013 stilisti@fashionpuglia.com. Per richieste di collaborazione e partnership marketing@tuttavita.it.
Tuttavita

Chi siamo?

TuttaVita è il primo e unico Social Network & Events nato in Puglia!
Nasce nel 2008 e il suo stile si orienta al divertimento e coinvolgimento…

Mission & Philosophy

"Il progetto di TuttaVita è finalizzato a coinvolgere e promuovere le persone, le attività, i prodotti, i marchi e le istituzioni insieme ai servizi di intrattenimento, per favorire la buona cultura del divertimento, gli scambi culturali e le bellezze naturali del territorio.
Gli eventi localizzati nelle varie aree di relax e turismo, insieme alla storia dei luoghi e all'accoglienza della popolazione locale, fanno parte integrante del progetto TuttaVita".

Numeri in crescita

295.000 Pagine visitate al mese
40.000 Iscritti attuali
1.800 Media nuovi iscritti al mese
4.000 Visitatori giornalieri di età media compresa tra i 15 ed i 40 anni
Sono persone che comunicano tra loro nell'intento di realizzare e condividere momenti di divertimento!
805 Aziende presenti
605 Locali, Discoteche (night life)
120 Gruppi Organizzazioni
53 Attività Commerciali
27 Istituzioni

Grafica semplice e navigazione intuitiva rende TuttaVita un social network dall'utilizzo quotidiano nonché un raccoglitore d'eventi e vetrine accomunati dal carattere divertente, coinvolgente, ricreativo!

Il circuito TuttaVita è presente in tutte le discoteche PUGLIESI, eventi di Alta Moda grazie alla kermesse Fashion Puglia, eventi sportivi di carattere nazionale come "Trofeo delle 2 Torri", eventi teatrali, socio-culturali.

Gli Eventi TuttaVita
Moda, sport, divertimento - Target: dai 16 a 65 anni

Fashion Puglia oltre 3.000 persone tra residenti, turisti nazionali/internazionali, ospiti
Trofeo 2 Torri evento sportivo con 700 atleti nazionali rispettive famiglie + spettatori
Mi Piaci Photo Tour circa 5.000 persone nelle 5 tappe




--

Zanoni (IdV) in sopralluogo al cantiere della Pedemontana



Comunicato stampa del 3 agosto 2012

Zanoni (IdV) in sopralluogo al cantiere della Pedemontana

L'infrastruttura veneta è al centro di due interrogazioni all'Europa. L'Eurodeputato IdV, Andrea Zanoni, prosegue la battaglia per la difesa del territorio e della legalità e per la trasparenza a fianco dei cittadini e dei comitati: «Zaia tiri fuori i documenti che fino ad oggi ha tenuto nascosti assieme al Commissario»

Il mega progetto della Pedemontana Veneta interessa 38 Comuni nell'area maggiormente popolata del Nord Est. L'opera è costata ben 2 miliardi e mezzo di euro ed il progetto prevede un percorso di 95 chilometri.

Ieri 2 agosto, l'Eurodeputato IdV Andrea Zanoni ha incontrato Lanfranco Parabini del Comitato difesa salute e territorio di Malo e Valle Agno durante il sopralluogo al cantiere nel comune di Montecchio Precalcino (VI). «Ho avuto l'occasione di parlare con i residenti –ha spiegato Zanoni- davanti ad un'opera d'impatto ambientale impressionante: una vera e propria cava lineare fatta grazie all'estrazione di migliaia e migliaia di metri cubi di ghiaia».

Ad ottobre 2011, Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute pubblica e Sicurezza ambientale ha presentato un'interrogazione parlamentare con la quale chiedeva, visto il rifiuto delle autorità regionali e del Commissario straordinario di fornire il piano  economico-finanziario e la convenzione di progetto definitivo a cittadini e comitati, se vi fosse violazione della Direttiva 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale. (Link all'interrogazione:http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+P-2011-009842+0+DOC+XML+V0//IT&language=IT)

Il 23 luglio scorso, l'Onorevole Zanoni è tornato alla carica con una seconda interrogazione indirizzata alla Commissione Europea per un parere sulla compatibilità del progetto con la Direttiva Acque, con la Direttiva 92/43/CEE in materia di procedura V.INC.A, con le Direttive 85/337/CEE e 97/11/CE in materia di procedura V.I.A., rinnovando pure la richiesta di indagine in merito ai documenti negati ai Sindaci e tenuti segreti dal Commissario e dalla Regione.

«La presentazione delle due interrogazioni è stata una scelta obbligata visto che le autorità venete e il Commissario straordinario continuano a rifiutarsi di fornire i documenti, in particolare il piano economico-finanziario e la convenzione di progetto definitivo, a cittadini e comitati. Da questo atteggiamento si capisce che c'è qualcosa di poco chiaro dietro al progetto della Pedemontana. Il Presidente regionale, Luca Zaia, invece di farsi le gitarelle estive nei cantieri veneti con puro spirito propagandistico, tiri fuori le carte e sveli i contenuti del piano economico-finanziario e della convenzione di progetto. I cittadini veneti, soprattutto in periodo di enormi sacrifici, hanno il sacrosanto diritto di sapere come vengono spesi i loro soldi». (Link al comunicato stampa:http://www.andreazanoni.it/it/news/comunicati-stampa/pedemontana-fuori-i-documenti.html)


 



--

ANNUNCIATO IL NUOVO CARTELLONE DEL XII FESTIVAL PERGOLESI SPONTINI. Il 5 AGOSTO ARRIVANO A JESI GLI ARTISTI DE 'LA FUGA IN MASCHERA'

 

 

Da: FPS JESI ufficio stampa [mailto:ufficiostampa@fpsjesi.com]
Inviato: venerdì 3 agosto 2012 15.48
Oggetto: ANNUNCIATO IL NUOVO CARTELLONE DEL XII FESTIVAL PERGOLESI SPONTINI. Il 5 AGOSTO ARRIVANO A JESI GLI ARTISTI DE 'LA FUGA IN MASCHERA'

 

In allegato: Figurino per il personaggio di Elena nell’opera di G. Spontini “La fuga in maschera”, costumi di Giusi Giustino

 

 

Comunicato stampa

Jesi (AN) 3 agosto 2012

 

 

 

ANNUNCIATO IL NUOVO CARTELLONE DEL XII FESTIVAL PERGOLESI SPONTINI.

 

Arrivano domenica 5 agosto a Jesi gli artisti dell’opera “La Fuga in maschera” di Gaspare Spontini che il 31 agosto inaugurerà il XII FESTIVAL  PERGOLESI  SPONTINI. L’opera, la cui musica era ritenuta perduta ed è stata ritrovata a Londra nel mercato antiquario, verrà rappresentata al Teatro Pergolesi in prima esecuzione assoluta, in un nuovo allestimento interamente costruito da artigiani e scenografi marchigiani nel Laboratorio Scenografico della Fondazione Pergolesi Spontini a Jesi.

Il Festival Pergolesi Spontini proseguirà fino al 16 settembre a Jesi, Maiolati Spontini, Loreto e Montecarotto con concerti ed eventi sul tema del Travestimento e della trasformazione. Il cartellone registra alcune modifiche a causa del perdurare della crisi economica che non permette di avere certezza dei finanziamenti pubblici.

 

 

 

La Fondazione Pergolesi Spontini, vincitrice nel 2011 del XXXI Premio della critica musicale “Franco Abbiati” per l’integrale delle opere di Pergolesi nell’ambito delle  Celebrazioni Pergolesiane a Jesi, produce nel 2012 quattro titoli d’opera, La Fuga in maschera di Gaspare Spontini per il Festival Pergolesi Spontini, e per la 45esima stagione lirica di tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi tre titoli del grande repertorio con “I Puritani” di Vincenzo Bellini, “Macbeth” di Giuseppe Verdi, e “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti.

La prima esecuzione in epoca moderna de “La fuga in maschera” di Gaspare Spontini, commedia per musica in due atti su libretto di Giuseppe Palomba, ritenuta perduta ed il cui manoscritto autografo è riapparso presso una casa d’aste londinese, inaugura al Teatro Pergolesi di Jesi venerdì 31 agosto alle ore 20 il XII Festival Pergolesi Spontini (replica domenica 2 settembre ore 20, anteprima riservata aiu giovani mercoledì 29 agosto alle ore 20) che prosegue fino al 16 settembre con concerti, spettacoli ed eventi dedicati ai temi del travestimento e della trasformazione.

Il nuovo allestimento dell’opera del compositore di Maiolati Spontini è una coproduzione tra Fondazione Pergolesi Spontini e il Teatro San Carlo di Napoli, con la regia di Leo Muscato, le scene di Benito Leonori, i costumi di Giusi Giustino, light designer Alessandro Verazzi.

Corrado Rovaris dirige I Virtuosi Italiani, una delle formazioni più attive e qualificate nel panorama musicale internazionale. Nel cast, interpreti di spicco quali Ruth Rosique (Elena), Caterina Di Tonno (Olimpia), Alessandra Marianelli (Corallina), Clemente Daliotti (Nardullo), Filippo Morace (Marzucco), Alessandro Spina (Nastagio), Dionigi D’Ostuni (Doralbo).

Scritta da Spontini nel travagliato periodo successivo all’avvento della Repubblica Napoletana del 1799, “La fuga in maschera” fu rappresentata per la prima volta durante il Carnevale del 1800 al Teatro Nuovo sopra Toledo a Napoli, pochi mesi dopo la messa in scena de “La finta filosofa” nello stesso teatro. Un’unica rappresentazione e poi il nulla per oltre due secoli. Dell’opera sopravvivevano solo il libretto di Giuseppe Palomba, pubblicato in occasione della prima esecuzione, ed un’aria di Corallina, pubblicata a stampa in una raccolta di arie italiane per canto e pianoforte. La partitura si credeva perduta sino a quando un’importante antiquaria inglese, Lisa Cox, nel luglio 2007 mise all’asta il manoscritto autografo della commedia per musica in due atti e il Comune di Maiolati Spontini l’acquistò. L’importanza del ritrovamento, oltre al fatto che ci consente di conoscere meglio il periodo giovanile del compositore, il più oscuro della sua carriera, consiste anche nel fatto che si tratta di un manoscritto autografo, ottimamente conservato e redatto nello stile grafico chiaro e ordinato tipico di tutti i manoscritti spontiniani.

Il Festival Pergolesi Spontini ne mette in scena la revisione critica di Federico Agostinelli (edizioni Fondazione Pergolesi Spontini). L’orchestrazione comprende gli archi, due oboi, un clarinetto, un fagotto e due corni. La trama, fitta di equivoci e malintesi, vede in azione un pittore fanatico, una giovane “spiritosa e di alte idee”, un medicastro, un grazioso contadino, una ragazza girovaga con la lanterna magica…. in una girandola di episodi molto divertenti tra avventure amorose, travestimenti, sedute spiritiche e una festa di carnevale che dà il titolo all’opera.

 

Il tema del Festival, Travestimento e Trasformazione, viene elaborato con originalità nelle manifestazioni che completano il programma, ma il cartellone annunciato nei mesi scorsi registra alcune modifiche a causa del perdurare della crisi economica che non permette di avere certezza dei finanziamenti pubblici a suo tempo concordati con i soci fondatori della Fondazione Pergolesi Spontini.

 

Sabato 1 settembre alle ore 21 al Teatro Moriconi di Jesi, Corrado Rovaris dirige I Virtuosi Italiani e una tra le più promettenti giovani violiniste italiane, Anna Tifu, in un concerto dal titolo “Accademia Strumentale”.

Venerdì 7 settembre ore 21, in Piazza della Repubblica a Jesi, il musicista londinese Robert Tiso in “Crystal Sound” interpreta grandi capolavori della musica classica e moderna suonando una serie di calici di cristallo che costituiscono un raro strumento chiamato cristallofono.

Sabato 8 settembre ore 21 al Teatro Comunale di Montecarotto il mezzosoprano Marina Comparato accompagnata al pianoforte da Gianni Fabbrini è protagonista del concerto “La poesia di Metastasio: Girolamo Crescentini tra classicismo, restaurazione e rivoluzione preromantica” su musiche Di Haydn, Crescentini, Beethoven, Schubert, Donizetti.

Venerdì 14 settembre ore 21 nella Pontificia Basilica della Santa Casa di Loreto l’ensemble vocale Vox Cordis diretto da Lorenzo Donati intona “Sub Tuum Praesidium”, un concerto - in collaborazione con la Delegazione Pontificia della Santa Casa di Loreto - sul millenario percorso di trasfigurazione dei canti monodici mariani, con brani dal gregoriano ai giorni nostri, passando per Gaspare Spontini di cui viene eseguito il Dominum salvum fac Regem nella trascrizione di Donati per coro, violoncello e organo

Chiude il programma del Festival Pergolesi Spontini l’azione scenica “L’ultimo Spontini” alla Casa delle Fanciulle di Maiolati Spontini domenica 16 settembre dalle ore 18, che fotografa uno Spontini ritratto in un momento di vita familiare, su testi di Valeria Esposito e Silvano Sbarbati tratti dall’epistolario di Spontini, con gli attori del Gruppo Baku e la regia di Simone Guerro. La pièce è seguita dalle arie da camera di Gaspare Spontini, interpretate dal soprano Valeria Esposito, e dal concerto presso la Chiesa di Santo Stefano con Paolo Oreni all’organo e Marco Pierobon alla tromba.

 

La XII edizione del Festival Pergolesi Spontini, organizzata dalla Fondazione Pergolesi Spontini sotto la guida dell’Amministratore Delegato William Graziosi e del Direttore Artistico Gianni Tangucci, si avvale del sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dei Soci Fondatori della Fondazione (Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Jesi, Comune di Maiolati Spontini), dei Partecipanti Aderenti (Comune di Monsano, Comune di Montecarotto, Comune di Monte San Vito, Comune di San Marcello, del Partecipante Sostenitore (Camera di Commercio di Ancona), dei Fondatori Sostenitori (Art Venture: Gruppo Pieralisi, Leo Burnett, Moncaro, New Holland-Gruppo Fiat, Starcom Italia), della collaborazione della Delegazione Pontificia della Santa Casa di Loreto, del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. Sponsor principale è Banca Marche.

 

 

 

Informazioni: Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731.202944 www.fondazionepergolesispontini.com

Biglietteria Teatro Pergolesi tel. 0731-206888

 

Ufficio stampa Fondazione Pergolesi Spontini: Tel. 0731.202944, e-mail ufficiostampa@fpsjesi.com

 

Joan as policwoman, la foto intervista esclusiva su indie-eye.it e altri contenuti



Da qualche giorno su indie-eye.it è disponibile una ricca foto intervista esclusiva rilasciata da JOAN WASSER aka JOAN AS POLICEWOMAN realizzata da Giuseppe Zevolli e Chiara Gabellini per INDIE-EYE.IT

L'intervista si legge da questa parte:

www.indie-eye.it/recensore/news/joan-as-police-woman-la-foto-intervista-indie-eye-it-roma-22-luglio-2012.html

Tra i contenuti e gli articoli più recenti segnaliamo:

-
Hotlinking selvaggio sul Forum del Mucchio: anche indie-eye.it è vittima di una pratica scorretta e degna dei peggiori forum "warez" come l'hotlinking, ecco i responsabili:

www.indie-eye.it/recensore/tech/sul-forum-del-mucchio-hotlinking-selvaggio.html


- Ancora in Linea lo speciale da Europavox con interviste in esclusiva a

ANNA AARON

www.indie-eye.it/recensore/news/anna-aaron-lintervista-indie-eye-it-europavox-clermont-ferrand-25-maggio-2012.html

WOODKID

www.indie-eye.it/recensore/news/woodkid-lincontro-europavox-clermont-ferrand-25-maggio-2012.html

SWEET SWEET MOON

www.indie-eye.it/recensore/news/sweet-sweet-moon-lintervista-indie-eye-it-europavox-clermont-ferrand-27-maggio-2012.html

AD UNA SETTIMANA DALLA CONCLUSIONE DELLA
FESTA DELLA MUSICA DI CHIANCIANO, STIAMO POST PRODUCENDO UNA SERIE DI VIDEO INTERVISTE CON EXCERPTS LIVE, TRA I NOSTRI OSPITI: The Cyborgs, Maria Antonietta, Chewingum, Io Sono un Cane, Heike has the giggles......stay tuned.


-----------------------------------------------------------------

INDIE-EYE NETWORK
testata a periodicità quotidiana registrata al tribunale di firenze n. 5757
iscritta al registro degli operatori di comunicazione n. 21322
INDIE-EYE
VIA DELLA QUERCIOLA N. 10
50141
FIRENZE (zona castello)

http://www.indie-eye.it/recensore
http://www.indie-eye.it/cinema

Facebook: http://www.facebook.com/indieeye
Twitter: http://www.twitter.com/indieeye
Youtube: http://www.youtube.com/indieeye
Vimeo: http://www.vimeo.com/indieeye


Teramo, concerto NOTE SU ALI DI FARFALLA: NOTTE PER FEDERICA E SERENA


Teramo, 7 settembre stadio comunale grande concerto NOTE SU ALI DI FARFALLA: NOTTE PER FEDERICA E SERENA

  • L'ASSOCIAZIONE CULTURALE "FEDERICA E SERENA"

    presenta

    la IV ed. di "NOTE SU ALI DI FARFALLA: NOTTE PER FEDERICA E SERENA"

    L'Associazione culturale "Federica e Serena" nasce da un'idea di un gruppo di amici con lo scopo di mantenere vivo il ricordo di Federica Moscardelli e Serena Scipione, studentesse di medicina, vittime del terremoto che ha colpito l'Abruzzo il 6 Aprile 2009. Questa prende vita come organizzazione senza scopo di lucro, che si propone di realizzare eventi culturali con finalità umanitarie e solidaristiche.

    Dopo le quasi 10000 presenze raccolte nelle precedenti edizioni dove sono stati presenti artisti del calibro di Afterhours, Marlene Kuntz, Bandabardò, Brunori Sas, Pan del diavolo, Giorgio Canali e che ci hanno permesso di contribuire con importanti donazioni ai progetti della Associazione Il Cireneo Onlus per l'autismo, Associazione Italiana Down sez. Teramo, Croce Bianca Italiana sez. Montorio al Vomano, con rinnovato entusiasmo presentiamo la quarta edizione della nostra manifestazione, come al solito all'insegna della beneficenza nel ricordo di Federica e Serena. Questi gli artisti presenti nella serata:

    CALIBRO 35 (ESCLUSIVA MARCHE-ABRUZZO)

    Calibro 35 è una band che nasce dalla voglia di riportare in vita le musiche di polizieschi e action thriller. I musicisti che compongono questa band sono artisti di grande levatura che hanno alle spalle tante esperienze con gruppi importanti quali: Massimo Martellotta (Stewart Copeland, Eugenio Finardi, Mauro Pagani) è alle chitarre e alle lapsteel, Enrico Gabrielli (Afterhours, Mariposa, Morgan) su organi e fiati, Fabio Rondanini (Pino Marino, Roberto Angelini, Collettivo Angelo Mai) alla batteria, Luca Cavina (Transgender, Lindo Ferretti, Beatrice Antolini) al basso elettrico e Tommaso Colliva (Muse, Franz Ferdinand, Arto Lindsay) ai controlli in regia.
    Subito dopo le prime registrazioni il progetto è chiaro: interpretare il repertorio delle soundtracks italiane cercando di farle proprie ma al contempo rimanendo fedeli e rispettosi all'opera dei grandi Maestri. La composizione di musiche originali segue lo stesso percorso: il gruppo cerca di ritrovare il suono, l'attitudine e quella coesistenza di generi che hanno reso famoso in tutto il mondo il gusto italiano nella musica per le immagini. Non è un caso che le prime esibizioni del gruppo siano avvenute all'estero, in Lussemburgo e Belgio e che il Funk&Sould Show di Charles Craig sulla BBC abbiatrasmesso un rough mix di "Italia A Mano Armata" pochi giorni dopo la sua comparsa su Myspace.
    Dalla primavera 2008 il gruppo tiene concerti in Italia e Europa mentre la versione de "L'Appuntamento" con la partecipazione di Roberto dell'Era ottiene una notevole attenzione nel mondo radiofonico. Alessio Bertallot inizia a trasmettere la canzone durante "BSide" e ben presto Radio DeeJay chiede di poter offrire la traccia in download gratuito dall'homepage del suo sito.
    Nel febbraio 2012 viene pubblicato il terzo album della band, Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale, ildisco è stato registrato in 5 giorni a New York, negli studi Brooklyn Recording e Mission Sound, luoghi culto in cui hanno inciso campioni come ArcticMonkeys ed AnimalCollective, oltre ad un'istituzione del downtown jazz newyorkese come Marc Ribot.


    OFFLAGA DISCO PAX (ESCLUSIVA MARCHE-ABRUZZO)

    Gli Offlaga Disco Pax provengono da Reggio Emilia, si definiscono un "collettivo neosensibilista contrario alla democrazia nei sentimenti" nel 2005 pubblicano il loro album d'esordio "Socialismo tascabile (Prove tecniche di trasmissione)": nove brani accomunati dallo stile - basi musicali che ricordano la new wave degli anni '80 su cui i testi non vengono cantati, bensì recitati - e dal filo conduttore di una "ideologia a bassa intensità" in cui racconti minimali sfiorano o si intrecciano con il tema del socialismo in varie sfaccettature: l'Emilia degli anni '70 , la Praga post-comunista, la storia della piazza Lenin di Cavriago. Non manca, nell'inizio di un brano (Cinnamon, la storia vista attraverso i Chewinggum), una citazione sonora dei CCCP Fedeli alla linea (Allarme). Proprio ai CCCP il gruppo deve molto ma, pur affrontando lo stesso tema, non lo fa con l'aggressività di Ferretti o di chi crede in un ideale da costruire, ma piuttosto con la rassegnazione di chi ammette di non esser riuscito nei suoi intenti.
    Hanno all'attivo altri due album, uno uscito l'otto febbraio 2008, intitolato "Bachelite", che contiene 9 brani come il precedente e sul quale è stato realizzato un documentario per la regia di PierrNosari, presentato in anteprima il 27 settembre 2008 a Roma, nell'ambito del SuburbiaNBFilm Festival. Il terzo album invece "Gioco di Società" è uscito il 6 marzo 2012 in uno stile a metà tra il post-rock e l'elettronica kraftwerkiana, arricchito sempre dal solito reading del frontmanMaxCollini.

    I CANI (PRIMA VOLTA ASSOLUTA IN ABRUZZO)

    I Cani sono la band rivelazione del 2011, il loro "Il Sorprendente album D'esordio dei Cani", è stato l'album con maggiore hype sul web, tanto da far vincere all'etichetta discografica 42Records il premio di etichetta indipendente dell'anno.
    Provengono da Roma, un progetto fondato nel 2010 che raggiunge il successo con il singolo "I Pariolini di 18 anni", un vero e proprio fenomeno pop con testi che dipingono con autenticità e lirismo mediocre il nostro tempo e che descrivono la povertà intellettuale di un'intera generazione, tanto da spingere addirittura Roberto Saviano a postare su Facebook e Twitter questo suo apprezzamento: «I Cani… le loro canzoni sono tra i migliori racconti sul nostro paese. Antropologia elettronica…».

    BUGO

    Bugo é uno dei più interessanti e controversi artisti ad emergere dalla scena indipendente italiana degli anni '90. Impara a suonare la chitarra durante il servizio militare, entra in contatto con la scena milanese e nel 2002 firma per Universal.Cantautore genuino e sottile, Bugo si mostra subito un cantante di talento e un compositore con un personale senso poetico e una forte capacità di descrivere il mondo con profondità e leggerezza. Nel corso degli anni ha sperimentato diverse forme di scrittura che lo hanno portato a definire uno stile originale, estremamente efficace, immediato ed essenziale. Per lui è stato coniato un neologismo: fantautore.

    AMELIE TRITESSE

    Mettere insieme scrittori, musicisti e fumettisti teramani (e limitrofi) e sperimentare percorsi sonori poco battuti e meno convenzionali. Questa idea è balenata a Manuel Graziani, Paolo Marini, Giustino Di Gregorio e Stefano Di Gregorio, i membri del progetto Amelie Tritesse (http://www.myspace.com/amelietritesse). E' questa la denominazione scelta dai quattro per dar vita alla loro intenzione musical-letteraria, che ha preso forma dopo 4 anni di lavoro, con l'uscita del libro/cd d'esordio "Cazzo ne sapete voi del Rock and Roll" (Interno4 records/NDA, 2011). 10 brani che potremmo definire in stile read'n'roll. 10 piccole ma intense storie che danno vita a personaggi "accantonati", che vivono ai margini di una provincia italiana, in quanto tale marginale ai circuiti commerciali più battuti.

    GESAMTKUNSTWERK

    GESAMTKUNSTWERK o, come ha insegnato il buon vecchio Richard Wagner ( 1813-1883 ), ''opera d'arte totale'', sintesi delle arti poetiche, visuali, musicali e drammatiche. Nel nuovo millennio, tutto questo vuol dire incertezza artistica: non sapendo cosa fare, o non volendolo sapere, ci si dimentica delle definizioni. I G.K.W. portano sul palco uno spettacolo audiovisivo, risultato di un giusto compromesso tra Righeira ed elettronica berlinese, Moana Pozzi e Vittorio Sgarbi. Dopo una memorabile esibizione al Koko di Londra si sono meritati i complimenti da Samuel dei Subsonica.

    Oltre all'esibizione dei predetti gruppi, la serata sarà arricchita da spettacoli di danza e dalla presenza degli ormai ospiti fissi writers che coglieranno l'occasione per stupirci nuovamente con le loro opere.

    Apertura cancelli: 18:00
    Inizio concerti : 18:30

    Biglietti: prevendita 8 - botteghino 10

    Il ricavato dell'evento sara destinato all'istituto educativo assistenzale "Castorani" di Giulianova.

    Info: 3405617185 - 3404005981

    www.federicaeserena.org


Cammino Mariano

In occasione del duecentosessantesimo anniversario della solenne incoronazione dell'icona raffigurante la nostra Patrona, Maria Santissima di Custonaci, i giovani riporteranno in pellegrinaggio una COPIA del Quadro della Madonna di Custonaci in tutto il territorio dell'Unione dei comuni elimo ericini e quest'anno anche ad Erice. Superfluo dire la grande portata storica e culturale dell'evento. Culturale perchè si cerca di far riscoprire la medesima matrice ericina.

Tutto si svolgerà al tramonto per giungere ad Erice prima di mezzanotte.
Un momento, dunque, anche molto suggestivo.

Metto in evidenza il fatto che sono i giovani i promotori di questa iniziativa ma è rivolta a tutti: dall'adulto all'adolescente, dal credente all'ateo (ecco perchè CAMMINO) etc. si richiede però rigorosamente silenzio e compostezza ai partecipanti (solo in alcuni tratti preghiere e canti).

Siria, Cina rammaricata per le dimissioni di Annan - T-mag

Il portavoce del ministero degli esteri cinese, Hong Lei, ha dichiarato ai giornalisti che i vertici del governo sono rammaricati per le dimissioni dell'ex segretario generale dell'Onu, Kofi Annan, dal ruolo di inviato di pace per la Siria. "Comprendiamo le difficoltà del lavoro di mediazione di Annan e rispettiamo la sua decisione", ha detto Lei, [...] [...]

"Mare sicuro" continua a denunciare irregolarità sulla costa - DirittoDiCronaca.it

"Mare sicuro" continua a denunciare irregolarità sulla costa DirittoDiCronaca.it ... Volley · Pallamano · Altri sport · Giro d'Italia 2010. Sei qui: Territorio · Jonio · Cronaca "Mare sicuro" continua a denunciare irregolarità sulla costa. Skip to content. In evidenza. Le rubriche sono state spostate in fondo alla Home page. By GCowSeo Seo ... [...]

I cinesi a Moratti: Nessun acquisto quote Inter, sì a progetto stadio - LaPresse

I cinesi a Moratti: Nessun acquisto quote Inter, sì a progetto stadio LaPresse Pechino (Cina), 3 ago. (LaPresse) - La China Railway Construction Corp (CRCC) smentisce di aver raggiunto un accordo con l'Inter per l'acquisto del 15% delle quote societarie del club italiano. E' quanto riferisce la China News Agency, che riporta un ... altro » [...]

Un nuovo corso per conoscere la timidezza e trovare più autostima

Kompresa è la società nata nel 2012 per dare consulenza aziendale a
forte vocazione commerciale agli imprenditori. I fondatori, Ramon
Colombo ed Alessandro Pozzi, due venditori professionisti e formatori da
oltre vent'anni, propongono strategie commerciali elaborate in base alle
esigenze e messe in pratica attraverso piani marketing, corsi di
motivazione e vendita, servizi web o una gestione del personale
ottimizzata.

Ideale per supportare i liberi professionisti e gli imprenditori in
generale nella delicata fase di sviluppo di idee e di progetti
commerciali, Kompresa ha le carte in regola per lavorare con le aziende
e per supportare le scelte più difficili. I servizi di affiancamento
agli imprenditori principali includono lo sviluppo di idee e piani
commerciali per raggiungere obiettivi concreti: ad esempio, la
fidelizzazione della clientela, l'aumento delle vendite e del fatturato,
la gestione dei dipendenti e collaboratori in modo positivo, la
creazione di gruppi di lavoro ad alto morale, la organizzazione di corsi
di formazione utili a far emergere le potenzialità dei singoli e dei
gruppi e, infine, i servizi web per garantire un'alta visibilità online.

Quando si parla di corsi formativi, Ramon ed Alessandro possono contare
su un bagaglio tecnico davvero notevole: da semplici partecipanti nel
giro di pochi anni si sono impegnati in prima persona, studiando e
lavorando sodo, fino a diventare protagonisti, riuscendo a trasmettere
ai loro clienti tutta la passione e la determinazione che ogni lavoro
richiede. Impostano dei corsi personalizzati in base a diversi fattori:
le aspettative e gli obiettivi finali dell'azienda, gli argomenti da
trattare per raggiungere dei risultati concreti, il tempo a
disposizione, il budget di investimento e le sottigliezze che
permettono, dopo tanti anni, di individuare il percorso vincente.

Conquistare gli obiettivi passa prima di tutto dalla possibilità di
valorizzare le proprie potenzialità e superare i propri blocchi
emozionali: a questo proposito il corso "La timidezza" è uno strumento
davvero efficace. La timidezza, specialmente se "estrema", diventa una
nemica che ostacola qualsiasi relazione, sia professionale che privata,
pregiudicando il raggiungimento di un obiettivo per paura di non farcela
o perché non ci si sente adatti. Lo scopo di questo corso è proprio
conoscerla per poi riuscire a vincerla. "In questo corso – spiegano
Ramon ed Alessandro – utilizzando sia concetti teorici che suggerimenti
pratici, il timido potrà finalmente cominciare a sentirsi più "a suo
agio" anche nelle situazioni di tensione, imparando a gestire con più
sicurezza le proprie emozioni".

Il corso, pianificato e condotto da Ramon ed Alessandro, un ex timido
che ha fatto dell'oratoria la sua professione, si svilupperà in base
alle tematiche più significative per il gruppo. In sostanza aiuterà i
partecipanti a individuare le regole base per conoscere la timidezza e
riuscire a governarla, rendendola di fatto un valore della persona
anziché un limite caratteriale. Il secondo giorno di corso, che è
opzionale, sarà l'occasione per mettere in pratica quanto detto il
giorno prima e concentrarsi su esercizi fatti in coppia o in piccoli
gruppi. Il numero dei partecipanti è limitato: sia per seguire tutti al
meglio che per assicurarsi una buona gestione della fase post-corso, in
cui Kompresa segue il partecipante con una "scheda lavoro"
personalizzata per fissare i concetti e non perdere l'entusiasmo del
corso. "È il corso ideale per i timidi di tutte le età – confermano
Ramon ed Alessandro – dagli studenti ai venditori (o aspiranti tali),
perché questo corso ha grossi benefici che si rivelano in ambito
lavorativo, famigliare e sociale.

I corsi di formazione di Kompresa hanno finalità prevalentemente
commerciali e motivazionali, dall'autostima alle tecniche di vendita e
alla comunicazione per il web.

Un nuovo corso per conoscere la timidezza e trovare più autostima

Kompresa è la società nata nel 2012 per dare consulenza aziendale a
forte vocazione commerciale agli imprenditori. I fondatori, Ramon
Colombo ed Alessandro Pozzi, due venditori professionisti e formatori da
oltre vent'anni, propongono strategie commerciali elaborate in base alle
esigenze e messe in pratica attraverso piani marketing, corsi di
motivazione e vendita, servizi web o una gestione del personale
ottimizzata.

Ideale per supportare i liberi professionisti e gli imprenditori in
generale nella delicata fase di sviluppo di idee e di progetti
commerciali, Kompresa ha le carte in regola per lavorare con le aziende
e per supportare le scelte più difficili. I servizi di affiancamento
agli imprenditori principali includono lo sviluppo di idee e piani
commerciali per raggiungere obiettivi concreti: ad esempio, la
fidelizzazione della clientela, l'aumento delle vendite e del fatturato,
la gestione dei dipendenti e collaboratori in modo positivo, la
creazione di gruppi di lavoro ad alto morale, la organizzazione di corsi
di formazione utili a far emergere le potenzialità dei singoli e dei
gruppi e, infine, i servizi web per garantire un'alta visibilità online.

Quando si parla di corsi formativi, Ramon ed Alessandro possono contare
su un bagaglio tecnico davvero notevole: da semplici partecipanti nel
giro di pochi anni si sono impegnati in prima persona, studiando e
lavorando sodo, fino a diventare protagonisti, riuscendo a trasmettere
ai loro clienti tutta la passione e la determinazione che ogni lavoro
richiede. Impostano dei corsi personalizzati in base a diversi fattori:
le aspettative e gli obiettivi finali dell'azienda, gli argomenti da
trattare per raggiungere dei risultati concreti, il tempo a
disposizione, il budget di investimento e le sottigliezze che
permettono, dopo tanti anni, di individuare il percorso vincente.

Conquistare gli obiettivi passa prima di tutto dalla possibilità di
valorizzare le proprie potenzialità e superare i propri blocchi
emozionali: a questo proposito il corso "La timidezza" è uno strumento
davvero efficace. La timidezza, specialmente se "estrema", diventa una
nemica che ostacola qualsiasi relazione, sia professionale che privata,
pregiudicando il raggiungimento di un obiettivo per paura di non farcela
o perché non ci si sente adatti. Lo scopo di questo corso è proprio
conoscerla per poi riuscire a vincerla. "In questo corso – spiegano
Ramon ed Alessandro – utilizzando sia concetti teorici che suggerimenti
pratici, il timido potrà finalmente cominciare a sentirsi più "a suo
agio" anche nelle situazioni di tensione, imparando a gestire con più
sicurezza le proprie emozioni".

Il corso, pianificato e condotto da Ramon ed Alessandro, un ex timido
che ha fatto dell'oratoria la sua professione, si svilupperà in base
alle tematiche più significative per il gruppo. In sostanza aiuterà i
partecipanti a individuare le regole base per conoscere la timidezza e
riuscire a governarla, rendendola di fatto un valore della persona
anziché un limite caratteriale. Il secondo giorno di corso, che è
opzionale, sarà l'occasione per mettere in pratica quanto detto il
giorno prima e concentrarsi su esercizi fatti in coppia o in piccoli
gruppi. Il numero dei partecipanti è limitato: sia per seguire tutti al
meglio che per assicurarsi una buona gestione della fase post-corso, in
cui Kompresa segue il partecipante con una "scheda lavoro"
personalizzata per fissare i concetti e non perdere l'entusiasmo del
corso. "È il corso ideale per i timidi di tutte le età – confermano
Ramon ed Alessandro – dagli studenti ai venditori (o aspiranti tali),
perché questo corso ha grossi benefici che si rivelano in ambito
lavorativo, famigliare e sociale.

I corsi di formazione di Kompresa hanno finalità prevalentemente
commerciali e motivazionali, dall'autostima alle tecniche di vendita e
alla comunicazione per il web.

Nuovi metodi per dare entusiasmo e motivazione al personale aziendale con Kompresa

Kompresa è la società di consulenza aziendale a forte vocazione
commerciale che supporta gli imprenditori nella gestione aziendale
mirata a un concreto sviluppo commerciale.

Nata per volontà di Ramon Colombo e Alessandro Pozzi, due venditori e
formatori che hanno saputo raggiungere grandi successi, è una società
che ha disposizione l'esperienza e la professionalità di uno staff
tecnico qualificato. Ramon ed Alessandro incontrano i clienti per
valutare insieme gli obiettivi da raggiungere e il percorso più adatto,
dopo di che gli aspetti più tecnici, ad esempio la realizzazione di un
sito web o la pianificazione di una strategia di web marketing. Lo scopo
di questo gruppo di lavoro è essere un partner affidabile per le aziende
nell'ottenere sempre nuovi successi.

Sono a disposizione dei liberi professionisti e degli imprenditori
molti servizi mirati e concreti. Ma non si tratta di programmi standard:
le strategie che propone Kompresa sono frutto di un'accurata analisi
commerciale e aziendale, basata su dati concreti, reali necessità e
obiettivi specifici. L'ottimizzazione aziendale passa dalla revisione
delle strategie commerciali, dai piani marketing ma anche da una
gestione ottimale dei lavoratori. Per questo Kompresa è specializzata in
gestione e motivazione del personale, ad esempio con strumenti di
implementazione di sistemi meritocratici o la formazione dei dipendenti
e responsabili.

Quando si parla di motivazione del personale, si parla di una serie di
attività che aiutino l'azienda a migliorare il rapporto col lavoratore
e, allo stesso tempo, che spronino la persona a fare del suo meglio.
Valorizzando le potenzialità e i talenti di ogni singolo dipendente,
aumenta la produttività generale. Come nello sport, anche in azienda se
ognuno riesce ad individuare il proprio raggio d'azione riesce ad
esprimersi con più sicurezza ed efficienza. Scelte gestionali
improvvisate, che non puntino alla creazione di un lavoro di squadra,
minacciano la stabilità dell'intera azienda. Per questo, dopo aver
studiato attentamente le condizioni di partenza, Kompresa aiuta gli
imprenditori a risolvere le criticità, attraverso una attività di
consulenza mirata che punta all'individuazione e preparazione di una
strategia d'azione precisa e assolutamente su misura. Ramon ed
Alessandro argomenti e di eventuali interventi durante le riunioni,
corsi e giornate a tema motivazionale per dipendenti singoli o piccoli
gruppi.

Alla base di Kompresa ci sono i concetti chiari, perché le potenzialità
hanno bisogno di piani concreti e realizzabili anziché essere soffocate
da progetti troppo o troppo poco dettagliati. Per questo Kompresa lavora
in modo diretto e italiano: non usa termini inglesi a raffica ma
preferisce parlare in italiano, magari spiegando con precisione un
concetto e poi dire "Ecco, quello che ti ho appena proposto in inglese
si chiama...". La forte vocazione commerciale di Ramon e Alessandro si
concretizza in consulenze commerciali qualificate che prospettino ampi
margini di miglioramento per aziende ed enti privati e pubblici.

Per una promozione ed efficacia capillare sul web, oltre che a livello
locale, Kompresa propone servizi web di alta qualità: siti internet,
portali ed e-Commerce ad alto potenziale di vendita.

richiesta utente

Salve, vorrei inserire un comunicato, posso avere un link? saluti!

giovedì 2 agosto 2012

Dove c'è "Casta" c'è Italia...

(DOVE C’E’ “CASTA” C’E’ ITALIA…)
 
IL COSTO DELLA REPUBBLICA
 
Salve,
sento il piacere di sottoporre alla vostra attenzione l’analisi in oggetto (presente in allegato o consultabile direttamente alla pagina: http://gaspareserra.blogspot.it/2012/07/dove-ce-casta-ce-italia.html), tramite la quale si intende denunciare i costi -a mio dire “esorbitanti”- del tanto pletorico quanto ipertrofico apparato politico-istituzionale del nostro Paese.
 
Quest’articolo inaugura la serie “PILLOLE DI SPENDING REVIEW”, ovvero una raccolta di saggi, dossier ed inchieste (in programma almeno “60”, tutti in pubblicazione sul blog “Panta Rei”: http://gaspareserra.blogspot.it) aventi come denominatore comune la DENUNCIA DEI PIU’ INSOPPORTABILI “SPRECHI” di denaro pubblico E DEI PIU’ ODIOSI “PRIVILEGI” di cui beneficiano le varie “Caste” (non solo politiche) che continuano a prosperare in Italia.
 
Pillole che auspico valgano anche da monito (o suggerimento critico) per il “supertecnico” governo a guida Mario Monti, ancor più ora che l’Esecutivo sembra volere finalmente farsi carico dell’impegno ad agire nel senso di tagli strutturali alla spesa pubblica italiana.
 
P.S.:
Qualora interessati, presto il mio consenso alla pubblicazione, riproduzione o divulgazione degli articoli in oggetto (alla sola condizione che non ne sia alterato il contenuto e che venga citata la fonte).
 
 
Cordiali saluti,
Gaspare Serra

----
Caselle da 1GB, trasmetti allegati fino a 3GB e in piu' IMAP, POP3 e SMTP autenticato? GRATIS solo con Email.it

Sponsor:
Offerta moto gp settembre 2012 all'Hotel New Age di Riccione, Pensione completa Euro 78 a persona al giorno (minimo 3 giorni), in camera doppia. Parcheggio auto e moto
Clicca qui

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota