sabato 23 giugno 2012

Mandala: mostra collettiva di arte contemporanea dal 27 Giugno, vicolo Lavandai 4, Milano


comunicato stampa


Mercoledì 27 Giugno 2012 ore 18:30, presso lo Studio Raffaello Giolli arte contemporanea, Vicolo Lavandai 4 (Alzaia Naviglio Grande) Milano, si inaugura la mostra "Mandala", curata da Giuseppe Giacobino.
Il gruppo "I giovani artisti dei navigli", formato da Alban Met-hasani, Andrea Liberni, Costantino Giro, Giulia Beccalli, Lucio Forte, Roberta Gherardi, Stefany Savino, Tatiana Kulagina, interpreta con 28 opere, il Mandala: le figure archetipiche e trascendentali dei grandi maestri dell'oriente.


Per ulteriori informazioni:


tel. 347 9870075
gfgiacobino@libero.it




English Version:

On June 27, 2012 at 6:30pm, at Raffaello Giolli contemporary art studio, alley Lavandai 4 (Alzaia Naviglio Grande) Milan, opens the exhibition "Mandala", curated by  Giuseppe Giacobino.
The group "Young artists of Navigli", Alban Met-hasani, Andrea Liberni, Costantino Giro, Giulia Beccalli, Lucio Forte, Roberta Gherardi, Stefany Savino, Tatiana Kulagina, interprets through 28 artworks, "Mandala": the archetypal and transcendental figures of great Oriental masters.
 
More information:

tel. 347 9870075
gfgiacobino@libero.it


See the map



_____________________________________________________________________

O R Y G M A
PRESS and WEB
ufficio stampa di Lucio Forte pittore ed Architetto, +39 347 7686415, via Corelli 34, Milano




  
















































Kartibubbo Sea Resort "Il lusso della natura incontaminata"

CSTM/AICA Kartibubbo Sea Resort.

pubblicato 23 giugno 2012 ore 15:40 da Ufficio CSTM/AICA

 

COMUNICATO STAMPA

 

Kartibubbo Sea Resort "Il Lusso della Natura Incontaminata".

I vertici dell'A.I.C.A. Associazione Italiana Consulenti Alberghieri, approdano a Kartibubbo Sea Resort di Campobello di Mazara (TP) per istituire il nuovo team che andrà a curare le diverse problematiche del complesso turistico-ricettivo, attraverso attività di consulenza strategica al fine di migliorare le tecniche di gestione e lo standard qualitativo.

Al dott. Giuseppe Riticella - Consulente Alberghiero, nuova figura a cui viene chiesto di apportare una strategia globale che agisca sugli aspetti culturali, organizzativi e tecnici, per assicurare le coerenze tra le leve gestionali (politiche e strategie aziendali, processi, gestione risorse umane, gestione risorse strumentali, leadership) e i risultati (soddisfazione del cliente/ospite, impatto sulla clientela, attuazione delle politiche aziendali). In particolare gli è stato affidato l'impianto, per l'elaborazione e realizzazione dei sistemi di gestione della Qualità del servizio/prodotto erogato dall'azienda. Un ruolo fondamentale di orientamento strategico che consente di implementare la "Customer Satisfaction" un servizio di assistenza a garanzia del cliente/ospite con cui l'azienda riserva particolare attenzione alle richieste ed eventuali reclami e lamentele durante il soggiorno, per soddisfare pienamente le aspettative del cliente/ospite, considerato un "portatore sano di bisogni".

Concerto e mostra di pittura, cattedrale S.Bartolomeo di Pontecorvo (FR)

dal 23 giugno al 2 luglio 2012 - Esposizione di icone sacre realizzate da Agnes PRESZLER

23 giugno ore 21
Intervento musicale a cura del
DUO DA CAMERA "HARMONIFLUTE"
Fabio Angelo COLAJANNI, flauto
Clara LOMBARDI, organo


Sulla mostra:

Quale attualità hanno oggi i santi nel nostro mondo individualista e consumista? Una volta erano considerati esempi di vita da seguire, erano fari che aiutavano ad attraversare le difficoltà della vita, loro che hanno conservato la fede anche tra le circostanze più estreme, spesso fino al martirio.

Ma cosa possono dire all'uomo di oggi, preso dalla vita frenetica di un mondo dove conta di più avere successo, soldi, beni materiali che qualità spirituali? Quando c'è una perdita di valori ormai da generazioni, quando le virtù ( la stessa parola è caduta in disuso) sono soggetti di derisione, quando semplicemente l'uomo di oggi non capisce come potevano persone sane di mente scegliere consapevolmente una vita piena di rinunce, di sofferenze e spesso anche la morte violenta, è difficile immaginarsi queste anime accese.

Queste sono alcune domande a cui cercavo risposte quando ho deciso di dedicare una serie di “icone moderne” ai santi più o meno popolari, ma sicuramente indiscutibili esempi anche per l'uomo di oggi. Il. senso dell'opera è avvicinare i giovani al culto religioso, “aggiornare” l'immagine che abbiamo di loro al gusto estetico di oggi, pur trattando i soggetti col massimo rispetto.

Per questo ho scelto di mettere luce e colori accesi sulle tele, usando così una forma di “racconto” vicino all'immaginario delle nuove generazioni. Icone, perché raffigurano santi che con lo sguardo catturano lo spettatore, non sofferenti ma in uno stato e in uno spazio che sa di metafisico, con i loro simboli che l'iconografia a loro attribuisce. Moderne, perché i soggetti sono rappresentati come esseri umani, più “alla mano”dei santi irraggiungibili e distaccati dal mondo delle icone bizantine o occidentali. I simboli che aiutano a riconoscerli certe volte assumono più significati.


Così San Francesco di Assisi, con un uccellino sulla spalla, simbolizzante, secondo la tradizione, il rapporto con le creature celesti, ma anche con la natura. Per l'uomo di oggi trasmette un messaggio ecologista: egli non può considerare sé stesso al di fuori del suo ambiente, sfruttando ed inquinandolo fino alla totale distruzione. Deve scendere dal piedistallo ed integrarsi con la natura, rispettandola con tutte le sue creature.


S. Agnese, è un'adolescente con grandi occhi azzurri in cui si rispecchia il cielo, porta sulla spalla un agnello, rappresenta quindi un rapporto intimo con Cristo (di cui l'agnello è simbolo); nell'altra interpretazione illustra l'innocenza dei bambini e dei puri di cuore.


Santa Elisabetta d'Ungheria, principessa e moglie, poi vedova di Ludovico IV di Turingia, una breve vita spesa per i malati e i poveri, in forte contrasto con la sua posizione da privilegiata, esempio di carità, viene raffigurata con le rose in cui si sono trasformate, secondo la leggenda, le vivande che portava nel grembiule ai poveri.


Santa Maria Salome, patrona di Veroli, è una delle donne mirofore, quindi è portatrice di profumi alla tomba di Gesù (nella sua mano un recipiente), è illuminata da una luce che simboleggia quella della resurrezione.


Giovanna d'Arco, eroina nazionale e patrona della Francia, di cui quest'anno ricorrono 600 anni dalla nascita, è una giovane coi capelli corti, in armatura, mentre con la mano stringe la spada. Guerriera per necessità, ma sempre adoperante per la pace, rappresenta la forza del popolo che non sopporta invasori e tiranni. Lo sguardo è triste in quanto sa che tale coraggio, considerato inaudito per l'epoca in quanto persona semplice e in più donna, non può rimanere impunito.


Anche Santa Caterina d'Alessandria è consapevole che, pur scampando alla tortura della ruota dentata, non può fuggire al suo destino, non solo in quanto cristiana, ma anche come donna che ha osato sconfiggere i suoi interlocutori in materia di filosofia e teologia.


Oltre alla nuova collezione, altri soggetti religiosi, come il ritratto di padre Pio, la copia di un dipinto di El Greco ed altri ancora.

Agnes Preszler

--   Agnes Preszler    www.ritratti.tk  www.pagnes.tk  www.ungherese.tk    329/6494754 388/7587211   

Festival Lirico Verona: Infracom Italia fornisce l'intera rete di telecomunicazioni in fibra ottica

Infracom Italia conferma anche quest'anno il proprio impegno nei confronti dell'arte e della cultura. Partner tecnologico di Fondazione Arena di Verona, Infracom Italia è anche Official Partner del 90° Festival Lirico che inaugura venerdì 22 giugno 2012 con la nuova produzione di Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, titolo e compositore inediti per il palcoscenico dell'Arena di Verona. Regia e scene del Maestro Franco Zeffirelli, direzione d'orchestra a Daniel Oren.

Infracom Italia, operatore di telecomunicazioni e data center con il quartier generale a Verona, conferma anche quest'anno il proprio impegno nei confronti dell'arte e della cultura nella città dove opera.

Infracom Italia fornisce l'intera rete di telecomunicazioni: l'anfiteatro, gli arcovoli, la sala stampa, la biglietteria e la sala prove sono tutte interconnesse in fibra ottica. L'architettura della rete è stata realizzata per offrire massima sicurezza ed affidabilità nonché una soluzione evoluta che converge voce e dati.

"Infracom, primaria realtà nazionale del settore ICT, al fianco della Fondazione Arena, conferma la propria vocazione di promotore di innovazione proponendo una soluzione di comunicazione integrata ad alte prestazioni" – dichiara il Vice Presidente Infracom Andrea Pellizzari.

Il 90° Festival lirico inaugura venerdì 22 giugno 2012 alle ore 21.30 con la nuova produzione di Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, titolo e compositore assolutamente inediti per il palcoscenico dell'Arena di Verona. L'allestimento è affidato al Maestro Franco Zeffirelli che ne cura regia e scene, la direzione d'orchestra a Daniel Oren. I costumi, realizzati con tessuti Rubelli, sono di Maurizio Millenotti. Si alternano nel ruolo di Don Giovanni Ildebrando D'Arcangelo ed Erwin Schrott, Donna Anna è Anna Samuil, Donna Elvira Carmen Giannattasio e Maria Agresta, nei panni del servo Leporello Bruno de Simone e Marco Vinco, Don Ottavio Saimir Pirgu, Il Commendatore Gudjon Oskarsson, Masetto Vincenzo Taormina e Deyan Vatchkov, Zerlina Geraldine Chauvet e Christel Lötzsch.

In scena per il 90° Festival lirico all'Arena di Verona 6 grandi titoli d'opera, dal 22 giugno al 2 settembre 2012: Don Giovanni, Aida, Carmen, Roméo et Juliette, Turandot e Tosca.

Fil rouge del Festival 2012 per 50 serate è l'amore nelle sue molteplici interpretazioni.

Dalla passione erotica di Don Giovanni alla scelta sacrificale di Aida; dalla seduzione libertina di Carmen all'unione che trascende la morte di Romeo e Giulietta; dal cuore di ghiaccio della principessa Turandot all'ardente disperazione di Tosca.

Il 90° Festival lirico 2012 all'Arena di Verona vede impegnati tutti i settori artistici - Orchestra, Coro, Corpo di ballo - e tecnici della Fondazione Arena di Verona, insieme a centinaia di comparse.

Infracom Italia opera, sin dal 1999, sul mercato nazionale dei servizi di telecomunicazione e data center. L'headquarter è a Verona ed è presente, con oltre 500 professionisti, in 14 città italiane, con centri di competenza Milano, Firenze e Roma. La rete proprietaria con copertura nazionale di oltre 9.000 km di cavo ottico, 4 data center interconnessi in alta affidabilità e capacità, la Avalon Telehouse, la più grande telehouse italiana con accesso privilegiato al MIX, il peering point italiano e la chiave per accedere al backbone internazionale, fanno di Infracom Italia un interlocutore unico in grado di proporre soluzioni su misura con standard di qualità elevati. Infracom Italia fornisce servizi innovativi e soluzioni specifiche alle aziende operanti in diversi comparti industriali, contribuendo alla crescita dei 10.000 clienti dislocati su tutto il territorio nazionale.

FONTE: INFRACOM ITALIA SPA

NOTA STAMPA: L'ANTIRACKET SALENTO PRESENTATA DA ALFREDO MANTOVANO

NOTA STAMPA: L’ANTIRACKET SALENTO PRESENTATA DA ALFREDO MANTOVANO

LA POSIZIONE DELL’ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE

 

Antiracket Salento. Arrivano con il progetto Pon sulla Sicurezza 2.4 dall’Unione Europea 1.351.000,00 Euro per il Salento. Un contributo per le province di Taranto, Lecce e Brindisi per l’apertura di sportelli comunali antiracket che raccolgano le denunce. “La nostra terra è meritevole di un sostegno” ha spiegato l’onorevole Alfredo Mantovano a Taranto il 22 giugno 2012 in un incontro con la stampa ed il sindaco di Taranto.

Il dr. Antonio Giangrande, presidente dell’Associazione Contro Tutte le Mafie, riguardo agli aspetti trattati da Alfredo Mantovano (ex magistrato, eletto PDL, ex AN) rilascia questa dichiarazione:

«la nostra terra è sì meritevole di un sostegno, ma perché è ritenuta un covo di mafiosi, in quanto così è presentata da chi ha un interesse politico od economico. Per raccogliere le denunce non ci sono già le caserme dei carabinieri, i commissariati o le Procure? Come presidente nazionale, quindi, data la mia esperienza extraterritoriale, ho adottato alcune misure che ho proposte a tutte le Prefetture d’Italia. Suggerimenti divulgabili ed adottabili da ogni ente governativo provinciale, per poterne usufruire ed apprezzare gli aspetti più utili. Il tutto senza alcuna reclame.

L’Associazione Contro Tutte le Mafie:

con Tele Web Italia, la sua web tv nazionale, ospita tutte le web tv locali e dà visibilità gratuita al territorio ed alle aziende che ivi producono per superare la crisi di mercato o il pericolo di usura;

considerando che le vittime del racket e dell’usura non hanno bisogno di visibilità e non vogliono apparire per paura delle ritorsioni, ha predisposto sui suoi siti web associativi uno sportello telematico (VADEMECUM) affinchè le vittime, senza ausilio di intermediari, possano accedere agli strumenti di denuncia e di autotutela più adeguati, previa informazione senza filtri sui benefici di legge, questo perché gli sportelli antiracket aperti a Lecce, Taranto e Brindisi, od in altri posti, pur in apparenza utili, possono sembrare solo strumenti di propaganda politica e di speculazione economica per attingere ai progetti PON o POR;

ha invitato ad una collaborazione reale la Camera di Commercio e le associazioni di categoria attraverso l’accesso ai Cofidi o gli Interfidi per superare l’ostacolo della mancata fruizione di finanziamenti dalle banche, per evitare il fallimento delle aziende o l’accesso al mondo usuraio dei cittadini.

In virtù di tali atti e proposte, quindi, si spera in una collaborazione senza oneri per lo Stato e che non sia solo di stampo burocratico, con la creazione di un Pool informale con il delegato dell’ufficio competente presso la Prefettura territoriale; con il responsabile della locale Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato, in rappresentanza delle categorie sociali ed economiche; con il magistrato delegato ai reati specifici; con la presente associazione che telematicamente aiuta i bisognosi sul territorio a trovare una sponda istituzionale per risolvere i loro problemi. Insomma, noi abbiamo bisogno da parte dello Stato di avere un solo nome presso cui convogliare le innumerevoli richieste di aiuto, per ovviare altresì ai disservizi esistenti nel sistema. Quel nome istituzionale, territorialmente, deve garantire: procedibilità della denuncia fondata presentata; immediato accesso ai finanziamenti dei Cofidi e Statali od ai risarcimenti di legge; tempestiva interruzione dei procedimenti giudiziari esecutivi a carico dell’usurato denunciante. Crediamo che la lotta al racket ed all’usura (anche bancaria e di Stato) non debba essere fatta solo di chiacchiere, ma deve essere sostenuta da atti concreti, che a quanto pare nessuno vuole adottare. La Legalità è il comportamento umano conforme al dettato della legge nel compimento di un atto o di un fatto. Se l'abito non fa il monaco, e la cronaca ce lo insegna, nè toghe, nè divise, nè poteri istituzionali o mediatici hanno la legittimazione a dare insegnamenti e/o patenti di legalità. Lor signori non si devono permettere di selezionare secondo loro discrezione la società civile in buoni e cattivi ed ovviamente si devono astenere dall'inserirsi loro stessi tra i buoni. Perchè secondo questa cernita il cattivo è sempre il povero cittadino, che oltretutto con le esose tasse li mantiene. Non dimentichiamoci che non ci sono dio in terra e fino a quando saremo in democrazia, il potere è solo prerogativa del popolo.»

Dr Antonio Giangrande

Presidente dell’Associazione Contro Tutte le Mafie e di Tele Web Italia

www.controtuttelemafie.it e www.telewebitalia.eu

099.9708396 – 328.9163996

Autorizzati alla pubblicazione. Il contatto è pubblico ed amicale. Se disturbo rispondi “Cancella”.

 

 

 

venerdì 22 giugno 2012

Supercross internazionale in Friuli VG il 21 Luglio 2012 - Comunicato stampa.


 

 

A seguito del terremoto in Emilia Romagna dei giorni scorsi, il Campionato Internazionale d'Italia di SUPERCROSS ha subito qualche modifica al calendario.

Lo storico Moto Club UISP CARPI (MO)  ha rinunciato spontaneamente alla manifestazione di quest'anno per mettere a disposizione delle autorità locali la propria struttura, impegnandosi direttamente a ospitare e accudire gli sfollati emiliani.

Cosi' quella del Friuli Venezia Giulia sara' la  4^ ed ultima prova del 2012.

Ci aspettano una serie di manifestazioni spettacolari e competitive di Off-road su due ruote a Gonars – Udine il 20, 21 e 22 Luglio 2012.

 

 

                               Il Moto Club Edi di Rivignano (Udine) presenta i tre giorni di moto fuoristrada a Gonars (UDINE):

Venerdì 20/07/12 gara di Enduro Sprint in notturna, moto con fari propri accesi, iscrizioni fino alle ore 19,oo partenza ore 20,00 inseguimento fino alle ore 23,00: chi fa il maggior numero di giri vince. In chiusura le premiazioni.

Sabato 21/07/12 Internazionali d'Italia Supercross, iscrizioni fino ore 14,00, alle ore 15,00 partenza prove libere e qualifiche, alle ore 21,00 inizio gare fino alla finale prevista per le 23,00 circa.  Seguono premiazioni.

Domenica 22/07/12 gara di Motocross valida per il Campionato Regionale, iscrizioni fino alle 9,00, a seguire partenza prove libere e qualifiche, gare il pomeriggio dalle ore 14,30 fino alle 18,30

Alle 19,00 premiazioni.

Solo sabato è previsto ingresso a pagamento per il pubblico. Tutti i giorni musica, spettacoli, ristorazione e divertimento per tutti.

 

Competizioni di Motocross, Enduro, Minicross e, sabato, l'evento più importante della Regione Friuli Venezia Giulia: la manifestazione è valida come 4^ prova per il Campionato Internazionale d'Italia Supercross nelle rispettive classi SX1-SX2-SXJ-SX125.

Si svolgerà in notturna in località Chiapponat a 50 metri dalla statale Napoleonica di fronte l'ingresso del paese di GONARS in provincia di UDINE nell'impianto  omologato dalla Federazione Motociclistica Italiana.

Il Supercross è una disciplina  molto ricca di emozioni e di alto contenuto spettacolare; possiamo ottenere questo incredibile fascino grazie al tracciato di gara studiato e creato da personale abilitato ed altamente qualificato, dal decidere il tipo di terreno da utilizzare, come costruire le rampe,  i salti, doppi salti,  tripli, woops e altre difficoltà che caratterizzano questa disciplina rendendola unica ed affascinante.

Alla competizione di sabato parteciperanno piloti di valenza internazionale dalla SPAGNA, FRANCIA, INGHILTERRA, GERMANIA, OLANDA, SLOVENIA e naturalmente i migliori italiani. Il supercross è una disciplina che per la sua caratteristica offre garanzie di un assoluto divertimento e coinvolgimento di molti appassionati, tant'e' che si prevede un afflusso di parecchie migliaia di persone provenienti da molte parti d'Europa oltre gli italiani.

La manifestazione internazionale si svolgerà il sabato sera con la pista illuminata a giorno artificialmente, ci saranno tecnici del suono, tecnici per gli effetti luci e effetti speciali, un maxischermo per mettere in luce anche gli sponsor partner dell'evento e la classifica in tempo reale, ci sarà la presentazione dei piloti al pubblico in un contesto molto suggestivo.

Nell'area paddock sono previsti chioschi per la ristorazione, espositori del settore e non solo per far conoscere maggiormente il mondo del motociclismo fuoristradistico ai partecipanti e naturalmente sarà adibita ad esposizione per le scuderie e i team concorrenti.

La giornata di maggior afflusso sarà il sabato perché una gara cosi importante non è mai arrivata su terra friulana. Abbiamo rincorso questo evento, lavorando con grande passione, per 4 anni e il 2012 vedrà finalmente avverarsi il nostro sogno.

Ragazze immagine rallegrano i pochi minuti che servono al ripristino del tracciato, fra una manche e l'altra.

Tutta l'arena sarà allestita con striscioni degli sponsor partner in un contesto coreografico che attiri all'attenzione degli spettatori;

Uno spazio speciale dedicato a tutti i Motoclub che vorranno presenziare con le loro amate 2 ruote (anche tre vanno bene)

Informazioni e immagini sono disponibili sul web dell'evento all'indirizzo  http://www.crossfvg.it/  su facebook all'indirizzo http://www.facebook.com/pages/TeamEdi/310896992318605  e su twitter  http://twitter.com/#!/teamedicross

 

La prevendita dei biglietti (15,00 € senza ulteriori diritti) è aperta presso:

 

Ristorante LAGHETTO ALCIONE  Via dei Prati, 44  UDINE 

 

Bar  PREMIERE  via del Pozzo 24 (tra V.le Ungheria e Via Aquileia) UDINE     

 

Bar AUTOGRILLO  V. Campagnola, 18 GEMONA DEL FRIULI (UD) 

 

Officina  TEAM EDI  Via Linussio, 2  (zona industriale)  RIVIGNANO (UD)  

 

Mega Moto Expert  presso il Centro Commerciale CITTA' FIERA  a Torreano di Martignacco (UD)

 

 

In finale sono previsti, durante la premiazione ufficiale degli atleti, anche fuochi pirotecnici. Chioschi e musica tutto il giorno, venerdi', sabato e domenica.

 

Per ulteriori informazioni:

 

A.S.D. MOTOCLUB EDI (senza scopo di lucro) Affiliata F.M.I. e CONI n° matr. 8196                            

Via  Linussio 1/a Z.I.   33050  RIVIGNANO  (UDINE)

C.F./ P.I. it02632480303   Tel . 0432 773331 fax 0432 774771

Sito web   WWW.CROSSFVG.IT    -   WWW.TEAMEDI.COM

INFO@TEAMEDI.COM Edi Comisso Presidente Moto Club Edi organizzatore

 

Ufficio Stampa: press@crossfvg.it +39 393 1298092

 

 

 


I migliori villaggi turistici in Sardegna

La Sardegna ogni anno è una delle mete turistiche più ricercate da parte dei turisti di tutto il mondo, per via delle sue splendide spiagge di sabbia bianca, bagnate da un mare terso che a volte assume un colore azzurro o verde cristallino a seconda della zona in cui ci troviamo. Per tutte queste ragioni molte famiglie scelgono di passare una tranquilla vacanza estiva in questa bellissima isola, potendo trovare sulla rete tante offerte su i migliori villaggi turistici in Sardegna.


Ma quali sono i più bei villaggi turistici in Sardegna? Quali sono gli stabilimenti turistici dotati dei migliori servizi che permettono ai turisti di trascorrere una vacanza indimenticabile, in compagnia dei propri amici e parenti in prossimità di alcune delle spiagge più belle del mondo?


Uno dei complessi più famosi dell'intera isola sarda è certamente il Forte Village, l'enorme complesso costituito da suite di lusso, camere dotate di ogni genere di confort e servizio, bungalow  e persino delle villette con piscina isolate ed eleganti.  Per chi vuole passare le proprie vacanze in un posto da sogno che si affaccia sulle spiagge più belle dell'area costiera di Pula, allora non può assolutamente perdere le tante offerte estive del  villaggio Forte Village.


Questo villaggio dispone di numerosi ristoranti, nei quali ogni giorno il cliente può scegliere tra quasi 200 specialità differenti, in più vi sono numerosi bar, cafè e persino un nightclub.  Durante la notte vengono svolti una serie di spettacoli e concerti dal vivo e per chi ama divertirsi e svagarsi giocando a calcio, oppure a golf, troverà senz'altro molto interessanti le diverse Sports Academy presenti all'interno.


Spostandoci poi lungo il versante orientale dell'isola e per la precisione nella regione dell'Ogliastra, troviamo il gigantesco e paradisiaco Club Beach,  lo stabilimento turistico che si trova a pochi chilometri di distanza dall'aeroporto di Tortoli, di Elmas e di Olbia e a poche ore di macchina dal grande porto di Arbatax.

Tutti coloro che voglio ammirare le strepitose bellezze delle cale e degli arenili più suggestivi dell'intera Sardegna,  come il Lido di Orri e la spiaggia di Sos Flores, allora non possono assolutamente perdersi una vacanza nel Club Ogliastra Beach.

Proteggere i capelli da sole e salsedine con lo Shampoo Intensivo Luce e Colore di Omia Laboratoires

Vitamina E, Filtri UV e olio di albicocca per proteggere il colore dei capelli da sole e salsedine. Studiato per proteggere e ravvivare il colore di capelli trattati e con meches, lo Shampoo Intensivo Luce e Colore della Linea Evolution di Omia Laboratoires, è formulato senza Sodium Laureth Solfato (SLS) e senza parabeni, rendendo il prodotto delicato sui capelli e sul cuoio capelluto. Capelli brillanti e colore intenso anche al mare.

Lo Shampoo Intensivo Luce e Colore della Linea Evolution di Omia Laboratoiresprotegge i capelli e ne ravviva il colore, sia esso naturale che frutto del lavoro del parrucchiere, agendo a diversi livelli e sfruttando sinergicamente l'azione dei suoi principi attivi: protezione esterna dall'aggressione dei raggi UV (foto ossidazione del colore e della fibra capillare), ed interna proteggendo il colore da ulteriore ossidazione.
Questo shampoo infatti contiene Vitamina E che impedisce l'ossidazione del colore all'interno del capello, filtri UV attivi nell' impedire la perdita del colore dovuta all'esposizione ai raggi solari e olio di albicocca che fornisce un azione rigenerante sulla fibra e ferma il colore all'interno del capello rendendolo più brillante ed intenso.
Il prodotto è studiato per proteggere e ravvivare il colore di capelli trattati e con meches. La formulazione senza Sodium Laureth Solfato (SLS) e senza parabeni rende questo shampoo delicato sui capelli e sul cuoio capelluto.

È possibile completare il trattamento Intensivo Luce e Colore con:

  • Shampoo Antigiallo Uomo
  • Balsamo Intensivo
  • Maschera Intensiva
  • Lozione Intensiva spray

EVOLUTION è la linea di tricologia professionale di Omia Laboratoires studiata per rispondere a tutte le esigenze di cura e stile di tutti i tipi di capelli.
I prodotti della Linea Evolution sono tutti ad alto contenuto naturale, innovativo e tecnologico.

Naturale: le funzionalità sono garantite in ampia parte da principi attivi, oli ed estratti, di origine naturale. I prodotti non contengono parabeni e non sono testati su animali, l'utilizzo di allergeni e coloranti sono specificati ove strettamente necessario.
Innovativo: offre una gamma completa di prodotti per l' igiene, la cura ed il trattamento dei capelli, shampoo, balsamo e maschere condizionanti, trattamenti intensivi quali sieri, cristalli liquidi, lozioni e fiale e prodotti per la cura dello stile, gel, spume, condizionanti e stilizzanti istantanei.
Tecnologico: le formulazioni rispondono ai più moderni concetti di tricologia che assicurano performance di eccezionale livello.

Il sito produttivo OMIA Laboratoires ha ottenuto la certificazione ECO BIO ed i prodotti aderiscono allo standard NON TESTATO SU ANIMALI controllato da ICEA per LAV.

Segui Omia Laboratoires su Facebook Twitter

Fonte: OmiaLaboratoires

Smart Info di Enel: la città intelligente entra nelle case di 8 mila italiani

Un nuovo tassello per il progetto "Smart grids Isernia": a partire da luglio, nelle case di 8mila famiglie residenti a Isernia e in altri 13 Comuni della provincia, verrà testato il dispositivo Enel "Smart Info", che permetterà agli utenti, comodamente da casa, di controllare i dati registrati dal contatore elettronico e di orientare i comportamenti delle famiglie verso standard più sostenibili. Enel "Smart Info" sarà fornito in via sperimentale gratuitamente, con l'obiettivo di testarne l'efficacia.
 
Articolo tratto da:
http://enelsharing.enel.com/area/corporate/con-enel-%E2%80%9Csmart-info%E2%80%9D-la-citta-intelligente-entra-nelle-case-di-8mila-italiani/

Pasqualino Monti e Luigi Merlo superano le divisioni di Assoporti

Pasqualino Monti (Porti di Roma) e Luigi Merlo (Genova) formeranno il nuovo "tandem" di governo per Assoporti


 

Il duo Pasqualino Monti e Luigi Merlo ha passato l'esame dei tre saggi e sembra archiviata ormai risolutivamente la tesi di una terza candidatura alla guida di Assoporti.
Ieri Pasqualino Monti e Luigi Merlo, rispettivamente presidenti delle Autorità portuali di Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta e di Genova, si sono presentati davanti a Rino Canavese, Luciano Guerrieri e Aldo Garozzo mettendo in risalto il proposito di lavorare insieme, per l'unità dell'associazione. Proposito già espresso la scorsa settimana in una lettera aperta sottoscritta dai due.
E anche se non è stata presa una vera e propria decisione durante l'incontro, il ''tandem'' Monti Merlo ha ricevuto il parere positivo dei saggi per trovare la soluzione ''tecnica'' che consenta ad entrambi di succedere a Francesco Nerli al timone di Assoporti.
Una strada potrebbe essere quella di un mandato ciascuno alla presidenza, con l'altro come vicario, ma questo sarà stabilito nei prossimi giorni, in cui sono previsti ulteriori nuovi incontri.
In realtà il mandato del direttivo, quando i due candidati si erano trovati molto vicini, con un Monti in lieve vantaggio raccogliendo insieme i consensi di tutta l'associazione che raggruppa tutti gli scali italiani, era quello di trovare un terzo candidato, ma sarebbe rimasto il rischio di spaccare Assoporti.
Monti e Merlo, invece, decisi a lavorare insieme proprio a testimonianza della volontà di ''compattare'' hanno deciso di fare ciascuno un mezzo passo indietro e sembrano essere oggi la garanzia migliore per dare risposta alla volontà espressa da tutti durante le consultazioni, di lavorare su un progetto comune, accantonando le divisioni politiche e non ultimo costruire insieme un soggetto più incisivo e ''pesante'' nei confronti del governo, soprattutto in questo particolare periodo storico finanziario. 

 

Fonte: civonline

Morire dal Ridere a Milano

"Morire dal Ridere", novità editoriale della 0111 Edizioni, è finalmente disponibile in libreria.

Il romanzo, opera prima di Antonietta Usardi, ci trasporta piacevolmente nella Chinatown di Milano, il quartiere Paolo Sarpi, per farci conoscere un negozio molto particolare, Morti e Beati, che produce e vende oggettistica per suicidi.

In questo luogo surreale, in cui realtà e fantasia si mescolano, troviamo una famiglia convinta che l'esistenza non offra altro che dolore e disperazione ed un bambino, con un nome da rivoluzionario, deciso a dimostrare che la vita può offrire molto altro.

Milano. La famiglia di Vincent e Amelia gestisce da molti anni a Chinatown un

negozio per suicidi e nella vita non sembra vedere altro che dolore e sofferenza.

Un giorno di ottobre piomba nella pace domestica il nipote, il piccolo Robespierre, amante della vita, che con tutto il candore dell'infanzia si propone un'attenta escrupolosa opera di ottimistico sabotaggio ai danni dell'attività degli zii.

 

…Il giorno in cui il piccolo Robespierre arriva a bottega è una soleggiata mattina autunnale, di quelle che da queste parti capitano una volta ogni tanto durante

l'anno.

Il bambino, cinque anni compiuti il primo aprile, porta in dote, come unico bagaglio, una valigia di velluto nero da cui sbuca un indecoroso pigiama giallo canarino, una borsa piena di libri da colorare, una lettera per gli zii, che da quel momento in poi saranno i suoi tutori legali fino alla maggiore età, una chioma arruffata di riccioli color carota dalla sfumatura impresentabile e un sorriso così beato stampato sulla faccia che nemmeno il Signore Iddio l'ultimo giorno della

creazione….

 

Antonietta Usardi, milanese di nascita, si dedica da anni con passione alla scrittura e si occupa con successo di MilanoMagazine, giornale online dedicato a tutte le novità e a tutti gli eventi in città (www.milanomagazine.wordpress.com)

 

Il libro è disponibile in tutte le librerie in versione cartacea oppure in versione e-book nei migliori store online.

 

Francesco Costa

Gol fantasma: le scuse di Kassai - Corriere dello Sport.it

Corriere dello Sport.it Gol fantasma: le scuse di Kassai Corriere dello Sport.it L\'arbitro di Inghilterra-Ucraina, il nostro lavoro e\' crudele. ... ungherese ha diffuso ieri sera le scuse dell'arbitro Kassai per il gol-fantasma in Inghilterra-Ucraina. altro » [...]

Citroën all'attacco nel segmento C - La Repubblica

La casa del doppio chevron mira all'espansione sui mercati emergenti e propone due nuovi modelli di berline tre volumi, C-Élysée e C4 L, destinate agli automobilisti di Russia e Cina Citroën all'attacco nel segmento C. La casa del doppio chevron mira all'espansione sui mercati [...]

Smart fortwo, dal 1° luglio al via gli ordini in Russia - Megamodo

Megamodo Smart fortwo, dal 1° luglio al via gli ordini in Russia Megamodo Con il debutto in Russia, il Marchio è ora presente su 46 mercati a livello internazionale. Germania, Italia e Cina rappresentano i principali mercati di vendita di ... [...]

Tv cinese mostra un sexy toy scambiato per un fungo rarissimo - OggiNotizie

Tv cinese mostra un sexy toy scambiato per un fungo rarissimo OggiNotizie Pechino (Cina) - Burla di qualche buontempone o incredibile inesperienza della giornalista inviata? A chiederselo sono in molti dopo che una tv locale cinese ... [...]

CS_Il cantautore Federico Palladini pubblica il nuovo album Attorno al fuoco

Federico Palladini e la Banda della Scolopendra
Attorno al fuoco
(Attivart, 2012)

«Il cerchio attorno al fuoco è il luogo dei racconti e l'ideale ambientazione di questo disco, con il quale voglio raccontare quello che ho vissuto, visto e sentito del mio paese e non solo, dall'infanzia fino a oggi: le persone, i luoghi, le storie, le leggende». Così Federico Palladini - originario del borgo di Villa Santo Stefano (Fr) - descrive il nuovo album che ha scritto e suonato, Attorno al fuoco, accompagnato dalla Banda della Scolopendra. Prodotto da Attivart e patrocinato dal Comune di Villa Santo Stefano, il disco contiene nove tracce (Villa di notte, Camilla invoca la luna, Il pescatore di galline, Roccobecco, Canemallanco e Manicolento, Gioia, Domenica di Pasqua, I prati del Macchione, Notte di San Giovanni, Il dono degli artisti), «con le quali canto ciò che di Villa Santo Stefano più mi ha affascinato o che ho appreso dai racconti delle persone più anziane», spiega Palladini. Che aggiunge: «Con l'arrangiamento di Attorno al fuoco si è puntato ad una struttura musicale leggera, anche con l'utilizzo di suoni non convenzionali. Fuori campo compaiono lamenti, voci di bambini, versi di animali, vociare di folla». Dunque i nove brani sono stati concepiti da Palladini come viaggi in bilico tra sogno e realtà. «Abbiamo registrato suoni emessi da porta-cd metallici, giornali, pezzi di plastica di varie forme e consistenza e bottiglie piene d'acqua, percussioni balinesi, un vecchio farfisa polveroso, fisarmonica, chitarre, senza rinunciare a sonorità elettroniche e soluzioni sperimentali proprio per creare una linea di continuità tra tradizione e attualità», precisa il cantautore, per il quale Attorno al fuoco rappresenta il terzo album solista, dopo Di notte (2004) e Punti di fuga (2010).

La Banda della Scolopendra: Giovanni Mancini (chitarre), Matteo Panetta (violino), Davide Petrillo (fisarmonica e farfisa), Massimo Campasso (batteria e percussioni).

Presentazioni "Attorno al fuoco" nel mese di giugno
 
• Venerdì 22 giugno, ore 22.30, Cantina Mediterraneo (Frosinone);
 
• Sabato 23 giugno, ore 21, Notte di San Giovanni, Giardini pubblici di Collepardo (FR);
 
• Venerdì 29 giugno, ore 22, Caffè letterario Ithaca (Frosinone);
 
• Sabato 30 giugno, ore 22, Tacconibus a Priverno (LT).
 

giovedì 21 giugno 2012

Residence Topazio del quartiere Mutá di Porto Seguro in risalto sulla stampa brasiliana

 

Nella sua edizione dell'ultimo sabato, il giornale O Tempo, di Belo Horizonte dello stato brasiliano di Minas Gerais, parla del Residence Topazio, nuovo sviluppo immobiliare di Imoplanet nel Mutá, litorale nord di Porto Seguro-Bahia-Brasile. Ecco l'articolo del giornalista Paulo Campos, direttore dell'inserto di Turismo del giornale mineiro:

Mix di tempo libero e investimento

Residence Topazio sarà una nuova struttura ricettiva nel litorale sud di Bahia

 Chi non vuole rilassarsi in una casa al mare e fare un investimento allo stesso tempo? Un ottima scelta è il Residence Topazio, a Porto Seguro, nel Sud di Bahia. Il gruppo Imoplanet, specializzato e leader nel settore immobiliare e alberghiero, sta lanciando il nuovo sviluppo . Il progetto consiste nel sistema del pool di locazione e gestione immobiliare, che riunisce sicurezza alla dinamicità di un'impresa alberghiera con esperienza e personale qualificato, che commercializza l'uso dell'immobile proprio come se fosse un hotel.

Il gm dell'Imoplanet, Luigi Rotunno, spiega perché lo sviluppo è una tendenza di mercato. "Molte persone sono interessate a comprare una casa al mare per passare le ferie, ma si preoccupano con le spese alte. Il sistema di pool di locazione dà sicurezza e tranquillità a chi vuole investire" .

Situato nella spiaggia del Mutá, nel litorale nord di Porto Seguro, il Residence Topazio ha un'area di 3.700 m² com 26 appartamenti. Ma uno dei punti forti è lo spazio tempo libero del condominio. Oltre 2.000 m² di giardini che circondano un'elegante piscina. La previsione di consegna del Residence Topazio è dicembre di quest'anno.

La spiaggia del Mutá è uno dei luoghi più tranquilli di Porto Seguro, per chi vuole scappare dall'agitazione della città. Luigi Rotunno spiega le altre caratteristiche della zona. "Le attrazioni del quartiere Mutá sono le spiagge. C'è anche il lato ecologico della regione, che ha l'80% di preservazione ambientale permanente. Nel contatto con la natura c'è molto verde, uccelli, attività nautiche".

                                                                             Vantaggi

Altre interessanti caratteristiche del residence sono l'impiego delle ultime novità in tecnologia di costruzione, com doppio isolamento acustico nei pavimenti e nelle pareti divisorie fra gli appartamenti. Il Residence Topazio avrà anche internet Wi Fi, sistema di telecamere di sicurezza, allarme individuale per ogni casa e servizio di manutenzione 24h.

La persona che acquista l'immobile può utilizzare le strutture del Resort La Torre, primo complesso del gruppo Imoplanet, per 15 giorni all'anno in bassa stagione. Negli altri periodi occorre pagare una tassa per utilizzare tutte le attività dell'hotel, usare tutta la struttura tempo libero e animazione e consumazioni all inclusive, ma con lo sconto del 50% nel valore della tariffa.

Paulo Campos"

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota