sabato 12 maggio 2012

Saransk quinto lo junior Fortunato - Fidal

Saransk quinto lo junior Fortunato Fidal Italia quinta nella classifica a squadre vinta dalla Russia davanti a Colombia, Cina e Messico. JUNIORES (10km donne) - Prova femminile sulla falsa riga di quella maschile. Subito davanti le russe Leontyeva, bronzo dei Giochi Olimpici Giovanili 2010 e ... altro » [...]

Dal capo di Foxconn la conferma: presto una TV Apple - Tech Economy

Dal capo di Foxconn la conferma: presto una TV Apple Tech Economy Secondo quanto riportato dalla testata Cina Daily, Gou ha esposto oggi in una conferenza stampa i progetti per il futuro che la Foxconn intende portare avanti, e durante questa occasione ha confermato che la compagnia sta riorganizzando i suoi impianti ... altro » [...]

Ci etichettiamo di nuovo...

Il Salumificio Pavoncelli ha affidato alla creatività dello Studio Poletto tutta l'ideazione, la progettazione e la creazione della sua nuova immagine aziendale.


Lo Studio Poletto di S. Giovanni Lupatoto (Vr) è spiccato al di sopra delle altre agenzie di comunicazione per le dettagliate proposte mostrate all'azienda, le quali hanno colpito in pieno l'obiettivo: rinnovare e ricordare l'idea e il messaggio che l'azienda veronese vuole trasmettere attraverso i suoi marchi.


Nei 113 anni di attività, la tradizione e la continua ricerca della qualità sono valori che non sono mai stati trascurati e vogliono ora essere valorizzati ancor di più, per dare al consumatore finale la certezza di un acquisto sicuro.


E per arrivare al piacere del gustare... si passa prima dal piacere del guardare!


Il nuovo catalogo e le nuove brochure sono solo la prima fase di un processo di sviluppo che caratterizzerà di novità tutto il 2012, partito già alla grande con l'apertura dello spaccio aziendale, sito accanto allo stabilimento di Via Valpolicella a S. Lucia di Pescantina (Vr).


Non ci resta che fare spazio per lo shooting fotografico.

VATICANO - Il Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione ... - Fides

VATICANO - Il Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione ... Fides Dei 4 novelli presbiteri, 3 provengono dalla Cina e uno dal Camerun. I 17 diaconi invece provengono: 5 dall'Africa (Burundi, Ghana, Mali, Uganda); 10 dall'Asia (Cina, Corea, Vietnam); 1 dall'America (Haiti); 1 dall'Oceania (Papua Nuova Guinea). [...]

Dorita Laguercia, reginetta del Web




Dorita Laguercia, reginetta del Web

Con i suoi capelli castani i suoi occhi marroni e la sua altezza di 1,81 cm, Dorila Laguarcia si aggiudica il podio eletta dal popolo del web di Miss Summer Salento Web 2012 con 262 voti come si evince sul sito del concorso http://www.flashbackweb.it/misssummersalento/ Un podio tutto brindisino. A seguire Francesca Argento con 181 voti e Sara Cassiano con 130 Voti .

BRINDISI - Si sono chiuse il 10 Maggio le votazioni che hanno fatto registrare 262 voti a Dorita Laguercia , che si è aggiudicata il titolo di Miss Summer Salento Web , la piu apprezzata dal popolo virtuale. Il concorso cominciato lo scorso 1 aprile ha fatto registrare 2.425 visitatori e visualizzato 5.910 volte .
Dopo il lungo perido Dorita, potrà essere ammirata in tutto il suo splendore con la sua altezza di 1,81 cm, al primo evento organizzato dalla associazione Flashback di Brindisi di Miss Summer Salento 2012 , dove concorrerà al titolo del prestigioso concorso, oltre a ricevere la fascia di Miss Winter Salento Web .
Oltre a Dorita, ad essere ammesse di diritto agli eventi organizzati dalla associazione Flashback anche Francesca e Sara , entrambi brindisine doc.
Ad essere ammirate, quindi, anche Francesca Argento , 18 anni, occhi Marroni Cangianti capelli castani, che ha raggiunto nel concorso web 1372 voti, Sara Cassiano età 14 anni con i sui occhi marroni e capelli castani e ha raggiunto 130 voti il concorso web.


Le giovanissme ragazze si faranno apprezzare anche negli esclusivi scatti fotografici organizzati prossimamente presso l'esclusivo "Zoo Safari" di Fasano, in Provincia di Brindisi, nell'ambito del progetto di promozione Turistica dell'associazione Flashback. Le foto saranno esibite a fine stagione estiva 2012 attraverso una mostra fotografica, ed alcuni scatti andranno persso una nota rivista Nazionale.
"Miss Summer Salento" comincerà il suo lungo Tour a partire dal prossimo giugno nelle splendide cornici estive e paesaggistiche salentine. Le suggestive atmosfere e bellezze del luogo si fonderanno al gusto, alla cultura e all'arte salentina in grandi eventi che esalteranno il ns. territorio e i ns. partners al pubblico, e la cui filosofia della l'associazione flashback di brindisi è quella di promuovere il territorio salentino in tutte le sue risorse con le Summer Girl provenienti dalle lunghe selezioni avviate in questi mesi, le dichiarazioni di Marcello Altomare Presidente della associazione Flashback di Brindisi e Direttore Artistico del concorso.


A partire da giugno con date da stabilire il concorso toccherà i territori estivi di Lecce, Brindisi e Taranto. Le Summer Girl si faranno ammirare e concorreranno ai rispettivi titoli come inizio presso il Disco Night "Praja", il Lido "Zeus" di Gallipoli in provincia di Lecce, territorio ad alta affluenza turisica del sud Salento, il Parco Acquatico "Acqua In" di Ostuni in provincia di Brindisi e una serata di Gala con artisti di richiamo presso il prestigioso Villaggio Turistico di Rosa Marina sempre a Ostuni.


Tutto pronto alla partenza quindi per Miss Summer Salento che attraverso i suoi organizzatori si e sempre adoperata per sostenere il concetto di una bellezza naturale, non artificiale, e ricerca nelle ragazze il giusto mix di qualità fisiche ed intellettuali pronte e preparate a entrare nello showbuisness dell'alta moda.

 

© a.s.d.flashback-COPYRIGHT. ALL RIGHTS RESERVED. All images on this site are Copyright. Unauthorized use is not allowed. Please respect the model in the photo

 

In foto: Dorita laguercia, Francesca Argento, Sara Cassiano, Anastasia Minardi (Testimonial Miss Summer Salento 2012)

FERRAIOLI: BASTA CON LE OFFESE AGLI SPEZZINI.

La Spezia,lì 12 Maggio 2012
 
Spettabile redazione,
di seguito Vi trasmetto una mia nota stampa.
Nel ringraziarVi per la Vostra sempre gentile
attenzione, colgo l'occasione per salutare distintamente.
Maurizio Ferraioli
Tel.329-8256232
 
FERRAIOLI: BASTA CON LE OFFESE AGLI SPEZZINI.
In questi giorni ho letto le esternazioni della Dr.ssa Fiammetta Chiarandini che denotano una profonda delusione per il risultato ottenuto dalla sua coalizione. Questa è la politica chi vince governa e chi perde dovrebbe fare un'opposizione costruttiva nell'interesse della città e di tutti i Cittadini. Le sconfitte spesso sono motivo di riflessione, di rafforzamento del carattere e stimolo di una passione già forte, non è stato questo il caso e purtroppo è stata una caduta di stile che si poteva francamente evitare pur nella libertà assoluta di pensiero. Noi Spezzini forse siamo "mugugnoni" ma siamo persone oneste che sappiamo valutare e decidere da chi essere amministrati. Desidero poi rispondere ad un signore che scrivendo ad una redazione dice " Ha vinto Federici perché le persone 'oneste' non sono andate a votare; chi invece è andato, per la maggior parte lo ha fatto perchè in una città di vecchi rappresenta il serbatoio elettorale clientelare del Pd". Forse tante, tutte le persone che non hanno votato sono oneste ma come si può dire o soltanto alludere che quelle che hanno votato e votato per il candidato Sindaco Massimo Federici non lo siano? Oltremodo offensivo è dire che noi spezzini "ci dobbiamo vergognare per essere così corrotti sporchi e clientelari". A quanto pare questo signore non si rende conto che ci sono state delle elezioni democratiche e che in qualsiasi confronto democratico si possono riconoscere i cosiddetti "onori delle armi" ai perdenti se il comportamento si mantiene entro un certo stile ma nulla di più e questo è spero quello che farà il nostro Sindaco Massimo Federici e mi piace quando dice " non sarò il sindaco di chi non vuole bene alla città, di chi vuole porre un freno alle grandi possibilità che abbiamo a portata di mano". Questo è il mio Sindaco e questa è la mia città.

Modica (RG) - Sulle spalle dei giganti, va in archivio il convegno organizzato dal Liceo “T. Campailla”

Agli organi di Stampa

Modica (RG), 12/05/2012

Sulle spalle dei giganti, va in archivio il convegno organizzato dal Liceo "T. Campailla"

Il passato, presente e futuro dei modelli educativi sono stati al centro del convegno "Sulle spalle dei giganti", organizzato ieri pomeriggio al Teatro Garibaldi dall'Istituto d'istruzione superiore "Tommaso Campailla", in occasione del "Maggio dei libri", con il contributo della Fidapa di Modica, del Banco di Credito Siciliano e di Conad Sicilia e con l'alto patronato del Presidente della Repubblica.

A moderare gli interventi è stata Teresa Floridia, nella triplice veste di docente del Liceo, presidente della Fidapa e curatrice del Convegno. Dopo i saluti di Enzo Ruta, componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Garibaldi, e di Alberto Moltisanti, dirigente scolastico dell'Istituto, Tania Belluardo docente di Latino e Greco al "Campailla" ha illustrato il senso dell'iniziativa, partendo dall'aforisma «Siamo nani sulle spalle di giganti» attribuito al filosofo Bernardo di Chartres (XII secolo). L'obiettivo del convegno, ha spiegato la docente, è quello di riflettere sugli attuali paradigmi educativi e i modelli classici della Ratio studiorum, attraverso un confronto storico, pedagogico e sociologico.

Giuseppe Barone, preside della Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Catania, partendo dall'attuale crisi economica e sociale, ha ricordato come la storia dei processi educativi insegna che i cicli di sviluppo dell'Occidente nascono proprio dalla capacità di "costruire" classi dirigenti colte e responsabili attraverso modelli pedagogici "forti". Non a caso il ruolo formativo degli ordini religiosi, e soprattutto dei gesuiti, è stato fondamentale nella storia europea. Su queste considerazioni, lo storico ha innestato la storia del Collegio gesuitico di Modica, dalle origini seicentesche fino all'istituzione del ginnasio-liceo e dell'istituto tecnico, nella seconda metà dell'Ottocento. Per oltre due secoli il locale Collegium contribuì a forgiare intellettuali, classe dirigente, ma anche eroi animati dall'ideale cavalleresco cristiano, come quell'Agostino Grimaldi morto a Candia nella guerra contro il «turco inimico».

Francesco Beneduce, rettore del Centro di studi ignaziani di Palermo, ha illustrato la nascita della Ratio studiorum in seno all'ordine dei Gesuiti, la sua derivazione dagli esercizi spirituali del fondatore dell'ordine Ignazio di Loyola e il continuo perfezionarsi del metodo didattico ( pre-lectio, lectio e la repetitio) attraverso una circolarità di esperienze, sperimentazioni e correttivi nei collegi di tutta Europa. Il presupposto della Ratio, ha detto Beneduce, è che l'uomo sia educabile. Un modello pedagogico efficace deve saper coniugare formazione, educazione, istruzione, ma anche capacità di relazione e ascolto dell'altro. Oltre a formare la mente, deve educare anche il cuore alla pietas e al servizio del prossimo.

Amalia Margherita Cirio, docente di Lingua e letteratura greca all'Università "La Sapienza" di Roma, ha parlato della deleteria tendenza a eliminare gli Studia humanitatis dai programmi scolastici a favore di un sapere tecnico, nel quadro di una visione strumentale dell'istruzione. È un grave errore, ha detto la docente, perché l'istruzione è un pilastro della democrazia e l'indebolimento della scuola comporta il rischio di derive autoritarie. È interessante l'inversione di tendenza di alcuni paesi dell'Asia orientale che, dopo aver investito per decenni nell'istruzione scientifica, oggi puntano sulla creatività e sugli studi classici.     

Silvio Medaglia, docente di Filologia Classica all'Università di Salerno, ha asserito la necessità degli umanisti di studiare la scienza e la tecnica dei Greci e dei Romani, abbandonando quella visione parziale della classicità, meramente filosofica e letteraria, per cogliere la vitalità e l'universalità dei classici nella loro interezza. Medaglia ha preso spunto dalla propria esperienza di studi - da filologo a storico della scienza antica - per ribaltare il pregiudizio idealista che nega l'esistenza di una scienza nel mondo classico: da qui l'invito ai docenti a far leggere, accanto ai classici del pensiero e delle lettere, anche i capolavori greco-romani dell'ottica, della fisica e delle scienze matematiche.  

Domenico Castronovo già dirigente scolastico del secondo Circolo didattico "Piano Gesù", ha tracciato un rapido excursus sulla legislazione scolastica, mostrando le linee di tendenza che hanno portato a un impoverimento della scuola e del modello educativo.

Ottavio Manenti, docenti di Materie letterarie nel Liceo "Campailla", ha parlato della recente scoperta di un fondo di libri antichi e manoscritti, rinvenuti nell'Istituto scolastico, che ha consentito di ricostruire la storia della biblioteca del locale collegio dei gesuiti, del suo milieu culturale e della circolazione libraria nella Contea di Modica.  

Le relazioni sono state intervallate dalla lettura di alcuni brani da parte dell'attore Alessandro Romano. Le conclusioni del convegno sono state affidate a Lucia Trombadore, docente di Materie letterarie al Liceo "T. Campailla", la quale ha riaffermato la necessità da parte della scuola e della famiglia di intensificare gli sforzi, in una fase delicata come l'attuale, per sostenere le speranze dei giovani a un futuro migliore. 

 

 In allegato: comunicato stampa e foto

(Nella foto, il tavolo dei relatori: da sx Medaglia, Beneduce, Barone, Moltisanti, Floridia, Ruta, Cirio, Castronovo)   

 

Info e contatti

Inpress ufficio stampa

Cell. 329 3167786

Inpress.ragusa@gmail.com  

 

 

 

 

Modica (RG) - “La cicogna si diverte”, in scena al Teatro Garibaldi la commedia di Roussin

Agli organi di Stampa

 

Modica (RG), 12/05/2012

"La cicogna si diverte", in scena al Teatro Garibaldi la commedia di Roussin

Giovedì 17 maggio alle ore 21 al Teatro Garibaldi (Corso Umberto I, 207) la compagnia teatrale Controscena rappresenterà lo spettacolo "La cicogna si diverte", commedia in due atti di André Roussin, per la regia di Vittorio Rubino.

La vicenda è ambientata a Parigi nei primi anni Cinquanta. Una capricciosa cicogna atterra in casa degli anziani coniugi Carlo (Vittorio Rubino) e Olimpia (Laura Scifo) Jacquet. L'inaspettata gravidanza crea disagio e imbarazzo nell'attempata coppia, tanto più che il marito è un ministro molto in vista e nutre pure idee perbeniste e anti-abortiste.

La cicogna, però, colpisce ancora: la figlia Anna (Carmen Frasca), non ancora sposata, aspetta un bebè, mentre il figlio Giorgio (Emanuele Sipione) ancora studente, per non esser da meno, mette incinta la segretaria di papà. Ma non è finita. Spunta anche un figlio illegittimo, frutto di giovanili passioni del Ministro.

Si scatena così un paradossale groviglio di riparazioni perbeniste, compromessi e ipocrisie per salvare carriera, matrimoni e morale tra vizi privati e pubbliche virtù. La commedia, leggera e divertente, culmina con la "messa in regola"e il ravvedimento del protagonista, costretto al "dietrofront" rispetto alle idee iniziali.

Del cast fanno parte anche Peppe Maltese (nei panni del nonno Jacquet), Carlotta Pluchino (Teresa), Giada Ruggeri (Maddalena), Piero Latino (suo figlio). Le scene sono di Gaetana Ascenzo, i costumi di Loredana Roccasalva e le musiche di Emanuele Guerrieri.   

Per informazioni e prenotazioni, telefonare al botteghino del Teatro Garibaldi (0932.1972298).

 

 

In allegato brochure e comunicato stampa.  

 

Info e contatti

Botteghino del Teatro Garibaldi

Tel. 0932.1972298

 

 

 

Guglielmo Epifani. bisogna investire in scuola, ricerca, università, innovazione



ROMA - "Bisogna chiedere al Governo ma anche all'Unione Europea, di cambiare politica ed affiancare al rigore gli stimoli alla crescita ed agli investimenti, in modo particolare gli investimenti in infrastrutture e soprattutto non materiali come sono la scuola, la ricerca, l'università, l'innovazione che soprattutto nelle aree più arretrate come quelle del Mezzogiorno devono costituire dei punti da cui ripartire per fare ricrescere queste zone e queste comunità." E' quanto si legge nell'intervista rilasciata da Guglielmo Epifani a Dazebao News.


"C'è una grande confusione, - racconta l'ex numero uno della Cgil - una grande difficoltà, una grande incertezza. La cosa che il sindacato sta facendo, e continua a fare, è di chiedere al Governo di battere di più i pugni in Europa. Non possiamo consentire che la Merkel dica le cose che dice ed invece bisogna fare una politica che stimoli gli investimenti e lo sviluppo. Bisogna affiancare al rigore lo sviluppo sennò l'Italia finisce come la Grecia. C'è bisogno che Monti faccia questo e lo faccia nelle sue condizioni per dare una mano vera e credibile. Ma soprattutto oggi c'è bisogno di risolvere il problema del credito. Le banche non danno soldi né alle famiglie né alle aziende, né agli artigiani che ne hanno bisogno e bisogna venire a capo di questo problema".

Vai all'intervista completa

 

www.dazebaonews.it

 

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
http://feeds.feedburner.com/Corrieredelweb



In ottemperanza al D.L. n. 196 del 30/6/2003 in materia di protezione dei dati personali, le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate ed esclusivamente indirizzate al destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di inoltrarlo allo stesso). Vogliate tener presente che qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione del testo deve considerarsi vietata. Nel caso in cui aveste ricevuto questo messaggio per errore, vogliate cortesemente avvertire il mittente (via email, fax o telefono) e provvedere all'immediata distruzione. Nel caso non vogliate più essere contattati e non essere più inseriti nelle nostre banche dati, vi chiediamo di trasmetterci una mail alla nostra casella di posta elettronica (corrieredelweb@gmail.com).


Santiago. La fuerza del Camino di Letterio Pomara

 

Venerdì 18 Maggio 2012 alle 18,30

Sala Riunioni Centro Direzionale del Credito Siciliano, via Sclafani, 40 - ACIREALE -

 

presentazione del libro

 

"Santiago. La fuerza del Camino" di Letterio Pomara

 

 

interverranno, oltre all'Autore,

 

Mons. Antonino RASPANTI, Vescovo della Diocesi di Acireale

Marinella FIUME, Scrittrice

Mario DI PRIMA, Funzionario Credito Siciliano

coordina Rita CARAMMA, Giornalista e Scrittrice

 

Ottocentodue chilometri a piedi in trentuno giorni. Pagine che parlano e raccontano - tra cultura, storia, leggende, simboli, arte e natura - l'itinerario e la devozione di laici e credenti. Narrazioni che descrivono sofferenze, timori, difficoltà, gioie. Un solenne silenzio, un cammino di tribolazioni ma anche di straordinari incontri. Una grandissima esperienza, vera e vissuta con intensità - dice l'autore - che ripaga sicuramente delle grandi sofferenze patite.

Partendo dalla Navarra francese, con il suo zaino di circa 12 chili, su per montagne aspre e dure, Pomara ha varcato i Pirenei. Ha attraversato la Navarra francese e spagnola toccando Roncisvalle e Pamplona. La dura Castiglia, la Rioja, la regione di Burgos e quella di Palencia. La terra di El Cid Campeador e la verde Galizia. Ha toccato i 1517 metri del monte Irago nella Castiglia de León e camminato per le mute e solitarie meseta - infinite pianure spagnole simili ai deserti - mangiando la polvere del percorso pietroso e annegando nel fango. Ha lottato contro tendiniti, ampolle, piaghe e dolori di ogni genere. Tutto ciò animato da un'improvvisa, quasi inspiegabile, voglia di leggere nel suo "io". Da una brama di raccontare dal di dentro, soffermandosi sugli aspetti socio-culturali, mettendo in luce diverse angolazioni, dando parola e silenzio all'uomo qualunque che diventa storia di tutti. Dalle pagine del libro salta l'arguzia dell'intellettuale e tutto viene registrato a beneficio di chi legge. E' un avvincente cammino interiore, alla riscoperta dell'animo e di se stessi, l'emozionante racconto - per certi versi definito da alcuni critici - il "romanzo del cammino".


Letterio Pomara, fotoreporter professionista, è specializzato in reportage a sfondo sociale e antropologico. Sue foto e servizi sono distribuiti in esclusiva per l'Europa dall'agenzia fotogiornalistica SipaPress di Parigi. Pubblica sui maggiori magazine italiani e stranieri. Ha al suo attivo numerose mostre e pubblicazioni fotografiche.

 

 

Equitalia: la sperimentazione animale equivale al lancio di una monetina


 

VIVISEZIONE O SCIENZA
Nessuna sperimentazione condotta su di una specie può essere
estrapolata ad un'altra, uomo compreso.


Il Comitato Scientifico EQUIVITA presenta la campagna
"La Sperimentazione Animale è come il lancio di una monetina"
insieme alla LEAL, Lega Antivivisezione



Il Comitato Scientifico EQUIVITA (già CSA, Comitato Scientifico Antivivisezionista), promosso dal "Fondo 'Imperatrice Nuda' contro la sperimentazione animale" dedica con orgoglio questa campagna al suo passato presidente Pietro Croce e al passato presidente onorario Hans Ruesch, che hanno gettato le basi del movimento antivivisezionista mondiale, offrendo all'umanità i loro studi scientifici e storici, ai quali hanno dedicato una vita intera.
Il nuovo pensiero scientifico oggi emergente, che condanna i test su animali in quanto 'cattiva scienza', è quello di Hans Ruesch ( il cui nome figura tra quelli di B. Shaw, Stendhal, Pascal, Orwell, Proust, Kennedy e molti altri che hanno segnato la storia nell'antologia per l'Università americana di Stuart e Terry Hirschberg "Dal passato al presente: le idee che hanno cambiato il Mondo") e di Pietro Croce, membro del College of American Pathologists.
E' il pensiero sul quale si stanno allineando sempre più le maggiori istituzioni scientifiche mondiali.
Quali portavoce di questi grandi maestri e anche della società civile, che oggi in Europa esprime a gran voce il suo sdegno crescente contro le atrocità della vivisezione, pretendiamo il rispetto sia dei diritti umani - relativi alla salute e all'ambiente - che dei principi etici basilari fondamento di ogni democrazia.
 
Per informazioni:

Comitato Scientifico EQUIVITA:

Via P.A. Micheli, 62 – 00197, ROMA
+ 39.06.3220720, + 39.335.8444949
E-mail: equivita@equivita.it
 www.equivita.org



venerdì 11 maggio 2012

L'Accademia Pianistica Internazionale "Ferruccio Busoni" presenta il quartetto d'archi "Torelli"

Domenica 20 maggio 2012 alle 16,30 presso il Centro Culturale-ricreativo "La Terrazza" in via del Colle ,1 a Ponticella di San Lazzaro di Savena (BO), L'Accademia Pianistica Internazionale "Ferruccio Busoni" presenta il Quartetto d'archi "Torelli".Bernardo Reppucci,violino- Vienna Camerota,violino- Claudia Chelli,viola- Federico Sconosciuto, violoncello. Programma : W.A. Mozart,Quartetto in Sol maggiore K.80 - F.J. Haydn, Quartetto in Re minore op. 42 - J. Turina , La oracion del torero.  Ingresso Gratuito. Direzione artistica: Claudia D'Ippolito

Rassegna DCQ 2012 - Nuda Anima - in scena la nuova drammaturgia italiana dal 21 maggio al 3 giugno - Teatro dell' Orologio Rm

Rassegna DCQ 2012 - Nuda Anima

 

21 maggio - 3 giugno

Teatro dell'Orologio, sala Grande - Roma

2 Sezioni

8 Spettacoli

14 Serate

16 Compagnie

1 Mostra fotografica

0 Finanziamenti pubblici

 

___NUDA ANIMA___

 

Forte della felice esperienza della I edizione, la compagnia DoveComeQuando propone la II edizione della Rassegna Teatrale DCQ, con molte conferme e altrettante novità.

 

Partiamo dalle novità: dopo l'incantevole Spazio Uno a Trastevere dello scorso anno, a ospitarci sarà, quest'anno, lo storico e prestigioso palco off del Teatro dell'Orologio - Sala Grande. Il tema, che muta ogni anno, per il 2012 è "Nuda Anima" e vale per entrambe le sezioni di concorso, "Spettacoli" e "Corti teatrali". Inoltre, alla rassegna è affiancata un'altra iniziativa, il concorso fotografico "Scene da una fotografia", che ne condivide il tema e i cuifinalisti saranno esposti per tutto il corso della rassegna nel foyer del teatro. Al vincitore, una settimana di esposizione presso l'Istituto Quasar Design University.

 

Altrettanto numerose sono le conferme: anche quest'anno una (anzi, due) giurie di qualitàgiudicheranno i lavori presentati nelle due sezioni; la rassegna si occupa e ruota intorno alla "nuova drammaturgia" e rimane saldo il collegamento con un'altra nostra iniziativa, il Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio: come l'anno scorso, nel corso della rassegna verrà messo in scena in anteprima nazionale il testo vincitore della scorsa edizione, "Traditori" di Sergio Casesi. Infine, resta il nostro impegno a rendere la Rassegna DCQ una manifestazione a cui valga la pena partecipare per spettatori, artisti, operatori

 

 

 

___CALENDARIO___

 

 

* SEZIONE SPETTACOLI *

 

21-22 maggio

Teatro Impiria

 

Vite in codice

 

di Michela Pezzani

regia di Roberto Adriani

 

**

 

23-24 maggio

Synapsi Theatre

 

Il Maestro e Margherita

 

da Michail Bulgakov

regia di Valentina Cognatti

 

**

 

25-26 maggio

Le colonne

 

Etty Hillesum

 

di Giancarlo Loffarelli

regia di Giancarlo Loffarelli

 

**

 

27-28 maggio

Ryunyo

 

Ni Ni Funi - Due ma non due

 

di Valeria De Luca e Roberta Claandra

regia di Virginia Barrett

 

**

 

29-30 maggio

Movimento Zoè

 

Luna: dialogo tra un poeta e una prostituta

 

di Antonella Alfano

regia di Linda Di Pietro

 

**

 

31 maggio - 1 giugno

DoveComeQuando

(fuori concorso)

 

Traditori

 

di Sergio Casesi

regia di Pietro Dattola

 testo vincitore del Premio di drammaturgia DCQ - Giuliano Gennaio 2010

 

 

L'1 giugno, dopo lo spettacolo, la premiazione della sezione "Spettacoli".

 

 

 

* SEZIONE CORTI TEATRALI *

 

2 giugno

 

Teatro Helios - KAFKA 2012 - di Virginia Consoli, regia di Virginia Consoli

Underwear Theatre - CAINO - di Filippo Frittelli, regia di Filippo Frittelli

'A cuccagna - LE DONNE E IL POTERE - di Katia Vitale, regia di Bianca Nappi e Katia Vitale

Aemilius - STOCCOLMA - di Allegra De Mandato, regia di Allegra De Mandato

Le funambole - MON AMOUR, MON AMIE - scritto e diretto da Arianna D'Ambrini ed Elisa Occhini

(fuori conc.) DoveComeQuando - QUALCHE PAROLA SULL'ANIMA - di Maria F. Palli, regia di Gianluca Preite

 

 

3 giugno

 

Epos Teatro - BOTTOM'S DREAM - adatt. da William Shakespeare, regia di Maurizio Pellegrini

NITAM - STATI DI NORMALE EUFORIA II - ...E COSÌ! - di Paolo Valentini, regia di Giulio Baragli

The Producers - TUTTO IL MIO AMORE - di Melania Fiore, regia di Melania Fiore

StraCCiaLuNe - A PRESTO - di Fabiano Paciolla e Francesca Muoio, regia di Francesca Muoio e Davide Paciolla

 

 

A seguire, la premiazione della sezione "Corti" e della mostra-concorso fotografico "Scene da una fotografia".

 

Dal 21 maggio al 3 giugno 2012 – ore 20.45 
Teatro dell' Orologio – via dei Filippini 17/a (Piazza Navona)

Biglietti: 10€ intero: 7€ ridotto; 2€ tessera del teatro
Abbonamento: 35 € per 12 giorni (tessera del teatro non inclusa)
Prenotazioni: scrivere a rassegnadcq@dovecomequando.net _ tel. 320.1185789

 

 

 

___CREDITS___

 

Una produzione: DoveComeQuando

Direzione artistica: Pietro Dattola

Organizzazione: Alessandro Marrone, Alfonso Germanò, Pietro Dattola

Ufficio stampa: Artinconnessione  +39.3382006735 www.artinconnessione.com 
Tutte le informazioni su www.dovecomequando.net


Comunicazione e Ufficio Stampa
Service audio luci strutture
Organizzazione di eventi

Chiara Crupi  +39.3382006735
Vera Suprani +39.3283019925
Raoul Terilli   +39.3391039949
via C.Mezzacapo 12 - 00158 Roma (RM) - Italia
C.F. 97523080584 P.Iva 10736561001

http://www.artinconnessione.com 


inaugurazione Luna Store a Padova

Sabato 5 maggio si è tenuta l’inaugurazione del nuovo punto vendita monomarca Luna a Padova.

Il negozio e’ situato in un antico edificio porticato che si affaccia su piazza dei Signori, nel cuore della citta’.

All’interno si trova un vasto assortimento di collezioni donna, dall’abbigliamento intimo, corsetteria, lingerie, pigiameria, homewear e mare dei brand Luna e Lovey.

Luna si articola in proposte all’insegna della femminilità, eleganza e seduzione.

Lovey by Luna offre linee semplici e fresche, a prezzi piu’ competitivi.

Entrambi i marchi riservano la massima attenzione a tutti i dettagli dei prodotti seguendo le ultime tendenze di stile e combinando gusto estetico a vestibilità e confort.

Il punto vendita ha accolto con piacere il pubblico presente con un informale cocktail di benvenuto ed un gustoso rinfresco. L’attenzione dei passanti è stata catturata dalla simpatica e affascinante modella che sorrideva dalla vetrina, accanto ad inanimati manichini, suscitando curiosita’ e sorpresa. I visitatori hanno potuto visitare il moderno spazio espositivo, dove dominano il colore bordeaux del marchio Luna, accostato all’arredamento in wenge’.

 

Luna – via San Clemente 18 – 35139 Padova – tel 049/0976292 -  http://www.luna.gr

 

BIOHAUS a GREENBUILDING 2012 - La nuova libertà di costruire ecosostenbile

VERONA. Biohaus presenta a Greenbuilding 2012 la nuova gamma di soluzioni del costruire ecosostenibile, un nuovo modo di progettare, presentare e far scegliere ad ognuno  la propria casa ideale.

Biohaus infatti ha creato un nuovo catalogo diviso in tre “famiglie”, tre diverse tipologie di approccio alla casa ecologica, tutte integrabili con dei  pacchetti opzionali ideati ad hoc per aumentare le performance dell’edificio.

 

FLESSIBILITA’ è la parola chiave che le accomuna: non solo di progetto, ma anche di costo e realizzazione, per soddisfare le esigenze di tutti tenendo conto del budget di spesa previsto, con lo stesso amore per la qualità.

 

Energy Design, costruzioni passive con le migliori prestazioni energetiche e ambientali

Personal Design, costruzioni su misura ad alta efficienza energetica

Smart Design, progetti standard che ottimizzano il rapporto qualità prezzo

 

Per ognuna delle tre linee, i progettisti Biohaus hanno creato un pacchetto opzionale che arricchisce le dotazioni della casa e che soprattutto ne aumenta le performance in termini di prestazioni energetiche e benessere abitativo.

 

 

ENERGY DESIGN

La casa Biohaus ENERGY DESIGN è ideata, progettata e costruita con standard e prestazioni energetiche ai massimi livelli e per questo è certificata Passivhaus (PHI), il più autorevole Istituto internazionale per la certificazione dei componenti e degli edifici passivi. In tale tipologia di casa la ricerca del design e della personalizzazione architettonica sono finalizzati ad ottenere le massime prestazioni energetiche frutto dell’elevato contenuto tecnologico del sistema costruttivo e dell’impiantistica che prevede già a capitolato l'impianto di Ventilazione Meccanica Controllata.

 

PERSONAL DESIGN

Personal Design è la soluzione costruttiva che garantisce la più grande libertà di personalizzazione. Si possono scegliere l’architettura, i piani e le metrature, la suddivisione degli spazi interni e poi ovviamente tutto ciò che riguarda l'impiantistica e le finiture con un capitolato che comprende l'impianto solare termico.

Il comfort abitativo, la salubrità dell’ambiente domestico e il risparmio energetico sono racchiusi in un edificio realizzato sulla base delle esigenze del singolo cliente.

La certificazione energetica in classe A secondo la normativa nazionale o in base al protocollo “Casa Clima”, sono il giusto coronamento della scelta di ogni cliente “personal design”.

 

SMART DESIGN

Smart Design è uno studio di progetti per l’ottimizzazione dei costi: è un modo diverso di scegliere la propria casa con estrema facilità e con la certezza di un prezzo finale competitivo. La collezione comprende una serie di case “chiavi in mano” diverse per stili e metrature che sono già dettagliate in ogni particolare costruttivo per dare una risposta completa a tutti quei clienti che richiedono soluzioni pronte, facili ed immediate da valutare, certe nel prezzo e nei tempi di realizzazione, senza rinunciare ad ottime prestazioni energetiche.

 

 Ma non finisce qui: i pacchetti opzionali Biohaus, pensati ad hoc a seconda della tipologia di casa scelta, comprendono dotazioni impiantistiche che completano l’edificio e, proprio perché  venduti in combinazione,  costituiscono un notevole risparmio economico rispetto all’acquisto dei singoli elementi.

 

E+ per Energy Design comprende:

 

- pompa di calore

- impianto domotico

- impianto fotovoltaico

 

P+ per Personal Design comprende:

- impianto di ventilazione meccanica controllata

- pompa di calore

- impianto fotovoltaico

 

S+ per Smart Design comprende:

- pavimento radiante

- generatore termico a condensazione

- impianto solare termico

 

Biohaus ha una presenza capillare sul territorio nazionale con una rete affiliata di progettisti, fornitori e direttori di cantiere “a chilometri zero” grazie ai quali l’azienda è realmente vicina ad ogni suo cliente.

 

www.biohaus.it

 

 

 

Prima esposizione Internazionale Loverista

Prima Esposizione Loverista

HULA HOOP CLUB 
ViaF.DeMagistris Roma 91/93, Roma (RM)  mappa 
20:00 più tessera annuale

 

Il 18 maggio 2012 alle ore 20:00 si apre presso l'Hula Hoop Club la prima mostra del movimento LOVERISTA, a cura di Mauro Tropeano, testo critico Valeria Arnaldi.

In esposizione saranno presenti opere inedite dei principali rappresentati del nuovo movimento artistico: Francesca Gerlanda Di Francia, Silvia Faieta, Alessio Fralleone, Madame Decadent, Paolo Pilotti, Natascia Raffio e Togaci.

Il LOVERISMO nasce dalla necessità comune di rivendicare il valore comunicativo dell'Arte, concentrando l'interesse sul processo di creazione e inseguito di condivisione.

Pur esprimendosi con linguaggi completamente diversi e riconducibili a forme di espressione non sempre concilianti tra loro, i loveristi trovano il loro punto d'unione nell'intenzione di comunicare attraverso le proprie opere l'importanza dello studio e della dedizione che si applica durante l'atto creativo.

Dal 18/05/2012 al 07/06/2012

Mostra a cura di Mauro Tropeano

HulaHoop

Via de Magistris,91/93

Roma

Ore 20:00

Omia Laboratoires: la Flower Bag alla Rosa Damascena per la festa della mamma

Rose rosa sono la tradizione per la Festa della Mamma. Per il 13 maggio 2012 la scelta è ecosostenibile. La Flower Bag alla Rosa Damascena di Omia Laboratoires è realizzata con carta FSC e contiene un Bagno Fiori e una Crema Fluida Corpo formulati con principio attivo da agricoltura biologica certificata, testati al nichel cromo e cobalto e contenenti 0% SLES e LES, siliconi, parabeni, oli minerali, coloranti sintetici, glicole propilenico.

La Festa della Mamma ha origini antichissime e nasce per celebrare prosperità, fertilità e il passaggio dall'inverno all'estate. In Italia la Festa della Mamma si festeggia la seconda domenica di maggio, il 13 maggio quest'anno. La tradizione vuole che per la Festa della Mamma si offrano rose rosa ed altri regali alle mamme. La rosa infatti simboleggia l'amore, la purezza e la passione e nella mitologia viene associata a numero se divinità femminili, quali Venere la Romana, Lakshimi l'Indiana e Afrotide la Greca.

La Flower Bag alla Rosa Damascena della Linea Erboristica di Omia Laboratoires contiene un Bagno Fiori da 400ml alla Rosa Damascena ed una Crema Fluida Corpo da 250ml alla Rosa Damascena.
E' il regalo perfetto per quelle mamme appassionate di prodotti erboristici e che si rivolgono all'aromaterapia per la cura del corpo e dello spirito nel dedicarsi ai momenti di cura di se.
La scatola regalo è realizzata con carta FSC, quindi proveniente da foreste correttamente gestite, da legno o fibre riciclati e i prodotti contenuti sono tutti formulati con principio attivo da agricoltura biologica certificata, testati al nichel cromo e cobalto e contengono 0% SLES e LES, siliconi, parabeni, oli minerali, coloranti sintetici, glicole propilenico.

Il Bagno Fiori e la Crema Fluida Corpo alla Rosa Damascena contenuti nella flower bag di Omia Laboratoires contengono un "Totum" Idrosolubile ottenuto per estrazione da Rosa Damascena proveniente da agricoltura biologica certificata, anche il metodo utilizzato per l'ottenimento del principio attivo è certificato biologico.

Esistono oltre 10.000 tipi di rosa coltivata e solo da poche si estraggono preziosi principi attivi per il benessere del corpo e della mente. Tra le più preziose, la robusta Rosa Damascena, coltivata in Bulgaria, Tunisia e Marocco. In occidente la sua bellezza ed il suo profumo l' hanno fatta diventare la regina dei fiori.
Proprietà:
Le sostanze contenute nell' estratto di Rosa Damascena associano la cura della pelle ad una cura di dolcezza e di consolazione per la mente e per il cuore, la pelle rifletterà equilibrio e freschezza. L'estratto di Rosa Damascena tonifica anche la pelle più delicata, è utile per un bagno o un massaggio rilassante.
Aromaterapia:
La Rosa sviluppa la pazienza, la dolcezza, l' amore e la devozione. Dona armonia ed aiuta ad avere fiducia in se stessi, favorisce l' elevazione dello spirito.
Trattamento per la pelle:
Tonificante e rinfrescante per pelli normali e delicate.

La Linea erboristica di Omia Laboratoires seleziona solo i migliori principi attivi naturali, derivati da coltivazione biologica certificata: olio di Argan, olio di Jojoba e olio di Mandorla naturali, ottenuti tramite spremitura a freddo, senza solventi chimici e di sintesi.
Il sito produttivo OMIA Laboratoires ha ottenuto la certificazione ECO BIO ed i prodotti aderiscono allo standard NON TESTATO SU ANIMALI controllato da ICEA per LAV.
Per le risposte alle domande più frequenti sui temi della cosmesi e dei prodotti Omia Laboratoires sono Online sul sito omialab.it le FAQ. Una sezione in continuo divenire a cui tutti i consumatori possono contribuire porgendo le proprie domande.

Segui Omia Laboratoires su Facebook e Twitter

Fonte: OmiaLaboratoires

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota