sabato 4 febbraio 2012

Comunicato stampa UDC

Comunicato stampa

 

Provincia romana. Michele Pagano (Udc). "Garantire una continua assistenza ad anziani e persone sole"

News originale su: http://comunicati2012.blogspot.com/2012/02/provincia-romana-michele-pagano-udc_04.html


 "Il maltempo degli ultimi giorni, e il suo protrarsi, ha determinato situazioni di evidente disagio a quanti vivono situazioni di difficoltà personale - dichiara Michele Pagano, presidente del Coordinamento provinciale dell'Udc -. Riteniamo opportuno che le Amministrazioni comunali producano ogni sforzo possibile per assicurare la necessaria assistenza agli anziani, in particolare, e ai clochard. I Servizi sociali sono chiamati a svolgere un ruolo di primo piano in questo particolare frangente, come pure il volontariato e, più in generale, tutti coloro che possono dare un sostegno concreto a quanti affrontano in solitudine giornate dalle temperature eccezionalmente rigide".

Continua a leggere la notizia a questo link: http://comunicati2012.blogspot.com/2012/02/provincia-romana-michele-pagano-udc_04.html

udc.jpg

Padiglione Tibet La compassione in esilio

Biennale di Venezia - Padiglione Italia – Padiglione Tibet - Torino

17 dicembre 2011 – 18 febbraio 2012

Sala Nervi, Palazzo delle Esposizioni

Corso Massimo D'Azeglio 15/b

 

Padiglione Tibet

il padiglione per un paese che non c'è

 

Uno dei simboli più significativi del Tibet è senz'altro la tipica sciarpa bianca che i monaci offrono in segno di amicizia e saluto: la Khata. Proprio questo tessuto così etereo è diventato la base su cui ogni artista invitato da Ruggero Maggi, ideatore e curatore di Padiglione Tibet, ha espresso il proprio pensiero artistico e poetico sul Tibet. L'installazione collettiva ottenuta con queste opere - ora ospitata dal Padiglione Italia curato da Vittorio Sgarbi - ha concretizzato finalmente un pensiero, una speranza dando, attraverso l'arte, ufficialità al Tibet e quindi al suo Padiglione Nazionale.

 

L'idea di creare un ponte sensibile che conduce i visitatori della mostra ad una maggiore conoscenza di questo popolo ha indotto Maggi ad organizzare anche a Torino – con il Patrocinio e il contributo della Presidenza del Consiglio regionale del Piemonte e con la collaborazione di Dossier Tibet e di ISCOS – uno Spazio Incontri per dibattiti, performances e filmati legati alle problematiche di questo Paese.

 

Sabato 11 febbraio 2012 – ore 17.00

Spazio Incontri di Padiglione Tibet

 

"La compassione in esilio"

Interventi di:

Gianna Pentenero - Vicepresidente Associazione per il Tibet e i diritti umani

Antonello Angeleri - Vicepresidente Associazione per il Tibet e i diritti umani

Roberto Tentoni - Consigliere Provincia di Torino

Bruno Portigliatti - Presidente Onorario Unione Buddhista Europea

 

Ore 17.30

Rituale di consacrazione dello spazio nel quale i monaci tibetani realizzeranno il mandala di Chenrezig.

Dall'11 al 17 Febbraio i lama del Centro Milarepa, guidati dal Ven. Shartrul Rinpoche, realizzeranno il Mandala che raffigura le sillabe del mantra del Bodhisattva della compassione. Il Mandala verrà dedicato ai martiri tibetani e a tutte le vittime della repressione cinese.

 

Sempre a cura di Ruggero Maggi presso lo Spazio Incontri di Padiglione Tibet prosegue il Primo progetto di Mail Art per la Biennale di Venezia dal titolo INviso, progetto che vuole essere un forte segno di protesta per ricordare tutti i martiri tibetani, lo spirito dei quali è incarnato dalla figura centrale del Dalai Lama, il cui viso è l'emblema ed il punto di luce dell'intero Popolo Tibetano, senza dubbio il volto più INviso ai politicanti cinesi.

 

Le prossime tappe di Padiglione Tibet sono previste a Milano, Piacenza, Salerno e Bari.

 

Eventi ad ingresso libero

Il programma potrebbe subire variazioni in corso d'opera a causa delle condizioni atmosferiche.

 

Artisti partecipanti a Padiglione Tibet:

Dario Ballantini, Piergiorgio Baroldi, Donatella Baruzzi, Luisa Bergamini, Carla Bertola – Alberto Vitacchio, Nirvana Bussadori, Rosaspina B. Canosburi, Silvia Capiluppi, F. Romana Corradini, Marzia Corteggiani, G. Luca Cupisti, Teo De Palma, Albina Dealessi, Anna Maria Di Ciommo, Laura Di Fazio, Marcello Diotallevi, Luigi Filograno, Bruno Freddi, Ferruccio Gard, Annamaria Gelmi, Luciano G. Gerini, Riccardo Ghirardini, Isa Gorini, Franca Lanni - Renata Petti, Bruno Larini, Oronzo Liuzzi, Francesca Lolli, Ruggero Maggi, Fabrizio Martinelli, Gianni Marussi - Alessandra Finzi, Rita Mele - Elena Sevi, Renato Mertens, Simona Morani, Paolo Nutarelli, Clara Paci, Marisa Pezzoli, Benedetto Predazzi, Nadia Presotto, Tiziana Priori, Roberto Scala, Roberto Testori, topylabrys, Micaela Tornaghi.

 

Orari: dalle ore 14 alle 20 - chiuso il lunedì

 

informazioni Padiglione Tibet: camera312@fastwebnet.it - www.padiglionetibet.com - 320.9621497

 

Biennale di Venezia - Padiglione Italia, Torino

Curatore: Vittorio Sgarbi

Coordinatore Generale: Giorgio Grasso

Direttore Artistico: Giorgia Cassini

Organizzazione: Kleements & McOellin

Organizzazione artistica: Slide Events

Ufficio Stampa di Padiglione Italia: B52 Communication s.a.s di Sara Ratti e C.

Comunicato- Ufficio Comunicazione - Udc Coordinamento provincia di Roma

Comunicato

 Provincia romana. Michele Pagano (Udc): "Connessione veloce e gratuita per tutti i residenti"

L'articolo originale è stato pubblicato a questo link:http://comunicati2012.blogspot.com/2012/02/provincia-romana-michele-pagano-udc.html

"Riteniamo, anche a fronte degli ultimi provvedimenti assunti dal Governo rispetto alle innovazioni tecnologiche, che sia necessario garantire a tutti i cittadini la possibilità di collegarsi a Internet a "costo zero" - dichiara Michele  Pagano, presidente del Coordinamento provinciale dell'Udc -. Dobbiamo invece rilevare che in numerosi comuni della provincia romana si registra la difficoltà a connettersi sulla Rete delle Reti, magari tramite wi-fi. Basta pensare, ad esempio, che in aree del comune di Tivoli e Guidonia Montecelio, tanto per citare due realtà molto popolate, non hanno una copertura totale di hotspot e di connessione veloce. Più volte i residenti hanno rappresentato questo problema ma, a oggi, chi vuole collegarsi deve sopportare costi aggiuntivi, dotandosi di 'chiavette' e quant'altro. Va eliminato, al più presto, questo negativo e anacronistico digital divide che penalizza cittadini e aziende".

Per leggere la news clicca su questo collegamento: http://comunicati2012.blogspot.com/2012/02/provincia-romana-michele-pagano-udc.html

comunicati-stampa-online.jpg

Lettera per il Direttore e la redazione: solo per amor di verità.

Lettera per il Direttore e la redazione: solo per amor di verità.

IRRESPONSABILITA’ DEI MAGISTRATI.

Tanto fumo per niente. Il problema vero e taciuto non è chi paga per l’errore commesso dal magistrato (se solo lo Stato od anche il magistrato), ma se e quando la responsabilità è acclamata.

Per i poveri mortali il principio di responsabilità afferma che chi per dolo o colpa semplice arreca danno ingiusto ad altri: paga. Per i magistrati questo non vale. Sempre al di la ed al di fuori della legge. La normativa a cui tutti vogliono mettere mano, da sempre ed a parole, prevede che se il magistrato sbaglia, ma solo con colpa grave, quindi mai, non è lui a pagare, ma lo Stato, ossia noi cittadini.

Scherzi della politica e dell’informazione. Fanno apparire un cataclisma, quello che è una piccola toccatina. Dal 1987, con l’approvazione del referendum, si cerca di mettere argine all’abuso di potere della magistratura, ma niente: nonostante lodi e progetti di legge, non si muove foglia. Ogni tentativo va a sbattere sulla casta delle toghe e sui loro alleati politici e mediatici, che hanno il comune obiettivo di abbattere il nemico politico. Toccare i giudici è considerato un attentato alla Costituzione. Insomma nulla è cambiato confronto a prima, solo l’eventualità di chiamare in causa direttamente il magistrato che, con la statuizione vivente, mai sarà chiamato a rispondere per i suoi errori.

Basti ricordare che da gennaio 2001 a febbraio 2010 lo Stato ha sborsato 423 milioni di euro di risarcimenti per custodie cautelari e arresti preventivi illegittimi, oltre che per errori giudiziari.

Responsabilità dei magistrati: solo 4 condanne - «Dal 1988 ad oggi, su 400 cause avviate, ci sono state solo 4 condanne di giudici - ha spiegato Enrico Costa (Pdl) dopo il sì dell'Aula alla responsabilità civile dei magistrati oltre i casi di dolo e colpa grave - Di queste 400 - aggiunge Costa - 253 sono state dichiarate inammissibili, 49 attendono pronuncia di ammissibilità e 70 attendono l'impugnazione per la decisione di inammissibilità. 34 risultano ammissibili, ma di queste 16 sono pendenti e 14 respinte».

Qualcuno dice, va bè, ma lo Stato poi si rifà sul responsabile fino ad un terzo del suo stipendio.

Bene. Bisogna sapere che oggi per un magistrato la vita e la reputazione di una persona vale la stipula di una polizza assicurativa. E basta poco a tacitare le coscienze.

Nota: il premio viene stabilito in Euro 145,50= complessivi (polizza di Responsabilità Civile e polizza di Tutela Legale -non è possibile sottoscrivere le polizze separatamente) per le adesioni che avverranno nel periodo 15/04-15/10 di ogni anno, mentre è pari ad Euro 72,75= per le adesioni che avverranno nel periodo 16/10-14/04 di ogni anno. La Copertura assicurativa decorre dalla data del versamento.

I magistrati, specie di sinistra, si ribellano alla norma votata alla Camera: “attentato alla Costituzione!!!”

E c’è qualcuno di loro, noti rappresentanti della categoria che, intervistati, hanno il coraggio di dire: “è in contrasto con la normativa europea e la Costituzione Italiana” (Giuseppe Cascini, segretario ANM); ovvero “è difficile rispondere a chi non sa nemmeno di cosa si sta parlando” (Luca Palamara, presidente ANM).

A questi risponde il dr Antonio Giangrande, scrittore, autore della collana editoriale “L’Italia del Trucco, l’Italia che siamo”, e presidente dell’Associazione Contro Tutte le Mafie: «La sentenza 13 giugno 2006 della grande sezione della Corte di Giustizia del Lussemburgo afferma che la Legge 117/88 viola i principi dell’Ordinamento Comunitario nella parte in cui la norma limita arbitrariamente l’ambito della responsabilità civile dei Magistrati. Il diritto comunitario osta ad una legislazione nazionale che limiti la sussistenza di tale responsabilità ai soli casi di dolo o colpa grave ""inescusabile"" del giudice, ove una tale limitazione conducesse ad escludere la sussistenza della responsabilità dello Stato membro interessato in altri casi (semplice colpa) in cui sia stata commessa una violazione manifesta del diritto.»

I Magistrati dovrebbero solo applicare la legge, e dai risultati che appaiono sotto gli occhi di tutti spesso non ci riescono, ma questi vorrebbero anche emanarla.

E questo sì che è un attentato alla Costituzione!!!

Autorizzati alla pubblicazione. Il contatto è pubblico ed amicale. Se disturbo rispondi “Cancella”.

Presidente Dr Antonio Giangrande – ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE ONLUS

099.9708396 – 328.9163996

www.controtuttelemafie.it - www.telewebitalia.eu

 

 

Emergenza meteo, la situazione al Centro-Sud - Enel

Sono oltre mille gli uomini Enel in campo nelle regioni Lazio, Abruzzo, Molise e Campania
 
 

Emergenza meteo, la situazione al Centro-Sud

Sono oltre mille gli uomini Enel in campo per far fronte all'emergenza meteo nelle regioni Lazio, Abruzzo, Molise e Campania.

Le Squadre hanno effettuato da ieri più di 1.800 interventi sulle linee elettriche. Un forte punto di attenzione e criticità resta l'accesso alle linee e alle cabine di media e bassa tensione a causa delle difficoltà di viabilità secondaria (arterie provinciali e strade vicinali).

Enel, in coordinamento con la Task Force Operativa della Regione Lazio e in collaborazione con la Protezione Civile e le istituzioni locali, ha varato e sta attuando un piano di emergenza congiunto con le Prefetture. Questo consentirà nelle prossime ore, attraverso i mezzi speciali della protezione civile, di aprire quei varchi alla viabilità che costituiranno una "corsia preferenziale" per i tecnici Enel che potranno così raggiungere le linee elettriche.

A causa degli alberi che si sono abbattuti sulle linee elettriche e dalla formazione di manicotti di ghiaccio intorno ai conduttori, la situazione alle ore 12 di sabato 4 febbraio rimane difficile ma presidiata nelle zone del frusinate, del viterbese e della cintura di Roma Nord.



--

venerdì 3 febbraio 2012

con preghiera di divulgazione: Il 18 Febbraio a Ceccano la presentazione del nuovo libro di Silvano Gallon

link di riferimento: http://www.mypresslab.com/blog/il-18-febbraio-a-ceccano-la-presentazione-del-nuovo-libro-di-silvano-gallon.html

-------------------------

"La Parrocchia di San Pietro Apostolo" nel 50° della Chiesa 1962-1912 - di Silvano Gallon

Ceccano, Provincia di Frosinone, il 18 Febbraio, presso la Parrocchia di San Pietro Apostolo, avverrà la presentazione del libro di Silvano Gallon dedicato alla storia dell'edificio ecclesiastico.

Interverranno: Prof. Carlo Cristofanilli e il Prof. Don Giuseppe Rivaroli

Presentazione del Libro

" Resurgit suis e cineribus" e " succisa virescit" sono i due logo usati dai monaci di Montecassino per ricordare le distruzioni e le ricostruzioni subite nel corso dei secoli dalla loro abbazia, più volte distrutta e più volte ricostruita sempre più bella.

Questi due motti si possono, a ben ragione, riferire anche alle vicende della chiesa di S. Pietro in Ceccano.

La venerazione per la figura di S. Pietro e il suo culto nel Lazio meridionale risale ad epoca molto remota, anche se è alquanto dubbia la presenza dell'apostolo nelle nostre contrade, presenza peraltro ribadita da una tenace e lunga tradizione.

Sappiamo che le prime comunità cristiane cercavano di nobilitare le loro chiese dedicandole al Battista, alla Vergine e ai vari apostoli.

In Ceccano il primitivo edificio sacro dedicato a S. Pietro sorse alle " tartare", un territorio al confine con Patrica, lungo un diverticolo della Via Latina (attuale Morolense) " iuxta viam silicatam", cioè su una strada romana pavimentata con pietra silicea. Di questo posto resta ancor oggi il toponimo " Fontana S. Pietro", fonte posta dopo le quattro strade di Patrica, dove si possono ancora scorgere avanzi di epoca romana.

Questa antichissima chiesa subì la distruzione prima del Mille e venne abbandonata. Si costruì una nuova chiesa, questa volta dentro Ceccano sui limiti delle mura preromane e prese il nome di S. Pietro in Iscleta e fece parte del patrimonio dell'abbazia di Montecassino.

L'Autore, dopo aver narrato le vicende del Santo, ricostruendone la vita e le opere, si sofferma anche a narrare le vicissitudini di queste due chiese, in maniera chiara ed esaustiva.

A questo punto va fatta una considerazione storica importante: tra tutte le chiese di Ceccano, la più antica è quella dedicata a S. Giovanni Battista " chiesa madre", poggiante su mura volsche. La chiesa di S. Giovanni è stata fino alla metà del Settecento, l'unica parrocchia dove era presente il fonte battesimale e che dopo il concilio tridentino vennero compilati i registri di battesimo, cresima, comunione e dei morti.

Accresciuta la popolazione nel medesimo periodo vennero erette le parrocchie di S. Nicola e di S. Pietro che per l'occasione venne ampliata demolendo la chiesa medievale.

Distrutta la chiesa di S. Pietro a causa degli eventi bellici del secondo conflitto mondiale, mons. Tommaso Leonetti, uno dei più illustri vescovi della diocesi di Ferentino, noto per la sua umanità e cultura, decise di farla ricostruire in campagna, su un terreno donato dal sacerdote ceccanese don Lorenzo Capoccetta, allora parroco della chiesa di S. Valentino in Ferentino.

L'Autore, con dovizia di particolari, ci descrive le prime vicende della nuova parrocchia, soffermandosi via via a farci conoscere i vari parroci.

Un capitolo particolare viene dedicato alle suore missionarie dell'Immacolata Regina della Pace, che per un anno hanno operato nella parrocchia.

Viene altresì descritta la vita parrocchiale nel suo complesso e le varie cappelle che nel corso degli anni sono sorte nel suo territorio.

Una particolare descrizione viene fatta per la chiesa cinquecentesca della Madonna di Loreto, chiamata volgarmente S. Rocco. Si parla anche del Priorato di S. Angelo, retto dalle monache benedettine di clausura provenienti dal monastero di Boville Ernica e che per circa venticinque anni hanno operato nel piccolo e moderno monastero di Colle S. Paolo.

Il libro contiene anche varie schede concernenti la storia civile e religiosa di Ceccano, il tutto illustrato con appropriate fotografie.

Nel solennizzare il primo giubileo della ricostruita nuova chiesa di S. Pietro, l'Autore ha regalato alla sua parrocchia il dono più bello, con la consapevolezza che nello scrivere le memorie di una comunità è far conoscere a coloro che verranno le genuine radici della loro civiltà, per un futuro migliore.

Un plauso all'emerito parroco don Giuseppe Rivaroli, a don Shaju Thomas (Sebastian) Chirayath, attuale amministratore ed a tutti coloro che hanno sostenuto e sosterranno questa preziosa opera e a Silvano un grande ad maiora.

Carlo Cristofanilli

Info:

Parrocchia di San Pietro Apostolo

Via per Frosinone, 454, 03023 Ceccano Frosinone

web promotion & community management

myPressLab.com – the social media expert

email: comunicati@mypresslab.com

mob. 345 1602994



--
Un saluto dalla redazione di myPressLab

Visita la nostra pagina Facebook! www.facebook.com/socialmediaexpert.italia
Seguici su Twitter! www.twitter.com/mypresslab
 
skype: mypresslab
mob. 345.160.29.94

www.mypresslab.com - the Social Media Expert
 
----------
 
Ai sensi del D.lgs n. 196 del 30.06.03 (Codice Privacy) si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La preghiamo di eliminarlo senza copiarlo e di non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie
 
This message, for the D.lgs n. 196/30.06.03 (Privacy Code), may contain confidential and/or privileged information. If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy, disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and delete this message. Thank you for your cooperation.

CUBA: IN LOMBARDIA AL VIA LA CAMPAGNA "IL CINQUE PER I CINQUE"

Lombardia-pro-Cuba: al via in Lombardia la campagna "Il cinque per i Cinque"

I circoli della Lombardia dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba si uniscono, a partire da domenica 5 febbraio 2012, alla campagna internazionale "Il cinque per i cinque", con la quale in tutto il mondo, ogni cinque del mese, si chiede la liberazione dei cinque cubani detenuti negli USA da anni con l'unica colpa di aver difeso il proprio paese dal terrorismo. Sono programmate 16 iniziative in diverse città della regione, a partire dal prossimo 5 febbraio, a Bergamo con un concerto e a Pavia con la proiezione di un documentario; e sulle strade di Bergamo e di Pavia sono già apparsi i primi cartelloni di sei metri per tre che denunciano l'ingiustizia subita dai cinque cubani.

www.lombardiacuba.it

http://ilcinquepericinque.blogspot.com

Sergio Nessi, coordinatore regione Lombardia

Associazione Nazionale di Amicizia Italia - Cuba

 

Domenica 5 febbraio 2012 il Tg1 incoronerà la scrittrice Vittoria Coppola, autrice del libro dell'anno "Gli occhi di mia figlia"

Il caso editoriale dell’anno è il libro di una ventiseienne salentina, Vittoria Coppola: Gli occhi di mia figlia (Edizioni Anordest/Lupo Editore). A dirlo non una giuria di intellettuali, ma la rete, a suon di voti, più di 160.000 per la precisione. A proclamarla la redazione del Tg1 con un servizio che andrà in onda domenica 5 febbraio 2012 dopo il Tg delle 13:30 su RAI1.

CONCORSO ON LINE Ogni anno in gennaio la rubrica libri del Tg1, “Billy il vizio di leggere”, in onda la domenica in coda al tg delle 13:30, indice un concorso per eleggere il miglior libro dell’anno. L’incoronazione del vincitore di quest’anno è attesa domenica 5 febbraio, quando sarà messo in onda il servizio su Vittoria Coppola, autrice di “Gli occhi di mia figlia” (Edizioni Anordest/Lupo Editore). Il concorso è semplice: la redazione sceglie 10 titoli e li getta in pasto alla rete, dando la possibilità di votarli direttamente dal sito de Tg1. L’anno scorso l’ha spuntata Antonio Pennacchi, quello precedente Roberto Saviano.

UN TALENTO DALLA RETEQuest’anno, dopo 581.000 voti (record della trasmissione), vince Vittoria Coppola, classe 1986, con “Gli occhi di mia figlia”, edito da Edizioni Anordest e Lupo Editore. Dietro di lei, tra gli altri, gente come Carofiglio, Maraini, Buttafuoco, Pansa. Sorprendente è dir poco. Oltre il 28% di preferenze significa oltre 160.000 clic a favore di un libro che, in qualche modo, ha scatenato un furioso passa parola nella rete che ha decretato la vittoria di Davide contro Golia, sparigliando le carte e rovesciando facili pronostici. Vittoria Coppola quindi non solo è una giovane scrittrice che promette di essere uno dei casi letterari del 2012, ma rappresenta la versione italiana nel campo editoriale di una delle tante storie ormai diffuse a livello mondiale di successi figli della rete e del passaparola.

LA RAGAZZA DELLA PORTA ACCANTOGià docenti universitari si lanciano ad analizzare il fenomeno, ma forse la chiave è nella simpatia anche telemantica che Vittoria Coppola ha saputo trasmettere, oltre che nei confronti della storia da lei raccontata, che “parla di un rapporto conflittuale tra madre e figlia, dal respiro classico ma di una freschezza contemporanea”, anche nei suoi personali confronti: è la ragazza della porta accanto, che pubblica un libro per un editore indipendente, che senza raccomandazioni ottiene una possibilità, quella di confrontarsi con grossi nomi del mercato editoriale, e li straccia.

SEMPRE PRIMO Per i maligni e per i curiosi che si chiedono come Vittoria Coppola e il suo “Gli occhi di mia figlia” possa essere arrivato alla selezione fatta da Billy e dalla redazione del Tg1 la spiegazione è semplice: lo stesso conduttore, Bruno Luverà, ne aveva letto, e bene, nella rete. Ancora una volta lei, la rete. Il giornalista si è poi appassionato tanto alla storia e alla scrittura, alla sua freschezza, che ha convinto la redazione a cambiare un po’ il concorso, ai soliti dieci in lizza per il titolo di miglior libro dell’anno ne ha voluto aggiungere un unidicesimo, figlio proprio della rete, a svecchiare una formula che già nella sua apertura al voto on line dimostra la disponibilità a rischiare e rinnovarsi. Sin dall’inizio “Gli occhi di mia figlia” si è imposto in cima alle preferenze, salvo alcune discese al secondo posto. C’era nell’aria sin dal principio che stesse accadendo qualcosa di inaspettato. Così è stato: Vittoria Coppola si ritrova ad essere l’autrice del “Miglior libro dell’anno”.

VITTORIA COPPOLANata nel 1984 a Casarano in provincia di Lecce, Vittoria Coppola è laureata in Lingue e Letterature straniere e lavora come receptionist in un albergo del Salento. “Gli occhi di mia figlia”, un romanzo breve di meno di 150 pagine, racconta con freschezza un intrigo familiare, al centro il rapporto tra madre e figlia. Una storia che piace, semplice e mai banale, i sentimenti al centro dell’azione. Uno di quei libri che una volta chiuso lascia qualcosa nel lettore, non è acqua fresca, ma pura.

UN CASO EDITORIALEOra per il libro si apre una nuova vita. Ad editarlo Edizioni Anordest e Lupo editore, due editori indipendenti, l’uno veneto, l’altro salentino, fuori dai grandi gruppi editoriali ma distribuiti a livello nazionale. “Gli occhi di mia figlia” potrebbe arrivare in classifica, già la prima ristampa porta a 10.000 le copie diffuse. Nel frattempo il fenomeno Vittoria Coppola sembra già essersi consolidato: ennesima creatura di talento cresciuta in quel Salento che ultimamente ha saputo generare in campo artistico nomi che si sono imposti a livello nazionale, manifestazione di un rinnovamento culturale, di un territorio dove si è in grado di trasformare la cultura in sistema. Già un quotidiano le ha offerto una rubrica, già in cantiere un nuovo libro, nel frattempo il “Gli occhi di mia figlia” si prepara ad essere uno dei casi editoriali di questo 2012.

LA SALUTE PUO’ ATTENDERE INCHIESTA TEMPI D’ATTESA ESAMI SANITA’ PUBBLICA

ALTROCONSUMO PUGLIA 

Per una gastroscopia a Bari si può aspettare anche 300 giorni. Sette mesi per un'ecografia all'addome a Torino. Con l'aggravio del superticket, introdotto della manovra finanziaria dello scorso agosto,  che prevede 30 euro di pagamento per esame oculistico o ortopedico; dai 46 euro di Campania e Lazio ai 52,80 euro di Lombardia e Piemonte per l'ecografia. L'alternativa? Andare privatamente a pagamento: per l'ecografia in privato non si spende molto di più – 60-65 euro.
 
Non si sono fatti attendere i risultati dell'inchiesta condotta da Altroconsumo su 80 strutture sanitarie pubbliche di cinque città: Bari, Milano, Napoli, Roma, Torino.
Sono stati contattati i Centri unici di prenotazione (Cup) su quattro esami e visite molto comuni: ecografia addome, gastroscopia, visita oculistica, visita ortopedica.
 
L'indagine è consultabile su www.altroconsumo.it e sarà inviata agli assessorati regionali a cui riferiscono le città coinvolte.
 
Contattando il Cup a Roma non è possibile prenotare un'ecografia prima di 6 mesi – ben 188 giorni. A Torino i tempi s'accorciano, ma di poco: 117 giorni, ben 4 mesi. A Bari per lo stesso esame i giorni d'attesa sono 106, per una gastroscopia 126.
Se si è disposti ad andare fuori città i tempi si accorciano visibilmente, ma non sempre la differenza vale il viaggio, quindi la soluzione più comoda può essere la visita privata.
 
I tempi medi sono altissimi e le medie città per città sono eloquenti, come mostra l'istogramma che segue, e sforano quasi sempre le indicazioni comprese nel Piano nazionale di governo delle liste d'attesa sui tempi massimi da rispettare che determinano 30 giorni per una visita e 60 per un esame diagnostico.
Pur riconoscendo l'utilità e il vantaggio del Cup (un unico numero/punto di riferimento gestisce le prenotazioni delle strutture pubbliche della città) non sempre il cittadino riesce a trovare una visita in tempi ragionevoli in una struttura adeguata alle proprie esigenze di mobilità. www.altroconsumo.it

MATTEO FUMAROLA
 

 
Fonte: Altroconsumo, febbraio 2012

con preghiera di divulgazione: Come suonavano la chitarra nel 1800?

link di riferimento: http://www.mypresslab.com/blog/corso-studio-chitarra-ottocento-roma.html

-----------------------

Corso d'interpretazione sulla chitarra dell'ottocento con Francesco Taranto


La Chitarra del'800 - Corso di specializzazione sul repertorio chitarristico dell'ottocento, sia da solista che in formazione da camera, tenuto Docente M° Francesco Taranto in collaborazione con la scuola di musica "Music Academy" di Roma .


Un occasione unica per conoscere e approfondire la musica dell'Ottocento! Il corso prevede lezioni di teoria, di pratica, concerti, diploma di fine corso, borse di studio e la possibilità di partecipare alla pubblicazione di una "Antologia di brani del primo Ottocento"


Il Corso è mirato all'approfondimento degli aspetti tecnici, timbrici e fraseologici dello stile musicale ottocentesco attraverso lo studio sia dei metodi che del repertorio solistico e cameristico. Il progetto è rivolto a giovani concertisti e a studenti che intendano migliorare la conoscenza del periodo, trasferendo le informazioni sperimentate sul loro abituale strumento e sviluppando così nuove tecniche d'esecuzione.

Il Corso di Chitarra del'800 è aperto a musicisti con strumenti d'epoca,copie, o provvisti di strumento classico moderno (durante le lezioni saranno messe a disposizione dal Maestro chitarre originali d'epoca). Il corso è aperto anche ad uditori.


Struttura del Corso

  • Studio ed analisi dei principali metodi dell'epoca

  • Approfondimento sui brani proposti dal docente e dal corsista

  • Concerti dimostrativi, dove sarà realizzato in pubblico il lavoro svolto durante le lezioni

  • Musica d'insieme e repertorio cameristico

  • Un esame finale con eventuale passaggio al livello superiore

  • Alcune opere, approfondite durante il corso, daranno vita a revisioni realizzate dai corsisti stessi: le migliori saranno segnalate dal docente alla casa Editrice Erom, Edizioni Romana Musica per la realizzazione di una "Antologia di brani del primo Ottocento"

  • Il programma delle lezioni sul repertorio solistico verrà concordato con gli allievi in rapporto al loro anno di studio ed alle loro esigenze concertistiche.

  • Per il conseguimento del diploma di fine corso gli allievi dovranno esibirsi in un concerto pubblico, alla presenza di una commissione presieduta dal docente, presentando brani

  • dal repertorio studiato durante l'anno.

  • Per ogni partecipante è prevista una realizzazione video del concerto finale

Sede e date del corso

Il Corso è organizzato e si svolgerà presso la Music Academy Rome in Via di Monte Verde 7 Roma, nei giorni 11 febbraio, 10 marzo, 21 aprile, 26 maggio, 16 giugno, 22 settembre, 20 ottobre e 17 novembre 2012 ,dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.


Quote di partecipazione e modalità d'iscrizione

Quota di Iscrizione: Euro 60

Quota Partecipazione Effettivi: Euro 1000

Quota Partecipazione Uditori Euro: 500


Speciale Borse di Studio

Grazie al progetto BORSE DI STUDIO messo disposizione dalla Music Academy Roma e dal Comune Roma, ai primi 10 iscritti sarà offerta la possibilità partecipare al 50% della quota di partecipazione (esclusa quota di iscrizione)


Per iscriversi contattare la segreteria di Music Academy Roma telefonicamente o inviando una email.


Info e Contatti

Music Academy Roma:

www.musicacademyrome.it

www.facebook.com/scuoladimusicaroma

www.twitter.com/MusicAcademyRM

Corso di Songwriting www.musicacademyrome.it/corso-songwriting-roma

tel 06/99706315


Web Promotion and Community Management

www.mypresslab.com – the social media expert

email: comunicati@mypresslab.com

mob. 345 1602994

skype: mypresslab



--
Un saluto dalla redazione di myPressLab

Visita la nostra pagina Facebook! www.facebook.com/socialmediaexpert.italia
Seguici su Twitter! www.twitter.com/mypresslab
 
skype: mypresslab
mob. 345.160.29.94

www.mypresslab.com - the Social Media Expert
 
----------
 
Ai sensi del D.lgs n. 196 del 30.06.03 (Codice Privacy) si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La preghiamo di eliminarlo senza copiarlo e di non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie
 
This message, for the D.lgs n. 196/30.06.03 (Privacy Code), may contain confidential and/or privileged information. If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy, disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and delete this message. Thank you for your cooperation.

con preghiera di divulgazione: Voglia di suonare? Il Felt Music Club presenta la Jamsession Rock/Blues diretta da Stefano Iguana!

------------------------------------------------

Il Martedì della capitale suona "Rock & Blues"

Il 7 Febbraio, come ogni Martedì, a partire dalle 22:00, i musicisti di Roma potranno incontrarsi al Felt Music Club per partecipare alla JamSession Rock/Blues diretta da Stefano Iguana (chitarrista, bassista e batterista dei FLEURS DU MAL).

Resident Band: Iguana Eclectric Trio, composta da Stefano Iguana, Roberto Cruciani e Davide Miccinilli

Sono benvenuti tutti i musicisti che suonino Chitarra, Basso, Batteria, Piano, Sax, armonica, Tromba, flauto, Voce, che vogliono suonare e/o cantare Blues e Rock.

Per partecipare è obbligatorio portarsi il proprio strumento. Batteristi e Pianisti troveranno lo strumento sul posto. Gli amplificatori per chitarra e basso sono sul posto.

Info e Contatti
Felt Music Club – www.feltmusic.it
indirizzo: via degli ausoni 84, Roma
Tel. 06 491978

web promotion and community management
myPresslab -the Social Media Expert
mob. 345 1602994


--
Un saluto dalla redazione di myPressLab

Visita la nostra pagina Facebook! www.facebook.com/socialmediaexpert.italia
Seguici su Twitter! www.twitter.com/mypresslab
 
skype: mypresslab
mob. 345.160.29.94

www.mypresslab.com - the Social Media Expert
 
----------
 
Ai sensi del D.lgs n. 196 del 30.06.03 (Codice Privacy) si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La preghiamo di eliminarlo senza copiarlo e di non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie
 
This message, for the D.lgs n. 196/30.06.03 (Privacy Code), may contain confidential and/or privileged information. If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy, disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and delete this message. Thank you for your cooperation.

con preghiera di divulgazione: Terzo seminario con Massimo Calabrese, il famoso produttore sarà a Roma per incontrare musicisti, autori e cantanti

link di riferimento: http://www.mypresslab.com/blog/terzo-seminario-con-massimo-calabrese-a-roma-per-incontrare-musicisti-autori-e-cantanti.html

---------------------------------------------------------------

Music Academy Roma Presenta:

Dalla Creazione alla Produzione - "La Scelta del Singolo"

Seminario Artistico per autori, musicisti e cantanti tenuto da Massimo Calabrese

Roma, 19 Febbraio ore 17:00 – via di Monteverde 7 b


Nuovo appuntamento per gli aspiranti cantautori insieme a Massimo Calabrese e alla scuola di musica MA Roma


Scrivere un Singolo di successo, scegliere il brano per scalare la vetta della classifica, sono questi gli argomenti del seminario di Massimo Calabrese organizzato dalla scuola di musica MA Roma. Un percorso di studio che guiderà i partecipanti dall'ideazione alla realizzazione del proprio brano.


Dopo aver ascoltato cantanti, musicisti e autori intervenuti ai precedenti incontri, il terzo appuntamento affronterà lo spinoso tema de "la scelta del singolo", il brano di punta di un album che deve lanciare la promozione dell'artista. Molti brani sono già stati presentati e arrangiati acusticamente grazie alla supervisione di Micki Piperno e alla collaborazione dei validi musicisti della scuola, ma in questo nuovo appuntamento, gli artisti verranno consigliati nella scelta di un brano per farne il proprio singolo. Grazie alla collaborazione con Music Academy Roma, gli artisti più preparati vedranno arrangiato il proprio demo, seguendone la realizzazione passo passo e supervisionati da Massimo Calabrese.

Un progetto non semplice e ambizioso ma che vuole stimolare ulteriormente i partecipanti che hanno già visto realizzati alcuni dei loro brani all'interno del corso di songwriting. Nuovo obiettivo di questo seminario sarà pertanto la realizzazione di brani arrangiati professionalmente e pronti per la loro promozione.


Programma

  • Discorso introduttivo sulla produzione e scelta del singolo di un artista

  • Massimo Calabrese ascolterà gli inediti dei ragazzi e darà loro dei consigli utili su come migliorare alcuni aspetti compositivi e interpretativi.

  • Ascolto degli arrangiamenti precedentemente realizzati e indicazioni per la realizzazione di un Demo


Costi:

Allievi Music Academy Roma: 30 Euro

Artisti esterni (non iscritti): 40 euro

L'incontro è a numero chiuso e prevede una prenotazione obbligatoria


Per richiedere il modulo d'iscrizione, inviare una email a info@musicacademyrome.it, indicando Nome, Cognome, telefono e email o chiama il numero: 06/99706315 dalle 16:00 alle 19.00


Info e Contatti

Music Academy Roma:

www.musicacademyrome.it

www.facebook.com/scuoladimusicaroma

www.twitter.com/MusicAcademyRM

Corso di Songwriting www.musicacademyrome.it/corso-songwriting-roma

tel 06/99706315


Web Promotion and Community Management

www.mypresslab.com – the social media expert

email: comunicati@mypresslab.com

mob. 345 1602994

skype: mypresslab


--
Un saluto dalla redazione di myPressLab

Visita la nostra pagina Facebook! www.facebook.com/socialmediaexpert.italia
Seguici su Twitter! www.twitter.com/mypresslab
 
skype: mypresslab
mob. 345.160.29.94

www.mypresslab.com - the Social Media Expert
 
----------
 
Ai sensi del D.lgs n. 196 del 30.06.03 (Codice Privacy) si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La preghiamo di eliminarlo senza copiarlo e di non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie
 
This message, for the D.lgs n. 196/30.06.03 (Privacy Code), may contain confidential and/or privileged information. If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy, disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and delete this message. Thank you for your cooperation.

giovedì 2 febbraio 2012

“Porte aperte in azienda”: Una giornata speciale per entrare nel vivo dell'azienda Conforti


Lo spettacolo CENT'ANNI CON GRATITUDINE non è stato l'unico momento di celebrazione del centenario. Il 24 marzo 2012 infatti l'azienda apre le porte per una giornata speciale per entrare nel vivo di un'azienda che, compiuto il giro di boa del centesimo anno, si prepara a nuove sfide e nuovi traguardi.

Ecco il programma di massima:
- visita guidata al museo CLAVIS di chiavi, scrigni e forzieri antichi
- breve corso sulle linee guida della SICUREZZA tenuto dall'ing. Luigi Rubinelli - Responsabile Ricerca & Sviluppo di sede
- breve panoramica sui prodotti e novità Conforti tenuto da Silvio Carcereri – Direttore Commerciale

Nell'occasione saranno esposte anche le nuove casseforti della Serie Luxury: questi oggetti, progettati secondo le normative europee di sicurezza dei mezziforti UNI EN 1143-1, sono il frutto del lavoro dell'artigianato italiano di eccellenza.
I maestri artigiani hanno infatti arricchito i mezziforti LUXURY rendendoli ciascuno un pezzo unico, realizzando a mano il rivestimento in legno o in pelle, secondo le più antiche tradizioni.
Lo stretto controllo di qualità Conforti durante tutte le fasi di lavorazione ha permesso di ottenere un prodotto di vero pregio.

Per prenotazioni, i contatti sono: tel. 045 8877329 - conforti@conforti.itwww.conforti.it
Indirizzo: Viale del lavoro 13 – 37036 San Martino Buon Albergo (VR)


Aikido, stage del maestro Giovani Aprile in provincia di Latina dal 3 al 4 marzo

Agli organi di Stampa

 

Ragusa, 02/02/2012

 

Aikido, stage del maestro Giovani Aprile in provincia di Latina dal 3 al 4 marzo

 

Sabato 3 marzo dalle ore 16 alle 18 a Maenza e domenica 4 marzo dalle ore 9 alle 12 a Priverno (LT) il maestro Giovanni Aprile terrà degli stage di Aikido e Ju-jitsu, su invito del maestro Enzo Osanna.  

Giovanni Aprile (Scicli, 1980), cintura nera IV dan aikido, è il responsabile per l'Italia centrale e meridionale della Scuola nazionale di arti marziali "Il samurai" diretta dal maestro Ferdinando Silvano. Grazie alla vasta esperienza, al continuo perfezionamento delle tecniche, agli incontri con maestri di calibro internazionale, Giovanni Aprile è oggi uno degli istruttori di Aikido più noti in ambito nazionale. Il suo libro sulle Tecniche di difesa personale (2006) e la collana di Dvd sull'Aikido (2010) hanno ottenuto numerosi riconoscimenti.

Gli stage di Maenza e di Priverno si inseriscono in un più ampio programma che vedrà il maestro Aprile impegnato per tutto il 2012 in un'intensa attività didattica e formativa in varie palestre italiane. Nel corso degli stage il maestro Aprile illustrerà tecniche di attacco e difesa, con esercitazioni e simulazioni, coniugando insegnamenti teorici ed esempi pratici alla spettacolarità e all'armonia che da sempre contraddistingue le sue esibizioni.  

Lo stage è rivolto prevalentemente agli allievi del team Osanna, ma è anche aperto a istruttori, praticanti e appassionati di Aikido, Ju-jitsu e arti marziali in genere. 

 

In allegato

- comunicato stampa 

- locandina  

 


Info e contatti

m. Enzo Osanna: cell. 339 7858021

m. Giovanni Aprile: cell: 339 3500252

Mail: info@ilsamurai.it

Web: www.ilsamurai.it

 

 

IN VIALATTEA IL SABATO SERA SI SCIA IN NOTTURNA!


Un'interessante novità attende tutti gli appassionati di sci a Sestriere. Tutti i sabati sera del mese di febbraio, ovvero nei giorni 4-11-18-25 e in aggiunta il 10 marzo, si potrà sciare in notturna sulla pista Olimpica Kandahar G.A. Agnelli.

La seggiovia Cit Roc rimarrà aperta sino alle ore 20.30 consentendo ai turisti di sciare alla luce dei riflettori. Per accedere all'impianto basterà essere muniti del medesimo skipass che consente l'accesso alle piste durante la giornata.

L'iniziativa è stata voluta dal Comune di Sestriere in accordo con Vialattea per far vivere ai turisti che sceglieranno di trascorre un soggiorno al Colle l'emozione di una sciata sotto le stelle.

Con le ultime nevicate e l'abbassamento delle temperature la situazione dell'innevamento sulle piste di Sestriere e della Vialattea è veramente ottimale ed anche l'atmosfera al Colle e nelle frazioni è quella caratteristica tipica invernale, un vero spettacolo!

Visita www.vialattea.it
Vienici a trovare, siamo anche su facebook https://www.facebook.com/vialattea.it

Resort La Torre di Porto Seguro nella Lista dei migliori Hotel del Brasile

Resort La Torre di Porto Seguro segnalato

da Trip Advisor fra i Top 25 del Brasile 

 

Luigi Rotunno, gm Resort La Torre "viene dal pubblico finale, ne siamo molto felici"

 

Porto Seguro – Bahia – Brasile (Da Mídia Mutá) - Situato nella bellissima spiaggia del Mutá – Litorale Nord di Porto Seguro, il Resort La Torre ha conquistato una posizione di spicco nei premi attribuiti da prestigiosi veicoli di comunicazion del settore turistico brasiliano. Dopo esser stato premiato dalla Guida Quatro Rodas Brasil come il miglior hotel dela città, il La Torre è ora nella lista dei premiati dal Travellers Choice 2012. Il  site www.tripadvisor.com.br divide in categorie hotel, alberghi, pensioni e ristoranti che vengono classificati secondo un sondaggio fatto dagli stessi viaggiatori. Il Resort La Torre è al 9º posto fra i 25 migliori hotel di lusso del Brasile, secondo i commenti fatti dai viaggiatori. Nella lista dei 25 hotel più "trend" del Brasile, il La Torre ocupa la 21ª posizione. Il direttore generale del Resort La Torre di Porto Seguro, Luigi Rotunno, ha ricevuto con soddisfazione la notizia, "Il Tripadvisor aumenta molto la nostra visibilità internazionale", ha commentato Rotunno, " e, trattandosi di un riconoscimento espresso dal pubblico finale, ne siamo molto felici!"

 

 

Jerusa Brandão/Mídia Mutá

 

Comunicato stampa


COMUNICATO STAMPA

"Identità e Percorsi"

Museo Civico Umberto Matroianni

Marino

Dall11 al 25 febbraio 2012


Si inaugura sabato 11 febbraio al Museo Civico Umberto Mastroianni a Marino la mostra "Identità e percorsi", aperta fino al 25 febbraio. La rassegna propone quaranta lavori tra dipinti e sculture di 18 artisti differenti per percorsi e generazioni e mette a  confronto singoli percorsi espressivi provenienti dai molteplici linguaggi dell'arte astratta e figurativa. Ogni artista ha sintetizzato con più opere recenti o degli ultimi anni il proprio lavoro. Accoglie il visitatore una installazione di Cecilia Bossi, formata da tre sedie assemblate con materiali diversi e intitolata semplicemente "senza titolo". Anna Seccia, invece, riflette sul valore della pittura come base di ogni processo creativo. Esponente della pittura aniconica Anna Seccia ha partecipato alla 54° Edizione della Biennale d'Arte di Venezia (sezione Abruzzo) con l'"Opera aperta" che porterà a termine con la fine delle celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia in programma il 17 marzo all'Aurum di Pescara. In questa occasione l'artista abruzzese presenterà una installazione dal titolo: "L'arte che unisce: luogo della creatività collettiva" composta da più di mille uova dipinte e realizzata con la partecipazione di 800 ragazzi del Liceo Artistico di Pescara. Il percorso prosegue con le opere di tre pittori che hanno mantenuto uno stretto dialogo con la pittura materica. Angela Scappaticci realizza i suoi lavori con la tecnica del cretto; Elisabetta Fontana fonde sulla tela diversi materiali con impasti di colore; Marco Diaco si esprime con una tonalità monocromatica di base composta di sabbia e grumi di colore. Da contraltare le opere di Cristina Messora, un alfabeto di segni luminosi realizzati con inserti collagistici; le tele di Roberto Venturoni del periodo astratto-geometrico e la pittura di nobiltà tutta letteraria di Stefano Sorrentino. La mostra prosegue con quattro lavori in lastra di alluminio di Stefano De Angelis, tratti dal ciclo "Quadri luminosi". A portare l'attenzione sulla pittura figurativa ci pensa Egidio Scardamaglia con una scelta di opere, di forte spessore narrativo, sul tema dell'immigrazione. Sempre su questa direzione Paul De Haan conduce una sua particolare ricerca del vero prendendo spunto da oggetti di vita domestica; Rosita Sfischio  si sofferma sul tema della figura femminile catturata nella sua intimità; Maria Ceccarelli esalta il valore evocativo e spirituale del nudo femminile. Il trait-d'union con la pittura narrativa è data da Elena Candoli che prende in esame il volto con l'integrazione di elementi decorativi.  E se Maurilio Cucinotta, "il pittore del sogno" si racconta attraverso il vero e il verosimile, Felixandro esplora il paesaggio lunare spolverato da superfici luminose. Punteggiano il percorso espositivo le sculture in ceramica raku di Maria Felice Petyx sul tema della figura femminile e quelle in ferro elettrosaldate di Paolo Camiz, portatrici ciascuna di  una forma ben definita. 


Dall'11 al 25 febbraio: giorni feriali ore 10-12/15.30-18.30. Domenica ore 10-12.30 Lunedì chiuso

Grazie per l'attenzione 

Giuseppe Massimini cell 3387441087-0670476088 mail gamassimini@libero.it








Implantologia dentale a portata di clic su www.dentista.tv

Con 25 anni di esperienza e oltre 5.000 impianti realizzati, il Gruppo Dentista.tv sbarca ora anche online. Un sito web fresco e altamente navigabile, ricco di contenuti e informazioni per affrontare al meglio uno o più interventi medico-dentali, come Cura del Bruxismo, Ortodonzia, Parodontologia, Terapia Conservativa e Protesi Dentali, comprese operazioni di Implantologia Dentale. I servizi più richiesti sono quattro: impianti in titanio, corone in ceramica, protesi mobili su arcata e protesi fisse in titanio.

All'interno del sito è possibile scoprire in pochi clic la distribuzione delle 14 sedi, i dettagli su ogni singolo servizio offerto, le tariffe principali, le caratteristiche distintive di Gruppo Dentista.tv rispetto alla concorrenza. E ancora le modalità di attivazione di un pagamento con agevolazione fiscale direttamente in sede, grazie ai partner Neos Finance e Consum.it di Gruppo Monte dei Paschi di Siena.

Possibilità di avere una consulenza gratuita, sicurezza di prodotti a marchio CE e lavori protesici certificati, garanzia scritta di 5 anni, prima visita e preventivo senza impegno: insomma, tutto il necessario per avere la massima sicurezza e assistenza senza dover andare all'estero per spendere meno.

Visita adesso il sito web di Gruppo Dentista.tv o chiama senza impegno il numero verde 800 034 420, dalle 08.00 alle 21.00, 365 giorni all'anno, anche da telefono cellulare.

http://www.dentista.tv

Franco Scalabrini
dentistatv@aperionetwork.com

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota