sabato 27 febbraio 2010

Internet e liberta' espressione. Aduc di nuovo in giudizio per i forum del proprio sito

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/internet+liberta+espressione+aduc+nuovo+giudizio_17168.php
--------------------------

Internet e liberta' espressione. Aduc di nuovo in giudizio per i forum del proprio sito

Firenze, 27 Febbraio 2010. Ancora una volta l'Aduc e' chiamata in giudizio perche' sul proprio sito Internet ospita forum in cui i navigatori si esprimono liberamente, senza censura. Il prossimo 17 marzo dovremo comparire davanti al Tribunale di Viterbo chiamati dalla societa' Mega Trends Srl. Gli avvocati di questa azienda di Ronciglione (Vt) hanno presentato ricorso ex art.700 cpc (1) chiedendo ai giudici la chiusura di un forum di discussione che, nello specifico settore del nostro sito Internet "Di' la tua", ospita opinioni pro e contro la loro attivita' "di intermediazione e procacciamento affari "(2). Lo scorso novembre eravamo gia' stati diffidati dai loro avvocati a mantenere in Rete alcune affermazioni presunte diffamatorie e, siccome il nostro scopo non e' prendercela con questa o quell'altra societa' ma garantire spazi di libera espressione per chiunque, eravamo intervenuti eliminando alcune affermazioni che avrebbero potuto essere considerate tali. Ma
evidentemente questo non e' bastato. Senza nessun ulteriore contatto per eventuali altri nostri interventi (metodo che noi stessi suggeriamo, oltre ad invitare i presunti diffamati ad intervenire direttamente sui forum sostenendo le loro opinioni), ora ci ritroviamo citati in giudizio. La richiesta della Mega Trends srl e' l'oscuramento di tutto il forum, cioe' di loro -in questo caso bene e male in un confronto dialettico- non si deve parlare, perche' questo sarebbe causa di "gravissimi ed irreparabili danni alla immagine e alla visibilita' commerciale.." con conseguente "danno economico di particolare rilevanza". E l'Aduc avrebbe una "responsabilita' omissiva del controllo"... che e' il contrario di quanto stabilito anche in sentenze di Cassazione che ci riguardano (3).
Comunque, la partita e' aperta. Contro i vari censori e nemici della Rete che, in nome della propria ritrosia a trasparenza e confronto (nel bene e nel male) fanno riferimento a leggi e norme create nel 1930 per carta stampata, radio e tv e inadeguati alla interattivita' e immediatezza di Internet che se non ci fosse significherebbe chiudere la stessa Rete.
Quanto accaduto nei giorni scorsi, con la condanna di Google per non aver applicato censura preventiva ad un video ritenuto poi lesivo di una persona (4), e' lo specchio di questa situazione. Situazione in cui noi ci stiamo muovendo da tempo, con sentenze pro e contro la nostra attivita' per l'affermazione della liberta' di espressione anche in Internet (5). E anche ora continueremo ad essere in prima fila.

(1) Qui il loro ricorso integrale: http://www.aduc.it/generale/files/file/allegati/20100227-megatrends.pdf
(2) http://dilatua.aduc.it/forum/megatrends+pomezia_10887.php
(3) http://avvertenze.aduc.it/info/vilipendiochiesa.php
(4) http://www.aduc.it/comunicato/google+sentenza+milano+mette+rischio+liberta_17151.php
(5) Qui il nostro specifico canale Internet con sentenze, memorie e ricorsi: http://avvertenze.aduc.it/censura/

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Email aduc@aduc.it
Tel. 055290606
Ufficio stampa: Tel. 055291408

venerdì 26 febbraio 2010

Lunedì I Marzo "Cocktail Story" Speciale Chartreuse al Micca Club: degustazione gratuita di 3 drinks

COCKTAIL STORY
presenta
SPECIALE CHARTREUSE
Elisir di lunga vita
Degustazione gratuita di 3 drink
con il barman internazionale
Gianfranco Pola

Lunedì 1° marzo 2010
durante l'aperitivo a buffet ore 19-22

Il Micca Club vi invita a partecipare ad un evento speciale.
L'elisir di lunga vita Chartreuse (www.chartreuse.fr), che dal 1605 ha scritto la storia della liquoristica mondiale, è il protagonista di una serata d'eccezione targata Cocktail Story.
Cocktail Story, l' appuntamento del sabato dedicato alla cultura del cocktail con la degustazione di storiche ricette abbinate ad una ricercata selezione di finger food, propone una serata speciale di lunedì.
Lunedì 1° marzo, solo per i clienti del Micca Club, il responsabile per l'Italia Philippe Rochez ci introdurrà nel fantastico mondo del liquore che i monaci certosini di Grenoble, custodiscono gelosamente da più di 400 anni.
A seguire, il barman Gianfranco Pola, uno dei nomi più conosciuti in campo internazionale, realizzerà una selezione di cocktails a base del mitico liquore. Non perdete quest'occasione unica ed esclusiva per provare gratuitamente una selezione di 3 drinks, guidati nella degustazione dal nostro staff.

Djset con Lalla-Hop: swing, rockabilly, America anni '40-'50.


Dalle 19.00 alle 22.00: Aperitivo: Free buffet + drink 10 euro
Per chi parteciperà all'aperitivo ci sarà la degustazione gratuita di 3 drinks "Chartreuse"
Ingresso  libero dopo le 22.00
djset fino alle 2.00


Micca Club_via Pietro Micca 7/a_Roma (Porta Maggiore)
06 87 44 00 79
Ufficio Stampa:
Carla Fabi - Barbara Ghinfanti
Tel. 0683608335 - 0683608336

L' UOMO e la SCIMMIA di Niccolo' Tommaseo a Firenze




Martedì 2 marzo 2010 alle 17,00

                                             Caffè Storico-Letterario delle Giubbe Rosse

Piazza della Repubblica, Firenze

 

in quella stessa Firenze dove Niccolò Tommaseo visse gli ultimi anni della sua lunga e feconda esistenza, sarà presentata una delle ultime fatiche letterarie dell'insigne scrittore, patriota, filologo dalmata: il volume

L'Uomo e la Scimmia

 

Presentano

Enrico Nistri e Sergio Valzania

 

L'opera, pubblicata nel 1869, contestava infatti le teorie darwiniste prendendo spunto da una conferenza tenuta il 21 marzo 1869 dallo scienziato russo Alessandro Herzen presso il Museo di Storia naturale di Firenze.

A presentare il volume, seconda ristampa postuma dell'opera, dopo l'ormai irreperibile edizione curata nel 1969 dal critico letterario Mario Puppo, saranno Sergio Valzania, direttore di Radio Rai,

ed Enrico Nistri, curatore di questa edizione del volume, pubblicato dal fiorentino editore Sassoscritto: doveroso omaggio a uno spirito libero, a un cattolico liberale che dopo essere stato messo all'Indice per aver criticato il potere temporale del Papa rifiutò la nomina a senatore del Regno d'Italia per protestare contro l'unificazione dell'Italia sotto l'egida sabauda e infine venne messo all'indice dalla moderna "chiesa" darwiniana per avere criticato, con la sua caustica polemica, la derivazione dell'uomo dalla scimmia.

.....(continua)





_____________________________________________

SASSOSCRITTO srl - Via Masaccio 176 - 50132 FIRENZE
Tel./fax 0555535179  

AFFITTO A ROMA: IN ASSOLUTO IL PIÙ CARO D’ITALIA

È recente lo studio condotto dal Servizio delle Politiche Territoriali della UIL che ha eletto la capitale d'Italia città con gli affitti più cari in assoluto. In particolare è emerso che il costo dell'affitto a Roma di un appartamento è in media di 1.656 euro al mese.
Ciò di certo assicura entrate mensili molto alte per chi decide di mettere in affitto un appartamento o per chi vuole entrare in un settore che non sembra conoscere crisi e decide di aprire un'agenzia immobiliare.
Ma è il rovescio della medaglia ciò che preoccupa maggiormente, fino al punto da accendere dibattiti politici sull'esigenza di attuare interventi che permettano a chiunque di esercitare un diritto che deve essere considerato inderogabile: quello di comprare o affittare una casa.
Il costo così elevato di un affitto a Roma, infatti, comporta serie problemi a tutte quelle famiglie che, percependo uno stipendio medio, spesso rischiano lo sfratto e non a caso il Lazio risulta essere la regione in cui sono stati emessi maggiori provvedimenti di sfratto rispetto a tutte le altre città d'Italia.

Blog Immobiliare, il sito dedicato interamente al mondo del mattone e a tutto ciò che gli ruota attorno, non poteva non interessarsi a questo studio e appresa la notizia ha pubblicato un dettagliato articolo che riporta i dati emersi dal rapporto UIl.
Nell'articolo non sono solo riportate le cifre preoccupanti dell'affitto a Roma, ma vengono descritti minuziosamente anche gli altri costi più esosi e quelli che invece sono più sostenibili, come quelli affrontati dalle famiglie del Centro e Sud Italia. In particolare i dati del rapporto eleggono come regioni più vivibili per quanto riguarda gli affitti: la Sicilia, la Puglia, le Marche e l'Abruzzo.
Molti altri dettagli e maggiori approfondimenti sull'argomento si possono trovare su blog-immobiliare.blogspot.com.

Silvia Silvestri
Blog Immobiliare
blog.mondoimmobiliare@gmail.com

Comunicato: Domenica a Impatto Zero per il Comune di Milano

Gentile Giornalista,

con la presente per inviare alla sua attenzione il comunicato stampa relativo alla “Domenica a Impatto Zero®  per il Comune di Milano” che aderisce al progetto Impatto Zero® di LifeGate.

Sperando vogliate segnalare la notizia, restiamo a disposizione per ulteriori informazioni.

Cordiali Saluti

Viviana Marino

 

DOMENICA A IMPATTO ZERO®

PER IL COMUNE DI MILANO

 

Il Comune di Milano sceglie il progetto Impatto Zero® di LifeGate per compensare le emissioni di CO2 generate dagli eventi organizzati e dalle auto in circolazione domenica 28 febbraio. Verranno create e tutelate 25.700 mq di nuove aree verdi nel Parco del Ticino.

 

 

Domenica 28 febbraio giornata all’insegna della sostenibilità ambientale per la città di Milano.

Oltre al blocco del traffico previsto, che permetterà di ridurre notevolmente l’inquinamento dell’aria e le emissioni di CO2, il Comune di Milano ha scelto di regalare a tutti i cittadini un una domenica a Impatto Zero®!

 

Con il progetto Impatto Zero® di LifeGate, infatti, si compenseranno le emissioni di CO2 generate dai mezzi che - per utilità pubblica, professionale o di servizio- potranno circolare, attraverso la  creazione e tutela di 25.700 mq di nuove aree verdi nel Parco del Ticino.

 

“La collaborazione con LifeGate nella giornata di blocco delle auto – commenta l’assessore alla Moda, Eventi e Design del Comune di Milano Giovanni Terzi – conferma la volontà dell’amministrazione di tutelare e promuovere il rispetto dell’ambiente. Per questo, inoltre, abbiamo messo a punto un calendario di eventi a Impatto Zero per coinvolgere, e al tempo stesso sensibilizzare, i milanesi.”

 

Impatto Zero® è il progetto di LifeGate che concretizza, per primo in Italia, gli intenti del Protocollo di Kyoto: riduce le emissioni di anidride carbonica e le compensa attraverso la creazione di nuove foreste. Grazie alla collaborazione con Università italiane e straniere, Impatto Zero® è in grado di calcolare le emissioni di anidride carbonica generate da qualsiasi attività, proporre delle iniziative per ridurre tali emissioni e compensare le restanti tramite la creazione di nuove foreste in Italia e nel Mondo.

 

Viviana Marino

viviana.marino@espressocs.com

 

Logo Espresso

 

Via Melette di Gallio, 4 20052 | Monza | Mi

T. +39 039 2720 311 | F. +39 039 736140
http://www.espressocs.com

 

 

P Please consider the environment before printing this mail note.

 

E-mail disclaimer: Questa e-mail, ed ogni allegato, è destinata solo per un utilizzo da parte del destinatario(i) specificati e potrebbe contenere informazioni legalmente privilegiate e/o confidenziali. Se non siete il destinatario previsto, prego osservate che ogni revisione, distribuzione, annuncio, modifica, stampa, copia o trasmissione di questa posta elettronica e/o di qualsiasi file trasmesso con essa, è vietato rigorosamente e può essere illegale. Se avete ricevuto questa posta elettronica per errore, per favore notificatelo immediatamente al mittente e cancellate permanentemente l'originale come pure qualsiasi sua copia e qualsiasi sua stampa.

E-mail disclaimer: This e-mail, and any attachments there to, is intended only for use by the addressee (s) named herein and may contain legally privileged and/or confidential information. If you are not the intended recipient, please note that any review, dissemination, disclosure, alteration, printing, copying or transmission of this e-mail and/or any file transmitted with it, is strictly prohibited and may be unlawful. If you have received this e-mail by mistake, please immediately notify the sender and permanently delete the original as well as any copy of any e-mail and any printout thereof.

 

 

OCCASIONE DI AFFITTO A FRANCAVILLA AL MARE: UN BILOCALE NUOVISSIMO AD UN PREZZO PIÙ CHE CONVENIENTE

Italia Affitti, franchising specializzato in locazioni immobiliari, da oggi è anche sul web per poter offrire, a chi sta cercando un immobile in affitto, un servizio ancora più semplice e veloce. Ogni giorno sul sito vengono aggiornati e selezionati le migliori proposte di affitto sul mercato che è possibile visualizzare direttamente dalla propria scrivania, senza doversi recare in agenzia.

Oggi troviamo fra le tante occasioni di affitti Abruzzo, un bellissimo bilocale di circa 42 mq in affitto a Francavilla al mare ubicato in una palazzina di nuova costruzione. La casa è arredata in stile moderno e semplice ed è composta da: un ampio e luminoso soggiorno con angolo cottura, una spaziosa camera matrimoniale, un bagno con doccia. Inoltre è possibile usufruire della bellissima piscina condominiale situata all’esterno. Il bilocale in affitto a Francavilla al mare è collocato in collina, ma a pochi passi dal centro e quindi vicino a tutti i negozi e i supermercati della zona.

Per conoscere tutti i dettagli di questo appartamento in affitto a Francavilla al mare basta scrivere il codice di riferimento AS558 sul sito Italia Affitti. Se invece l’appartamento non soddisfa le proprie richieste, sul sito di Italia Affitti sarà possibile visionare tantissimi altri annunci di appartamenti Pescara, Montesilvano, e tante proposte di tante altre proposte di case vacanza Abruzzo . Una volta scelto sul sito l’appartamento desiderato basta lasciare i propri dati nel modulo di contatto per essere contattati in brevissimo tempo da un agente di Italia Affitti che si occuperà di fare visionare l’appartamento scelto e di fornire tutte le informazioni necessarie.

Anna Angelica Serra
Area Web Marketing
anna.serra@italiaaffitti.com


Italia Affitti s.a.s
Corso Umberto I, n.18
65100 Pescara PE
Tel: 0854219081
www.italiaaffitti.it

Canone depurazione acqua/Sentenza Corte Costituzionale. Arriva il rimborso agognato ma e' una beffa

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/canone+depurazione+acqua+sentenza+corte_17165.php
-----------------------

Canone depurazione acqua/Sentenza Corte Costituzionale. Arriva il rimborso agognato ma e' una beffa

Firenze, 26 Febbraio 2010. La vicenda e' tipica del nostro sistema amministrativo e politico fondato sul furto legalizzato: norme assurde e arroganti che per anni consento di rubare soldi agli utenti del servizio idrico, riconosciute incostituzionali, eluse oltre ogni limite ragionevole e stabilito, fatte rientrare dalla finestra appesantendo la burocrazia amministrativa, rendendola di fatto inutilizzabile e rubando sempre legalmente agli utenti/sudditi.
I particolari:
* fino ad ottobre 2008 gli utenti del servizio idrico pagavano per la depurazione dell'acqua anche se la stessa non c'era. La legge 36/1994, all'art.14 era esplicita: si paga anche se gli impianti non ci sono o gli stessi sono inattivi.
* L'8 ottobre 2008, la Corte Costituzionale, con sentenza 335/2008, asseriva: questo pagamento per la depurazione e' un corrispettivo di prestazione contrattuale e non un tributo, quindi e' irragionevole che sia dovuto in assenza del servizio.
* Una nuova legge (13/2009) fa carta straccia della sentenza della Corte Costituzionale e stabilisce:
- non si paga se non ci sono gli impianti, ma se c'e' un progetto si deve pagare;
- i rimborsi, entro il termine di cinque anni, a decorrere dal 1 ottobre 2009, sono dovuti ma dopo aver dedotto gli oneri derivanti dalle attivita' di progettazione, di realizzazione o di completamento delle opere avviate;
- un decreto del ministero dell'Ambiente dovra' indicare parametri e criteri entro il 30/04/2009 (con successive applicazioni sul territorio delle singoli Autorita' idriche, Aato).
* Il Ministero dell'Ambiente emana il decreto con cinque mesi di ritardo (30/09/2009 n. 43569) e lo pubblica in Gazzetta Ufficiale con dieci mesi di ritardo (08/02/2010).

A questo punto ogni gestore idrico deve pubblicare sul proprio sito Internet i dati da cui si potra' dedurre se uno specifico utente ha diritto o meno al rimborso, deducendo da questo gli oneri non rimborsabili perche' facenti parte di progetti di depurazione. Le procedure sono stabilite dalle autorita' di ambito (AATO) o, per le utenze gestite direttamente dai Comuni, sono questi ultimi che vi provvedono.
Ma la beffa continua.
Ci arriva tutto in bolletta o con un assegno a casa? NO!! Ogni singolo utente dovra' agire per conto proprio inviando una richiesta scritta motivata per il rimborso e, nonostante la legge parli di cinque anni di prescrizione, non e' da escludere che gli anni possano essere dieci...
Gli AATO ci risulta che si stiano cominciando a muovere per stabilire queste procedure e indicare alle aziende cosa e come pubblicare sui loro siti Internet. Su costi fissi (bolli, etc.), quindi, non si ancora nulla, ma si sa -perche' lo dice il decreto- che le AATO potranno decidere di aumentare le tariffe del servizio per far fronte a questi nuovi costi!!!!!!!!!
Per chi invece dovra' fare istanza al Comune (in caso di gestione diretta del servizio), si sa gia' che sulla stessa andra' apposto un bollo di 14,62 euro!!
Continuiamo pertanto a consigliare gli utenti interessati ad inviare subito una richiesta di rimborso sottoforma di raccomandata a/r di messa in mora Qui un facsimile:
http://sosonline.aduc.it/modulo/depurazione+acqua+rimborsi+servizio+depurazione_15196.php

Per tutta la procedura nei minimi particolari, abbiamo preparato una scheda pratica che, a cura di Rita Sabelli (responsabile aggiornamento normativo per l'associazione), puo' aiutare a cercare di farsi meno male nel serpentone normativo di questo furto legalizzato:
http://sosonline.aduc.it/scheda/canone+depurazione+acque+guida+al+rimborso_17162.php

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Email aduc@aduc.it
Tel. 055290606
Ufficio stampa: Tel. 055291408

Corruzione. Come si distrugge un Paese

Qui il comunicato online:
http://www.aduc.it/comunicato/corruzione+come+si+distrugge+paese_17164.php
------------------------


Corruzione. Come si distrugge un Paese

Roma, 26 Febbraio 2010. L'operazione e' riuscita ma il paziente e' morto. Parafrasando, si potrebbe cosi' definire la sentenza delle sezioni riunite della Corte di Cassazione che, pur mantenendo l'accusa di corruzione, ne ha prescritto il reato per decorrenza dei termini. Ci riferiamo ai processi Fininvest-GdF e All Iberian che hanno visto coinvolti l'avvocato inglese David Mills e il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Prescrizione intervenuta grazie ad una legge voluta e votata dalla maggioranza di centrodestra del Parlamento, che ha ridotto i termini di prescrizione da 15 a 10 anni (1) e che ha visto stralciata la posizione del presidente Berlusconi con l'approvazione del cosiddetto "lodo Alfano" (2), poi dichiarata incostituzionale. C'e', inoltre, il caso del senatore Nicola Di Girolamo che, secondo l'accusa e' stato eletto con il sostegno di una organizzazione malavitosa e che dichiaro' una falsa residenza per poter concorrere alla elezione senatoriale. Anche
in
questo caso la maggioranza di centrodestra, in un primo momento, salvo' il proprio senatore piu' di un anno fa bloccando la procedura che l'avrebbe fatto decadere dalla carica per falsa dichiarazione di residenza. Ci sono, ancora, le questioni che riguardano gli appalti dei grandi eventi che vedono coinvolti imprenditori privati e alti funzionari dello Stato, magistrati compresi. Cosi' si distrugge un Paese. Si distrugge la credibilita' delle istituzioni che qualche cittadino ha, ancora; si distrugge la considerazione delle istituzioni europee e internazionali; si consolida un processo di degrado complessivo di un Paese che vive di furbizie, di furti, di malaffare, di raccomandazioni, di tangenti, di compari, di favori, e di quant'altro un Paese civile dovrebbe aborrire. Siamo messi male, insomma. Ci vorranno decenni per risollevarci.
(1) legge n.251/2005;
(2) legge n.124/2008
Primo Mastrantoni, segretario Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.itEmail aduc@aduc.it
Tel.055290606
Ufficio stampa: Tel.055291408

Axioma VA Turismo: il primo software per Tour Operator via web, funzionalmente completo e totalmente integrato

Giovedì 18 Marzo 2010 alle ore 15, Axioma propone un webseminar gratuito per conoscere il software specifico per i Tour Operator.



Axioma, che da oltre vent'anni dedica risorse allo sviluppo e all'assistenza di soluzioni software gestionali per il turismo, propone un web seminar gratuito dedicato ai TOUR OPERATOR. Nel webseminar verrà mostrato Axioma Value Application Turismo, l'unico software gestionale specifico per i Tour Operator via web, funzionalmente completo e totalmente integrato anche con il booking on line.


Partecipando al webseminar gratuito, i Tour Operator potranno vedere da vicino in che modo Axioma VA Turismo riuscirà a garantire loro riduzione di tempi e costi, efficienza e competitività.


Axioma Va Turismo, attraverso il CRM, aiuta i Tour Operator ad offrire ai propri clienti un miglior servizio, facilitando la loro fidelizzazione. Una serie di funzioni in grado di combinare prodotti e servizi turistici in modo semplice e intuitivo danno la possibilità ai clienti di costruire e creare in modo dinamico i cataloghi e i pacchetti di viaggio. Axioma VA Turismo permette inoltre di snellire le attività, di controllare la gestione delle vendite e l'emissione dei documenti di viaggio per lavorare in modo efficiente con le agenzie di viaggi e i fornitori e di abbattere i costi operativi, di telefono e fax. Grazie all'integrazione con la gestione di tutte le attività amministrative di back-office e la gestione delle problematiche del regime 74/TER, con il booking on line B2B e B2C e con il CRM, consente di semplificare le attività di gestione aziendale.


Axioma VA Turismo, come tutte le soluzioni di Axioma, possiede un'interfaccia Windows like ed è quindi estremamente facile da usare, consente di esportare dati verso Word, Excel, Xml ed è basato sulle tecnologie del leader mondiale Oracle.



Axioma spa
via deVizzi 35 - 20092 Cinisello B.mo (MI)
ph. +39.02.618061 - fax +39.02.66010337 - cgrumelli@axioma.it
Axioma - Soluzioni che creano valore per l'Impresa -
www.axioma.it

Desideriamo informarLa che il DLGS n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'articolo 13 del DLGS n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni: 1) i suoi dati personali, già in nostro possesso, verranno trattati per finalità Commerciali e Amministrative; 2) il trattamento sarà effettuato con strumenti Informatici; 3) il conferimento al trattamento dei dati è facoltativo; 4) i dati non saranno comunicati ad altri soggetti, se non dietro Sua esplicita accettazione; 5) il titolare del trattamento è Axioma Spa Via De Vizzi 35/39 20092 Cinisello Balsamo (MI); 6) in ogni momento Lei potrà esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del DLGS196/2003.

La Betulla: progetto cure palliative a Frosinone



Invito alla stampa

Anche a Frosinone un progetto per cure palliative domiciliari ai malati inguaribili e terminali.
Convegno di presentazione il 7 marzo alle ore 16.


Si terrà il 7 marzo presso la Villa Comunale di Frosinone   De Matthaeis , Via Marco Tullio Cicerone, alle ore 16:00, il convegno dal titolo: Insieme per   bene. Cure Palliative a Frosinone? -  La proposta della Betulla onlus .

Nel corso del Convegno, patrocinato dal Comune di Frosinone Assessorato Organi Istituzionali, Decentramento, Trasparenza e Partecipazione, l Associazione La Betulla onlus proporrà l apertura di una unità territoriale locale di cure palliative.

Sarà presente l équipe professionale dell Associazione. I componenti racconteranno il loro lavoro e spiegheranno il tipo di assistenza erogata al malato ed alla famiglia.

Il convegno sarà aperto e presentato dal Dott. Massimo Parlanti, Medico ed Assessore del Comune di Frosinone.

Sono stati invitati il Dott. Fabrizio Cristofari,  Presidente dell Ordine dei Medici di Frosinone ed il Dott. Norberto Venturi, Medico Oncologo e Presidente del Consiglio Comunale di Frosinone e Direttore Scientifico della LILT (Lega Italiana per la lotta contro i Tumori).

La Betulla è una associazione onlus operante a Roma dal 2005. Eroga assistenza domiciliare gratuita al malato inguaribile in fase avanzata di malattia ed al malato terminale oncologico e non oncologico. Attraverso una rete di medici, infermieri, psicologi e personale volontario affianca i malati con terapie per il controllo del dolore e di supporto sia psicologico che spirituale. Per questa visione di assistenza globale ha recentemente inserito un trattamento innovativo con l applicazione dello
shiatsu per la ricerca di un dignitoso equilibrio psicofisico del paziente. Tutto questo perché convinti che il valore della vita sia tale fino all ultimo momento.

I sigg.ri giornalisti sono invitati ad intervenire.



Ufficio stampa
In Media Res Comunicazione srl
Alessandro Maola Tel: 339.233.55.98
Arianna Fioravanti Tel: 338.999.33.73

Rassegna Urbanistica Nazionale Matera, 1/14 marzo 2010

 
 
 
 INU Istituto Nazionale di Urbanistica
 
Istituto Nazionale di Urbanistica
ROMA
 
 
 
 
Invito per la Stampa
 
Il 1° marzo 2010
a Matera
Inaugurazione della
VI Rassegna Urbanistica Nazionale
Matera, 26 febbraio 2010
VI RUN
 
 
INAUGURAZIONE della VI RUN
 
Lunedì 1° marzo 2010 - ore 15:30
Palazzo Lanfranchi
 

 
 
Documenti Allegati
Siti Internet
__________________________________________________________
 
Per informazioni:
 
 
 
Istituto Nazionale di Urbanistica
 
Istituto Nazionale di Urbanistica
Piazza Farnese, 44
00186 Roma
 
Andrea Scarchilli
Addetto Stampa INU
mobile: +39 329 6310585
ufficiostampa@inu.it  
 

_____________________________________________________________________________

Supporto Ufficio Stampa a Matera:
ServiziStampa® by Resolvis®

Via Passarelli, 50
75100 Matera (Italy)
Telefono +39 0835 331871 - Fax +39 0835 1820303
Angelo Tarantino - Mobile: +39 348 8515452
 
ServiziStampa® e Resolvis® marchi registrati. Tutti i diritti sono riservati.
Rel. 1.0 del 10/02/2010
 
 
 




Con HRS a letto nel mondo col 40% di sconto

Promozione Hot Deal, ovvero un'offerta unica, o semplicemente un'offerta da cogliere al volo, una promozione di viaggio imperdibile ed esclusiva su tutte le strutture ricettive gestiste da HRS.com.
 
HRS, il più ricercato sistema globale di prenotazione online per sistemazione d'albergo, offre a tutti i suoi clienti la convenienza di un offerta speciale: disponibilità di camere in alberghi e hotel a Colonia, a Salisburgo, in Svezia, a Barcellona, Amsterdam, Istanbul, Mosca e San Pietroburgo, ancora, in Cina, Sardegna e Sicilia, Budapest, Praga, Varsavia, Cracovia, Scozia, Irlanda, e in tante altre città, centri turistici e capitali del mondo, tutte al 40% di sconto, tutte da visitare entro un periodo compreso tra fine Marzo e Giugno 2010. Un' offerta imperdibile che regala viaggi unici a prezzi realmente convenienti, l'unica urgenza, forse, quella di affrettarsi, di non poter perdere altro tempo, di cliccare sul sito della compagnia e bloccare la meta più accattivante, la destinazione che sognate da tempo, che più vi interessa e vi incuriosisce, per una vacanza da vivere all'estremo, nell'assoluto relax e piacere.
 
HRS gestisce migliaia di possibilità di pernottamento negli alberghi e nei resort più esclusivi e selezionati del mondo, allo scopo di consegnare a tutti la vacanza perfetta, un ventaglio di occasioni uniche, adatte a soddisfare ogni particolare richiesta o esigenza del cliente. HRS offre, oggi, molto di più di una semplice sistemazione, offre soluzioni per il tuo viaggio e risposte di garanzia ai vostri bisogni; per chi è alla ricerca del lusso, per chi è amante dell'arte o del design, per chi vuole solo divertirsi, per chi, invece, ricerca salute del corpo, benessere e tranquillità, HRS saprà consigliare ogni volta le vostre scelte, saprà come realizzare i vostri sogni, come accudire le vostre notti nel mondo.

 

giovedì 25 febbraio 2010

ALTROMONDIALI 2010

COMUNICATO STAMPA

PRESENTATO ALLA STAMPA "ALTROMONDIALI 2010"

Durante la premiazione di "Altropallone" sono stati illustrati i primi passi di "Altrimondiali 2010", la campagna di sensibilizzazione giunta alla sua IV° edizione, che in questo 2010 si misurerà con i Mondiali di Calcio in Sudafrica, realizzato in collaborazione con CoLOmba, l'Associazione delle ONG della Lombardia.
"Da Ascoli a Preganziol passando per Cinisello Balsamo, da Milano a Yaoundè, da Nairobi a Johannesburg passando per CapeTown: un buon auspicio per il nuovo viaggio di AltriMondiali in concomitanza con i primi Mondiali di calcio africani – ha precisato Michele Papagna, coordinatore della campagna quadriennale - volando sulle ali di CoLomba e viaggiando in 'Matatu', una grande iniziativa che unisca sport e cooperazione, partecipazione e coesione sociale, pace e solidarietà".
Giunto alla sua tredicesima edizione, 'L'altropallone' è stato assegnato a Samuel Eto'o, attaccante dell'Inter e capitano della nazionale del Camerun, e a Giuseppe Pillon, allenatore dell'Ascoli. Allo Spazio Oberdan di Milano erano presenti Gianni Mura, presidente della Giuria, Milly Moratti, madrina del premio, Gianni Di Domenico, presidente dell'associazione 'Altropallone',  Michele Papagna, coordinatore della campagna 'Altrimondiali', Lele Pinardi presidente dell'associazione Colomba.
La Giuria ha deciso di premiare Eto'O, vincitore di ben tre edizioni del "Pallone d'Oro africano", per il suo impegno nel combattere il razzismo, fuori e dentro gli stadi, e per la promozione di progetti di solidarietà.
Come ha ricordato Gianni Mura, salutando i premiati, "Samuel Eto'O e certamente un campione ma non basta essere campioni per vedersi attribuire l'Altropallone. Serve sensibilita sociale, ricordo delle radici, voglia d'impegnarsi anche fuori dal campo. E' per la sua attivita a favore dei bambini poveri di Yaoundé che Eto'O merita il nostro premio e il nostro applauso".
"Sono grato e onorato per aver ricevuto il premio Altropallone – ha ringraziato Eto'O - per quello che significa fuori dal campo, per l'infanzia, l'adolescenza e per l'Africa, metterci il cuore nel pallone e persino più importante del Pallone d'Oro. Inoltre - ha continuato il campione camerunese - manifestare contro il razzismo nel mondo del calcio e giusto ma i primi a muoversi devono essere i governanti. Lo stadio non e che lo specchio dell'intera societa e dei suoi comportamenti – ha spiegato - Un calciatore non puo prendere decisioni da solo: e una questione socio-politica".
La Giuria ha inoltre premiato Giuseppe Pillon, distintosi a fine 2009 per un grande gesto di fair play.
"Giuseppe Pillon, come tutti noi, sa che sul campo non si prende a calci solo il pallone ma, spesso, anche i valori dello sport, la lealtà della sfida. Appena ha potuto, ha lanciato un segnale forte in senso contrario, un segnale talmente forte che non tutti l'hanno capito. Buoni esempi, bei gesti, di questo ha bisogno il nostro calcio", ha proseguito Mura.
Infatti, ha aggiunto Milly Moratti, madrina del premio, "i veri campioni sanno che la vittoria va sempre insieme a una vera coerenza con l'ambiente in cui viviamo, sia quello umano e sociale che quello naturale".
"Penso che fosse la cosa giusta da fare - ha commentato semplicemente Giuseppe Pillon, detto Bepi - e l'ho fatta in piena coscienza. Il nostro mondo - ha aggiunto riferendosi alle critiche giunte da alcuni tifosi e pure da parte della stampa per la rete concessa alla Reggina - e fatto cosi e bisogna accettarlo per quello che e. La cosa più importante per me - ha chiosato - era essere a posto con me stesso".
Dopo aver ringraziato l'amministrazione provinciale di Milano, settore Cultura, per aver messo a disposizione la bella struttura dello Spazio Oberdan, Gianni Di Domenico, presidente dell'associazione Altropallone, ha quindi spiegato il significato del nuovo premio, Space/Sport per la pace, assegnato questo anno alla città di Cinisello Balsamo: "Si tratta di un riconoscimento destinato a quelle amministrazioni pubbliche che sostengono concretamente le associazioni e le loro iniziative per uno sport che sia testimone i valori di solidarietà e correttezza".
"Sapere che in ogni parte del mondo ci sono persone che operano per la pace e per la coesione sociale attraverso lo sport ci gratifica e fa capire che ogni sforzo che va in questa direzione non è tempo buttato ma tempo regalato a chi parte in svantaggio" - ha dichiarato Luca Ghezzi, vicesindaco di Cinisello Balsamo - "La solidarietà e un bene per chi la fa e per chi la riceve ed e un orgoglio aver ricevuto un riconoscimento in rappresentanza di Cinisello Balsamo da dedicare a tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo risultato".
"In una citta con una delle più intense presenze straniere - ha aggiunto Giuseppe Sacco, presidente del consiglio comunale della città di Cinisello Balsamo - lo sport ci ha aiutati a far vivere e dialogare insieme cittadini autoctoni con gruppi di immigrati dalle molte differenze di colore, di cultura e religione. La piena integrazione deriva infatti dal riconoscersi nelle istituzioni e scommettere insieme nella capacità di garantire diritti e doveri".
Infine la parola è passata a Lele Pinardi, presidente di CoLOmba, in rappresentanza del mondo della Cooperazione della Lombardia: "Pensando alla cooperazione allo sviluppo ed agli aiuti per il sud del mondo, pochi pensano allo sport ed al gioco del calcio. Le immagini vanno in genere alla salute delle giovani madri e dei loro neonati, ai gruppi più vulnerabili, alle tante vittime dei conflitti che ancora segnano il mondo e al più grande tra i conflitti: la povertà. Invece – ha ricordato - la cooperazione gioca anche sui campi di calcio. Sono molte le esperienze di intervento, proprio tramite lo sport e il calcio, sui giovani, ragazzi di strada, ex miliziani da recuperare alla pace, emarginati. Interventi educativi, di grande successo, che più che alla competizione e alla vittoria ad ogni costo, badano al gioco di squadra e all'onesta e l'impegno verso i propri compagni".
Saluti e congratulazioni sono infine arrivati direttamente dal cosiddetto 'sud  del mondo'.
"Poche ma sentitissime congratulazioni ai premiati da Altropallone Samuel Eto'o e Giuseppe Pillon per ciò che stanno facendo per migliorare il volto umano dello sport e del calcio in particolare, e alle associazioni e istituzioni che sostengono le attivita e i progetti di Altropallone - e il saluto giunto da Nairobi di Padre Kizito Sesana, missionario comboniano - Abbiamo tutti bisogno che solidarieta, cooperazione e pace la vincano su divisioni, discriminazioni e violenza. Lo sport può  avere in questo un ruolo importante. Koinonia e SYDI (Sport for Youth Development Initiative) da Nairobi uniscono i loro piccoli sforzi alle vostre iniziative".


 

Sul sito www.altropallone.it/materiali.html è disponibile l'elenco completo dei vincitori del premio e della Giuria e da martedì 23 febbraio sono scaricabili le fotografie della premiazione.

foto (cliccare qui)


A DIECI MESI DAL TERREMOTO DELL’AQUILA MESSE A DISPOSIZIONE 500 CASE DA RIPARARE CON IL CONTRIBUTO SPECIALE

A dieci mesi dal terremoto all'Aquila s'intravede una speranza in più per le migliaia di persone rimaste senza casa.
Gli abitanti del centro storico ancora dislocati negli hotel, nelle baracche e i più fortunati nelle case costruite dal Governo, finalmente potranno riavere il loro appartamento allo stesso prezzo di locazione che pagavano prima del terremoto all'Aquila.
È recente infatti la firma che ammette cinquecento immobili al contributo speciale per la riparazione previsto dall'ordinanza n. 3805/2009 del presidente del Consiglio dei ministri.
Appena appresa la notizia la redazione di Blog Immobiliare ha indagato sulla stato attuale delle cose e su come questo provvedimento potrebbe migliorare la situazione degli aquilani.
Tra malcontenti e manifestazioni, quindi, qualcosa si sta muovendo: tutti coloro che prima del sisma avevano in affitto appartamenti nel centro storico, grazie ai contributi speciali, vedranno la riparazione delle loro case, si spera, in breve tempo e, come detto in precedenza, le condizioni del canone mensile rimarranno quelle che vigevano prima del prima del terremoto all'Aquila.
Non solo, nel caso in cui questi ultimi non accettino il diritto di prelazione, i proprietari potranno affittare gli immobili agli stessi canoni di locazione prima del terremoto all'Aquila, basterà depositare al Servizio Emergenza e Ricostruzione presso il comune dell'Aquila, una dichiarazione che attesti il rifiuto della consegna degli immobili da parte dei precedenti affittuari e dimostrare con la presentazione del precedente contratto che il canone di affitto è rimasto identico.
Su Blog Immobiliare, inoltre potete trovare moltissime altre informazioni sul costo affitti in Italia.


Silvia Silvestri
Blog Immobiliare
blog.mondoimmobiliare@gmail.com

progetto di cura e di assistenza agli anziani non autosufficienti





EnelCuore e Fondazione per il Sud insieme per finanziare  i progetti di cura e di assistenza agli anziani non autosufficienti.

Fondazione per il Sud ha individuato  alcuni c.d. Progetti Esemplari, ovvero iniziative che per contenuto innovativo, rappresentatività delle partnership coinvolte, impatto e rilevanza territoriale possano divenire modelli di riferimento per favorire l’infrastrutturazione sociale nel Mezzogiorno.

Trai i progetti individuati da Fondazione per il Sud, EnelCuore  ha deciso  di  sostenere tre  iniziative , rispettivamente nelle città di Napoli, di Bari e di Reggio Calabria.

Tutti i progetti sono finalizzati, sia pure con attività differenziate, ad allargare  il quadro dei servizi di assistenza domiciliare offerti  agli anziani .

In particolare il progetto, elaborato da Sanitelgest,  che diverrà operativo in Calabria  , concerne l’attivazione  di un servizio di telesoccorso, teleassistenza e telecontrollo mediante  rivolto ad anziani in condizioni di non autosufficienza e di disagio anche economico.

Bagnara Calabra, Fiumara, Palmi, Mormanno, Rizziconi, San Roberto, Sant’Alessio in Aspromonte, sono i comuni interessati  dall’iniziativa si trovano nelle  provincie di Reggio Calabria e Cosenza, si tratta di  piccoli centri nei quali l’invecchiamento  progressivo  della popolazione ed il  calo demografico pone seri problemi sotto il profilo socio-sanitario.

EnelCuore, finanziando TeleSanitel vuole  rimuovere o le situazioni di isolamento in cui si vengono a trovare, soprattutto, le persone anziane, per di più in condizioni di disagio economico, stimolando la creazione di  creazione di reti di sostegno e mutuo-aiuto.

Dopo questa prima fase, i servizi di teleassistenza, telecontrollo, e telesoccorso, saranno integrati sia da interventi ricreativi e di assistenza domiciliare, erogati dalle Associazioni di Volontariato locali, che da un Centro di Ascolto rivolto ai familiari degli anziani coinvolti nel progetto.

“Telesanitel” sarà presentato alla stampa nel corso di una conferenza che si terrà a Reggio Calabria alla presenza   di Attilio Tucci, Assessore alle Politiche Sociali della provincia di Reggio Calabria, di EnelCuore, di Sergio Righetti,  Direttore della
Fondazione per il Sud , e dei  sindaci dei comuni coinvolti nel progetto.

CASA IN AFFITTO PESCARA: LA MIGLIORE PROPOSTA È ON LINE

Per trovare casa da oggi non è più necessario recarsi nelle agenzie, ma è possibile visionare le proposte di affitto comodamente da casa, grazie al sito web di Italia Affitti. Il sito dell’agenzia, specializzata da anni in locazioni immobiliari, ogni giorno raccoglie e seleziona le migliori offerte di immobili in affitto a Pescara. Oggi sul sito, fra tanti appartamenti a Pescara, troviamo un’interessante proposta: un grazioso e confortevole bilocale arredato. La casa in affitto a Pescara nella zona di Santa Filomena, si trova al primo piano di una villetta immersa nel verde. Il bilocale è composto da un soggiorno con angolo cottura e camino, una camera matrimoniale, un ampio bagno con vasca e un bellissimo terrazzo di ben 100 mq. L’arredamento è essenziale ma completo e il prezzo richiesto è molto contenuto. Per avere maggiori informazioni sull’appartamento basta andare sul sito e digitare nel box di ricerca il codice di riferimento: 1569.

Se l’offerta proposta non corrisponde alle proprie esigenze abitative, sul sito si possono trovare tantissimi altre case in affitto a Pescara e anche tanti altri immobili Abruzzo.

Inoltre, visto che l’estate è vicina, chi sta pensando di trascorrere delle vacanze Sull'Adriatico belle e convenienti può già prenotare la sua casa vacanza fra le numerose proposte di Italia Affitti.

Se non si vogliono perdere le occasioni di affitto a Pescara o in Abruzzo più aggiornate, basta iscriversi alla newsletter e ricevere direttamente sul proprio indirizzo e-mail le offerte più recenti. Una volta scelto l’appartamento, per visitarlo di persona occorre solo compilare il box di contatto inserendo nome, cognome, e-mail e numero di telefono. I responsabili di Italia Affitti fisseranno in breve tempo un appuntamento e saranno a completa disposizione per trovare la soluzione abitativa più adatta.


Anna Angelica Serra
Area Web Marketing
anna.serra@italiaaffitti.com
Italia Affitti s.a.s
Corso Umberto I, n.18
65100 Pescara PE
Tel: 0854219081
www.italiaaffitti.it

Concorso "Voglio una vita."Genertel e Oliviero Toscani premiano la creatività dei navigatori

Il video concorso “Voglio una vita…”, lanciato lo scorso ottobre da Genertel – la prima assicurazione online 100% Gruppo Generali – si è concluso con la scelta dei quattro video vincitori effettuata dalla giuria presieduta da Oliviero Toscani.

 

Il concorso, indetto in concomitanza alla campagna “Voglio una vita…” firmata per Genertel e Genertellife da Oliviero Toscani, si è sviluppato sul minisito www.vogliounavita.it dedicato all’iniziativa e suddiviso in due sezioni principali: un’area laboratorio, per raccogliere spunti e suggerimenti utili a creare un’offerta assicurativa sempre più corrispondente alle esigenze dei consumatori, e uno spazio dedicato al caricamento dei video degli utenti.

 

L’obiettivo dell’iniziativa web 2.0 è stato quello di intensificare il dialogo con il pubblico e invitare i visitatori di www.vogliounavita.it a caricare filmati autoprodotti che si ispirassero al claim della campagna di comunicazione “Voglio una vita…”, per raccontare i propri desideri di vita attraverso video della durata massima di 30 secondi.

 

L’iniziativa ha registrato un grande successo: dal lancio al termine del concorso, il sito ha registrato oltre 75.000 visite e 100 video partecipanti. Tra le proposte pervenute, la giuria ha scelto i quattro filmati che si sono distinti per originalità, attinenza al claim, ma anche per qualità, resa grafica e tecnica di ripresa:

 

1.       “Anima Lex”: per l’atmosfera onirica ed estraniante che permea il video fino all’urlo liberatorio finale;

 

2.      “Risveglio”: uno spaccato di vita vissuta condensato in 30 secondi con il sottofondo di una musica tecno travolgente;

 

3.      “Senza confini”: dalla dissociazione urbana di “Risveglio” alla placida poesia di “Senza confini”, tecnicamente molto gradevole accompagnato da un azzeccato assolo di pianoforte;

 

4.      “Voglio una vita piena e completa”: conclude la carrellata dei vincitori con ritmi urbani e molta velocità, ulteriormente animato da tante facce giovani.

 

I creatori dei quattro video vincitori – in evidenza da oggi sul minisito “Voglio una vita…” – riceveranno una videocamera digitale ad alta definizione Canon Legria HF20.

 

 

Informazioni su Genertel

 

GENERTEL è la compagnia di assicurazione diretta del Gruppo Generali. Con 733 mila contratti e una quota pari ad un quarto del mercato italiano dell’assicurazione diretta, GENERTEL è la prima compagnia in Italia nell’assicurazione on line. Grazie allo spirito di innovazione che l’ha sempre contraddistinta è stata nel 1996 la prima società a proporre le polizze anche su internet. Oggi, attraverso il suo "Servizio Assistenza Clienti", gestisce giornalmente oltre 20mila contatti con la Clientela: oltre ai prodotti per l’assicurazione auto e assicurazione moto, GENERTEL propone anche una gamma di prodotti modulari e completi per tutte le esigenze assicurative legate all’abitazione e alla vita familiare e ai viaggi.

 
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate ed a uso esclusivo del destinatario. Qualora il messaggio in parola Le fosse pervenuto per errore, La invitiamo ad eliminarlo senza copiarlo e a non inoltrarlo a terzi, dandocene gentilmente comunicazione. Grazie.

Pursuant to Legislative Decree No. 196/2003, you are hereby informed that this message contains confidential information intended only for the use of the addressee. If you are not the addressee, and have received this message by mistake, please delete it and immediately notify us. You may not copy or disseminate this message to anyone. Thank you.

Federlazio consegna Piattaforma Pmi alla Polverini

COMUNICATO STAMPA

 

FEDERLAZIO CONSEGNA LA PIATTAFORMA DELLA PMI A RENATA POLVERINI

 

Roma, 25 febbraio 2010

 

La Federlazio ha incontrato oggi presso la propria sede di Roma la candidata alla Presidenza della Regione Lazio Renata Polverini. Nel corso dell'incontro il Presidente della Federlazio Maurizio Flammini ha consegnato alla candidata la "Piattaforma programmatica della Pmi". Il documento, realizzato con il contributo degli imprenditori della Federlazio, racchiude le questioni considerate strategiche per lo sviluppo delle Pmi e del territorio regionale nel suo complesso (credito, infrastrutture, appalti, politiche per lo sviluppo dell'impresa, energia, internazionalizzazione, lavoro e formazione, innovazione, valorizzazione patrimonio culturale, rifiuti, sanità privata).

 

Nel suo intervento, il Presidente Flammini ha posto l'accento su alcune emergenze, ovvero quelle criticità che non possono attendere i tempi lunghi di una legislatura, ma che devono essere affrontate nell'immediato se non si vuole rischiare che il loro rinvio produca guasti irreparabili.

 

La prima è rappresentata dal credito, che le Pmi mettono in cima alle proprie preoccupazioni e che vorrebbero che anche il prossimo presidente della Regione inserisse al primo posto della sua agenda. La piena funzionalità di BIL (Banca Impresa Lazio), il posizionamento di Unionfidi, il ruolo di tutti gli altri enti strumentali della Regione, che in qualche misura si occupano di credito, e la razionale integrazione tra le rispettive funzioni dovranno essere gli obiettivi "dei primi 100 giorni" della Giunta.

 

La seconda riguarda il lavoro. Il problema occupazionale sta effettivamente diventando un'emergenza che rischia di far diventare i timidi segnali di ripresa poco più che un dato statistico senza benefici sul piano sociale. La situazione richiede azioni immediate per tamponare l'emorragia di posti di lavoro e ridare una speranza ai lavoratori e al sistema della Pmi.

 

La terza riguarda l'emergenza abitativa. Oggi vi è, a Roma ad esempio, una domanda abitativa che non riesce ad esser soddisfatta, con conseguenti disagi sul piano sociale e della convivenza civile. Dare rapidamente avvio ad una stagione di rilancio dell'edilizia sociale può rispondere a questa emergenza sul piano sociale e creare quell'effetto volano che il settore delle costruzioni è in grado di sprigionare sull'intera economia di questa regione e di questa città. 

 

La quarta emergenza è rappresentata dall'energia, che è diventato uno dei fattori determinanti della competitività. Le Pmi non possono più continuare a sopportare un differenziale di costo a loro sfavore senza nel contempo vedere minata la propria capacità competitiva nei confronti dei  concorrenti stranieri. Senza voler entrare nel dibattito pro o contro il nucleare, le Pmi vorrebbero però finalmente che una fonte autorevole e universalmente riconosciuta dicesse, una volta per tutte, se le moderne tecnologie sono sicure oppure no.

 

L'incontro si è concluso con l'intervento di alcuni imprenditori che hanno rivolto domande alla Polverini. Le domande, oltre che dalla platea presente, sono arrivate anche dalle altre province della regione, in quanto l'incontro è stato trasmesso in videoconferenza da tutte le sedi provinciali dell'Associazione.

 

 
Uff Stampa FEDERLAZIO
Davide Bianchino - Tel: 06.54912362

Soprema impermeabilizza il Santuario di Don Bosco

Castelnuovo Don Bosco (AT),  febbraio 2010.

Nell’astigiano, tra morbide colline ricche di vegetazione e vigneti, sorge una delle opere più maestose dell’architettura religiosa piemontese. L’immenso Santuario di Don Bosco. L’opera, dedicata all’amico dei giovani, sorge proprio nel mezzo di un grande piazzale adibito ad ospitare interminabili affluenze di fedeli. Una mastodontica scalinata porta alla Chiesa Superiore, innalzata in forme classiche ed interpretata secondo forme contemporanee.

Soprema è intervenuta a salvare la parte antistante del Santuario.

Un intervento di reimpermeabilizzazione che, tenendo conto delle esigenze legate all’incessante flusso di fedeli che ogni giorno  ne varcano la soglia, ha riguardato l’intera scalinata e l’ingresso della basilica.

Un intervento destinato a durare nel tempo.

Attraverso l’utilizzo di prodotti Soprema e a Sicet, azienda fondata da Antonio Cericola specializzata in opere di impermeabilizzazione, ora il Santuario può godere di una rinnovata gioventù.

Grazie ad un programma integrato di ricerca e ad un’innovazione continua, i prodotti Soprema concentrano in sé tutte le caratteristiche richieste da un mercato estremamente esigente.

 

FLAG Spa, fondata nel 1963, azienda italiana leader mondiale nella produzione di manti impermeabili sintetici (PVC e TPO) per la realizzazione di coperture, opere interrate, idrauliche e piscine. Grazie ad un programma integrato di ricerca ed innovazione continua, i prodotti FLAG concentrano tutte le caratteristiche richieste da un mercato estremamente esigente. Nel 2008 FLAG Spa entra a far parte del gruppo francese Soprema leader nella produzione di manti impermeabili che, con 16 siti produttivi in tutto il mondo, è la prima impresa francese esportatrice nel settore con una presenza in oltre 80 paesi.

Per maggiori informazioni sui prodotti Flag Spa Gruppo Soprema consultare il sito www.flag.it

 

Ufficio Stampa Adwell

Marco Lotti – m.lotti@adwell.it

Francesca Di Carlo – f.dicarlo@adwell.it

Tel  +39 02 3655 2644

Fax +39 02 3655 3474

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota