sabato 9 gennaio 2010

scuola di formazione

Scuola di formazione sulla Caritas in veritate
 
le segnalo che il Centro Studi Tocqueville-Acton, in collaborazione con Rubbettino Editore, è lieta di presentare l'edizione 2009/2010 della Scuola di formazione "Luigi Sturzo" : 12 seminari di approfondimento sulle tematiche dell'enciclica Caritas in veritate di Benedetto XVI.
I seminari sono gratuiti e a numero chiuso. Tra tutti i curricula pervenuti all'indirizzo m.serio@rubbettino.it entro il 15 gennaio 2010, saranno selezionati i partecipanti al corso.
Nell'ultimo incontro sarà rilasciato un attestato di partecipazione a chi avrà frequentato almeno 8 lezioni su 12.
Tutti i seminari si svolgeranno dalle ore 17.45 alle ore 19.30 presso la sede romana di Rubbettino Editore, in Lungotevere Sanzio, 9.
Laddove è previsto dalle convenzioni vigenti, la frequenza al corso darà diritto all'acquisizioni di crediti universitari.
Il programma degli incontri è scaricabile qui
 
 
 

Editoria & Comunicazione. 27° Master a Roma



MASTER, CORSi, EDITORIA, EDITING, COMUNICAZIONE, TRADUZIONI, ROMA


XXVII EDIZIONE

MASTER IN EDITORIA E COMUNICAZIONE

ORIENTAMENTO ALL'EDITORIA

Coltiva il tuo talento

Entra nell'affascinante mondo della comunicazione scritta, tra romanzi, storia, arte, cinema e giornalismo, editoria di narrativa e di saggistica, comunicazione, spot pubblicitari, relazioni

stage presso redazioni e uffici stampa di prestigiose case editrici

http://www.comunika.org/leggi_master.aspx?ref=1

Come nasce un libro? In che modo un'idea si trasforma in un prodotto finito, pronto per essere immesso nel mercato?

Il Master in Editoria e Comunicazione, organizzato dall'Istituto di Formazione Comunika in collaborazione con Palombi Editori e giunto alla 27° edizione, è un viaggio straordinario attraverso la creatività e la scrittura, alla scoperta di un mestiere affascinante ed antico. Editing, correzione di bozze, l'ufficio stampa e le pubbliche relazioni, il lavoro di traduzione, l'impaginazione e la grafica. Sono solo alcuni dei temi che verranno trattati durante il percorso 
formativo in aula, grazie alla testimonianza di scrittori, editori, giornalisti, redattori editoriali, pubblicitari. Il Master è un percorso di alta specializzazione che, partendo dall'analisi delle strategie di comunicazione e management editoriale, fornisce ai partecipanti gli strumenti necessari per occuparsi sia di comunicazione che di progettazione, ideazione e produzione di un libro, offrendo in tal modo, l'opportunità di approfondire con un taglio decisamente pratico i diversi ambiti dell'editoria e della comunicazione. L'obiettivo è quello di offrire, grazie al taglio decisamente pratico delle lezioni, le tecniche e le metodologie necessarie a lavorare nei diversi settori dell'editoria: dall'ideazione e progettazione di un testo fino alla comunicazione e promozione del prodotto editoriale.

Il lavoro nel mondo dell'editoria non è sicuramente tra i più accessibili, ma le professioni che riguardano questa categoria sono molto richieste ed estremamente stimolanti. Il percorso didattico formerà Redattori editoriali, Addetti Ufficio stampa, Esperti di Comunicazione, Esperti di Editing.

Il Master , inoltre, presenta dei moduli specifici di orientamento professionale che permettono, partendo dalla base, di acquisire le competenze necessarie a gestire un'attività editoriale.

Edizioni Nottetempo, Vision, Voland Edizioni, Mondo Mostre, Armando Curcio Editore, Iris4 Edizioni, Loescher Editore, Dino Audino Editore, Meltemi Editore, Liguori Editore, Edizioni Internazionali, Edizioni Empirìa, Malatempora, il Cigno Galileo Galilei, Palombi Editori, Graus Editore, Guerini e Associati Spa, Orecchio Acerbo, Fondazione Ente dello Spettacolo, Edup, Di Salvo Editore, Infinito Edizioni, Fazi Editore, JacaBook, Biancoenero Edizioni, Alfredo Guida Editore, Aracne Editrice, Tranchida Editore, Bruno Editore. Sono soltanto alcune delle case editrici partner e che hanno ospitato i corsisti di Editoria e Comunicazione per il periodo di stage post master, passaggio fondamentale per il successivo inserimento nell'industria del libro.  

Di seguito, maggiori dettagli

A chi si rivolge

    L'aula è aperta ad un massimo di 30 partecipanti e sono ammessi a farne parte, laureati e laureandi, nonché professionisti già inseriti nel settore che vogliano aggiornare la propria professione.

Il Master è  inoltre aperto a:

    ■ Traduttori/ Correttori di bozze;

    ■ Redattori;

    ■ Webwriter;

    ■ Responsabili Uffici Stampa;

    ■ Imprenditori.

Docenti

Francesco Palombi 
Editore e Presidente della Casa editrice Palombi Editori

 
Paolo Di Paolo 

Consulente Editoriale

 
Gianluca Catalano 
Direttore commerciale e marketing  della Casa editrice Edizioni E/O

 
Alessandro Sagramora 
Responsabile editoriale della fondazione d'arte contemporanea

"La   quadriennale  di Roma"

 
Annarita Ciucciarelli 
Addetta alle vendite della azienda "Librerie Feltrinelli"

 
Gioacchino De Chirico 
Giornalista, esperto in comunicazione, consulente editoriale 

Roberto Bertani

Docente Esperto di Grafica 
 

Felix Lecce

Docente Esperto in Comunicazione 

Alessandro Pornaro

Consulente di Carriera 

Adriano Mingarelli

Coordinatore Regione Lazio Asitor – Associazione Italiana per l'Orientamento

Responsabile Area Comunicazione Comunika 

Riccardo Duranti 

Docente universitario "Sapienza Roma", traduttore letterario, consulente editoriale

di diverse case editrici tra cui Empiria, La Nuova Frontiera, Garzanti, Adelphi

Inizio Previsto

Marzo 2010

Programma

Il master si articola in una serie di incontri con docenti ed esperti del settore

APERTURA MASTER: LAVORARE NEL SETTORE DELL'EDITORIA E DELLA COMUNICAZIONE

COMUNICAZIONE 

L'importanza del sapere comunicare efficacemente, basi di Comunicazione e Comunicazione efficace, l'atteggiamento mentale nella Comunicazione, la Comunicazione Umana, Storia e Filosofia, i tre pilastri della Comunicazione, la consapevolezza della propria Comunicazione, l'ascolto attivo, tecniche di Comunicazione, il Rapport ed il Ricalco nella Comunicazione, la Comunicazione multisensoriale nell'Editoria. Esercitazioni pratiche.

FUNZIONAMENTO E MANAGEMENT DI UNA CASA EDITRICE: RUOLI - PROFESSIONALITÀ - INSERIMENTO NEL MERCATO DEL LAVORO - NASCITA DEI PRODOTTI EDITORIALI - PIANIFICAZIONE E STRATEGIE DI MARKETING

Figura dell'editore, quanto si legge in Italia, panoramica generale sugli attuali gruppi editoriali e sui generi letterari presenti nel mercato italiano, analisi della struttura di una Casa Editrice, l'organizzazione del lavoro in redazione e costruzione di un piano editoriale, ciclo di vita del libro: dalla selezione e dalla scelta del titolo, all'arrivo in libreria; figure professionali all'interno della Casa Editrice, ruoli e competenze, l'Editore, il Direttore Editoriale, il Caporedattore, il redattore e l'ufficio redazionale, l'Ufficio Stampa, il Grafico, il Direttore Commerciale. Esercitazioni pratiche.

L'UFFICIO COMMERCIALE

L'Ufficio commerciale: introduzione, il timing commerciale, la distribuzione, il prezzo del libro, il Marketing editoriale, i "ferri del mestiere", i canali di vendita, Hard cover e Paperback, la filiera, Collane e copertine. Esercitazioni pratiche. 

LA LIBRERIA

La promozione delle novità editoriali: dall'editore al libraio, il ruolo del promotore, la distribuzione, le librerie di catena e le librerie indipendenti. Esercitazioni pratiche.

IL RUOLO DELL'EDITOR

EDITORIA PER RAGAZZI - EDITORIA DI NARRATIVA - SAGGISTICA - EDITORIA D'ARTE

L'Editor e la correzione del testo, esempi di editing, i livelli della correzione, genere, struttura, lingua, registro, stile; Editoria di narrativa: casi editoriali, Editoria di progetto ed Editoria commerciale, Editoria per ragazzi. Esercitazioni pratiche.

LA CORREZIONE DI BOZZE

Esercitazioni collegate: valutazioni di alcuni testi di autori, Editing e Correzione  di Bozze, la parte tecnica: richiami di grammatica e di analisi logica, le norme redazionali, i giri di bozze: dal manoscritto all'impaginato, il lavoro in redazione: creazione e messa a punto di un testo, illustrazione dei vari aspetti: l'impaginazione, la valutazione dei testi, la sintesi, il riassunto, la trama.

COMUNICAZIONE UFFICIO STAMPA ALL'INTERNO DELLA CASA EDITRICE

Il ruolo dell'ufficio stampa e le strategie di comunicazione editoriale, il comunicato stampa, la cartella stampa, l' intervista e la conferenza stampa, il rapporto con i giornalisti e con gli autori, il lancio e la tenuta di un libro, il ruolo della pubblicità, gli strumenti e le tecniche utilizzate dall'ufficio stampa, il mercato dei diritti: il diritto d'autore, il meccanismo delle compravendite. Esercitazioni pratiche.

LA REVISIONE DELLE TRADUZIONI

Teoria della traduzione, la figura del traduttore, il traduttore come autore, la traduzione si vede dall'italiano. Esercitazione parte prima. Il lavoro della revisione, la fonte, il testo a fronte. Esercitazione parte seconda. Correzione.

GRAFICA SU CARTA. WEB DESIGNER

Introduzione al corso di grafica su carta; overview delle attività principali, introduzione agli applicativi di lavoro: Adobe Bridge per la visualizzazione delle immagini, Adobe Photoshop per la preparazione delle immagini per il Web e la stampa, Adobe Imageready per l'ottimizzazione delle immagini sul web, Adobe Indesign. Introduzione al corso di grafica sul web: obiettivi, analisi dell'azienda: prodotto venduto dal cliente, analisi del livello del sito richiesto dall'azienda, studio dei possibili livelli di complessità del sito da realizzare; utilizzo di Macromedia Dreamweaver per la creazione di pagine web, Flash, Marketing, Target e Pianificazione; motori di ricerca: directory e spider; registrazione sulle pagine web, registrazione a pagamento (PFI); criteri di valutazione e ranking, fattori on-the-page e fattori off-the-page; le parole chiavi (Keywords), titoli e meta-tag. Esercitazioni pratiche

ITER DI ORIENTAMENTO ALL'EDITORIA

Il mercato del lavoro e la situazione italiana, l'individuazione di competenze, i desideri e gli obiettivi professionali; gli strumenti di comunicazione con il mercato: curriculum, lettere, colloquio di selezione;le tecniche di ricerca del lavoro; individuazione degli attori del settore editoriale (case editrici e non solo); le figure ed i percorsi professionali nell'editoria.

VALUTAZIONE E RILASCIO DEL TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE

La valutazione complessiva si basa su molteplici fattori: livello di conoscenze e capacità d'analisi dimostrati in aula attraverso prove orali ed esercitazioni scritte; contributo al processo di approfondimento nelle attività di gruppo e di aula; valutazione del progetto sul campo. Frequenza continuata ed attiva al programma formativo. 

LO STAGE: GLI AMBITI OPERATIVI

Conclusa la parte didattica d'aula ed il Project Work, tutti i partecipanti al Master svolgeranno lo Stage presso Case Editrici,  società ed agenzie di Comunicazione, Istituzioni ed Aziende Partner per un periodo della durata minima di tre mesi.

DURATA

Sette Mesi per un totale di 450 ore. Quattro mesi (150 ore) di aula full immersion a weekend alternati, più STAGE della durata minima di tre mesi (300 ore).

COSTI

La quota di partecipazione è di € 3.500,00 + IVA (con possibilità di rateizzare l'importo in tranche mensili) e comprende materiali didattici, dispense, tutoring, partecipazione a workshop ed attività esterne, visita alle fiere nazionali della piccola e media editoria.

MODALITẢ  DI PAGAMENTO

■ Bonifico bancario

■ Assegno circolare non trasferibile

■ Bollettino postale

■ Contanti.

* È possibile attivare pagamenti personalizzati

BORSE DI STUDIO

Sono previste due Borse di studio a copertura totale, borse a copertura parziale ed eventuali agevolazioni (assegnate naturalmente prima dell'inizio del Master).  

CERTIFICATO RILASCIATO

Diploma di Master

SEDE

Centro Congressi Cavour 
Via Cavour, 50/a  
00184, Roma

SISTEMAZIONE

Comunika coadiuva ciascuno dei corsisti, non residenti nella città di Roma, per la ricerca di un alloggio a condizioni economiche favorevoli per i weekend nei quali si svolgeranno i moduli didattici.

SELEZIONI 
 
Per candidarsi alle selezioni, è necessario allegare il curriculum vitae alla domanda di ammissione, oppure inviare il curriculum vitae accompagnato da una lettera motivazionale indicando il Rif. "Master in Editoria e Comunicazione" all'indirizzo e-mail master@comunika.org
 
In seguito ad un primo screening cartaceo dei c.v. pervenuti entro i termini stabiliti, l'idoneità verrà conferita sulla base di un' attenta valutazione del profilo professionale e motivazionale, correlata ovviamente ai requisiti specifici richiesti per la partecipazione al detto Master. 
Seguirà il colloquio motivazionale e psicoattitudinale. 
 
Per prenotarsi alla selezione ed avere maggiori informazioni cliccare su:

http://www.comunika.org/leggi_master.aspx?ref=1

Per ulteriori informazioni, telefonare allo 06/44291240

Comunika, Istituto Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione 
Via Nomentana, 233 – 00161 Roma. 
Tel. 06/44291240 – Fax. 06/44249234 
www.comunika.org  
 



--
Postato da Servizio Diffusione Comunicati su CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.

Oggi il debutto del Centenario di Rnnio Flaiano

100 anni in 1 mese

12 GENNAIO – 7 FEBBRAIO 2010

Quattro settimane di spettacoli per i 100 anni dalla nascita di Ennio Flaiano

Progetto Speciale Teatro 2009/2010, manifestazione realizzata con il sostegno del Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, in collaborazione con l'Agis e la Siae.

 

In occasione del centenario della nascita di ENNIO FLAIANO (nato il 5 Marzo 1910), la Compagnia Teatrale LABit dedicherà all'autore un intero mese tra spettacoli, conferenze e mostre. Un modo speciale per conoscere uno dei più grandi autori del secolo scorso, spesso trattato con affetto un po' sommario, grande osservatore dei (molti) vizi e delle (poche) virtù degli italiani. La Compagnia ha già avuto occasione di omaggiare Flaiano in occasione dei 30 anni dalla morte (avvenuta 20 Novembre 1972) con uno spettacolo (Con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole) e un cortometraggio (Passi – Ennio Flaiano cittadino di Montesacro) grazie ai quali venne intitolata all'autore la Biblioteca "Ennio Flaiano" (in via Monte Ruggero a Roma) e venne affissa una targa presso l'abitazione romana di via Montecristo, nel quartiere Montesacro. Tornata poi a mettere in scena le parole del pescarese con La guerra spiegata ai poveri, nel 2005, approda ora a questo grande tributo con tre testi teatrali nei quali – come sempre in Flaiano – la farsa apre le porte a profonde e a tratti tragiche riflessioni sulla condizione umana.

 

Il 9 Gennaio 2010 ore 18.30 presso il Teatro Due un appuntamento importante per avviare il centenario con la conferenza "La conversazione continuamente interrotta: Flaiano tra diario e palco". Si parlerà della vita e dell'opera del grande scrittore e umorista assieme a personaggi dello spettacolo che l'hanno conosciuto (Giovanni Russo, Bruno Rasia), interpretato (Marco Maltauro), apprezzato (Giuseppe Manfridi), studiato (Antonella Ottai, Università "La Sapienza" di Roma). La conferenza prevede la partecipazione straordinaria di ROBERTO HERLITZKA che leggerà un passo da Un Marziano a Roma.

 

Dal 12 al 24 Gennaio

LA GUERRA SPIEGATA AI POVERI

Un Presidente, un Generale, un Perito Religioso e altre figure, con giubilo ed eccitazione, pianificano gli interventi per un conflitto appena avviato; il tutto volto non tanto a risolvere la guerra in corso quanto a programmare ... la prossima. Una lucida e divertente riflessione sulla guerra e sull'umanità; un testo del 1946 ancora oggi terribilmente attuale.

Con: Sarah De Marchi, Simona Forlani, Gabriele Linari, Ottavia Nigris, Matteo Quinzi, Andrea Vaccarella.

 

 


Dal 26 Gennaio al 7 Febbraio

CHI MI AMA MI PRECEDA Dittico flaianeo per i 100 anni

(La donna nell'armadio | Il caso Papaleo)

Un dittico di atti unici. Ne "La donna nell'armadio", Antonio (scrittore), riceve la visita di un commissario: inizia tra i due un duello indagatorio improbabile, tra Kafka e Totò, un'esilarante e profonda riflessione sulla "Verità". Ne "Il caso Papaleo" uno scrittore si risveglia nella propria tomba: un'occasione per poter valutare la propria vita, prendendo tempo prima di tornare nella società dei vivi.

Con: Ippolita Nigris, Alessandro Porcu, Andrea Vaccarella (La donna nell'armadio) Gabriele Linari, Veruska Rossi, Ambra Moriconi (Il Caso Papaleo)

 

adattamento e regia degli spettacoli

     GABRIELE LINARI

 

 

La collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Roma:            

Grazie al pregevole contributo dell'Accademia di Belle Arti di Roma (Via di Ripetta), gli allievi della classe di Scenografia seguiranno le prove,  disegneranno i bozzetti e realizzeranno le scenografie degli spettacoli. Un modo in più per diffondere il pensiero di Flaiano e creare una proficua collaborazione tra  giovani artisti e Istituzioni.

 

Biglietti: 15 € (intero) | 12 € (ridotto) Ridotto speciale bibliocard:  8 €



--
UFFICIO STAMPA Laura Mancini Flora
339 8055310

Diritti umani e libertà religiosa in Iran

DIRITTI UMANI E LIBERTA' RELIGIOSA IN IRAN

IMMINENTE IL PROCESSO DEI SETTE DIRIGENTI BAHA'I IN IRAN

GINEVRA, 5 gennaio (BWNS) – Recenti sviluppi in Iran hanno suscitato gravi preoccupazioni sulla sorte dei sette dirigenti baha'i il cui processo è stato fissato per martedì prossimo.

«Troppe volte la comunità baha'i in Iran è stata sottoposta a campagne di diffamazione e a false accuse inventate per orientare l'attenzione di una popolazione inquieta verso i baha'i distogliendola dai centri di potere», ha detto Diane Ala'i, rappresentante della Baha'i International Community presso le Nazioni Unite a Ginevra. «E ora, in questi giorni che precedono il processo, alcuni segnali indicano che ancora una volta si sta facendo dei baha'i un capro espiatorio.

«Invece di accettare la responsabilità dei disordini nel paese, il governo iraniano cerca di incolpare gli altri, come le potenze estere, le organizzazioni internazionali e i mezzi di informazione, gli studenti, le donne e i terroristi. A questo lungo elenco di ipotetici criminali sono stati aggiunti ora anche i baha'i», ha detto.

«Negli ultimi giorni i mezzi di informazione sponsorizzati dal governo hanno accusato i baha'i di essere responsabili dei disordini che si sono verificati il sacro giorno di Ashura», ha detto la signora Ala'i. «Chiaramente con questa accusa si vuole suscitare il pubblico risentimento contro i sette baha'i trattenuti nella prigione Evin. Pensiamo, con grande preoccupazione, che il governo, o elementi ultraconservatori al suo interno, possano usare i disordini in Iran per giustificare misure estreme contro queste persone ingiustamente imprigionate.

Questa preoccupazione è cresciuta domenica, ha detto, quando le autorità hanno prelevato 13 baha'i dalle loro case a Teheran, li hanno portati in un centro di detenzione e hanno cercato di convincerli a firmare un documento che diceva che in futuro non avrebbero più fatto alcuna dimostrazione.

«Facendo due più due, la situazione dei dirigenti baha'i è estremamente pericolosa. Siamo molto preoccupati per la loro sicurezza.

«Ci a spettiamo che il loro processo sia una farsa, con un risultato già deciso », ha detto.

«Se capiterà qualcosa a questi sette baha'i prima o dopo il processo, se ne dovrà ritenere responsabile il governo iraniano », ha detto la signora Ala'i. «Chiediamo alla comunità internazionale di dire chiaramente all'Iran che lo osserverà e che si aspetta che ogni processo sia pubblico e celebrato secondo i principi internazionalmente riconosciuti del giusto processo ».

I sette dirigenti sono la signora Fariba Kamalabadi, il signor Jamaloddin Khanjani, il signor Afif Naeimi, il signor Saeid Rezaie, la signora Mahvash Sabet, il signor Behrouz Tavakkoli e il signor Vahid Tizfahm. Sono stati arrestati nella primavera del 2008 e da allora sono stati detenuti nella prigione Evin.

Fonti ufficiali iraniane hanno detto che i sette sono accusati di «spionaggio a favore di Israele, insulti contro la sacralità della religione e propaganda contro la repubblica Islamica». Tutte queste accuse sono totalmente infondate, ha detto la signora Ala'i.

Il processo era stato fissato per luglio, agosto e ottobre ma ogni volta era stato rimandato. In dicembre, ai legali è arrivata la notifica che la data del processo era stata fissata per il 12 gennaio.

La signora Ala'i ha rimarcato che le persecuzione dei baha'i in Iran si sono costantemente intensificate durante il 2009. Attualmente, circa 48 baha'i sono in prigione e molti altri in tutto il paese hanno subito ispezioni domiciliari, confische di beni personali e ripetuti arresti del tipo revolving-door. Dallo scorso marzo, una sessantina di baha'i sono stati arrestati e imprigionati per periodi che vanno da una sola notte a parecchi mesi.

È anche proseguita una campagna anti-baha'i nei mezzi di informazione, ha detto, che è culminata nell'assurda accusa mossa la settimana scorsa che i baha'i erano coinvolti nel provocare i recenti disordini civili del sacro giorno di Ashura il 27 dicembre.

L'agenzia di stampa semi-ufficiale Fars, per esempio, ha scritto l'indomani che il Ne'mattollah Bavand, descritto come «esperto» di questioni politiche, ha affermato che «dietro la recente crisi e i recenti disordini c'è il bahaismo guidato dal sionismo».

La signora Ala'i ha detto che queste dichiarazioni hanno suscitato molte preoccupazioni fra i baha'i inducendoli a pensare che vi sia uno sforzo coordinato per introdurre queste false accuse nell'imminente processo.

Fra le 13 persone arrestate il 3 gennaio c'erano alcuni parenti di due dei dirigenti imprigionati, Negar Sabet, figlia di Mahvash Sabet, Leva Khanjani, nipote di Jamaloddin Khanjani e suo marito, Babak Mobasher. Le altre persone arrestate sono Jinous Sobhani, già segretaria della signora Shirin Ebadi, e suo marito Artin Ghazanfari, Mehran Rowhani e Farid Rowhani, che sono fratelli, Nasim Beiglari, Payam Fanaian, Nikav Hoveydaie e sua moglie, Mona Misaghi e Ebrahim Shadmehr e il figlio, Zavosh Shadmehr.

Per leggere l'articolo in inglese:

http://news.bahai.org/story/745

Copyright 2010 by the Baha'i World News Service.

www.bahai.it

foto: I sette «dirigenti» baha'i che saranno processati il prossimo 12 gennaio: seduti, Behrouz Tavakkoli e Saeid Rezaie, in piedi, Fariba Kamalabadi, Vahid Tizfahm, Jamaloddin Khanjani, Afif Naeimi e Mahvash Sabet. La fotografia è stata scattata molti mesi prima del loro arresto nella primavera del 2008.


*´¨)
¸.·´¸.·*´¨) ¸.·*¨)
(¸.·´ (¸.·Faeseh
www.bassanobahai.blogspot.com
www.levirtu.blogspot.com
http://blog.libero.it/gemmenascoste/

venerdì 8 gennaio 2010

Comunicato Stampa Ambulatorio Antiusura Onlus Roma

Comunicato stampa
Ambulatorio Antiusura Onlus di Roma

Saldi: il miraggio dell'affare e la realtà del pagamento

Nel corso dell'ultimo anno, è aumentata del 15% la casistica degli utenti che si sono rivolti all'Ambulatorio Antiusura per situazioni di sovraindebitamento causate dall'acquisto sconsiderato di beni voluttuari. L'utilizzo del credito al consumo spesso fa perdere di vista l'effettiva capacità di spesa di un singolo o di un nucleo familiare che spende durante il periodo dei saldi, per ritrovarsi il  conto, mesi dopo, maggiorato da interessi ai limiti dell'usura.

Conto che va a sommarsi alle spese ordinarie (affitti, conguagli, mutui...), creando situazioni economicamente insostenibili che facilmente si trasformano in un incubo.

L'Ambulatorio Antiusura invita tutti i consumatori a riflettere sulla necessità dell'utilizzo di strumenti di credito al consumo (come ad esempio le 'carte di credito revolving'), per acquisti che risultino non necessari. Quando si è bombardati da messaggi quali: 'Paga domani per avere oggi', l'Ambulatorio Antiusura ricorda che il tempo del pagamento, prima o poi, arriva inesorabile.
E dal sovraindebitamento all'usura il passo è breve.

Quando vi trovate davanti a una vetrina, prima di immaginare di indossare quel capo firmato, date un'occhiata al portafoglio. Un desiderio può aspettare, l'usuraio no.

Ambulatorio Antiusura Onlus
www.ambulatorioantiusura.it
ambulatorioantiusura@tiscali.it
Tel. 06 44252248
Add. Rel. Est. Fabrizio Comerci
Cell. 340/8747837

Antrocom Onlus cerca antropologi africanisti per lavoro in Kenya e le Seychelles

Antrocom Onlus ricerca antropologi africanisti che possano partire nel mese di febbraio, per il Kenya e le Seychelles per un'esperienza di lavoro retribuito.

L'attività che proponiamo è legata alla divulgazione e all'intrattenimento di qualità in hotel del brand TClub di Hotelplan Italia. In particolare l'attività legata all'antropologia riguarda sia momenti diurni che serali: durante il giorno si svolgono escursioni nei dintorni dell'hotel mentre alla sera si intrattengono gli ospiti sia con approfondimenti teorici (brevi lezioni con presentazioni in power point).

L'attività è già strutturata in tutti gli hotel TClub dove viene svolta, ma nuove idee e iniziative sono sempre ben accette! La divulgazione di antropologia viene svolta durante periodi di tempo che vanno dai 15 giorni a un mese di soggiorno all'estero, la destinazione principale è attualmente il Kenya.

In particolare in questo periodo necessitiamo di un collaboratore dai primi di febbraio al 6 marzo 2009 in Kenya e alle Seychelles. L'antropologo viene selezionato e preparato da Universo Acqua, con cui stipulerà un contratto di collaborazione occasionale. E' previsto quindi che, oltre a un compenso, l'antropologo sia spesato del viaggio verso la destinazione (da Milano o Roma se possibile) e del vitto e alloggio in loco.

Viene inserito in uno staff TClub dove è presente un responsabile staff e un assistente Hotelplan, oltre a un biologo di Universo Acqua. Viene alloggiato in una camera staff singola o doppia, e avrà la divisa Tclub come il resto dello staff. Dovrà svolgere le attività indicate da Universo Acqua e anche nuove iniziative concordate prima della partenza con Universo Acqua, a cui dovrà inviare settimanalmente una relazione sull'andamento del lavoro con le percentuali di adesione dei clienti alle varie attività proposte in loco (sia pratiche che teoriche).

Eccezionalmente può succedere che venga chiesto un antropologo extra programma, cioè non previsto dalla programmazione del catalogo Tclub, e che quindi venga richiesta una collaborazione alla pari, e cioè con viaggio, vitto e alloggio pagati ma senza un compenso economico. L'esperto antropologo deve essere quindi un/una laureato/a o laureando/a in antropologia, con attitudini alla divulgazione, in grado di parlare a un pubblico molto numeroso (anche 50-60 persone), capacità organizzative, conoscenza della lingua inglese e in possesso di passaporto in corso di validità.

La proposta è aperta fino al 31 gennaio 2010. L'eventuale colloquio conoscitivo si terrà a Monza. Inviare il proprio curriculum a info [at] antrocom.it.






--
Antrocom Onlus, Associazione di Ricerca Antropologica -
http://www.antrocom.org
via Kiiciro Toyoda n. 92, 00148 Roma - Tel. +39 06 602 012 48
Sostieni Antrocom Onlus con una donazione, è deducibile!
IBAN: IT-73-T-07601-10800-000085674497

Lettera aperta del Presidente Provinciale IDV al Sindaco Caleo

La Spezia, l' 08.01.2010
 
Spettabile Redazione,
di seguito lettera inviata dal Presidente Provinciale della Spezia IDV
al signor Sindaco di Sarzana Caleo.
Vi ringrazio epr la Vs. attenzione e con l'occasione Vi saluto cordialmente. 
Maurizio FERRAIOLI
Tel.329-8256232
 
 
 
 
 

Lettera aperta del Presidente Provinciale IDV al Sindaco Caleo



Caro Massimo.

a seguito delle copiose piogge che hanno colpito Sarzana in questi ultimi giorni,come ben sai, il torrente

Calcandola, ha visto aumentare la portata delle acque.

L'aumento di portata del torrente ha determinato la distruzione di buona parte dei lavori eseguiti per

contenerne l'alveo, lavori che, stanti gli eventi degli ultimi giorni, hanno certamente sortito

l'effetto opposto rispetto a quello sperato.

Desidero sapere il motivo che ha spinto il Comune di Sarzana a non accogliere le sollecitazioni

provenienti dal Comitato di quartiere e di vari cittadini della Bradia che, a più riprese, chiedevano

di alzare l'argine lato via Monticello con dei gabbioni pieni di massi garantendo così anche la sicurezza

del passaggio pedonale, chiedevano inoltre di allargare il guado di Budella in modo da permettere

il passaggio di mezzi pesanti.

Desidererei anche conoscere quali saranno i provvedimenti che verranno assunti a carico dei tecnici

che hanno progettato le opere in questione; ti chiedo tutto ciò con spirito assolutamente amichevole,

in omaggio al principio secondo il quale "il cittadino è il fine e lo scopo" dell'azione di qualsiasi

amministratore pubblico; confermandoti che noi siamo tuoi alleati, ciò non toglie che saremo sempre dalla

parte dei cittadini perché riteniamo che la città sia loro.

Certo che darai delle risposte assolutamente soddisfacenti ai quesiti che ti pongo.

Ti saluto cordialmente,

Stefano Romeo



Shopping online? I tuoi acquisti sono più sicuri con Internet Explorer 8

20 Gennaio 2010 - Convegno dell'Osservatorio NFC & Mobile Payment School of Management Politecnico di Milano

 

Gentile Redazione,

sono una ricercatrice dell'Osservatorio NFC & Mobile Payment della School of Management del Politecnico di Milano (www.osservatori.net).

 

Vi disturbo in quanto desideremmo chiedervi di segnalare sul vostro sito e la vostra newsletter il convegno Mobile Payment in Italia: finalmente ai blocchi di partenza! che si terrà Mercoledì 20 Gennaio 2010, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, presso l’aula Carlo de Carli del Politecnico di Milano, Campus Bovisa, Via Durando 10, Milano.

 

Occasione per il Convegno è la presentazione dei risultati della Ricerca 2009 dell'Osservatorio NFC & Mobile Payment. Il Mobile Payment (Remote e Proximity) e, più in generale, i servizi non transazionali basati su tecnologia Near Field Communication (NFC) su cellulare possono rappresentare anche in Italia un fattore di profonda innovazione nei processi di pagamento, soprattutto per acquisti di basso importo, e nelle modalità di fruizione dei servizi complementari.

 

Pensiamo che il convegno possa essere molto interessante per la community del suo sito/blog/forum e, dati i nostri obiettivi divulgativi ed educativi, vorremmo poter pubblicare un nostro invito sul suo sito.

 

Ci farebbe molto piacere anche la vostra presenza, per iscrizioni cliccare qui e per scaricare il programma completo cliccare qui.

 

In allegato trovate un testo che potete utilizzare all'interno del sito. 

Pensate sia possibile?

 

Rimaniamo a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento

Cordiali saluti

 

Monica Miccolis

 

 

MONICA MICCOLIS
Osservatori ICT & Management
School of Management - Politecnico di Milano

Phone: +39 02 2399 955
4

Mobile: +39 349 8422802
Email: 
monica.miccolis85@gmail.com

Skype ID: monica.miccolis

http://www.osservatori.net

Corso Gratuito Provincia Macerata

 

TITOLO:

Operatore macchine utensili (operatore conduzione macchine a controllo numerico)

 

TESTO:

Aperte le iscrizioni al corso completamente gratuito in “operatore macchine utensili (operatore conduzione macchine a controllo numerico)” finanziato dalla Provincia di Macerata.

Il corso, della durata complessiva di  400 ore (di cui 12 ore teoriche, 260 ore pratiche, 120 ore di stage e 8 di esami finali), è riservato a disoccupati e inoccupati, lavoratori in mobilità, lavoratori in CIGS e studenti; inizierà il 12 marzo 2010 e terminerà a luglio 2010.

Quest’intervento formativo ha l’obiettivo di formare un Operatore Macchine Utensili (Operatore conduzione macchine a controllo numerico), ovvero un tecnico in grado di utilizzare la macchina utensile a controllo numerico non solo dal lato operativo ovvero “saper stare a bordo macchina” ma anche dal lato di programmazione delle attività della macchina. Un tecnico che conosce le metodologie dei software CAM ed è in grado di programmare la macchina “immettendovi” disegni cad, trasformando gli stessi in istruzioni CAM in maniera tale da far produrre alla macchina il pezzo voluto.

La figura professionale in uscita sarà in grado di leggere e interpretare correttamente un disegno tecnico e un disegno tridimensionale (3D) per operare nel reparto produzione e per gestire le macchine utensili; Utilizzare efficacemente una macchina utensile, programmarla in modo che esegua le lavorazioni desiderate, definendo le sequenze di lavoro e i parametri tecnologici; Individuare le caratteristiche dei materiali adatti alla lavorazione e staffare correttamente i manufatti; Realizzare percorsi utensili (programmi in linguaggi ISO) interfacciabili alle macchine utensili come fresatrici, torni ed elettroerosione a filo.

La domanda di partecipazione al corso dovrà essere spedita entro e non oltre il giorno 13/02/2010 a mezzo lettera raccomandata (farà fede la data del timbro postale) al seguente indirizzo: BIC OMEGA SRL - Zona Industriale - 64010 - Ancarano (TE)

Agli allievi che supereranno l’esame finale, davanti ad una commissione nominata dalla Provincia di Macerata, verrà rilasciato un attestato di Qualifica di II Livello SA3.2 “Operatore Macchine Utensili”, valido ai sensi dell’Art. 14 L. 845/78.

Per ulteriori informazioni: Samuela Di Emidio (Tel. 0861/805602)

 

 

Ufficio Stage e Placement

Samuela Di Emidio

BIC OMEGA SRL

Tel. 0861/805602

Fax. 0861/86246

samuela.diemidio@bicomega.it

www.bicomega.it

www.master.bicomega.it

 

OPENMIND firma la ristrutturazione dei portali di due società leader nei rispettivi settori: Tecnocasa e Genialloyd.it

Due progetti web di grande successo totalmente basati su software opensource rispondono in modo completo alle esigenze del web business.
OpenMind, che dal 1996 realizza progetti e soluzioni IT tecnologicamente all'avanguardia costruiti utilizzando soprattutto le potenzialità di innovazione, evoluzione e sviluppo del mondo open source, ha elaborato per Tecnocasa e Genialloyd i nuovi portali web che rispondono appieno alle esigenze di aziende di alto livello come queste, che identificano nel web il vero "core" del proprio business e che necessitano di uno strumento completo, duttile e incisivamente forte nel comunicare molteplici servizi e informazioni sempre aggiornate.
Per Tecnocasa OpenMind ha proposto una soluzione totalmente open source per la progettazione logica dell'organizzazione di un portale sia corporate che di servizio che trasferisse in modo chiaro ed univoco l'appartenenza delle varie società di intermediazione immobiliare e creditizia del network al Gruppo Tecnocasa (Tecnocasa e Tecnocasa Impresa, Tecnorete, Kìron, Epicas) e consentisse una semplice ed efficace navigazione sia nella ricerca dell'immobile che nel reperimento di informazioni su tutto quanto riguarda l'acquisto: dall'accesso al credito, agli iter burocratici, alle migliori risposte e consulenze relative al mercato immobiliare nazionale e internazionale sia per i privati che per le aziende.
Un progetto web molto complesso pronto a rispondere alle scelte strategiche del Gruppo, punto di riferimento del mercato immobiliare nazionale, che sta ampliando in modo esponenziale la propria presenza in ambito internazionale.
Lo sviluppo operato da OpenMind per Genialloyd.it, la compagnia di Allianz per la vendita diretta di prodotti assicurativi, che offre sul canale Internet polizze assicurative per auto, moto, casa e famiglia, infortuni e viaggi, si è focalizzato su una proposta che potesse dar modo all'azienda di gestire ed aggiornare i contenuti in modo efficace, semplice, veloce e soprattutto in tempo reale.
Requisiti, questi, fondamentali per un sito che propone servizi on-line e che, sempre on-line,  deve rispondere alle molteplici esigenze e richieste di informazioni in merito ad un mondo, quello assicurativo, estremamente complesso e specialistico. Anche in questo caso l'open source e,  nello specifico, l'utilizzo del Content Management System Magnolia si è rivelato lo strumento più adeguato per permettere la gestione autonoma dei contenuti e l'integrazione con il database gestionale dei servizi on line.
Il progetti Tecnocasa e Genialloyd rispondono inoltre ad una mission che OpenMind persegue fina dalla sua nascita: far si che il proprio cliente possa essere sempre protagonista nel proprio spazio sul web integrando e gestendo le informazioni e la comunicazione rivolta al proprio utente e al proprio interno.
Tecnocasa e Genialloyd.it  si affiancano oggi  ad altre  prestigiose società, tra le quali citiamo Maserati, Feltrinelli, Marazzi, Faber, Urmet per le quali OpenMind ha progettato  diverse soluzioni,  mettendo a  frutto la sua  lunga esperienza e competenza nella progettazione web business based.

  

 
Silvana Caroli - DMS Diffusione Immagine

Una spinta all'innovazione: merchant silicon o asic?

Milano, 8 gennaio 2010   Man mano che le esigenze del comparto networking incrementano, le infrastrutture hardware delle reti, a differenza di quanto ci si aspetterebbe, stanno sempre più diventando standardizzate piuttosto che specializzate.

Le più moderne soluzioni di rete eccellono in apertura, innovazione e performance, pur garantendo un low total cost of ownership basso. Queste caratteristiche valgono sia per i singoli componenti sia a livello di chip.

 

Nelle prime fasi di sviluppo del networking enterprise, l’innovazione si concentrava soprattutto a livello hardware, grazie all’impiego di chip ASIC personalizzati .

Nel mercato attuale, invece, più ampio e sofisticato, componenti merchant silicon efficienti, prodotti da terzi, sono in grado di svolgere la maggior parte delle funzioni hardware, consentendo agli sviluppatori di prodotti enterprise di potersi concentrare esclusivamente sulla realizzazione di software e sistemi.

Questa spinta all’innovazione avvantaggia le aziende fornendo loro prodotti con set di funzionalità più ampie e community-driven, maggior apertura, cicli di aggiornamento più veloci e costi più bassi.

 

Progettazione a basso TCO

Ora più che mai, le grandi aziende hanno bisogno di ottenere il massimo ritorno possibile dai loro investimenti sulle infrastrutture di rete.

Un TCO più basso può essere raggiunto abbattendo i consumi energetici, semplificando l’integrazione e l’utilizzo delle applicazioni di rete, riducendo al minimo i tempi morti, massimizzando l’efficienza operativa e garantendo i migliori livelli di sicurezza.

Tuttavia, un basso TCO deve anche essere parte integrante della progettazione di un prodotto sin dalle primissime fasi della sua realizzazione. I vendor possono potenziare le loro applicazioni grazie ad aggiornamenti software o hardware direttamente sul campo, ma il DNA di un prodotto non può cambiare: solo le soluzioni che sono concepite con un basso TCO offriranno quel risparmio che oggi le imprese richiedono.

3Com è convinta che adottare tecnologie merchant silicon rappresenti il primo passo per ottenere questi risparmi.

 

Merchant silicon vs. ASIC

Nel mercato attuale, non conviene a nessuna azienda sviluppare componenti ASIC personalizzati, a fronte dell’ampia offerta di prodotti merchant silicon efficaci ed efficienti.

Le aziende necessitano di un’infrastruttura di rete reattiva e flessibile basata su un’architettura a prova di futuro in grado di supportare le più recenti e innovative applicazioni e le tecnologie emergenti. Le soluzioni merchant silicon non solo assicurano questo tipo di piattaforma di lavoro, ma consentono anche ai vendor di offrire qualità, bassi costi e un’ampia gamma di funzionalità per ciascun prodotto più velocemente degli aggiornamenti ASIC.

 

Il mercato attuale è caratterizzato, da un lato, da una fortissima competizione fra vendor di tecnologia merchant silicon che servono le industrie manifatturiere, cercando di offrire loro chip con le più alte performance e funzionalità, minor latenza possibile, massima densità e il miglior rapporto prezzo/prestazione. Dall’altro, troviamo, invece, gli utenti  ASIC che rimangono legati ai loro componenti di rete proprietari e gli sviluppatori di prodotti ASIC, sui quali il mercato esercita una pressione minima, tale per cui non sono incentivati a innovare le loro linee di prodotti.

 

La tecnologia merchant silicon offre soluzioni aperte e integrate

Gli sviluppatori di componenti merchant silicon puntano a servire il più ampio mercato possibile e sono, quindi, fortemente incentivati a sviluppare chip totalmente standard-based.

Essi lavorano a stretto contatto con i gruppi che certificano gli standard  per assicurarsi che i loro chip supportino – e si evolvano per continuare a supportare – ogni aspetto di uno standard, al fine di garantire la più ampia applicabilità e durata.

I chip standard-based offrono non solo maggior interoperabilità e flessibilità: dal momento che comportano un minor numero di protocolli da gestire, aumenta anche l’affidabilità. Inoltre, le comuni interfacce di programmazione consentono ai progettisti di adottare i loro software anche se le strumentazioni dovessero cambiare o evolversi, garantendo così una soluzione di più lunga durata e una riduzione a lungo termine della TCO.

 

Anche i team di sviluppo ASIC implementano interfacce di programmazione, ma non esiste alcuna garanzia che esse siano compatibili con i più comuni standard industriali. Lo stesso discorso vale per i software, che molto spesso devono subire delle modifiche per poter interagire con i chip personalizzati. Ciò tende ad allungare i cicli di sviluppo e aggiunge costi e spese che poi si ripercuotono sul cliente.

 

 

Informazioni su 3Com Corporation

3Com Corporation è una società da 1,3 miliardi di dollari leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni di networking con un imbattibile rapporto prezzo/prestazioni.  3Com integra tre global brand — H3C, 3Com e TippingPoint — che offrono soluzioni di networking e sicurezza all’avanguardia alle piccole e grandi imprese. Il portfolio H3C — leader di mercato in China — include applicazioni data center, edge e core, mentre i sistemi di intrusion prevention network-based e le soluzioni per il controllo degli accessi di TippingPoint sono in grado di garantire una protezione completa per le applicazioni, l’infrastruttura e le prestazioni.


Copyright© 2009 3Com Corporation.  3Com, il logo 3Com, H3C e TippingPoint sono marchi registrarti di 3Com Corporation o delle sue società controllate in vari Paesi.  

Comunica con Simonetta

 via Lodovico il Moro, 25/27 – 20143 Milano

Tel + 39 02 36515574 Fax + 39 02 99984240

http://www.comunicaconsimonetta.it and http://www.smilepr.it

 

Indirizzo Twitter: https://twitter.com/smileprtweet

 

"Smilepr: Pubbliche Relazioni innovative grazie al Valore del Sorriso!"

 

 

 

 

 

 

La Melanconia di Roberto Gigliucci

L'Associazione Frascati Poesia in collaborazione con il Comune di Frascati, Assessorato alle Politiche Culturali, presenta il prossimo 15 gennaio dalle ore 17.30 presso la Sala degli Specchi di Palazzo Marconi il volume di Roberto Gigliucci dal titolo "La melanconia. Dal monaco medievale al poeta crepuscolare" (Rizzoli editore, 2009). Gigliucci è ricercatore di Letteratura Italiana, Dipartimento di Italianistica e Spettacolo, Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Ha pubblicato testi ed articoli di saggistica e critica letteraria, a partire dal 1989, con le più prestigiose case editrici italiane e riviste di settore e documentari per la RAI.. Pregevoli i suoi studi su autori quali Pavese, Pasolini, Gadda e Parise. Attualmente si sta occupando a fondo del teatro secentesco a Roma e della librettistica barocca. «La melanconia è la gioia di sentirsi tristi», scriveva Victor Hugo mentre è di Thomas Gray l'incipit «Melanconia lo volle a sé devoto». La melanconia è uno stato d'animo che spesso accompagna l'intera esistenza dell'uomo. «Per secoli il letterato europeo ha amato, e ama tuttora, definirsi "melancholicus", considerando questa "condizione" un dato fondamentale della propria identità. Se oggi la parola "melanconia" evoca prevalentemente quella lieve forma di depressione d'animo, che vira quasi al dolce, al piacevole, questo sostantivo ha nel passato della nostra letteratura una storia articolata che delinea una varietà di infiniti atteggiamenti oscillanti tra la cupa disperazione e lo sberleffo irridente: i diversi modi in cui l'uomo da sempre reagisce al male e al disastro. Dal Medioevo al Novecento, gli sguardi di Dante, Montaigne, Tasso, Milton, D'Annunzio e Saba, tra gli altri, hanno sondato i territori della melanconia in tutte le sue manifestazioni e trasformazioni, offrendoci di volta in volta un variato riflesso della nostra storia e della nostra cultura, italiana ed europea. Per capire la vastità e la complessità di questo fenomeno, polimorfo e spesso contraddittorio, Roberto Gigliucci costruisce un percorso antologico avvincente e ricco di suggestioni attraverso l' "inchiostrosa sostanza" di cui la melanconia ha lasciato traccia». Accompagneranno la presentazione del volume, gli esaustivi interventi di Novella Bellucci, Biancamaria Frabotta e Renzo Bragantini.

Le Voice shoes fa muovere Pitti Immagine Uomo 77 col sound di Mitch e Squalo di Radio 105 (14/01 ore 15 Sala della Guardia, stand 12)

Le Voice shoes fa muovere Pitti Immagine Uomo 77 col sound di Mitch e Squalo di Radio 105 (14/01 ore 15 Sala della Guardia, stand 12)

Le Voice shoes fa muovere Pitti Immagine Uomo 77 grazie alla musica di Mitch & Squalo, speaker di Radio 105 e rapper. Il 14 gennaio alle ore 15, presso lo stand Le Voice shoes (Sala della Guardia, stand 12, Fortezza da Basso, Firenze) con la loro console e il loro dj interpreteranno dal vivo brani tratti dal loro nuovo album M&S World.

Lo stand Le Voice shoes quest'anno è una sorta di palcoscenico con tanto di siparo, uno spazio che guarda alla storia e al passato della musica, e dello stile di generi e artisti molto diversi tra loro. Insomma, è un luogo perfetto per vivere in anteprima i nuovi modelli d'un marchio, Le Voice, in forte ascesa in Italia e non solo. 

Alle ore 18 del 14 gennaio lo staff di Le Voice shoes proseguirà la serata allo Slowly Cafè, nel pieno centro di Firenze (via Porta Rossa 63r), incontrando addetti ai lavori e forza vendita.

Le Voice
Pitti Immagine Uomo:  stand 12, Sala della Guardia-Urban Panorama
+ 39 0571 530150

Ufficio stampa
+39 339 3433962

M&S World (Cama records), il nuovo album di Mitch & Squalo, è una raffica di up-tempo rap e romantiche ballate realizzate con la complicità di Daniele Stefani ("Batticuore"), del mitico Alberto Camerini ("Punk Hip Hop Robot") e dei produttori artistici Nicolò Fragile e David Bacon. Tra i brani anche "Insegui i sogni tuoi", un duetto con Povia. Il cd contiene un libretto in grande stile che oltre ai testi snocciola tante foto dei fan chiamati a raccolta su 105.net. Il dynamic-duo del buon umore on-air & on-line torna all'attacco delle classifiche italiane.

///////////////// HI RES PHOTO: www.lorenzotiezzi.it
mail spedita da - mail sent by: Lorenzo Tiezzi  (pr-journalist photographer music-designer creative-producer) mob. - cell. +39 339 3433962 / mail lt@lorenzotiezzi.it / skype  lorenzotiezzi  
address - indirizzo via Rep. Argentina 114/d 25124 Brescia Italy




Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota