sabato 29 agosto 2009

30/08, ore 19. Le percussioni brasiliane dei BATUQUE BRANKO live al Coco Beach (Lido di Lonato) - Ingresso libero

30/08, ore 19. Le percussioni brasiliane dei BATUQUE BRANKO live al
Coco Beach (Lido di Lonato) - Ingresso libero

Coco Beach
Via Catullo, 5 Lido Di Lonato (Bs)
338 8666854
Uscita A4: Desenzano
www.cocobeachclub.net

BATUQUE BRANKO nasce come una semplice scuola di percussione
afrobrasiliana a VI , fondata dai maestri Marco Catinaccio e Valerio
Galla sulle ceneri del celebre Bloko Maranhao, ai quali si è poi
aggiunto il maestro Ivan Trevisan. Nel tempo il BATUQUE ha saputo
mutare e affermarsi sulla scena musicale, con un'interpretazione e
una padronanza del linguaggio "brasileiro" che si distingue e si apre
sempre più a mille contaminazioni musicali e percussive... all'ottima
squadra dei percussionisti del "battito bianco" si sono aggiunti
strada facendo professionisti conosciuti e già avezzi ai linguaggi
etnici come la cantante Nina Ves (Elena Carraro), il chitarrista
sudamericano David Soto Chero, il bassista Pasquale Cosco e il
"cavaquo" Stefano Basso, completando una sinergia esplosiva di ritmo
potente con melodie tropicali, caraibiche e mediterranee che
coinvolge e affascina chiunque.. BATUQUE BRANKO ha all'attivo
concerti e collaborazioni in tutta Italia, famose le performance con
la Cociani Orchestra, il polistrumentista del Mali Babarà Sissokò ,il
coro Summertime, Silvania Dos Santos, Luma, E.T.N., Sergio Krakoski,
Giuliana Moreira e molti altri. Imminente l'uscita del loro primo
lavoro discografico "Meu Batuque Passar". Divertimento garantito e
vibrazione Brasileira dunque, per palati forti dal gusto raffinato.
BATUQUE BRANKO, Que Beleza.

///////////////// HI RES PHOTO: www.lorenzotiezzi.it
mail spedita da - mail sent by: Lorenzo Tiezzi (pr-journalist
photographer music-designer creative-producer) mob. - cell. +39 339
3433962 / mail lt@lorenzotiezzi.it / skype lorenzotiezzi
address - indirizzo via Rep. Argentina 114/d 25124 Brescia Italy
www.facebook.com/lorenzotiezzicomunicazione,
www.lorenzotiezzicomunicazione.blogspot.com

MONOPOLI, DOMANI SERA GRANDE FESTA A LIDO SABBIADORO

COMUNICATO STAMPA - 16

DOMENICA 30 AGOSTO
LA DOMENICA ITALIANA
FESTA SUMMER SHOW
LIDO SABBIADORO – Costa dei Trulli Zona Capitolo Monopoli

MONOPOLI (BARI ) – A Sud di Bari, seguendo la costa dei Trulli - Zona
Capitolo, c'è Lido Sabbiadoro, stabilimento balneare trendy ed elegante di
giorno, frequentatissimo disco beach di notte. Dopo una splendida estate all'
insegna del divertimento, Lido Sabbiadoro saluta il popoloso mondo della notte
de La Domenica Italiana con una grande festa. Domani, 30Agosto, ultima domenica
del mese "Festa Summer Show", animazione e divertimento sotto le stelle con
tutti i protagonisti dell'estate 2009, in consolle from it dance i dj di Radio
Norba: Benni Bolognino, Veronica, Michele Paldera, Marco Guacci, Mauro Dal
Sogno, Stefy e Stefen, animazione delle bellissime radioline. Special guest
Antonio Da Costa- Art director Carlo Gallo. Lasciamoci trasportare dalla
musica, un'ultima sera in riva al mare. Non mancate. Orario: ingresso dalle ore
24:00. Chi entra prima della una sconto del 20% sul ticket d'ingresso.



Info www.lidosabbiadoro.com Lido Sabbiadoro, Costa dei Trulli- Capitolo
Monopoli Tel. 080.801003. Infoline: 339-4723906.

Monopoli, 29 Agosto 2009
Addetto Stampa
Maria Sportelli
cell.3333429005

La Settimana di Asso n°9

La settimana di Asso n°9

La raccolta settimanale degli articoli di Cima-Asso.it 22- 29 Agosto 2009

Venerdì 28 Agosto – In diligenza con Stendhal Un bell'articolo di Tiziano Casartelli trovato sul web racconta le strade polverose e le carrozze che usò Stendhal nel 1818 visitando la Vallassina

Giovedì 27 Agosto – Tex "Aquila della Notte" Willer Tex tiene banco con la sua storia nelle edicole da oltre 67 anni ed ormai è un icona, un piccolo grande maestro il cui pensiero ha attraversato le generazioni quasi immutato

Martedì 25 Agosto – Asso: come eravamo Cartoline di Asso ad inizio secolo.

Lunedì 24 Agosto – I "Crotti" di Valbrona Sabato c'è stata una grande festa, alla sua terza edizione, che ha riscosso un grande successo di afluenza attirando molti entusiasti turisti: I Crotti di Valbrona.

Sabato 22 Agosto – Stendhal ad Asso Stendhal il 25 agosto del 1818, dopo aver visitato la stupenda Firenze, l'immortale Roma e la misteriosa Parma, era niente meno che ad Asso.

Special: 20 August – La Settimana del Paesaggio Asso è tra i ventitrè Comuni dell'Alta Brianza che hanno aderito al progetto insieme ai parchi, Valle del Lambro e Segrino, alla settimana del Paesaggio


venerdì 28 agosto 2009

Turi, domani sera dibattito: INTERVISTA- DIBATTITO “I diritti negati a Sud del Mondo (Palestina) e le libertà d’informazione"

INTERVISTA- DIBATTITO
"I diritti negati a Sud del Mondo (Palestina) e le libertà d'informazione"
TURI, domani sera alle ore 20:00 in piazza SS. Annunziata

TURI – Sabato 29 Agosto alle ore 20:00, in piazza SS. Annunziata alle spalle
della chiesa di San Rocco, intervista – dibattito "I diritti negati a Sud
del Mondo (Palestina) e le libertà d'informazione" evento programmato nell'
ambito della mostra "L'Altra Faccia dell'Afghanistan" alla presenza del Sindaco
Vincenzo Gigantelli e dell'Assessore alla Cultura Antonio Tateo. Interverranno
Amira Abu Amra, presidente della Comunità Palestinese di Puglia e Basilicata e
Gino Locaputo, direttore artistico del Festival Mediterraneo, giornalista,
scrittore, attore e conoscitore del Medioriente.
LA MOSTRA - Si tratta di un evento della durata di un anno per parlare, non
solo dell'Afghanistan come terra impegnata nella propria ricostruzione, ma
anche e soprattutto delle esperienze dei nostri militari italiani in quelle
terre, alla luce anche degli ultimi accadimenti (la perdita del caporalmaggiore
dei paracadutisti Alessandro Di Lisio) che solo per un puro caso sono coincisi
con l'avvio del progetto ideato e realizzato dalla cooperativa Edizionimedia.
L'evento è già stato a Castellana Grotte e a Conversano, nell'ambito del
progetto il convegno ci ha permesso di approfondire la conoscenza del
territorio afghano con la presenza di Angelo Maggi, maggiore dei Carabinieri
appena rientrato dalla missione, di Carmine Simeone medico di Emergency,
specializzato in protesi. Importante l'attenzione rivolta dalla cooperativa
anche ad altre delicate realtà internazionali come l'Iran, intervistando Saman
Javadi, cittadino italiano nato da genitori iraniani, aspirante giornalista
iscritto all'Università La Cattolica di Milano e il supporto di Don Giuseppe
Goffredo Vicario della Cattedrale di Conversano.
L'evento è patrocinato dal Comando Scuole A.M./3a R.A.; della Regione
Puglia, Assessorato al Mediterraneo; della Provincia di Bari, Assessorato al
Turismo e Cultura; nonché con il patrocinio dei Comuni di Castellana Grotte,
Conversano, Turi, Polignano a Mare, Alberobello, Monopoli, Modugno, Bitetto e
dei rispettivi assessorati a Cultura e Turismo. Nonché con il contributo
CRSEC/Biblioteca civica di Conversano "Maria Marangelli" e dell'iniziativa
"Fuori Luogo" di Castellana Grotte.
Conversano, 28 Agosto 2009


Dott.ssa Maria Sportelli Curatrice mostra
Contatti: 3333429005

Partita del Dono - Per non dimenticare Daniela Bortoletti, Tonino Colonna e Martina Di Battista

COMUNICATO STAMPA

 

 

Una partita di calcio per non dimenticare i tre ragazzi di Torre de' Passeri

vittime a L'Aquila del terremoto del 6 aprile 2009

Una partita di calcio dedicata a , i tre ragazzi di Torre de' Passeri vittime a L'Aquila del terremoto del 6 aprile 2009, ma anche un momento di raccoglimento e riflessione nel segno della sobrietà che ha contraddistinto l'intera estate torrese. I volontari di Croce rossa e Avis di Torre de' Passeri (in occasione della seconda edizione della Partita del Dono, promossa dalla sezione cittadina dei donatori di sangue) e in collaborazione con il Comune, si ritroveranno allo stadio comunale "Giuseppe Volpe" domenica 30 agosto (dalle ore 21) per disputare una particolarissima partita di calcio. Il match sarà aperto e concluso dalle note di "Domani", la canzone simbolo della tragedia aquilana, scritta ed interpretata da grandi artisti della musica leggera italiana per raccogliere fondi per la ricostruzione post sisma. Interverranno accanto alla presidente dell'Avis cittadina Anna Di Berardino e al Commissario Cri di Torre de' Passeri Franco di Giulio, il parroco Don Giovanni Cianciosi ed il primo cittadino Antonello Linari che porterà un breve saluto agli intervenuti e rivolgerà un pensiero ai tre giovani studenti scomparsi e alle loro famiglie anche a nome degli amministratori comunali presenti.

L'Addetta stampa

Torre de' Passeri, 28 agosto 2009

 

UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE
COMUNE DI TORRE DE PASSERI (PE)
Dott.ssa Francesca Piccioli
Piazza Papa Giovanni XXIII
65029 Torre de' Passeri (Pescara)
Tel. 085 888 4321
Mobile: +39 347 9556952

La Foster Wheeler Italiana seleziona ingegneri di talento

La Foster Wheeler Italiana S.p.A. è oggi tra le più grandi company aziendali nella progettazione e realizzazione di impianti tecnologici per il settore energetico, petrolifero, petrolchimico, farmaceutico e ambientale. La società, con sede a Corsico (Milano), è parte del Gruppo Foster Wheeler Continental Europe, a sua volta divisione primaria della Foster Wheeler Ltd, society statunitense ed una delle più prestigiose società di progettazione al mondo.
 
La Foster Wheeler Italiana opera attualmente sul mercato nazionale e internazionale nella realizzazione e vendita di sistemi innovativi per processi di raffinazione, progettazione di caldaie a recupero e forni di processo, ed è operatore e gestore nazionale di impianti di produzione energia (impianti convenzionali e da fonti rinnovabili) e trasformazione di rifiuti solidi. Da più di 50 anni gestisce, con esperienza e qualità di servizio, l'intero ciclo produttivo delle proprie realizzazioni in tutti i settori di attività, dalle fasi iniziali di consulenza, indagini di mercato, studi di fattibilità e pianificazione, sino alla progettazione di dettaglio, l'acquisto dei materiali, e la realizzazione dell' impianto finale richiesto.
 
La società è alla costante selezione di ingegneri da poter introdurre nel proprio organico, figure professionali con esperienze già consolidate in altre realtà aziendali, o giovani neolaureati nel campo ingegneristico (tutte le specializzazioni), o nelle discipline tecnico-scientifiche, economiche o giuridiche. Richiesta una brillante preparazione, dinamismo, creatività, passione ed entusiasmo; essenziale, inoltre, un'ottima conoscenza della lingua inglese, e la disponibilità ad accettare incarichi e progetti sia in Italia, che presso sedi estere del Gruppo Foster Wheeler. La Foster Wheeler Italiana è oggi in contatto continuo e diretto con i canali universitari nazionali ed internazionali per la selezione di possibili collaborazioni; allo stesso modo, vengono prese in considerazione tutte le candidature proposte all'ufficio Risorse Umane della company, tramite la compilazione del form nell'apposita sezione del sito ufficiale.

CS - PIFF - Piglio Independent Film Festival 2^ ed.

Vi invio il  seguente Comunicato Stampa con preghiera di pubblicazione:

 

__________________________________________________

 

 

PIFF – Piglio Independent Film Festival 2^ ed.

 

Il 28 agosto si apre la seconda edizione del Festival dei Cinema Indipendente di Piglio (Fr).

Tra i film in concorso segnaliamo la Prima Nazionale di “Paul Bonacci” di Alessio Pasqua con Giorgio Tirabassi e Julio Solinas. Un film crudo e toccante che con le immagini di violenza che lo caratterizzano (quella solo evocata dai racconti del protagonista è più sconvolgente di quella mostrata) descrive perfettamente il baratro in cui è scivolata l’umanità. Purtroppo ispirato ad una storia vera.

La Presidenza della Giuria che scegliera' il vincitore della seconda edizione del PIFF è affidata al regista Paolo Bianchini (La Grande Quercia, uno dei film italiani piu' premiati di sempre). Al fianco di Bianchini in Giuria anche l'attrice Tiziana Foschi (La Premiata Ditta), il regista Mauro Conciatori (La Citta' Garbata), Fabrizio Accatino (giornalista e autore di "25a Ora - il cinema espanso") e l'attore Alessandro Prete (Romanzo Criminale - La Serie).

Tantissimi i cortometraggi in gara e fuori concorso: un programma fitto di appuntamenti che trasformeranno il Comune in Provincia di Frosinone in una roccaforte del Buon Cinema indipendente italiano di nuova generazione.

 

Venerdì 28 agosto 2009

 

Ore 16,30 Sala Polivalente:

proiezione della prima puntata della sitcom “Pausa Sigaretta” prodotta da ICS Company per la regia di Marcello Conte e Giorgio D’Introno;

a seguire proiezione di 6 cortometraggi italiani fuori concorso:

 

La porta della bellezza di A.Gurrieri e O.Cristaldi; Portes Ouvertes di Carlo Ghioni; Leave me alone di Daniele Fermani; Una più del Diavolo di Marcello Gori; Firenze: dall’immobilismo all’immobiliarismo di Francesco Azzini; Il mio nome non è importante di Emanuele Pisano;

 

Ore 20Castello Alto:

apertura della seconda edizione del PIFF – Piglio Independent Film Festival;

a seguire proiezione dei primi 7 cortometraggi italiani in concorso:

 

La pistola di Enrico Ranzanici; Little white wires di Massimo Amici; TV di Andrea Zaccariello; Mare Nostro di Andrea D’Asaro; The Devil di Andrea Lodovichetti; Compito in classe di Daniele Cascella; Paul Bonacci di Alessio Pasqua;

 

A seguire proiezione del film indipendente “BEKET” di Daniele Manuli con Fabrizio Gifuni e Paolo Rossi.

 

Sabato 29 agosto 2009


Ore 16,30 Sala Polivalente:

proiezione di 6 cortometraggi italiani fuori concorso:


Scioà di Annarita Cocca; Spinacity: fuga da Spinaceto di Aiman Sadeh; Il metodo Proitzer di Francesco Costantini; Pugnali di carta di Marco Giallonardi; Camille di Piero Costantini; Il talento di Fabio di Andrea Di Bari;


Ore 20,15Castello Alto:

proiezione della seconda tranche di 7 cortometraggi italiani in concorso:


Da lontano di Adriano Valerio; Fuori uso di Francesco Prisco; Home di Francesco Filippi; La grande menzogna di Carmen Giardina; The script di Fausto Caviglia; La ritirata di Elisabetta Bernardini; Semelle di Andrea Zanoli;


A seguire proiezione del documentario prodotto dall’Istituto Luce “La città Garbata” di Mauro Conciatori e Leonardo Tiberi con la partecipazione di Luca Lionello.

 

Domenica 30 agosto 2009


Ore 16,30 Sala Polivalente: proiezione, in anteprima nazionale della fiction “Trotsky & Duccio” di Marcello Conte e Lisio Castiglia.

Ore 20,15Castello Alto:

monologo brillante “Insalata Russa” di Cinzia Villari interpretato da Tiziana Foschi; a seguire premiazione e proiezione dei 2 cortometraggi italiani vincitori del Festival; proiezione del film “Il giorno, la notte. Poi l’alba” diretto dal Maestro Bianchini che sarà presente in sala in qualità di Presidente della Giuria di qualità.

 

Il programma del PIFF 2009 è disponibile sul sito www.242movietv.com

 

 

Per Informazioni: Patrizia Bianchi festival@242movietv.com;

_____________________________________________________

 

Grazie per l’attenzione

 

Patrizia Bianchi

festival@242movietv.com

www.242movietv.com

 

 

 

giovedì 27 agosto 2009

COSTITUITA, IN PROVINCIA DI ROVIGO, LA NUOVA: "ACCADEMIA DEL G:.O:.M:.P:.A:. PER L'EMIGRAZIONE ITALIANA NEL MONDO - LA SACRA DAMA S:.A:. LA PRINCIPESSA N:.D:. LAURA GAVAGNIN - ".

Il "GRAN LEGATO" del: "G:.O:.M:.P:.A:. DI ROVIGO – S:.A:. il Sacro Principe N:.H:. Sandro PULIN", il Sig. Tonino CASARI BARIANI, nella Sua nuova veste di: "Coordinatore Regionale per gli Emigranti Veneti nel Mondo – G:.O:.M:.P:.A:.",  ha ufficialmente comunicato di avere personalmente costituito ed aperto, per conto ed a nome del Giornalista N:.H:. Sandro PULIN,  la nuova: "ACCADEMIA  DEL  G:.O:.M:.P:.A:.  PER  L'EMIGRAZIONE ITALIANA  NEL  MONDO – La Sacra Dama S:.A:. la Principessa N:.D:. Laura GAVAGNIN - ", nel comune di Villanova del Ghebbo (RO), impegnandosi anche a provvedere, personalmente, nei tempi stabiliti dalla normativa italiana, alla regolare: "LEGALE E PUBBLICA REGISTRAZIONE" della nuova: "ACCADEMIA DEL G:.O:.M:.P:.A:.", nel territorio italiano.  

 

 

27/08/2009 - Il Sig. Tonino CASARI BARIANI (Cod. Fiscale: CSRTNN37H12E761R), nella Sua veste ufficiale di: "GRAN LEGATO" del: " G:.O:.M:.P:.A:.  DI  ROVIGO  -  S:.A:. il Sacro Principe N:.H:. Sandro PULIN - ", onorando la Sua lettera personale datata: 5-08-2009 ed  i Suoi impegni scritti, presi con il: "S:.G:.M:. – S:.A:. il Sacro Principe del G:.O:.M:.P:.A:., Monsignore N:.H:. Sandro PULIN" (anche alla presenza dei due testimoni: il N:.H: Marco PANIZZON ed il N:.H:. Angelo Fabrizio COMI), per mezzo di una specifica e formale lettera del: "G:.O:.M:.P:.A:. DI ROVIGO" (datata: Villanova del Ghebbo, 19-08-2009; Prot. n. 010-09/08-09/GOMPA-RO it), anche nella Sua nuova veste di: "Coordinatore Regionale per gli Emigranti Veneti nel Mondo – G:.O:.M:.P:.A:.", ha ufficialmente informato (alla presenza anche del Rag. Aldo PANIZZON), il Suo: "Sacro Principe", il Giornalista Sandro PULIN (Cod. Fiscale: PLNSDR51L25L736Z), di aver ufficialmente costituito ed aperto, in provincia di Rovigo, la nuova: "ACCADEMIA  DEL  G:.O:.M:.P:.A:.  PER  L'EMIGRAZIONE  ITALIANA  NEL  MONDO – La Sacra Dama S:.A:. la Principessa N:.D:. Laura GAVAGNIN - ".

 

Impegnandosi personalmente, a provvedere, al più presto, a quella che è la necessaria e regolare registrazione ufficiale, della nuova: "ACCADEMIA DEL G:.O:.M:.P:.A:.",  presso tutti gli uffici e gli organi pubblici competenti, il Sig. CASARI BARIANI, nella Sua veste di: "Coordinatore Regionale per gli Emigranti Veneti nel Mondo – G:.O:.M:.P:.A:.",  ha voluto anche comunicare a "S:.A:. il N:.H:. Sandro PULIN, quelle che sono le coordinate ufficiali (anche se provvisorie), della nuova: "ACCADEMIA DEL G:.O:.M:.P:.A:.":    

 

 

"ACCADEMIA  DEL  G:.O:.M:.P:.A:.  PER  L'EMIGRAZIONE  ITALIANA  NEL  MONDO – La Sacra Dama S:.A:. la Principessa N:.D:. Laura PULIN - "

 

 

Sede Legale/Operativa (Provvisoria) : via Biganelli n. 37  45020 Villanova del Ghebbo (RO) - ITALIA

Tel / Fax : 0425.669127                              

E – mail : acc.emigr.gompa@gmail.com                                    

Sito web : (in allestimento)

 

- Presidente e Direttore Generale : N:.H:. SANDRO PULIN

- Legale Rappresentante e Coordinatore Emigranti Veneti nel Mondo : Sig. TONINO CASARI BARIANI

 

 

Onorando anche i precisi impegni sottoscritti con il N:.H:. Sandro PULIN (a Venezia, in data 16/06/2008), il Sig. CASARI BARIANI, nella Sua veste di: "Legale Rappresentante" della nuova: "ACCADEMIA  DEL  G:.O:.M:.P:.A:.  PER  L'EMIGRAZIONE  ITALIANA  NEL  MONDO – La Sacra Dama S:.A:. la Principessa N:.D:. Laura GAVAGNIN – ", ha ufficialmente confermato ed assicurato: "SUA ALTEZZA SANDRO PULIN" che, sia il titolo e l'incarico di: "PRESIDETE", sia il titolo e l'incarico di: "DIRETTORE GENERALE", della nuova: "ACCADEMIA  DEL  G:.O:.M:.P:.A:.  PER  L'EMIGRAZIONE  ITALIANA  NEL  MONDO", competono di "DIRITTO", in perpetuo a vita, in modo unico ed esclusivo al cittadino italiano il Giornalista N:.H:. Sandro PULIN (Cod. Fiscale: PLNSDR51L25L736Z), al quale, già a partire dal 16 Giugno 2008, il Sig. Tonino CASARI BARIANI, riconosce ufficialmente il titolo onorifico di Suo esclusivo: "Monsignore Sovrano Gran Maestro - Sua Altezza il Sacro Principe del "Grande Ordine Militare del Principato di Andorra - G:.O:.M:.P:.A:.", riconoscendo anche, da subito, al Giornalista N:.H.. Sandro PULIN (Suo: "Sacro Principe del G:.O:.M:.P:.A:."), l'insopprimibile Suo "DIRITTO", di poter sempre porre il Suo insindacabile "VETO" (anche solo verbale) che ha il potere di "BLOCCARE" ed "ANNULLARE IMEDIATAMTE", ogni eventuale iniziativa, interna e/o esterna della: "ACCADEMIA  DEL  G:.O:.M:.P:.A:.  PER  L'EMIGRAZIONE  ITALIANA  NEL  MONDO – La Sacra Dama S:.A:. la Principessa N:.D:. Laura GAVAGNIN – ".

 

Il "S:.G:.M:. – S:.A:. il Sacro Principe del G:.O:.M:.P:.A:., Monsignore N:.H:. Sandro PULIN", prendendo atto di quanto comunicatoGli ufficialmente dal Sig. Tonino CASARI BARIANI, congratulandosi con il suo: "Coordinatore Regionale per gli Emigranti Veneti nel Mondo – G:.O:.M:.P:.A:.", alla presenza del N:.H:. Rag. Aldo PANIZZON, ha invitato il Sig. CASARI BARIANI a stabilire, al più presto, un contatto diretto, anche con il nuovo Assessore della Provincia di Rovigo, competente per le problematiche dell'EMIGRAZIONE.

 

 

Ufficio Stampa del

G:.O:.M:.P:.A:. di Venezia

 

QUASANO, al via ONDA PAZZA - rassegna band emergenti il 29 e 30 agosto

Rassegna per band emergenti. Si svolgerà nel borgo di Quasano il 29 e 30
agosto
ONDA PAZZA: UN FESTIVAL PER LA LOTTA CONTRO LE MAFIE
Ospiti d'eccezione i Camillore', u Papun e Pooglia Tribe

TORITTO (Ba) – Musica e concerti: appuntamento da non perdere il 29 e 30
agosto a Quasano, frazione di Toritto, con Onda Pazza: un festival per la lotta
contro le mafie. Si tratta di una rassegna musicale per band emergenti giunta
alla V edizione, con il patrocinio del Comune di Toritto. Quest'anno un ricco
programma.
Il 28 aprile 1978 sulle frequenze di Radio Aut veniva diffusa la penultima
puntata di "Onda Pazza". La "trasmissione satiro-schizo-politica sui problemi
locali", in onda tutti i venerdì sera rappresentava il momento di più diretto
contatto con i problemi della realtà locale, che venivano gonfiati ad arte e
proiettati in una realtà apparentemente al limite dell'assurdo, ma, in effetti,
drammaticamente presente. Pochi giorni dopo, il 9 maggio 1978 Peppino Impastato
sarebbe esploso con una carica di tritolo posta sotto il corpo adagiato sui
binari della ferrovia. A distanza di anni ragazzi e ragazze portano ancora in
alto la bandiera della legalità e della lotta contro tutte le forme di mafia,
prendendo come simbolo di questa "rivoluzione" culturale e sociale la figura di
Peppino, la cui morte risvegliò in quel lontano 1978 una coscienza collettiva
per troppi anni anestetizzata da forme di convivenza tra società, istituzioni e
potere mafioso.
A Toritto l'associazione culturale "Onda Pazza" porta avanti un'azione
sociale per la legalità così come impostata da Peppino che la considerava un
modello di civiltà per combattere ogni forma di sopraffazione, per riuscire ad
affermare in ogni circostanza la forza dei propri diritti, per tentare di
sovvertire l'idea comune della legalità come utopia. A tale scopo è stata
fondata l'associazione utilizzando la musica come elemento di diffusione di
questi messaggi universali.
"Onda Pazza" in questi anni ha promosso numerosi momenti di aggregazione
attraverso concerti e appuntamenti culturali. Fiore all'occhiello della sua
attività è il Festival Onda Pazza, una rassegna musicale dedicata a band
emergenti del panorama locale. Quest'anno giunge alla sua quinta edizione e si
svolgerà nella borgata di Quasano (frazione di Toritto immersa nel cuore del
Parco dell'Alta Murgia) il 29 e 30 agosto (presso i Campetti sportivi ubicati
all'ingresso del centro abitato). I gruppi in gara sono: Malacrjanza; Ronian;
JB Band; Madrezma; Medinabox; Olga & the Gangband; Thelema; Perfect Picture.
L'edizione 2009 è dedicata alla Carta universale dei diritti dell'uomo che
compie 60 anni. L'associazione intende riportala all'attenzione soprattutto dei
più giovani, cercando di diffondere i suoi 30 articoli affinché le gente
rifletta sul valore di quella che resta tra le più alte espressioni del
pensiero etico, sociale e politico dell'umanità. D'altronde si dovrebbe
conoscere meglio la Dichiarazione universale per PRETENDERE che i suoi trenta
articoli siano applicati da tutti e per tutti.
Il Festival Onda Pazza non è solo una vetrina per band emergenti, è anche un
palcoscenico calcato da band che ormai il successo lo hanno trovato. Special
Guest di questa edizione sono, infatti, i Camillorè, U Papun e i Pooglia Tribe
che si esibiranno nella seconda serata (domenica 30) accanto ai vincitori della
rassegna. Nello spazio antistante la zona concerti, inoltre, saranno allestiti
stand per la degustazione di prodotti tipici. L'evento è patrocinato dall'
amministrazione comunale di Toritto. L'appuntamento è per il 29 e 30 agosto a
Quasano a partire dalle 19.
Ufficio stampa Edizionimedi@: info 328.0435635, edizioni media@libero.it

Voce di Salvo: C'era una volta, tanto tanto tempo fa, in un paese lontano,
lontano, lontano.
Voce di Faro: Mafiopoli. Un paese tranquillo ove c'erano tanti amici, amici,
amici, tutti erano amici, amici di qua, amici di là, e allora in questo paese c'
era un consiglio comunale che doveva uscire, uscire perché aveva fatto contenti
tanti tanti amici ed era arrivato il momento che ci dovevano essere le elezioni
in questo paese così tranquillo, tranquillo, Mafiopoli. E così, cosa successe?
Voce di Peppino: Erano le 23,56 del 29 marzo e il consiglio comunale prima di
sciogliersi doveva convocarsi per discutere gli emendamenti al piano di
fabbricazione dietro richiesta del decaduto vice sindaco, del decadente vice
sindaco Franco Manesci. Ma il sindaco Franco Manesci, ma il sindaco Geronimo
Stefanini convocava il consiglio comunale decadente alle 24 e un minuto del 30
marzo…

Un mare di gente
a flutti disordinati
s'è riversato nelle piazze,
nelle strade e nei sobborghi.
E' tutto un gran vociare
che gela il sangue,
come uno scricchiolo di ossa rotte.
Non si può volere e pensare
nel frastuono assordante;
nell'odore di calca
c'è aria di festa
Peppino Impastato

Accordo di Partnership tra Infordata e Zebra per le stampanti card

Trieste, 27 Agosto 2009Infordata, società specializzata nelle soluzioni per la stampa tessere e sistemi rfid, informa che ha siglato l'accordo con il produttore statunitense Zebra per la distribuzione in Italia delle stampanti per card. L'accordo ha conferito all'Infordata la qualifica di “Card Printer Solution Provider Partner”.

La Zebra è leader mondiale per le stampanti di identificazione, in oltre 90 paesi, le stampanti di carte Zebra producono più di un milione e mezzo di carte ogni giorno lavorativo. Carta dopo carta, le stampanti Zebra offrono sempre prestazioni affidabili ed eccellente qualità di stampa.

L'Infordata da oltre vent'anni distribuisce soluzioni legate alla card technology ed identificazione automatica, dotata di una rete di supporto e rivendita su tutto il territorio nazionale è in grado di offrire ai clienti un veloce supporto. Grazie all'accordo con Zebra, ora arricchisce la gamma dei prodotti per la stampa delle tessere, offrendo soluzioni sempre più innovative.

Il mercato delle stampanti per card anche nel nostro paese si sta inflazionando, così' la nuova mission di Infordata è di trovare partner locali affidabili per la rivendita delle stampanti per card con esclusività di zona.


Per maggiori informazioni sulle stampanti per card Zebra:

http://www.infordata.it/products/Stampanti_card/list/1356



--- fine comunicato ---


Cordiali saluti,
--
Marko Petelin

Infordata Sistemi Srl - Via dei Montecchi, 6 34137 - Trieste - Italy
Tel. +39-040-7796688 Mobile +39-335-8380888 Fax +39-040-7796392

e-mail mpetelin@infordata.it - skype marko_ts - www.infordata.it

QUASANO, al via rassegna band emergenti il 29 e 30 agosto

CON PREGHIERA DI ATTENZIONE
>TORITTO (Ba) – Musica e concerti: appuntamento da non perdere il 29 e 30
>agosto a Quasano, frazione di Toritto, con Onda Pazza: un festival per la
lotta
>contro le mafie. Si tratta di una rassegna musicale per band emergenti
giunta
>alla V edizione, con il patrocinio del Comune di Toritto. Quest'anno un
ricco
>programma.

Gli switch enterprise H3C ricevono la certificazione "green" di Miercom

GLI SWITCH ENTERPRISE H3C RICEVONO LA CERTIFICAZIONE “GREEN” DI MIERCOM

 

Gli switch H3C ad elevate prestazioni per le aziende enterprise consumano il 40% in meno rispetto ai prodotti concorrenti

 
 
Milano, 27 agosto 2009 – 3Com Corporation (Nasdaq: COMS) annuncia che Miercom, società di consulenza specializzata in test e analisi di prodotti di rete e comunicazione, ha testato gli switch di rete enterprise H3C® S7506E eH3C S5500-EI. 
 
Secondo i calcoli di Miercom, gli switch H3C 5500-EI stackable a 24 e 48 porte consumano il 40% di energia in meno, mentre gli switch H3C S7506E modulari, multilayer 10-Gigabit e gigabit sono più efficienti del 24% rispetto ai prodotti concorrenti. 
L’intera gamma delle soluzioni di rete enterprise H3C è stata concepita per offrire il più basso total cost of ownership (TCO) a livello industriale.
 
Miercom riferisce, inoltre, che le aziende hanno la possibilità di risparmiare sui costi anche implementando il nuovo H3C Intelligent Management Center (IMC) per la gestione del loro network.  IMC è una soluzione enterprise end-to-end che consente di gestire l’intera ed eterogenea infrastruttura di rete da un singolo pannello e si integra con i sistemi preesistenti, aumentando efficienza e produttività.  
 
“Grazie al costante impegno di 3Com nello sviluppo di prodotti a basso TCO, il portfolio di soluzioni H3C vince sulla concorrenza,” commenta Eldorado Accenti, Sales manager 3Com Italia. “I risultati del test Miercom confermano che gli switch H3C rappresentano la scelta migliore per tutte quelle aziende che vogliono infrastrutture di rete altamente competitive in termini di rapporto prezzo/prestazione e di efficienza energetica, soprattutto nel contesto dell’attuale panorama economico.”
 
I nuovi prodotti H3C hanno integrato le più moderne tecnologie al silicone, che consentono di aumentare le performance, senza incidere sul consumo di energia.  Secondo i test di Miercom, “La tecnologia al silicone aumenta la velocità del 35% e, allo stesso tempo, riduce il fabbisogno di energia del 60%”.
 
Miercom, infine, ha rilevato che i costi operativi annuali degli switch H3C sono inferiori alla media di mercato (24% in meno per gli S7506E e 17% in meno per gli S5500-EI sia a 24 che 48 porte).
 
 

 

Informazioni su 3Com Corporation

3Com Corporation (NASDAQ:COMS) è una società leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni di networking per reti voce e dati sicure e convergenti per aziende di tutte le dimensioni. 3Com offre una vasta gamma di prodotti innovativi, supportati da un eccezionale servizio di vendita, assistenza e supporto che si distingue apportando valore aggiunto ai propri clienti. Grazie alla divisione TippingPoint, 3Com è annoverata come società leader nella fornitura di sistemi network-based di prevenzione delle intrusioni, in grado di garantire una protezione completa per le applicazioni, l’infrastruttura e le prestazioni.

3Com è proprietaria di H3C Technologies Co., Limited (H3C), fornitore di prodotti per l’infrastruttura di rete con sede in Cina. H3C sviluppa e produce soluzioni innovative ed è ben radicata in uno dei mercati più dinamici del mondo.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Web all’indirizzo www.3com.it o la sezione Ufficio Stampa www.3com.it/pressbox.

 

 

Az Franchising per un investimento di franchising sicuro e redditizio

Alisa Harrison, vice presidente comunicazione e marketing dell'International Franchising Association di Washington, ha confermato la tendenza, durante particolari momenti di crisi finanziaria, ad un aumento del numero di persone che ricorrono al franchising come fonte e prospettiva possibile di reddito.
Questo andamento è legato, negli Stati Uniti, e particolarmente nell'ultimo periodo, all'elevato numero di persone che, in seguito alla recessione economica e ai tagli aziendali, ha perso il proprio posto di lavoro. In Europa, e in Italia, questa corrente non ha, di certo, ancora i volumi e le misure del mercato americano, anche se la percentuale annuale di crescita dei punti vendita franchising registra, finalmente, un netto cambiamento di rotta.
 
Il franchising è realmente una fonte di guadagno, una fonte non ancora del tutto indagata o pienamente apprezzata dai tanti, ancora troppo distante, quindi, dagli spazi e dalle considerazioni che, invece, le competono, ma è pur sempre un'opportunità di profitto, evenienza e capacità indiscussa di creare utile, ricavo. Basta poter indagare il mercato, capirne le tendenze, intuire gli interessi dei consumatori e scegliere il giusto percorso di business, relativamente alle proprie possibilità, ai propri obiettivi.
 
Le opzioni e le offerte del settore non mancano, e Az Franchising, da questo punto di vista, risulta essere un portale di informazione imprescindibile per un'adeguata consulenza in materia, legale, fiscale, formativa, di marketing, per aprire un negozio di franchising. Le opportunità del mese, della settimana, news e proposte di investimento in continuo aggiornamento. Franchising abbigliamento, sportivo, di edilizia o di servizi, ed ad ogni azienda affiliante, è associata una personale scheda con tutte le informazioni utili: cosa è richiesto al franchisee o affiliato in termini di budget iniziale, in termini di superficie di punto vendita, di esperienza di settore e di numero del personale necessario all'avviamento dell'attività. Nella stessa scheda informativa, inoltre, i dati relativi alla durata contrattuale, quindi al rapporto di collaborazione tra affiliante e affiliato, alle percentuali d'ingresso (royalties), se esistenti, e alle previsioni di fatturato medio annuo del punto vendita in oggetto. Ogni tipo di informazione, consiglio, suggerimento di cui si necessita è rintracciabile, sempre, sul portale di Az Franchising, sito primo di riferimento per individuare il nostro investimento di franchising più sicuro e redditizio.

[comunicato stampa] A Cassino il 76° Congresso Italiano di Esperanto

A Cassino si svolgerà da venerdí 28 agosto a giovedí 4 settembre il 76° Congresso Italiano di Esperanto. E' la prima volta la città laziale ospita un evento di questo genere: a 150 anni dalla nascita di Ludovico Lazzaro Zamenhof, iniziatore della lingua, Cassino è stata scelta per ospitare l'evento in quanto luogo caro al popolo polacco - che qui ha sepolto i suoi soldati morti durante la tragica battaglia del 1944.

La manifestazione avrà una forte valenza culturale: oltre al discorso inaugurale del giornalista e regista polacco Roman Dobrzyński il programma prevede non solo conferenze di relatori di fama internazionale-ma anche la presentazione di numerose novità editoriali, tra cui l'edizione in lingua esperanto della prima storia di Diabolik. L'Inafferrabile Criminale, tuttavia, non è solo: grazie all'impeccabile traduzione di Umberto Broccatelli La Ĵurnaleto de Joĉjo Tempesto (Il giornalino di Gian Burrasca) arricchito dalle tavole originarie disegnate da Vamba e messe a disposizione dall'editore Giunti, si apre al pubblico internazionale per offrire una gustosa lettura a grandi e piccini.

L'interesse verso questa lingua non si è spento: recentemente a Bialystok, città natale di Zamenhof, durante il Congresso Universale 2009 il premio Nobel per l'economia Reinhard Selten ha rilanciato l'idea di una convenzione per l'insegnamento scolastico dell'esperanto, considerato come strumento per l'abbattimento del maggior ostacolo per una comune identità europea, ovvero la barriera linguistica. In occasione dell'incontro del 16 giugno tra i capi di stato di Brasile, Cina, India e Russia, Probal Dasgupta, presidente della Associazione Universale di Esperanto, ha invitato una lettera esortando i quattro paesi a collaborare per porre fine non solo ai privilegi valutari ma anche ai privilegi linguistici nel mondo. Il presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, ha risposto: "Siamo certi che l'Associazione Mondiale per l'Esperanto continuerà la sua attività presso le Nazioni Unite per rendere gradualmente più importate il ruolo dell'esperanto come lingua internazionale... siamo
d'accordo sul valore della lingua diffusa dalla vostra associazione".

Fonte: www.disvastigo.it

--------------------------------
Esperanto Italia - FEI
Via Villoresi, 38, 20143 Milano
Tel. 0258100857
www.esperanto.it, ufficio.stampa@esperantoitalia.it
---------------------------------------------------------

Se non si vogliono piu' ricevere questi comunicati, basta segnalarlo a ufficio.stampa@esperantoitalia.it

http://www.esperantoitalia.it

Lithio in concerto, prossimi appuntamenti in Toscana

COMUNICATO STAMPA

giovedì 27 agosto ore 21.30

STATO D'ANIME TOUR
Lithio
in concerto
al CAFFE' LETTERARIO VOLTAPAGINA
VIA DANTE ALIGHIERI - Lastra a Signa, Italy


INDICAZIONI SU COME RAGGIUNGERE IL CONCERTO: (RIF.PIAZZA DEL COMUNE) Lasciando P.zza del Comune sulla sinistra troviamo successivamente un'altra piazza con un albero ed un locale verde sgargiante. Il concerto dovrebbe tenersi in piazza, ma per qualsiasi difficoltà il riferimento per le info sul locale le trovate qui: http://www.intoscana.it/intoscana/viaggiar...=99&language=it

lunedì 31 agosto ore 22
STATO D'ANIME TOUR
Lithio
in concerto
al Fashion Cafè

Via VII Marzo 15 a Prato

Fashion Cafè
Via VII Marzo 15 - Prato - Info & prenotazioni tel 0574 692761



Chi sono i Lithio
I Lithio sono una rock band che canta in italiano, senza "i soliti grandi messaggi di ideologie da dimostrare", suonano e cantano la vita e le sue passioni, dal dolore alla gioia, passando dal sogno alla realtà …. e poi c'è la speranza …. la speranza che qualcosa possa cambiare.

La loro musica è fatta di pulsioni ritmiche, di atmosfere e di esplosioni ed implosioni, di momenti vissuti nel quotidiano e di pulsioni emotive reali.
"Cerchiamo di comunicare con le nostre parole, le parole di tutti e le emozioni di tutti, diretti e chiari come il rock che suoniamo".

Tutta la produzione audio, dai primi demo ad oggi, è composta solo ed esclusivamente da brani originali, nelle musiche e nei testi.

Nel tempo si è formata un'unica esigenza primaria per tutti i componenti della band: riuscire con la professionalità e la continuità ad emergere, lavorando con un team di produzione artistica ed esecutiva, lavorando sull'immagine e sulla comunicazione, rimanendo aperti a tutti quegli input esterni di possibili partner, da dress a music & motors brands!
Dal novembre 2008 alla primavera 2009, i Lithio si sono esclusivamente dedicati alla registrazione e produzione del loro nuovo album: "Stati d' anime"; di seguito è iniziata un attività live di pre release all' album, proprio per poter prepare il terreno all' uscita vera e propria del cd, che avverrà nell' autuno, sempre del 2009.


Storia Lithio
2003 - nascono i Lithio
2004 - incidono il loro primo ep - "Memories of Noone"
2005 - incidono l'album - "La mia via"
• semifinalisti di "San Remo Lab"
• finalisti della "Gondola di Venezia"
• tra i primi 50 gruppi italiani al " Music Village"
2007 - incidono l'album - "Le macerie di Sodoma"
• tra i primi 20 gruppi italiani al " Music Village"
2008 – attività live e produzione album
• a novembre in studio per un full lenght ufficiale "Stati d' anime"
2009 - tour pre release ed uscita Album
• a maggio inizio del tour
• uscita Album "Stati d' Anime"

COMPONENTI:
Daniele Scardina - Voce
Antonio Vitiello - Chitarra
Giuseppe Ascolese - Chitarra
Claudio Calonaci - Tastiere
Jago Balistreri - Basso
Fabio Vitiello - Chitarra


> per richiedere immagini, fotografie e per eventuali interviste contattare l'Ufficio Stampa www.cmpress.it


CM Press
Ufficio Stampa Lithio

tel 328 8514838 / 334 3284050
www.cmpress.it


Lithio su My Space
www.myspace.com/lithioland

[se non vuoi ricevere più le nostre notizie scrivi a cmpress@email.it oggetto 'rimuovi']

mercoledì 26 agosto 2009

UN PAESE A SEI CORDE - DOMANI CONFERENZA STAMPA A NOVARA




L'Associazione Culturale La Finestra sul Lago
invita
alla CONFERENZA STAMPA
di presentazione della seconda fase della rassegna

Un Paese a Sei Corde

che si svolgerà giovedì 27 agosto 2009 alle ore 11
presso la Sala Consigliare di Palazzo Natta
sede della Provincia di Novara

e all'inaugurazione della Mostra Fotografica che si svolgerà
martedì 1° settembre alle ore 18 presso lo spazio ILBOXf.22
a Orta San Giulio
in quell'occasione saranno presentate
la chitarra canadese SIX STRING NATION
e le produzioni dell'etichetta discografica americana CANDYRAT

Confidiamo nella Vostra presenza e nel Vostro sostegno. GRAZIE.



--
Ass.Cult. LA FINESTRA SUL LAGO
Via al Porto 3 Fraz.Lagna
28017 S.Maurizio d'Opaglio (NO)
032296333 - 3474683319 - 3284732653
lafinestrasullago@libero.it
www.lafinestrasullago.com
www.unpaeseaseicorde.it



Dal piccolo Tibet i «Contrabbandieri del Nirvana»

Dal piccolo Tibet i «Contrabbandieri del Nirvana»
7th August 2009, 08:14 am by Davide Valsecchi

Quando siamo partiti non sapevamo cosa aspettarci. Un montantagnino ed un artista di Asso, un paese in mezzo al Lago di Como, in viaggio con destinazione le montagne del Ladakh, l'Hymalaya Indiano ed il piccolo Tibet.

Nei nostri zaini una quarantina di bandiere realizzate dai ragazzi del Setificio di Como, preghiere di stoffa da portare sul tetto del mondo affinchè fosse il vento a recitarle quanto più in alto possibile.

Enzo Santambrogio, l'artista, non aveva mai dormito in tenda in vita sua nè era mai salito neppure sul San Primo, la montagna nel cuore del nostro lago. Lassù si apprestava a passare la notte nel suo sacco a pelo a 4800 metri prima di dare l'assalto al passo di 5200 pur di mantenere la sua promessa. Poco prima di partire un suo caro amico, "Gianni del Sociale", era morto, rubato alla città da una brutta malattia.Enzo aveva promesso a se stesso che avrebbe portato una piccola foto di Gianni quanto più in alto fosse riuscito.

Per me, Davide "Birillo" Valsecchi, un montagnino del lago, era commovente guardare quel "ragazzo di città", quell'artista chiacchierone che non sta zitto neppure con il fiato corto, così in alto, serio in piedi tra le bandiere colorate dei ragazzi del Lago mentre sistemava la piccola foto dell'amico scomparso tra i sassi. Enzo è un buon amico, ora Gianni potrà godersi il panorama dello Zangscar.

Tra le bandiere anche una poesia in dialetto scritta per noi da Riccardo Borzatta su un tessuto di Gegia Bronzini. "Pusséé in sù", più in alto. Siamo gente nostrana in giro per il mondo, è con la lingua dei nostri vecchi che chiediamo al vento di dare voce alle preghiere dei nostri giovani. Bandiere tibetane made in Como, tutto un viaggio strano.

Poi è arrivata la neve, la pioggia e l'inconsueto freddo estivo che sembrava stravolgere il clima di quelle montagne aride. Mancava ancora una bandiera e mi sono fatto coraggio, ho preso lo zaino,le mie cose ed accompagnato da un nuovo amico, Juma, abbiamo provato a fare la differenza. Lo Stok Kangri, 6130 metri di montagna che non voleva lasciarsi prendere nascondendosi tra la neve e le nuvole. Alla fine, visto che non era per vanità che picchiavamo un passo dopo l'altro, siamo arrivati in cima ed è lassù che ora sventola la nostra ultima bandiera.

Prima di renderse conto erano già passati due mesi ed il nostro unico legame con casa era ormai solo il piccolo blog di paese, Cima-Asso.it. Uno spazio senza luogo dove raccogliere le nostre storie e ricevere il conforto delle parole di casa, degli amici. Un diario di viaggio condiviso tra chi và e chi resta.

Il nostro andare aveva però ancora un ultima tappa, un appuntamento con il cielo. L'eclissi a Varanasi. I due assessi hanno lasciato il freddo tra i monti e si sono buttati nel caldo torrido dell'India, tra il fascino della cultura orientale ed il disgusto per un inquinamento che, confondeno l'esotico ed il moderno, ammorba tutto. Ma nemmeno in quella palude culturale ed umana ci siamo persi d'animo ed il nostro sforzo è stato coronato da uno spettacolo tra i più suggestivi della natura. L'occhio di Dio nel cuore della città sacra dominava il nostro mondo, improvvisamente buio, agitando nei nostri cuori paure e speranze ataviche.

Dopo tre mesi era tempo di tornare a casa, di rivedere il nostro lago e le nostre piccole ma agguerrite montagne. Tempo di tornare a mangiare i sapori ruvidi della nostra terra e godere della compagnia di quei bruschi paesani ipertecnologici che sono diventati i Laghéé. Siamo appena tornati ed abbiamo già voglia di ripartire ma il prossimo viaggio sarà proprio il nostro lago: puoi girare il mondo in lungo ed in largo ma il posto più bello rimane casa tua se saprai amarla con il cuore.

Davide "Birillo" Valsecchi

http://www.cima-asso.it




L'uomo già impegnato attrae di più le donne

 

COMUNICATO STAMPA - 26 AGOSTO 2009

 

L’uomo già impegnato attrae di più le donne

 

“Ha più fascino l’uomo che ha già conquistato una donna”

 

“Non desiderare la donna d’altri” recita la tradizione. E se gli uomini sono avvertiti, le donne ne approfittano per lasciarsi sedurre da fidanzati e mariti di amiche e conoscenti.

A rivelarlo Louis Nicoletta, fondatore di PUATraining Italia, società che si occupa di realizzare corsi di seduzione.

 

“Il fatto di essere parte di una relazione può giocare a favore dell’uomo per quanto concerne la conquista di una donna al di fuori della coppia. Nella stragrande maggioranza dei casi le donne sono attratte da uomini che, ai loro occhi, sono già prescelti da altre donne. Si tratta della cosiddetta “preselezione” che lascia la donna affascinata e incuriosita” spiega Louis Nicoletta.

 

Un uomo che ha già conquistato un’altra persona ha sicuramente delle qualità che la donna è desiderosa di scoprire. “Gli uomini che hanno già sedotto suscitano sicuramente un fascino maggiore sia perché risultano più difficili da raggiungere sia perché hanno delle caratteristiche tutte da scoprire che hanno già attratto una donna”.

 

Ad attrarre sono soprattutto coloro che mostrano di avere molto successo con il gentil sesso. “Sedurre è un’arte e le donne sono affascinate da chi si mostra creativo in questo campo. Chi è circondato da donne dimostra di saper comunicare ed entrare in contatto con il complicato universo femminile”.

 

Ciò che però può preoccupare le donne che sono riuscite a conquistare un uomo già impegnato o addirittura un seduttore è l’onestà e la fedeltà del nuovo partner. “Anche chi sa sedurre può impegnarsi in relazioni monogame” rassicura Nicoletta. “Alcuni dei nostri più bravi insegnanti di corsi di seduzione sono in relazioni fisse da lungo tempo, mentre altri sono in relazioni aperte nelle quali la partner è consapevole e consenziente dello stile di vita del compagno. In molti casi la partner è stata conosciuta durante una dimostrazioni dal vivo per studenti. Ciò conferma, ancora una volta, quanto un uomo che conosce l’arte della seduzione possa suscitare l’interesse delle donne”.

 

A tal proposito Nicoletta porta ad esempio Neil Strauss, autore di “The Game”, una sorta di bibbia per gli aspiranti seduttori. “Lo stesso Neil Strauss ha avuto varie MLTR “multiple-long-term-relationships”, ovvero relazioni in cui egli era consapevole che le sue partner avevano altre relazioni e viceversa. Alla fine però anche Strauss ha deciso di avere una relazione monogama e di tagliare fuori dalla sua vita le altre donne. Apprendere l’arte della seduzione permette semplicemente ad un uomo di non doversi accontentare, di aumentare la scelta a disposizione con il sesso opposto, in modo da facilitare l’incontro con la donna giusta”.

 

Con Casa di Vela sport e divertimento all’isola d’Elba

A Portoferraio, primo comune per abitanti dell'Isola d'Elba, dal 1970 una scuola di vela promuove la migliore combinazione possibile tra disciplina sportiva e divertimento, tra attività nautica e istruzione, formazione, crescita. Sullo sfondo dei paesaggi più incantevoli dell'Isola d'Elba nasce, infatti, Casa di Vela Elba, scuola professionale di vela, attestata dalla federazione italiana e dalle maggiori associazioni internazionali del settore, rivolta a chi sente la necessità di avvicinarsi in maniera più concreta al mondo della vela, a chi è stanco di sentirsi anonimo bagnante, e sogna, da sempre, avventure sul mare.
 
Casa di Vela fornisce a tutti la preparazione più adeguata allo sport della vela, prevede programmi di lezioni settimanali o bisettimanali, e struttura tutti i suoi corsi in base al livello di conoscenza e competenza dei propri allievi. Corsi per principianti, corsi intermedi, avanzati, o corsi di primo comando o prima crociera, rivolti a navigatori più esperti, è la conoscenza e la competenza individuale il requisito che definisce l'immissione di un allievo all'interno di questo o quel determinato gruppo, allo scopo, sempre, di realizzare classi omogenee di corso.
 
Casa di Vela Elba, combina al meglio didattica d'aula e attività nautica, dando possibilità ad ogni allievo di condividere con altri non solo la pratica della navigazione e l'amore per la vela, ma piuttosto un'esperienza completa, un'esperienza di convivenza, la partecipazione totale a un gruppo, l'opportunità, di dividere in piena armonia e rispetto degli altri, alloggi, spazi comuni, strutture, imbarcazioni.
Nessuna preoccupazione, però, i corsi di vela all'isola d'Elba vengono sempre combinati con attività e momenti di divertimento o puro relax, l'apprendimento è sempre professionale e serioso, e questo non implica estrema rigidità o severità degli istruttori; lo staff di Casa di Vela è sempre disponibile allo scambio continuo, alla comunicazione e al dibattito aperto con gli allievi, allo scopo unico di costruire un rapporto sincero, amichevole, duraturo, al fine ultimo di trasmettere e consegnare a tutti una medesima passione, quella del mare, quella della Vela.

La Fede Baha'i in Italia

LA FEDE BAHA'I IN ITALIA

Fondata un secolo e mezzo fa, la Fede bahá'í conta oggi circa sei milioni di seguaci, rappresentanti 2100 gruppi etnici, razze e tribù in 233 paesi e territori del globo è divenuta la seconda religione geograficamente più diffusa.
I bahá'í risiedono in più di 125.000 località del pianeta, espansione che riflette la loro dedizione all'ideale della cittadinanza mondiale.
Il genere umano sente la necessità di trovare una visione unificante della natura dell'uomo e della società. Questa visione si trova negli Scritti di Bahá'u'lláh (1817-1892) fondatore della Fede bahá'í che proclamò d'essere un nuovo e indipendente Messaggero di Dio.
La Sua vita, le Sue opere e la Sua influenza sono pari a quelle di Abramo, Krishna, Mosè, Zoroastro, Buddha, Cristo e Muammad.
I bahá'í Lo considerano il più recente dei Messaggeri divini.
Il messaggio essenziale di Bahá'u'lláh è quello dell'unità.
C'è un solo Dio, un solo genere umano, e tutte le religioni sono stadi della rivelazione della volontà e degli scopi di Dio per l'umanità.
L'umanità è giunta collettivamente alla maturità.
Come predetto in tutte le Scritture nel mondo, è arrivato il momento di unire tutti i popoli in una società globale pacifica e integrata.
"La terra è un solo paese e l'umanità i suoi cittadini".
Gli Scritti di Bahá'u'lláh offrono risposte alle eterne domande che l'uomo si pone dai tempi più antichi e propongono soluzioni ai problemi di oggi, prospettando il giusto equilibrio fra le esigenze materiali e spirituali in un momento in cui il generale disordine sta spingendo la società verso un crescente malessere, e verso un'eccessiva esaltazione degli aspetti fisici della vita a discapito delle qualità spirituali.
La Fede bahá'í affronta in modo innovativo i problemi sociali contemporanei.
I suoi scritti e le multiformi attività dei suoi membri affrontano ogni importante aspetto del mondo odierno: dalla nuova concezione della diversità culturale alla conservazione dell'ambiente, dal decentramento delle decisioni a un rinnovato impegno nella vita familiare, dalla morale singola a quella collettiva, nonché all'invito a un "nuovo ordine mondiale" fondato sulla natura spirituale dell'essere umano.
In Italia i bahá'í sono circa 3.000 e sono presenti in oltre 300 località del nostro territorio.

http://www.bahai.it/
*´¨)
¸.·´¸.·*´¨) ¸.·*¨)
(¸.·´ (¸.·Faeseh
www.bassanobahai.blogspot.com
www.levirtu.blogspot.com



NUOVO DOCUMENTARIO SULLE DROGHE



Volontari della chiesa di Scientology contribuiscono a far conoscere un nuovo documentario sulle droghe
 
Gli Scientologist portano avanti da sempre il loro impegno contro la droga, ma negli ultimi anni hanno notevolemente aumentato il lavoro attraverso attività di prevenzione indirizzandosi sempre più verso una più completa educazione sul soggetto. Hanno finanziato una massiccia produzione di materiale informativo per un totale di 10 opuscoli sui diversi tipi di droghe più comunemente utsate,  adottati ora da molte altre associazioni ed enti di diversa natura, ma uniti per fare qualcosa a riguardo. Recentemente stanno contribuendo a divulgare un nuovo documentario, distribuito dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, dal titolo "la verità sulla droga" che include una serie di testimonianze shock di chi ha vissuto il problema in prima persona. La droga è ovunque, nelle strade, nei film, a scuola, entra nelle nostre case indisturbata è ormai parte della nostra cultura, la vera cultura sulla droga invece è tenuta per lo più nascosta ed a volte ignorantemente snobbata.
 
Stando a quanto rilasciato dall'osservatorio Europeo delle droghe e delle tossicodipendeze, nel 2008 abbiamo avuto un morto all'ora a causa della droga e l'overdose è stata la causa più comune di decesso tra i giovani; il 40% delle persone che si sono bucate, si sono infettate di epatite C e si sono contati 3.000 nuovi contagiati da AIDS. E' facile concludere che l'allarme droga resta ancora alto in Europa.
 
"Gli Scientologist non si erigono a punire chi fa uso di droghe o a riformare un'intera società su questo soggetto, ma sono pronti ed attivi nell'aiutare ogni persona e ogni governo a risolvere il problema", queste sono le parole usate da L. Ron Hubbard per descrivere il loro impegno che oggi come allora è al servizio della comunità, contattateli per richiedere il loro aiuto/intervento e il nuovo documentario "la verità sulla droga" scrivendo adicnoalladroga@gmail.com
 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota