sabato 16 giugno 2012

ATTRAZIONI MOZZAFIATO: MISS SUMMER ALLO ZOOSAFARI




ATTRAZIONI MOZZAFIATO:MISS SUMMER ALLO ZOOSAFARI !


Alla scoperta lo scorso 11 giugno di orsi polari rinoceronti ippopotami leoni tigri elefanti giraffe e simpatiche scimmiette. Protagoniste dello Shoot dell'attrazione Turistica piu importante d'Italia tre delle concorrenti fasciate nella scorsa edizione.
E in attesa del prossimo 1 luglio delle prime nomine delle reginette del 2012 presso il prestigioso parco aquatico "AQUA IN" del Villaggio Lamaforca a Carovigno di Brindisi, cercare il più possibile il contatto con l'aria aperta o camminare tra la natura aiuta con sicurezza scientifica a sviluppare la capacità cardiorespiratoria e la resistenza, non guasta di certo. Non solo questo tipo ti attività aiuterebbe anche a migliorare e stabilizzare l'umore, rafforzare i muscoli e le ossa, favorire un sonno ristoratore e un aiuto nell'affrontare e superare lo stress… portando di conseguenza a mantenere una ottima forma psico-fisica.Questo è uno tra gli approcci che il concorso MISS SUMMER SALENTO vuole portare avanti nell' "istruzione" delle sue ragazze perché per lo staff Flashback Bellezza vuole e deve significare salute Quindi quale altra collaborazione se non con i 140 ettari di aria pura dello ZooSafari di Fasano, (che si è visto senza non certa indifferenza dei turisti passanti, le tre reginette di bellezza dello scorso anno), avrebbe potuto fare da sfondo agli scatti che il fotografo Francesco F. di Tuttavita (sponsor ufficiale del concorso) ha accuratamente scattato a tre delle concorrenti fasciate nella scorsa edizione e a Valentina Cino (modella-coreografa e membro organizzativo insieme al collaboratore Niko Fiore nell'associazione Flashback di Marcello Altomare) .Le "miss" Sarah, Carlotta,Sara alla scoperta di orsi polari rinoceronti ippopotami leoni tigri elefanti giraffe e simpatiche scimmiette girando per il parco tra le giostre e abbracciando sensibili delfini tra bambini emozionati dalle numerose attrative e dagli spettacoli dittattici, hanno portato nel parco più grande di tutta Italia la loro giovane e fresca bellezza…Le miss, tra pose "naturali" e scatti artistici.tra espressioni spontanee di fronte a uno spettacolo mozzafiato o ricercate nei loro volti dai professionisti che le accompagnavano, lavorando e divertendosi ; con Valentina saranno protagoniste in una rivista Sportiva Nazionale Nazionale … un altro traguardo dell'associazione Flashback e del concorso MISS SUMMER SALENTO, dove le protagoniste sono loro.....Le Summergirl.


Euro 2012, Hamren: Nonostante eliminazione Svezia è su buona ... - Virgilio

Euro 2012, Hamren: Nonostante eliminazione Svezia è su buona ... Virgilio Kiev (Ucraina), 16 giu. (LaPresse/AP) - Nonostante sia stata eliminata da Euro 2012 dopo sole due gare il Ct della Svezia, Erik Hamren, è convinto che il team ... altro » [...]

Euro 2012 Calcio: stasera Grecia vs Russia e Repubblica Ceca vs ... - Centro Meteo Italiano

Centro Meteo Italiano Euro 2012 Calcio: stasera Grecia vs Russia e Repubblica Ceca vs ... Centro Meteo Italiano Euro 2012 : Stasera alle 20:45 Grecia vs Russia e Repubblica Ceca vs Polonia. Come saranno le condizioni meteo? Meteo Euro 2012, stasera le ultime partite ... altro » [...]

Prezzi auto ai minimi da due anni in Cina - MondoFinanzaBlog.com (Blog)

MondoFinanzaBlog.com (Blog) Prezzi auto ai minimi da due anni in Cina MondoFinanzaBlog.com (Blog) Secondo quanto affermato dalla Commissione Nazionale per le riforme e lo sviluppo, i prezzi dei veicoli passeggeri, sul mercato cinese, sarebbero diminuiti ai ... [...]

11:49 | 16/06 Francia, M'Vila: "Ero pronto a giocare" - Calcio News 24

11:49 | 16/06 Francia, M'Vila: "Ero pronto a giocare" Calcio News 24 Il centrocampista del Rennes, al termine della gara vinta contro l'Ucraina, fa sapere ai microfoni di RMC Sport di essere in grado di scendere in campo già ... altro » [...]

Mark Chagall: “Siamo tutti originati dall'infanzia” - La Voce della Russia

La famosa tesoreria della pittura russa – la galleria di Tretjakov a Mosca festeggia il 125esimo anniversario dalla nascita di un pittore con la fama mondiale Mark Chagall. La mostra, dedicata a questa data si chiama “Mark Chagall. Le origini del linguaggio creativo del pittore”(15 giugno – 30 settembre)., Karina Ivaško, Redazione Online [...]

Monti e Merlo insieme per ricompattare Assoporti

La proposta dei due presidenti Pasqualino Monti e Merlo è quella di una presidenza congiunta per il bene dei porti italiani

 


Svolta per i porti italiani in vista della nuova presidenza alla guida di Assoporti: i due candidati in lizza, i presidenti delle Autorita' Portuali di Civitavecchia, Pasqualino Monti, e Genova, Luigi Merlo, hanno deciso di candidarsi insieme. In una lettera congiunta, scrivono: ''Abbiamo deciso di fare ciascuno mezzo passo indietro e di proporre al Direttivo dei porti italiani una scelta innovativa: non due teste per una poltrona, ma due volonta' per una strategia comune''. Una ''unica cabina di regia''.

 ''Con la forza del consenso che tanti colleghi ci hanno accordato - scrivono Merlo e Monti nella loro lettera - abbiamo scelto di presentare al Direttivo convocato prima dell'assemblea un'unica cabina di regia congiunta nella quale la fiducia della maggioranza dei porti in entrambi si traduca effettivamente in operativita' a favore del settore. In altre parole ci poniamo entrambi a disposizione della portualita' con l'impegno (entrambi senza emolumento, entrambi ugualmente responsabili) di mettere a fattore comune professionalita', conoscenza, contatti, relazioni. Insomma una squadra coesa e forte''.

''Crediamo che l'emergenza nazionale dei porti, collocata all'interno di quella piu' estesa del Paese, richieda uno sforzo coeso - proseguono Monti e Merlo -. Insieme saremo in grado di attuarlo. Ci proponiamo di lavorare insieme ad una proposta programmatica unitaria da sottoporre al direttivo, una proposta programmatica che sara' caratterizzata anche dall'obiettivo di provare ad elaborare proposte di 'autoriforma' del sistema portuale italiano. Riteniamo che unirsi sulla strategia invece che dividersi su schieramenti o nomi sia gia' una piccola rivoluzione, e ci auguriamo di poter essere nel nostro piccolo da esempio per questo Paese. Per il bene della portualita' italiana, in questo momento non devono esserci divisioni territoriali, di appartenenza politica o identitaria''.

L'ultimo consiglio direttivo di Assoporti convocato a Roma l'11 giugno scorso, si era concluso con un nulla di fatto, con le Autorita' portuali italiane spaccate sui due nomi. Per questa era stata fatta slittare a luglio l'assemblea dei Porti italiani, gia' convocata per il 21 giugno. Oggi, con la loro proposta, Monti e Merlo contano di ricompattare l'associazione.

Una eventuale co-presidenza comporta peraltro una modifica dello statuto.

 

Fonte: Ansa.it

venerdì 15 giugno 2012

LIRICA JESI: al via il 16 giugno la prevendita dei biglietti del Festival Pergolesi Spontini e la vendita di abbonamenti della Stagione Lirica del 'Pergolesi'

 

 

Da: FPS JESI ufficio stampa [mailto:ufficiostampa@fpsjesi.com]
Inviato: venerdì 15 giugno 2012 18.03
Oggetto: LIRICA JESI: al via il 16 giugno la prevendita dei biglietti del Festival Pergolesi Spontini e la vendita di abbonamenti della Stagione Lirica del 'Pergolesi'

 

COMUNICATO STAMPA

Da Fondazione Pergolesi Spontini

Jesi, 15 giugno 2012

 

 

 

Al via il 16 giugno la campagna abbonamenti della 45esima stagione lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi e la prevendita dei biglietti per il XII Festival Pergolesi Spontini. Varie formule di carnet e biglietti ridotti per famiglie, giovani ed anziani.

 

 

Mentre scenografi, decoratori e maestranze marchigiane sono all'opera negli spazi del Laboratorio Scenografico della Fondazione Pergolesi Spontini a Jesi, per realizzare ex novo le scene di tre delle quattro opere liriche prodotte dall'azienda culturale jesina per il 2012, la Biglietteria del Teatro Pergolesi di Jesi apre ufficialmente la prevendita dei biglietti e dei carnet per il Festival Pergolesi Spontini ed il rinnovo degli abbonamenti per la 45esima Stagione Lirica di Tradizione.

Da domani, sabato 16 giugno, si potranno acquistare i biglietti ed i carnet del Festival dedicato quest'anno al all'opera di Gaspare Spontini.  Il Festival, come noto, inaugura venerdì 31 agosto alle ore 20 con la prima esecuzione in epoca moderna de "La fuga in maschera" di Gaspare Spontini, una partitura che si riteneva scomparsa ma che è riemersa pochi anni fa grazie all'importante ritrovamento del manoscritto autografo presso una casa d'aste di Londra; quindi prosegue fino al 16 settembre, a Jesi, Loreto, Maiolati Spontini, Montecarotto, Monte San Vito, Monsano, con concerti, spettacoli ed eventi dedicati ai temi del travestimento e della trasformazione.

Per l'opera inaugurale del Festival Pergolesi Spontini, il costo dei biglietti singoli varia dai 15 euro di loggione ai 66 del posto di platea; i concerti costano dai 10 ai 35 euro; alcuni appuntamenti e concerti sono ad ingresso gratuito. Formule convenienti di acquisto, con riduzioni del 20% sul costo dei biglietti, sono i vari tipi di Carnet. Sono previste riduzioni riservate alle famiglie, agli over 65 e under 26, ai soci Coop, Ikea Family, correntisti Banca Marche, dipendenti del Gruppo Pieralisi, New-Holland, Moncaro, Leo Burnett e Starcom, ai soci di associazioni convenzionate.

Sempre sabato 16 giugno, e fino al 2 settembre, potrà essere acquistato l'abbonamento "Opera 2012"(turno C): una novità che, dal Festival alla Stagione Lirica di Tradizione, comprende 4 opere per un costo che va da € 208 a € 80; dal 16 giugno al 31 agosto potranno essere rinnovati gli abbonamenti alla Stagione Lirica del Teatro Pergolesi (turni A e B); la vendita dei nuovi abbonamenti si terrà dal 1° al 20 settembre. La prevendita dei biglietti per la Stagione Lirica inizia il 26 settembre 2012. Il cartellone, dal 3 ottobre al 25 novembre, propone la messa in scena de "I Puritani" di Vincenzo Bellini e di due capolavori come "Macbeth" di Giuseppe Verdi e "Lucia di Lammermoor" di Gaetano Donizetti che, insieme alla celebre "Traviata" detta "degli specchi" messa in scena nel 2009, completano la trilogia dei più famosi allestimenti operistici realizzati in Italia dallo scenografo ceco Josef Svoboda, di cui ricorre quest'anno il decimo anniversario dalla scomparsa.

Il costo dell'abbonamento alla stagione lirica non aumenta rispetto al 2011, e consente di risparmiare il 20% sui singoli biglietti: un posto di platea in abbonamento per tutte le tre opere costa € 156, nei palchi Centrali € 156, nei Palchi Semicentrali da € 120 a € 84, e nei Palchi Laterali da € 84 a € 60.

 

 

 

Informazioni: Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731.202944 www.fondazionepergolesispontini.com

Biglietteria Teatro Pergolesi tel. 0731-206888

 

19 GIUGNO 2012 - "Antonietta De Pace. La donna dei Lumi" (Lupo Editore) di Rino Duma. Presentazione a Galatina (Le)

Il Filo di Aracne
Il Galatino
Università Popolare Aldo Vallone
Circolo Cittadino “Athena
Comune di Galatina

presentano

“Antonietta De Pace. La donna dei Lumi” (Lupo Editore)
di Rino Duma

Palazzo della Cultura “Zeffirino Rizzelli” - Galatina
19 giugno 2012 alle ore 20.00

Interverranno il dr. Paolo Vincenti,
il Sindaco di Galatina, dr. Cosimo Montagna
il Sindaco di Gallipoli, dr. Francesco
l’editore Cosimo Lupo
il prof. Giuseppe Magnolo
il prof. Giancarlo Vallone
il prof. Paolo Pellegrino

Il libro di Rino Duma “Antonietta De Pace. La donna dei lumi” (Lupo Editore), sarà presentato presso il Palazzo della Cultura “Zeffirino Rizzelli” a Galatina, il 19 giugno 2012 alle ore 20.00. Alla cerimonia di presentazione del romanzo, interverranno, coordinati da Paolo Vincenti, il Sindaco di Galatina, dr. Cosimo Montagna, il Sindaco di Gallipoli, dr. Francesco Errico, l’editore Cosimo Lupo, e poi il prof. Giuseppe Magnolo, che ha scritto la prefazione del libro, il prof. Giancarlo Vallone che si soffermerà su “Il risorgimento meridionale”, il prof. Paolo Pellegrino, che tratterà “Il risorgimento negato”, e l’autore prof. Rino Duma, con un saluto finale. L’evento è promosso da Il Filo di Aracne, Il Galatino, Università Popolare Aldo Vallone, Circolo Cittadino “Athena, Comune di Galatina.

Antonietta de Pace è una donna splendida, vivace, intrepida; è uno spirito libero, che si batte per la propria libertà e per quella del popolo, da sempre sottomesso alle inique condizioni di vita imposte dal Borbone.
È, per certi aspetti, donna selvaggia e indomita, istintiva e coraggiosa, che non si lascia imbavagliare dalle rigide regole del tempo, che combatte le umilianti condizioni in cui versano le donne. Antonietta è un personaggio che non accetta le inique gerarchie della società contemporanea, che tenta di spezzare, il più delle volte riuscendovi, le catene della rassegnazione, del fatalismo, dell’indifferenza, dell’abbandono, dell’oblio, dell’eterna sottomissione; è una donna che, tra tanti sacrifici e ostacoli, riesce a scardinare mentalità retrive e ad inculcare la forza della ragione, del sentimento, del coraggio, della lotta: unici rimedi per garantire a chiunque dignità e conquistare i sacrosanti diritti alla vita.

PICCOLE IMPRESE: GRANDE SUCCESSO DEL CONVEGNO PROMOSSO A PADOVA DA RADICALI ITALIANI CON RADIO RADICALE, CGIA DI MESTRE E IMPRESE CHE RESISTONO...



PICCOLE IMPRESE: GRANDE SUCCESSO DEL CONVEGNO PROMOSSO A PADOVA DA RADICALI ITALIANI CON RADIO RADICALE, CGIA DI MESTRE E IMPRESE CHE RESISTONO. APPELLO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MARIO MONTI SU: CONTRASTO AI RITARDI NEI PAGAMENTI, RIFORMA DELL'IVA, SPALMADEBITI E EQUITALIA

 

Comunicato stampa di Radicali italiani / 2 pagine compresa la presente

 

Si è tenuto oggi a Padova il convegno promosso da Radicali italiani in collaborazione con Radio Radicale, CGIA di Mestre e Imprese Che Resistono. L'incontro, che ha avuto grande successo, ha visto,, tra gli altri gli interventi della vicepresidente del Senato Emma Bonino, del Direttore della CGIA di Mestre Giuseppe Bortolussi, del leader radicale Marco Pannella, dell'on. Marco Beltrandi, del segretario provinciale della CGIL di Treviso Paolino Barbiero, del fondatore di Imprese Che Resistono Luca Peotta, di Mario Staderini e Michele De Lucia (segretario e tesoriere di Radicali italiani), di Alessandro Massari  e Paola Cossu (Direzione nazionale Radicali italiani) e, soprattutto, di decine e decine di piccoli imprenditori.

 

Dal convegno è stato rivolto un appello al governo Monti, che è possibile sottoscrivere anche on-line alla pagina www.radicali.it/appelloimprese, affinché intervenga con urgenza su quattro punti:

 

  Tempi di pagamento certi: le PMI-Davide si possono ancora difendere dalle grandi imprese-Golia? Diamo atto al Governo Monti di avere iniziato ad affrontare concretamente, ancorché in ritardo, il problema dei ritardati pagamenti della Pubblica Amministrazione. Chiediamo di rendere certi i tempi di pagamento anche nei rapporti tra privati, che rappresentano la parte più consistente - e taciuta - del problema.

  Iva per cassa: oltre al danno, la beffa. Stato a due facce: puntuale all'incasso, latitante quando deve pagare, così come le grandi imprese, capaci di fare anche di peggio. L'Iva si scarichi dopo aver pagato, e si versi dopo aver incassato.

  Spalmadebiti: le imprese hanno bisogno di liquidità. La crisi ha spiazzato le aziende più dinamiche e sane, colpendo soprattutto quelle che avevano investito sul futuro dell'azienda e dei propri lavoratori. Il calo di fatturato non permette più di far fronte agli impegni presi in passato. Le mutate condizioni economiche e la mancanza di liquidità le sta portando alla chiusura, o tra le braccia dell'usura. È necessario prorogare i termini per il rientro dei mutui già contratti, senza costi aggiuntivi.

  Equitalia: salviamo gli onesti. Chi mette a bilancio i debiti nei confronti dello Stato non è un evasore, ma un imprenditore - onesto - con problemi di liquidità. Garantiamo il loro pagamento solo con gli interessi legali e senza ulteriori penalizzazioni.

 

Luca Peotta di Imprese che Resistono ha detto che il Paese ha bisogno di fiducia, di nuove regole e di nuove politiche industriali. Giuseppe Bortolussi ha sottolineato che "non sono le PMI che non funzionano, è l'Italia che non funziona".

 

L'imprenditore Mario Bortoletto ha narrato il suo caso di truffato dal Fondo Edifici di Culto, e con Ildebrando Lava, Presidente della Confartigianato di S. Donà di Piave, ha denunciato come il sistema dei ritardati pagamenti sia una vera e propria "peste" che dalla Pubblica Amministrazione ha contagiato le grandi imprese private. Paolino Barbiero della CGIL ha sottolineato come le banche siano al centro di innumerevoli conflitti di interesse , ha indicato come priorità la riforma della giustizia e ha detto che i quattro punti dell'appello dovrebbero costituire la base del programma elettorale del centrosinistra alle prossime elezioni politiche. Maurizio Anselmi di Imprese Che Resistono si è domandato perché la politica non governi, come sarebbe invece suo compito, i processi economici sociali innescati dalla globalizzazione. Pierluigi Bartoloni, imprenditore, ha ricordato che in Italia vi è innanzitutto un problema di etica, vista la diffusione della corruzione in ogni ambiente e ad ogni livello.

 

Emma Bonino denunciato come le PMI siano ormai da decenni bistrattate dalla politica e dall'informazione, e ha detto che cercherà assieme agli imprenditori presenti di far sì che i quattro punti dell'appello vengano inseriti nel Decreto Sviluppo, aggiungendo che la mediocrità della classe dirigente ha contribuito a creare una crisi gravissima che poi non ha saputo governare. Dalle PMI, dalle politiche per l'immigrazione (regolarizzazione di otto-novecentomila lavoratori oggi in nero) e dalle politiche a sostegno dell'occupazione femminile passi la via percorrendo la quale si può risollevare il Paese.

 

Marco Pannella infine, concludendo i lavori, ha rivendicato l'essere da sessant'anni un imprenditore politico con moralità calvinista, ricordando come solo una corretta informazione possa generare democrazia. È perché i radicali sono una piccola impresa sul mercato della politica che c'è una sintonia antica con il mondo dei produttori ("abbiamo sempre ascoltato le storie e i problemi che gli altri politici non ascoltano").

 

Padova, 15 giugno 2012


Chi è contro i trapianti non dona sangue


 
LEGA NAZIONALE CONTRO LA PREDAZIONE DI ORGANI
E LA MORTE A CUORE BATTENTE
24121 BERGAMO Pass. Canonici Lateranensi, 22
Tel. 035-219255 - Telefax 035-235660
 
COMUNICATO STAMPA
ANNO XXVIII – n. 11
14 Giugno 2012
 
CHI E' CONTRO I TRAPIANTI NON DONA SANGUE
(14.6.2012 Giornata Mondiale del donatore di sangue)
 
Il marketing dell'O.M.S. ha trasformato il "rosso sangue" nella virtuale goccia di miriadi di colori per allontanare la nostra mente dal "rosso sanguigno" di guerre, trapianti, ferite e malattie, evocazioni cruente e dolorose.
Sempre più l'Italia si piega ai diktat delle centrali di potere internazionali su come indottrinare i cittadini per renderli tutti fornitori di sangue, organi e tessuti, nella leggerezza della non conoscenza, nonostante la C.R.I. abbia dichiarato "Per quanto riguarda il nostro paese, il traguardo delle donazioni volontarie e gratuite (di sangue) è già stato raggiunto...".
 
Lo sa il donatore che il suo sangue serve principalmente ai trapianti di organi? Lo sa che gli organi sono prelevati da persona che ha perso la coscienza e d'autorità dichiarata morta cerebrale? Che un trapianto di fegato "beve" circa 80 sacche di sangue mediamente di 450 millilitri ciascuna? Che ogni sacca corrisponde a circa il 10% del sangue totale di una persona?
 
Lo sa il donatore che il sangue dato gratuitamente sviluppa un gigantesco indotto alimentato da logiche di profitto, al di là dei cospicui finanziamenti pubblici? Sa che molto di quel sangue non usato, va alle multinazionali farmaceutiche?
 
Lo sa il donatore quante sono le associazioni diffuse sul territorio per promuovere il prelievo di sangue? Decine, tutte private ed accreditate. Le più note Avis con oltre 3.000 sedi, Frates, Fidas e la Croce Rossa che con Decreto sta per essere privatizzata.
 
Lo sa il donatore che il proselitismo per catturare i giovani percorre vie sleali? Balli in maschera a tema Dracula, manifesti con lo slogan "VADO PAZZO PER IL SANGUE, sesso, droga e Rock n roll"; Trapiantopoli on-line per bambini, tipo Monopoli, dove si vendono ed acquistano sacche di sangue mercificando l'essenza vitale. Pubblicità Progresso e CNS premiano i giovani con iPad3, iPhone4, iPod touch per la realizzazione di corti, rap o brani musicali... pro donazione sangue.

Lo sa il donatore che in certi licei, certe associazioni sono entrate ad emungere sangue ai ragazzi nei locali delle scuole (illegale), e che certi presidi riconoscono crediti formativi a chi dona? Forma di pagamento/ricompensa/vantaggio personale.
La chiamano "educazione alla salute" e gli educatori così si esprimono: "...la scuola come sede preminente per avvicinare soggetti in giovane età e quindi più idonea ad un'immediata attività di donazione... prima che altri tipi di timori intervengano... come accade in età più matura".
 
Lo sa il donatore che esiste il CNS Centro Nazionale Sangue, parallelo al CNT Centro Nazionale Trapianti, due entità che vanno in simbiosi perché senza sangue finirebbero i trapianti?
 
Il cittadino deve sapere che il Consiglio D'Europa ha emesso la Raccomandazione n. 88 per la salute dei donatori e dei riceventi, invitando le ASL ad un "sistema di indennizzo per le complicazioni direttamente o indirettamente collegate al prelievo di sangue"; che esiste il Gruppo di Ricerca internazionale sulle complicazioni collegate alla donazione del sangue, che ha classificato in tabelle i potenziali danni da prelievo, da lievi a gravi. In Italia si parla solo dei danni al ricevente, perché? Eppure esiste una legge che prevede indennizzi anche per i danni ai donatori.
 
L'OMS definisce i donatori di sangue eroi, ma "Eroe è chi immola la propria vita per dar seguito ad una sua idea": ammesso che sia una sua idea, il donatore di sangue è disposto a morire?
 
Presidente Nerina Negrello
Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi
 

ECONOMIA / RADICALI: PROPOSTE URGENTI PER PICCOLE MEDIE IMPRESE E OCCUPAZIONE. APPELLO AL GOVERNO MONTI.





ECONOMIA / RADICALI: PROPOSTE URGENTI PER LE PMI E L'OCCUPAZIONE, APPELLO AL GOVERNO MONTI. venerdì A PADOVA CONVEGNO DI RADICALI ITALIANI CON LA CGIA DI MESTRE, IMPRESE CHE RESISTONO E RADIO RADICALE

 

INTERVENGONO, TRA GLI ALTRI, EMMA BONINO E GIUSEPPE BORTOLUSSI

 

Comunicato stampa di Radicali italiani

 

E' in corso a Padova, presso il Centro Congressi Villa Ottoboni (via Padre E. Ramin, 1) il Convegno organizzato da Radicali italiani in collaborazione con la CGIA di Mestre, Imprese Che Resistono e Radio Radicale, "Liquidità alle imprese, più ossigeno al Paese".

 

Interverranno, tra gli altri, all'evento:

sen. Emma Bonino, Vice Presidente del Senato;

Giuseppe Bortolussi, Direttore della CGIA di Mestre;

Luca Peotta e Giuseppe Scalenghe, dell'associazione "Imprese Che Resistono";

on. Marco Beltrandi, deputato radicale, primo firmatario delle proposte di legge radicali per le piccole e medie imprese;

Paolino Barbiero, Segretario provinciale della Cgil di Treviso;

Ildebrando Lava, Presidente della Confartigianato di S. Donà di Piave;

Gianni Cicero, Presidente di Network Valore Impresa;

Mario Staderini e Michele De Lucia, segretario e tesoriere di Radicali italiani;

Alessandro Massari, componente della Direzione nazionale di Radicali italiani;

Paola Cossu, componente della Direzione nazionale di Radicali italiani.

 

Saranno numerosi gli imprenditori che denunceranno le ingiustizie subite: tra questi, il dott. Mario Bortoletto, titolare della Bortoletto Ingeneering s.r.l. di Peraga di Vigonza.

 

Modera l'incontro Paolo Martini, Direttore di Radio Radicale.

Conclude i lavori il leader Radicale Marco Pannella.

 

Quattro i punti all'ordine del giorno, contenuti in un appello urgente rivolto al Governo Monti (l'appello può essere sottoscritto anche on-line, alla pagina www.radicali.it/appelloimprese):

 

   Tempi di pagamento certi: le PMI-Davide si possono ancora difendere dalle grandi imprese-Golia? Diamo atto al Governo Monti di avere iniziato ad affrontare concretamente, ancorché in ritardo, il problema dei ritardati pagamenti della Pubblica Amministrazione. Chiediamo di rendere certi i tempi di pagamento anche nei rapporti tra privati, che rappresentano la parte più consistente - e taciuta - del problema.

   Iva per cassa: oltre al danno, la beffa. Stato a due facce: puntuale all'incasso, latitante quando deve pagare, così come le grandi imprese, capaci di fare anche di peggio. L'Iva si scarichi dopo aver pagato, e si versi dopo aver incassato.

   Spalmadebiti: le imprese hanno bisogno di liquidità. La crisi ha spiazzato le aziende più dinamiche e sane, colpendo soprattutto quelle che avevano investito sul futuro dell'azienda e dei propri lavoratori. Il calo di fatturato non permette più di far fronte agli impegni presi in passato. Le mutate condizioni economiche e la mancanza di liquidità le sta portando alla chiusura, o tra le braccia dell'usura. È necessario prorogare i termini per il rientro dei mutui già contratti, senza costi aggiuntivi.

   Equitalia: salviamo gli onesti. Chi mette a bilancio i debiti nei confronti dello Stato non è un evasore, ma un imprenditore - onesto - con problemi di liquidità. Garantiamo il loro pagamento solo con gli interessi legali e senza ulteriori penalizzazioni.

Pd Partito Democratico - Convegno Regione Lombardia - Ricetta Anticrisi immobiliare - Assoedilizia Sintesi Relazione Presidente -



         ASSOEDILIZIA



Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia e vicepresidente  di Confedilizia, all'incontro "Nuovi indirizzi per abitare in Lombardia" organizzato dal PD regionale

SETTE SUGGERIMENTI PER EVITARE DISASTRI E INFONDERE FIDUCIA

(Finanziamo coll'IMU l'edilizia residenziale pubblica)


Milano

– Il presidente di Assoedilizia e vicepresidente di Confedilizia indica in sette punti la "ricetta" per la ripresa del comparto immobiliare oggi in profonda crisi e, nel contempo, per
evitare disastri e infondere fiducia.

Sono, in sintesi:

A) Politiche di carattere Economico e Fiscale


- Eliminare fattori di
iniquita' e distorsivi nel sistema Imu ( eliminare gli stessi moltiplicatori per rendite disomogenee  e aliquote ordinarie dimezzate per immobili locati e di societa') e ripristinare le deduzioni forfetarie ( 15 % ) dai canoni di locazione.
Abbiamo allo studio una azione sul piano della costituzionalita' della normativa dell'Imu: per violazione del principio di ragionevolezza.


- Estendere le agevolazioni fiscali per ristrutturazioni ( 50 % 98 mila euro di tetto massimo) e per riqualificazione energetica alle societa'.

- Varare un piano serio di dismissioni di beni pubblici ( immobili e aziende-partecipazioni in societa' di servizi ), non trasferendo materialmente i beni, ma costituendo fondi rappresentati da titoli e warrants collocati sul mercato dell'investimento diffuso (attraverso offerte di vendita al pubblico) ed incorporanti nel prezzo la redditivita'.


- Alleggerimento della pressione fiscale e moratoria per tutte le opere obbligatorie ( impianti tecnologici, adeguamenti, certificazioni )
che rappresentano ormai seri oneri per gli investitori privati e per le famiglie;

- Riduzione drastica di burocrazia e norme obsolete



B-) Politiche di carattere urbanistico


La situazione del nostro Paese e' tale per cui, mentre un tempo si realizzavano strutture ed infrastrutture, ora non si riescono a mantenere neppure quelle esistenti: tanto in campo pubblico quanto in quello privato.


     1- Ad evitare diseconomie nelle gestioni delle citta' ( dispersioni economiche ) occorre una politica maggiormente incentrata sulla ricerca dell'equilibrio fra strutture di godimento ed infrastrutture di servizio.

      2- Maggior controllo e coordinamento pubblico delle iniziative private ( in relazione ad effettivi fabbisogni e ad evitare tendenze di finanziarizzazione )  anche attraverso la gestione pubblica, fuori dagli ambiti di perequazione, dei diritti edificatori costituenti il surplus derivante dalla capacita' edificatoria riconosciuta  alle aree aventi idonea vocazione .

Il principio di perequazione deve operare per ambiti omogenei di territorio comunale.


C-) Politiche di interesse sociale


 Lo Stato, il pubblico, non si deve , con la scusa delle ristrettezze di cassa generate dalla crisi economica, ritirare dal suoi compiti istituzionali.

      1- Ad esempio dalla corretta gestione dei beni demaniali, che non possono esser affidati alla semplice iniziativa privata, come avviene con il passaggio dal regime concessorio a quello del diritto di superficie.

    2-Analogamente, l'istituzione di una copertura assicurativa, sia pure facoltativa, per rischi catastrofali da calamita', potrebbe indurre lo Stato, sempre per motivi di cassa, a ritrarsi dai suoi compiti isituzionali in tema di salvaguardia e tutela del territorio e dell'ambiente, con effetti deleteri per la sicurezza ambientale.

     3- in tale quadro economico risulta difficile, eppure e' ineludibile, l'impegno pubblico nell'edilizia sociale.

Per i meno abbienti, che non possono accedere, in qualsivoglia forma, al mercato per la proria abitazione, siamo convinti che non ci sia altra via che l'edilizia residenziale pubblica, a totale carico del pubblico.
La quale pero' deve funzionare e non essere un carrozzone nel quale si possono generare e tollerare abusi e privilegi.

Il social housing presenta due limiti di fondo.
 Da un lato ha una portata di nicchia non potendosi immaginare che possa estendersi a coprire il fabbisogno abitativo di chi la casa non la puo' pagare ne' in tutto, ne' in parte.

 D'altro lato funziona solo a rimorchio dell'iniziativa privata, sicche' il pubblico non ha alcuna autonomia se il privato non si attiva o non e' in grado di attivarsi.
 Dobbiamo forse varare a tutti i costi piani di edilizia libera, per avere abitazioni sociali ?

Una via di uscita potrebbe esser rappresentata dalla emissione di titoli, rappresentativi di enti e patrimoni di social housing e di ERP , che possano esser sottoscritti dai proprietari immobiliari
con versamenti alternativi al pagamento di imposte sugli immobili.
( Meccanismo analogo a quello del 5 per mille ).


Si realizzerebbe in tal modo un duplice obiettivo: finalizzare direttamente le imposte ad una funzione di interesse sociale ed attuare un meccanismo che realizza il vero federalismo fiscale, in termini di destinazione ( bisogni locali ) e controllo locali.


              *     *     *

L'intervento è avvenuto all'incontro "Nuovi indirizzi per abitare in Lombardia" organizzato dai consiglieri regionali PD questa mattina al Grattacielo Pirelli di Milano.

Al dibattito, che si inserisce in una
"tre giorni" nella quale si affrontano le più diverse tematiche che interessano la realtà e le prospettive di Milano e della Lombardia –  Expo, mobilità, impresa, innovazione, salute, formazione, casa,
legalità, ambiente, welfare – sono stati inoltre invitati Lucia Castellano, assessore alla Casa del Comune di Milano; Enrico Marcora, consigliere regionale Udc; Antonio Intiglietta, presidente Ge.Fi; Vincenzo Barbieri, vicepresidente Legacoop Lombardia; Franco
Cazzaniga, consigliere di amministrazione Asset-Aler di Milano; Luciano Cecchi, presidente Federcasa; Stefano Chiappelli, segretario generale Sunia di Milano; Alessandro Maggioni, presidente
Federabitazione Confcooperative Lombardia; Antonio Pastore, presidente
Borsa Immobiliare; Pierluigi Rancati, segretario generale Sicet;
Sergio Urbani, consigliere delegato Fondazione Housing Sociale.

Moderatore Francesco Anfossi di Famiglia Cristiana.


Croce Rossa, pazzia ridimensionarla in piene emergenza terremoto




Comunicato stampa 15 giugno 2012

 

 

Croce Rossa, pazzia ridimensionarla in piene emergenza terremoto

 

Andrea Zanoni (Eurodeputato IdV) appoggia la manifestazione dei lavoratori della Croce Rossa (oggi a Venezia e in tutta Italia) contro ridimensionamento e privatizzazione. "Ci sono servizi che sono intoccabili anche in tempo di crisi". "Assurda questa modifica in piena emergenza terremoto"

 

 

"Ci sono servizi che sono intoccabili vista l'importanza che rivestono per tutta la società italiana". Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV, appoggia la manifestazione di oggi dei lavoratori della Croce Rossa per protestare contro il dimezzamento del personale e il rischio privatizzazione. "La crisi economica non deve essere una scusa per un riassetto indiscriminato di un servizio così fondamentale".

 

I lavoratori della Croce Rossa Italiana protestano contro il Decreto di riordino ammesso dal Governo, per dire no alla privatizzazione e difendere più di 4000 posti di lavoro a rischio. Le Organizzazioni Sindacali hanno avviato l'iniziativa di protesta attraverso l'attivazione di presidi in tutta Italia, non escludendo lo sciopero: impensabile oggi in piena emergenza terremoto, così come improponibile risulta ridimensionare l'Ente attraverso la sua privatizzazione.

 

"In Italia come in Europa, l'attuale crisi economia viene troppo spesso usata come spauracchio per giustificare le mosse amministrative e politiche più azzardate – attacca l'Eurodeputato – E' vero, ci vogliono misure coraggiose per rispondere a questa delicata congiuntura economica, ma queste misure non devono andare a detrimento di servizi delicati come quello rappresentato dalla Croce Rossa".

 

Zanoni esprime piena solidarietà ai lavoratori della CRI del Veneto, che oggi manifestano in Piazzale Roma (Ponte della Costituzione) a Venezia dalle ore 10.00 per proseguire poi in corteo (Fondamenta di Rio Nuovo) fino alla Sede della Prefettura di Venezia chiedendo un incontro al Prefetto.

 

 

UE. Domenici (PD) su riforma del lavoro e Olli Rehn: "Siamo sul binario sbagliato"


UE - DOMENICI, RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO e CRISI:

"SIAMO SU UN BINARIO SBAGLIATO. PARZIALITA' E INSUFFICIENZA DA PARTE DI OLLI REHN".

Bruxelles, 15 giugno 2012 – "Le dichiarazioni rese da Olli Rehn sui rischi di annacquamento della riforma del mercato del lavoro in Italia confermano la parzialità e la completa insufficienza del vicepresidente della Commissione europea ai problemi posti dalla crisi attuale", commenta Leonardo Domenici, deputato al Parlamento (PD/S&D) e membro della Commissione ECON.

"Focalizzare l'attenzione solo sulla riforma del mercato del lavoro - ignorando il problema della condivisione del debito, della supervisione bancaria e finanziaria, dell'integrazione fiscale, dell'adeguatezza di risorse per i paesi in difficoltà sui mercati finanziari e, soprattutto, per le politiche di stimolo – dimostra ancora una volta che a livello europeo siamo su un binario sbagliato".


MIP School of Management: Executive MBA Roma, presentazione del programma

Martedì 19 Giugno, ore 18.30, partecipa all’evento organizzato dalla MIP School of Management che si terrà a Roma:

EXECUTIVE MBA: create your experience.

Scopri le ultime novità e traccia il tuo percorso ideale partecipando alle  presentazioni delle nuove Stream: Information Technology, Innovazione, Imprenditorialità, Internazionalizzazione.

Arrivato alla quinta edizione, l’Executive MBA Roma è strutturato in modo da coinvolgere i Manager del campo Executive che vivono e lavorano nella Capitale.

Scopri maggiori informazioni relative all’evento su: www.mip.polimi.it

Vetri delle Venezie crea il nuovo bicchiere Ice per Bacardi

È ufficiale, Ice è il nome del nuovo prodotto della collezione di bicchieri in vetro Vetri delle Venezie scelto da Bacardi per lanciare il suo nuovo spiced rum, Oakheart.  
I bicchieri Ice, per l’occasione, saranno vestiti con il logo Bacardi.

Pronti per il giro d'Italia in 80 festival? La mappa la trovate su frestyl.com

Pronti per il giro d'Italia in 80 festival? La mappa la trovate su frestyl.com

Se con l'arrivo dell'estate il vostro pensiero fisso è quello di lasciare la città perché di sera non c'è niente da fare, vi consigliamo, prima di accendere i motori, di consultare la nostra lista dei festival, perché il live più interessante potrebbe essere proprio quello sotto casa vostra.

Se invece volete programmare due giorni low cost in campagna, date anche solo un'occhiata veloce alla nostra mappa, vi sorprenderà scoprire quanti festival immersi nel verde ci siano proprio dietro l'angolo. Per tutti i gusti, i climi, i paesaggi e le tasche!

Su e giù per la penisola gli appuntamenti con i festival musicali si moltiplicano ogni anno e non sempre trovare informazioni è semplice. frestyl.com offre una guida agile e a portata di click con tutto quello che vi piacerà fare quest'estate. Una sezione dedicata del sito (frestyl.com/festivals) ospita tutte le informazioni utili per sapere come muoversi in Italia a suon di musica. Mare, montagna, campagna, paesino di provincia o grande città, la mappa dei festival vi farà scoprire tutti gli appuntamenti. 

In più, grazie alle partnership con alcuni festival, ci saranno contest per vincere a estrazione biglietti, per cui vi consigliamo di tenere d'occhio il nostro blog, la pagina Facebook e di seguirci su Twitter per non perdervi tutti gli ultimi aggiornamenti.

Chi siamo

frestyl è il primo servizio esclusivamente dedicato alla musica dal vivo. Una community in continua crescita di fan, artisti e locali condivide le informazioni sui concerti in circolazione e le proprie esperienze live con foto, video e brevi recensioni. Oltre 10.000 eventi inseriti finora nel database rendono frestyl il luogo in cui parlare della propria passione per la musica non è mai stato così semplice.

Info e contatti

Se organizzate un festival e non siete sulla mappa o vi piacerebbe diventare nostri partner scrivete a info@frestyl.com.


-----------------

Canottieri Roma, storia e tradizione del più famoso circolo sportivo a Roma

Appariva ancora come un mondo incontaminato, da esplorare ed addomesticare, il "biondo Tevere" che scorreva nel centro della Capitale, negli anni immediatamente seguenti la fine della Prima Guerra mondiale. A piantare proprio lì, sotto Monte Mario, una bandiera giallorossa che inaugurava l'era dei prestigiosi circoli sportivi di Roma, ci pensava nel 1919 il Circolo Canottieri, che si ispirava alla nobile ed antica pratica del "rowing" inglese, e sanciva allo stesso tempo il legame della città con il suo fiume.

Negli anni il Circolo Canottieri è diventato uno dei circoli sportivi più importanti d'Italia: durante gli anni del secondo dopoguerra il "Canottieri Roma" fu protagonista del fervore della ricostruzione, ed inaugurò nel 1951 la splendida piscina circondata da alti pini, e poi negli anni a seguire le palestre, i sei campi da tennis, il campo da calcetto, quello di pallavolo, arricchendo nel tempo non solo la gamma delle attrezzature, ma anche l'albo d'oro del Circolo, che oggi si fregia di ben 104 titoli italiani conquistati tra canottaggio, canoa e tennis.

Cresciuto fino a contare quasi novecento soci, impegnati nelle attività più diverse nei quasi 16mila metri quadri a disposizione all'aperto (e i 2150 al coperto), il Circolo Canottieri è il circolo sportivo a Roma più conosciuto ed apprezzato, anche perché interpreta la propria missione sportiva con la partecipazione a tutti i tornei più importanti che coinvolgono gli altri circoli romani, soprattutto nel settore calcio e calcetto, tennis e ovviamente canottaggio. Nel segno di una cordiale rivalità con i "cugini" della Canottieri Lazio è nata infatti una sfida remiera che ormai fa parte delle tradizioni sportive della città: dal 1978, nel giorno del derby calcistico di ritorno, i due "8 fuori scalmo" si affrontano sul Tevere. Anche il running è promosso dal circolo sportivo Roma dei Canottieri: ne sono prova le folte rappresentanze che partecipano alle più importanti manifestazioni internazionali, dalla maratona di Roma a quella di New York. E per i più "sedentari" e cultori delle carte il circolo organizza corsi e tornei di tutti i livelli.

4° Giornata della Solidarietà organizzata da ADO

4° Giornata della solidarietà

Orbetello

Lungolago Trasvolatori Atlantici

Come Associazione Diportisti di Orbetello, anche quest'anno festeggeremo, i nostri amici diversamente abili, organizzando la "4° Giornata della Solidarietà". Per l'occasione abbiamo ristrutturato una lancia in legno, che sarà messa a disposizione delle organizzazioni dei ragazzi diversamente abili che ne faranno richiesta, con lo scopo di poter compiere delle piccole escursioni nel nostro splendido mare accompagnati dai nostri soci. L'imbarcazione, ristrutturata con l'aiuto volontario di due maestri d'ascia, per la parte strutturale e di un ceramista locale per gli aspetti artistici pittorici, sarà chiamata "NAVIG-ABILE" e sarà varata il 24 giugno 2012 in occasione della 4° Giornata della solidarietà. 

La manifestazione, iniziata nel 2009 è giunta oramai al suo quarto anno riscuotendo un ampio consenso tra le associazioni dei diversamente abili provinciali e regionali tanto che sia nella precedente edizione che in quella attuale, saranno presenti delle associazioni della regione Toscana e Lazio.

L'appuntamento è per le ore 9,30 ad Orbetello presso il lungolago Marinai d'Italia come da programma contenuto nella locandina allegata.

Programma della manifestazione

Ore 9,30 -Accoglienza dei ragazzi diversamente abili e delle autorità, piccola colazione sul lungolago Trasvolatori Atlantici (laguna di ponente).

ore 10,30 -Varo del natante "NAVIG-ABILE" ristrutturato dall'associazione Diportisti e donato ai ragazzi. Benedizione e brindisi alla presenza delle autorità.

Ore 11,00 -Imbarco sul natante "NAVIG-ABILE" e sul battello della Cooperativa "La Peschereccia" per un giro sulla laguna di ponente;

ore 13,30 -Trasferimento presso la Cooperativa "La Peschereccia" e pranzo nel piazzale dei Pescatori offerto dall'associazione Diportisti aperto a tutti i partecipanti.

Ore 15,00 -Canti e musica varia a cura del complesso diversamente abile "Mare e Moto" con la partecipazione di un fisarmonicista diversamente abile;

Ore 17,00 -Termine della manifestazione;

 Cordiali saluti 

Edoardo Federici
 
sito web www.adoorbetello.it
sito Facebook Adoorbetello 
 


Sarah Chang in Concerto per la Stagione Estiva del Teatro di San Carlo


Sarah Chang in Concerto per la Stagione Estiva del Teatro di San Carlo


Cortile d'Onore di Palazzo Reale

Domenica 17 giugno 2012, ore 21.00


Una delle violiniste più interessanti del panorama mondiale si esibirà in una data unica con l'Orchestra del Teatro di San Carlo nella suggestiva cornice del Cortile d'Onore di Palazzo Reale. In programma il Concerto n°1 in sol min. per violino e Orchestra, Op, 26 di Max Bruch e la Sinfonia n. 9 in mi minore (op. 95) "Dal Nuovo Mondo" di Antonin Dvořák . Sarah Chang ha collaborato con le orchestre più importanti ed illustri di tutto il mondo come New York Philarmonic, Philadelphia Orchestra, Chicago Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, Berliner Philharmoniker e Wiener Philharmoniker. Sul podio il M° Maurizio Agostini.

 

 
Cordiali saluti,
 
Emanuela Spedaliere
Direttore Marketing e Affari Istituzionali

Tel. 081-7972205
Fax 081-7972309
Cell. 345-2801278
e-mail e.spedaliere@teatrosancarlo.it
www.teatrosancarlo.it

Le informazioni contenute nella presente pagina e nei relativi allegati possono essere riservate e sono destinate esclusivamente al suindicato destinatario. La diffusione, la distribuzione e/o la copiatura del presente documento, dei suoi allegati o di sue parti da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. , che ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003.

Il Titolare dei dati è Fondazione Teatro di San Carlo via San Carlo, 98/F - 80132 Napoli, nella persona del legale rappresentante della stessa. I dati, ottenuti nell'ambito delle normali attività aziendali, saranno trattati anche con mezzi informatici e conservati presso la sede di Fondazione Teatro di San Carlo conformemente con la normativa vigente.
Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando una e-mail a: webmaster@teatrosancarlo.it

This message and any attachments (the 'message') is intended solely for the addressees and is confidential. If you receive this message in error, please delete it and immediately notify the sender. Any use not in accord with its purpose, any dissemination or disclosure, either whole or partial, is prohibited, except with formal approval. The Internet cannot guarantee the integrity of this message. Fondazione Teatro di San Carlo shall therefore not be liable for the message, if modified. Fondazione Teatro di San Carlo accepts no liability for any damage caused by any error or virus transmitted by this email.


Prima di stampare, pensa all'ecologia.





Dona il 5 per mille alla Fondazione Teatro di San Carlo. Questa si aggiungue all'8 per mille destinata alle diverse confessioni religiose e sarà detratta a quanto dovuto allo Stato. Non è in alternativa all'8 per mille, già esistente e non graverà in alcun modo sulle vostre imposte.
00299840637 -Fondazione Teatro di San Carlo

Francia, discussioni Russia su dopo-Assad - Notizie Flash - l'Unità - L'Unit��

Francia, discussioni Russia su dopo-Assad - Notizie Flash - l'Unità L'Unità (ANSA) - PARIGI, 15 GIU - Il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, ha parlato stamane ai microfoni di France Inter di ''discussioni con la Russia sul dopo ... altro » [...]

Lenovo LePad A2107 è il primo tablet dual-SIM - Digital.it

Digital.it Lenovo LePad A2107 è il primo tablet dual-SIM Digital.it Lenovo LePad A2107 è un nuovo tablet Android che sta per debuttare in Cina. La dotazione tecnica di questo dispositivo rientra nella media per la categoria, ... altro » [...]

da Fabrizio Gilardi di Action Art- mostra Simone Ziffer

 
Spettabile Redazione,
sono felice di annunciarvi un'altra iniziativa di Action Art, anche questa volta in collaborazione con l'operatore culturale Alessandro Rizzo che in questa occasione, ha curato la mostra in prima persona : venerdì 15 giugno 2012 verrà inaugurata la mostra pittorica "L'ombra come esplorazione della persona", personale di Simone Ziffer ; il tutto a Milano, dalle 19.00 fino a tarda sera, presso il locale "da Luca e Andrea", alzaia Naviglio Grande, 34.
Saremo lieti della vostra presenza all'inaugurazione.
La mostra rimarrà aperta fino a martedì 10 luglio 2012. Il locale è chiuso il lunedì mattina, negli altri giorni è aperto dalle 7 antimeridiane alle 2, anch'esse antimeridiane.
Per maggiori dettagli vedasi allegati.
Colgo l'occasione per ricordarvi il sito http://actionart.jimdo.com  dove trovare maggiori ragguagli sulle nostre attività e sugli artisti da noi seguiti, nonchè il sito personale http://fabriziogilardi.jimdo.com 
Ringraziando della cortese attenzione porgo distinti saluti.
 
Fabrizio Gilardi di Action Art.
 
 
Se non desiderate ricevere più comunicazioni delle nostre iniziative, fatecelo sapere al presente indirizzo mail. Grazie

Weekend superconveniente da Q8easy




Dalle 24.00 del  venerdì alle 7.00 del lunedì da Q8easy lo sconto aumenta

 

Kuwait Petroleum Italia SpA lancia un'iniziativa sui suoi punti vendita Q8easy: nel weekend, dalle 24.00 del venerdì alle 7.00 del lunedì, il rifornimento è ancora più scontato.


Gli impianti self 24ore della rete Q8easy aderiscono infatti ad un'iniziativa di Q8 a favore dei consumatori: pur nella difficile situazione economica attuale, Q8 offre l'opportunità ai suoi clienti di poter fare il pieno con un risparmio aggiuntivo. Per il weekend del 16 e 17 giugno il prezzo praticato sarà di 1,495€ per il gasolio e 1,595€ per la benzina.


Tutti i clienti, inoltre, possono fare rifornimento da Q8easy a qualsiasi ora del giorno e della notte utilizzando il sistema di pagamento preferito: contanti, bancomat, CartissimaQ8 ma soprattutto carte di credito dei circuiti Maestro, Visa, Mastercard.


Tutte le informazioni relative a questa iniziativa e ai punti vendita aderenti sono disponibili il sito Q8Easy.it, punto di riferimento per questo innovativo sistema di distribuzione carburante promosso da Kuwait Petroleum Italia.


Per info www.Q8easy.it

 

Contatti Q8

Cinzia Petrucci

cpetrucc@Q8.it

Cristina Zangelmi

czangelm@Q8.it


Roma
Viale Dell'Oceano Indiano, 13
00144 Roma
Telefono 06 520881
Fax 06 52088655


Q8, Kuwait Petroleum Italia, è un'affiliata della Kuwait Petroleum International, società responsabile per le attività di raffinazione e distribuzione di prodotti petroliferi al di fuori del Kuwait. Attraverso le proprie attività, il Gruppo Q8 in Italia copre l'intero ciclo integrato del downstream petrolifero.


Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota