sabato 24 ottobre 2009

Vittorio Sgarbi a teatro è Sgarbi, l'altro

Vittorio Sgarbi, in una nuova veste del tutto inaspettata.

 

Enja Produzioni ed Agenzia Promoter.it portano in scena uno spettacolo del critico d'arte più famoso d'Italia dal titolo " Sgarbi, l'altro".

La tournèe teatrale esordisce a Milano al Teatro Ciak di Via Procaccini dal 10 al 15 novembre, dove andrà in scena uno spettacolo intelligente e colto, uno show in cui il vulcanico professore salirà per la prima volta su un palcoscenico per raccontare l'arte, la cultura e il paesaggio, con la competenza, la passione e la grande abilità oratoria che da sempre incantano e affascinano il suo pubblico.

Sgarbi sarà in tournee per tutta la stagione teatrale a venire, toccando varie città italiane.

Finalmente Sgarbi come uomo di cultura per il suo grande pubblico, un evento imperdibile.

Un'occasione davvero speciale è anche la serata di giovedi 12 novembre, quando sul palco del Ciak farà da alter ego a Sgarbi Morgan direttamente da "X Factor ".

La conferenza stampa è in agenda mercoledì 4 novembre alle 18 e 30 presso Town House in via Silvio Pellico 8 Milano.

Info al 339 8099944, 329 3759732.

 

 

KEY ENERGY 2009 SULLA VIA DI COPENAGHEN

Da mercoledì 28 a sabato 31 ottobre 2009 a Rimini Fiera si tiene la 3a edizione di KEY ENERGY, fiera internazionale per l´energia e la mobilità sostenibile, il clima e le risorse per un nuovo sviluppo.




A Rimini Fiera dal 28 al 31 ottobre 2009 la grande fiera internazionale
per l´energia e la mobilità sostenibile, il clima e le risorse per un nuovo sviluppo.


Insieme a KEY ENERGY si svolgerà anche ECOMONDO, 13a fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile con Ri3 (la Rassegna della Rigenerazione, Ricarica e Riuso dei supporti di stampa, hardware e prodotti per informatica e telematica) e COOPERAMBIENTE (2a edizione della fiera dell´offerta cooperativa di energia e servizi per l´ambiente in collaborazione con LegaCoop), oltre ad ENERGYES con le soluzioni per un uso efficiente dell´energia: prende così corpo quello che è stato definito il sistema ambiente Rimini´, pronto ad ospitare circa 1.500 imprese sull´intero quartiere fieristico (110.000 mq), con un´offerta di manifestazioni che abbraccia vari settori merceologici per soddisfare gli oltre 60.000 visitatori attesi.

In particolare, KEY ENERGY si svilupperà su un´area di 18.000 mq, con 170 aziende rappresentate.

La manifestazione sarà aperta dal Sottosegretario di Stato per l´Ambiente e la Tutela del Territorio e del Mare, On.le Roberto Menia e da un importante convegno, Politiche per il Green New Deal; come la sostenibilità può far ripartire l´economia globale organizzato da Rimini Fiera, CONAI, LegaCoop e Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il Ministero dell´Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Confindustria, Anci, Legambiente, Kyoto Club. All´evento inaugurale, a cui porterà il suo saluto il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, sono invitati: Christopher Flavin Presidente Worldwatch Institute, Sergio Chiamparino Presidente ANCI, Piero Perron Presidente CONAI, Vasco Errani Presidente Regione Emilia Romagna, Vittorio Cogliati Dezza Presidente Legambiente, Giuliano Poletti Presidente Legacoop, Karl Falkenberg Direttore-Generale DG Ambiente - Cambiamenti. Modera Antonello Piroso direttore del TG de La7.
La sessione scientifica di Key Energy accenderà poi nel pomeriggio il dibattito sul ritorno dell´atomo con un incontro curato dalla rivista QualEnergia dal titolo C´è un futuro per il nucleare in Italia? (h. 14.30 Sala Neri 1).

KEY ENERGY intende porre il tema della sostenibilità energetica al centro del dibattito sullo sviluppo industriale del nostro sistema economico e sociale, in linea con il protocollo di Kyoto e con gli impegni al 2020.
La Conferenza delle Parti di Copenaghen
che si terrà un mese dopo Key Energy rappresenta un appuntamento della massima importanza che potrà indicare il percorso di contenimento delle emissioni climalteranti per tutti i paesi del pianeta.

´La green economy´ trova a Rimini Fiera - dice Simone Castelli, direttore della Business Unit 2 di Rimini Fiera . l´evento fieristico di maggiore rilievo per rilanciare il tratto di innovazione che ne caratterizza l´attività. Key Energy guarda al mondo delle energie rinnovabili e allo sviluppo sostenibile, propone una vetrina di tecnologie e progetti all´avanguardia ed è terreno di confronto fra esperienza avanzate´.

´E´ opinione diffusa - spiega Barbara Padovan, project manager di KEY ENERGY - che il tetto di emissioni di anidride carbonica sia vissuto da tante imprese come una gabbia che ne limita l´attività. In linea con quanto sta avvenendo in molti Paesi, crediamo che presto anche in Italia si faranno largo aziende specializzate che sapranno indirizzare le imprese verso una nuova prospettiva: quella che immagina il tetto alle emissioni come una opportunità di business´.

In programma inoltre un importante programma di seminari scientifici coordinati dal Prof. Gianni Silvestrini, Direttore Scientifico del Kyoto Club sui temi riguardanti la Conferenza di Copenhagen e la sfida del clima, l´utilizzo intelligente delle tecnologie solari nei centri urbani, la rivoluzione dell´illuminazione e le nuove tecnologie, l´efficienza degli elettrodomestici e il carbon market.

KEY ENERGY è raggiungibile direttamente in treno grazie alla stazione di linea (Milano . Bari) distante 50 metri dall´ingresso sud della manifestazione (durante KEY ENERGY, 16 treni ogni giorno in nord e in sud; info orari www.riminifiera.it/stazione o www.trenitalia.com)


COLPO D´OCCHIO SU KEY ENERGY 2009
Qualifica
: Fiera internazionale; periodicità: annuale; edizione: 3a; ingresso: operatori; biglietti: intero 15 euro; abbonamento intero per 2 giornate: 25 euro; ingresso convegni: supplemento 10 euro al giorno; orari: 9-18, ultimo giorno 9-17; project manager: Barbara Padovan www.keyenergy.it

Convegni Key Energy 2009


KEY ENERGY 2009: IL FILO ROSSO DEI SEMINARI

Gianni Silvestrini guida il comitato scientifico della manifestazione




Ottobre 2009
. Il comitato scientifico di KEY ENERGY è guidato da Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club e di QualEnergia.
Il corposo ed interessante programma di seminari dell´edizione 2009 si colloca in uno scenario di forte attesa da parte del mondo connesso con le energie rinnovabili. La Conferenza di Copenaghen, le scelte dei grandi Paesi industrializzati e di quelli in forte espansione, appuntamenti che potranno determinare lo stato di salute del mondo in futuro.

´Key Energy - conferma Silvestrini - cade quest´anno in un momento particolarmente stimolante, a poche settimane dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul clima di Copenaghen. In caso di accordo, in quella sede o nei mesi successivi, l´Europa innalzerà i propri obbiettivi al 2020 di riduzione dei gas climalteranti fino al 30% rispetto ai livelli del 1990. Questo implicherà, anche per il nostro paese, un´accelerazione delle politiche sul versante dell´efficienza energetica e delle rinnovabili, le uniche soluzioni in grado di fornire risposte significative nel prossimo decennio.
A Key Energy sarà possibile avere una anticipazione di cosa succederà a Copenaghen dai rappresentanti di alcuni dei principali paesi coinvolti, verrà approfondita l´applicazione del green new deal´ ad iniziare dall´esperienza degli Usa di Obama, e poi si terranno moltissimi convegni per discutere delle varie opzioni dell´efficienza energetica e delle rinnovabili che, grazie ai generosi incentivi italiani, stanno finalmente consentendo al nostro paese di risalire la china.
Basti pensare che saremo il terzo paese nel mondo, dopo Germania e Usa, nelle installazioni fotovoltaiche realizzate nel 2009.
E proprio sul fotovoltaico si aprirà un dibattito sulle prospettive del mercato in Italia dopo la riduzione delle tariffe nel 2011.
Si farà inoltre il punto sul mondo degli elettrodomestici che ha visto straordinari risultati in termini di aumento dell´efficienza energetica nel corso dell´ultimo decennio e su quello dell´illuminazione nel qual hanno fatto irruzione le nuove tecnologie come le lampade compatte fluorescenti e i led.
Verranno messe a fuoco le politiche innovative degli enti locali che in molti casi hanno predisposto specifici piani energetici e pensano ad un utilizzo intelligente delle tecnologie solari nei centri urbani.
Sulle opportunità di riqualificazione energetica dell´edilizia pubblica si svolgeranno diversi incontri.
Saranno inoltre presentate le interessanti opportunità che si aprono nel settore agricolo grazie ai nuovi incentivi per il fotovoltaico, il mini eolico, la cogenerazione a biomasse.
Non mancherà ovviamente un confronto sul nucleare, tema su cui nei prossimi mesi si innalzerà l´attenzione in relazione alla definizione dei possibili siti nei quali realizzare i nuovi impianti´.

COLPO D´OCCHIO SU KEY ENERGY 2009
Qualifica
: Fiera internazionale; periodicità: annuale; edizione: 3a; ingresso: operatori; biglietti: intero 15 euro; abbonamento intero per 2 giornate: 25 euro; orari: 9-18, ultimo giorno 9-17; project manager: Barbara Padovan; www.keyenergy.it




--
Postato  su TuttoFiere

OTTODIX - COMUNICATO STAMPA

 

 
OTTODIX: News in bilico tra Singolo e Videoclip di STRANANOTTE (Top Music 2009)

"Strananotte" contiene ben cinque tracce, tra le quali spicca "Rabarbaro Rabarbaro", brano arricchito dal duetto creato da Luca Urbani (Soerba/Zerouno) e Garbo
Da segnalare anche il remix di "Insonnia" a cura di Eugene, esponente romano della nuova elettronica soft, mentre la versione di "Strananotte" - Extended Tunnel", è curata dallo stesso Ottodix. L'ultima traccia, è una rielaborazione del nuovo singolo curata da Meccanismo (alias Rocco Prete), tastierista della band on stage.

Tracklist:
Strananotte (single version)
Rabarbaro Rabarbaro (Feat. Garbo & Luca Urbani)
Strananotte (Extended Tunnel version)
Insonnia (Eugene Remix)
Strananotte (Meccanismo Reprise remix)

Tenendo presente la forte creatività artistica di Ottodix, non poteva mancare, in abbinata a questa nuova tappa nell'universo di OZ, un videoclip, diretto ancora una volta da Marco Marchesi, che reinterpreta in gran libertà, questa canzone dedicata ai vizi ed alle inquietudini della notte, accompagnando il pubblico in un mondo parallelo dove ancora è possibile respirare le raffinate atmosfere vintage da film noir anni'60/'70. 
 
Una Zurigo surreale è teatro di una strana "spy story" interpretata dalla glaciale ed androgina Eva Allenbach, alla sua seconda prova con Ottodix dopo l'eclettico videoclip "Cuore/Coscienza".
Questa la preview del videoclip (10 sec): http://www.youtube.com/watch?v=oEFFH-SROoU

Continua il tour di Ottodix iniziato il 18 settembre al "Festival della Filosofia di Modena-Carpi-Sassuolo'09", all'interno del quale è stata inaugurata anche una mostra d'arte contemporanea di Alessandro Zannier ispirata agli avatars ed al cd "Le Notti Di Oz".
 
Di seguito le nuove date del  "Le Notti Di OZ in Tour" (il Tour è in work in progress - sarà mia cura aggiornarvi)
 
16-10-09    Padova :: Fishmarket - h.22.30
23-10-09    Milano :: BluesHouse :: DJ set Maurodix - h.22.30
28-10-09    Verona :: Forum Fnac - h.18.30
07-11-09    Milano :: Le Scimmie :: Special guest: G.Kalweit (DeltaV) & Garbo - h.22.30
13-11-09    Conegliano Veneto (TV) :: Zion Club - h.23.00
28-11-09    Faenza (RA) :: MEI / Meeting Etichette Indipendenti
29-11-09    Faenza (RA) :: MEI / Meeting Etichette Indipendenti - ShowCase
08-01-10    Torino :: Pronto Soccorso degli Artisti (+ guest) - h.23.00
16-01-10    Bassano del Grappa (VI) :: Shindy - h.22.30
 
 

Biografia di Ottodix allegata.

Foto in alta definizione scaricabili da http://www.ottodix.it/nero_foto.html

 
 

Ufficio Stampa : Manuela Longhi :: BlaBlaBla :: 388 - 18 58 402

P Per favore, pensa all'ambiente prima di stampare questo messaggio



Il giornalista de "La Nazione", Giacomo Gambassi, tiene un nuovo corso di giornalismo

venerdì 23 ottobre 2009

Dal dono al co-sviluppo. Conferenza Internazionale 26 ottobre

 

INVITO

(cliccare qui)

 

Il prossimo 26 ottobre (ore 14.30-18.30) l'ISPI, in collaborazione con CoLomba e con il supporto della Regione Lombardia, promuove la Conferenza Internazionale:

 

Dal dono al co-sviluppo:
le sfide per la cooperazione internazionale delle Regioni

(cliccare qui)


La Conferenza rappresenterà un'occasione per dibattere sulle conseguenze per tutti gli attori coinvolti nella cooperazione internazionale (e per le Regioni in particolare) del passaggio - tutt'ora in corso - da una logica di semplice 'dono' al beneficiario ad una basata sul co-sviluppo e sulla partnership 'inclusiva'.


CoLomba parteciperà con un intervento del Presidente Lele Pinardi.

 
L'evento si terrà a Palazzo Clerici, in Via Clerici, 5 - Milano.

 

Per aderire alla Conferenza contattare l'ISPI (tel. 02.86.93.053, e-mail:

ispi.eventi@ispionline.it, sito: www.ispionline.it)



 


CoLomba – COoperazione LOMBArdia

C/O COSV

Via Soperga, 36

20127 Milano

Tel. 02.2822852

Fax. 02.2822853


A.S.P.I. Associazione della Sommellerie Professionale Italiana


ASI non riconosce i concorsi WSA

L'associazione della Sommellerie Internationale (ASI) comunica di non sostenere e non riconoscere i concorsi organizzati da WSA. 
Al candidato che parteciperà o ha già partecipato ad un concorso organizzato da questa associazione (WSA) a partire da giugno 2009, sarà vietato in maniera definitiva di partecipare ad un concorso omologato dall' ASI (l'unica riconosciuta dall' OIV ) e a qualsiasi altra manifestazione da essa indetta, come giurato, delegato o con altro incarico
--
Renato Rovetta
349 777.32.40
www.sommelierfriend.it


PARCO GASTRONOMICO ALTA LANGA

PARCO GASTRONOMICO ALTA LANGA

 

Sede Castello / Maniero di PRUNETTO XII-XIV Sec.

Associazione nata da tre mesi di cui Presidente è Fabio Fresia e Vice Presidente Stefano Rovato due giovani imprenditori che hanno fondato insieme ad altri 18 produttori locali, questo ente  per promuovere e far conoscere i prodotti dell'Alta Langa: prodotti di qualità e unicità nel loro settore riconosciuti a livello internazionale:

1.       Carne bovina

2.       Vini

3.       Grappe

4.       Filiera nocciole

 

Lo scopo della nuova associazione è far conoscere al turista che apprezza la buona cucina, il buon bere e la vita all'aria  aperta questo angolo di Italia.

Questa zona offre  spettacoli naturali paesaggistici suggestivi con i suoi numerosi sentieri e percorsi da effettuare in mountain bike di cui vi  proponiamo qualche suggerimento nelle mappe allegate.

Ma torniamo a parlare della vasta offerta di ghiottonerie enogastronomiche che troverete visitando queste terre.

Abbiamo incontrato per voi alcuni produttori di Barolo e Barbaresco che lavorano le loro viti senza mezzi meccanici moderni, a causa della conformazione  territoriale  e ci offrono dei vini prodotti come cento anni fa dal gusto inconfondibile,  tutto da gustare

Per non parlare della gustosa Toma di Morazzano prodotta semplicemente con latte di pecora o della Tonda Gentile di Langa.



--
Renato Rovetta
Via San Felice 4, 24060
Endine Gaiano  Bergamo
349 777.32.40
www.sommelierfriend.it


Autunno in Val d’ Ultimo


 

In alta montagna Gourmet's International, l' HGV della Val d' Ultimo, il gruppo blu e la Schwemmalm presentano:

Autunno in Val d' Ultimo


Alla malga Schwemmalm il 17 ottobre arte culinaria e gastronomia di qualità si fondono con i prodotti della valle e le tradizioni dei contadini di montagna.


Mercatino contadino, degustazione di prodotti tipici della Val d' Ultimo, esibizione dei tre cuochi della Val d' Ultimo, finalisti del premio Godio, musica della montagna e degustazione di vini di montagna.



Programma:


Prima della salita in cabinaovia degustazione di acque benefiche e della giovinezza della Val d' Ultimo. La salita avviene con cabine meravigliosamente addebbate con materilai naturali.


All' arrivo a 2000 metri, l' accoglienza prevede il benvenuto alla manifestazione e l' inaugurazione del mercatino contadino, si bevono tisane della Val d' Ultimo.


Alle ore 11 nella baita avrà luogo l' esibizione dei tre cuochi finalisti del Premio Godio. I cuochi Arnold Leitner del "Zum Lärchengarten", Christian Egger dell' „Hotel Unterpichl" e Elias Swienbacher dell' „Hotel Arnstein" prepareranno il sequente menu' degustazione

Zuppa di pane dell' Alto Adige (con pane della Val d' Ultimo)

  • Fricandeau di vitello

Dolce con papavero



Sui prati dell' alpe non si potranno soltanto degustare prodotti tipici ma anche vini di montagna:

  • Pinot Nero Maso Thaler Doc, 2007 – Maso Thaler - Südtirol

  • Goldirus, 2007 – Karl Martini & Sohn - Südtirol

  • Blanc de Morgex et de la salle Rayon, 2008 – Cave du vin blanc - Aosta

  • Doc Savuto Vigna Colle Barabba, 2008 – Colacino Wines - Cosenza

  • Ben Rye – Passito di Pantelleria Doc – Donna Fugata – Trapani

  • Vini di montagna internationali selezionati dalla CERVIM


Alle ore 13 la presentazione del libro: "Blu. Giancarlo Godio. Una stella della bonne – cuisine."

Subito dopo ci sarà la proclamazionedel vincitore del Premio Godio e la assegnazione del Premio Godio del pubblico.


Tutto l' evento sarà accompagnato dalla musica degli „ Ultner Bänkelsängern".


--
Renato Rovetta
Via San Felice 4, 24060
Endine Gaiano  Bergamo
349 777.32.40
www.sommelierfriend.it


Corso di Formazione Professionale per Progettista della Produzione

Corso di Formazione Professionale per Progettista della Produzione.

 

Aperte le iscrizioni al corso di formazione professionale per Progettista della Produzione interamente finanziato dalla Provincia di Ancona.

 

Da oggi è possibile presentare domanda per partecipare al corso di formazione completamente gratuito in Progettista della Produzione con sede ad Ancona.

La figura professionale in uscita da questo corso sarà in grado di realizzare un prodotto a partire dalla sua progettazione (attraverso l’utilizzo di software CAD) mediante la produzione (attraverso l’utilizzo di software CAM) fino alla sua industrializzazione.

La partecipazione a questo corso insegnerà inoltre ad affrontare anche tematiche relative alla gestione della produzione: gestione dei processi produttivi, organizzazione della produzione, gestione della qualità.

Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un Attestato di Qualifica di II Livello.

 

Il corso di formazione, della durata complessiva di 600 ore (di cui 180 ore di stage aziendale), inizierà alla fine di Novembre e terminerà a Maggio 2010 ed avrà sede ad Ancona.

 

La domanda di partecipazione potrà essere presentata da tutti i diplomati e laureati disoccupati e inoccupati entro e non oltre il 12 Novembre 2009.

 

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet: www.bicomega.it

 

 

 

Samuela Di Emidio

Ufficio Stampa BIC OMEGA SRL

Tel. 0861/805602

Fax. 0861/86246

comunicazione@bicomega.it

www.bicomega.it

 

NOTA PER IL DIRETTORE E LA REDAZIONE

www.controtuttelemafie.it - www.malagiustizia.eu -  www.ingiustizia.info

 " ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE "

Associazione di Promozione Sociale (ONLUS)

Antiracket – Antiusura

iscritta presso la Prefettura – UTG Taranto

C.F. 90151430734

PRESIDENTE DOTT. ANTONIO GIANGRANDE

SEDE LEGALE VIA PIAVE, 127 –74020 AVETRANA (TA)

Tel. – fax – Segr. 099/9708396 Cell. 3289163996

presidente@controtuttelemafie.it - presidente@malagiustizia.eupresidente@ingiustizia.info

 

ANTIMAFIA: LOTTE DI PARTE O DI FACCIATA

A Roma si apre "Contromafie", gli stati generali dell'antimafia convocati dall'associazione "Libera". Non sarà presente la "Associazione Contro Tutte le Mafie". Il Presidente dr Antonio Giangrande denuncia: "la lotta alle mafie ed alle illegalità non deve essere, né apparire, solo lotta politica di "sinistra", né deve essere fondata sulla santificazione dei magistrati. Una domanda da scrittore a scrittore: se Saviano fosse uno scrittore antimafia di destra, avrebbe avuto tanta attenzione, tale da meritare film e scorta? E per finire una domanda da presidente antimafia a presidente antimafia: se Don Ciotti non fosse appoggiato dall'apparato politico, mediatico e giudiziario di sinistra, avrebbe avuto tanta visibilità e sostegno ?

 

La "Associazione Contro Tutte le Mafie" - ONLUS è una associazione nazionale contro le ingiustizie e le illegalità, iscritta per obbligo di legge, ai fini dell'attività antiracket ed antiusura, solo presso la Prefettura - UTG di Taranto, competente sulla sede legale. Non ha sostegno politico perchè è apartitica e non nasconde gli abusi e le omissioni del sistema di potere, tra cui i magistrati, e la codardia della società civile. Per questo non riceve alcun finanziamento pubblico, o assegnazione da parte della magistratura dei beni confiscati. I suoi siti web sono oscurati dalla magistratura e il suo presidente è, spesso, perseguito per diffamazione, solo perchè riporta sui portali web associativi le interrogazioni parlamentari o gli articoli di stampa sugli insabbiamenti delle inchieste scomode. Le scuole non lo invitano, in quanto il motto "La mafia siamo noi" non è accettato dai professori di Diritto, che sono anche, spesso, avvocati e/o giudici di pace e/o amministratori pubblici, sentendosi così chiamati in causa per corresponsabilità del dissesto morale e culturale del paese. Pur affrontando questioni attinenti la camorra, la mafia, la 'ndrangheta, la sacra corona unita, la mafia russa, ecc; pur essendo stato ringraziato dal Commissario governativo per la collaborazione svolta ed invitato da questi a partecipare al forum tenuto a Napoli coi Prefetti del Sud Italia per parlare di Mafie e sicurezza, la Prefettura di Taranto, non solo non gli dà la scorta, ma gli diniega la richiesta del porto d'armi per difesa personale. La regione Puglia non iscrive la stessa associazione all'albo regionale, né il comune di Avetrana, città della sede legale, ha iscritto l'associazione presso l'albo comunale. Il sostegno mediatico è inesistente, tanto che vi è stata interrogazione parlamentare del sen. Russo Spena per chiedere perchè Rai 1 non ha trasmesso il servizio di 10 minuti dedicato all'associazione, autorizzato dall'apposita commissione parlamentare. L'editoria ha rifiutato le pubblicazione del saggio d'inchiesta "L'Italia del trucco, l'Italia che siamo", il sunto e l'elenco degli scandali  e i misteri italiani, senza peli sulla lingua.

La associazione "Libera" è un coordinamento nazionale di tante associazioni e comitati locali. Queste, spesso hanno sede presso la CGIL, sindacato di sinistra, come a Taranto. I magistrati assegnano a loro i beni confiscati. Le scuole invitano i loro rappresentanti. Il sostegno mediatico è imponente, come se "Libera" fosse l'unico sodalizio antimafia esistente in Italia. La regione Puglia, con giunta di sinistra, riconosce a loro cospicui finanziamenti, pur non essendo iscritta all'Albo regionale.

In un'intervista a Magazine del Corriere della Sera, si rivela che non c'erano motivi perchè a Roberto Saviano, autore di "Gomorra", venisse assegnata la scorta. Vittorio Pisani, capo della Squadra Mobile di Napoli, è un poliziotto con gli "attributi" che ha ottenuto l'importante incarico all'età di 40 anni; rischia la pelle tutti i giorni e, persona seria in questo mondo di quaquaraquà e opportunisti. Intervistato da Vittorio Zincone ha detto le cose come stanno: "Resto perplesso quando vedo scortare persone che hanno fatto meno di tantissimi poliziotti, magistrati e giornalisti che combattono la camorra da anni".

All'ex collaboratore de "Il Manifesto" è però stata concessa l'assidua compagnia d'un folto manipolo di guardie del corpo, che oltrepassa ogni ridicolo, schierando persino cani anti-bomba; eppure, rivela Pisani, "a noi della Mobile fu data la delega per riscontrare quel che Saviano aveva raccontato a proposito delle minacce ricevute. Dopo gli accertamenti demmo parere negativo sull'assegnazione della scorta". Tuttavia Roberto Saviano, sull'onda della popolarità antimafia e dell'autocommiserazione per la "vita sotto scorta", è diventato un miliardario di fama mondiale che, oltre a sfornare libri alla moda e presenziare ovunque, collabora a testate come L'espresso e La Repubblica, negli Stati Uniti con il Washington Post e il Time, in Spagna con El Pais, in Germania con Die Zeit e Der Spiegel, in Svezia con Expressen e in Gran Bretagna con il Times.

Una domanda da scrittore a scrittore: se Saviano fosse uno scrittore antimafia di destra, avrebbe avuto tanta attenzione, tale da meritare film e scorta? E perché ad Antonio Giangrande, autore del saggio di inchiesta "L'Italia del trucco, l'Italia che siamo", che scrive 100 volte cose più gravi e pericolose, toccando gli interessi di mafie, lobby, caste e massonerie, oltre che denunciare il comportamento dei cittadini collusi o codardi, viene negato addirittura il porto d'armi ?

E per finire una domanda da presidente antimafia a presidente antimafia: se Don Ciotti non fosse appoggiato dall'apparato politico, mediatico e giudiziario di sinistra, avrebbe avuto tanta visibilità e sostegno ?

Grazie dell'attenzione.

Presidente Dr Antonio Giangrande – ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE

099.9708396 – 328.9163996  

www.controtuttelemafie.it

www.malagiustizia.eu

 

Autorizzati alla pubblicazione con citazione della fonte.

L'avviso di pubblicazione darà modo di pubblicizzare il link ed il nome della testata nell'elenco dei media amici, visibile da tutto il mondo. Vedi:

http://www.ingiustizia.info/pagina%20parlano%20di%20noi.htm

Il destinatario è inserito in un elenco di indirizzi pubblici di media locali e nazionali. Se non si desidera ricevere le note stampa di cronaca, cultura e società, scrivi: CANCELLA.

Per le note stampa su altri argomenti dello stesso autore vedi:

http://www.ingiustizia.info/note%20stampa.htm

Per vedere o prelevare il banner, gli spot e le interviste tv dello stesso autore vedi:

http://www.ingiustizia.info/pagina%20interviste.htm

Chiedi il libro "L'ITALIA DEL TRUCCO, L'ITALIA CHE SIAMO". Vedi:

http://www.ingiustizia.info/contributi.htm

Puoi stringere amicizia con Antonio Giangrande su FaceBook.(foto baffo, pizzo e cravatta)

Cercasi sponsor, il cui nome/logo sarà inserito sui siti e sulla ristampa del libro. Sarà rilasciata ricevuta fiscale per la detrazione e un numero proporzionale di copie omaggio del libro.

 

 

Esce a giorni "Facebook, figure e figurucce della decadenza", ultima puntata della satira del giornalista fiorentino Roberto Corsi

  Tutti oramai sanno a Firenze del nuovo libro di Roberto Corsi con in copertina un maiale ai tempi di facebook. Intitolato "Facebook, figure e figurucce della decadenza", uscirà tra un mesetto per i tipi di Armando .
Si tratta della arguta e pungente satira di costume alla fiorentina ma senza gli eccessi di cattivo gusto che in questi tempi di basso impero vanno di gran moda. Quasi uno spirito nobile di altri tempi che vaglia tutto alla luce di una ironia manzoniana che sa discernere ciò che conta da ciò che fa cronaca transeunte. Già dal Corriere Fiorentino siamo avvezzi a seguire le quotidiane punturine di spillo – per dirla con il suo caro amico scomparso Graziano Grazzini- che fanno riflettere su quanto gli sforzi umani di realizzare grandi cose spesso finiscano nel ridicolo, purtroppo. Un invito quindi a guardare oltre che una satira non banale e bene educata ci fa fare sorridendo talvolta amaramente.
Uno stile letterario, per dirla con il senatore Gaetano Quagliarello che lo ha recensito su "L'Occidentale", "che sa mettere a frutto un'autentica passione per la politica nella quale si coniuga assieme la profonda comprensione delle sue dinamiche con la leggerezza di cui è portatrice sana la saggezza popolare, che egli ritrova in motti, proverbi, citazioni tratte da canzonette".
I suoi libri sono così un importante serbatoio di immagini ed argomenti utilissimi per arricchire le conversazioni fra amici ed anche per dare sale alle conferenze in occasioni pubbliche.
Un autore, Roberto Corsi, che non finisce di sorprenderci con questo quarto libro. Autore prolifico che ci ha già deliziato con interviste sportive alle 'vecchie glorie' della Fiorentina e che adesso sta preparando un nuovo libro sull'atletica leggera. Insospettabile per lui che fenomenologicamente è tutto meno che … atletico. Una passione nata al tempo delle Olimpiadi di Roma 1960. E rafforzata – poteva essere altrimenti- dalla amicizia richiesta e concessa su Facebook da Eddy Ottoz e Sara Simeoni. Quando i rapporti virtuali diventano reali…come una cena a casa Simeoni a Verona. Interviste a Livio Berruti , Sara Simeoni, Pietro Mennea…. ed altri dove emerge l'importanza dello sport nei suoi valori di lealtà, tenacia, applicazione, vittoria. Ma questa è un'altra storia. Rimaniamo alla satira quotidiana. Gli rivolgiamo alcune domande per conoscerlo meglio, oltre Facebook, su cui conta oltre un milione e 20mila risultati...


Questo è un libro di satira politica?

Forse è un po' eccessivo definirlo di satira politica. Certo, c'è molta ironia e molta politica, soprattutto nella raccolta di "grilli canterini", editi ed inediti, ma l'intento è serio. Vorrei che si dicesse di me, alla vecchia maniera latina, castigat ridendo mores. Intento talmente serio che vi fanno capolino anche situazioni familiari, come la morte della mamma, gli amici, la fede, certe inquietudini proprie del nostro tempo.

Cosa c'è di diverso rispetto ai libri precedenti?

Rispetto agli ultimi due mancano le interviste. Sono sessanta pezzi, quasi articoli di giornale, che prendono spunto da fatti di cronaca, politica e non, per esprimere un giudizio netto, fuori dal politichese. Come ho scritto nella quarta di copertina, si può definire questo libro, riecheggiando Chesterton, come il diario di un uomo vivo. Ci sono anche due appendici. Oltre ai già citati grilli canterini, c'è anche un dizionarietto rurale in onore della mia mamma, cui devo anche una certa attitudine all'arguzia.

A quale lettore potrebbe interessare?

A tutti quelli che vogliono cercare di capire qualcosa di più su ciò che accade intorno a loro, a quelli che non vogliono che la vita scivoli via senza accorgersene.

La satira politica pungente ma con garbo paga di questi tempi? Non si sente un po' come un gentiluomo d'altri tempi, meno volgari?

Non so se il garbo paghi oggi. Probabilmente no, ma mi interessa relativamente. Per ora il libro lo pago io, poi si starà a vedere. Un po' indietro guardo, ma solo perché ritrovo in quel mondo una logica ed una armonia oggi perduta. Come sentii dire una volta da Almirante, ho nostalgia dell'avvenire.

Quando uscirà il libro e dove sarà reperibile.

Ancora non c'è ancora una data precisa, penso che entro un mesetto sarà pronto. Il libro si troverà tranquillamente in libreria, poiché l'editore ha una sua distribuzione su tutto il territorio nazionale.

Programmi per il futuro

Sto preparando un libro sull'atletica leggera. Attraverso una ventina di interviste ad ex atleti (qualche nome: Ottoz, Mennea, Simeoni, Cirulli, Masullo, Azzaro, Mei) cerco di svolgere il seguente assunto: atletica leggera palestra di vita. Ci sarà anche Gabre Gabric, simpatica giovinetta novantacinquenne che ha partecipato alle Olimpiadi di Berlino del 1936. Credo che l'allenamento decennale o più per saltare qualche centimetro in più o limare qualche decimo di secondo abbia sortito benefici effetti anche una volta attaccate le scarpette al chiodo.

Come seguire Roberto Corsi quotidianamente?

Collaboro al Corriere Fiorentino con la mia rubrica, quotidiana o quasi, il grillo canterino e con editoriali, recensioni e altri pezzi.

Bibliografia:

Il lucignolo che fumiga. Furbi et orbi della politica
di Corsi Roberto - Cantagalli – 2005

Lealtà vo' cercando. Il malinconico autunno della classe dirigente e la silenziosa riscossa degli umili
di Corsi Roberto - Aleph Editrice – 2006

Anoressia della memoria. Oltre i fischi e fiaschi della politica e dintorni: vivere
di Corsi Roberto - Aleph Editrice - 2007

ARTICOLO DI LUCA TOGNACCINI

"XIII edizione di CONTEMPORANEA" Arte Moderna e Contemporanea a Forlì

Importante appuntamento fieristico a Forlì dal 6 al 9 ottobre 2009.
"CONTEMPORANEA 2009" giunge così al suo tredicesimo compleanno, riproponendosi come imperdibile occasione per tutti i collezionisti d'arte alla scoperta, o alla ricerca, di grandi talenti.
Oltre 60 le gallerie coinvolte e numerosi i grandi nomi presenti.
Tra gli artisti più noti e apprezzati, colossi dell'Arte come Pablo Picasso, Andy Warhol e Mario Schifano per la Galleria Rosini di Riccione, ma anche Ugo Nespolo e Stefano Massi per La Telaccia di Torino; Renato Meneghetti e Renato Lipari per Spazioperarte di Longa di Schiavon; la "New Cerebral Art" di Amanda Nebiolo per la Galleria Alba di Ferrara; Giacomo Balla e Salvatore Fiume per la Galleria La Torre di Milano; Agostino Bonalumi, Enrico Castellani e Carla Accardi per la Galleria Engema di Nocera Inferiore, e tanti altri ancora.
Tra i vari eventi in programma, la mostra "Arte dell'URSS" e "Miami Swing by Renzo Arbore".
La tredicesima "CONTEMPORANEA" è patrocinata da Regione Emilia-Romagna, Provincia di Forlì-Cesena, Comune di Forlì e Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Forlì-Cesena.

XIII Edizione "CONTEMPORANEA"
6-7-8-9 novembre 2009

Vernissage: venerdì 6 novembre ore 18,00
Orari:
venerdì 17,00-20,00
sabato e domenica 10,00-20,00
lunedì 10,00-13,00

La casa editrice Sandron ristampa Salvatore Di Giacomo su Ferdinando IV Borbone

Comunicato stampa "I Giorni dell'ICT Bari"

    Per informazioni:

                Lara Lazzarin

    Via Martiri Oscuri, 3

    20125 Milano

    Tel. 02 26148855

    Fax 02 93661295  

   e-mail lara.lazzarin@soiel.it

 

COMUNICATO STAMPA

 

I giorni dell'ICT Bari 2009

11 e 12 Novembre: 3 tematiche, 2 giorni di convegno, 1 area espositiva

 

 

Milano, 22 ottobre 2009 � I giorni dell'ICT è il convegno di due giorni con area espositiva che offre un confronto diretto con le aziende, per conoscere le soluzioni all'avanguardia con uno sguardo al futuro dell'ICT.

I Giorni dell'ICT si svolge l'11 e 12 novembre a Bari presso lo Sheraton Nicolaus Hotel in Via Cardinale A. Ciasca, 9.

 

L'edizione 2009 propone un programma culturale, ricco e qualificante per il visitatore, sviluppato su tre tematiche:

         la Sicurezza ICT, in cui verranno affrontati i sistemi "reputation based", il problema della protezione dei dati aziendali, le soluzioni di sicurezza, l'Essential Information Protection, le novità nel mondo UTM, i vantaggi di un sistema gestito, le infrastrutture Internet mission critical, l'Application Delivery Network, e inoltre, uno studio dei primi dati raccolti dall'Osservatorio Attacchi Informatici 2009.

 

         il Video e la Voce su IP, durante il quale si parlerà della Unified Communication in azienda, degli aspetti applicativi della tecnologia VoIP e della tecnologia di Audio Networking.

 

         il Cablaggio Strutturato, in cui verranno descritti i più recenti sviluppi tecnologici e applicativi in questo ambito, con approfondimenti sull'importanza della Certificazione delle competenze professionali e sul test degli impianti in Categoria 6A.

 

 

Inoltre è presente un'area espositiva che ospita tutte le aziende partecipanti in qualità di Espositore o Sponsor, e permette un confronto diretto con:

BlueCoat, Cisco, Edgebox, EDSlan, Enterasys Networks, Fiore, GFI, Gruppomega, Prase Engineering, Seeweb, Sonicwall, Trend Micro, Websense

 

L'evento è a partecipazione gratuita, ma riservata agli iscritti.

 

Per maggiori informazioni sull'evento:

Lara Lazzarin ● e-mail: eventi@soiel.it ● tel. 02 26148855

 

Per conoscere l'agenda completa del convegno:

http://www.soiel.it/documenti/giorniictbari.pdf

Per iscriversi direttamente al convegno:

http://www.soiel.it/eventi/ict/adesione_ba.htm

 

 

Soiel International

Soiel International, Casa Editrice di riferimento nella divulgazione tecnico-specialistica del mercato dell'ICT, è presente da 25 anni con i periodici Office Automation, Officelayout, ICT Professional, Executive.it, (in collaborazione con Gartner) e Innovazione.PA. Oltre all'attività editoriale, Soiel International organizza eventi seminariali e convegnistici mono e multiclient che rispondono alla crescente domanda di informazione e aggiornamento da parte degli attori dell'Information and Communication Technology. Ad oggi la Società con le sue cinque testate e gli appuntamenti convegnistici Cabling,Documento Digitale, ICT virtuale, I giorni dell'ICT, interNETworking, OLMeet, Sicurezza ICT e VoIP per tutto e per tutti, si propone come un'integrata opportunità di incontro tra domanda e offerta nel mercato dell'ICT.

 

giovedì 22 ottobre 2009

SKUNK ANANSIE SOLD OUT A FIRENZE!


Le Nozze di Figaro



SKUNK ANANSIE SOLD OUT A FIRENZE!
   
Tutto esaurito per la data fiorentina di lunedì 16 novembre

Un ritorno col botto: il concerto degli Skunk Anansie previsto per lunedì 16 novembre al Saschall di Firenze all’interno del Greatest Hits Tour, è già sold out.

I fortunati possessori dei biglietti avranno la possibilità di vedere la band inglese più in forma che mai nella loro formazione originale - con l’eclettica Skin alla guida, Cass al basso, Ace alla chitarra e Mark Richardson alla batteria -a otto anni dal loro scioglimento.

Gli Skunk Anansie tornano in Italia per presentare Smashes and Trashes, in uscita venerdì 23 ottobre, una raccolta dei loro grandi successi con tre brani inediti tra cui Because of You, in heavy rotation in tutte le radio.

Formatisi nel 1994 gli Skunk Anansie, dopo aver pubblicato tre album di grande successo con cui hanno venduto oltre 4 milioni di copie in tutto il mondo, si sono sciolti nel 2001 per dedicarsi a progetti individuali con cui ritrovare stimoli persi in gruppo.
Con Post Orgasmic Chill, il loro disco di maggior successo pubblicato nel 1999, hanno venduto in Italia oltre 350mila copie ed il loro ultimo tour italiano, con 9 date dal tutto esaurito, ha totalizzato oltre 80mila spettatori.

Rimangono ancora biglietti per la data di domenica 15 novembre al Palasharp di Milano.

Per info: Indipendente Eventi e Produzioni  www.indipendente.cominfo@indipendente.com

SKUNK ANANSIE
SASCHALL – Via Fabrizio De Andrè, Firenze
Lunedì 16 novembre 2009 ore 20.30
Apertura cancelli ore 19.00


Uff. Stampa Goigest – tel. 02.202334

A SCUOLA CON ... RINNOVATA ENERGIA ! Anno scolastico 2009-2010

Comunicato stampa
 
A SCUOLA CON ... RINNOVATA ENERGIA!
 
Un fantastico viaggio lungo la penisola italiana alla scoperta dell'energia rinnovabile:
territori e imprese che la producono; applicazioni pratiche e prospettive di sviluppo
 
anno scolastico 2009-2010
 
MARCHIO de Il Portale dei ParchiEgregio operatore dell'informazione,
 

IL PORTALE DEI PARCHI è il Primo Polo Didattico Italiano specializzato in Visite e Viaggi d'Istruzione. Forti di un'esperienza pluridecennale in qualità di concessionari dello Stato proponiamo, per l'a.s. 2009-2010, un innovativo mix di offerte monotematiche, dedicate a "Terremoti & Vulcani" ed "Energie Rinnovabili", e multidisciplinari, dedicate a LAZIO, CAMPANIA e ABRUZZO. L'offerta didattica è usualmente arricchita da uno straordinario mix di servizi: contact center e portale web per info/prenotazioni, attività didattiche organizzate in moduli di mezza giornata assemblabili a piacimento, servizi alberghieri e ristorativi, servizi telefonici assistenza imprevisti e copertura assicurativa.

Quanto sopra premesso siamo lieti di sottoporle la proposta: A Scuola con ... Rinnovata Energia ! - a.s. 2009-2010
.
 

Regione ABRUZZO

 

ENERGIA-LAB di MORINO

il primo Centro italiano per l'Educazione allo Sviluppo (AQ)
 

Nel primo Centro Italiano di Educazione allo Sviluppo, sito a Morino (AQ), a circa un'ora da Roma, una serie di laboratori didattici divertenti e interattivi dedicati alle più moderne tecnologie per produrre energia verde. A complemento visite didattiche presso centrali energetiche perfettamente integrate negli straordinari panorami d'Abruzzo.

 

[cod. AQRE01]  LABORATORIO + VISITA GUIDATA La mia energia da un alito di vento  (max 50 studenti)► (novità!) visita guidata presso il Parco Eolico del Comune di Collarmele (AQ) + laboratorio sull'energia eolica con realizzazione di una mini turbina perfettamente funzionante!

ETA': 6>18 anni   |DURATA: 1h 30m + 1h 30m

 

[cod. AQRE02]  LABORATORIO + VISITA GUIDATA Energia dal sole  (max 50 studenti)► (novità!) visita guidata presso la Centrale Fotovoltaica del Comune di Collelongo (AQ) + laboratorio didattico interattivo sull'energia fotovoltaica.

ETA': 6>18 anni   |DURATA: 1h 30m + 1h 30m

 

[cod. AQRE03] LABORATORIO Lvaligia del risparnio energetico  (max 50 studenti)► laboratorio didattico, da svolgere nell'ambito degli istituti scolastici abruzzesi, con l'ausilio della valigia "e-check" del risparmio energetico: uno strumento innovativo per quantificare il consumo di energia di ciascun istituto diagnosticando, nel contempo, le azioni da intraprendere per ridurre gli sprechi.

ETA': 6>18 anni   |DURATA: 2h 30m
 
 
 
 

DALLA PREISTORIA ALLE RINNOVABILI

visita di Parco Eolico e Museo dei Serpari di Cocullo (AQ)

 

Visita guidata alla scoperta del panoramicissimo Parco Eolico di Cocullo con vista a volo d'uccello sul Parco Nazionale d'Abruzzo. Un'opportunità unica per comprendere vantaggi e problemi generati dai c.d. "mulini a vento del 21° secolo". L'itinerario è compreso nel progetto "I Sentieri di Eolo" per la valorizzazione dei territori di ubicazione delle centrali. La visita del parco eolico è infatti abbinata alla visita guidata del Museo delle Tradizioni Popolari di Cocullo. Attraverso un percorso multimediale i visitatori saranno resi partecipi delle fasi più suggestive del "Rito dei Serpari" che affonda le sue origini nella notte dei tempi.

 

[cod. AQRE04]  VISITA GUIDATA Parco Eolico + Museo Serpari Cocullo  (max 50 studenti)

ETA'11>18 anni   |DURATA: 2h

 
 
 
 
 

 
Regione CALABRIA

 

 

LE BIOMASSE: IL PETROLIO VERDE DELLA CALABRIA

la Centrale Elettrica a Biomasse di Strongoli (KR)

 

In Calabria sono state realizzate le due più grandi centrali italiane per la conversione di biomasse in energia elettrica. La centrale di Strongoli (KR), in particolare, urtizza come combustibile legname proveniente da fonti rinnovabili agricole e forestali. Si tratta di un interessante esempio di sfuttamento dell'enorme serbatoio di biomasse potenzialmente costituito dalle aree boscate dell'Aspromonte: il "Petrolio Verde" della Calabria. Per comprendere l'importanza delle biomasse occorre ricordare che l'Unione Europea ha assegnato loro l'obiettivo di copertura del 10% della produzione energetica comunitaria entro la fine del 2010.

 

[cod. KRRE01] VISITA GUIDATA Centrale Strongoli  (max 50 studenti).

ETA': 14>18 anni   |DURATA: 2h 30m

 

 

 

 


 

Regione CAMPANIA

 

 

ENERGIA-LAB di NAPOLI

in un parco fotovoltaico urbano nel centro di Napoli (NA)

 

Nello straordinario contesto di un parco fotovoltaico urbano, perfettamente integrato in uno dei quartieri più popolosi di Napoli, una serie di laboratori didattici divertenti e interattivi dedicati alle più moderne tecnologie per produrre energia verde. A complemento visita guidata ad una centrale fotovoltaica realizzata a copertura di un grande parcheggio a raso.

 

[cod. NARE01]  LABORATORIO + VISITA GUIDATA** Dalla Fotosintesi al ... fotovoltaico  (max 50 studenti)► (novità!) visita della centrale fotovoltaica + laboratorio comparativo sulla trasformazione della luce in energia, sia in ambito biologico con la fotosintesi, sia mediante fotovoltaico e solare termico.

ETA': 6>18 anni   |DURATA: 1h 30m + 1h

 

[cod. NARE02]  LABORATORIO + VISITA GUIDATA** Dal solare ... all'eolico  (max 50 studenti)► (novità!) visita della centrale fotovoltaica + laboratorio sulle fonti energetiche rinnovabili con costruzione di un mini generatore eolico perfettamente funzionante.

 

ETA': 6>18 anni   |DURATA: 1h 30m + 1h

 

[cod. NARE03]  LABORATORIO + VISITA GUIDATA** Dal solare ... all'idroelettrico  (max 50 studenti)► (novità!) visita della centrale fotovoltaica + laboratorio sulle fonti energetiche rinnovabili con costruzione di una mini turbina idroelettrica perfettamente funzionante.

ETA': 6>18 anni   |DURATA: 1h 30m + 1h

 

[cod. NARE04] LEZIONI A SCUOLA** a cura di  CIE - Centro Informativo sull'Energia  (max 50 studenti)► (novità!) uno straordinario mix di attività didattiche, dedicate alle fonti energetiche rinnovabili, svolgibili presso gli istituti scolastici della Campania. A complemento servizi di visite didattiche presso i principali impianti campani dedicati alla produzione di energia da fonti rinnovabili.

ETA': 11>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

IL SAPORE DEL VENTO

visita di Parco Eolico e botteghe del Torrone di San Marco dei Cavoti (BN)

                                                                    

L'itinerario, che riguarda l'immenso parco eolico di San Marco dei Cavoti (BN), uno dei maggiori d'Italia, rappresenta un'occasione unica per valutare tutti gli aspetti della produzione di energia eolica: i grandi vantaggi, ma anche gli aspetti discussi relativi a rumorosità e impatto sul paesaggio. Il percorso è inserito nel progetto "I Sentieri di Eolo" finalizzato alla valorizzazione dei territori di ubicazione delle centrali. Dopo aver visitato il parco eolico sarà quindi possibile ammirare anche l'affascinante Centro Storico di San Marco dei Cavoti con le antiche botteghe del famoso torrone croccante prodotto, in ambito locale, da oltre un secolo.

 

[cod. BNRE01]  VISITA GUIDATA Parco Eolico + Centro Storico San Marco  (max 50 studenti).

ETA': 8>18 anni   |DURATA: 2h 30m

 

 

 

 

 

 

FOTOVOLTAICO ... EFFERSCENTE

visita della centrale fotovoltaica di Riardo (CE)

 

Visita alla centrale fotovoltaica di Riardo (CE), al servizio degli stabilimenti di una notissima azienda italiana che opera nel campo delle acque minerali. Lo stabilimento industriale è infatti alimentato da una centrale fotovoltaica con capacità produttiva di circa 1 megawatt. Per dare un'idea concreta circa la quantità d'energia prodotta basti dire che si tratta di un quantitativo in grado di soddisfare le esigenze di circa 450 abitazioni. La centrale fotovoltaica, del costo di circa 5 milioni di euro, è posta in uno scenario naturale straordinariamente affascinante e integro che è anch'esso oggetto di visita guidata.

 

[cod. CERE01]  VISITA GUIDATA** Centrale Riardo  (max 50 studenti).

ETA': 11>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 

 

IDROELETTRICO

visita della centrale idroelettrica di Presenzano (CE)

                                                                    

Visita guidata presso una particolarissima centrale idroelettrica, prima per grandezza in Italia e seconda in Europa. Si tratta di un impianto che può essere paragonato ad un'enorme batteria: di notte si carica con l'energia prodotta in eccesso da altri centrali italiane; di giorno si scarica fornendo energia alla rete. Il tutto è reso possibile da due laghi posti a quote differenti. Di giorno l'acqua del bacino superiore scende a valle generando corrente elettrica. Di notte l'acqua viene riportata nel bacino superiore consumando corrente elettrica prodotta, in eccedenza, da centrali tradizionali. La visita guidata si svolge presso il Centro Informativo posto in prossimità del bacino inferiore della Centrale.

 

[cod. CERE02]  VISITA GUIDATA** Centrale Presenzano  (max 50 studenti).

ETA': 11>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 


 

Regione LOMBARDIA

 

 

 

 

FOTOVOLTAICO E BIOMASSE PER L'ECONOMIA MONTANA

visita della Centrale Fotovoltaica e a Biomasse di Tirano (SO)

 

Gli impianti fotovoltaici, pur a ridottissimo impatto ambientale, presentano comunque problemi per la notevole quantità di suolo occupato e la difficoltosa integrazione nell'edificato. Per risolvere tali problematiche l'impianto di Tirano ha adottato una soluzione tanto semplice quanto efficace. La Centrale Fotovoltaica è stata infatti realizzata sul tetto di un'altra Centrale Elettrica e di Teleriscaldamento a Biomasse. I pannelli sono stati adagiati sul tetto che, volutamente in pendenza, si integra perfettamente nel contesto paesistico della Valtellina. L'impianto, per la parte a biomasse, presenta ulteriori vantaggi: utilizza una fonte energetica che non si esaurisce e può essere rinnovata nel tempo; genera benefici effetti sull'economia locale ridando fiato alla silvicoltura; combatte l'abbandono della montagna e riduce il trasporto e il costo delle materie prime energetiche.

 

[cod.  SORE01]  VISITA GUIDATA*** Centrale Tirano.

ETA': 8>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 

 

BIOMASSE CHE NON RUBANO TERRA ALL'AGRICOLTURA

visita della Centrale di Teleriscaldamento di Iseo (BS)

 

La visita proposta, relativa alla Centrale di Teleriscaldamento di Iseo (BS), al servizio di utenze agrituristiche, costituisce un'occasione unica per approfondire i problemi scaturenti dall'impiego di biomasse coltivateQueste ultime "rubano" terreno fertile all'agricoltura, con conseguenze potenzialmente gravi sul costo e la disponibilità di cibo d'origine agricola. Per risolvere tale problema la centrale di Iseo utilizza come combustibile il Miscanthus Giganteus, una coltura energetica ad alto potere calorifico che, grazie ad un accordo con la Provincia di Brescia, è coltivata esclusivamente su aree, come i grandi svincoli autostradali, non più destinabili all'agricoltura.

 

[cod. BSRE01]  VISITA GUIDATA*** Centrale Iseo  (max 50 studenti)

ETA': 8>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 


 

Regione TRENTINO ALTO ADIGE

 

 

 

ENERGIA RINNOVABILE ALL'OMBRA DELLE DOLOMITI

la Centrale Elettrica e di Teleriscaldamento a Biomasse di Dobbiaco (BZ)

 

La Centrale di Dobbiaco, che fornisce energia termica ed elettrica a più di 1.000 utenze nei comuni di Dobbiaco e San Candido, è il frutto di uno straordinario percorso di partecipazione sociale. La società che gestisce l'impianto è, infatti, un'azienda ad azionariato diffuso che ha come soci gli stessi cittadini serviti. La visita è arricchita dal centro informativo della centrale che ne illustra le tecnologie utilizzate e la storia. La centrale si caratterizza anche per lo straordinario contesto ambientale in cui è collocata. Da questo punto di vista basti ricordare che Dobbiaco è uno dei Comuni delle Tre Cime di Lavaredo.

 

[cod. BZRE01]  VISITA GUIDATA*** Centrale Dobbiaco

ETA': 8>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 


 

Regione VALLE D'AOSTA

  

 

 

TELERISCALDAMENTO ... AI PIEDI DEL MONTE BIANCO

la Centrale di Teleriscaldamento a Biomasse di Morgex (AO)

 

La Centrale di Teleriscaldamento di Morgex (AO) è stata realizzata utilizzando le più avanzate tecnologie in termini di efficienza energetica. Perfino l'edificio ospitante è stato progettato con una particolare attenzione per l'impatto visivo. Nonostante l'importanza degli aspetti tecnici appena citati l'impianto di Morgex meriterebbe di essere visitato anche in assenza degli stessi. Ciò in virtù dello straordinario contesto paesaggistico in cui è collocato. Da non perdere, in particolare, il fantastico panorama sul Monte Bianco che, di per se solo, ne giustificherebbe la visita.

 

[cod. AORE01]  VISITA GUIDATA*** Centrale Morgex

ETA': 8>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 


 

Regione VENETO

 

 

 

TELERISCALDAMENTO E ... RISCALDAMENTO CLIMATICO

l'Impianto di Teleriscaldamento di Candiana (PD)

 

La visita proposta offre l'occasione di comprendere la straordinaria possibilità, scaturente dall'uso energetico delle biomasse vegetali, di contrastare il cambiamento climatico. L'uso energetico delle biomasse vegetali è infatti considerato uno dei sistemi più efficienti per ridurre le emissioni di anidride carbonica (c.d. gas serra) perché la fotosintesi garantisce che la stessa quantità di carbonio emessa durante la combustione sia riassorbita durante il processo di crescita delle piante. Da sottolineare anche che la Centrale di Candiana serve tre scuole comunali consentendo un risparmio di combustibile fossile di ben 42.000 litri in ragione d'anno.

 

[cod. PDRE01]  VISITA GUIDATA*** Centrale Candiana  (max 50 studenti)

ETA': 8>18 anni   |DURATA: 2h

 

 

 

 

 

 


SERVIZI COMPLEMENTARI

 
 
 
 
RICETTIVITA', RISTORAZIONE, AREE ATTREZZATE
a complemento delle attività didattiche, per soddisfare ogni esigenza e rendere indimenticabile il viaggio d'istruzione

 

A complemento delle proposte didattiche, una straordinaria offerta di ALBERGHI, RISTORANTI, PIZZERIE e AREE PICNIC caratterizzati da un ottimo rapporto qualità/prezzo e da una calda e cortese ospitalità. In più ... il nostro attento e paziente lavoro di coordinamento finalizzato a rendere perfettamente compatibili i programmi di visita con le migliori soluzioni ricettive e ristorative.

 

 

 

 

 

... ed ancora mille altre proposte dedicate a LAZIO, CAMPANIA e ABRUZZO

visitando il nostro rinnovato sito web  www.ilportaledeiparchi.it

oppure scrivendo a  info@ilportaledeiparchi.it

 

 

 

 


 
 
IL PORTALE DEI PARCHI
CONTACT CENTER

info/prenotazioni dal lunedì al venerdì ore 9.00 > 13.30

 

Tel 199 240 368 costo** FISSO da TUTTA ITALIA

Tel 0815 542 006 costo da ordinaria tariffazione urbana/interurbana

 

Fax 178 441 3873

e-mail  info@ilportaledeiparchi.it

 

 

Visitate il nostro RINNOVATO sito Web

www.ilportaledeiparchi.it

 

 


*     COSTO della chiamata al numero 199 240 368: senza scatto alla risposta e 0,06 euro/min in fascia oraria ridotta; 0,15 euro/min in fascia oraria intera. Il costo è calcolato (iva inclusa) per chiamata da rete Telecom Italia. Per chiamata da telefono cellulare i costi variano secondo il piano tariffario dell'operatore mobile prescelto.

**   OPERATORE deputato alla erogazione dei servizi didattici: ANEA - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente

***  OPERATORE deputato alla erogazione dei servizi didattici: FIPER - Federazione Italiana Produttori Energia da Fonti Rinnovabili


PRIVACY: La presente nota informativa è stata inviata al Vs indirizzo email, nel rispetto della disciplina di cui al D.L. 30/06/03 n.196 (con particolare riferimento agli art. 24 e 130) e s.m.i.. Ove non foste interessati ad ulteriori comunicazioni è sufficiente scrivere a privacy@ilportaledeiparchi.it indicando l'indirizzo e-mail da cancellare e la regione di appartenenza. Ci scusiamo in tal caso per il disturbo arrecato.


Il PORTALE dei Parchi S.R.L. Codice Fiscale e Partita IVA 05164761214

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota